Le schede di B/=\S: Gennaro ESPOSITO

Pubblicato da andrea smarso giovedì 1 ottobre 2009 18:01, vedi , , , , , , , , , | Nessun commento

Gennaro Esposito
Data di nascita:18/03/1985
Luogo di nascita:Napoli (NA)
Nazionalità:Italiana
Ruolo:Centrocampista
Altezza:180 Cm.
Peso:70 Kg.
Posizione:
Carriera da giocatore +   -   =
 SquadraStagioneSeriePartiteGoal 
Unione Venezia2014 - 2015Lega Pro230 
Salernitana2013 - 20141^ Divisione70 
Perugia2012 - 20131^ Divisione271 
Hellas Verona2011 - 2012B130 
Hellas Verona2010 - 20111^ Divisione294 
Hellas Verona2009 - 20101^ Divisione330 
Gallipoli2008 - 20091^ Divisione330 
CesenaDa Gen. 2008 - 2008B100 
Siena2007 - Gen. 2008A00 
Juve Stabia2006 - 2007C1311 
Sassari TorresDa Gen. 2006 - 2006C141 
Siena2005 - Gen. 2006A10 
Siena2004 - 2005A00 
Napoli2003 - 2004B50 
Giovanili NapoliFino al 2003--- 

Giannini su EspositoGubbio 0-1 Verona, il vantaggio di Esposito

News e curiosità +   -   =
Un giocatore che, JUVE STABIA a parte, non aveva mai giocato tanto o convinto più di tanto fino all'esplosione nel GALLIPOLI e la conquista della Serie B con quest'ultima squadra. 'Cervello' della mediana, Gennaro arriva in comproprietà dal SIENA e si è già messo in luce nel centrocampo scaligero dando profondità al gioco e facendo funzionare al meglio una zona nevralgica del campo.

Curiosità: GENNARO ESPOSITO e la coppia nome-cognome più diffusa a Napoli [Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: BondolaSmarsa.BlogSpot.com]


Risolto consensualmente il contratto di Gennaro Esposito
Postata il 31/08/2015 alle ore 14:15
Verona - L’Hellas Verona FC comunica di aver risolto consensualmente il contratto del calciatore Gennaro Esposito.

FONTE: HellasVerona.it


Gennaro Esposito ha rescisso con l’Hellas Verona
agosto 29, 2015
Da quanto appreso da HELLAS LIVE, il centrocampista campano Gennaro Esposito ha rescisso il contratto con l’Hellas Verona, quindi non è più un calciatore di proprietà del club di via Belgio.

FONTE: HellasLive.it


NOTIZIE UFFICIALI
UFFICIALE: l'Unione Venezia rinforza il centrocampo con Esposito
25.07.2014 17:43 di Alessio LAMANNA
La società F.B.C. Unione Venezia comunica tramite una nota di aver trovato l’accordo con la società F.C. Hellas Verona per il trasferimento temporaneo del centrocampista Gennaro Esposito, classe ’85. Il giocatore ha anche assaporato la Serie A con la maglia del Siena e nelle ultime due stagioni ha vestito le maglie di Perugia e Salernitana.

FONTE: TuttoLegaPro.com


Hellas Verona FC - Trasferimenti in uscita
Postata il 30/08/2013 alle ore 11:16
VERONA - L'Hellas Verona FC comunica di aver definito le seguenti operazioni in uscita:

Gennaro Esposito: ceduto alla società US Salernitana 1919 a titolo temporaneo.
Kris Jogan: ceduto alla società ASG Nocerina a titolo temporaneo.
Manuel Mancini: risoluzione consensuale del contratto.
Dino Martinovic: ceduto alla società Paganese Calcio a titolo temporaneo.
Mattia Spezzani: ceduto alla società FC Pro Vercelli a titolo temporaneo.
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


ALTRE NEWS
Perugia, Esposito: "Siamo in lotta per un campionato molto importante"
15.02.2013 11:30 di Luca ESPOSITO
Alla regia del centrocampo del Perugia c’è Gennaro Esposito, il “Pirlo” della Juve Stabia di qualche anno fa e anche del Verona per tre stagioni. Il mediano napoletano classe ’85 confessa di provare ammirazione per il centrocampo della Nocerina, ma aggiunge che il Perugia di oggi è in un buon momento di forma e venderà cara la pelle. Intervenuto in esclusiva a Tuttonocerina.com, il regista biancorosso spiega perché il Perugia vuole l'intera posta.
“Sicuramente ci sarà grande voglia di riscatto da parte nostra, perché affrontiamo una delle migliori squadre del girone, che tra l’altro è l’unica che è stata in grado di metterci sotto sul piano del gioco. Quindi scenderemo in campo con l’idea di fare una buona gara e di portare punti a casa”.

Si affronteranno due squadre che amano proporre calcio e che sono in ripresa, quindi ci sarà spettacolo al “Curi”?
“Ne sono sicuro. Ci sarà spettacolo in campo e anche fuori: mi auguro che la nostra squadra possa avere il supporto dei tifosi, che saranno tanti. Affrontiamo la Nocerina a viso aperto e con tutta l’autostima che ci ha portato a ottenere questo tris di vittorie: noi siamo in un buon momento, siamo in rampa di lancio, quindi cercheremo di rendere loro la vita difficile”.

Da centrocampista, come giudica il centrocampo della Nocerina?
“Il reparto mediano della Nocerina mi è sempre piaciuto. Conosco Bruno e De Liguori, ci siamo affrontati spesso da avversari, e mi hanno fatto un’ottima impressione. Corapi non giocherà per squalifica, è un’assenza importante che spero possa aiutare molto noi”.

Le sue stagioni in C1 e in Prima Divisione sono state sempre ad alto livello, sia a Castellammare sia a Gallipoli sia a Verona. Questa come è stata finora?
“Rispetto agli anni scorsi quest’anno forse abbiamo avuto qualche lacuna all’inizio. Ora ci siamo rimessi in piedi e siamo in lotta per un campionato molto importante”.

Diciamo che il Perugia dopo aver vinto il posticipo si è portato pienamente in zona play-off, ci sono almeno quattro squadre in cinque punti, quindi situazione apertissima. Credete sia aperta anche la lotta al primato?
“Noi ci crediamo: adesso giochiamo domenica dopo domenica, ci aspettano tre partite importanti, due delle quali in casa, e non dobbiamo fallire. Staremo a vedere”.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Ceduto al Perugia Gennaro Esposito
Postata il 06/07/2012 alle ore 15:51
Il regista napoletano si trasferisce alla formazione umbra con la formula del prestito
VERONA - Hellas Verona rende noto di aver definito la cessione di Gennaro Esposito al Perugia.
Il regista napoletano si trasferisce alla formazione umbra con la formula del prestito.
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


HELLAS VERONA
Hellas Verona, Esposito: "Ci possiamo togliere belle soddisfazioni"
29.07.2011 19:46 di Federico Errante
Fonte: Leggo
Gennaro Esposito è pronto ad una stagione da protagonista con il 'suo' Verona in Serie B: "E' bellissimo essere ancora qua e potersi giocare la serie B. Era un sogno che cullavamo - confida a Leggo Esposito -, la delusione dell’altra stagione ci ha dato la carica per fare quel rush nel finale dell’ultimo campionato. La nostra squadra aveva dei valori importanti, non si riusciva però a esprimerli. Poi è arrivato Mandorlini e da lì in poi sono arrivati i risultati, ci siamo compattati, sino ai play off. Sarà un campionato lungo e difficile. Ma credo - prosegue il centrocampista dell'Hellas - anche che partiamo da una buona base. Il Verona non deve avere paura di nessuno. Abbiamo dimostrato la nostra forza e quello che possiamo dare. Cosa penso di Mandorlini? Dico che fa bene a spronarmi. Lo fa per migliorarmi e io voglio ripagarlo sul campo. In Serie B - conclude Gennaro Esposito - ci possiamo stare e che regalaremo delle belle soddisfazioni ai nostri meravigliosi tifosi".

FONTE: TuttoB.com


ALTRE NEWS
Hellas Verona, Gennaro Esposito è croce e delizia
24.03.2011 17.45 di Gianluca Pepe per tuttolegapro.com
Fonte: Tuttohellasverona.it
Un lancio. Un gesto che ha cambiato la classifica dell'Hellas. Se i gialloblù hanno un solo punto di distanza dai play-off lo devono anche al fendente con cui Gennaro Esposito ha offerto un pallone d'oro all'austriaco Pichlmann. La difesa dello Spezia sembrava un muro inespugnabile, un bunker, una trincea. Il regista napoletano invece, ha sbeffeggiato quella che era una barricata con la semplicità di chi con i piedi ci sa fare. Il suo lancio è stato una prodezza perfetta, una lama che si è conficcata nel burro. Questo è Gennaro Esposito, croce e delizia dei tifosi gialloblù. Forse appagato dal goal sicurezza segnato contro il Ravenna, il centrocampista napoletano era sembrato scarico durante la trasferta ad Alessandria. Passaggi elementari sbagliati e lanci fuori misura, errori non da lui. Niente da dire sull'orgoglio dimostrato nel volersi riscattare. Mandorlini, dopo averlo inizialmente "panchinato" per il match contro gli spezzini, l'ha inserito in campo ed è stato ripagato con gli interessi. Ed ora anche il diesse gialloblù, Mauro Gibellini, se lo coccola, tanto da affermare che: "Gennaro è un giocatore di grande caratura, uno che fa la differenza, preziose le sue giocate". Il giocatore in estate sembrava proiettato verso la serie B, lido che più gli compete. La società ha deciso di riscattarlo alle buste, certa che il giocatore avesse ancora qualcosa da dire con la cassacca gialloblù. Se le prestazioni del centrocampista saranno queste da qui alla fine, il Verona avrà sicuramente qualche chance in più per aggiudicarsi i tanto ambiti play-off.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


ALTRE NEWS
Hellas Verona, Esposito: "Non possiamo fallire"
04.02.2011 20:00 di Valeria Debbia
Fonte: Ufficio Stampa Hellas Verona
Domenica l'Hellas Verona ospita il Gubbio, reduce da nove vittorie nelle ultime dieci partite. "Arriva la capolista, si tratta di una partita fondamentale per noi. Non possiamo fallire". Grande determinazione da parte di Gennaro Esposito nell'introdurre la ventiduesima giornata di campionato, in programma allo stadio "Bentegodi".

La squadra di Torrente ha ribaltato i pronostici della scorsa estate: "Sulla carta i valori sono diversi, ma gli umbri sono davanti a tutti dall'inizio del campionato e meritano quella posizione. Abbiamo incontrato qualche difficoltà, ne usciremo a testa alta. Arrivato il nuovo mister abbiamo capito subito le sue direttive, ritrovando inoltre un pò di entusiasmo".

Gli arrivi di Peretti, Napoli e Tiboni aggiungono qualità alla rosa a disposizione di mister Mandorlini: "Nello spogliatoio le cose sono sempre andate positivamente. Il gruppo è compatto, chiaramente i risultati aiutano. Ora ci siamo rinforzati, speriamo di fare bene. Non abbiamo mai mollato, ci aspettano due match importanti tra le mura amiche, esistono le possibilità per ribaltare tutto da un momento all'altro".

FONTE: TuttoLegaPro.com


23 Nov 2010
Verona, Esposito: “Con Giannini non avevamo un modulo chiaro”
Il Verona di Andrea Mandorlini ha debuttato con un pareggio (1-1) sul difficile campo della Spal: l’ex difensore dell’Inter degli anni 80 è comunque soddisfatto di come la rosa si è comportata.
“Domenica tutta la squadra ha ben figurato, siamo usciti dal campo contenti della prestazione. Ci è dispiaciuto tornare a casa con un solo punto, meritavamo di più: giocando così i risultati arriveranno”.

Un punto a Ferrara ha dispensato un po’ più di fiducia nell’ambiente scaligero: non solo il tecnico (il cui ottimismo nel momento della presentazione ufficiale è sembrato quanto mai giustificato) ma anche i calciatori si sono rinfrancati. Lo racconta piuttosto bene il centrocampista dell’Hellas, Gennaro Esposito.
“La squadra è stata costruita per vincere, purtroppo – ha dichiarato Esposito – sono state incontrate delle difficoltà, ma tramite il gioco metteremo alle spalle il periodo appena passato. Il nuovo tecnico ha portato più unione, stima e serenità. Prima forse subivamo qualche blocco psicologico”.

Poi un’accusa diretta all’ex Principe giallorosso, Giuseppe Giannini, di cui Mandorlini ha preso il posto:
“Non avere un modulo ben preciso complicava un pò le cose, ognuno di noi si è reso conto che il problema riguardava l’aspetto psicologico. Mandorlini ci ha detto di stare tranquilli, giocando in maniera semplice. Cambiano gli interpreti, ma il modulo utilizzato dall’ex Cluj lo conosciamo bene. Noi centrocampisti dobbiamo sacrificarci un pò di più per mettere gli attaccanti nelle migliori condizioni per andare a rete”.

Incassate le lusinghe del mediano, Mandorlini resta in ogni caso convinto del fatto che, sebbene la strada da seguire sia stata intrapresa, il percorso resta lungo:
“Il Verona era partito per altri obiettivi, purtroppo le cose sono andate in modo diverso, ma adesso l’importante è uscire da questa situazione con il lavoro, sacrifico e temperamento”.

Al Verona tocca ora tornare a vincere già dalla prossima gara, il tecnico ammette:
“Il piccolo passo è stato fatto, ora dobbiamo ingranare la marcia giusta per risalire la china”.

FONTE: LegaPro.it


SERIE B
Frosinone, l'obiettivo è Gennaro Esposito
14.07.2010 19.54 di Claudio Colla
Reduce da un'ottima stagione con la maglia dell'Hellas Verona, culminata nella promozione in Serie B soltanto sfiorata, il regista di centrocampo Gennaro Esposito (25) è serratamente corteggiato da un altro club dai colori sociali gialloblù, il Frosinone. Il giocatore, recentemente riscattato dal Siena, chiarisce a "L'Arena" la sua posizione, lasciando aperto uno spiraglio per la sua permanenza nella città di Romeo e Giulietta: «Sono un giocatore dell'Hellas, faccio parte del gruppo. Se esistono le condizioni giuste resto volentieri. Quali sono? Provare a vincere il campionato. Conosco la società. È seria e ambiziosa, e credo che si possa creare molto entusiasmo intorno al Verona. E poi c'è Giannini, lo conosco molto bene. E lo considero un allenatore importante per questa piazza. Con lui si potrebbe puntare in alto.
Voglio essere chiaro: a Verona mi sono trovato bene, e penso anche di avere disputato un buon campionato. Ho premesso che restando in gialloblù si potrebbe dare seguito ad una stagione stimolante per tutti. Non posso nascondere però che mi piacerebbe anche fare il salto di qualità. Dopo tre anni di Prima Divisione, vorrei provare ad infilarmi dentro ad una nuova avventura. Credo sia aspirazione di tutti fare un passo in avanti, per mettersi nuovamente alla prova, per capire fino a dove si può provare. E qui voglio precisare: vorrei provare ad esibirmi su un palcoscenico diverso per assecondare una mia voglia di mettermi alla prova in un contesto nuovo». Stimato intorno ai 750 mila euro il valore del suo cartellino.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NOTIZIE UFFICIALI
UFFICIALE: Campisi, Di Gennaro ed Esposito all'Hellas Verona
26/06/2010
E' avvenuta pochi minuti fa l'apertura delle buste contenenti le offerte delle squadre che non hanno risolto consensualmente o rinnovato le compartecipazioni per i calciatori. Questi i casi che vedevano impegnato l'Hellas Verona: Luisito Campisi (23) con l'Atalanta, Francesco Di Gennaro (25) col Gallipoli e Gennaro Esposito (25) col Siena.

La risoluzione è avvenuta per tutti e tre in favore dell'Hellas Verona, che diventa quindi l'unica società detentrice del cartellino degli atleti indicati

FONTE: HellasVerona.it


HELLAS VERONA NEWS
Gennaro Esposito: "La nostra forza è il non mollare mai"
22.02.2010 14:47 di Matteo Ambrosi
"Le occasioni da goal le abbiamo avute, soprattutto nel primo tempo" - ha dichiarato il centrocampista dell'Hellas Verona Gennaro Esposito al termine di Verona-Potenza - "Abbiamo faticato di più nel secondo tempo durante il quale loro sono riusciti a prendere il controllo del gioco e ci hanno creato delle difficoltà, abbiamo trovato il goal ma poi ne abbiamo subiti due, nel calcio è così, bisogna sempre tenere alta l’attenzione. Sul primo goal una disattenzione nostra in area ha consentito loro il pareggio, sul secondo invece su Comazzi penso sia fallo al 100%" - il giocatore guarda poi il bicchiere mezzo pieno - "Abbiamo comunque guadagnato un punto importante, la nostra forza è stata quella di non mollare mai".

FONTE: TuttoHellasVerona.it


- Ciliegina sulla torta di una squadra costruita per vincere! (fonte: Blog.Libero.it - 25 Luglio 2009)
Calcio Mercato Lega Pro 2009: Juve Stabia su Tozzi Borsoi
Il Verona punta alla serie B: dopo Russo, arriva dal Gallipoli un altro rinforzo. Gennaro Esposito (24) del Siena è un calciatore gialloblù.


- Così il TGGialloblù (fonte: TGGialloblu.it - 23 Luglio 2009)
LA SCHEDA DI GENNARO ESPOSITO.
Gennaro Esposito è nato a Napoli il 18 Marzo 1985. Nel 2003/2004 inizia la carriera professionistica proprio a Napoli in serie B, dove colleziona 5 presenze. Nelle due stagioni successive è a Siena ma non trova praticamente spazio: per lui la soddisfazione dell'esordio in serie A contro il Milan. Nel gennaio 2006 passa alla Torres in C1: 4 presenze e una rete. La Juve Stabia lo acquista nel mercato estivo del 2006: colleziona 31 presenze e un gol. Il ritorno a Siena è poco fortunato così nel gennaio 2008 viene ceduto in prestito al Cesena con cui gioca 10 partite. Nel 2008 il prestito al Gallipoli corrisponde anche al miglior campionato disputato dal giocatore: 33 partite e soprattutto un grande contributo alla promozione in serie B dei giallorossi.



- Una grandissima stagione nel GALLIPOLI! (fonte: C1Siamo.net - 23 Giugno 2009)
Top 11 girone B
Proviamo ad abbozzare una formazione dei miglior 11 del girone B della Lega Pro. Ho scelto di pescare i giocatori tra quelli che hanno contribuito a portare le loro squadre in serie B o ai play-off, certo ci sono giocatori meritevoli anche nelle altre squadre, ma la differenza per la classifica l'hanno fatta sopratutto i players delle prime cinque squadre...

8 ESPOSITO (Gallipoli) Decisivo per la promozione del Gallipoli, fa girare la sua squadra quasi sempre alla perfezione, contende a Cejas il ruolo come miglior interno- regista del campionato...


- In Supercoppa di Lega Pro con RUSSO e CANGI (fonte: SerieC1.IlCannocchiale.it - 24 Maggio 2009)
Gallipoli - Cesena 0-0; la cronaca - ultrasgallipoli.com
L'avventura del Gallipoli in questa doppia sfida valevole la Supercoppa di Lega Pro, inizia sotto un sole cocente contro il Cesena, squadra dominatrice del girone A della Prima Divisone. Dopo i 9000 di domenica scorsa, la stadio "Antonio Bianco" ospita quest'oggi poco più di 400 spettatori, di cui circa cinquanta provenienti dalla Romagna, inoltre sugli spalti ci si accorge della presenza del ragioniere Mario Macalli, presidente della Lega Italiana Calcio Professionistico.
Dopo un minuto di silenzio osservato in onore di Eugenio Bortolon, il tifoso vicentino morto ieri a Parma, inizia la finale di andata. Il Gallipoli scende in campo composto da Sciarrone in porta, Bonatti, Antonioli e Suriano in difesa, Vastola, Esposito, Russo, Cangi e Cini a centrocampo con Ginestra e Di Gennaro in attacco...


- Gran partita del nostro anche a Pagani... (fonte: TuttaLaC.it - 24 Maggio 2009)
GALLIPOLI 6.5: Massimo risultato con il minimo sforzo. Due azioni da gol, due realizzazioni. Squadra sorniona, ma anche cinica, caratteristiche giuste da trasferta per una squadra che ambisce alla promozione. Anche se Ginestra è evanescente, Giannini può contare su una difesa organizzata e un centrocampo a dir poco perfetto con Gennaro Esposito sugli scudi. Per completare, anche i panchinari scendono in campo concentrati, vedi Cini nell'assist per Russo.
Danilo Sorrentino


- Nel 'bailamme' del GALLIPOLI... (fonte: LaGazzettaDelMezzogiorno.it - 10 Aprile 2009)
Gallipoli, anche gli ultras si mobilitano. Esposito: «Voglio il Gallipoli».
GALLIPOLI - Scalpita per conoscere le sorti del Gallipoli. Ma almeno lui ha un futuro assicurato. Gennaro Esposito, rispetto a tanti suoi ex compagni di squadra dell’ultima stagione, ha la fortuna di non essere disoccupato: il suo contratto con il Siena scade il prossimo giugno. Segue e vive perciò con maggiore serenità, rispetto per esempio a Generoso Rossi o al capitano Paolo Antonioli, l’evolversi della situazione. Anche lui però ha in sospeso una promessa fatta al presidente Vincenzo Barba: «Ha chiesto anche a me di aspettare qualche giorno prima di accettare eventuali destinazioni in prestito. A Gallipoli tornerei di corsa», ha ammesso l’asso napoletano.

Risolti i problemi legati allo stadio ed al sostegno economico, Barba scioglierà la riserva con un folto gruppo di calciatori. Esposito sarà uno dei primi ad essere chiamato: l’affidabilità e la costanza mostrate nell’anno della promozione (32 presenze su 34 gare) sono già una garanzia, come del resto l’esperienza maturata negli anni passati, quando ha racimolato qualche gettone in serie B a Napoli (5 gare all’esordio tra i professionisti) e Cesena (10 presenze nel girone di ritorno del 2008). Intanto però la concorrenza si fa agguerrita: sono interessate ad Esposito, e non solo per il prestito, le migliori formazioni di Lega Pro (in testa Pescara e Benevento) ma anche alcune formazioni di B. Insomma anche per arrivare ad Esposito, il tempo a disposizione del Gallipoli sta per scadere: «Ho ancora un anno di contratto con il Siena e sto valutando che cosa intende fare la società», ha detto il 24enne. «Intanto mercoledì sosterrò le visite mediche in Toscana, il giorno dopo mi presenterò al raduno in sede (la partenza per Dimaro, in Trentino Alto-Adige è prevista sabato 11, ndr). I rapporti con il Gallipoli? Non è chiuso assolutamente nulla. Il presidente Vincenzo Barba ha chiesto anche a me di aspettare qualche giorno prima di accettare eventuali destinazioni in prestito: la pista è tutt'altro che chiusa, anzi la definirei apertissima. Giocare ancora coi giallorossi sarebbe un onore e soprattutto, in serie B, un buon trampolino di lancio per tutti».

Anche Gennaro è disorientato dal tourbillon che si è scatenato intorno alla società jonica: «Davvero non riesco a capire che cosa stia succedendo. Pensavo che tutto sarebbe andato a finire in altro modo: le altre società sono già partite, si muovono sul mercato, contattano i calciatori; a Gallipoli invece è tutto fermo. Onestamente, pensavo che finito il campionato avremmo trovato facilmente un accordo: se poi fosse rimasto anche Giannini, allora non ci sarebbero stati problemi a restare per tantissimi calciatori, me compreso. Invece tra la ristrutturazione dello stadio ed altre questioni societarie si è perso tanto terreno. Fossi un tifoso, però, sarei fiducioso: il presidente è intelligente e capace, sono sicuro che saprà risolvere la questione nel migliore dei modi».

Per Esposito al momento la Perla dello Jonio è solo un ricordo da rinfrescare nei giorni del ritiro senese: «Gallipoli è stata una tappa fondamentale della mia carriera. Nel Salento ho vissuto un’esperienza affascinante ed ho potuto apprezzare la città, la gente, l’entroterra. Dal punto di vista sportivo è andato tutto in maniera perfetta, con l’apoteosi della promozione, il primo successo importante da quando gioco: reputo la stagione appena passata quella della mia consacrazione. Ora spero di fare il salto di categoria. È normale, spero di giocare in serie A, ma se ciò non fosse possibile vorrei tornare a Gallipoli: in serie B basterebbero tre o quattro calciatori di categoria, capaci di fare crescere intorno a loro giovani di 25 o 26 anni».

Aspettando che qualcuno si avvicini a Barba per offrirgli il proprio sostegno (oggi alle 17 l’incontro col gruppo siciliano), si muovono i tifosi. La Curva Sud convocherà a breve un’assemblea alla quale saranno invitati media, tifoseria, professionisti e imprenditori gallipolini. Il responsabile, Giorgio Della Ducata, tiene a precisare che è una iniziativa del gruppo dei tifosi: «La società non c'entra nulla», dice. «Non chiederemo agli imprenditori impegni economici gravosi, ma solo segnali di collaborazione concreta alla società. Pensiamo agli albergatori locali, per esempio: potrebbero alternarsi per ospitare i ritiri pre-partita della squadra. Iniziative piccole che possono influire positivamente su una gestione dispendiosa come quella per la serie B». L’appuntamento è fissato per domenica prossima alle ore 10 nella sala polifunzionale di San Lazzaro. Sul fronte mercato, il Modena potrebbe soffiare un altro contatto ben avviato dal direttore sportivo Gino Dimitri: i canarini sarebbero sulle tracce del giovane attaccante Aiman Napoli (20 anni), 32 reti negli ultimi due campionati Primavera con la maglia dell’Inter.


- Alla JUVE STABIA per giocare... (fonte: Italiamedia - 2 Agosto 2006)
Calcio: Juve Stabia, Preso Gennaro Esposito.
Il giocatore ha concluso la scorsa stagione con la Torres...

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






Mercato Hellas il punto di Vighini
#Primiero 2017, tutti i dettagli

Wallpapers gallery