Le schede di B/=\S: Lazaros CHRISTODOULOPOULOS

Pubblicato da andrea smarso venerdì 4 luglio 2014 15:02, vedi , , , , , , , , , , , , | Nessun commento

Lazaros Christodoulopoulos
Nato a/il:Salonicco (Grecia) il 19/12/1986
Nazionalità:Greca
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2017
Ruolo:Centrocampista
Altezza:183 Cm
Peso:77 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
AEK Atene2016 - 2017SLE100 
Sampdoria2015 - 2016A10 (+1CI)1 (+0) 
Hellas Verona2014 - 2015A22 (+2CI)1 (+1) 
Bologna2013 - 2014A27 (+2CI)2 (+0) 
BolognaGen. 2013 - 2013A121 
Panathinaikos2012 - Gen. 2013SLE11 (+1CN +4CL +5EL)3 (+1 +2 +0) 
Panathinaikos2011 - 2012SLE12 (+5PO)3 (+0) 
Panathinaikos2010 - 2011SLE22 (+4PO +3CN +4CL)5 (+0 +0 +0) 
Panathinaikos2009 - 2010SLE17 (+5CN +2CL +7EL)1 (+0 +0 +1) 
Panathinaikos2008 - 2009SLE14 (+5PO +3CN +5CL)3 (+0 +2 +0) 
PAOK Salonicco2007 - 2008SLE253 
PAOK Salonicco2006 - 2007SLE72 
PAOK Salonicco2005 - 2006SLE24 (+3CU)3 (+1) 
PAOK Salonicco2004 - 2005SLE10 
Giovanili Omonoia SindosFino al 2004--- 
LEGENDA: SLE=Souper Ligka Ellada (Serie A Greca), PO=Play Off, PO=Coppa Nazionale, CU=Coppa Uefa, EL=Europa League, CL=Champions League, CI=Coppa Italia

Lazaros Christodoulopoulos - Top 10 Goals24 Feb. 2013: Bologna 2-1 Fiorentina

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 4 Luglio 2014
Ingaggiato come sostituto di ROMULO, anche se forse è un pizzico più offensivo, il greco reduce dai mondiali in Brasile è in grado come il brasiliano di dare dinamicità in mezzo al campo e di assicurare quei 4/5 gol a stagione che fanno la differenza tra un centrocampista discreto ed uno ottimo.
Lazaros, con un cognome talmente ostico da pronunciare e scrivere che anche in patria sulla maglia portava il nome, è il classico 'pendolino' in moto perenne, ambidestro (anche se preferisce giocare a sinistra), bravo nel dribbling, efficace negli inserimenti ed abile anche sui calci piazzati: Insomma sulla carta un ottimo acquisto per il team scaligero che se lo è assicurato dal BOLOGNA per circa 1,3 milioni (più o meno quanto versato dal CATANIA per il completo riscatto di MARTINHO il 20 Giugno scorso)

IL MURATORE PIUTTOSTO CHE NEL PAOK!
Cresciuto in una squadra satellite del PAOK SALONICCO si trasferisce in prima squadra 18enne e dalla stagione successiva diventa un titolare quasi fisso sino all'estate del 2008 quando, in piena rottura con la dirigenza bianconera, afferma che piuttosto di continuare a giocare per l'aquila bicipite del nord sarebbe andato a fare The Builder il muratore! Ed è questo il nomignolo che gli rimarrà anche nelle fila del PANATHINAIKOS squadra nella quale 'fugge' per poco più di 2 milioni di Euro.

LE VITTORIE COL PANATHINAIKOS...
Il ragazzo ci sa fare anche sulla trequarti, segna e fa segnare i compagni: Nella seconda stagione ad Atene vince Campionato e Coppa ma nella terza un brutto infortunio lo ferma per 5 mesi! Con la squadra del trifoglio gioca anche in Champions ed in Europa League totalizzando complessivamente 27 presenze e 3 gol

BOLOGNA E VERONA
Il 31 Gennaio 2013 il BOLOGNA lo porta in Italia e all'esordio quasi un mese dopo al Dall'Ara contro la FIORENTINA mette a segno il gol della vittoria in rimonta sui viola nemmeno un quarto d'ora dopo il suo ingresso in campo.
Diventato titolare da subito viene riconfermato nell'annata successiva ma naufraga insieme ad una squadra strutturalmente debole e perdipiù 'orfana' da Gennaio anche di capitan DIAMANTI emigrato in Cina: La retrocessione in Serie B è quasi un colpo fatale alle malandate finanze dei felsinei che però trovano il cache per iscriversi anche grazie ai soldi offerti dall'HELLAS per CHRISTODOULOPOULOS ufficializzato il 1° Luglio...

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.it]



ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
  • Si chiude a fine Agosto 2016 l'avventura scaligera di Lazaros, il giocatore viene ufficialmente ingaggiato dall'AEK ATENE in prestito con obbligo di riscatto
  • (Gran bel) Gol dell'ex al Binti dopo una stagione piuttosto travagliata a Genova sponda DORIA: L'esterno sinistro gioca in una SAMP in emergenza da quella parte e sigla il 3 a 0 con una girata al volo che probabilmente condanna gli scaligeri alla Serie B...
  • Prestito-Scambio con la SAMP nell'operazione che ha portato il polacco WSZOLEK in gialloblù: Lazaros non si è mai integrato nell'ambiente e col mister mal digerendo qualche panchina di troppo...
  • Due gare in Coppa del Mondo contro COSTA D'AVORIO e COSTA RICA in cui Lazaros rimane in campo per tutta la gara ma mentre contro gli africani finisce in gloria ed i greci si qualificano agli ottavi battendo gli avversari grazie ad un rigore conquistato nei minuti di recupero, con i sudamericani agli ottavi non va altrettanto bene e gli ellenici vengono eliminati nei penalty di spareggio...
  • Schiaffi in allenamento... Caratterino mica facile quello del greco che mette passione e grinta anche durante l'allenamento: A Casteldebole, dove il BOLOGNA si allena, un intervento duro del difensore NATALI compagno di squadra di Lazaros ha scatenato le ire del greco che forse ha temuto l'infortunio poco prima dei Mondiali; sono volati prima spintoni ed in seguito, forse a causa di qualche parola di troppo, schiaffi a centrocampo; succedeva il 16 Maggio 2014 prima dell'inutile gara dei felsinei ormai già retrocessi, contro la LAZIO
  • Niente scuse a Juan JESUS collega difensore dell'INTER 'azzoppato' dal centrocampista greco di BOLOGNA a causa di un duro intervento che ha messo il nerazzurro fuori causa per il resto della stagione 'Ci sono rimasto male' - ha comunicato alla stampa il giocatore infortunato - 'mi aspettavo almeno una telefonata di scuse da Christodoulopoulos o dalla sua società...'
  • Un gol con la maglia greca Il 7 Giugno 2013 a Vilnius Lazaros mette a segno la prima e fin'ora unica rete con la maglia della sua Nazionale: È un gol pesante contro la LITUANIA in una gara per le qualificazioni ai mondiali del Brasile...
  • Col BOLOGNA a segno in meno di un quarto d'ora! 24 Febbraio 2013 per la 26esima giornata del Campionato Italiano di Serie A allo stadio Dall'Ara di Bologna si disputa il derby dell'Appennino tra i padroni di casa e la FIORENTINA: Il risultato sembra fisso sull'1 a 1 quando mister PIOLI gioca per la prima volta al 70° la carta CHRISTODOULOPOULOS arrivata dal mercato di Gennaio; il greco risponde alla grande realizzando il gol vittoria 14 minuti più tardi!
  • Meglio BALLARDINI di PIOLI almeno nell'opinione di Lazaros che sentito da Sky in merito a che cosa sia cambiato per il BOLOGNA con l'esonero di PIOLI il greco dice 'Adesso abbiamo più possesso palla e la giochiamo a terra, è un gioco che possiamo fare e così siamo forti'
  • 5 mesi di stop da Luglio 2011 a causa della rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro! Dopo l'operazione Lazaros potrà tornare in campo col PANATHINAIKOS solo a Dicembre...
  • Febbraio 2008 esordio in Nazionale Il 5 Febbraio 2008 esordisce con la nazionale greca guidata da Otto REHHAGEL a Nicosia entrando al minuto 63 contro la REPUBBLICA CECA, finirà 1 a 0 per la GRECIA
  • The Builder Nell'estate del 2008 in piena rottura con la dirigenza del PAOK SALONICCO, afferma che piuttosto di continuare a giocare per i bianconeri sarebbe andato a fare 'The Builder' il muratore e guadagna in questo modo il nomignolo con cui i tifosi ellenici lo ricordano...

Lazaros Christodoulopoulos
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lazaros Christodoulopoulos (gr. Λἀζαρος Χριστοδουλὀπουλος; Salonicco, 19 dicembre 1986) è un calciatore greco, centrocampista dell'Hellas Verona e della Nazionale greca.

Caratteristiche tecniche
Nasce come centrocampista avanzato e si dimostra abile nello svariare su tutta la trequarti, spostandosi facilmente su entrambi i lati grazie alle sue qualità di ambidestro. La sua fascia preferita resta comunque quella sinistra su cui riesce a far valere la sua velocità e abilità nel dribbling.

Carriera
- Club
Inizi e PAOK Salonicco
Inizia la carriera nelle giovanili dell'Omonoia Sindos (squadra di Salonicco), quindi nel 2004 si trasferisce al PAOK, dove milita fino al 2008, realizzando in totale 9 reti in 59 presenze.
Alla sua militanza nel PAOK è in qualche modo legato il suo nomignolo The Builder, ovvero il costruttore, derivante da un'affermazione dello stesso Christodoulopoulos, il quale ai tempi del passaggio alla sua successiva squadra, il Panathinaikos, ammise che avrebbe preferito andare a fare il costruttore piuttosto che giocare ancora con la maglia del PAOK.

Panathinaikos
Il 20 giugno 2008 si trasferisce al Panathinaikos per 2,2 milioni di euro. Nella stagione 2009-2010 contribuisce con 17 presenze e un gol alla vittoria del campionato greco e con 5 presenze alla vittoria della Coppa di Grecia. Nell'estate del 2011 un infortunio lo costringe fuori dai campi per circa cinque mesi. Complessivamente nella squadra ateniese disputa 129 gare realizzando 21 gol; tra queste apparizioni si contano 27 presenze e 3 reti nelle coppe europee, tra Champions League ed Europa League.

Bologna
Il 31 gennaio 2013 viene acquistato a titolo definitivo dalla società italiana del Bologna. Mette a segno la sua prima rete all'esordio, il 26 febbraio 2013 in casa nel derby contro la Fiorentina (26ª giornata), segnando il gol del definitivo 2-1 all'84'; era entrato in campo al 70' al posto di Manolo Gabbiadini. Sotto la guida del tecnico Stefano Pioli diventa presto titolare, ottenendo la riconferma per la stagione successiva. Il 16 marzo 2014 mette a segno la rete del Bologna in Livorno-Bologna terminata 2-1. Il 23 marzo 2014 conquista e trasforma il rigore con il quale il Bologna batte 1-0 il Cagliari.

Hellas Verona e Sampdoria
Il 1º luglio 2014 si trasferisce a titolo definitivo all' Hellas Verona. Il 14 dicembre 2014, segna il suo primo gol con i "mastini" nella gara vinta in trasferta contro l'Udinese Calcio.
Il 31 agosto 2015 si trasferisce a titolo temporaneo con diritto di riscatto alla Sampdoria in cambio di Paweł Wszołek che passa al Verona con la stessa formula. Sceglie di indossare la maglia numero 18. Il 20 settembre 2015 esordisce in blucerchiato subentrando nell'intervallo della sfida di Campionato persa per 2 a 0 contro il Torino. Il 5 marzo 2016 su semi-rovesciata segna il suo primo gol in blucerchiato nella vittoria esterna per 3 a 0 contro la sua ex-squadra Verona.

AEK Atene
Il 27 agosto seguente viene acquistato dall'AEK Atene, con cui firma un biennale con opzione per il terzo anno.

- Nazionale
Il 1º febbraio 2008 riceve la prima convocazione nella Nazionale greca sotto la guida di Otto Rehhagel. Debutta il 5 febbraio 2008, nella partita contro la Rep. Ceca valida per le qualificazioni a Euro 2008. Il 19 maggio 2014 viene convocato dal c.t. Fernando Santos per il campionato del mondo, dove giocherà da titolare una partita della fase a girone e il quarto di finale perso ai rigori con il Costa Rica.

- Palmarès
Competizioni nazionali
Campionato greco: 1 Panathinaikos: 2009-2010
Coppa di Grecia: 1 Panathinaikos: 2009-2010

FONTE: Wikipedia.org


STAGIONE 2016-17 +   -   =
Ufficiale: Lazaros all'AEK Atene
27/AGOSTO/2016 - 20:15
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto le prestazioni sportive del calciatore Lazaros Christodoulopoulos, a titolo temporaneo con obbligo di riscatto, alla società Athlītikī Enōsis Kōnstantinoupoleōs.

FONTE: HellasVerona.it


Hellas Verona, trattativa con l’AEK Atene per la cessione di Christodoulopoulos
Gianluca Di Marzio 26-08-2016 17:06
Non solo acquisti, a poche ore dall'inizio del campionato di Serie B l'Hellas Verona lavora anche sulle uscite. Il club gialloblù sta trattando con l'AEK Atene per la cessione di Lazaros Christodoulopoulos. Il centrocampista classe 1986 potrebbe dunque lasciare l'Italia per fare ritorno in Grecia. Le parti continuano a trattare, in atteda di capire se nei prossimi giorni verrà raggiunto un accordo. Christodoulopoulos in uscita, nel suo futuro potrebbe esserci l'AEK Atene.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


23:01 | mercoledì 13 luglio 2016
Stramaccioni vuole anche Lazaros!Dopo Kone, il Panathinaikos cerca ancora in Italia
CHRISTODOULOPOULOS PANATHINAIKOS ESCLUSIVA CALCIOMERCATO - Il Panathinaikos di Andrea Stramaccioni continua a pescare in Italia e vuole Lazaros Christodoulopoulos, tornato all'Hellas Verona. Nella giornata di ieri vi abbiamo raccontato in esclusiva dell'interesse del Panathinaikos per Panagiotis Kone dell'Udinese, adesso Stramaccioni e i biancoverdi vogliono pure Lazaros Christodoulopoulos, che adesso è a Verona dopo una stagione in prestito tra alti e bassi alla Sampdoria. Ci sono stati contatti e adesso sono in fase piuttosto avanzata, c'è ottimismo per il ritorno del centrocampista in patria.

IL RITORNO - Dalla Serie B alla Superleague in Grecia il passo sembra essere breve stando a quanto ha scoperto in esclusiva la redazione di calciomercato di calcionews24.com. Lazaros Christodoulopoulos è pronto a lasciare Verona e a vestire la divisa del Panathinaikos, il rapporto del club di Atene con il calcio italiano sembra essere buono e la presenza di un tecnico nostrano può aiutare parecchio. Dopo Kone quindi si punta pure Lazaros, l'ellenico è pronto a ritornare nel club che lo ha lanciato.
A cura di Massimo Balsamo

FONTE: CalcioNews24.com


STAGIONE 2015-16 +   -   =
CALCIOMERCATO
Lazaros di ritorno, il Verona lo dovrà piazzare
Christodoulopoulos rientra all’Hellas dopo il prestito alla Sampdoria, ma soltanto di passaggio

di Redazione Hellas1903, 23/06/2016, 17:51

Chiuso il prestito alla Sampdoria, Lazaros Christodoulopoulos tornerà dall’1 luglio a essere un giocatore del Verona.
Il greco, in gialloblù, sarà soltanto di passaggio: ha uno stipendio elevato e non vuole rimanere in Serie B.
Il direttore sportivo dell’Hellas, Filippo Fusco, sta cercando una destinazione per lui. Christodoulopoulos, al Verona, ha disputato, nella stagione 2014-2015, 24 partite e ha segnato due gol tra campionato e Coppa Italia..

NEWS
Lazaros, una grana da risolvere per il Verona
Il centrocampista rientra dalla Sampdoria. E il suo è un ingaggio pesante

di Redazione Hellas1903, 12/06/2016, 21:58

Girato in prestito alla Sampdoria alla fine della sessione estiva 2015, Lazaros Christodoulopoulos tornerà al Verona l’1 luglio.

Un problema da risolvere, l’inserimento in rosa del centrocampista greco, che non rientra nei piani tecnici dell’Hellas e che ha un ingaggio pesante.
Lazaros percepisce 400mila euro netti a stagione, 800mila lordi. Una cifra elevata per la Serie B. Il Verona non ha intenzione di confermarlo. Il contratto di Christodoulopoulos scade il 30 giugno 2017.

Il ds gialloblù, Filippo Fusco, è alla ricerca di una nuova destinazione per il giocatore, in forza all’Hellas nel campionato di A 2014-2015. Proprio Fusco concluse la sua cessione dal Bologna al Verona, nell’estate del 2014, quando era direttore sportivo della società rossoblù.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE A
Samp, Lazaros: "Le voci del mercato di gennaio non mi hanno condizionato"
06.03.2016 00.31 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
A segno contro il Verona, Lazaros Christodoulopoulos ha commentato dalla mixed zone del Bentegodi il successo conquistato dalla Sampdoria. "Venivamo da un periodo molto difficile, sono molto contento per questa vittoria. Il gol è stato bello, ho visto la palla arrivare da me, ci ho provato di prima intenzione ed è andata bene. Fino a questa mattina c'era il dubbio se avesse giocato o meno Dodò, ma alla fine sono sceso in campo, il calcio è bello anche per questo perché regala sempre belle sorprese. Il cartellino giallo ad inizio partita non mi ha assolutamente condizionato, ho continuato a giocare con grande tranquillità. Le voci del mercato di gennaio non mi hanno condizionato, sono sempre rimasto con la testa sul campo e sulla Sampdoria. Per quanto riguarda il ruolo forse terzino sinistro non è il mio, ho giocato più spesso in carriera come centrocampista, ma se la squadra ha bisogno son sempre qui per dare una mano. Possiamo dare qualcosa di importante nelle prossime partite. Ho esultato non assolutamente contro il Verona ma per me, perchè era da un anno che non segnavo e mi mancava. Nel prosieguo della stagione questa è la strada da seguire e i sei punti tra Frosinone e Verona lo dimostrano. Avevamo una classifica che la Samp e i suoi tifosi non meritavano. Dobbiamo continuare su questa strada, soltanto in questo modo potremmo toglierci soddisfazioni e non dimentichiamoci anche di avere una rosa importante", le parole riportate da Sampdorianews.net.

SERIE A
Sampdoria, Lazaros al 45': "Stiamo facendo bene, non è una rivincita"
05.03.2016 18.50 di Andrea Piras
Nell'intervallo della gara contro il Verona, il centrocampista della Sampdoria Lazaros Christodoulopoulos si è pronunciato così ai microfoni di Sky Sport: "Non è la rivincita per me. Io sto facendo il mio lavoro. Il calcio mi ha portato qua a giocare. Stiamo facendo bene, dobbiamo continuare anche a gestire la partita".

Cosa ti dice spesso Cassano?
"E' un mio amico, diciamo cose che non sono di calcio".

ALTRE NOTIZIE
Verona-Sampdoria, tris blucerchiato con Lazaros
05.03.2016 18.34 di Lorenzo Di Benedetto Twitter: @Lore_Dibe88
Terza rete della Sampdoria contro il Verona. Grande gol dell'ex Lazaros Christodoulopoulos che ha battuto Gollini con un destro al volo su cross di De Silvestri. Partita in cassaforte per i blucerchiati.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Samp, verso il Verona: Lazaros cerca il rientro

20 ottobre alle 18:18
Lazaros Christodoulopoulos cerca il recupero in vista della di domenica alle 12,30 contro il Verona. Per lui sarebbe la partita dell’ex ma in casa Sampdoria ancora nessuno si sbottona sulle possibilità di recupero da un infortunio che tiene il greco lontano dai campi da prima della sosta per le Nazionali. I prossimi allenamenti saranno fondamentali per capire se Lazaros riuscirà ad essere del match.

FONTE: CalcioMercato.com


IL NUOVO BLUCERCHIATO
Lazaros, addio senza rancore
03/09/2015 12:13
"Non sono riuscito a fare a Verona quello che avevo fatto a Bologna. Capita...".
Lazaros Christodoulopolos ha chiuso così il suo capitolo veronese.
Pochi accenni, durante la conferenza stampa di presentazione alla Sampdoria alla brutta stagione passata con l'Hellas. E apparentemente poca voglia di fare polemica. "Posso stare a destra o come finto rifinitore" ha detto il greco "Sono a disposizione di Zenga".

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE A
Sampdoria, Christodoulopoulos: "Arrivo in una ottima squadra"
03.09.2015 13.25 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Lazaros Christodoulopoulos, nuovo arrivo in casa Sampdoria, ha parlato oggi in conferenza stampa presentandosi al nuovo pubblico: "Sono felicissimo di essere qua. Ho trovato una buona squadra, organizzata ma soprattutto un ottimo gruppo che sta bene insieme e sa lavorare bene. E' importante per me ma decide il mister dove farmi giocare. Derby? Non me ne hanno ancora parlato però noi calciatori conosciamo tutto. Anche se ero in un'altra squadra mi sono sempre interessato a questo derby. Sarebbe una cosa molto interessante. A Verona non sono però riuscito a farlo al 100%. Spero di farlo nuovamente adesso, così possiamo essere felici".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


ULTIM’ORA
GENOVA, 20:11
CALCIO, SAMP; LAZAROS: SAPUTO INTERESSE, HO DETTO SUBITO SI'
Ultima ora di mercato decisiva per il futuro di Lazaros Christodoulopoulos. Il greco ad un'ora dalla chiusura della trattative era dell'Hellas Verona, ma alle 23 era gia' sulla via di Genova. "Quando mi hanno detto della possibilita' di venire in blucerchiato ci ho messo un minuto a dire si' - racconta il greco a Samp TV -, ora voglio solo dare tutto per questa maglia".

FONTE: Repubblica.it


Ufficiale: Wszolek al Verona e Lazaros alla Samp
Postata il 31/08/2015 alle ore 23:10
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro opzione, le prestazioni sportive del calciatore Pawel Wszolek dalla società U.C. Sampdoria. Contestualmente, nell'ambito di questa operazione, informa di aver ceduto, a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro opzione, le prestazioni sportive del calciatore Lazaros Christodoulopoulos.

FONTE: HellasVerona.it


STAGIONE 2014-2015 +   -   =
Lazaros: "Cesena? Sarà una finale"
Postata il 22/03/2015 alle ore 23:55
Roma - Le dichirazioni del centrocampista gialloblù, Lazaros Christodoulopoulos, rilasciate al termine di Lazio-Hellas Verona (2-0).

LA LAZIO? SONO TROPPO IN FORMA
“Un commento sulla partita? La Lazio sta benissimo, volevamo dare continuità alle prestazione vista con il Napoli, non è stato facile e non siamo riusciti a sfruttare le occasioni che ci sono capitate, come il mio rigore mancato e il colpo di testa di Moras. Cosa è mancato al Verona? Non siamo riusciti a trovare sbocchi in avanti, loro rientravano velocemente in difesa, ma può capitare una partita così. Non eravamo quelli che potevamo essere ma bisogna guardare avanti, questa sconfitta non ha fatto male alla squadra. Credo che tutti lo sappiano, giochiamo sempre per vincere, abbiamo fatto tanto bene le ultime partite. Dopo la sosta per le nazionali ci sarà lo scontro con il Cesena, che per noi sarà come una finale, credo che torneremo ad essere quelli che dobbiamo essere, dovremo assolutamente tornare a vincere per divertire i tifosi e noi stessi”.

Lazaros a margine della sconfitta con la LAZIO

QUEL RIGORE NON ASSEGNATO? ECCO COME LA PENSO
“Quel rigore non assegnato all’inizio della partita? Secondo me c’era, ho provato a mettere il mio corpo davanti a quello di Radu per guadagnare tutto lo spazio e avere la possibilità di tirare. Parlando con il difensore della Lazio all’inizio del secondo tempo ha ammesso di avermi spinto. Se l’arbitro avesse concesso il penalty ora si potrebbe parlare di una partita diversa. Cosa mi ha detto l’arbitro Massa? Sono andato a chiedergli il rigore, ma adesso non so dire con precisione cosa mi ha detto, ero troppo preso dalla pressione della partita”.

CERCO CONTINUITA’
“Il mio momento? Per me questo è un anno particolare, dopo il Mondiale giocato in estate. E’ stato bellissimo giocare dal primo minuto, ho sempre aiutato la squadra, anche nei momenti difficili, ogni calciatore vuole giocare dall’inizio. Cerco continuità, mi piacerebbe fare qualche altro gol in più, con gli assist invece sono a posto, ne ho già fatti 5 (ride, ndr). Ci sono ancora 10 partite, spero di trovare quello che cerco”.

LA LOTTA PER IL SECONDO POSTO
“Chi si giocherà il secondo posto? Secondo me sarà una corsa tra Lazio e Roma, vediamo se i giallorossi riusciranno a tornare ad essere quelli del girone d’andata”.
Ufficio Stampa

Lazaros: "Voglio dare di più per la squadra"
Postata il 29/11/2014 alle ore 21:15
Reggio Emilia - Le dichiarazioni del centrocampista gialloblù, Lazaros Christodoulopoulos, rilasciate al termine della partita Sassuolo-Hellas Verona (2-1).

HO SENTITO MOLTO LA FATICA
"Il primo tempo abbiamo fatto bene, ma non siamo riusciti a concludere la partita con un secondo gol. Nella ripresa il Sassuolo ci ha messo alle strette. Le nostre difficoltà? Posso parlare per me: sentivo tanto la fatica, dovevo stare attento anche a quello che succedeva alle mie spalle. Nel secondo tempo eravamo troppo schiacciati, non riuscivamo più a ripartire. E’ un momento difficile, dobbiamo guardare avanti per ritrovare la condizione che avevamo prima. Sette partite senza vincere? Secondo me non è la vittoria che ci manca. E’ un campionato difficile, quando non possiamo vincere allora non dobbiamo perdere. Quello che è successo nelle ultime due giornate fa davvero male. Questa sconfitta brucia, col Sassuolo era uno scontro diretto mentre con Napoli e le grandi squadre le sconfitte erano preventivabili. Il campionato è ancora lungo, se ritroviamo la condizione tutto questo sarà il passato".

29 novembre 2014 - Lazaros Christodoulopoulos

LO SPOGLIATOIO? SIAMO MOLTO UNITI
"Se siamo preoccupati? Bisogna esserlo per guardare meglio al futuro. Un parere su Tachtsidis? Dovete chiederlo all’allenatore. Mandorlini? Noi siamo bel gruppo, con l’allenatore ci troviamo bene. Cercheremo di ritrovare la condizione tutti insieme. Voglia di vincere? Ce l’avevamo anche noi, ha vinto chi meritava di vincere e il Sassuolo ha giocato meglio".

IL MIO MOMENTO
"Il mio momento? Voglio fare ancora di più. Purtroppo l’infortunio mi ha costretto fuori dal campo per un po’, poi ci sono stati anche gli impegni con la Nazionale. Il gol? Mi manca, qualche rete in più mi aiuterebbe anche nella mia carriera".
Ufficio Stampa

Lazaros: “Grande prova di carattere”
Postata il 10/11/2014 alle ore 00:15
Milano - Le dichiarazioni dell'attaccante gialloblù, Lazaros Christodoulopoulos, rilasciate al termine della partita Inter-Hellas Verona.

NOI SFORTUNATI, POTEVAMO VINCERLA
"Queste partite con le grandi squadre sono importanti perché se non fai i punti, se non trovi la forza che ti serve e la fiducia come squadra non puoi continuare in questo campionato difficile. Bisogna lottare sempre, ogni partita è una guerra. Nel primo tempo siamo partiti bene, abbiamo creato tante occasioni. L'Inter? E' una grande squadra e l’ha dimostrato rimontando, ma noi abbiamo fatto emergere il carattere e abbiamo fatto vedere che se giochiamo uniti possiamo fare tante cose. Abbiamo cambi interessanti? Dipende tutto da noi e dai risultati che vogliamo fare, dai punti che vogliamo prendere. Poi se arriva la tranquillità sarà meglio per la squadra, potremmo giocare più liberamente. Il risultato di oggi è soddisfacente, andiamo via da Milano contenti ma potevamo anche vincerla se avessimo fatto qualcosa in più. L’importante è far vedere che stiamo facendo bene, piano piano la squadra cresce e crescerà ancora. E’ importante fare questi punti, secondo me quando non puoi vincere allora non devi perdere. Questa è la nostra squadra e noi dobbiamo continuare a giocare così, poi se arriva anche la vittoria…"

Lazaros Christodoulopoulos prima gara da titolare in maglia nel 2 a 2 rimediato a Milano contro l'INTER

VERONA SFORTUNATO
"Verona sfortunato? Un po’ si, se facevamo gol sul rigore e se non prendevo quella traversa potevamo tornare a casa con i tre punti, ma il risultato è comunque buonissimo. Lottavamo, giocavamo per trovare il gol e siamo riusciti a pareggiare, va bene così. Ora guardiamo avanti. Fiorentina in crisi? Credo sia una squadra fortissima, ha perso col Napoli ma abbiamo visto che con l’Inter ha vinto per 3 a 0, se sono in serata sono pericolosi".

I GIOVANI IMPARINO DA SAVIOLA
"La fiducia di Mandorlini? La sento e sono contento di aver giocato oggi per tutti i 90 minuti, sento che sto ricominciando a prendere il ritmo. Sono rientrato da poco dopo l’infortunio, mi piace aiutare la squadra. Ci sono tanti calciatori importanti e voglio fare parte di questo gruppo. Il colpo di tacco di Saviola? Noi giovani dobbiamo prendere esempio da lui e imparare".
Ufficio Stampa

Lazaros: "Nessuno mi ha voluto come il Verona" / VIDEO
Postata il 01/08/2014 alle ore 15:30
Racines (Bolzano) - Segui su Hellas Verona Channel l'intervista a Lazaros Christodoulopoulos. Le dichiarazioni del nuovo centrocampista gialloblù, rilasciate durante la conferenza stampa di presentazione.

VERONA, CHE EMOZIONE
"Mi sono divertito tanto nell'amichevole giocata contro il Sudtirol, ma ancora non sono pronto. Mi alleno solamente da tre giorni, abbiamo del lavoro da fare però sono felice di vestire la maglia dell'Hellas. Spero di vivere una grande stagione. Ho sentito la storia di questa società, che porta il nome della mia terra, e per me è un onore giocare per una squadra che si chiama Hellas, come credo lo sia anche per Tachtsidis. Ancora non ho parlato con l'allenatore per il mio ruolo, è presto ma sarà un discorso che rimarrà tra me e Andrea Mandorlini. L'anno scorso, quando ho incontrato il Verona, ho visto quasi una grande squadra per quanto dimostrato sul campo. L'Hellas giocava bene, e forse è stato anche questo a farmi venire qui, dove posso avere una grande opportunità".

IO, LAZAROS
"Io sono un tipo di calciatore che non molla mai. Sono un professionista e l'anno scorso ho dato tutto fino alla fine, anche per farmi trovare pronto per il Mondiale. Ho iniziato a giocare a calcio da bambino, con i miei amici. Poi ho capito che potevo diventare calciatore ed ora sono qui. Dove è nata la mia scelta di venire a Verona? La società ha dimostrato, insieme all'allenatore, di volermi tanto. Hanno speso qualche soldo per comprarmi dal Bologna e per me, quando una squadra ti vuole così e hai l'opportunità di giocare, significa molto. Inoltre qui ho tanti ho tanti amici e la città è stupenda".

1 agosto 2014 - Lazaros Christodoulopoulos si presenta

L'HELLAS A VERONA
"E' importante trovare altri calciatori che provengono dalla tua terra, che parlano la tua lingua e la capiscono meglio. Lo spogliatoio è composto da tutti ragazzi bravissimi, possiamo fare un gruppo buono e vivere come una famiglia. Così potremo andare bene anche in campionato. Dove può arrivare Tachtsidis? Ha giocato a Roma, secondo me può tornare a quei livelli. Ha talento, ma dipende tutto da lui".

ESPERIENZA MONDIALE
"Il Mondiale mi ha dato tanta fiducia, però ormai la competizione è finita. E' stato un grande torneo, in Brasile c'era una festa continua. Io volevo far vedere a tutti il mio talento ed aiutare la mia squadra. Ora ho un altro obiettivo e farò di tutto per arrivare lì".

ANNO NUOVO, VITA NUOVA
"Non vorrei parlare della scorsa stagione. Bologna sarà sempre nel mio cuore ma ora iniziamo un anno nuovo, con una squadra nuova e voglio concentrarmi solo su questa avventura. Ho voluto rimanere in Italia, qui posso migliorarmi come giocatore perché il campionato è molto difficile".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


Setti: "Lazaros è nostro. Tifosi? Sempre fantastici"
Postata il 01/07/2014 alle ore 20:10
Verona - Le dichiarazioni del presidente gialloblù, Maurizio Setti, rilasciate all'official radio RadioBellla&Monella, durante la trasmissione "Questo è il Verona".
LAZAROS GIALLOBLU'
"Lazaros Christodoulopoulos è ufficialmente del Verona. Lo seguivamo da tempo, è un un'operazione importante. Anche nel Mondiale, con la Grecia, è stato un calciatore determinante, avere un altro nazionale è motivo di orgoglio. E' un calciatore con caratteristiche che piacciono molto a Mandorlini e adatto al nostro gioco, fattori determinanti in questa scelta. Il fatto che questa operazione possa aver aiutato il Bologna non è per noi importante, è un acquisto dettato esclusivamente da scelte tecniche".

[...]

Ufficiale: Lazaros Christodoulopoulos in gialloblù
Postata il 01/07/2014 alle ore 19:55
#Benvenuto Lazaros
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del calciatore Lazaros Christodoulopoulos dalla società Bologna FC.
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


PRIMA DI VERONA +   -   =

Ag. Lazaros: “Palermo, dopo il Mondiale…”
Intervistato da Sudpress, l’agente di Lazaros Christodoulopoulos, Vincenzo Buongiovanni ha fatto chiarezza sul futuro del suo assistito ambito da diverse società in Serie A, specialmente dall’Hellas Verona che avrebbe proposto come contropartita tecnica Maietta. “Io confermo che il Palermo è interessato. La situazione però non è cambiata rispetto a qualche settimana fa. Ci sono diversi club interessati al giocatore e dopo il Mondiale prenderemo la decisione migliore per il suo futuro. Ci sono delle discussioni in corso, ma al momento non c’è nessuna squadra in pole. Posso dire che è un giocatore molto richiesto e che piace come profilo, perché è dotato di grande duttilità e farebbe la fortuna di qualsiasi allenatore”.
(29/06/2014) (CSC)

FONTE: MediaGol.it


Christodoulopoulos: "Voglio il gol"
Il centrocampista ellenico mette nel mirino la Costa Rica.

29 giugno 2014
Lazaros Christodoulopoulos mette nel mirino la Costa Rica, avversaria della Grecia nei più incredibili ottavi del Mondiale in Brasile.
"Quest'anno a Bologna ho trasformato due rigori, non ho mai fatto gol su azione. Sarebbe stupendo riuscirci qui al Mondiale. Contro la Costa d'Avorio avevamo l'obbligo di vincere e abbiamo dimostrato di avere lo spirito giusto. Ovviamente ci riproveremo. Abbiamo l'esperienza necessaria per imbrigliarli tatticamente".

FONTE: Sportal.it


Calciomercato Sampdoria, ESCLUSIVO: Christodoulopoulos ad un passo
Il centrocampista greco era un obiettivo del Palermo

Giorgio Elia
21/06/2014 15:02
MERCATO SAMPDORIA CHRISTODOULOPOULOS AD UN PASSO / PALERMO - Il Palermo rischia di vedere sfumare un obiettivo per il suo centrocampo.
Secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Calciomercato.it infatti, Lazaros Christodoulopoulos sarebbe vicino al passaggio alla Sampdoria, club che vanta un'intesa con il Bologna per l'acquisizione del suo cartellino per una cifra vicina al milione e mezzo di euro.
La società ligure avrebbe già in mano anche l'accordo con il giocatore, pronto a legarsi ai colori blucerchiati sottoscrivendo un contratto triennale.

FONTE: CalcioMercato.it


Mercato, anche la Fiorentina interessata a Lazaros Christodoulopoulos del Bologna
Pubblicato il: 14 Mag 2014 Autore: Redazione Fiorentina.it
LazarosIl Bologna, dopo la retrocessione, procederà con le cessioni dei suoi giocatori più richiesti. Come riporta Tuttosport, uno dei partenti sarà Lazaros Christodoulopoulos, centrocampista greco classe '86. Su di lui, Torino, Palermo ma anche la Fiorentina, interessata a colui che, ricorderete, firmò un clamoroso successo rossoblu contro i viola nella scorsa stagione.

FONTE: Fiorentina.it


venerdì 16 maggio 2014
Tensione Bologna: lite fra Natali e Lazaros
Un'entrata dura del difensore in allenamento ha scatenato la reazione del centrocampista che è fra i pre-convocati della Grecia al Mondiale

BOLOGNA - Tensione in allenamento al Bologna a pochi giorni dall'ultima sfida all'Olimpico con la Lazio che chiuderà la deludente stagione che ha portato alla retrocessione in serie B. Un'entrata dura di Natali a centrocampo su Lazaros Christodoulopoulos, ha scatenato la reazione del centrocampista: fra i due c'è stato un duro scontro, sono intervenuti i compagni a dividerli. Evidentemente il centrocampista greco ha temuto di farsi male e di compromettere la sua partecipazione ai Mondiali (nella lista dei 29 pre-convocati ci sono anche gli altri "italiani" Kone, sempre del Bologna, Torosidis della Roma, Tachtsidis del Torino e Fetfatzidis del Genoa).

FONTE: CorriereDelloSport.it


Il Palermo prenota dal Bologna Lazaros Christodoulopoulos
Il centrocampista offensivo greco non retrocederà con il Bologna.

12/mag/2014
L’inopinata sconfitta con il Catania ha sancito la retrocessione in serie B del Bologna.
Perso a gennaio Diamanti, che è andato in Cina, in estate la società felsinea dovrà rinunciare a numerosi altri elementi: tra questi, con ogni probabilità, Lazaros Christodoulopoulos.
Il centrocampista offensivo ellenico potrebbe rimanere in serie A con il Palermo: la società rosanero avrebbe già tastato il terreno con l’enturage dell’ex calciatore di PAOK e Panathinaikos.

FONTE: Sport.Virgilio.it


Juan Jesus vs Christodoulopoulos
"Nemmeno una scusa" ha scritto il brasiliano, infortunato dal greco.

21 aprile 2014
C'è rimasto male Juan Jesus. Un difensore tosto come lui sa che a volte può capitare di far male ma un avversario, ma sa pure che poi è bene scusarsi. Così non ha fatto invece Lazaros Christodoulopoulos, centrocampista tutto corsa del Bologna, autore dello scontro di gioco che che ha fatto chiudere anzitempo la stagione al brasiliano.

"Son già passate tre settimane, grazie Dio mi sento meglio ogni giorno che passa - ha scritto su Instagram il giocatore dell'Inter, prima di sferrare l'attacco all'ellenico -. Però mi sento male per non avere ricevuto neanche una scusa dal giocatere che mi ha fatto male neanche e dalla società in cui lui gioca. Ma il calcio è così..."

FONTE: Sportal.it


Aprile 2014
Pasqua di relax: Lazaros Christodoulopoulos
al Golf Club di Castel San Pietro, Vincenzo Montella con il figlio a Montecarlo

[...]
Momenti di relax anche per Lazaros Christodoulopulos, impegnato a Pasqua sul green a Castel San Pietro.

FONTE: PlayBologna.it


Inter, problemi in difesa: stagione finita per Juan Jesus
Scritto da: vieni_127 - domenica 6 aprile 2014
[...] Ieri contro i felsinei Juan Jesus, forse il più in forma tra i giocatori del pacchetto arretrato nerazzurro, è stato costretto a lasciare il terreno di gioco dopo un contatto alquanto aspro con il greco Lazaros Christodoulopoulos: era il minuto 28 e al posto del brasiliano è entrato Walter Samuel, difensore di sicuro affidamento ma ultimamente non in perfette condizioni...

FONTE: CalcioBlog.it


22 feb, 2014 di Redazione
Bologna-Roma, Christodoulopoulos: “Da quando c’è Ballardini abbiamo più possesso palla e siamo più forti”
Bologna-Roma, le dichiarazioni di Lazaros Christodoulopoulos a SkySport:
Come affronterete il centrocampo della Roma?
“Facciamo il nostro gioco, sarà una partita difficile ma dobbiamo guardare solo noi e fare le cose che vuole il mister”.

Cosa è cambiato con Ballardini?
“Adesso abbiamo più possesso palla e la giochiamo a terra, è un gioco che possiamo fare e così siamo forti“.

FONTE: PagineRomaniste.com


Lazaros: «Sono capitato nell'ambiente giusto»
L'attaccante greco si sente già a suo agio in maglia rossoblù: «E' un momento strepitoso: esordio in Serie A, gol vittoria alla Fiorentina e debutto da titolare a San Siro, non svegliatemi»

Martedì 12 Marzo 2013
BOLOGNA - La sua squadra ha appena espugnato San Siro, ora l'intenzione dei rossoblù è concedere il bis sabato prossimo contro la Juve. Grande protagonista delle ultime gare è stato Lazaros Christodoulopoulos, già ambientato alla grande in Italia: «Finora per me è stato tutto stupendo, davvero un sogno giocare in Serie A, esordire e segnare contro la Fiorentina il gol vittoria, e poi partire titolare a Milano. Questa società è stata l'occasione giusta ed io non ci ho pensato due volte: di ritorno dalla sfida contro i nerazzurri è stata un'emozione incontrare tutti quei tifosi bolognesi, così come calcare uno stadio prestigioso qual è il Meazza. C'era un'atmosfera unica in campo, che ho avvertito fin dal riscaldamento. Abbiamo disputato una grande gara, alla fine ero molto stanco ma ho lottato perchè la voglia di aiutare i compagni e portare a casa il risultato era tanta. Ora concentriamoci sulla Juventus».

FONTE: CorriereDelloSport.it


VIDEO – Il gran gol di Christodoulopoulos in Bologna – Fiorentina
Scritto da Francesco Piacentini il 26 febbraio 2013 alle 22:38.
Non ci ha messo molto a lasciare il segno Lazaros Christodoulopoulos. L’ex ala del Panathinaikos regala tre punti preziosi al suo Bologna nella partita sentitissima contro la Fiorentina, grazie a un poderoso destro al volo, che si insacca nell’angolino basso.

Christodoulopoulos Goal Bologna - Fiorentina 2-1

Christodoulopoulos: “Ho voluto fortemente il Bologna”
Scritto da Tommaso Maschio il 2 febbraio 2013 alle 11:20.
Presentato alla stampa il nuovo acquisto rossoblù Lazaros Christodoulopoulos: “Sono stato convinto fin da subito di volermi trasferire qui, in Grecia tutti conoscono il nome di Bologna grazie al nostro connazionale Kone. Ho sempre seguito la Serie A italiana, sono consapevole che questo calcio è difficile e ci sono differenze evidenti con il campionato greco, qui c’è più pressione fuori dal campo e in generale conta di più il lato fisico ed atletico, oltre ai tatticismi. Arrivo per migliorarmi e lavorare tanto, sperando di dimostrare sul campo le mie caratteristiche ed essere utile alla squadra”.
[Bolognafc.it]

FONTE: MondoPallone.it


Christodoulopoulos: «Qui, perchè convinto da Kone»
Presentato Il giocatore greco che ha lasciato il suo Paese per il Bologna: «In Grecia tutti conoscono il nome di questa squadra grazie al nostro connazionale Kone. Consapevole che questo calcio è difficile e ci sono differenze evidenti con il campionato greco»
Venerdì 01 Febbraio 2013
BOLOGNA - Lazaros Christodoulopoulos. E' il suo giorno, acquistato dal Panathinaikos (era in scadenza di contratto), ha lasciato la Grecia per sbarcare in Italia, direttamente al Bologna. A ventisette anni si è dunque trasferito in un altro paese, non lo aveva mai fatto prima: «Sono stato convinto fin da subito di volermi trasferire qui, in Grecia tutti conoscono il nome di Bologna grazie al nostro connazionale Kone. Ho sempre seguito la Serie A italiana, sono consapevole che questo calcio è difficile e ci sono differenze evidenti con il campionato greco, qui c'è più pressione fuori dal campo e in generale conta di più il lato fisico ed atletico, oltre ai tatticismi. Arrivo per migliorarmi e lavorare tanto», queste le parole del greco nel giorno della sua presentazione a Casteldebole.

FONTE: CorriereDelloSport.it


PRIMO PIANO
La scheda di Christodoulopoulos
01.02.2013 09.00 di redazione TuttoBolognaWeb per tuttobolognaweb.it
Nome completo: Lazaros Christodoulopoulos
Data di nascita: 19/12/1986 - 26 anni
Nazionalità: Grecia
Altezza: 183 cm
Peso: 77 kg

Ancora prima di vederlo giocare scatta il dubbio: Christodoulopoulos è un centrocampista o un attaccante? Sicuramente è un errore pensare che il suo arrivo sia una diretta conseguenze dell'addio a Robert Acquafresca. Al momento comunque è difficile darne una definizione a maggior ragione visto che l'impatto con il calcio italiano potrebbe alterare ulteriormente le valutazioni. Lazaros Christodoulopoulos però nasce come centrocampista avanzato ed è abile a giostrare su tutta la trequarti spostandosi facilmente su entrambi i lati grazie alle sue qualità da ambidestro. La sua fascia preferita resta però quella sinistra su cui riesce a far valere la sua velocità e abilità nel dribbling.

Non si può quindi parlare di un vero e proprio attaccante anche se la sua carriera al Panathinaikos con il numero dieci sulle spalle ci parla di 23 reti in 127 presenze condite anche da 15 preziosi assist per i compagni. In precedenza Christodoulopoulos aveva vestito la maglia del PAOK Salonicco collezionando 9 gol e 3 assist in 61 gare disputate. Nel 2008 ha esordito anche in Nazionale agli ordini di Otto Rehhagel senza però diventarne mai un punto di forza e collezionando appena 7 presenze. L'unico infortunio serio del ragazzo risale all'estate del 2011 e gli costò circa cinque mesi di assenza dai campi.

Infine una curiosità: in Grecia è soprannominato "The Builder" ovvero il costruttore. Questo nomignolo deriva da un'affermazione dello stesso Christodoulopoulos che ai tempi del passaggio al Panathinaikos ammise che avrebbe preferito andare a fare il costruttore piuttosto che giocare ancora con la maglia del PAOK.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


31/01/2013 - ore 19:05
Christodoulopoulos al Bologna
Il Bologna FC 1909 comunica di avere raggiunto l'accordo con il Panathinaikos FC per il trasferimento in rossoblù a titolo definitivo del centrocampista Lazaros Christodoulopoulos. Nato a Salonicco il 19 dicembre 1986, in passato ha vestito anche la maglia del Paok. Ha scelto la maglia numero 19 e sarà presentato alla stampa domani alle 12:30 allo stadio Dall'Ara.

FONTE: BolognaFC.it


Panathinaikos: Christodoulopoulos andrà al Bologna
Scritto da Francesco Piacentini il 10 gennaio 2013 alle 11:53.
Continua la telenovela greca che ha legato il nome di Lazaros Christodoulopoulos a molte squadre italiane. L’ala classe ’86 non rimarrà al Panathinaikos, questo è sicuro, dato che non ha accettato l’adeguamento del contratto impostogli dalla società ateniese, al fine di ridimensionare il monte ingaggi.
Secondo ciò che riporta prasinanea.gr, un sito vicino alla squadra verde, il futuro del greco sarà al Bologna e la trattativa sarebbe a buon punto. Lì troverebbe il connazionale Panagiotis Kone.

Panathinaikos: anche il Torino su Christodoulopoulos
Scritto da Francesco Piacentini il 22 dicembre 2012 alle 14:42.
Il giornale “Derby” ha riferito che anche il Torino sia interessato al prestito con opzione di riscatto di Lazaros Christodoulopoulos, su cui però sembra in vantaggio un’altra squadra italiana.

Panathinaikos: quasi fatta per Christodoulopoulos alla Sampdoria
Scritto da Francesco Piacentini il 22 dicembre 2012 alle 12:45.
Il giornale “Live Sport” ha confermato le indiscrezioni sull’interessamento di una squadra italiana per Lazaros Christodoulopoulos. L’ala classe ’86 ha un ingaggio troppo alto per il Panathinaikos, che ha in questi giorni fissato il tetto massimo a 400.000 euro e solo per i giocatori indispensabili.
In un paio di giorni la questione dovrebbe essere chiarita: prestito oneroso da parte della Sampdoria, che coprirà il contratto del numero 10 dei verdi. Di un eventuale acquisto se ne parlerà a giugno e solo se il giocatore avrà dimostrato di essersi inserito bene nello spogliatoio e di avere compreso i meccanismi del calcio di Serie A.

FONTE: MondoPallone.it


24.10.2012 17:06
PANATHINAIKOS-LAZIO. Christodoulopoulos: “Domani sarà l’occasione giusta per ripartire”
CONFERENZA STAMPA – In compagnia del tecnico Ferreira, nella conferenza stampa pregara di Panathinaikos-Lazio c’er anche il numero 10 del club ellenico Lazaros Christodoulopoulos. Ecco le sue parole:
Quanto è importante la partita di domani?
“Questa è la volta buona, l’ideale per riprenderci. Il momento è difficile, non posso dire se sarà un nuovo inizio, ma potrà essere l’occasione giusta per ripartire”.

Quanto è difficile affrontare la Lazio?
“E’ una squadra molto buona, conosciuta da tutti. Bisognerà gestire bene la situazione e dovremmo saper tirare fuori qualcosa di buono da questa partita”.

E’ forse l’ultima opportunità di fare qualcosa di positivo?
“E’ una buona occasione per cambiare. Ci sono differenze tra questa gara e quelle di campionato, ma dobbiamo dimostrare chi siamo. Contro Xanthi e Tottenham abbiamo giocato bene, dobbiamo tornare in corsa”.

FONTE: MondoPallone.it


Panathinaikos 3 Motherwell 0: match report
Motherwell's first foray into the Champions League ended in heartbreak after they were comprehensively beaten by Panathinaikos at the Olympic Stadium in Athens in the third qualifying round.
By Telegraph Sport 10:00PM BST 08 Aug 2012
Well headed into tonight's second leg as firm underdogs looking to overturn a two-goal deficit against their Greek opponents although they survived an early onslaught to go in goalless at the interval.
Yet Lazaros Christodoulopoulos and Charalampos Mavrias, both of whom scored in the first leg, put the tie beyond any reasonable doubt after half-time before Ibrahim Sissoko sealed an emphatic victory.

The Scottish side acquitted themselves well last week but were left with a mountain to climb with Panathinaikos scoring a soft early goal and a late second on the counter-attack.
Stuart McCall made two changes to the side that drew 0-0 against Ross County in the Clydesdale Bank Premier League opener as they sought to overturn the deficit tonight.
Wide-man Chris Humphrey suffered an injury at the weekend and was replaced by Adam Cummins while Henrik Ojamaa came in for Michael Higdon, who dropped to the bench.

Panathinaikos had not played a game since beating their opponents in Scotland eight days ago and fielded an unchanged line-up.
They looked to consolidate their advantage in the early running and Motherwell could have found themselves two further goals down in the first five minutes.
Jose Toche's 25-yard strike forced goalkeeper Darren Randolph to parry away while the 29-year-old Spaniard should have done better moments later after going through on goal but he could only shoot wide of the right-hand post.
It was a let-off for the visitors but there was little respite as the Greek side continued to control the tempo of the match.
Toche was causing all sorts of problem in the Motherwell defence and went through on goal again but was thwarted by an offside flag before he could get his shot away.

Nicky Law nearly gave McCall's men a glimmer of hope against the run of play but his fierce effort from just outside the area was pushed away by Pana keeper Orestis Karnezis.
It was a rare moment of attacking intent from the Steelmen, who started to force their way back into the contest.
But while they were seeing plenty of the ball, their opponents seemed content to sit on the back foot and Keith Lasley's optimistic long-range strike that sailed over the bar was their only other sniff at goal before half-time.
Panathinaikos came out with the same attacking intent as they did at the start of the first half and only Simon Ramsden's last-gasp clearance prevented Toche from heading home Sissoko's cross.

But Motherwell's luck was finally up as Christodoulopoulos put Panathinaikos ahead on the night and the tie seemingly beyond doubt.
There seemed to be little danger when Shaun Hutchinson fouled Sissoko 35 yards from goal but striker Christodoulopoulos, who also scored the opener at Fir Park, magnificently fired into the top corner and past a despairing Randolph in the 51st minute.
Not content to rest on their laurels, Panathinaikos continued to push forward and they had a claim for a penalty waved away despite the ball seemingly striking Cummins on the arm.

They nearly doubled their lead on the night but Toche was once again denied by Randolph, who magnificently saved the striker's point-blank header.
The one-way traffic continued and it was another case of deja vu for Motherwell as Mavrias - scorer of Panathinaikos' second goal last week - extended their lead on the night in the 75th minute by dribbling past the defence and comfortably shooting past Randolph.
Motherwell's miserable night in the Greek capital was completed eight minutes later.
After they were dispossessed deep in Panathinaikos' half, Kostas Katsouranis broke down the right for the hosts and his cross into the centre was slotted home by Sissoko.

FONTE: Telegraph.co.uk


Motherwell 0 – 2 Panathinaikos
Tuesday, July 31, 2012
Kris Jack at Fir Park
A freak free-kick and a late breakaway goal left Motherwell with an uphill task if they are to progress in the UEFA Champion’s League.
Lazaros Christodoulopoulos’ early whipped set piece evaded all in the box to bounce behind Darren Randolph to give Panathinaikos the lead on 13 minutes.
Despite having the lion’s share of chances and possession, Stuart McCall’s men couldn’t find a leveller.
Substitute Charis Mavrias doubled the lead with his first touch, when he converted Sissoko’s pass on the break.

It now means Motherwell need to score at least twice in Athens without conceding to take anything from the tie.
For Motherwell’s first ever outing in Europe’s Premier competition, Stuart McCall opted for as experienced a side as he could put out. Keith Lasley donned the armband for the first time in competitive action since being named Captain, with latest signing Simon Ramsden taking the place of previous skipper Stephen Craigan in defence.
Shaun Hutchinson partnered the new boy at the back, while the rest of the starting XI took a familiar shape, with Higdon, Ojamaa and Murphy leading the attack, supported by Humphrey and Law. Tom Hateley and veteran Stevie Hammell filled the full back roles, while Darren Randolph was charged with keeping out the dreaded away goal.

Panathinaikos lined up with former Rangers defender Jean Alain Boumsong and Ibrahim Sissoko the most recognisable of the Greek sides men. Euro 2012 performer Katsouranis started on the bench, while Greek international skipper Giorgios Karagounis was left at home after a contract dispute. Toche and Lazaros would provide their main attacking threat, with recent forward signing Bruno Fornaroli hoping to make an impact from the bench.
With a noisy and colourful home crowd urging the Well on at kick off, the very least that was expected was a performance, and despite efforts from Lazaros and Toche early on, The Steelmen settled in to the game fairly well. Jamie Murphy, playing out on the left flank, played in Henrik Ojamaa on the edge of the box, but the Estonian’s effort was well blocked out by Boumsong. A well worked corner kick soon after almost paid dividends for ‘Well, when the set piece was worked to Humphrey at the edge of the box, but the Jamaican’s effort sailed just over the bar.

Despite carving the better chances, Motherwell fell behind on 14 minutes. A soft free kick on the left flank was delivered in to the box by Lazaros, and with Boumsong running across Randolph’s eye line, the ball swerved past the Irish keeper and in to the net. It evoked memories of the Nancy second leg, but with still plenty of the tie to go, the home fans got behind their team and urged them on to get back in to it.
Humphrey was identified as a threat on the wing, but his run wasn’t picked up at the back post, when he connected with Murphy’s deep cross. The ball bounced up as he tried to direct it on target though, resulting in him only finding the side netting.
Skipper Lasley then broke through the Pana defence, after a nice reverse ball from Murphy, but it fell on his weaker left foot, with his shot failing to hit the target. It was an impressive response from the home side to going a goal behind, and they certainly came in to the ascendancy.
Velasquez did well to block out Ojamaa before Michael Higdon headed straight at Karnezis from another threatening Murphy ball in. The Steelmen were certainly asking questions of their Greek opponents.

However, they were almost suckered with a quick-thinking throw allowed Lazaros time and space to line up a strike but he pulled his effort just wide. Shortly after, and with the interval approaching, Randolph made a great fingertip stop from Zeca’s 30 yard pile driver.
Within seconds of the restart, it could have been two nil, when Lazaros, broke free and shot just wide of Randolph’s left hand post.
Motherwell responded by firing balls in to the box, but Boumsong and Velasquez were equal to all thrown at them. A free kick from Hateley was bent in to the box, but Murphy’s front post effort was touched past by Vitolo.
Nicky Law, who had bossed the midfield beside Lasley all night, then roused the crowd with an effort from distance which the Greek keeper spilled, and had to sharply gather at the second attempt. Minutes later, a driven delivery from Hateley found the head of Higdon but his nodded attempt was again straight at Karnezis who gathered fairly easily.
Motherwell were providing much of the attacking threat and Boumsong had to make a timely block after Ojamaa had fed Law running in to the box, as the Steelmen sought an equaliser.

A sliced clearance from Randolph had claret and amber hearts in mouths, but fortunately the resultant corner was cleared to safety, allowing Ojamaa to break clear one-on-one with the last defender. With Murphy haring up the left hand side in support, all the Estonian had to do was play in ‘Well’s all time leading European goal scorer, but he opted to do too much on his own, allowing Velasquez to close the ball out for a corner.
It was a decent chance, and soon after the hosts were to pay the price for their lack of cutting edge.
As Motherwell pressed in the attacking third, Ojamaa was dispossessed with the ball falling to the tricky Sissoko. Despite the close attentions of the impressive pairing of Ramsden and Hutchinson, he managed to thread a pass to Mavrias, who coolly slotted the ball through Randolph’s legs and in to the net despite just entering the match as a substitute.

It was a cruel blow for McCall’s men.
The Greeks played the rest of the game, knowing the match was possibly over as a contest, with Omar Daley, who had replaced Ojamaa, conjuring up a half chance as the game rolled in to the 90th minute.
As the full time whistle blew, the 9035 fans in attendance applauded the teams off the park, knowing that the game was much tighter than the scoreline suggests.
A trip to Dingwall on Saturday will give the players another run out before the return leg in Athens next midweek.

FONTE: MotherwellFC.co.uk

19 Luglio 2012: Lazaros Xristodoulopoulos Prasina Nea Panathinaikos

PAO Player Christodoulopoulos Undergoes Surgery
SportsSoccerby Ioanna Stergaki - Jul 18, 2011
Christodoulopoulos, player of PAO returned back to Athens yesterday, after doctors confirmed his serious injury would not allow him to continue to play. He was accompanied by Dr. P. Kouloumenta, head of the medical apartment.
Today, July 18th, the international player is undergoing surgery for a ruptured anterior cruciate on his left foot. It is anticipated that Christodoulopoulos will not be able to return to the field before December.

FONTE: Greece.GreekReporter.com

12 Luglio 2011: Lazaros Christodoulopoulos sta Prasina Nea

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






Daniele VERDE commenta la doppietta contro l'AVELLINO

HELLAS VERONA 3-1 AVELLINO

Wallpapers gallery