Le schede di B/=\S: Dominik FURMAN

Pubblicato da andrea smarso lunedì 8 febbraio 2016 19:18, vedi , , , , , , , , | Nessun commento

Luca Marrone
Nato a/il:Szydłowiec il 06/07/1992
Nazionalità:Polacca
Contratto:Prestito (con diritto di riscatto) fino a Giugno 2016
Ruolo:Centrocampista
Altezza:181 Cm
Peso:71 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas VeronaGen. 2016 - 2016A10 
Legia Varsavia2015 - Gen. 2016EK14 (+3PP +8EL +1SP)2 (+0 +0 +0) 
Legia VarsaviaGen. 2015 - 2015EK10 (+3PP)0 (+0) 
Tolosa2014 - Gen. 2015L100 
TolosaGen. 2014 - 2014L150 
Legia Varsavia2013 - Gen. 2014EK18 (+1PP + 5CL +6EL)0 (+0 +0 +0) 
Legia Varsavia2012 - 2013EK28 (+6PP +4EL +1SP)3 (+0 +0 +0) 
Legia Varsavia2011 - 2012EK0 (+1PP)0 (+0) 
Giovanili Legia Varsavia2005 - 2011--- 
LEGENDA: EK=Ekstraklasa (Serie A Polacca), PP=Puchar Polski (Coppa di Lega Polacca), EL=Europa League, SP=Superpuchar Polski (Supercoppa Polacca), CL=Champions League, L1=Ligue 1 (Serie A Francese)

Dominik Furman | Goals, Skills, Assists | Legia Warszawa | 2012/2013

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 8 Febbraio 2016
Con il secondo brutto infortunio capitato a VIVIANI ed il VERONA in cerca di un facitore di gioco in mezzo al campo, Dominik è l'unico tra gli acquisti di Gennaio (svincolato EMANUELSON a parte) ad essere arrivato con riscatto definitivo a favore della società di Via Belgio la qual cosa, in un mercato per forza condizionato dalla quasi scontata retrocessione scaligera a fine stagione, è un'indicazione importante sul fatto che da mister DELNERI, il diesse BIGON e la società tutta il polacco sia tenuto in grossa considerazione anche per un'eventuale futuro nonostante il TOLOSA, dopo averlo acquisito dal LEGIA VARSAVIA a Gennaio di 2 anni fa per poco meno di 3 milioni, sembra aver cambiato idea sul ragazzo e lo ha spedito alla base esattamente un anno dopo...
Con l'HELLAS deve ancora esordire (forse perchè meno pronto di MARRONE) ma, avanti così, 'rischia' di aspettare ancora dopo il rientro di VIVIANI.

DAL LEGIA AL TOLOSA E RITORNO
Nella squadra della capitale polacca il 13enne Dominik si fa largo nelle giovanili sino alla convocazione nell'Under 18 Polacca e successivamente anche nelle altre nazionali Junior che frequenta regolarmente.
Esordisce col LEGIA nel 2011 in Coppa di Lega e, dalla stagione successiva, gioca da titolare anche in Europa League nonchè in Champions: Dopo aver vinto un titolo nazionale, due Coppe di Polonia ed una Supercoppa di Lega, lo inseguono in molti in Serie A dal PARMA al CHIEVO passando per il PALERMO, il giocatore è associato addirittura all'ARSENAL ma è il TOLOSA dalla Ligue 1 francese ad aggiudicarsi per 2,7 milioni di Euro quello che da molti è ritenuto il miglior talento emergente del calcio polacco.
Nel campionato transalpino viene presentato addirittura come il nuovo BECKHAM ma qualcosa non va per il verso giusto se solo dopo 5 presenze in un anno il non ancora 22enne FURMAN viene rimandato alla base in prestito per un altro annetto solare di Ekstraklasa (massimo torneo calcistico nazionale polacco) da dove il VERONA, col permesso dei francesi, lo fa arrivare in Serie A per una seconda (e speriamo ben più fattiva) possibilità in un campionato più impegnativo e prestigioso.

Qui trovate la pagina Facebook ufficiale del calciatore.

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.it]


ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =

Dominik Furman
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dominik Furman (Szydłowiec, 6 luglio 1992) è un calciatore polacco, centrocampista dell'Hellas Verona in prestito dal Tolosa.

Carriera
- Club
Dall'età di 13 anni gioca con il Legia Varsavia e vince un titolo nazionale, due Coppe di Polonia e una supercoppa di Polonia. Il 16 gennaio 2014 il Tolosa acquista le prestazioni di Furman in cambio di 2,7 milioni di euro, con un contratto fino a giugno 2018.
Il 16 gennaio 2015 viene dato in prestito alla sua squadra d'origine con scadenza 30 giugno 2015 e con il Legia vince la Coppa di Polonia. Il prestito è rinnovato al termine della stagione e Furman vince la supercoppa di Polonia.
Il 1° febbraio 2016, la società francese, lo cede a titolo temporaneo, con diritto di riscatto, al Verona in Serie A.

- Nazionale
Il 14 dicembre 2012, fa il suo debutto in Nazionale maggiore, subentrando nella ripresa al 46esimo minuto, nell'amichevole disputata ad Adalia, contro la Macedonia.

Palmarès
- Club
Competizioni nazionali
Campionato polacco: 1 Legia Varsavia: 2012-2013
Supercoppa polacca: 1 Legia Varsavia: 2012
Coppa Polonia: 2 Legia Varsavia: 2011-2012, 2012-2013

FONTE: Wikipedia.org


CALCIOMERCATO
Furman lascia Verona andrà al Wisla Plock
14/06/2016 19:14
Solo 20 minuti contro il Palermo: non è stata molto positiva l'avventura in riva all'Adige di Dominik Furman. L'Hellas Verona non ha esercitato l'opzione di riscatto per il centrocampista polacco che torna così al Tolosa. La società francese ha già annunciato che Furman andrà a giocare in prestito al Wisla Plock, in Polonia.
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


EUROPA
UFFICIALE: Tolosa, Furman in prestito al Wisla Plock
14.06.2016 18.20 di Daniel Uccelliere
Con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, il Tolosa ha comunicato di aver ceduto Dominik Furman al Wisla Plock. Il giocatore, che negli ultimi sei mesi ha vestito la maglia dell'Hellas Verona, passa al club polacco in prestito con diritto di riscatto.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


I nuovi stranieri della Serie A: Dominik Furman (Hellas Verona)
di Delpa - giovedì 4 febbraio 2016
Continua la rubrica di SpazioCalcio che vi presenta i nuovi stranieri della Serie A, oggi è il turno di Dominik Furman arrivato all'Hellas Verona.

Nome: Dominik Furman
Data di nascita: 6 luglio 1992
Nazionalità: polacca
Ruolo: centrocampista
Costo trasferimento: prestito

L'Hellas Verona ha ottenuto la prima vittoria in Serie A ieri alla ventitreesima giornata, tanto basta per far capire la difficilissima situazione degli scaligeri che hanno comunque provato a cambiare qualcosa in questo mercato di gennaio e uno degli ultimi arrivi è stato proprio Dominik Furman. Cresciuto nel Legia Varsavia, si è affermato nel 2012 come uno dei giovani polacchi più interessanti, tanto da esordire in nazionale maggiore a vent'anni il 14 dicembre 2012. La sua crescita continua e viene così acquistato per poco più di due milioni e mezzo di euro dal Tolosa, ma in Francia fatica ad imporsi e metterà insieme soltanto cinque presenze tra il gennaio 2014 ed il giugno dello stesso anno. I francesi lo mandano quindi in prestito di nuovo al Legia Varsavia, dove rimane fino agli scorsi giorni quando è arrivata l'ufficialità del suo trasferimento a Verona in prestito. È un centrocampista centrale, prevalentemente di interdizione, dove riesce ad essere piuttosto efficace grazie alla sua fisicità. Tecnicamente è discreto, ma non ha propriamente le caratteristiche di un regista di centrocampo, per questo nel 4-4-2 di Luigi Delneri sarà impiegato principalmente come uno dei due centrali di metà campo, magari insieme all'altro nuovo acquisto Luca Marrone.

FONTE: SpazioCalcio.it


Fantacalcio 2015/16: alla scoperta di… Dominik Furman
Scritto da Ciro Brancone il 4 febbraio 2016 alle 15:15.

Tra i volti nuovi in casa Hellas Verona c’è Dominik Furman, giocatore che ha raggiunto la compagine di Delneri nelle ultime ore di calciomercato. Classe ’92, di nazionalità polacca, in campo ricopre il ruolo di centrocampista centrale e, nonostante il suo fisico roccioso, è molto votato al gioco offensivo. Si ispira a Modrić e Kroos, pilastri della mediana del Real Madrid. In maglia scaligera, insieme a Marrone, è chiamato a sopperire alle varie partenze avvenute durante la sessione invernale di calciomercato.

Cresce nel settore giovanile del Legia Varsavia e, dal 2011 al gennaio 2014, fa parte della prima squadra: conquista 46 presenze segnando 3 reti, vincendo per una volta il titolo nazionale, due Coppe di Polonia e una Supercoppa di Polonia. Si trasferisce poi in Francia, al Tolosa, per 2,7 milioni di euro, non riuscendo a mantenere le attese: nel gennaio 2015 sono solo 5 le presenze del centrocampista tra le fila dei francesi. Fa ritorno in Polonia, in prestito, al Legia Varsavia: termina la scorsa stagione vincendo la Coppa di Polonia, poi in quella corrente vince la sua secondo Supercoppa. 24 presenze e 2 reti il suo bottino prima di trasferirsi in Italia. Vanta diverse presenze nelle nazionali giovanili polacche e due presenze nella nazionale maggiore, avvenute in due amichevoli nel corso della stagione 2012/2013.

Furman è da prendere al Fantacalcio? No, è arrivato in Italia nella squadra sbagliata, per giunta nel periodo sbagliato. L’Hellas Verona non ne esce alla grande dal mercato di riparazione (parlerà il campo, comunque) e il nuovo arrivato Marrone è sicuramente pronto per guidare la mediana scaligera, al contrario del polacco. Considerando anche il suo fallimento in Francia, nonostante abbia assicurato lo stesso giocatore di essere in una condizione accettabile, sarebbe preferibile evitare di prenderlo: in circolazione potrebbe esserci di meglio.

FONTE: MondoPallone.it


Furman: «Non vedo l'ora di scendere in campo»
Postata il 02/02/2016 alle ore 13:10

Verona - Le dichiarazioni del centrocampista Dominik Furman, rilasciate durante la conferenza stampa di presentazione.

QUALITA' E CARATTERISTICHE
«Le mie qualità? Sono un centrocampista centrale, più portato al gioco offensivo. Mi ispiro infatti a calciatori come Toni Kroos e Luka Modric, che giocano nel mio ruolo. La mia condizione fisica? Mi sono sempre allenato, soprattutto in un momento come questo, dove non conoscevo ancora bene quale sarebbe stato il mio futuro. Mi sento bene, non vedo l'ora di giocare e di scendere in campo. Ho fatto un allenamento con la squadra, sono a completa disposizione dell'allenatore e se il mister vuole io sono pronto».

OBIETTIVO POLONIA
«Se punto alla Nazionale? E' normale, ad ogni calciatore piacerebbe giocare gli Europei, in programma in Francia, con la maglia della propria Nazionale. Dipende tutto dalle prestazioni che riuscirò a offrire con la maglia del Verona. Qui conosco già Wszolek, siamo amici e lui ha già giocato con la rappresentativa polacca. Forse questo potrebbe portargli un po' di vantaggio in vista di una possibile convocazione».

L'ESPERIENZA AL TOLOSA
«Cosa non è andato durante l'esperienza al Tolosa? Sono arrivato durante il mercato invernale in un gruppo già rodato. Decideva il mister, non ero in condizione, mi sono allenato poco per tre settimane».


Benvenuto Dominik all'Hellas Verona
Postata il 01/02/2016 alle ore 15:45

Verona - L’Hellas Verona FC comunica di aver acquisito in prestito, con diritto di riscatto, le prestazioni sportive del centrocampista classe 1992 Dominik Furman. Il calciatore, di proprietà del Toulouse Football Club, ha disputato la prima parte della stagione nelle fila del Klub Pilkarski Legia Warszawa. Da questa mattina è a disposizione di mister Delneri e ha scelto il 14 come numero di maglia.

Furman si allena, tornano Marrone e Siligardi
Postata il 01/02/2016 alle ore 13:45
Peschiera - Ripresa subito la preparazione a Peschiera del Garda in previsione della sfida di mercoledì con l'Atalanta. Le buone notizie arrivano da Marrone e Siligardi: il primo sta smaltendo i postumi della sindrome influenzale e stamani si è allenato coi compagni. Reintegrato in gruppo pure Siligardi, che si è lasciato alle spalle le noie muscolari. Prima seduta con i nuovi compagni per Furman. Lavoro di scarico per reduci del match con il Torino. Domani rifinitura pomeridiana a porte chiuse.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Verona: in mediana arriva Dominik Furman
29/01/2016 23:56
Nuovo centrocampista per l'Hellas Verona, dopo le partenze di Sala, Hallfredsson e (probabilmente) Ionita: arriva Dominik Furman.

E' un centrocampista centrale polacco che proviene dal Legia Varsavia: classe 1992, fisico roccioso (alto 183cm).

L'ultimo anno ha giocato in prestito al Tolosa, nel campionato francese. Come Wszolek, ha collezionato alcune presenze con la maglia della nazionale polacca.

FONTE: TGGialloBlu.it


01.02.2016
Furman a Verona
Un altro polacco per l'Hellas

Il neoacquisto Dominik Furman

Adesso è ufficiale: Dominik Furman è del Verona. Il centrocampista polacco, 23 anni, del Tolosa ma nella prima parte di stagione al Legia Varsavia dove è anche cresciuto calcisticamente, arriva in prestito con diritto di riscatto. Furman stamattina s'è allenato a Peschiera coi suoi nuovi compagni e dovrebbe essere disponibile per la partita che l'Hellas giocherà mercoledì sera al Bentegodi con l'Atalanta. Furman avrà la maglia numero 14.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


PRIMA DI VERONA +   -   =
TFC: Le revenant Dominik Furman, première recrue du mercato d'hiver
FOOTBALL Le milieu polonais Dominik Furman est de retour à Toulouse. Son second prêt au Legia Varsovie a pris fin plus tôt que prévu…

Le milieu polonais du TFC Dominik Furman contre Bastia, en Ligue 1, le 11 février 2014 au Stadium de Toulouse. - F. Lancelot / Sipa

Nicolas Stival
Publié le 25.01.2016 à 12:32
Mis à jour le 25.01.2016 à 12:56
Coucou, le revoilou. Ce lundi matin, le Legia Varsovie a annoncé la fin prématurée du prêt de Dominik Furman, qui revient donc au TFC. Les mercatos d’hiver sont décidément agités pour le jeune milieu polonais (23 ans).

En janvier 2014, il quittait (déjà) le Legia, pour signer un contrat de trois saisons et demie avec Toulouse, moyennant la jolie somme de 2,7 millions d’euros. Un an et cinq petits matchs de Ligue 1 plus tard, Furman, trop lent pour l’élite française, retournait dans son club formateur pour un premier prêt satisfaisant de six mois, prolongé d’une année à l’été 2015.

>> A lire aussi. Ces cinq recrues du TFC qui ont fait flop

Seulement, après un début de saison compliqué, le vice-champion de Pologne 2015, vainqueur de la coupe nationale, a remplacé en octobre son entraîneur norvégien Henning Berg par le Russe Stanislav Cherchesov. Selon une source proche du joueur, l’intéressé ne faisait pas partie des choix prioritaires du nouveau technicien, d’où un retour précipité à Toulouse.

Vers un nouveau prêt ?
Et maintenant ? « Je ne suis pas du tout certain qu’on ne puisse pas le voir jouer au TFC dans l’avenir », déclarait le président Olivier Sadran en juin 2015.
Furman peut-il être le milieu axial que cherche l’avant-dernier de Ligue 1 cet hiver ? Dans l’entourage du joueur, lié à Toulousain jusqu’en juin 2018, on semble plutôt évoquer un nouveau prêt à venir d’ici la fin du mercato, le 1er février à minuit.

FONTE: 20Minutes.fr


18:58 | mercoledì 24 giugno 2015
Ufficiale, Tolosa: Furman al Legia Varsavia
Nuovo prestito in Polonia per il mediano

di Massimo Balsamo - twitter:@Massimo_Bals
CALCIOMERCATO UFFICIALE LEGIA VARSAVIA FURMAN - Nuova esperienza in prestito per Dominik Furman. Il giovane centrocampista del Tolosa è ufficialmente un nuovo calciatore del Legia Varsavia: accordo di prestito annuale.

FONTE: CalcioNews24.com


02 gen 2015
Palermo, proposto il centrocampista Dominik Furman del Tolosa
Nelle ultime ore del 2014 pare che alla società rosanero sia stato proposto un giovane centrocampista polacco del Tolosa.

Si tratta di Dominik Furman (22). Proveniente dal Legia Varsavia, nell'estate del 2014, è passato a titolo definitivo alla società francese dove però non ha trovato spazio.

Pare che la società rosanero stia valutando bene la proposta analizzando le caratteristiche del giocatore.
Fonte: Tuttopalermo.net

FONTE: FusiRosanero.it


25/08/2014 - 14:51
Furman e Pepe in crociato? Biabiany, c'è anche il Milan
Dopo pochi mesi, Dominik Furman potrebbe lasciare la Francia e approdare in Italia. Secondo "L'Equipe", il Parma si sarebbe già messo in contatto col Tolosa per il 22enne centrocampista polacco, sotto contratto fino al 2018 e sbarcato in Ligue 1 nel gennaio scorso per 2,7 milioni di euro.

[...]

FONTE: GazzettaDiParma.it


January 29, 2014
CAN DOMINIK BECOME FURMAN FOR TOULOUSE?
Furman

Despite rumoured interest from a host of European clubs, Legia Warszawa’s Dominik Furman finally put pen to paper on a four-and-a-half year deal with Ligue 1 side Toulouse on Thursday – putting an end to speculation on the future of one of Poland’s hottest talents. Doubling his salary, and earning the Polish champions a cool 2.7 million Euros in the process, the 21-year-old will now join his fellow Poles Grzegorz Krychowiak and Ludovic Obraniak in France’s top tier.

From his humble beginnings at his hometown club Szydłowianka Szydłowiec, Furman’s rise has been impressive. Spotted at the age of just twelve, Legia’s scouts eventually convinced him to head to the capital after contacting his aunt via the telephone directory. Joining the Wojskowi close to his thirteenth birthday, “Furmi” has never looked back.

Becoming a regular in Legia’s “Młoda Ekstraklasa” side (a cross between an under-23 and a reserve team) at the age of seventeen, the 5ft 11in midfielder quickly rose to prominence, and then the captaincy, within two years. Eight goals and a number of impressive performances during the 2011/12 season caught the attention of first-team boss Maciej Skorża, and a senior début came with 25 minutes remaining in a cup quarter-final against third-tier Gryf Wejherowo.

His stock increased massively under the returning Legia boss Jan Urban during the 2012/13 campaign. Starting out as a regular late substitute, he slowly worked his way into the Wojskowi starting line-up – by mid-season becoming a semi-regular feature in Legia’s crowded midfield. A ninetieth-minute winner against Polonia in the Warsaw derby cemented his reputation as a fan-favourite at Łazienkowska 3.

Following in the footsteps of Rafał Wolski (Fiorentina), Wojciech Szczęsny (Arsenal) and Maciej Rybus (Terek Grozny); Furman is the latest graduate of Legia’s prestigious academy to progress onto bigger things. However his big money move abroad comes despite the fact that the 2013/14 season has been slightly below his already-high standards. Attracting a lot of criticism for below-average performances (as have the rest of the Legia side), many have questioned why the French club have splashed out so much on a player with such limited experience.

Former Polish international Andrej Iwan was one of the biggest names to speak out against Furman’s move in an interview with tabloid Fakt:

“In the past, the Polish league was much more difficult; and probably no-one would give a player like Dominik attention” said the ex-Wisła Kraków striker. “A few years ago, twenty, or even thirty much better players played in our league; and the Legia midfielder could forget about a transfer to France”.

“The last player who perfectly sensed the moment in which he should walk away from Poland was Robert Lewandowski. The Borussia Dortmund striker left [Lech] Poznań as the top scorer in our league, and the player who was the firm leader in the Ekstraklasa. Many [since] have been those who – like Furman – have had a few good matches before leaving Poland. Their skills were, however, very quickly and brutally verified by professional clubs.”

But previous Polish failures abroad are indeed no reason to dismiss Furman just yet. Whilst in some league games this season he has disappointed, he isn’t the only Legia player to fall below expectations. Opponents have realised that by combating their midfield, Legia will struggle to create – yet even so they still sit top of the Polish league, five points ahead of their nearest challengers.

Unlike some of those who have headed abroad and failed, Furman’s talent is unquestionable. His ability to hit a long-range, pinpoint pass is almost Beckham-esque; and he also possesses the mental strength to control a game better than some players with much more experience – even if he has on occasion gone missing this season. It is this leadership and raw skill which led Marcin Dorna to name Furman as the captain of Poland’s Under-21 side, as they aim to reach the European Championships for the first time in over 20 years.

While some say that Furman isn’t ready for a move abroad, having played less than two seasons at a senior level, it could in fact be exactly what the player needs. Having spend nearly nine years in the Polish capital with Legia, his rapid development almost seems to have hit a brick wall. A new environment, a new challenge – it could be exactly what he needs to reignite that learning process. If he wants to succeed it will need to. Cavani, Falcao, Gourcuff, Ibrahimović: all a far cry from the players he has been pitted against previously.

“The coach in conversation informed me that he is counting on me now. I don’t expect any protection period” the midfielder told Polish portal Weszło.com after his move was confirmed.

“For certain, especially in life, the beginning will not be easy; but I needed such a step forward to move again. Toulouse has a concrete plan for me, and they do not hide what they expect”.

Modest, yet more than aware of his abilities; Dominik seems to have the right balance to become a regular in the national team. But moved out of his Legia comfort zone, the pressure to prove his doubters wrong will increase massively. Whether he can handle it or not could make the difference between him disappearing like so many of his countrymen before him, or propelling him to becoming one of the Poland’s key men for the next ten years.

FONTE: FrenchFootballWeekly.com


Pubblicato: Lunedì, 20 gennaio 2014, 18.32CET
Furman, Tolosa e un sogno chiamato EURO
"Uno dei miei obiettivi è giocare EURO 2016, ne ho tenuto conto quando ho deciso il mio futuro", ha spiegato il polacco Dominik Furman motivando il suo passaggio dal Legia Varsavia al Tolosa.

Dominik Furman non vede l'ora di giocare in Ligue 1 ©Getty Images

di Piotr Koźmiński
Il nazionale polacco Dominik Furman sogna di rappresentare il suo paese a UEFA EURO 2016 dopo aver lasciato il Legia Warszawa per trasferirsi in Ligue 1 al Toulouse FC.

Il 21enne centrocampista difensivo ha lasciato il club polacco nella sessione invernale di mercato e si è trasferito in Francia per 2,7 milioni di euro, cifra che lo rende il quarto giocatore più pagato di sempre nella storia del Legia.

Furman sha segnato tre gol in 46 gare di campionato con il suo precedente club, contribuendo alla conquista del titolo la scorsa stagione, ma non ha saputo resistere al richiamo della Francia. "Non dimenticherò mai la mia esperienza con il Legia", ha dichiarato a UEFA.com.

"Avevo 13 anni quando sono arrivato, ma mi sono adattato in fretta, poi ho vinto un titolo nazionale e due Coppe di Polonia. Il club ha un posto speciale nel mio cuore, ma quando il Tolosa ha bussato alla mia porta non ho avuto dubbi. Il campionato francese è migliore di quello polacco e ho pensato che era il momento giusto per cambiare".

Furman ha collezionato la sua seconda presenza in nazionale nell'amichevole del febbraio 2013 contro la Romania e spera che il suo inserimento graduale - due ingressi dalla panchina finora - sia solo l'inizio di un avventura destinata a culminare con le fasi finali in Francia.

"no dei miei obiettivi principali è prendere parte a EURO 2016 - ha spiegato il centrocampista -. Ne ho tenuto conto quando ho deciso il mio futuro. Il campionato francese è in ascesa e potrò confrontarmi con campioni come Zlatan Ibrahimović e Radamel Falcao. Inoltre, EURO porterà alla costruzione di nuovi stadi e altri, come quello di Tolosa, verranno rinnovati".

"Questo significa che è un buon momento per il calcio in Francia e io sono felice di farne parte. Ora devo concentrarmi sul Tolosa, ma il mio sogno è che la Polonia si qualifichi per le fasi finali di EURO e che giochi a Tolosa, magari proprio contro la Francia".

Furman vestirà la maglia numero 13 con il suo nuovo club. Un numero sfortunato per molti, ma non per il giocatore di Szydlowiec, che ha scelto il 13 per due ragioni: "Prima di tutto ho raggiunto un accordo verbale con il Tolosa il 13 gennaio. Poi, il mio amico -Lado Dvalishvili indossa il 13 nel Legia".

L'arrivo di Furman a Tolosa ha spinto un quotidiano locale a un titolo ambizioso: "'Furman, il nuovo Beckham da Tolosa". "In questi casi è un bene che io non conosca ancora il francese - ha scherzato il giocatore -. Non posso leggere articoli del genere, quindi non avverto la pressione".

In merito alle cifre del suo trasferimento, Furman - che ha firmato un contratto da quattro stagioni e mezzo - ha dichiarato: "Non mi interessano i numeri. I milioni non contano nella mia testa. Sono concentrato solo sul calcio, il resto non mi riguarda".

©UEFA.com 1998-2016. All rights reserved.
Ultimo aggiornamento: 21/01/14 13.10CET

FONTE: It.UEFA.com


Arsenal linked with Legia Warsaw’s Dominik Furman
POSTED BY ROB PARKER - JANUARY 14, 2014 - ALL NEWS, ARSENAL, TRANSFER NEWS AND GOSSIP

Legia Warsaw youngster Dominik Furman is reported to be a transfer target for Arsenal – although the Gunners might have to wait until the summer to get their man.
The 21-year-old is a holding midfielder. He is a regular for Poland Under-21s and has two caps for the senior team.
He has played 24 times for table-topping Legia so far this season and helped them to open up a five-point lead over their nearest rivals.
Legia will be keen to keep hold of their young star until the end of the season in the hope that he can help them to the title.

FONTE: OffThePost.info.it


SERIE A
Chievo, occhi su Dominik Furman del Tolosa
08.01.2015 20.44 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
C'è anche il polacco Dominik Furman del Tolosa nella lista degli obiettivo di mercato del Chievo. A riferirlo è il Corriere Veneto che inserisce il centrocampista nella lista delle idee di mercato dei clivensi per gennaio. Oltre a Furman (nel mirino anche del Parma, ndr) per la mediana piacciono Benassi, Mariga e Brighi.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






Daniele VERDE commenta la doppietta contro l'AVELLINO

HELLAS VERONA 3-1 AVELLINO

Wallpapers gallery