Le schede di B/=\S: Ivan MARTIĆ

Pubblicato da andrea smarso venerdì 4 luglio 2014 19:06, vedi , , , , , , , , , , , | Nessun commento

Ivan Martić
Nato a/il:Uzwil (Svizzera cantone San Gallo) il 02/10/1990
Nazionalità:Croata e Svizzera
Contratto:Definitivo fino a Giugno 2017
Ruolo:Difensore
Altezza:183 Cm
Peso:73 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas Verona2014 - 2015A16 (+2CI)0 (+0) 
San Gallo2013 - 2014SL25 (+4CS +4EL)0 (+0 +0) 
San Gallo2012 - 2013SL15 (+3CS)1 (+0) 
San Gallo2011 - 2012CL22 (+4CS)0 (+0) 
San Gallo2010 - 2011SL12 (+3CS)0 (+0) 
SchaffhausenGen. 2010 - 2010CL153 
San Gallo2009 - Gen. 2010SL10 
San Gallo2008 - 2009CL70 
Primavera San Gallo2007 - 200880- 
Giovanili San Gallo2004 - 2007--- 
Giovanili UzwilFino al 2004--- 
LEGENDA: CL=Challenge League (Serie B Svizzera), SL=Super League (Serie A Svizzera), CS=Coppa Svizzera, EL=Europa League, CI=Coppa Italia

Ivan Martic - right fullback

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 6 Luglio 2014
Terzino destro di buona stazza molto veloce nei recuperi a volte un po' spericolato nei contrasti, MARTIC nato nel cantone svizzero di lingua tedesca di San Gallo ma di nazionalità croata si fa valere anche nel colpo di testa grazie all'ottima elevazione.
Pugnace quando si tratta di contrastare, è ficcante negli inserimenti offensivi (e proprio per questo può giocare anche come esterno di centrocampo) che termina con efficaci cross per le teste dei compagni in agguato nelle aree avversarie.
Brillante intuizione del diesse SOGLIANO, l'ex SAN GALLO arriva a parametro zero da una scuola svizzera in forte ascesa da qualche anno grazie alle strutture avanzate e alle risorse economiche di cui dispone...

Prodotto del SAN GALLO ha dovuto scendere di categoria e andare nello SCIAFFUSA metà stagione per convincere la società proprietaria del suo cartellino a dargli qualche chance in prima squadra ma il suo ritorno non è dei più felici tanto che i biancoverdi retrocedono.

Nella stagione 2011 - 2012 Ivan comincia finalmente a giocare in pianta stabile fra i titolari, riconquista immediatamente la Super League coi compagni e la mantiene (anche con qualche assaggio di Europa League nella scorsa annata) fino alla scadenza naturale del suo contratto quando accetta la corte dell'HELLAS.

Questo il profilo Twitter usato dal calciatore Qui invece l'account ufficiale su Facebook...

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.it]


ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =
Ivan Martić
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ivan Martić (Uzwil, 2 ottobre 1990) è un calciatore croato, difensore dell'Hellas Verona.

Caratteristiche tecniche
Terzino destro di buona stazza, molto veloce nei recuperi a volte un po' spericolato nei contrasti, si fa valere anche nel colpo di testa grazie all'ottima elevazione. Abile negli inserimenti offensivi (e proprio per questo può giocare anche come esterno di centrocampo) che termina con efficaci cross per le teste dei compagni in agguato nelle aree avversarie.

Carriera
- Club
Ha iniziato con le giovanili del San Gallo per poi passare in prima squadra dal 2008 al 2014 giocando nella Raiffeisen Super League. Il 2 luglio 2014 passa all'Hellas Verona a parametro zero, firmando un contratto triennale.


Ivan Martić
From Wikipedia, the free encyclopedia

Ivan Martić (born 2 October 1990) is a Swiss professional footballer from Bosnia and Herzegovina who plays as a right back for Serie A club Verona.
On the 3 April 2015 on a press conference he claimed he wanted to play for Bosnia and Herzegovina.

FONTE: Wikipedia.org


CALCIOMERCATO
Ex Hellas: Martic al HNK Rijeka
Il terzino destro, al Verona nella stagione 2014/2015, lascia l’Italia dopo due anni

di Redazione Hellas1903, 27/07/2016, 12:39

Dopo due stagioni, si conclude l’esperienza in Italia di Ivan Martic. Il terzino destro classe 1990 era stato ingaggiato a parametro zero dal Verona nell’estate 2014 dopo quattro campionati con gli svizzeri del San Gallo.
In gialloblù, Martic aveva disputato diverse gare da titolare nel girone d’andata del campionato 2014/2015, prima di finire in panchina a seguito l’arrivo di Eros Pisano. Con il Verona ha collezionato un totale di 18 presenze e 1 assist tra Serie A e Coppa Italia.
Ora, dopo quest’ultima stagione disputata con la maglia dello Spezia, che un anno fa lo aveva acquistato dall’Hellas a titolo definitivo, il Rijeka ha ufficializzato il suo ingaggio.

FONTE: Hellas1903.it


I saluti di Ivan via FB al popolo gialloblù...
'Cari tifosi gialloblu
Come avete sicuramente appreso nei giorni scorsi, mi sono trasferito allo Spezia Calcio per i prossimi 2 anni.
Voglio cogliere l’occasione per ringraziare la societá per avermi dato la possibilitá di approdare in Serie A, i miei compagni di squadra e naturalmente la grande tifoseria del Hellas Verona per l’affetto e per avermi sempre sostenuto.
L’Hellas e suoi tifosi rimarrano sempre nel mio cuore.'

FONTE: Dal profilo ufficiale di Martic su Facebook


Ufficiale: Martic allo Spezia Calcio
Postata il 31/07/2015 alle ore 17:40
Verona - L'Hellas Verona comunica di aver ceduto alla società Spezia Calcio le prestazioni sportive del calciatore Ivan Martic a titolo definitivo.

FONTE: HellasVerona.it


#DalCovodelleAquile #15: Ivan Martic si aggrega al gruppo di mister Bjelica
RITIRO 15/16 - 27 lug 2015 - 10:20

Ha raggiunto il ritiro di Santa Cristina nella serata di ieri e da questa mattina si allenerà con il gruppo di mister Bjelica. Il forte terzino croato arriva dall'Hellas Verona, dove nella scorsa Serie A è sceso sul rettangolo verde in 16 occasioni.

FONTE: ACSpezia.com


27.07.2015
L'Hellas ha ceduto Martic allo Spezia
L'Hellas Verona in campo per un'amichevole

Il Verona ha ceduto allo Spezia il difensore esterno destro croato Ivan Martic, l'anno scorso in campo 16 volte con l'Hellas ma diventato da gennaio in avanti di fatto solo la riserva di Pisano. Arrivato al Verona a parametro zero dopo cinque stagioni al San Gallo, Martic non è stato nemmeno convocato per il ritiro di Racines. Cercato inizialmente dal Rijeka che però aveva presentato un'offerta troppo bassa, Martic ha raggiunto ieri sera il ritiro dello Spezia a Santa Cristina.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


SERIE B
Spezia, in arrivo Martic dall'Hellas Verona
13.07.2015 13.02 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Ivan Martic dovrebbe lasciare presto l'Hellas Verona. E la direzione sembra essere sempre la stessa: perché prima lo seguiva con forza il Rijeka, adesso, secondo quanto raccolto da Sky Sport 24, potrebbe invece andare allo Spezia, altro club di Volpi.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


STAGIONE 2014-2015 +   -   =
Martic: "Ottimo pareggio, continuiamo così"
Postata il 06/01/2015 alle ore 18:20
Empoli (Firenze) - Le dichiarazioni del difensore gialloblù, Ivan Martic, rilasciate al termine della sfida contro l'Empoli (0-0).

OTTIMO PUNTO, SIAMO UNITI
"Il pareggio conquistato a Empoli? E' ottimo, siamo venuti qui per fare punti e questo è un risultato molto importante per noi. Il gol annullato a Tonelli? Sinceramente non ho visto, stavo marcando il mio uomo. Credo fosse comunque fallo, è stata una fortuna per noi. Se potevamo vincere? Quello sì, ma siamo ugualmente contenti. Siamo stati bravi, soprattutto nel primo tempo, mentre nella ripresa l'Empoli ha fatto meglio. Loro sono forti, soprattutto in casa, ecco perché dobbiamo essere felici di questo risultato. Abbiamo avuto le nostre occasioni, come loro, ma alla fine credo che il pareggio sia giusto. Se non siamo tranquilli in difesa? E' molto difficile difendere, ma ci siamo preparati bene in settimana e siamo riusciti a non prendere gol. Il nostro spirito? Corriamo insieme e siamo tutti uniti, facciamo le cose bene e dobbiamo continuare così".

Ivan Martic commenta Empoli 0-0 Verona

VOGLIO SEMPRE AIUTARE LA SQUADRA
"Sono pronto, io voglio sempre aiutare la squadra, è molto importante. Ho avuto qualche infortunio, nei primi 6 mesi ho fatto un lavoro molto diverso rispetto a quanto fatto in Svizzera e il mio corpo ha dovuto abituarsi. Ora sto bene, speriamo di non avere più ricadute. Con che modulo mi trovo meglio? Decide sempre l'allenatore, per me è meglio fare l'esterno in un centrocampo a 5, ma sono abituato anche a fare il terzino destro in una difesa a 4. Nel primo tempo ho fatto dei cross, per cercare Luca Toni in mezzo all'area di rigore".

PARMA? REGALIAMO UNA GIOIA AI TIFOSI
"Ora dobbiamo continuare così, ci aspetta il Parma in casa e dobbiamo fare punti, per regalare una gioia a tifosi e società. Continuiamo così, a ragionare partita dopo partita, poi vedremo".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


31.07.2014
Martic? Tutto fede e tatuaggi
Il nuovo terzino dell'Hellas insegue il modello Lahm: «Volevo arrivare in forma, darò sempre quello che ho»

«Da qualche parte la forza dovrà pur venire...», chiosa con un sorriso Ivan Martic al termine della sua prima conferenza stampa.
Si esprime già in un discreto italiano ma preferisce dialogare in tedesco, per raccontarsi meglio, senza esitazioni. Nell'ultima parte di una chiacchierata durata quasi mezz'ora, il 23enne parla del suo rapporto con Dio, svelando un ragazzo molto più profondo di quanto l'aspetto da modello e i numerosi tatuaggi possano far credere. «Io sono molto credente», spiega attraverso la voce di Giulian, il suo traduttore, «Dio mi aiuta anche in questo. I tatuaggi in parte sono dedicati alla mia famiglia, in parte ad altri significati molto importanti per me».

IL CONTATTO. Sembra avere la testa sulle spalle e Sogliano l'ha scelto anche per questo: «Il primo contatto con l'Hellas l'ho avuto dopo una partita di Europa League. Con il direttore sportivo Sogliano ho trovato l'accordo», prosegue, «ed ho firmato il prima possibile. Il campionato in Svizzera è finito il 18 maggio, avevo molto tempo per prepararmi con la tabella degli allenamenti che mi ha consegnato il Verona».
Perché «ci tenevo ad arrivare in forma qui in ritiro».
Effettivamente corsa e abilità nei cross hanno ben impressionato lo staff, mentre Mandorlini sta lavorando per farlo crescere in fase difensiva.
Ha il doppio passaporto, svizzero e croato, il suo idolo è Philip Lahm e al momento è l'unico terzino destro di ruolo di tutta la rosa.

NIENTE BRIVIDI. Nelle prime due amichevoli ha stupito la sua tranquillità in campo, come se l'emozione dell'esordio non lo sfiorasse neppure. «Io sono uno calmo. E cerco semplicemente di dare tutto quello che ho». Promessa che Ivan tiene a mantenere, come quella che fa lasciando la sala stampa: «Sto studiando tantissimo la lingua», confessa convinto. «La prossima intervista la faccio in italiano».
Riccardo Verzè

FONTE: LArena.it

30 luglio 2014: Ivan Martic si presenta

Martic: "Mi ispiro a Lahm per diventare grande" / VIDEO
Postata il 30/07/2014 alle ore 16:30
Racines (Bolzano) - Le dichiarazioni del difensore gialloblù, Ivan Martic, rilasciate durante la conferenza stampa di presentazione.

IL MIO RUOLO A VERONA
"Da quando ho saputo di venire a Verona ho guardato le ultime partite della squadra. Sono dispiaciuto per le partenze di Cacciatore e Pillud, due ottimi calciatori, ma sono anche contento perché per me ci sarà più spazio sulla fascia destra. Al San Gallo, nelle giovanili, giocavo come esterno alto. Sono passato solo successivamente a fare il terzino. Penso di essere un fluidificante, mi piace giocare in attacco e spingere molto. Mandorlini sa cosa posso dare, conosce le mie caratteristiche migliori. Nelle ultime due amichevoli ho provato ad applicare quanto mi chiedeva l'allenatore in allenamento, e giorno dopo giorno mi trovo meglio. Devo migliorare molto nella parte tattica, che in Svizzera non è seguita. Anche Bordin sa quello che vuole, ed è molto bravo ad insegnarlo. Vuole che io copra meglio la posizione in campo, e capisco sempre di più quello che mi chiede. Sono certo che darò il mio apporto alla squadra. Io sicuro e rilassato nelle amichevoli? Contro il Rubin è stata una sfida molto impegnativa, io sono calmo come persona e in tutte le partite cerco di dare tutto me stesso, tutto quello che ho per aiutare la squadra a fare risultati".

VERONA, MAI AVUTO DUBBI
"Successivamente ad una partita di Europa League, ho avuto il primo contatto. Dopo l'interesse del Verona io mi sono subito mostrato disponibile, ed ero contento. Con il direttore sportivo Sogliano ho trovato l'accordo ed ho firmato il prima possibile. Da quando sono arrivato ho trovato un gruppo fantastico, l'ambiente mi ha aiutato molto e mi sento a mio agio. Ho subito legato con Artur Ionita, mio compagno di camera che mi aiuta con l'italiano. Parlo e mi trovo bene con tutti. Il campionato in Svizzera è finito il 18 maggio, avevo molto tempo per prepararmi con la tabella degli allenamenti che mi ha consegnato il Verona. Volevo arrivare in forma qui in ritiro, mi sento bene e voglio dare il mio contributo in questa stagione".

PUBBLICO FANTASTICO
"Sapevo del bel tifo, ma non mi aspettavo un'accoglienza del genere. Ho sentito parlare della tifoseria gialloblù, ma la presentazione mi ha sorpreso e non vedo l'ora di giocare per sentire questo calore per tutta la stagione".

IL MIO RAPPORTO CON L'ITALIANO
"Da quando sono qui ho iniziato ad imparare l'italiano, a studiarlo. Giorno dopo giorno sto conoscendo qualche parola in più e presto lo parlerò bene. Quanti vocaboli conosco? Ne so abbastanza, mi manca metterli insieme ma tra un paio di mesi farò la prima intervista interamente in italiano".

TANTI TATUAGGI, TANTI SIGNIFICATI
"Io sono molto credente, Dio mi aiuta anche in questo. I tatuaggi sono dedicati alla mia famiglia o a altri significati molto importante per me. La religione è fondamentale nella mia vita, da qualche parte la forza dovrà pur venire. Io rispetto le idee di tutti, ed i sudamericani la pensano come me riguardo la religione".

PHILIPP LAHM E IL NUMERO DI MAGLIA
"Philipp Lahm, terzino del Bayern Monaco e campione del mondo, è il mio punto di riferimento per il ruolo. Guardo anche i terzini italiani, per imparare qualcosa di importante. Come numero di maglia mi piacerebbe indossare il 21, ma è già di Juanito Gomez. Cercherò qualcosa di simile, come il 71".

SVIZZERA O CROAZIA?
"Ho passato molto tempo in Svizzera, ma sono nato in Croazia. Devo tanto alla Svizzera, paese in cui sono cresciuto e dove ho imparato tanto. Al momento non ho ancora preso una decisione su quale Nazionale scegliere, lo farò quando e se arriverà una chiamata".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


POSTED ON LUGLIO 2, 2014 BY DARIO GUGLIELMI
HELLAS VERONA, UFFICIALIZZATO L’ARRIVO A PARAMETRO ZERO DI IVAN MARTIC
MERCATO
Colpo in difesa per l’Hellas Verona che dopo aver perso alle buste Fabrizio Cacciatore ha annunciato l’arrivo a parametro zero dal San Gallo del croato Ivan Martic, terzino destro. Ha firmato un contratto di tre anni con opzione per il quarto che è stato depositato qualche ora fa in Lega. Classe ’90 è cresciuto nel vivaio del San Gallo, giocando prima con la formazione U20 e successivamente in prima squadra. Nel 2010 è stato ceduto in prestito allo Sciaffusa con cui ha totalizzato quindici presenze e tre reti in una stagione, non male per un terzino ventenne. In quattro annate con il club biancoverde è sceso in campo 94 volte tra campionato, coppa nazionale ed Europa League. Il suo bottino personale è di una rete e sei assist decisivi mentre con la seconda squadra ha realizzato ben otto gol in 59 gare.

FONTE: PaneECalcio.com


Ufficiale: Pierluigi Gollini e Ivan Martic in gialloblù
Postata il 02/07/2014 alle ore 18:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del calciatore Pierluigi Gollini e del calciatore Ivan Martic. Il portiere italiano, classe 1995, ha disputato l'ultima stagione con il Manchester United FC, mentre il difensore croato, classe 1990, ha giocato con l'FC San Gallo: entrambi hanno già sostenuto le visite mediche.
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it

PRIMA DI VERONA +   -   =
POSTED ON LUGLIO 2, 2014 BY DARIO GUGLIELMI
HELLAS VERONA, UFFICIALIZZATO L’ARRIVO A PARAMETRO ZERO DI IVAN MARTIC
MERCATO
Colpo in difesa per l’Hellas Verona che dopo aver perso alle buste Fabrizio Cacciatore ha annunciato l’arrivo a parametro zero dal San Gallo del croato Ivan Martic, terzino destro. Ha firmato un contratto di tre anni con opzione per il quarto che è stato depositato qualche ora fa in Lega. Classe ’90 è cresciuto nel vivaio del San Gallo, giocando prima con la formazione U20 e successivamente in prima squadra. Nel 2010 è stato ceduto in prestito allo Sciaffusa con cui ha totalizzato quindici presenze e tre reti in una stagione, non male per un terzino ventenne. In quattro annate con il club biancoverde è sceso in campo 94 volte tra campionato, coppa nazionale ed Europa League. Il suo bottino personale è di una rete e sei assist decisivi mentre con la seconda squadra ha realizzato ben otto gol in 59 gare.

FONTE: PaneECalcio.com


20:11 | 15/05
Hellas Verona, fatta per Martic: ecco il suo addio al San Gallo!
Il calciatore tramite Instagram saluta il club biancoverde

CALCIOMERCATO HELLAS VERONA MARTIC - Molto attivo sul mercato l'Hellas Verona guidato da Andrea Mandorlini, attento con particolare interesse al calcio sudamericano ma con un occhio di riguardo anche verso i giovani europei; uno di questi è Ivan Martic, laterale difensivo classe 1990 in forza al San Gallo, formazione della Super League svizzera. In questa stagione il calciatore svizzero-croato ha raccolto trentuno presenze, ed a fine stagione si aggregherà con l'undici gialloblù.

L'ADDIO AL SAN GALLO - Sul social network Instagram, Martic ha confermato il suo addio all'Espen in favore dell'Hellas, lasciando un messaggio ai suoi ormai ex tifosi: «Con la gara contro il Sion termina la mia esperienza in biancoverde, dopo dieci anni fantastici. In estate inizierà la nuova avventura in Serie A con l’Hellas Verona FC. Voglio ringraziare l’FC St.Gallen 1879, tutti i giocatori, gli allenatori e soprattutto i tifosi per il sostegno ricevuto in tutti questi anni. L’Fc St. Gallen sarà sempre nel mio cuore».
by Massimo Balsamo

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Verona, colpo in difesa: arriva Martic dal San Gallo
01.04.2014 00.26 di Alessandra Stefanelli
Arriverà in Italia un nuovo straniero, secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio nel corso dello Speciale Calciomercato di Sky Sport. Si tratta di Ivan Martic, difensore croato classe 1990 del San Gallo. Il calciatore vestirà la maglia del Verona, a breve la firma.

01/04/2014 - 11:46
Martic promesso sposo del Verona
Il forte difensore croato lascerà San Gallo a fine stagione

VERONA – Ivan Martic è un futuro ex giocatore del San Gallo. Secondo il St. Galler Tagblatt il 23enne difensore croato – nativo di Uzwil - lascerà infatti la Super League e i biancoverdi (con i quali è cresciuto calcisticamente fino dalle squadre giovanili) a fine stagione e si accaserà a Verona, in Serie A.
Quest’anno Martic è sceso in campo 27 volte. Ha disputato 19 partite di campionato, 4 di Europa League e 4 (più una rete) di Coppa Svizzera.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Tagblatt Online, 1. April 2014, 02:34 Uhr
Martic geht nach Italien
FUSSBALL. Der FC St. Gallen verliert im Sommer den Aussenverteidiger Ivan Martic. Der 23jährige Uzwiler unterschreibt beim Serie-A-Club Hellas Verona.

PATRICIA LOHER
Ivan Martic verlängert seinen auslaufenden Vertrag in St. Gallen nicht. Der 23-Jährige geht nach Italien. Martic steht beim Serie-A-Club Hellas Verona, der an neunter Stelle klassiert ist, kurz vor der Unterschrift. Martic hat in dieser Saison für St. Gallen in der Super League 19 Partien bestritten, war aber nicht Stammspieler. Auf der Position des rechten Verteidigers zog ihm Trainer Jeff Saibene Mario Mutsch vor, auch im rechten Mittelfeld war die Konkurrenz gross.

Mit 14 Jahren nach St. Gallen
Martic begann seine Karriere beim FC Uzwil und wechselte mit 14 Jahren in die Nachwuchsabteilung des FC St. Gallen. Im Mai 2009 debütierte der schweizerisch-kroatische Doppelbürger in der ersten Mannschaft, die damals in der Challenge League spielte. In der Saison 2009/10 wurde er für ein halbes Jahr an den FC Schaffhausen ausgeliehen, kehrte dann aber zurück. Bis anhin bestritt Martic für St. Gallen in der Super- und Challenge League 70 Spiele und erzielte dabei ein Tor. In der Europa League kam er viermal zum Einsatz.

Aushängeschild Luca Toni
Sein neuer Club – von 2001 bis 2002 spielte auch Mario Frick für die Norditaliener – stieg nach zwölf Jahren in der dritt- und zweithöchsten Liga Italiens auf diese Saison hin wieder in die Serie A auf. Aushängeschild ist Luca Toni, früherer Internationaler und Stürmer bei Bayern München. Die beste Zeit hatte Hellas Verona in den 1980er-Jahren, als es Spieler wie Thomas Berthold oder Hans-Peter Briegel verpflichtete. 1985 war Hellas Verona zum ersten und bis anhin letzten Mal italienischer Meister.

FONTE: Tagblatt.ch


Al via le trattative con Martic: ecco chi è il terzino croato nel mirino dell’Hellas
28/03/2014 - 19:00
di Riccardo Gatto
Si muove il Verona, non solo per Iturbe. Nella società di via Belgio si parla anche di entrate, di nomi nuovi per la stagione che verrà. Sul taccuino degli osservatori dell’Hellas è già finito Ivan Martic, terzino classe 1990 del San Gallo, squadra che attualmente milita nella Serie A svizzera e lotta per un posto in Europa League. Sogliano e i suoi collaboratori tengono d’occhio il ragazzo, in scadenza proprio in questo 2014. Un prospetto interessante, per rinforzare un reparto difensivo che ha dimostrato qualche lacuna nell’ultimo periodo. Questo la dirigenza scaligera lo sa bene, e si sta muovendo in anticipo per evitare brutte sorprese in estate. Da poco, lo stesso club svizzero ha dato l’ok per iniziare la trattativa.

Il profilo di Martic fa al caso dell’Hellas. Giocatore forte fisicamente, 185 cm, dotato di grande corsa. Un terzino ordinato, capace anche di spingere in fase d’attacco. Non a caso, nel San Gallo viene spesso utilizzato dal CT Jeff Saibene anche come esterno alto, proprio per la sua propensione al gioco offensivo. Il croato, che ha esordito in prima squadra neanche 18enne, nel 2009, ha il vantaggio di essere un difensore già formato e discretamente esperto, molto forte in fase di anticipo e sulle palle alte. Dalla sua può vantare 4 presenze in Europa League in questa stagione, condite anche da un assist. Nella Super League svizzera, invece, Martic ha totalizzato 18 presenze, lasciato in panchina solo in quattro occasioni da Saibene. In Svizzera parlano di un ragazzo volenteroso, che si presta al sacrificio e lavora sodo sia in partita che in allenamento.
L’anno prossimo, quindi, il croato potrebbe ritagliarsi uno spazio importante tra le fila dell’Hellas di Mandorlini, magari per confermare le ambizioni europee degli scaligeri. Il mercato, a Verona, è già impazzato.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


sabato 20 febbraio 2010
Ivan Martic allo Sciaffusa
Secondo quanto apparso sul sito ufficiale del club, lo Sciaffusa avrebbe ottenuto in prestito dal San Gallo il giovane Ivan Martic. Il centrocampista croato ha giocato la prima parte della stagione con la formazione U21 ottenendo la soddisfazione di debuttare in Super League giocando 13 minuti. Con ogni probabilità, il giocatore potrà essere a disposizione di Renè Weiler per il posticipo di lunedì sera con il Locarno.

FONTE: Chalcio.com


10:01 PM, THU 03 OCT 2013
Calm down Nathan, you've won!
St Gallen's Ivan Martic (left) and Swansea City's Nathan Dyer exchange heated words. Credit: PA

FONTE: ITV.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#Setti alla cena di Natale gialloblù


Wallpapers gallery