Le schede di B/=\S: Leonardo MASSONI (23 anni)

Pubblicato da andrea smarso giovedì 7 gennaio 2010 12:31, vedi , , , , , , , , , , | Nessun commento

Leonardo Massoni
Data di nascita:17/02/1987
Luogo di nascita:Pietrasanta (LU)
Nazionalità:Italiana
Ruolo:Difensore Centrale
Altezza:194 Cm.
Peso:87 Kg.
Posizione:

Carriera da giocatore:

 SquadraStagionePartiteGoal 
Hellas Verona2009-201060 
Esperia Viareggio2006-2009675 
Lucchese2005-200600 

News e curiosità:

- Il gigante arrivato in comproprietà dal SASSUOLO ha davanti a sè un grande avvenire a mio avviso: nel calcio fisico e muscolare di oggigiorno uno 'piazzato' come lui è in grado di fermare i più titanici centravanti e pure di sfruttare i suoi centimetri nelle aree avversarie... Leonardo deve solo aspettare il suo turno e poi darà del filo da torcere a chiunque dei titolari. Spero proprio che il suo contratto diventi tutto scaligero e poi... Ne vedremo delle belle!
[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]

Leo Massoni durante la preparazione estiva Leonardo Massoni alla presentazione ufficiale Leo in una partita di Coppa Italia

- L'arrivo al VERONA con SELVA e PENSALFINI (fonte: IlRestoDelCarlino.IlSole24Ore.com - 8 Luglio 2009)
CALCIO / SERIE B
Il Sassuolo cede tre giocatori al Verona Ecco i movimenti del calciomercato
Si tratta di Andy Selva, attaccante di 33 anni, Filippo Pensalfini, centrocampista di 32 anni e Leonardo Massoni, difensore di 22 anni

Il Sassuolo ha ceduto tre giocatori all’Hellas Verona. Si tratta di Andy Selva, attaccante di 33 anni, Filippo Pensalfini, centrocampista di 32 anni e Leonardo Massoni, difensore di 22 anni. Per quest’ultimo si tratta di una compartecipazione. Lo ha reso noto il sito ufficiale del club neroverde.


- L'arrivo al VERONA con SELVA e PENSALFINI (fonte: TGGialloBlu.it - 8 Luglio 2009)
Massoni, il gigante buono con il vizio del gol
Forte di testa, ma anche di piede. Difensore implacabile che nell'area avversaria sa anche trasformarsi in goleador. Ecco chi è Leonardo Massoni, 22 anni, il centrale difensivo scoperto da Bonato che il Verona ha preso in comproprietà dal Sassuolo. A Viareggio era il leader della difesa. Insuperabile di testa, forte anche di piede. Perno di un reparto arretrato su cui il Viareggio ha costruito, l'anno scorso, le sue fortune.

NEL MIRINO DI BONATO. Nato a Pietrasanta, cresciuto nella Lucchese, Massoni ha vinto il campionato di serie D 2006/07 nell'Esperia Viareggio. L'anno dopo il debutto in C/2: Massoni gioca 13 partite ma viene "relazionato" da diversi osservatori e finisce nel mirino del Sassuolo, all'epoca il direttore sportivo era Bonato, che lo prende in comproprietà. L'anno scorso, sotto la guida dell'ex attaccante gialloblù Alfredo Aglietti, l'esplosione: Massoni salta le prime due partite poi gioca sempre da titolare. Chiude l'annata con 28 presenze e 4 gol all'attivo (contro Viareggio, Cuoiocappiano, Celano e Carrarese). Un paio di match li perde per infortunio.

A META' CON IL SASSUOLO. Poche settimane fa l'accordo tra Sassuolo ed Esperia per il riscatto del giocatore. Il Sassuolo lo prende a titolo definitivo prima delle buste investendo dei soldi. Dietro l'operazione c'è però Bonato che porta Massoni a Verona in comproprietà.

MAI ESPULSO. Nonostante un gioco molto fisico Massoni nei due anni a Viareggio non è mai stato espulso e ha collezionato solo 7 cartellini gialli, subendo soltanto una giornata di squalifica.


- Riscattato dal SASSUOLO e poi 'girato' all'HELLAS (fonte: Lega-Calcio.it - 26 Giugno 2009)
Calciatore MASSONI Leonardo
Società titolare del tesseramento ESPERIA VIAREGGIO
Società avente il diritto di partecipazione SASSUOLO
Risoluzione a favore della Società SASSUOLO
Data deposito 25/06/2009
...


- 18enne di belle speranze nell'ESPERIA... Spaccava le porte! (fonte: PremioViareggioSport.it - 17 Dicembre 2006)
MASSONI...UNO CHE NON LO SPOSTI!
IL CONFESSIONALE
di Davide Michetti
Qualcuno dice che somiglia al Gazzoli prima maniera. Un complimento, non c'è che dire. Ma Leonardo Massoni ha qualcosa in più dell'attuale ds bianconero: è arrivato a Viareggio giovanissimo e proprio qui cercherà le chiavi per il professionismo. Nonostante l'altezza sia da corazziere, raramente il ragazzo va in difficoltà negli spazi stretti ed ecco perchè Aglietti ne ha fatto, da subito, un titolare inamovibile. Da migliorare, invece, il calcio con il suo sinistro che è lungo e preciso ma deve aumentare in potenza. Il giovane camaiorese si confessa al nostro taccuino.

Massoni, un camaiorese a Viareggio...
"Sono originario di Marignana anche se oramai vivo a Montebello. So bene della rivalità che negli ultimi anni c'è stata tra le due società ma ora sono un giocatore del Viareggio e penso a fare bene soltanto per i colori bianconeri. E non dimenticate che vengo dalle giovanili della Lucchese, altro fardello quando entri allo stadio dei Pini...".
Credevi di essere subito titolare?
"Un giovane non può vivere di certezze ma deve solo sperare di trovare più spazio possibile. Certo che l'obbligo dei fuoriquota favorisce giocatori come il sottoscritto, comunque mi sento la fiducia del tecnico e questo è molto importante".
Cosa è successo a Montevarchi?
"Che sono stato espulso ingiustamente per aver alzato troppo la gamba. Ma se ho le lunghe leve, che colpa posso averne? Eppoi la rabbia per quel cartellino mi ha portato a tirare un cazzotto contro la porta dello spogliatoio e mi sono procurato una frattura alla mano. Chiamiamoli errori di gioventù...".
Siete la miglior difesa del girone!
"I numeri dicono questo e per tutti noi è un vanto. Vanto che va condiviso con i compagni degli altri reparti perchè pochi gol incassati vogliono dire un bel filtro dal centrocampo e tanto lavoro di rientro degli attaccanti. Speriamo di vincere questa sorta di classifica a fine stagione".
Quanti gol prometti?
"Ne ho già segnato uno, ma non è quello il mio mestiere, io devo pensare a non farli segnare agli avversari".
Quanto conta avere vicino Fiale?
"E' un maestro di tattica, in campo mi fornisce consigli utili su come muovermi e come gestire la palla. Eppoi è un grande interprete del suo ruolo. Ma tutti i più vecchi sono prodighi di insegnamenti".
Un'ultima cosa: ce la faremo ad essere campioni di inverno?
"Intanto siamo in corsa per questo titolo ed è già un bel risultato. Comunque sono fiducioso perchè questo gruppo, come si è visto ad Agliana, ha fame di arrivare in alto".


- Dalla LUCCHESE al VIAREGGIO in Seconda Divisione... (fonte: Lega-Calcio.it - 26 Luglio 2006)
Taranto, tre colpi e un'idea
Ufficializzati Cazzola, Omiccioli e Pagliuca. Si pensa a Perna per l’attacco. Juve Stabia sogno Riganò
...
SECONDA DIVISIONE
... Quattro acquisti per il Viareggio: il portiere Luca Babbini (20) dallo Spezia, lo scorso anno al Figline; i difensori Andrea Benassi (19) e Leonardo Massoni ( 21) dalla Luc­chese e infine dal Teramo è stato pre­levato il centrocampista Fabio An­dreulli (24).

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






Daniele VERDE commenta la doppietta contro l'AVELLINO

HELLAS VERONA 3-1 AVELLINO

Wallpapers gallery