Le schede di B/=\S: SAMIR Caetano de Souza Santos

Pubblicato da andrea smarso giovedì 28 gennaio 2016 19:27, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento

Nato a/il:Rio de Janeiro (Brasile) il 05/12/1994
Nazionalità:Brasiliana
Contratto:Prestito fino a Giugno 2017
Ruolo:Centrocampista
Altezza:188 Cm
Peso:70 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas VeronaGen. 2016 - 2016A31 
GranadaGen. 2016PDS-- 
Flamengo2015CBSA18 (+3CB +11AT)0 (+0 +1) 
Flamengo2015CC11 
Flamengo2014CBSA17 (+5CB +6CC +10AT)1 (+0 +0 +0) 
Flamengo2014CC11 
Flamengo2013CBSA13 (+4CB)0 (+0) 
Giovanili Flamengo2011 - 2013--- 
Giovanili Audax Rio2009 - 2011--- 
Giovanili FluminenseFino al 2009--- 
LEGENDA: CBSA=Campeonato Brasileiro Série A (Serie A Brasiliana), CB=Copa do Brasil (Coppa di Lega Brasiliana), CC=Campeonato Carioca (Massimo Campionato Statale di Rio de Janeiro), CC=Copa Libertadores e Copa Sul-Americana (Coppe continentali sudamericane), AT=Granada Cup e Super Series (Altri tornei brasiliani), PDS=Primera División Spagnola (Serie A Spagnola)

Gol do Samir do Flamengo x São Paulo - Super Series 2015Samir vs Atlético Paranaense - Final Copa do Brasil 2013

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 28 Gennaio 2016
Arrivato in emergenza per tamponare una difesa che anche in questa stagione ha fatto acqua da tutte le parti ed è stata la principale causa del disatroso campionato dell'HELLAS, SAMIR (nome completo Samir Caetano de Souza Santos) è un centrale mancino, impiegabile anche come laterale sinistro, dal gran fisico e dalle doti tecniche... Carioca!
Rapido di testa e di gamba, bravo in fase di anticipo, imperioso nei colpi di testa ed 'educato' al meglio anche nell'impostazione, in patria gode di molta considerazione ed è da molti considerato una delle alternative più credibili al leggendario THIAGO SILVA.
La caratura del giocatore non è in discussione ma saprà mettere velocemente le sue doti a disposizione della squadra in un campionato tradizionalmente difficile per i sudamericani? Lo sperano tutti i tifosi scaligeri peraltro già 'scottati' dai vari GONZÁLEZ, MARQUES e MÁRQUEZ nel reparto arretrato dove addirittura il terzino (?!?) WINCK non scende in campo nemmeno contro la Primavera...

GIOVANILI DALLA FLUMINENSE ALLA... JUVE BRASILIANA
Svincolatosi 15enne dalla FLUMINENSE è passato all'AUDAX di Rio, piccola società calcistica della Serie D, dove il FLAMENGO lo scova e se lo è assicura per la 'modica' cifra di 59mila Euro lasciandolo crescere per 3 anni prima di richiamarlo alla base.

FLAMENGO
Con i rubro-negro, squadra dalle grandissime tradizioni calcistiche e delle 'bandiere' JÚNIOR, ZICO e ROMÁRIO, SAMIR conosce il calcio professionistico nel 2013: 13 presenze nel Campeonato Brasileiro Série A fino alla vittoriosa finale della Copa do Brasil in cui subentra alla fine del primo tempo della gara di andata e vince da titolare quella di ritorno contro l'ATLETICO PARANAENSE.
L'anno successivo le presenze aumentano nel massimo campionato nazionale che dura da Maggio a Dicembre e nel 2015 il difensore si impone come titolare.

DALL'UDINESE AL VERONA VIA GRANADA
A Novembre il club friulano lo ingaggia per 4,3 milioni superando fra le altre NAPOLI, BAYER LEVERKUSEN e SIVIGLIA ma, non avendo a disposizione slot liberi per gli extracomunitari, lo lascia nei Mengão fino a quando l'occasione buona non capita in Serie A con il VERONA dove SAMIR, attraverso la 'succursale' friulana in Spagna GRANADA, arriva in prestito secco per 18 mesi.

Qui trovate la pagina Facebook ufficiale del calciatore, questo invece il profilo Twitter e qui quello su Instagram.


[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.it]


ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
Samir Zagueiro C.R. Flamengo

Samir Caetano de Souza Santos
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Samir Caetano de Souza Santos, detto Samir (Rio de Janeiro, 5 dicembre 1994), è un calciatore brasiliano, difensore del Verona, in prestito dal Granada.

Carriera
Nel 2013 ha esordito in Série A con il Flamengo.

Granada e il prestito al Verona
Il 18 gennaio 2016 passa al Granada per 4 milioni di euro, viene subito girato in prestito al Verona per diciotto mesi.
Il 4 aprile 2016, alla sua partita d'esordio in Serie A, segna il gol decisivo di testa al Bologna.


Samir
Origem: Wikipédia, a enciclopédia livre.

Carreira
Início
Quando criança, começou a jogar no juvenil do Fluminense, mas devido ao seu peso acabou não sendo muito aproveitado pelo clube e, em seu aniversário, recebeu a notícia que seria mandado embora do clube, indo para o Audax Rio, naquela época chamado de Sendas Esporte Clube.

Flamengo
Com seu bom desempenho no Audax, foi contratado pelo Flamengo em 3 de junho de 2011, assinando um contrato de empréstimo válido até 31 de julho de 2012. Ao término do contrato, o Rubro-Negro não teve dúvida, comprou 60% de seus direitos por R$ 150 mil e firmou um vínculo até 7 de agosto de 2015. Se destacou muito na base rubro-negra, principalmente na disputa da Taça BH, mas o Rubro-Negro acabou sendo eliminado pelo Grêmio nos pênaltis. Mesmo assim, Samir foi eleito o craque da competição.

Em 2013, chegou ao time principal nas mãos do técnico Jaime de Almeida, interino na época, e estreou titular em sua primeira partida pelo time principal contra o Criciúma na vitória por 3 a 0, em partida válida pela 5ª rodada do Campeonato Brasileiro. Com a chegada de Mano Menezes ao comando da equipe carioca, começou a ser utilizado em algumas partidas como titular. Com a efetivação de Jayme de Almeida, voltou a ser titular na equipe. No dia 10 de outubro, foi anunciado seu novo vínculo com o Flamengo, com duração até 31 de dezembro de 2017.

No dia 29 de janeiro de 2014, Samir marcou seu primeiro gol pelo Flamengo contra o Friburguense em que o Rubro-Negro venceu por 2 a 0, em partida válida pelo Campeonato Carioca. Marcou novamente pelo Flamengo na derrota por 2 a 1 para o Atlético Paranaense, em partida válida pelo Campeonato Brasileiro.

Volta a marcar pelo Flamengo no dia 25 de janeiro de 2015, na ocasião o Rubro-Negro venceu o São Paulo por 1 a 0 e acabou se consagrando campeão do torneio amistoso realizado em Manaus, o Torneio Super Series. Marcou novamente na goleada por 5 a 1 diante da Cabofriense em uma cobrança de escanteio em partida válida pelo Campeonato Carioca. Em 20 de junho de 2015, Samir marcou um gol contra durante jogo contra o Atlético Mineiro pelo Brasileirão, esse foi o primeiro gol do jogo, que terminou em 2 a 0 favor do time mineiro. No dia 13 de Setembro, na partida em que o Flamengo venceu a Chapecoense por 3x1, Samir teve uma grande atuação, sendo um autêntico "xerife". Ele cobriu bem as subidas do lateral Jorge e ganhou todas pelo alto. Por conta de sua atuação neste jogo, Samir foi "premiado" com uma vaga na "Seleção da Rodada #25" feita pelo GloboEsporte.com.

Udinese
Depois de quase um ano de negociações entre Flamengo e Udinese, em 28 de novembro de 2015, foi acertada a venda do zagueiro revelado nas divisões de base do Rubro-Negro por R$ 16 milhões (4 milhões de euros) para o time italiano. O negócio foi confirmado pelo clube da Gávea em 20 de dezembro de 2015. O time carioca recebeu cerca de R$ 8 milhões, relativos aos 50% dos direitos econômicos do jogador que pertenciam ao clube. A outra metade era fatiada entre o banco BMG (30%), o Audax Rio (10%) e o próprio Samir (10%).

Hellas Verona
Contratado em janeiro de 2016, ex-flamenguista foi emprestado ao Hellas Verona, da Itália, até o final da atual temporada, com opção para extensão do vínculo por mais um ano, caso a equipe consiga se manter na elite do futebol italiano.

Seleção Brasileira
Sub-20
Foi convocado pelo técnico Alexandre Gallo para a disputa do Campeonato Sul-Americano Sub-20 de 2013, em que a equipe acabou sendo eliminada ainda na fase de grupos. Em abril de 2014, foi novamente convocado e se junta a outros 28 jogadores para um período de treinamento em Mogi das Cruzes, de 14 a 18 de abril, visando à preparação para a disputa do Torneio Internacional de Toulon.

Sub-21
Em Setembro, foi novamente convocado por Gallo, dessa vez para a Sub-21, para a disputa de 2 amistosos em outubro.

Títulos
- Flamengo
Torneio Octávio Pinto Guimarães: 2012
Copa do Brasil: 2013
Campeonato Carioca: 2014
Taça Guanabara: 2014
Torneio Super Clássicos: 2014, 2015
Torneio Super Series: 2015

FONTE: Wikipedia.org


FOCUS
Samir: "Sto crescendo con Delneri, mi trovo bene con i tifosi. Voglio chiudere bene la stagione"
27.03.2017 13:00 di Francesco Digilio Twitter: @FDigilio
Samir, dopo essere stato spostato nel ruolo di terzino sinistro da Gigi Delneri, è diventato uno degli elementi chiave dello scacchiere dell'Udinese. Al Messaggero Veneto, il brasiliano ha commentato il suo momento, ricordando anche la sua esperienza in patria: "In Brasile ho giocato terzino due-tre partite. Credo che per un calciatore sia un arricchimento del proprio bagaglio saper ricoprire più ruoli. I movimenti di Delneri? Ci si muove sempre di reparto, mai singolarmente. Io l’ho conosciuto lo scorso anno a Verona, sapevo come lavorava e sotto la sua guida sto crescendo. I tifosi? Al Flamengo giocavo quasi sempre davanti a 40 mila spettatori che facevano un gran casino. Qui ho trovato una bella tifoseria, molto affezionata ai suoi calciatori, mi trovo molto bene con la gente. Ringraziando Dio sto facendo una buona stagione, ma se devo scegliere una gara migliore dico quella con l’Inter. La peggiore? Quella in trasferta a Empoli. Premesso che io in campo dò sempre il 100%, sono qui da troppo poco tempo per conoscere a fondo la filosofia dell’Udinese. Credo però che perchè qualcuno si accorga di te, devi far bene nel club in cui stai giocando. Io penso solo a chiudere bene la stagione, il futuro non si può ipotizzare. Posso però dire che per la mia crescita personale un altro anno in Friuli potrebbe farmi bene. Io incedibile assieme a Fofana e Jankto? Cosa posso rispondere? E' sicuramente un grande attestato di stima". Samir ha poi fatto un paio di nomi interessanti di brasiliani da acquistare: "Nel Flamengo ci sono Felipe Vizeu, attaccante classe ’97 che gioca già in prima squadra e Vinicius Junior, ’98, che ha fatto benissimo nel Sudamericano con la Nazionale Under 18. Il mio futuro? Restare in Italia. Questo è il campionato nel quale un difensore può crescere di più. La tattica è fondamentale. Una squadra italiana, se avesse vinto 4-0 all’andata con il Barcellona, non avrebbe mai preso sei gol nella gara di ritorno. Il mio rapporto con il gol? In due anni e mezzo ne ho segnati cinque, l’ultimo lo scorso anno a Verona su azione di corner. A Udine non salgo in area avversaria: il mister sulla lavagna scrive i nomi di chi deve andare a saltare in area avversaria. Io non ci sono".

FONTE: TuttoUdinese.it


EX VERONA
Samir: “Il Verona è forte, tornerà in A”
Il difensore dell’Udinese, in gialloblù gli ultimi mesi della scorsa stagione: “Romulo mi ha aiutato molto”

di Redazione Hellas1903, 14/01/2017, 10:59

Samir, 22 anni e in forza all’Udinese, è uno dei difensori più in forma della Serie A. Superlativa è stata la sua prestazione di domenica contro l’Inter.
Lo scorso gennaio, il club friulano, qaundo lo acquistò dal Flamengo, lo girò in prestito al Verona. In gialloblù, dove il suo allenatore era sempre Gigi Delneri, collezionò 3 presenze e un gol decisivo contro il Bologna, che regalò all’Hellas l’unica vittoria esterna del campionato.
Nel corso di un’intervista rilasciata a “La Gazzetta dello Sport”, Samir ha ricordato quegli importanti mesi all’Hellas: “Romulo è stato fondamentale per me. Mi ha aiutato in tutto e non smetterò mai di ringraziarlo. Il Verona tornerà in A, è una squadra molto forte con un grande attaccante come Pazzini”

FONTE: Hellas1903.it


EX GIALLOBLÙ
L'ex della settimana: Samir
13.12.2016 11:00 di Anna Vuerich
Il giocatore: Samir Caetano de Souza Santos, detto Samir, è un difensore centrale mancino nato a Rio de Janeiro nel 1994. Ha esordito in Serie A con il Flamengo nel 2013, anno in cui è stato anche convocato dalla Nazionale brasiliana Under 20, nella quale è rimasto fino al 2015. Attualmente è inserito nella rosa dell’Udinese di Delneri.

I suoi numeri al Verona: il calciatore brasiliano classe ’94 ha giocato nel Flamengo dal 2013 al 2016, anno in cui è passato al Granada. Samir però non ha fatto in tempo a giocare una sola partita con la nuova squadra che è stato subito trasferito in prestito all’Hellas Verona.
Rimane nella città scaligera per 18 mesi, durante i quali entra in campo solo in tre occasioni. Il suo esordio nella Serie A italiana con i colori gialloblù è datato 4 aprile 2016, in una partita al Dall’Ara contro il Bologna in cui segnerà il gol della vittoria. Finito il campionato, Samir passa all’Udinese, squadra in cui ritrova Hallfredsson e mister Delneri.

Perché “ex della settimana”: contrariamente all’altro ex gialloblù, Hallfredsson, che non sembra essere in giornata per fare una buona prestazione, il brasiliano Samir riesce a dare un discreto contributo alla vittoria della sua squadra. Atalanta-Udinese finisce 1-3 con una pesante sconfitta per gli 11 di casa, e Samir difende bene la sua zona di competenza, facendosi notare positivamente da mister Delneri. Se al Verona sembrava non esserci spazio per lui, sembra invece che questa seconda opportunità nella Serie A italiana sia cominciata col piede giusto.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


SERIE A
Hellas Verona, Samir potrebbe rimanere ma solo in caso di salvezza
08.04.2016 00.13 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Il gol al debutto con la maglia gialloblu ha accesso le luci sul brasiliano Samir che l'Udinese ha mandato in prestito a Verona a gennaio: e secondo quanto scrive hellasnews.it, gli scaligeri potrebbero essercitare il diritto per trattenerlo un altro anno sulle rive dell'Adige. Una operazione che resta vincolata alla permanenza della squadra nella massima serie.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Verona, Thiago Silva promuove Samir: 'Può essere il mio erede'
06 aprile alle 18:45

Dopo il gol da tre punti contro il Bologna, la Serie A sembra essersi accorta di Samir, difensore centrale classe '94 del Granada in prestito al Verona. Ha parlato di lui anche Thiago Silva, colonna del PSG e uno dei più forti difensori centrali del mondo: "Samir fa parte di quei due/tre che possono essere i miei eredi: sa leggere la partita, è mancino e questo non è facile per un difensore". Parole imporanti per Samir, che sogna di realizzare l'impresa di salvare il suo Verona.

FONTE: CalcioMercato.com


IL BRASILIANO A VERONA SOLO IN PRESTITO
Samir, un affare solo per l'Udinese
06/04/2016 08:46
La politica dei prestiti è sempre un'arma a doppio taglio. Soprattutto se, come nel caso di Samir, il centrale difensivo brasiliano che ha segnato a Bologna, si parla di un prestito "secco".

Samir è infatti dell'Udinese che lo ha pagato (forse strapagato) credendo nelle sue doti. I friulani che hanno uno dei migliori scouting del mondo, lo paragonano a Thiago Silva e per questo lo hanno prelevato dal Flamengo per oltre quattro milioni.

Samir è un prestante difensore di un metro e ottantotto, forte di testa, come ha dimostrato. Gioca con il sinistro, si inserisce e ha un'ottimo senso della posizione. Delneri ci ha messo un po' per schierarlo e lo ha inserito in squadra solo per la gastroenterite di Helander. E forse proprio perchè non è un giocatore di proprietà.

Dopo la prova di Bologna, l'Udinese gongola. Al Verona resteranno in mano solo le briciole di questo difensore (ovvero qualche buona prestazione, ovviamente se Delneri lo rimetterà in campo). Il rischio di lavorare con i prestiti.

FONTE: TGGialloBlu.it


Samir, o gordinho ingegnere mancato che fa sorridere Verona: Thiago Silva, mamma Dona Mara e il suo Brasile
Samir - Hellas Verona FC

Guido Barucco 05-04-2016 09:30
22 anni da compiere, talento da vendere e futuro ancora da scrivere. "Sì, dai, il solito brasiliano sopravvalutato", avrà mugugnato qualcuno quando a gennaio arrivò a Verona dal Brasile sponda Udinese. E invece no, in patria lo esaltano. La firma ce la mette Thiago Silva in persona, un'incoronazione da principe per un talento che iniziava a brillare. "I miei eredi? Ce ne sono due/tre ed uno di questi è Samir: sa leggere la partita, è mancino e questo non è facile per un difensore". Tac, salvare e mettere in archivio. Al Flamengo sorridevano quando Samir giocava ancora a Teresina, in casa avevano un potenziale campione. Poi l'Udinese se l'è preso girandolo al Verona. Eppure, nella sua vita, la strada non è mai stata in discesa...

Riflettori da guadagnare, con più fatica degli altri. Colpa di quel maledetto fisico che lo rendeva meno appetibile dei compagni di squadra. A 13 anni tutti iniziavano a crescere, Samir restava basso e con qualche chilo di troppo. Normale, per un adolescente. Non per chi deve diventare campione, però. La fame è tanta in tutti i sensi, quella a tavola e quella calcistica. Quanta fatica, tanto sudore e molta corsa per smaltire il peso in eccesso e scrivere il proprio futuro. Il “gordinho”, lo chiamavano. Non proprio il più piacevole dei soprannomi. La Fluminense per il suo peso lo scartò pure, lui addirittura pensava di mollare il calcio, iscriversi ad ingegneria ed imparare l’inglese. Come andare avanti? Merito di mamma, Dona Mara, sua prima tifosa che lo ha spronato a continuare. Qualche anno all’Audax di passaggio, poi il Flamengo. Rivale storico del Flu: rivincita, firmata Samir.

Denti stretti, gli occhi fissi sull'obiettivo. Una lunga e lenta scalata. A 17 anni assapora la prima squadra, ci mette poco per conquistarne una maglia. Jaime de Almeida lo lancia, Mano Manezes, ex ct del Brasile, lo consacra. Titolare, punto fermo al centro della difesa. Mancino, elegante, stratego attento e deciso. Prestazioni convincenti, una dopo l'altra. Fino a far accendere i riflettori dell'Europa. Oggi il Verona ed il primo gol, all’esordio in A. Pensare che non è la sua specialità (solo 2 in poco più di 50 partite), pensare che non doveva neppure giocare, non fosse stato per la gastroenterite di Helander. O bochechudo, o gordinho è pronto a diventare grande, senza più chili sui fianchi. Samir alza lo sguardo e con la testa riapre la corsa salvezza del Verona. Che sorride, come l’Udinese. Boa sorte, allora.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


SERIE A
Bologna-Verona, al 45' gialloblu in vantaggio grazie al colpo di testa di Samir
04.04.2016 21.39 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
L'Hellas Verona termina in vantaggio il primo tempo contro il Bologna grazie al gol segnato su calcio d'angolo dal brasiliano esordiente Samir. Il difensore classe '94 ha portato in vantaggio i compagni al 42' grazie a un bel gol su calcio d'angolo. La squadra di Donadoni ha giocato una delle peggiori partite della stagione, subendo spesso e volentieri le incursioni degli uomini di Delneri.

SERIE A
Verona, Samir al 45': "Molto felice per il gol, ma la partita non è finita"
04.04.2016 21.38 di Andrea Piras
Debutto con gol per Samir. Il difensore del Verona è stato intervistato da Sky Sport all'intervallo della sfida contro il Bologna: "Sono molto felice per il gol, questa è una grande giornata. Ringrazio Dio, mio papà, mia madre e tutti i miei amici. Dobbiamo continuare così perchè la partita non è finita. Sono molto felice e devo continuare così".

SERIE A
Bologna-Verona, vantaggio dei gialloblu: a segno l'esordiente Samir
04.04.2016 21.33 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Hellas Verona in vantaggio al 42' contro il Bologna allo Stadio Dall'Ara. I gialloblu di Delneri hanno sbloccato la partita grazie al debuttante Samir, che grazie a un colpo di testa su calcio d'angolo ha portato in vantaggio i suoi all'esordio nella massima serie.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Samir: «Non vedo l'ora di esordire»
29/GENNAIO/2016

Verona - Le dichiarazioni del difensore gialloblù, Samir Caetano de Souza Santos, rilasciate durante la conferenza stampa di presentazione.

A VERONA PER CRESCERE
«Il mio arrivo a Verona? Ho deciso di venire qui di comune accordo con mia famiglia, abbiamo scelto Verona perché è una buona squadra e rappresenta un’ottima opportunità di giocare in Italia. Le mie caratteristiche? Sono molto veloce, qualità che ho sviluppato quando giocavo nel Flamengo. Me la cavo con i piedi, per questo ho fatto anche il centrocampista. Ieri sono riuscito a confezionare l’assist per il gol di Juanito Gomez durante l’amichevole. Il mio momento? Non sono al top della forma, ho giocato l’ultima partita a dicembre perché in Brasile la stagione è ferma ed ero in vacanza. Mi sono messo subito a lavorare, voglio dare il meglio per la squadra. Giocherò in un campionato complicato, con l'opportunità di indossare la storica maglia dell'Hellas».

THIAGO SILVA IL MIO MODELLO
«Che ambiente ho trovato? Mi spiace vedere il Verona in questa posizione di classifica, farò del mio meglio per aiutare i miei compagni. La scuola italiana è forse la migliore al mondo dal punto di vista difensivo, mi sono messo subito a disposizione per capire il gioco italiano e sono disposto ad imparare tutto quello che mi verrà insegnato per migliorare. Le parole di Thiago Silva? Per lui sono uno dei difensori più promettenti. E’ un onore e uno stimolo essere paragonato a lui, anche se la strada è ancora lunga per arrivare al suo livello. E’ il mio modello, ho una piccola collezione di alcune sue maglie. Lo ringrazio per i complimenti, in Brasile è un punto di riferimento per tanti giovani e spero mi segua in questa avventura italiana. Che attaccante mi piacerebbe affrontare? A livello internazionale non ho particolari preferenze, qui in Italia mi piacerebbe sfidare Carlos Bacca».

FINALMENTE LA SERIE A
«Un commento sulla Serie A? Ho sempre voluto giocarla e sono contento di essere qui, la considero una vetrina importante. Voglio sfruttare al meglio le occasioni che mi verranno concesse».

La partitella in famiglia finisce 3-0
Postata il 28/01/2016 alle ore 17:10

Peschiera - Prime indicazioni in vista di domenica a Peschiera del Garda, dove nel pomeriggio è andata in scena una partitella con la Primavera di mister Pavanel. Marrone non ha perso tempo, pollice alzato allo staff e via in campo. Migliorano le condizioni di Gollini, anche lui schierato nel primo tempo da Delneri ma sempre sotto osservazione da parte dello staff medico. Out invece Rebic, in quanto alle prese con un problema cervico-dorsale. Nel secondo tempo spazio al rientrante Romulo, all'esordio di Samir e ad Albertazzi. L'amichevole si è conclusa 3-0: Toni su rigore, Emanuelson e Juanito. Domani mattina allenamento alle ore 11 a porte chiuse. Al termine della seduta squadra e staff pranzeranno insieme presso l'Active Hotel.

FONTE: HellasVerona.it


I nuovi stranieri della Serie A: Samir (Hellas Verona)
di Il Boss - giovedì 21 gennaio 2016
Nona scheda di presentazione dei nuovi stranieri di gennaio in Serie A: questa volta tocca al difensore brasiliano Samir del Verona.

Nome: Samir Caetano de Souza Santos
Data di nascita: 5 dicembre 1994
Nazionalità: brasiliana
Ruolo: difensore
Costo trasferimento: prestito

Una modalità che sta diventando consuetudine nelle ultime sessioni di calciomercato è quella di acquistare giocatori extracomunitari, pur avendo già occupato gli slot disponibili, per poi farli tesserare in prestito da altre società di Serie A e averli a disposizione a partire dalla stagione successiva, senza nemmeno dover utilizzare uno dei due posti previsti dal regolamento perché si tratta di giocatore extracomunitario già presente in Italia. Questo è quanto hanno fatto Udinese e Verona per il ventunenne difensore brasiliano Samir, acquistato dai friulani per quattro milioni di euro tramite il classico passaggio dal Granada, altro club di proprietà della famiglia Pozzo, e girato in prestito per diciotto mesi all'Hellas.

Con i gialloblù di Gigi Delneri non avrà certo un approccio facile, perché numericamente va a sostituire Rafa Márquez tornato in Messico, ma potrà ambientarsi fin da subito nel campionato italiano, seppur con una squadra che sembra già spacciata e destinata alla retrocessione. In Brasile aveva collezionato una cinquantina di presenze con la maglia delFlamengo, senza però mai essere un titolare inamovibile, tuttavia veniva considerato uno dei principali prospetti del Brasileirão nel ruolo di difensore. Gioca come centrale, è mancino ed è alto 188 centimetri, sfrutta bene il gioco aereo e vestirà la maglia numero 4, ma sarà a disposizione soltanto dopo la partita col Genoa perché deve ancora completare alcune pratiche burocratiche. Gli scaligeri hanno poche speranze di salvezza, visto che dopo venti giornate non hanno ancora vinto, però la dirigenza si sta muovendo sul mercato in modo da rinforzare la squadra per tentare di risalire la classifica, chissà che Samir non possa dare un suo contributo.
[Immagine presa da twitter.com]

FONTE: SpazioCalcio.it


20.01.2016
Blitz a Peschiera di Samir, poi vola in Brasile
Samir sorride con la maglia gialloblù

Blitz a Peschiera per Samir. Il nuovo difensore dell’Hellas, dopo aver indossato la maglia gialloblù, si è recato al centro Paradiso per conoscere mister Delneri e i compagni di squadra. Alla fine dell’allenamento Samir è tornato in Brasile per definire le ultime pratiche e dalla settimana prossima si metterà a disposizione del Verona per aiutare i gialloblù nella corsa alla salvezza.
Luca Mantovani

FONTE: LArena.it


Un carioca per l'Hellas
Postata il 19/01/2016 alle ore 18:42

Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive del calciatore classe '94 Samir Caetano de Souza Santos. Il difensore, prelevato dal Granada CF, ha già sostenuto le visite mediche e domani pomeriggio rientrerà in Brasile dove espleterà le ultime formalità burocratiche in attesa di mettersi a completa disposizione di mister Delneri nei primi giorni della prossima settimana.

FONTE: HellasVerona.it


Hellas Verona, visite mediche per Samir: la foto

Redazione 18-01-2016 16:38
Nuovo acquisto per l'Hellas Verona di Gigi Delneri, impegnato nella disperata lotta per non retrocedere. Dall'Udinese, via Granada, arriva Samir, difensore centrale classe 1994, in prestito fino a giugno, con opzione per il prolungamento per un altro anno. Visite mediche prima della firma e del primo allenamento, pronto ad iniziare la sua nuova esperienza.

Hellas Verona, Samir arrivato in sede: ora visite mediche e firma
Samir - Flamengo

Gianluca Di Marzio 18-01-2016 15:25
Dall'Udinese all'Hellas Verona, via Granada. Il club gialloblù si rinforza con Samir, centrale difensivo classe '94. Il brasiliano è arrivato già in sede per la firma. Prima ci saranno le visite mediche di rito, poi siglerà il contratto con la sua nuova squadra. Samir arriva in prestito fino a giugno, con opzione per il prolungamento per un altro anno. L'Hellas si rinforza, Delneri accoglie Samir.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


17:28 | lunedì 18 gennaio 2016
Hellas Verona, visite mediche per Samir
Il difensore arriva dall'Udinese: le ultime e gli aggiornamenti

di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8© Foto: www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO HELLAS VERONA UDINESE SAMIR ULTIMISSIME - L'Hellas Verona, fanalino di coda della nostra serie A, era alla ricerca di un nuovo difensore centrale dopo l'addio di Rafa Marquez. Il difensore messicano ha fatto ritorno in Patria e l'Hellas ha deciso di investire su un giocatore giovane dalle prospettive importanti, secondo i ben informati. Samir Caetano de Souza Santos, noto come Samir, ha lasciato il Flamengo per legarsi all'Udinese. I friulani però non possono tesserare il brasiliano e hanno deciso di girare il giocatore all'Hellas Verona.

VISITE MEDICHE E FIRMA - Le due società e il difensore hanno ragginuto l'intesa per un prestito fino a giugno con opzione per il prolungamento per un altro anno e in questo momento Samir sta svolgendo le visite mediche con la società scaligera. Al termine delle visite di rito, Samir firmerà il suo nuovo contratto con l'Hellas Verona e poi svolgerà il primo allenamento agli ordini di Gigi Delneri. Nuovo rinforzo in difesa per il Verona: Samir è gialloblù. A riferirlo è "Sky Sport".

10:23 | lunedì 18 gennaio 2016
Colpo Verona: Samir dall'Udinese
L'ex Flamengo in prestito per 18 mesi, sarà girato tramite il Granada

di Michele Ruotolo - twitter:@michelenews24

CALCIOMERCATO GRANADA UDINESE SAMIR VERONA - Anche l'Hellas Verona, reduce dall'ottimo pareggio con la Roma, è pronto a mettere il turbo sul mercato di gennaio per risollevarsi da una situazione di classifica che al momento rischia di essere davvero tragica. Il nome in arrivo dovrebbe essere quello di Samir, difensore brasiliano di proprietà dell'Udinese (i friulani lo avevano comprato dal Flamengo già un po' di mesi fa, adesso con ogni probabilità la famiglia Pozzo lo farà tesserare però dalla squadra satellite spagnola del Granada): il giocatore, classe 1994, è un difensore centrale che può giocare anche come terzino sinistro. L'Udinese lo ha pagato circa 4,3 milioni di euro, ma per ragioni di rosa (il ragazzo è extracomunitario) difficilmente riuscirà a tesserarlo per questa stagione. Da qui l'idea di girarlo in prestito al Verona, che dovrebbe prenderlo per il prossimo anno e mezzo (prestito secco per diciotto mesi, per la precisione) e che dunque dovrebbe tenerlo anche in caso di malaugurata retrocessione in Serie B. Un'operazione che dovrebbe prendere piede proprio in queste cose con il placet da parte dell'Udinese.

HELLAS VERONA: SAMIR DALL'UDINESE - Samir, che fino a poche settimane fa ha giocato con la maglia del Flamengo, viene reputato in patria come l'erede di Thiago Silva: l'Hellas Verona, alla ricerca di un rinforzo difensivo, aveva chiesto all'Udinese la disponibilità del giocatore. L'idea dei friulani, cioè quella di girare inizialmente il giocatore in prestito al Granada, è cambiata proprio in virtù della disponibilità scaligera a prendere il giocatore per un periodo di tempo piuttosto lungo, utile magari al giocatore ad ambientarsi al calcio italiano. Secondo le indiscrezioni non mancherebbe poi molto alla finalizzazione dell'operazione tra le due società: possibile una fumata bianca già nelle prossime ore.

FONTE: CalcioNews24.com


PRIMA DI VERONA +   -   =
Calciomercato Udinese, Samir ad un passo: ha rescisso col Flamengo
13 gennaio 2016 19:06
Il difensore brasiliano Samir ha rescisso il suo contratto con il Flamengo ed è pronto ad approdare all'Udinese: i friulani lo

L'Udinese è alla ricerca di rinforzi in questa sessione invernale di calciomercato, utili per risollevare le sorti di una squadra che naviga a metà classifica in maniera quasi anonima.
Il primo potrebbe prestissimo arrivare dal Brasile: il difensore Samir ha infatti rescisso il suo contratto con il Flamengo a cui era legato dal 2013, rendendosi dunque libero di firmare a breve con la sua nuova squadra, che sarà con ogni probabilità il club friulano.
Il giocatore non potrà però essere parte integrante della rosa sin da subito, in virtù del numero già raggiunto di calciatori extracomunitari presenti: per questo si pensa ad un prestito magari al Granada, una delle squadre di proprietà della famiglia Pozzo.

FONTE: It.Sports.Yahoo.com


EUROPA
Granada, vicinissimo l'acquisto di Samir Santos dal Flamengo
22.12.2015 21.57 di Simone Bernabei Twitter: @Simo_Berna
Il Granada, si legge su As, è ad un passo dall'acquisto di Samir Santos, giovane centrale del Flamengo che in estate è stato vicinissimo all'Udinese. Il giocatore arriverà nei prossimi giorni in Andalusia per firmare il proprio contratto e dietro al suo acquisto, si legge, c'è proprio il club friulano della famiglia Pozzo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


20 dic. 2015
El Flamengo confirma la venta de Samir a Udinese
Se especula con la posibilidad de que el futbolista pase a figurar como jugador del Granada CF

R. I. | GRANADA
El director ejecutivo del Flamengo de Brasil, Rodrigo Caetano, ha confirmado la venta a Udinese del joven central Samir, quien costará en torno a cuatro millones de euros y será oficializado en cuanto pase los reconocimientos médicos.

Este movimiento podría tener trascendencia en el Granada CF, atendiendo a lo apuntado desde ciertos sectores. Y todo, porque la escuadra italiana no puede inscribir ahora jugadores extracomunitarios lo que pudiera suponer que con el paso de los días fuese cargado a la ‘cuenta’ rojiblanca.

O eso, o finalmente se le busca otro destino, porque lo cierto es que desde que este asunto comenzara a gestarse fuentes del club nazarí indicaron que el defensor de 21 años no se incorporaría a su plantilla.

FONTE: GranadaCF.Ideal.es


LANCE!
Flamengo oficializa venda de Samir para a Udinese
Zagueiro, entretanto, será emprestado ao Granada (ESP) até o fim da temporada

20 DEZ 2015 13h02 atualizado às 13h12
O futebol europeu será mesmo o destino de Samir. Neste domingo, o diretor-executivo do Flamengo , Rodrigo Caetano, confirmou a venda do zagueiro para a Udinese (ITA), que cederá o jogador, por empréstimo, ao Granada. Os dois clubes pertencem ao mesmo dono. O atleta foi negociado por aproximadamente R$ 16 milhões (4 milhões de euros). Desta quantia, R$ 8 milhões ficará com o Rubro-Negro, que é dono de 50% dos direitos federativos do camisa 4.

- É de forma oficial que ele foi negociado e deve estar fazendo exames médicos nos próximos dias - disse Caetano.

SAIBA MAIS
Fla é clube com marca mais valiosa do Brasil, diz estudo
Samir será emprestado pela Udinese ao Granada no 1º semestre de 2016
Foto: Cleber Mendes / LANCE!Press


Como os italianos já atingiram o limite de atletas estrangeiros no elenco, Samir ficará na Primeira Divisão da Espanha até o fim da atual temporada europeia. Com 14 pontos em 15 jogos, o Granada é um dos integrantes da zona de rebaixamento do certame local.

O zagueiro ingressou no elenco profissional do Rubro-Negro em 2013. Em 2015, fez 30 jogos pelo clube carioca, tendo marcado um gol.

FONTE: Esportes.Terra.Com.br


Il neo tecnico del Flamengo ci prova: vuole tenere Samir
Ramalho, neo tecnico del Flamengo, vorrebbe trattenere Samir, dato per certo all’Udinese


di Redazione, 8 dicembre 2015, 4:40
L’affare Samir-Udinese è sempre prodigo di colpi di scena, anche per via della nuova politica del Flamengo targata Muricy Ramalho: il nuovo tecnico dei rossoneri avrebbe posto il veto alla cessione sia del difensore sia di Marcelo Cirino, chiedendo un sacrificio al club per trattenerli.
Forse è però solo una mossa d’immagine per non sollevare l’ira popolare a queste due dolorose cessioni, anche perché con l’Udinese sono stati definiti anche i dettagli.

FONTE: MondoUdinese.it


TALENT SCOUT
Samir, colpo Udinese: arriverà in estate
E' un difensore centrale, ha quasi 21 anni, è brasiliano e si è imposto nel Flamengo, dove è nata la favola di Zico. Il club friulano lo ha acquistato per quattro milioni e mezzo di euro. A gennaio sarà girato in prestito al Granada, altra società controllata dalla famiglia Pozzo.


Stefano Chioffi
MERCOLEDÌ 2 DICEMBRE 2015 21:11
ROMA - Sei mesi di relazioni positive e un bonifico da quattro milioni e mezzo di euro: l’Udinese ha chiuso con il Flamengo la trattativa per Samir, classe 1994, difensore centrale. Il brasiliano non sbarcherà subito in Italia, farà un po’ di palestra in Spagna, nel Granada, altra società controllata dalla famiglia Pozzo. Giocherà fino a maggio nella stessa squadra in cui si era affermato il colombiano Jeison Murillo, diventato ora uno dei pilastri dell’Inter. Samir è stato scoperto nel Flamengo, dove era nata la favola di Zico, che nel 1981 regalò ai tifosi rossoneri la Coppa Libertadores (l’unica nella storia del club di Rio de Janeiro) e la Coppa Intercontinentale, vinta a Tokyo contro un Liverpool che dominava a livello europeo con Kenny Dalglish in campo e Bob Paisley in panchina. Quello di Zico, due stagioni da protagonista anche in Italia proprio con l’Udinese, dal 1983 al 1985, è stato il Flamengo più bello di ogni epoca. Era guidato da Bruno Carpegiani, ex regista, diventato allenatore a trentadue anni dopo un grave infortunio al ginocchio, e giocava in modo delizioso: la personalità di Leandro e Marinho, la regia di Junior (in grado di fare anche il terzino sinistro), lo stile a centrocampo di Adilio e Tita, l’eleganza del centravanti Nunes e la genialità di Zico.

IL PRESENTE - Sono scivolati via trentaquattro anni. E il Flamengo attuale si prepara a chiudere il “Brasileirao” al dodicesimo posto: quarantanove punti in trentasette giornate. Il campionato si concluderà domenica, quando i rossoneri affronteranno in casa il Palmeiras. I giochi sono già decisi: titolo al Corinthians, già qualificato per la prossima Coppa Libertadores come l’Atletico Mineiro e il Gremio. Resta un posto da assegnare per garantirsi l’ingresso alla Champions League del Sudamerica: una corsa a tre che vede favorito il San Paolo, ma che offre ancora qualche speranza anche all’Internacional di Porto Alegre e allo Sport Recife.

IL COLPO - E’ un altro Flamengo, rispetto a quello di Zico. Dal 1984 a 2015, ha vinto solo due “scudetti” (nel 1992 e nel 2009). In compenso ha trovato un equilibrio finanziario grazie a un vivaio che ha favorito in questi anni la politica dell’autofinanziamento. L’ultima cessione è stata conclusa qualche giorno fa con i dirigenti dell’Udinese, che si sono assicurati il difensore centrale Samir. Un’operazione da quattro milioni e mezzo di euro. Ha quasi ventuno anni, Samir Caetano de Sousa, è mancino e ha rappresentato - nel suo ruolo - una delle novità dell’ultimo “Brasileirao”. Svelto, rapido in fase di anticipo, bravo nei colpi di testa (è alto un metro e 88), ordinato in fase di appoggio e di impostazione della manovra. L’Udinese lo ha preso bruciando sul tempo il Bayer Leverkusen e il Siviglia, ma a gennaio lo girerà in prestito al Granada. Samir si legherà al club friulano fino al 2020.

59.000 EURO - Insieme con la mezzala Alan Patrick, classe 1991, capocannoniere del Flamengo con sette gol e in prestito dallo Shakhtar Donetsk, Samir ha fatto registrare il rendimento più elevato nella squadra rossonera. E’ nel giro della nazionale brasiliana Under 20, diretta da Rogerio Micale. Proviene dalla scuola del Fluminense, che lo ha lasciato andare via gratis nel 2009, quando il difensore centrale ha trovato un contratto nell’Audax. Il Flamengo lo ha acquistato l’8 agosto del 2012 in cambio di cinquantanovemila euro. Venti le presenze in questo campionato con l’allenatore Oswaldo de Oliveira. Ha giocato quasi sempre accanto a Wallace.

LA CARRIERA - Era stato già promosso titolare, dai tecnici Jaime de Almeida e Vanderlei Luxemburgo, nello scorso torneo, quando fu utilizzato sedici volte e realizzò un gol contro l’Atletico Paranaense. Samir è nato a Rio de Janeiro il 5 dicembre del 1994. A farlo debuttare nel Flamengo, invece, era stato Mano Menezes, che lo aveva schierato dal primo minuto l’8 giugno del 2013 contro il Criciuma (3-0).

FONTE: CorriereDelloSport.it


Flamengo have sold Samir to Udinese for €4 million; he will go on loan to Granada until next summer
By Aswin Sankar 2015-11-30 12:20:56
After nearly a year of negotiations, Flamengo have at last finalized the sale of 20-year-old central defender Samir to Italian club Udinese. According to Globo Esporte, the transfer fee is in the region of €4 million, and Flamengo will receive half of the price as they own 50% of the player's economic rights. Other 50% is divided between BMG [30%], Audax-RJ [10%] and Samir himself owns 10%. Samir will be loaned out to La Liga side Granada for six months to compete in the second half of the European season. Both Udinese and Granada are owned by Giampaolo Pozzo.

The sale puts an end to the negotiations that has dragged on since early 2015 when Udinese made their first attempt to sign the player. There was another strong contact for the defender in May, and a good relationship between the two clubs was formed following the loan deal that took Armero to Brazil. Thus, Flamengo decreased their asking price of Samir from €5m to €4m, but just for Udinese. In nearly two years, Samir played 92 games for the club and scored 4 goals.
After nearly a year of negotiations, Flamengo have at last finalized the sale of 20-year-old central defender Samir to Italian club Udinese.

FONTE: SambaFoot.com


Autore: Pasquale Barbato - 26 novembre 2015 - 22:27
Udinese, primo colpo sul mercato: preso Samir dal Flamengo
A poco più di un mese dall'inizio del mercato, il club friulano fa registrare il primo acquisto: preso il difensore brasiliano

Samir (fonte immagine: flamengo.com.br)

SAMIR ALL’UDINESE – Non è ancora iniziato il calciomercato e l’Udinese fa già registrare il suo primo acquisto per la prossima stagione. Pochi minuti fa infatti secondo quanto riportato da Sky Sport, la società della famiglia Pozzo ha chiuso per il difensore del Flamengo, Samir Caetano de Souza Santon, meglio noto come Samir.

Il centrale classe 1994 è costato 4,3 milioni di euro che oggi la società friulana a versato nelle casse del club brasiliano, scambiando anche gli ultimi documenti utili per il trasferimento. Un acquisto di prospettiva per l’Udinese, visto che Samir non potrà essere tesserato dai bianconeri che hanno già esaurito i posti in rosa per i giocatori extracomunitari.

Samir che quindi potrebbe essere girato in prestito per i primi sei mesi. Sul giocatore infatti ci sono già Carpi (il brasiliano potrebbe sostituire l’infortunato Bubnjic) e Chievo, ma l’Udinese potrebbe decidere di girare il giocatore anche al Granada, squadra satellite della famiglia Pozzo.

FONTE: StopAnGoal.net


Udinese: è fatta per Samir del Flamengo

26 novembre alle 19:54
Secondo quanto riporta la redazione di Sky Sport, l'Udinese ha concluso per gennaio l'acquisto dal Flamengo del difensore classe '94 Samir per 4,3 milioni di euro. Il giocatore non farà però parte da subito della squadra di Colantuono, ma sarà girato in prestito ad un altro club. In lizza Carpi e Chievo in Serie A, il Granada in Spagna.

FONTE: CalcioMercato.com


Dg Flamengo: "Samir-Udinese? La trattativa procede bene"
19-11-2015, 23.50

Di Samir all’Udinese si parla dallo scorso mese di marzo, erano i giorni in cui il club friulano trattava la cessione di Armero al Flamengo, poi concretizzatasi. Il difensore classe 1994 poteva entrare nell’operazione, ma poi il tutto fu messo in stand-by. La società dei Pozzo, però, non ha affatto mollato la presa per lo specialista carioca, che in quanto extracomunitario potrebbe inizialmente essere parcheggiato a Granada. Lo comprovano le dichiarazioni rese dal direttore generale del Flamengo, Fred Luz, agli autorevoli colleghi di Globoesporte: “Stiamo trattando con l'Udinese. I negoziati procedono, a breve si potrebbe anche arrivare ad una conclusione positiva”.

Foto: bolacheiabrasil.com.br

FONTE: AlfredoPedulla.com


13/nov/2015 16.13.00
L'Udinese compra in Brasile: è fatta col Flamengo per Samir
L'Udinese avrebbe trovato l'accordo col Flamengo per l'acquisto del difensore Samir, calciatore che già nella scorsa finestra di mercato era stato seguito dai friulani e non solo.

Il difensore del Flamengo, Samir

Redazione Goal
In casa Udinese tiene banco la difficile situazione di classifica, con quel solo punto che separa i bianconeri dalla zona retrocessione, ma la dirigenza friulana sta pensando anche al calciomercato e in questo ambito sembra aver trovato il via libera per l'acquisto del brasiliano Samir, calciatore che già quest'estate era stato seguito con interesse; e non solo dall'Udinese ma anche dal Napoli.

Ora parrebbe proprio che la società di Pozzo abbia trovato l'accordo col Flamengo. Secondo quanto riferisce 'Sky Sport', infatti, l'Udinese avrebbe messo sul tavolo circa 4,3-4,6 milioni di euro e sarebbe arrivato l'ok da parte del club brasiliano.

Samir, difensore centrale che può giocare anche da terzino sinistro, non arriverebbe però subito all'Udinese, considerato che la squadra di Colantuono non ha a libero un posto da extracomunitario, ma verrebbe tesserato dal Granada, società di proprietà della famiglia Pozzo, che milita nella liga spagnola.

FONTE: Goal.com


11:09 | venerdì 13 novembre 2015
Colpo Udinese: ecco Samir! | Sky Sport
Il difensore del Flamengo però sarà girato subito al Granada

di Michele Ruotolo - twitter:@michelenews24

CALCIOMERCATO FLAMENGO SAMIR UDINESE GRANADA - Quasi tutto fatto, arriva il colpo di gennaio per l'Udinese: si tratta di Samir, difensore classe 1994 del Flamengo che i friulani seguivano già da un po' di tempo. Il giocatore, in arrivato presto, dovrebbe però essere girato alla società satellite del Granada, in Liga, per poi arrivare in Italia la prossima stagione. Di regola infatti l'Udinese non potrebbe comunque tesserare un giocatore extra-comunitario come il brasiliano, che però nelle prossime ore potrebbe già mettere nero su bianco l'accordo di contratto con la società bianconera. Samir potrebbe essere uno degli acquisti più costosi del mercato dell'Udinese: al Flamengo dovrebbero infatti essere girati circa 4,5 milioni di euro cash immediatamente. Del resto però mancava soltanto l'accordo formale: Samir - Udinese era un affare vicino da mesi. Ora è ufficioso. Samir a gennaio sarà girato al Granada in prestito

UDINESE: ECCO SAMIR! - Samir è un difensore centrale che può giocare, all'occorrenza, anche come terzino sinistro: il brasiliano del Flamengo dovrebbe firmare prossimamente ed arrivare in Italia a gennaio per le visite mediche prima di essere girato in prestito formale al Granada, riferisce Sky Sport. Il giocatore quest'anno ha già messo insieme diciotto presenze nel campionato brasiliano con la maglia rossonera, mentre il suo contratto era in scadenza nel 2017. Tutto quasi fatto dunque: presto l'Udinese avrà un altro Samir (dopo Samir Handanovic).

Samir Zagueiro C.R. Flamengo

FONTE: CalcioNews24.com


Monaco prepara oferta de € 3,5 mi para tirar Samir do Flamengo
Por Coluna do Flamengo - 03/10/2015

O clube francês estaria preparando uma oferta de € 3,5 milhões pelo zagueiro Samir, do Flamengo, no momento da abertura da janela de transferências, segundo site Tranfermarkt. A informação foi dada pelo narrador João Guilherme, da Fox Sports, durante a transmissão do confronto da equipe francesa diante do Tottenham.

O zagueiro Samir costuma ser alvo de sondagens e especulações em toda abertura de janela no exterior. Dessa vez a informação veio com bastante antecedência. Segundo informou o narrador João Guilherme, da Fox, o site Transfermarkt, que traz notícias sobre o mercado europeu, noticiou que o Monaco tem interesse no zagueiro rubro-negro.

A Udinese havia feita uma proposta ao Flamengo na última janela, mas o clube carioca negou e informou que somente negociaria o zagueiro partindo do valor de quatro milhões de euros (aproximadamente R$ 14 milhões). A diretoria italiana recuou.

Enquanto não tem negociações, Samir segue como titular do time do Flamengo. O próximo compromisso do zagueiro rubro-negro será contra o Joinville, domingo, às 11h (de Brasília), no Maracanã, pela vigésima nona rodada do Brasileirão.

Fonte: Fox Sports | Transfermarket

FONTE: ColunaDoFlamengo.com


Flamengo, il DS rivela: "Samir al Napoli? Lo ha richiesto un altro club italiano"

Calciomercato, 29 agosto 2015 ore 10:09, di Redazione
Le ultime voci di mercato parlano di una trattativa concreta del Napoli con il Flamengo per il difensore brasiliano Samir, ma a smontarle arrivano le dichiarazioni del direttore sportivo del club sudamericano, Rodrigo Caetano, che ai microfoni di ESPN ha dichiarato che "non sappiamo nulla dell'interesse del Napoli per Samir. Sappiamo, invece, dell'interesse dell'Udinese, con cui abbiamo già parlato lo scorso maggio e non so per quale motivo l'affare non si sia poi concretizzato", ha detto il dirigente del Flamengo sull'argomento.

FONTE: AreaNapoli.it


Napoli, si blocca la trattativa per Samir: le ultime
Gianluca Di Marzio 28-08-2015 14:03
Il nome di Samir nei giorni scorsi era stato accostato fortemente al Napoli. Ora, la trattativa che potrebbe portare il difensore mancino classe 1994 del Flamengo in azzurro si è bloccata nella notte. L'operazione era legata alla partenza di Henrique - che avrebbe risolto il suo contratto - ed era a buon punto, ma al momento è saltata. Maurizio Sarri non vorrebbe avere in rosa nuove pedine da inserire in squadra, soprattutto in difesa.

Dunque, difficile che Samir (extracomunitario su cui c'era anche l'Udinese e il cui cartellino cosa sei milioni di euro) possa arrivare indipendentemente dalla partenza di Henrique, mentre si continuano ad attendere eventuali novità per quanto riguarda anche la cessione di Koulibaly. Mercato difensori che si scalda in casa Napoli, tra trattative in uscita e in entrata.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


RASSEGNA STAMPA
Il Napoli ha già il sostituto di Henrique: Samir del Flamengo se dovesse partire l'ex Palmeiras
Le ultime sul mercato dei difensori

28.08.2015 09:40 di Gennaro Di Finizio
Il Napoli ha già il sostituto di Henrique: Samir del Flamengo se dovesse partire l'ex Palmeiras
Ancora incerto il futuro di Henrique, ma qualora il difensore brasiliano dovesse essere ceduto, il Napoli avrebbe già trovato il sostituto: secondo quanto riportato dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la società azzurra avrebbe puntato Samir del Flamengo per ottemperare alla possibile partenza dell'ex giocatore di Palmeiras e Bayer Leverkusen.

FONTE: TuttoNapoli.net


Samir all’Udinese, il Flamengo scarica su di lui le responsabilità

di Monica Valendino, @Moval1973 30 maggio 2015, 6:55
Il Flamengo è sommerso dalle critiche dei tifosi dopo che è emersa la trattativa con l’Udinese per Samir, difensore considerato uno dei migliori in circolazione nel Paese.
Il direttore esecutivo del club carioca, Rodrigo Caetano, si è espresso in merito alla vicenda cercando di spiegare che “il Flamengo non ha alcun interesse a sbarazzarsi di un atleta solo per ‘fare cassa’. Non c’è bisogno di vendere Samir per questo motivo. Il suo rappresentante valuterà se il giocatore è interessato ad andare via: c’è una proposta che è stata discussa negli ultimi 60 giorni (Udinese, ndr), ma ovviamente la volontà dell’atleta ha un peso su di essa. Al momento opportuno analizzeremo la situazione”.
Insomma, la sensazione è che il Flamengo voglia gettare addosso a Samir la responsabilità della scelta per non far scatenare ulteriormente l’ira dei tifosi che vedono sempre più in crisi la dirigenza.
L’Udinese per il difensore ha offerto 4 milioni.
L’alternativa per la difesa, in caso di fallimento con Samir, è Luan del Vasco de Gama.

Udinese: offerta per Samir, il Flamengo vacilla

di Monica Valendino, @Moval1973 29 maggio 2015, 5:54
Offerta concreta per Samir, l’obiettivo numero uno per la difesa bianconera. Il giocatore del Flamengo era già stato cercato in cambio di Armero, ma quella volta il club brasiliano ha risposto con un no secco. Ora le cose sembrerebbero cambiate: il difensore 20enne non è più incedibile, del resto le casse della società hanno bisogno di essere rimpinguate, così Samir Caetano de Souza Santos potrebbe partire. L’Udinese, tramite l’agente Ramhalo, ha offerto 4 milioni. Il 50% del cartellino del giocatore appartiene al Flamengo, il 40% all’Audax e il 10% al calciatore stesso.
L’alternativa rimane Luan del Vasco de Gama.

FONTE: MondoUdinese.it


sexta-feira, 4 de abril de 2014
Imprensa europeia aponta Samir como uma das maiores revelações do futebol brasileiro e afirma que alguns 'gigantes' do futebol europeu tem interesse no zagueiro

Um dos maiores jornais da Europa, o português 'A Bola', apontou o zagueiro Samir do Flamengo como uma das maiores promessas atuais do futebol brasileiro.

O jornal elogia as qualidades do zagueiro e a condição física impressionante do jovem atleta. Segundo o jornal, no continente europeu Samir já teria sido apelidado de o 'novo Thiago Silva' (atualmente um dos melhores zagueiros do mundo). Na publicação, o jornal ressalta que Juan foi a última grande revelação do Flamengo (junto com Adriano), e que Samir já tomou este posto para si.

Os portugueses afirmam que Samir tem tanto potencial, que poderia até estar nos planos de Felipão para a Copa do Mundo (algo difícil, já que Thiago Silva, David Luiz, Dante, Dedé e Réver estão na frente do jogador na cabeça do técnico brasileiro). Enfim, por último eles confirmam que Samir é uma das maiores revelações do futebol brasileiro e dizem que talvez até seja a MAIOR promessa do nosso futebol.

Na Europa, Samir já tem seu nome ligado a grandes clubes do velho continente, porém o jornal não publicou quais seriam estes. Existem especulações de Manchester United e Barcelona.

Samir, o 'Samito' (apelido de mito, dado pela torcida rubro-negra ao zaguero) foi convocado na noite desta quinta-feira (03/04) para a Seleção Brasileira Sub-20.

Matéria - Totalmente Rubro-Negro
Por: Yago Martins

FONTE: TotalmenteRubroNegro.BlogSpot.it


Talent Scout: Samir, l’erede di Thiago Silva

Scritto da: Giacomo Lenzerini marzo 4, 2015
Un difensore brasiliano veloce, tecnico e forte fisicamente. No, non parliamo di Thiago Silva, ma di Samir Caetano del Flamengo. Il classe 1994 è l’osservato speciale di tante big europee e proprio il capitano del PSG e della Seleçao brasiliana lo ha definito il suo erede naturale.

Non male per un ragazzo di 20 anni quando un certo Thiago Silva, considerato quasi una divinità in Brasile, ti definisce come il giovane difensore più forte del Sud America. Eppure la carriera di Samir non è stata tutta rose e fiori, anzi il contrario.

A 9 anni approda al Fluminense e ci resta fino al 2008, dopo 5 anni nel club lo acquista l’Audax Rio, che dopo due stagioni lo cede in prestito al Flamengo che dopo 1 anno di prova lo fa firmare in maniera definitiva con i rossoneri.

In genere le società se credono in un giocatore lo fanno crescere nel vivaio, lo fanno esplodere completamente e lo rivendono. Ma il motivo per cui i club non puntavano su di lui e non volevano tenerlo lo racconta lui stesso: ” quando avevo 13-14 anni tutti i miei compagni crescevano, mentre io rimanevo basso e grasso “.

Si, Samir, che secondo Thiago Silva sarà protagonista nei più importanti palcoscenici d’Europa, aveva gravi problemi di peso. Per un bambino in piena crescita è normale, a 17 anni il classe 94′ aveva un’ottima forma e faceva di tutto per farsi notare dalla prima squadra, perchè come dice lui “ero in sovrappeso, ma sono sempre stato un guerriero”.

Un anno dopo fu Jaime De Almeida a convocarlo con la prima squadra, e a farlo esordire da titolare con il Crociuma, che il Flamengo ha battuto 3 a 0. Con il cambio di allenatore ( nel 2014 Mano Menezes ha sostituto De Almeida ) Samir si è confermato e ha conquistato il posto da titolare, che ancora oggi mantiene con il coltello tra i denti.

Soddisfazioni su soddisfazioni, conquistate grazie al suo spirito da lottatore, che gli ha permesso di andare avanti per la sua strada nonostante gli ostacoli fisici. Per il calciatore è importante il talento tanto quanto la testa e la mentalità e il suo attegiamento in futuro gli consentirà di essere in qualche club europeo e magari il capitano del Brasile, ereditando la fascetta proprio da Thiago Silva.

FONTE: TribunaItalia.com


BY IAN HOLYMAN Mar 4, 2015
Thiago Silva tips Elivelton, Marlon and Samir as Brazil's future stars
Thiago Silva has won back-to-back Ligue 1 titles at PSG.

Paris Saint-Germain captain Thiago Silva has named three young Brazilian defenders he believes will follow in his footsteps to star in Europe.
After an injury-hit start to the Ligue 1 season, Silva has recently recaptured the form that earned him as reputation as one of the world's best defenders.
Though the 30-year-old remains a formidable barrier to opposing strikers, Silva can already see those coming through the ranks back in his homeland.

"Brazilian football has changed a lot as far as defenders are concerned," Silva explained to footmercato.net. "Before, they were really old school defenders, who kicked people, things like that, and I don't like that. Sometimes you have to do it because of the way the game goes, but I don't like that. Brazil has uncovered good and young defenders. I have two or three names that come to mind. Samir at Flamengo: he reads the game well. He's left-footed, and it's not easy to be left-footed for a defender [...]

FONTE: EspnCdn.com


Eight of the Most Promising Brasileirão Wonderkids
Posted by Paulo Freitas

The Brasileirão has always been a place where many top players shine for the first time, and whilst that isn’t happening as regularly as it used to, there are still a few young players who have impressed this season. Here are some of them:
[...]

Samir (Flamengo, 19 years old)
Since Dória left Botafogo to play in France, Samir has arguably become the most promising centre back in Brazil. He is a tall defender who has good tackling and positioning.
Samir can also play as a left-back but his passing leaves a lot to be desired in that role, he also needs to improve his concentration and consistency to fully establish himself as a top Brasileirão defender.

[...]

FONTE: TuttoJuve.com


PRIMO PIANO
OTAVIO RODRIGUES CI PRESENTA DIECI TALENTI DEL CALCIO BRASILIANO: i primi cinque
28.06.2014 10:30 di Redazione TuttoJuve Twitter: @Tuttojuve_com
Otavio Rodrigues, esperto di Calcio Brasiliano, ci presenta in esclusiva per tuttojuve.com i dieci talenti del calcio brasiliano del momento.
Ecco i primi cinque.
Samir - 19 anni
Posizione: Difensore
Società: Flamengo

Samir é uno difensore sinistro di estrema abilità e forza. Alto, 1.89cm, lui mostra una personalità incredibile. La sua società è una delle più grandi in Brasile, ha giocato la Copa Libertadores, ma non ha offerto grandissime prestazioni e ha commesso qualche errore di troppo nella gara contro il Bolivar. Samir ha avuto l’opportunità di mettersi in mostra lo scorso anno scorso. Con appena 18 anni, ha guadagnato un spazio tra i titolari e la sua tecnica ha convinto la tifoseria. Molto sicuro difesa, ha vinto il titolo della Copa del Brasile. Quest’ anno é stato titolare assoluto e, adesso, nel pessimo anno del Flamengo nel campionato brasiliano, é una delle poche luci di questa stagione. Le principali caratteristiche di Samir sono l’anticipo e il gioco aereo. É una sorpresa che nessuna squadra europea abbia fatto un' offerta per lui.

[...]

FONTE: TuttoJuve.com


12. SAMIR – FLAMENGO, BRÉSIL
Encore un défenseur central avec un gros potentiel. Après avoir ébloui les équipes de jeunes de Flamengo, il commence à montrer le bout de son nez lors des entrainements des pros même si il n’a pas encore eu la chance de débuter. Remplaçant de Dória ou Luan lors du Sudamericano, il a suivi le fiasco du pays depuis le banc de touche. Malgré son manque de temps de jeu au plus haut niveau il se positionne comme futur de la charnière brésilienne.

Samir Caetano de Souza Santos a vite compris ce qu’était le monde du football professionnel. Tout jeune il est confronté à un obstacle de taille, son physique lui ferme les portes du centre de formation de Fluminense qui décide de s’en séparer car il est trop gros. Apres une longue réflexion sur son futur, il décide de se battre pour son rêve et rejoindra le club d’Audax de Rio de Janeiro pour continuer à se former. Il est vite repéré par un autre grand du pays. Flamengo mise en effet sur le minot qui a enfin retrouvé une silhouette digne d’un joueur de football.

Avec le Fla il retrouve le sourire et lors de la Taça Belo Horizonte 2012, ou il fut meilleur élu joueur du tournoi, va émerveiller le pays. Il devient international -20 à 18 ans seulement, ce qui prouve son talent et son avance sur les jeunes de sa génération. Cette saison il espère grimper plus souvent avec les pros pour rendre la confiance à ses dirigeants et se venger, au passage, du club qui n’avait pas voulu de lui.

Le gros point fort de Samir est sa mentalité, son caractère et sa haine de la défaite. Défenseur robuste et rapide, il incarne comme Dória cette nouvelle génération de défenseurs centraux plus techniques et intelligents tactiquement. Très athlétique il est aussi intéressant sur coups de pied arrêtés. Pouvant évoluer en défense centrale, sur un côté ou encore au milieu, son entraineur parie aussi sur cette polyvalence pour colmater les brèches de l’équipe. Il est l’un des plus grands espoirs du club Mengão et sera surement sur les tablettes de l’Europe entière très bientôt.

Samir
Date de naissance : 05 / 12 / 1994
Lieu de naissance : Rio de Janeiro (Brésil)
Club : Flamengo
Prix : ≃ 1 000 000 €

São Carlos-SP 2 X 2 Flamengo - Copa São Paulo de Futebol Júnior 2012

FONTE: LEcoInSudam.fr


10/10/2013 16h44 - Atualizado em 10/10/2013 16h57
Fla aposta no valor de Samir e amplia contrato do zagueiro até o fim de 2017
Jovem promessa, de 18 anos, se destaca nas 11 partidas pelo time profissional, todas em 2013. Compromisso anterior ia até dezembro de 2015

Por Cahê Mota Rio de Janeiro
Bastaram 11 partidas no profissional para Samir ser valorizado no Flamengo. Fora da equipe para se recuperar de uma lesão no abdômen, o zagueiro de 18 anos assinou nesta semana uma ampliação de dois anos em seu contrato e está vinculado ao Rubro-Negro agora até 31 de dezembro de 2017. O novo acordo já foi publicado no Boletim Informativo Diário (BID) da CBF.

Membro da mesma geração de Vitinho, do CSKA, da Rússia, e do botafoguense Hyuri, Samir foi revelado pelo Audax e chegou ao Flamengo por empréstimo na metade de 2011. Um ano depois, o Rubro-Negro comprou 60% de seus direitos econômicos por R$ 150 mil (30% ainda são do ex-clube e 10% do próprio jogador). Destaque na campanha do vice-campeonato da Taça BH de Juniores no ano passado, passou pela Seleção Sub-20 no Sul-Americano, em janeiro, e pouco depois foi promovido aos profissionais.

Enquanto contemporâneos como Mattheus e Rodolfo tiveram maior badalação, mas também dificuldades para se firmar no time de cima, Samir aproveitou bem as oportunidades e vinha sendo titular da equipe de Jayme de Almeida até se lesionar diante do Criciúma. A previsão é de que o defensor ainda fique cerca de duas semanas no departamento médico. Samir vibrou com o novo contrato:
- Tudo aconteceu da maneira que esperava, o que me deixa tranquilo. Essa valorização só ocorreu porque eu consegui retribuir a confiança em campo desde a minha estreia.

Empresário do camisa 33, Marcelo Di Almeida também celebrou o novo acordo com o Flamengo:
- Tudo o que foi acordado foi cumprido. Não tivemos problema para renovação, que já era uma vontade de ambas as partes.

Samir esteve em campo em 11 partidas do Flamengo na temporada, com cinco vitórias, quatro empates e apenas duas derrotas.

FONTE: TuttoJuve.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento Caracciolo


Wallpapers gallery