Le schede di B/=\S: Marco Antônio de Mattos Filho 'MARQUINHO'

Marco Antônio de Mattos Filho alias 'Marquinho'
Data di nascita:03/07/1986
Luogo di nascita:Passo Fundo (Brasile)
Nazionalità:Brasiliana
Ruolo:Centrocampista
Altezza:182 Cm
Peso:79 Kg
Posizione:
CARRIERA DA GIOCATORE +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Hellas VeronaGen. 2014 - 2014A162 
Roma2013 - Gen. 2013A110 
Roma2012 - 2013A+CI26+24+0 
RomaGen. 2012 - 2012A153 
Fluminense2011CC+CBA+CL14+32+54+4+1 
Fluminense2010CC+CBA10+283+4 
Fluminense2009CC+CBA+CS10+31+90+1+1 
Figueirense2008CBA265 
Botafogo2007CBA50 
Palmeiras2006 - 2007CBA10 
Giovanili Palmeiras2001 - 2006--- 
Giovanili Vasco da Gama2001 - 2001--- 
Giovanili Grêmio2000 - 2001--- 
Giovanili Internacional1999 - 2000--- 
Giovanili Juventude1998 - 1999--- 
LEGENDA: CBA=Campeonato Brasileiro Série A (Serie A Brasile), CC=Campeonato Carioca (Campionato di calcio dello stato di Rio de Janeiro), CS=Copa Sudamericana, CL=Copa Libertadores de América, CI=Copa Libertadores de América

Marquinho si presenta...

NEWS E CURIOSITÀ +   -   = 4 Febbraio 2014
Inseguito a lungo al mercato d'inverno sopratutto dopo la cessione di JORGINHO ed il continuo rimandare del rinnovo da parte di HALLFREDSSON, il centrocampista brasiliano è stato ingaggiato in prestito con diritto di riscatto della comproprietà dalla ROMA proprio per portare kili e qualità a sinistra in caso di forfait dell'islandese che, come tutti sanno, è pedina imprescindibile nello scacchiere tattico di mister MANDORLINI.
Gran fisico e qualità tecniche carioca, il centrocampista brasiliano Marco Antônio de Mattos Filho (o più semplicemente MARQUINHO) è un mancino naturale che all'occorrenza può giocare da terzino.

Cresciuto a pane e pallone fin da piccino MARQUINHO ha 'studiato' nelle migliori scuole calcio verdeoro dai 12 ai 20 anni quando, relativamente tardi, ha conosciuto il calcio dei grandi nel PALMEIRAS.
L'anno successivo fa qualche apparizione nel BOTAFOGO ma è dal 2008 nella FIGUEIRENSE che comincia a far parte in pianta stabile della rosa titolare mettendo a segno anche 5 gol in 26 presenze così 23enne viene acquisito nell'anno successivo dal FLUMINENSE a caccia di talenti nella zona mediana e nei tricolor fluzão si mette in mostra sia nel massimo campionato di calcio carioca che in quello brasiliano (vinto nel 2010) disputando al contempo anche la Copa Sudamericana e la Libertadores.

A Gennaio 2012 lo chiama la ROMA dalla Serie A (con 3,5 milioni di Euro da pagare per il riscatto e contratto fino al 2016) e, nonostante arrivi da circa 40 giorni di inattività (in Brasile il campionato è finito ad inizio dicembre), con Luis ENRIQUE in panchina disputa quasi tutta la seconda parte del campionato mettendo a segno pure 3 gol.
MARQUINHO conserva più o meno il posto anche nella stagione scorsa quando con mister ZEMAN prima e ANDREAZZOLI poi, batte i portieri avversari per 4 volte e fa pure due apparizioni in Coppa Italia.
All'inizio di questa stagione i giallorossi cambiano ancora allenatore e GARCIA, con la ROMA che va a 1000 (sopratutto) a centrocampo con i vari STROOTMAN, PJANIC e DE ROSSI, non ritiene il giocatore carioca una primissima scelta e a Gennaio, con l'arrivo del connazionale BASTOS fra i capitolini, per il nostro non c'è più spazio ecco quindi la società scaligera accoglierlo a braccia aperte...

Qui trovate la pagina Facebook di MARQUINHO, questo invece il profilo Twitter usato dal calciatore

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.it]


ANEDDOTI & ALTRO DA RICORDARE +   -   =

Marco Antônio de Mattos Filho
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marco Antônio de Mattos Filho, meglio noto come Marquinho (Passo Fundo, 3 luglio 1986), è un calciatore brasiliano, centrocampista dell'Hellas Verona in prestito dalla Roma.

Caratteristiche tecniche
È un esterno sinistro di centrocampo ma si può adattare anche a fare il difensore laterale sinistro; ha una buona corsa ed un buon fisico.

Carriera
- Club
Gli inizi
Dopo aver giocato per otto anni nelle giovanili di vari club brasiliani tra cui la Juventude, l'Internacional, il Grêmio, il Vasco da Gama e il Palmeiras, ottiene la sua prima convocazione in prima squadra nel 2006, rimanendo una riserva. Solo nel 2007 debutta nel Botafogo dove totalizza appena 5 gare.

Figueirense e Fluminense
La stagione successiva con il Figueirense disputa la prima stagione da titolare, mettendo a segno 5 reti in 26 gare. Nel 2009 viene acquistato a titolo definitivo dalla Fluminense per ricoprire un ruolo da titolare. L'anno successivo, insieme ai suoi compagni di squadra, conquista il Brasileirão.

Roma
Il 30 gennaio 2012 viene ingaggiato dalla Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 4.5 milioni di euro. Il 19 febbraio esordisce contro il Parma, subentrando nella ripresa al posto di Miralem Pjanić. Il 1º aprile sigla la sua prima rete contro il Novara, gara terminata 5 a 2 per i giallorossi.[5]Sigla altre due reti contro Udinese[6] e Napoli[7], concludendo la stagione con 3 reti in 16 presenze.

Il 29 giugno viene acquistato a titolo definitivo dalla Roma per 3,5 milioni di euro; con la società italiana firma un contratto fino al 30 giugno 2016.[8] Il 2 settembre 2012 realizza il suo primo gol nella stagione 2012-2013: segna all'Inter tirando da molto vicino alla linea di fondo e riuscendo a superare il portiere Castellazzi. La partita è finita 1-3 in favore dei giallorossi.

Palmarès
- Club
Competizioni nazionali
Campionato brasiliano: 1 (Fluminense 2010)

FONTE: Wikipedia.org


SERIE A
UFFICIALE: Roma, Marquinho in prestito all'Al Ittihad
02.07.2014 14.47 di Alessandra Stefanelli
Colpo in uscita per la Roma. Attraverso i propri canali ufficiali, infatti, l'Al Ittihad ha fatto sapere di aver acquisito le prestazioni sportive dell'esterno brasiliano Marquinho (27). Il giocatore, reduce dall'esperienza al Verona, arriva in prestito per una stagione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Marquinho: "La rete? La sognavo da tanto tempo" / VIDEO
Postata il 27/04/2014 alle ore 16:50
VERONA - Segui su Hellas Verona Channel l'intervista a Marquinho. Ecco le dichiarazioni del centrocampista gialloblù, rilasciate al termine della sfida contro il Catania (4-0), 35a giornata della Serie A 2013-14: "Sono molto contento. Finalmente sono riuscito a segnare, lo sognavo da tanto tempo. Questo gol ci voleva, mi dà tanta fiducia. Solitamente cerco sempre il passaggio per far segnare un mio compagno, come quando ho servito Emil che si inseriva e poteva invece tirare. Però in occasione del gol ho stoppato la palla, non ci ho pensato due volte e ho calciato. Adesso voglio festeggiare con la mia famiglia, ma spero di segnare ancora tanto. Verona in salute? Siamo tutti bravi ragazzi e soprattutto umili. Il gruppo è unito, ci aiutiamo uno con l’altro e questo in campo fa la differenza. L’applauso del pubblico durante la mia sostituzione? Da quando sono arrivato ho visto sempre lo stadio pieno. La cosa fantastica è che non fischiano mai, ma applaudono e cantano in qualsiasi occasione, anche quando sbagli. Non ero abituato, in Brasile quando sbagli ti fischiano. Partita perfetta? Volevamo fare del nostro meglio perché il nostro obiettivo è grande e per raggiungerlo dobbiamo dare sempre tutto. La Lazio? Lunedì ci aspetta una partita molto importante. Ho giocato 2 anni a Roma e i derby sono molto sentiti. Sarà una sfida intensa da giocare con il cuore, come piace a me".
Ufficio Stampa

VERONA 4-0 CATANIA: MARQUINHO a fine gara...

Marquinho: "Insieme giochiamo alla grande" / VIDEO
Postata il 30/03/2014 alle ore 19:25
VERONA - Segui su Hellas Verona Channel l'intervista a Marquinho. Ecco le dichiarazioni del centrocampista gialloblù, rilasciate al termine della sfida Hellas Verona-Genoa (3-0), 31a giornata della Serie A TIM 2013-14: "Il mio assist per Toni? Noi giochiamo sempre la palla a lui, quando l'ho visto correre così forte ho subito pensato che doveva essere Toni a segnare perché volevo aiutarlo a fare la storia dell'Hellas e per far vedere a tutti che qui viene prima il gruppo. La nostra partita? Le quattro sconfitte consecutive erano pesanti, non le meritavamo. Ci siamo parlati, volevamo cambiare tutto dentro e fuori dal campo, cercando sempre di vincere. Oggi abbiamo fatto alla grande, giocando tutti insieme anche per Albertazzi, che nell'occasione dell'espulsione è stato sfortunato. L'emozione di vincere al Bentegodi? Ci tenevo, la merita tutto il gruppo. Sono qui da soli due mesi ma mi sento a casa. La sfida contro il Chievo? Il derby è importante per tutte le squadre. All'andata abbiamo perso al 90', ora dobbiamo pensare a vincere".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it

VERONA 3-0 GENOA: Grande prestazione di MARQUINHO!

24.02.2014
«Io titolare? Sono scelte che spettano al mister»
«Avrei voluto fare quel gol. Sono andato in anticipo sul pallone senza pensare ed ho sparato alto. Ma il Verona ha vinto giocando benissimo, è questo che conta». Marquinho racconta così il pallone sciupato a metà ripresa che avrebbe potuto portare l'Hellas sul 4-0, e racconta così l'episodio del calcio di rigore non assegnato ai gialloblù nel primo tempo con le squadre sullo zero a zero: «Sì, era rigore, la mia gamba ha un disco rosso dal calcio che mi hanno rifilato in quell'occasione. L'ho mostrato perfino all'arbitro, che però pensava che il difensore avesse preso anche la palla. Pazienza poi il loro portiere è stato bravo su Toni».

Sarebbe però riduttivo raccontare la prima volta dall'inizio in maglia gialloblù di Marquinho. L'ex romanista, che piace tanto anche a Mandorlini, si è trovato a meraviglia a dividersi una bella fetta di campo con Jankovic. «Abbiamo avuto fin dai primi minuti un'intesa perfetta», commenta Marquinho, «ma tutti i miei compagni sono stati fantastici con me. Si vede che è un gruppo ben affiatato e importante. Avremmo potuto segnare sia io, che Iturbe e non avremmo dovuto soffrire gli ultimi minuti, ma il calcio a volte è strano».

Qualità e quantità. Questo il Marquinho ammirato al Picchi. Un giocatore capace di soffrire in fase di interdizione e ripartire con maggior efficacia e poi in possesso di un sinistro più corto e preciso rispetto a quello dell'ottimo Hallfredsson. A proposito Marquinho è pronto a giocarsi con l'islandese la maglia da titolare? «Non sono cose che mi competono queste, dovete chiederlo al mister. Rispetto molto Emil, sono qua per aiutare la squadra e non per fare casino. Devo fare solo casino nella testa dell'allenatore e basta, poi le sue scelte vanno sempre rispettate». Parola di Marquinho, fra gli ultimi ad arrivare nel Verona, ma con le idee ben chiare: «Dobbiamo fare di tutto per entrare in Europa League».
G.T.

FONTE: LArena.it


Marquinho: "Arrivato in un grande gruppo" / VIDEO
Postata il 23/02/2014 alle ore 17:29
LIVORNO - Segui su Hellas Verona Channel l'intervista a Marquinho. Ecco le principali dichiarazioni del centrocampista gialloblù, rilasciate al termine della sfida contro il Livorno (2-3), 25a giornata del campionato Serie A TIM 2013-14: "La partita? E' stata fantastica. Devo ringraziare tutti i miei compagni, abbiamo fatto quanto ci siamo detti in settimana. Dopo il Torino dovevamo fare meglio e siamo usciti da qui con una vittoria. Qualche errorino lo abbiamo commesso, cercheremo di correggerlo in settimana, perché domenica ci aspetta un'altra partita che dovremo vincere per forza. La mia prestazione? Voglio entrare in forma per aiutare la squadra. Non giocavo 90 minuti da tanto tempo ed ho cercato di fare il meglio per i miei compagni. Sono qui da tre settimane ma ho visto che questo è un gran gruppo, che ha tutte le qualità per fare un buon campionato".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it

Livorno 2-3 Verona: Marquinho all'esordio dal primo minuto...

SERIE A
Verona, Marquinho: "Via da Roma per giocare di più e nel mio ruolo"
23.02.2014 15.55 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
Marquinho, centrocampista dell'Hellas Verona, ai microfoni di Sky ha commentato la vittoria contro il Livorno: "Oggi ho disputato una buona gara. Abbiamo spinto tantissimo nel primo tempo e sono stati segnati tre gol".

Nella ripresa pensavate di aver già vinto?
"No, abbiamo sbagliato qualcosa, ma dopo i loro due gol abbiamo spinto di più. Dopo il secondo gol subito abbiamo fatto nuovamente bene".

Perché hai lasciato la Roma?
"E' stata una scelta condivisa con Garcia e Sabatini. Volevo giocare di più e nel mio ruolo, a Roma non avevo tanto spazio perché ho caratteristiche diverse da quelle che piacciono a Garcia. Sono venuto qui perché la squadra sta facendo bene e volevo proseguire con loro questo bel campionato".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


06.02.2014
Pillud e Marquinho, per portare il Verona più in alto
«Squadra di qualità, gruppo unito Qui si respira una grande passione. Ora chiudiamo il discorso salvezza poi penseremo all'Europa League»
Due sudamericani affascinati dall'entusiasmo dell'Hellas, dalla bellezza di Verona, dal calore della tifoseria gialloblù. Uno arriva dall'Argentina, l'altro dal Brasile, sono sbarcati solo da pochi giorni in riva all'Adige ma hanno già capito tutto. O quasi. Ieri pomeriggio, all'Hellas Store di Via Carlo Cattaneo, sono stati presentati ufficialmente i due nuovi giocatori del Verona. «Nessun mercato di riparazione - ha detto il direttore generale Giovanni Gardini - noi volevamo solamente ritoccare una squadra che ci ha dato tante soddisfazioni nel girone d'andata. Pillud e Marquinho sono due giocatori che fanno al caso nostro, non solo per le loro qualità tecniche ma perchè hanno caratteristiche umane che rientrano nel nostro progetto di crescita».

[...]

SUBITO IN CAMPO. Marquinho è nato a Passo Fundo il 3 luglio 1986, è cresciuto nella Juventude, ha giocato con Palmeiras, Botafogo e Fluminense. Nel gennaio del 2012 è passato alla Roma, a giugno è stato acquistato dai giallorossi per tre milioni e mezzo di euro ma quest'anno con l'arrivo in panchina di Rudi Garcia è finito ai margini della squadra. A gennaio è arrivato a Verona dopo una lunga trattativa con il club capitolino. «Non è stato facile lo so ma c'erano tante questioni burocratiche da risolvere - spiega l'ex giallorosso - io avevo già dato la mia disponibilità dopo aver parlato con Sogliano, avevo capito che qui c'era un progetto importante. Volevo l'Inter? Non ci penso, c'erano tante squadre che mi volevano, non solo in Italia, anche all'estero ma sono contento di questa scelta».

PRESENTE GIALLOBLÙ. Arriva in prestito con il diritto di riscatto, chissà che cosa succederà a giugno... «Non voglio pensare al mio futuro - puntualizza - adesso penso solo al mio presente e il mio presente è il Verona. I brasiliani del Verona? Conosco molto bene Romulo, ho parlato con lui per sapere com'è la società e la città e mi sono state dette solo cose positive. Il mio ruolo? Sono un giocatore poliedrico, mi piace tenere la palla, gioco dove mi mette l'allenatore e cerco sempre di dare il meglio». Potrebbe essere lui l'alternativa di Hallfredsson in mezzo al campo ma lui dribbla la concorrenza con il vichingo. «Ho giocato in molti ruoli - continua - ma non soffro il confronto con Hallfredsson. La mia posizione naturale è quella che occupa lui ma darò il massimo in qualunque ruolo per portare in alto questa squadra. La salvezza ormai è molto vicina, manca solo la matematica. Questa squadra ha le capacità per arrivare in alto, in Europa League magari. Sono qui da poco meno di una settimana ma ho visto che le persone nell'ambiente sono di qualità». Domenica la grande sfida con la Juve al Bentegodi. «È una squadra compatta con giocatori di alto livello, un esempio da seguire - conclude - ma noi faremo di tutto per batterla».
Luca Mantovani

FONTE: LArena.it


Hellas verona presenta Marquinho e Ivan Pillud
05 feb 2014
Ecco le principali dichiarazioni del centrocampista gialloblù, rilasciate durante la conferenza stampa della sua presentazione: “L’Inter? Non ci penso, avevo la possibilità di uscire dall’Italia ma c’erano molti problemi legati al prestito e al riscatto. Alla fine ho deciso di venire a Verona, che è una bella piazza. Grande merito è di Sogliano, bravo a convincermi. I brasiliani del Verona? Conosco molto bene Romulo, ho parlato con lui per sapere com’è la società e la città e mi sono state dette solo cose positive. Il mio ruolo? Sono un giocatore poliedrico, mi piace tenere la palla, gioco dove mi mette l’allenatore e cerco sempre di dare il meglio.

Ho giocato in molti ruoli ma non soffro il confronto con Hallfredsson. La mia posizione naturale è quella che occupa lui, ma darò il massimo in qualunque ruolo. La squadra? Il Verona è molto emotivo. Domenica a Reggio Emilia, quando ero in panchina, ho visto i compagni e lo staff tecnico decisamente partecipi e la cosa mi piace. La salvezza? Questa squadra ha le capacità per arrivare in alto, in Europa League magari. Sono qui da poco meno di una settimana ma ho visto che le persone nell’ambiente sono di qualità.

La Juventus? Sta andando bene, ha un grande gioco e non molla mai. E’ una squadra compatta con giocatori di alto livello, un esempio da seguire. Il futuro? Non ci penso, per il momento voglio giocare e trovare il mio spazio, andare alla grande fino alla fine. Differenze tra Mandorlini e Garcia? Nell’allenamento che fanno fare, il tecnico del Verona si concentra di più sull’aspetto atletico. Entrambi rispettano il giocatore come persona, ed è questa la cosa importante, non sarà difficile legare ed avere un buon rapporto. I tifosi? Mi hanno fatto un’ottima impressione. Ho visto, sempre a Reggio Emilia, che hanno cantato dall’inizio alla fine e hanno sempre sostenuto la squadra. E’ una spinta in più e aiuta il morale dei giocatori”.

[...]

FONTE: VeronaSport.it


Marquinho: "A Verona per dare il massimo" / VIDEO
Postata il 05/02/2014 alle ore 21:25
VERONA - Segui su Hellas Verona Channel l'intervista a Marquinho. Ecco le principali dichiarazioni del centrocampista gialloblù, rilasciate durante la conferenza stampa della sua presentazione: "L’Inter? Non ci penso, avevo la possibilità di uscire dall’Italia ma c’erano molti problemi legati al prestito e al riscatto. Alla fine ho deciso di venire a Verona, che è una bella piazza. Grande merito è di Sogliano, bravo a convincermi. I brasiliani del Verona? Conosco molto bene Romulo, ho parlato con lui per sapere com’è la società e la città e mi sono state dette solo cose positive. Il mio ruolo? Sono un giocatore poliedrico, mi piace tenere la palla, gioco dove mi mette l'allenatore e cerco sempre di dare il meglio. Ho giocato in molti ruoli ma non soffro il confronto con Hallfredsson. La mia posizione naturale è quella che occupa lui, ma darò il massimo in qualunque ruolo. La squadra? Il Verona è molto emotivo. Domenica a Reggio Emilia, quando ero in panchina, ho visto i compagni e lo staff tecnico decisamente partecipi e la cosa mi piace. La salvezza? Questa squadra ha le capacità per arrivare in alto, in Europa League magari. Sono qui da poco meno di una settimana ma ho visto che le persone nell’ambiente sono di qualità. La Juventus? Sta andando bene, ha un grande gioco e non molla mai. E’ una squadra compatta con giocatori di alto livello, un esempio da seguire. Il futuro? Non ci penso, per il momento voglio giocare e trovare il mio spazio, andare alla grande fino alla fine. Differenze tra Mandorlini e Garcia? Nell’allenamento che fanno fare, il tecnico del Verona si concentra di più sull’aspetto atletico. Entrambi rispettano il giocatore come persona, ed è questa la cosa importante, non sarà difficile legare ed avere un buon rapporto. I tifosi? Mi hanno fatto un’ottima impressione. Ho visto, sempre a Reggio Emilia, che hanno cantato dall’inizio alla fine e hanno sempre sostenuto la squadra. E’ una spinta in più e aiuta il morale dei giocatori".
Ufficio Stampa

Numeri di maglia: Marquinho ha scelto il 7
Postata il 01/02/2014 alle ore 16:40
VERONA - L'Hellas Verona FC comunica la seguente integrazione nei numeri di maglia: il nuovo centrocampista gialloblù, Marquinho, ha scelto il numero 7.
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


SERIE A
Mandorlini analizza il mercato del Verona: "Per Marquinho parlerà il campo"
01.02.2014 20.38 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
... L'allenatore del club scaligero ha ampiamente analizzato il mercato che ha chiuso i battenti nella giornata di ieri: "Sono arrivati dei giocatori, sapevamo cosa dovevamo fare in una sessione di riparazione. Noi non avevamo bisogno di tanto, abbiamo puntellato qualche reparto e avrò modo di conoscere i nuovi acquisti.

[...]

Ho parlato con Marquinho, mi ha spiegato dove gli piacerebbe giocare, è un interno di sinistra e all'occorrenza può essere schierato anche largo. E' un calciatore duttile, viene da una squadra importante ma sarà il campo a dare le sentenze..."

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Verona, ecco Marquinho
31 gennaio 2014
Dopo una telenovela durata qualche giorno, nella serata di venerdì è arrivata l'ufficialità: Marquinho si trasferisce dalla Roma al Verona in prestito con il diritto di riscatto della comproprietà.
L'annuncio è stato dato dalla società scaligera sul proprio profilo ufficiale di twitter. "Bem-vindo Marquinho", si legge in un commento a una foto in cui l'esterno brasiliano posa mentre stringe la mano al direttore sportivo dell'Hellas, Sean Sogliano.

FONTE: Sportal.it


Ufficiale: Marquinho in gialloblù
Postata il 31/01/2014 alle ore 20:58
VERONA - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo con diritto di riscatto della comproprietà, le prestazioni sportive del calciatore Marco Antonio de Mattos Filho "Marquinho" dalla società AS Roma.

OFFICIAL TWITTER - LA FIRMA DI MARQUINHO
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it

Marquinho - OFFENSIVE MIDFIELD - FLUMINENSE (BRA)CLIP MARQUINHO (Roma Channel)Marquinho - As Roma skills and goals

31.01.2014
Stop Marquinho, idea Kasami, Pillud vicino
Longo a un passo dal Rayo Vallecano, tra le alternative spunta Belfodil Non si sblocca il «nodo Cacia». Rizzitelli junior al Como, Kris all'Aversa
Tutto all'ultima curva, come volevasi dimostrare. L'aveva detto Sean Sogliano. Ed anche stavolta è stato di parola. Il Verona è un puzzle ancora da assemblare, ma era prevedibile. Un'operazione l'Hellas contava di concluderla ieri, perché Marquinho dopo tanta titubanza avrebbe dovuto sciogliere ogni riserva. Il terreno era pronto, le carte sul tavolo, la Roma felice e il Verona soddisfatto anche per una formula che dopo il prestito oneroso da qui a giugno avrebbe permesso all'Hellas di incamerare la metà di un talento di caratura notevole.

ARRIVA MARQUINHO? Invece niente, il brasiliano della Roma è rimasto a metà del guado, tanto da indurre Sogliano a dare un'occhiata in giro e a soffermarsi sul profilo di Pajtim Kasami, un tosto mancino che gioca nel Fulham, ventunenne mediano di sinistra che sarebbe una delle soluzioni per mettersi Marquinho alle spalle e voltare pagina. Tante volte Andrea Mandorlini ha evidenziato la mancanza, Emil Hallfredsson a parte, di forza fisica in mezzo al campo. A Kasami, macedone naturalizzato svizzero di origini albanesi già visto in Serie A con il Palermo, la potenza certo non fa difetto. Fu proprio Sean Sogliano, appena arrivato al Palermo, a cederlo al Fulham nell'estate del 2011. Kasami piace, perché assicura intensità ed anche un discreto bottino di gol. Uno che di sicuro non si tira indietro quando c'è da puntare alla porta avversaria. A Sogliano le alternative non mancano.

[...]
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


SERIE A
ATAHOTEL EXECUTIVE - Marquinho-Verona, il giocatore tentenna: la situazione
30.01.2014 13.53 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Marquinho e un futuro ancora da scrivere. Il centrocampista della Roma sta ancora decidendo ma non sembra particolarmente convinto della destinazione gialloblu. Le prossime ore saranno importanti, ma Marquinho non è ancora convinto. Eventualmente si valuta un prestito di sei mesi.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Niente Grifone per Marquinho: il centrocampista della Roma ha detto no al Genoa
29/gen/2014 20.16.00
Niente trasferimento al Genoa per il centrocampista della Roma Marquinho, che ha definitivamente rifiutato la destinazione rossoblù. Probabile, invece, un suo approdo al Verona.
E' definitivamente naufragato il possibile approdo di Marquinho al Genoa. L'esterno di centrocampo della Roma, infatti, secondo quanto riferisce Sky Sport24, ha rifiutato la destinazione ligure. E' più probabile, invece, che il brasiliano accetti un trasferimento al Verona. Una decisione verrà presa entro domani.

Marquinho aveva avuto anche dei contatti con l'Inter nei giorni scorsi e attendeva una chiamata dal club nerazzurro. Speranza però vanificata nelle ultime ore dall'arrivo dal Torino alla corte di Mazzarri dell'esterno sinistro D'Ambrosio.

Marquinho è alla Roma dal gennaio 2012 e in giallorosso ha disputato 54 partite, segnando 7 goal. In precedenza la sua carriera è stata tutta di marca brasiliana, con l'approdo al calcio professionistico nel 2006 nelle file del Palmeiras, per poi vestire in seguito anche le maglie di Botafogo, Figueirense e Fluminense.

FONTE: Goal.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Marquinho, parla l'agente: "Vuole restare alla Roma"
28.01.2014 22.37 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Tante sirene, ma una sola volontà: rimanere alla Roma. Marquinho non vuole cambiare maglia in questa finestra di mercato. "Ha due anni e mezzo di contratto, è un giocatore della Roma...la situazione non è cambiata", dice a TuttoMercatoWeb.com il suo agente Marcio Rivellino. "Marquinho è sotto contratto con la società e ci tengo a sottolineare che l'unico agente autorizzato a parlare di lui sono io". La volontà e chiara. Marquinho vuole restare alla Roma. Genoa e Verona osservano...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


ESCLUSIVE
Ag. Marquinho a FcIN: "Ha un contratto, dall'Inter nulla di ufficiale. Ora..."
18.01.2014 15:41 di Daniele Alfieri Twitter: @DaniAlfieri
Torna di moda per l'Inter il nome di Marquinho. Il brasiliano - 10 presenze per lui quest'anno in Serie A con la Roma - potrebbe essere il rinforzo ideale per per le corsie esterne di Walter Mazzarri, alla luce anche di un rallentamento nelle trattative con il Torino per l'arrivo in nerazzurro di D'Ambrosio. Un'ipotesi di mercato a cui il suo agente, Marcio Rivellino, non ha voluto dare eco: "Secondo me di ufficiale dall'Inter non è arrivato nulla - ha commentato ai nostri microfoni -. Quel che so io è che ha ancora due anni e mezzo di contratto con la Roma. Ci tengo inoltre a chiarire che sono io l'unico agente di Marquinho e il solo incaricato a parlarne per conto suo. Se considererebbe un futuro all'Inter? Non ho altro da aggiungere", le parole del procuratore a FcInterNews.it.

FONTE: FcInterNews.it


Venerdì 17 Gennaio, 2014
Trattative tra Roma e Genoa. Da Marquinho ad Antonelli
Entrambe seguono Paul Georges Ntep, il ventunenne gioiello di origini camerunesi dell'Auxerre
ROMA - Tra la Roma e il Genoa c'è un asse che non è poi così tanto immaginario. Il Grifone è venuto in città per trattare il brasiliano Marquinho. L'affare era diretto verso una soluzione positiva tra le due società, se non fosse che Marquinho avesse più volte puntato i piedi e respinto al mittente tutte le proposto rossoblù. Marquinho no.

[...]

FONTE: TuttoSport.com


23:28 | 17/01
Inter, Pereira saluta e i nerazzurri pensano a Marquinho
INTER PEREIRA MARQUINHO - L'Inter cambia sulle fasce.

[...]

I SOSTITUTI - Stando a quanto riferito da Gianluca Di Marzio nel corso di "Speciale Calciomercato", trasmissione in onda su Sky Sport, l'Inter andrà alla caccia di un sostituto. D'Ambrosio è sempre in pole per la fascia ma i nerazzurri stanno valutando se fare un'offerta alla Roma per Marquinho.
by Antonio Parrotto

FONTE: CalcioNews24.com


Marquinho, fischi d’addio
gen 13, 2014
CALCIOMERCATO AS ROMA (IL MESSAGGERO) - Al momento dell’ingresso in campo per sostituire Florenzi, Marquinho è stato accolto dall’Olimpico da una pioggia di fischi.
Il fatto, scrive oggi Il Messaggero, ha sorpreso non poco il calciatore brasiliano. Se al punto da spingerlo a fare le valigie e accettare la proposta del Genoa (con il quale si studia una strategia in comune per Ntep) saranno solamente le prossime ore a dirlo. L’ex Fluminense, però, aspetta un ritorno di fiamma dell’Inter o della Fiorentina, mete più gradite dal calciatore.

FONTE: Giallorossi.net


ARTICOLO N° 62500 DEL 10/01/2014 - 14:40
Calciomercato Genoa: Marquinho ha detto no. Nuovo incontro Genoa-Catania per Centurion
Genova. Il gran rifiuto è arrivato e stavolta pare essere definitivo, con il Genoa pronto a cambiare obiettivo. Parliamo di Marquinho: il brasiliano della Roma ha ancora una volta rifiutato il trasferimento in rossoblù. A nulla sono valse le telefonate di Preziosi e Gasperini: l’accordo tra le società c’è già, ma senza l’ok del giocatore salta tutto.
Il Genoa in queste ore sta pensando al da farsi: per ora un nuovo assalto al giocatore sembra escluso e si valutano le possibili alternative...

FONTE: Genova24.it


NEWS
SKY, La Fiorentina si interessa a Marquinho
10.01.2014 19:50 di Redazione FV Twitter: @firenzeviola_it
Fonte: Sky Sport
Secondo quanto riportato poco fa da SkySport la Fiorentina avrebbe chiesto informazioni alla Roma il brasiliano Marquinho. Il centrocampista, che sembrava nelle ultime ore ad un passo dal Genoa, sarebbe entrato nei piani della società viola che di fatto si sarebbe inserita nella trattativa tra i giallorossi ed il grifone.

FONTE: FirenzeViola.it


SERIE A
Genoa, l'affare Marquinho si farà ma ancora non c'è la fumata bianca
08.01.2014 09.32 di Simone Bernabei
Il Secolo XIX in edicola questa mattina fa il punto della situazione attorno all'affare che dovrebbe portare il brasiliano della Roma Marquinho alla corte di Gasperini al Genoa. L'operazione, nonostante la fase di stanca, andrà in porto, ma ancora la fumata bianca non è vicina. La prossima settimana le parti si rivedranno, sul piatto c'è la formula (prestito con diritto di riscatto o comproprietà) dell'operazione e soprattutto il contratto del giocatore, non ancora convinto al 100% di lasciare la Roma.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


di Marco Beltrami 1 gennaio 2014 20:03
Calciomercato Genoa, accordo con la Roma per Marquinho
Il centrocampista brasiliano potrebbe essere il primo rinforzo del club di Preziosi.

Conto alla rovescia per l’apertura della sessione invernale del mercato. I club italiani sono già alle prese con numerose trattative interne nel tentativo di puntellare le varie rose. L’asse tra Roma e Genoa a tal proposito è incandescente con i due club che stanno lavorando all’operazione che dovrebbe portare Marquinho in Liguria. I due club, secondo quanto riportato da Sky hanno raggiunto l’accordo per il trasferimento del centrocampista brasiliano che nella scorsa estate fu accostato anche alla Juve.

Il duttile giocatore ora dovrà accettare o meno la destinazione che gli consentirebbe di trovare una maglia da titolare con maggiore continuità. Marquinho approdò in giallorosso nel gennaio 2012 e ha collezionato nella Capitale 46 presenze con 7 reti. Nell’ultima stagione ha trovato pochissimo spazio con 10 presenze spesso e volentieri non da titolare. L’affare Marquinho potrebbe essere il primo per il club di Preziosi che è ad un passo dall’ottenere anche il sì di Paolo De Ceglie in arrivo dalla Juve.

FONTE: Calcio.FanPage.it


30/11/2013 at 21:07
Mercato. L’ag. di Marquinho: “E’ arrivata un offerta dall’Inter”
L’esterno brasiliano della Roma potrebbe essere il primo acquisto dell’era Thohir…

NOTIZIE CALCIOMERCATO - Nelle ultime settimana è circolata l’ipotesi di uno scambio Marquinho perKuzmanovic tra Roma e Inter. L’agente del giocatore giallorosso, Marcio Rivellino, ha chiarito la situazione del suo assistito a FcInterNews: ”Nell’ultima partita della Roma lui faceva parte della squadra (panchina in Roma-Cagliari, ndr). Abbiamo avuto anche una riunione con il ds Sabatini, ma non mi è stato detto mai niente riguardo all’Inter. Non deve essere arrivato nulla“.

Quindi non è a conoscenza di un interesse da parte dell’Inter?
“Ad essere sincero non so nulla“.

Però crede che il futuro di Marquinho possa essere lontano dalla Roma?
“Guardiamo il presente, oggi lui è un giocatore della Roma. Il futuro appartiene a Dio“

FONTE: SportNews.eu


Calcio/Roma: dal Toro ipotesi D'Ambrosio per Marquinho e Romagnoli
26 Novembre 2013 - 12:46
(ASCA) - Roma, 26 nov - Mancanza di terzini. La dimostrazione e' il cambio che Garcia e' stato obbligato a fare sul finire di gara con il Cagliari: Bradley per Maicon. Con Torosidis e Balzaretti fuori causa, ieri la Roma aveva davvero gli uomini contati sugli esterni arretrati. Come riporta il Corriere dello Sport, il ds giallorosso, Walter Sabatini, si sta gia' muovendo sul mercato per rinforzare la rosa. Un nome che piace molto e' quello di Danilo D'Ambrosio, 25 anni, 13 partite e 2 gol in questo campionato nel Torino di cui e' anche diventato capitano. Puo' giocare a destra e a sinistra, spinge bene, ha un buon piede ed ha affinato nell'ultima stagione anche le sue qualita' difensive. Come contropartita la Roma puo' inserire Marquinho e Romagnoli. red/rf

FONTE: ASCA.it


Mercato Inter – Scelta definitiva per la fascia: è Marquinho della Roma
1 settembre 2013 11:31 | Vincenzo Currò
Mercato Inter – L’obiettivo principale per la fascia dell’Inter, come riportato oggi dal ‘Corriere dello Sport’, è diventato Marquinho della Roma. Il brasiliano non è ritenuto indispensabile da Rudi Garcia, ed è destinato a lasciare la Capitale. L’affare sarebbe inoltre economicamente vantaggioso per i nerazzurri, visto che alla Roma si accontenterebbero anche di un prestito oneroso. Occhio però alla concorrenza della Juventus: in queste ultime ore di mercato, tutto può succedere, anche che i bianconeri tornino alla carica per quello che, nei giorni passati, è stato già un giocatore accostato ai Campioni d’Italia.

FONTE: CalcioWeb.eu


23/ago/2013
Identkit di mercato: Marquinho
L’idea rimbalza e alla terza volta che il suo nome viene accostato alla Juve dobbiamo prenderne atto. Proponiamo allora l’identikit di mercato di Marquinho, in forza alla Roma dal 30 gennaio 2012.

La carriera del brasiliano
Nato a Passo Fundo il 3 lugio 1986, gli esordi di Marquinho si riferiscono alla parentesi brasiliana: Juventude, Internacional, Gremio, Vasco da Gama. Un gironzolare nelle giovanili prima di approdare nella prima squadra del Palmeiras. Siamo nel 2006 quando comincia l’avventura nel calcio che conta. L’anno sucessivo passa al Botafogo. Soltanto 5 presenze in campo, molta panchina. Quindi la decisione di trasferirsi alla Figueirense.

Qui la svolta. Nel massimo campionato brasiliano Marquinho giocherà 26 volte, promosso subito titolare dall’allenatore. Riesce a siglare pure 5 reti. Buona spinta, ottima capacità di arrivare sul fondo e crossare, buona capacità di inserimento. Su di lui punta forte la Fluminense che lo acquista nel 2009 e gli consegna una maglia da titolare. In tre anni Marquinho mette assieme più di 130 presenze condite da 18 gol e un Brasileirao. In questi tre anni colleziona pure 14 presenze e 2 reti fra Coppa Libertadores e Coppa Sudamericana.

Il 30 gennaio 2012 viene acquistato dalla Roma. La cifra stanziata è di 4,5 milioni di euro. Mette assieme 15 presenze e 3 gol. L’anno scorso, fra Zeman e Andreazzoli, colleziona 27 presenze e 4 gol, alternandosi fra il ruolo di terzino e di centrocampista.

Caratteristiche tecniche
Piede mancino di buon valore, buona corsa. Alto 1,82 metri, è un classico esterno di fascia sinistra. Nasce centrocampista, ma negli ultimi anni si è adattato anche nel ruolo di terzino e più in generale nel vecchio ruolo di fluidificante. Ottimo in un 3-5-2.

Nella fase di attacco è dotato di un buon cross, anche se nell’ultimo campionato sono solo 2 gli assist a segno. Buone le doti in inserimento: sono 4 i gol totali messi a segno di testa.

Negli schemi di Conte potrebbe rivelarsi preziosa alternativa ad Asamoah e buon ricambio come terzino sinistro. Ma non certamente utile in una difesa a 3.

Ipotesi di mercato
Negli ultimi giorni sembra aver preso corpo l’idea della Roma di inserire il suo cartellino quale parziale pagamento di Alessandro Matri. La valutazione di Marquinho oscilla fra i 4 e i 4,5 milioni di euro. Il contratto scade nel giugno 2016. Nell’ottica di non rinforzare le avversarie dirette (quali Napoli e Milan), cederlo alla Roma rinforzando la mancina sarebbe un ottimo compromesso.

FONTE: IoJuventino.net


Juve-Roma, che intrigo: Marquinho libera Matri
I bianconeri opzionano l'esterno: i giallorossi chiedono il via libera per la punta
23 Agosto 2013
Colpo di mercato della Juve. Stando a quanto pubblicato da La Stampa, i bianconeri avrebbero infatti opzionato Marquinho, giocatore che non rientra nei piani di Rudi Garcia e che la Roma sarebbe disposta a lasciar andare a Torino. I giallorossi puntano, però, a mettere nel piatto della trattativa Matri che, dopo l'acquisto di Zapata, si è allontanato dal Napoli. La Roma vorrebbe il prestito, ma la Juve insiste per la cessione definitiva a 12 mln.

Marquinho a Torino, dunque, e Matri, forse, a Roma. La trattativa è partita anche se i nodi da sciogliere sono ancora parecchi. Intanto quello relativo a Zuniga, considerato ancora da Conte il rinforzo ideale per il suo centrocampo. Il colombiano parlerà proprio in queste ore con il Napoli che gli ha prospettato solamente due opzioni: rinnovo o cessione. Dovesse saltare, come assolutamente possibile, la trattativa tra il giocatore e De Laurentiis, ecco che la Juve spingerebbe sull'acceleratore per prenderlo.

Mentre, però, prima i bianconeri parevano non avere alternative, adesso è spuntato Marquinho. Il romanista è giovane, ha buone qualità e, soprattutto, è un giocatore capace di giocare in diverse posizioni del centrocampo. A Roma ha fatto bene sia da esterno che da trequartista, vede bene la porta e ha il dinamismo che piace a Conte. Insomma, l'opzione bianconera non è stata buttata lì per niente. Ha senso eccome e potrebbe anche tradursi in fretta in acquisto vero e proprio. La Roma, dato che Garcia non ama troppo Marquinho, è disposta anche a lasciarlo partire in prestito ma vorrebbe, almeno, avere una via preferenziale per Matri. Concessione che la Juventus darebbe mal volentieri dato che l'attaccante ha diverse pretendenti e, oltre a Napoli e Milan, piace anche all'Inter che, proprio di recente, si è fatta sentire con i bianconeri. Resta da capire da qui alla fine del mercato chi sarà in grado di mettere sul piatto l'offerta migliore. La Juve vuole 12 milioni, a 10 probabilmente si chiude. Roma, Inter, Milan e Napoli sono pronte a sferrare l'assalto decisivo.

FONTE: SportMediaset.Mediaset.it


ALTRE NOTIZIE
Marquinho, Zeman? Contava solo l'attacco
Il brasiliano della Roma, dobbiamo credere ancora alla Champions

15.03.2013 22:13 di Redazione TuttoJuve Twitter: @Tuttojuve_com
(ANSA) - ROMA, 15 MAR - ''Finche' ci sara' la possibilita' di arrivare al 3/o posto, dovremo provarci gara dopo gara''. Nonostante i 7 punti di distacco dal Milan, il centrocampista della Roma Marquinho crede nella zona Champions con il nuovo allenatore Andreazzoli. ''Prima - aggiunge il brasiliano a Sky Sport24, riferendosi alla gestione Zeman - era sempre e solo attacco per fare gol e la difesa rimaneva scoperta. Adesso, invece, facciamo meglio in fase difensiva, abbiamo piu' cattiveria, concentrazione e attenzione''.

FONTE: Ansa.it


05.02.2013 - 10:30 | News | Fonte: ANSA
Gremio, resta idea Marquinho
- Il Gremio non ha rinunciato all'idea di acquistare dalla Roma il centrocampista Marquinho. Il quotidiano sportivo brasiliano 'Lance' riporta dichiarazioni fatte dal presidente del club 'gaucho', Fabio Koff: 'Il nostro d.g. Rui Costa e' stato in Italia per chiudere, ma sono sorti problemi con la Roma sulla valutazione del giocatore e con il suo agente. Pero' abbiamo fatto una proposta al giocatore, e rimane valida perche' in Italia il mercato si e' chiuso ma da noi e' ancora aperto'.

15.01.2013 - 15:28 | News | Fonte: ANSA
Roma, Marquinho non convocato
- Le assenze di Totti, Osvaldo e Lamela erano gia' note. La sorpresa nelle convocazioni di Zdenek Zeman per la gara dei quarti di finale in programma domani contro la Fiorentina e' invece l'esclusione dalla lista di Marquinho. Il tecnico della Roma a quanto pare non ha gradito la reazione del brasiliano, condita da frasi poco rispettose al vice del boemo Cangelosi, al momento della sostituzione sul campo del Catania domenica scorsa.

FONTE: transfermarkt.it


Inter-Roma 1-3 a San Siro
Florenzi, magie di Osvaldo e Marquinho
A Milano In gol anche Florenzi. Totti assist al bacio: «Possiamo fare un grande campionato». All'Olimpico i biancocelesti a valanga: la banda Petkovic suona un gran calcio

MILANO - Una vittoria che esalta i tifosi della Roma. Si vedono sprazzi di Zemanlandia a San Siro e la Roma torna a casa con un pesantissimo 3-1 che la rilancia nelle ambizioni diopo il pareggio casalingo col Catania. La vittoria è meritata grazie a un secondo tempo in cui i giallorossi dominano l'Inter e segnano due gol straordinari il 2-1 e il 3-1 con Osvaldo e marquinho e sfiorano spesso altre marcature.

[...]

All'81' Marquinho riesce a segnare da una posizione impossibile. Su passaggio di Osvaldo, praticamente sulla linea di fondo campo a sinistra della porta, tira e sorprende Castellazzi.

[...]
Domenica 2 Settembre 2012

FONTE: Leggo.it


29.06.2012 - 19:09 | News | Fonte: ANSA
Roma, riscattato Marquinho per 3,5 mln
- Marquinho e' un giocatore della Roma. Il club giallorosso ha ufficializzato il riscatto del brasiliano dal Fluminense. ''La Roma rende noto di aver esercitato il diritto di opzione per l'acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Marco Antonio De Mattos Filho (Marquinho), a fronte del riconoscimento in favore del Fluminense di un corrispettivo pari a 3,5 milioni di euro'' si legge nella nota della societa'. La cifra dovra' essere pagata in due rate.

19.02.2012 - 14:15 | News | Fonte: ANSA
Roma: prima convocazione per Marquinho
- La prima convocazione del brasiliano Marquinho e le esclusioni del connazionale Simplicio e Greco. Queste le novità nella lista dei convocati diramata dal tecnico della Roma, Luis Enrique, per la gara in programma nel pomeriggio allo stadio Olimpico contro il Parma. Questa la lista completa: Borini, Bojan, Cassetti, Curci, De Rossi, Gago, Heinze, José Angel, Juan, Lamela, Lobont, Marquinho, Osvaldo, Perrotta, Pjanic, Rosi, Stekelenburg, Taddei, Totti.

04.02.2012 - 19:35 | News | Fonte: ANSA
Roma: primo allenamento per Marquinho
- Una Trigoria completamente ricoperta di neve ha accolto stamani il neoacquisto della Roma, Marquinho. Dopo aver salutato il centrocampista brasiliano, tutti i giocatori (tranne Burdisso che continua la riabilitazione con sedute fisioterapiche), si sono ritrovati nella palestra del centro sportivo per sottoporsi alla rifinitura agli ordini dello staff tecnico di Luis Enrique. A causa del maltempo, tra l'altro, il tecnico giallorosso ha preferito passare la notte al centro sportivo.

03.02.2012 - 13:53 | News | Fonte: ANSA
Marquinho, in Italia per restarci
- ''Sono molto grato al Fluminense e so che questo sentimento e' reciproco, ma il mio principale obiettivo ora e' essere acquistato dalla Roma''. Parola di Marquinho, centrocampista brasiliano acquistato dai giallorossi nel mercato invernale con la formula del prestito con diritto di riscatto a fine stagione. ''Mi sto allenando con un preparatore fisico personale per mantenere la forma - aggiunge - Penso che una settimana sara' sufficiente per essere a disposizione del tecnico''.


30.01.2012 - 18:28 | News | Fonte: ANSA
Marquinho alla Roma, contratto in Lega
- Marco Antonio De Mattos Filho, calcisticamente Marquinho, ex esterno del Fluminense con cui ha vinto il 'Brasilerao' 2010, e' un giocatore della Roma. La societa' capitolina ha infatti depositato il contratto in Lega calcio, come hanno confermato fonti della lega stessa.

26.01.2012 - 12:13 | News | Fonte: ANSA
Roma, Marquinho sbarca nella Capitale
- Marquinho, il centrocampista del Fluminense in procinto di diventare il nuovo acquisto della Roma, e' sbarcato nella Capitale. Il 25enne brasiliano, secondo quanto si e' appreso, e' sbarcato alle 6.45 all'aeroporto di Fiumicino con un volo di linea da Rio de Janeiro. A Roma dovrebbe firmare un contratto che lo leghera' alla societa' giallorossa per i prossimi sei mesi. Il giocatore, infatti, arriva con la formula del prestito con diritto di riscatto.

21.01.2012 - 10:16 | News | Fonte: ANSA
Brasile: Marquinho verso la Roma
- ''So che molti nel club volevano che prendessi la maglia numero 10. Ma vestiro' la 7 per onorare un campione brasiliano che ha fatto la storia del club: Marquinho. Oltre tutto, e' mio amico personale e sono felice di sostituirlo''. Thiago Neves, nuovo acquisto della Fluminense, annunciando il suo numero di maglia potrebbe aver anticipato il passaggio di Marquinho alla Roma. Nessuna conferma pero' da Luis Enrique: ''Con la societa' parliamo sempre della possibilita' di rafforzarsi''.

FONTE: transfermarkt.it


Roma: Marquinho è nella Capitale per la firma
Antônio de Mattos Filho, detto Marquinho, è arrivato questa mattina a Roma con un volo diretto proveniente da Rio de Janeiro. Ad attenderlo all’aeroporto di Fiumicino c’erano alcuni dirigenti della società giallorossa per accoglierlo e accompagnarlo a fare le rituali visite mediche.
Il centrocampista della Fluminense verrà acquistato in prestito con diritto di riscatto. Prestito fino al termine del campionato, porzione di tempo con cui il verdeoro dovrà convincere lo staff tecnico a puntare su di lui anche per la prossima stagione.

Verdeoro per cui la Roma spenderà 300 mila euro per il prestito. Per il riscatto si punterà ad avere uno sconto sui 9 milioni di euro richiesti dal club carioca. Nelle intenzioni del dg Baldini, del ds Sabatini e di mister Luis Enrique, Marquinho giocherà come intermedio di centrocampo. Per intenderci agirà ai lati di Daniele De Rossi, così come fa Miralem Pjanic, sempre più a suo agio nella Roma e nello scacchiere tattico dell’asturiano.

FONTE: Calcio.Attualissimo.it


giovedì, gennaio 19th, 2012
Fluminense, Marquinho lascia il suo numero di maglia a Thiago Neves
Il brasiliano che sembra vicinissimo all’approdo in giallorosso ha lasciato la maglia numero 7 al neo acquisto della Fluminense
CALCIOMERCATO FLUMINENSE ROMA / WEB – Altro indizio che avvicina sempre più il brasiliano Marquinho alla Roma; l’esterno della Fluminense è praticamente rimasto senza numero di maglia, visto che il neo acquisto della Tricolor Thiago Neves ha ereditato da subito il numero 7, fino a poche ore fa sulla maglia di Marquinho. Questo è l’ennesimo segnale dell’imminente trasferimento del laterale carioca verso la Roma, che nelle ultime ore sta vagliando gli ultimi dettagli prima di tesserarlo con la propria squadra. Domani pomeriggio i dirigenti della Flu presenteranno Neves alla stampa e lì verrà svelato anche il numero di maglia scelto dal giocatore. Se sarà il 7 allora ci saranno pochissimi dubbi sulla partenza di Marquinho verso la capitale.
Keivan Karimi

FONTE: ASRomaLive.it


Marquinho alla Roma, arriva il vice Lamela
Marquinho alla Roma, ci siamo. Il centrocampista offensivo del Fluminense è sbarcato nella capitale questa mattina e con tutta probabilità firmerà per la squadra giallorossa nelle prossime ore. Luis Enrique potrà contare su un elemento aggiuntivo per il reparto offensivo, con il brasiliano che è destinato a lottare per una maglia da titolare con un altro sudamericano, l’argentino Lamela.

IN PRESTITO 6 MESI – Marquinho arriva in prestito per sei mesi. Le prestazioni del calciatore durante i prossimi mesi saranno determinanti affinché il giocatore venga riscattato dal club italiano. Il direttore sportivo giallorosso infatti ha stretto un accordo con la società brasiliana che non prevede l’obbligo di riscatto al termine della stagione. Nel caso la Roma lo vorrà acquistare a titolo definitivo, la dirigenza dovrà versare circa 8 milioni di euro alle casse del “Flu”.

IN GIORNATA LA FIRMA - Molto probabilmente i tifosi capitolini dovranno attendere fino a pomeriggio inoltrato per leggere sul sito della squadra il comunicato ufficiale che sancirà ufficialmente il passaggio del brasiliano alla corte di Luis Enrique. Dopo essere sbarcato nella prima mattinata di oggi all’aeroporto di Fiumicino, il giocatore ha raggiunto il policlinico Gemelli, dove effettuerà le rituali visite mediche. Una volta effettuati i test atletici, Marquinho lascerà il policlinico per recarsi nella sede giallorossa. Qui apporrà la firma sul contratto di prestito, diventando così a tutti gli effetti un calciatore della Roma.

VICE LAMELA – Marquinho è un abile esterno di sinistra offensivo, dotato di grande tecnica, e che non disprezza nemmeno la rete. Classe ’86, dal 2009 gioca per il Fluminense, con cui ha disputato fino ad ora 91 presenze segnando 9 gol. Nella stagione successiva ha vinto il suo primo titolo da giocatore professionista, contribuendo in maniera determinante alla vittoria del Brasilerao. Le sue qualità fanno sì che rappresenti un’ottima alternativa come vice Lamela, sebbene l’ex River Plate abbia una maggiore tecnica palla al piede rispetto al brasiliano, ma fisicamente Marquinho si fa preferire. Possibile un suo esordio fin dalla prossima giornata di campionato, quando la Roma incontrerà all’Olimpico il Bologna.

FONTE: IlPallonaro.com


16.01.2012 - 21:19 | News | Fonte: ANSA
Fluminense, in stand by Marquinho a Roma
- Il Fluminense blocca la cessione in prestito di Marquinho alla Roma. Motivo della decisione e' che il club carioca non e' riuscito a concludere la trattativa con l'Al-Hilal per il ritorno ai 'tricolor' di Thiago Neves. ''Ci sono problemi anche se il Fluminense offre piu' del Flamengo - ha detto l'agente dle giocatore, Leo Rabello -. Mi ha giurato che non ha parlato con nessun dirigente del Flu, pero' mi sento come un marito tradito, visto che lavoro con Thiago da quando aveva 17 anni''.

14.01.2012 - 10:36 | News | Fonte: ANSA
Brasile: Marquinho alla Roma in prestito
- Il Fluminense ha deciso di accettare la proposta della Roma e quindi di cederle in prestito per sei mesi il 25enne centrocampista esterno sinistro Marquinho. Lo assicurano fonti interne del club carioca, precisando che l'accordo con la societa' italiana, prevede anche un'opzione all'acquisto definitivo a favore della stessa Roma. La notizia della cessione in prestito di Marquinho alla Roma e' stata data dall'edizione online della 'Folha de Sao Paulo' e da alcune emittenti televisive.

FONTE: transfermarkt.it


ALTRE NOTIZIE
Durante: "Roma, ti presento Marquinho..."
13.01.2012 22.06 di Raimondo De Magistris
"E' un esterno sinistro di centrocampo, ha buona corsa, un buon fisico e ha un bel mancino. Negli ultimi anni ha segnato almeno quattro/cinque gol a campionato. Si può adattare anche a fare il terzino sinistro, magari con una difesa a tre. Due anni fa non giocò moltissimo nella Fluminense, disputando circa 13-14 gare titolare mentre quest'anno ha avuto più continuità. Ha corsa, un buon sinistro, è un buon giocatore che starebbe bene nella rosa della Roma". Ai microfoni di Vocegiallorossa.it Sabatino Durante - agente Fifa ed esperto di calcio brasiliano - ha presentato Marquinho. Il calciatore, secondo la stampa brasiliana, è a un passo dalla Roma. "Arriverebbe però da 40 giorni di inattività - prosegue - poiché in Brasile il campionato è finito ad inizio dicembre, per cui occorrererebbe aspettarlo. Dovrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto, ad una cifra ragionevole e può rivelarsi un bel colpo. E' un classe '86, è ancora giovane e può migliorare tanto".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery