3 Gennaio, via ufficiale al mercato d'inverno, rientra il caso GANZ (o no?), via Belgio si concentra sugli Under (PARIGINI e MIANGUE su tutti) ma anche su qualche 'spina' nella rosa...


#MercatoHellas +   -   =

31 Gennaio ore 23.00 chiude il mercato: Tiriamo le somme...
Come annunciato dal diesse FUSCO i movimenti sono stati pochi e mirati per assicurare garra e interdizione in mezzo al campo con Bruno ZUCULINI ed un ricambio 'pronto' in difesa con Alex FERRARI cresciuto da terzino destro e diventato centrale in due ruoli che sa ricoprire al meglio (in attesa di BROSCO lasciato in prestito al LATINA fino a Giugno).
Qualcuno ha storto un po' il naso aspettandosi qualche cosa in più considerato il famigerato paracadute economico ricevuto a seguito della retrocessione e quasi per nulla intaccato ad oggi per quanto riguarda gli investimenti in campo (la campagna acquisti estiva è stata effettuata quasi completamente sul venduto); ma d'altronde, con i gialloblù primi in classifica, nonostante qualche svarione di troppo, Via Belgio può ben trincerarsi dietro un concreto paravento...
Altro discorso sarebbe stato arrivare ad un esterno d'attacco più funzionale al gioco di mister PECCHIA, uno in grado di saltare l'uomo, fornire assist e magari qualche golletto in più dei vari LUPPI, FARES e TROIANIELLO (unici esterni di ruolo), SILIGARDI e GOMEZ (mai del tutto a loro agio in quella posizione) che con scarsi risultati sono stati alternati dal mister la davanti senza trovare mai la quadra (per questo ricorrendo anche a BESSA, RÔMULO e GANZ spostati in un ruolo evidentemente non propriamente loro): Ecco quella sarebbe stata la 'ciliegina sulla torta' avendo modo di tagliare almeno un altro giocatore in rosa come è stato per MARESCA e fu per GRECO che alla fine, in scadenza a Giugno, s'è accordato col BARI.
Ceduto in maniera definitiva anche il buon WSZOŁEK che, partito un po' in sordina, ha saputo conquistare i tifosi del QUEENS PARK RANGERS finendo addirittura nelle mire del CHELSEA di CONTE!

Caso BESEA Nella conferenza stampa di fine mercato il diesse FUSCO ha voluto concludere con una piccola polemica sul giovane del MODENA prelazionato quest'estate tramite un gentlemen agreement in cui il VERONA aveva permesso agli emiliani l'iscrizione al campionato di Lega Pro (grazie ai soldi incamerati dalla cessione di LUPPI) ed i Canarini avevano assicurato di parlare con i dirigenti scaligeri, prima che con chiunque altro, a proposito del futuro del classe '97 centrocampista di origini ghanesi.
In barba a questo gentlemen agreement BESEA è stato ceduto al FROSINONE senza che il MODENA nemmeno avesse avvertito Via Belgio e questo ha deluso molto sia il Direttore che il presidente della società di Via Belgio.
Diametralmente opposta è ovviamente la visione da parte della dirigenza modenese che accusa quella scaligera di non aver rispettato appieno le cifre concordate nell'operazione LUPPI e da li in poi i rapporti si sarebbero deteriorati.
In seguito anche il presidente SETTI ha fatto sapere la sua con un resoconto chiaro e circostanziato 'I tifosi del MODENA devono sapere con chi hanno a che fare: CALIENDO è una persona totalmente inaffidabile'


31 Gennaio
...A poche ore dalla chiusura, il mercato in ingresso sembra ormai terminato con gli arrivi di Bruno ZUCULINI, Alex FERRARI e BROSCO (che rimarrà in prestito al LATINA fino a Giugno) mentre qualche mossa in uscita, dopo la rescissione consensuale con MARESCA, è ancora in fase di definizione: Mentre GRECO ha trovato l'accordo col BARI (dopo aver passato mezza stagione fuori rosa a causa delle liste bloccate) per il prestito di FARES al CESENA non s'è trovato accordo sulla formula e si continua a discutere.
CHERUBIN si dovrà operare e verrà quasi certamente 'tagliato' ma anche ALBERTAZZI dovrebbe ritrovare la condizione in prestito lontano da Verona dato che i posti per gli Over sono ormai tutti occupati.
No secco al PISA sia per GANZ (seguito anche dal CROTONE) che per VALOTI: Mister PECCHIA vuole entrambi a disposizione almeno fino a Giugno.
...Bomba da TuttomercatoWeb.com: Perso BIABIANY mister CONTE penserebbe a WSZOŁEK per il suo CHELSEA! Nel frattempo il QPR ha riscattato il polacco che ora a tutti gli effetti è stato ceduto definitivamente dal VERONA.

27 Gennaio
Ufficiale l'arrivo del difensore FERRARI in prestito secco dal BOLOGNA fino a Giugno, Alex è un centrale di ruolo ma, in caso di bisogno, può essere impiegato anche come esterno destro.
Intanto il CESENA stringe i tempi per il prestito di FARES.

26 Gennaio
FUSCO in conferenza stampa era stato chiaro: 'Inseguiamo un centrocampista e un terzino' il primo è arrivato con Bruno ZUCULINI, il secondo ancora no ma nel frattempo, secondo quanto riportato da GianlucaDiMarzio.com, l'HELLAS avrebbe chiuso per l'acquisto di BROSCO il centrale del LATINA autore del primo gol nel match contro i laziali di Sabato scorso.
Il difensore, costato fra i 300 e i 400mila Euro, arriverebbe però solo a Giugno mentre nel frattempo Sky Sport indicherebbe l'HELLAS interessato al prestito semestrale di Alex FERRARI, difensore centrale in grado di fare anche il terzino destro all'occorrenza, poco impiegato da mister DONADONI al BOLOGNA.

25 Gennaio
Sfogliando la margherita ad una settimana scarsa dalla chiusura del mercato, con MATTIELLO che ha deciso di rimanere alla JUVE, MIANGUE sempre più vicino al CAGLIARI e PEREIRA diretto a Lisbona sponda BENFICA, pare siano rimasti gli ultimi due petali per quanto concerne il ruolo di terzino e questi petali si chiamano DIKS (dalla FIORENTINA) e DE CEGLIE (in scadenza alla JUVE) a meno che FUSCO, come peraltro ha già fatto anche nel recentissimo passato con l'arrivo di Bruno ZUCULINI, non stupisca tutti con effetti speciali e tiri fuori dal cilindro un nome sconosciuto e/o imprevisto al momento da tutti gli addetti ai lavori.

21 Gennaio
L'agente di MATTIELLO annuncia 'Accordo con la Juve, Federico rimarrà in bianconero almeno fino a Giugno' sfuma definitivamente per l'HELLAS la pista che portava al terzino? Intanto il PARMA ci potrebbe provare per LUPPI (2 gol in 17 presenze all'HELLAS).


19 Gennaio
Ufficiale l'arrivo (in prestito secco) di Bruno ZUCULINI, fratello di Franco, dal MANCHESTER CITY, indosserà la maglia numero 33 e sarà a Latina per la prima di ritorno.
Capitolo terzini: Oltre alla pista MATTIELLO spunta l'idea DE CEGLIE, il secondo va in scadenza a Giugno ed essendo ormai fuori dal progetto di mister ALLEGRI starebbe valutando di ripartire dalla cadetteria, magari da una squadra ambiziosa come l'HELLAS che, a sentire il giornalista Criscitiello direttore di TuttoMercatoWeb.com, sarebbe pronta ad offrire un contratto di una stagione e mezza per arrivare al 2018.

18 Gennaio
...Dopo i (grossi) passi avanti per MATTIELLO terzino destro in grado di giocare anche sulla mancina e l'attesa ufficialità per Bruno ZUCULINI che ha terminato il contratto col RAYO VALLECANO dov'era in prestito ma aspetta che il MANCHESTER CITY, società proprietaria della cartellino del centrocampista, prepari il contratto per giocare nell'HELLAS, rinnova CAPPELLUZZO fino al 2020.

16 Gennaio
Secondo Sky Sport l'HELLAS avrebbe trovato il rinforzo che cercava in mediana dopo l'addio di MARESCA, si tratterebbe di Bruno ZUCULINI fratello del 'nostro' Franco che già la scorsa estate era stato associato alla rosa gialloblù ed arriverebbe in prestito dal MANCHESTER CITY.
Per la pista che porta al terzino cercato da Via Belgio, HellasNews.it fa il nome del classe '96 Kevin DIKS destro naturale olandese di proprietà FIORENTINA che non si adatterebbe a giocare sulla mancina ma che i viola darebbero probabilmente in prestito visto che con mister SOUSA sembra non trovare spazio (nel frattempo MATTIELLO, rifiutato il PESCARA, sembra più vicino a Via Belgio).
Al centro del reparto difensivo, a meno di novità clamorose, FUSCO non interverrà dato che si attende il pieno recupero di CHERUBIN o, qual'ora il mancino di Vicenza non dovesse guarire, di ALBERTAZZI che a sua volta, in caso di esito positivo dell'infortunio subito dal collega Nicolò, verrebbe girato in prestito per ritrovare confidenza col campo...

13 Gennaio
Ufficializzata la risoluzione consensuale con MARESCA (da tempo nell'aria), il diesse FUSCO chiarisce che l'obiettivo principale è un difensore in grado di giocare su entrambe le fasce per aiutare il mister in un ruolo evidentemente scoperto e, dovesse esserci l'occasione favorevole, di un centrocampista con le caratteristiche da interditore.
Per quanto riguarda il centro della difesa si attendono risposte da CHERUBIN e ALBERTAZZI che escono entrambi da infortuni lunghi e complicati (quindi i rumors che davano l'HELLAS interessato a SCHIAVI in uscita dalla SALERNITANA sono da ritenersi prive di fondamento).
Riscattato completamente il promettente STEFANEC dallo SLOVAN BRATISLAVA ed il giovanissimo RIGHETTI dal CALDIERO.


11 Gennaio
HellasLive.it segnala l'interesse di VERONA e PERUGIA per Nicoló FAZZI centrocampista mancino centrale o laterale classe '95 di proprietà del CROTONE.
Il 21enne non ha giocato molto finora in Serie A anche a causa di qualche noia fisica di troppo ma potrebbe fare al caso di Via Belgio in mediana come il difensore (più centrale che terzino) Guy Eloge KOFFI YAO già nel mirino dell'HELLAS quest'estate...
Per quanto riguarda la difesa TGGialloBlu.it riporta come possibile obiettivo di FUSCO Federico MATTIELLO, terzino classe '95 di proprietà JUVENTUS in grado di giocare su entrambe le fasce, che è fermo da un anno e mezzo a seguito della frattura di tibia e perone in uno scontro con NAINGGOLAN quando indossava la maglia del CHIEVO.

10 Gennaio
Sfuma definitivamente quello che pareva essere uno degli obiettivi del mercato gialloblù: L'esterno offensivo PARIGINI è stato ingaggiato dal BARI.
Nel frattempo GANZ è inseguito un po' da tutta la B (oggi alla lista si aggiungono l'AVELLINO e l'ENTELLA) e dalla Romania la DINAMO BUCAREST di MUTU avrebbe continuato imperterrita ad inseguire PAZZINI ricevendo un altro secco no da Via Belgio.
Anche il difensore centrale sloveno KRAJNC che, secondo SampNews24.com 5 giorni fa era ad un passo dal VERONA, ha trova sistemazione: Il FROSINONE lo annuncia quale nuovo giocatore ciociaro sul proprio sito web.

7 Gennaio
Mentre rimane in stand-by l'ingaggio di GRECO da parte del BARI (secondo Hellas1903.it SOGLIANO starebbe vagliando anche la disponibilità di LODI dell'UDINESE), i galletti avrebbero chiuso per l'esterno offensivo PARIGINI; TuttoMercatoWeb.com riporta anche di un interesse della CREMONESE per GOMEZ ma al momento si tratta di fantamercato: Juani è l'unico giocatore-bandiera in rosa ed è molto affezionato a Verona, se finora non ha giocato molto è esclusivamente per qualche noia fisica di troppo, passata quella PECCHIA lo impiegherà con regolarità come doveva essere nei pensieri tattici del mister ad inizio stagione...

5 Gennaio
L'Under 21 azzurro PARIGINI in prestito al CHIEVO dal TORINO sarebbe l'obiettivo primario di FUSCO alla ricerca anche di un rinforzo ascrivibile agli Under 21 in difesa: Per quanto riguarda il reparto avanzato, il diesse scaligero sarebbe vicino a portare in prestito secco (il Toro non valuta altre opzioni) l'esterno d'attacco all'HELLAS ma, secondo SampNews24.com, avrebbe anche 'soffiato' il difensore centrale sloveno KRAJNC al FROSINONE che era ad un passo dall'ottenerlo dalla SAMP.
In stand by l'affaire MIANGUE sul quale l'INTER proprietaria del cartellino ha preso tempo: In vantaggio è comunque sempre il CAGLIARI sul VERONA.
FARES in prestito? Momo non ha convinto in questa stagione e, secondo TGGialloblu.it, potrebbe essere mandato a giocare in prestito altrove per ritrovarsi...

Maglie HELLAS su eBay

4 Gennaio
...È partito ieri il 'mercato di riparazione' per le società calcistiche italiane e, tra colpi già messi a segno (il BARI si è assicurato il terzino MORLEO a lungo associato se non dato per fatto al VERONA) e altri rimandati (ancora il BARI sembra essere vicinissimo anche a GRECO 'tagliato' in estate proprio da Via Belgio), in casa HELLAS si guarda al futuro con la relativa calma dovuta alla vetta riconquistata e alle statistiche che danno quasi certa la promozione per i campioni d'inverno della cadetteria.
I nodi da sciogliere per il diesse FUSCO non sono pochi tra qualche scontento che si aspettava di giocare di più, giocatori da ritrovare come ALBERTAZZI, e reparti da rinforzare come da anni accade per la difesa.
Le idee non mancano di certo all'avvocato partenopeo ma, fatta salva l'annunciata disponibilità economica del patròn SETTI, bisognerà fare i conti con le regole dell'equilibrio Under e Over 21: Perchè un giocatore Over possa essere iscritto alla rosa gialloblù, è necessario che un altro Over abbandoni la nave ed è proprio su questo che i dirigenti scaligeri dovranno fare attentissime valutazioni anche per evitare potenziali fratture nello spogliatoio.

Meglio gli Under?
Gli scenari sono ovviamente variegati e non del tutto conosciuti per chi non è addentro alla stanza dei bottoni ma buonsenso vorrebbe il direttore sportivo scaligero concentrato su uno/due Under di qualità (l'esterno d'attacco PARIGINI e il terzino MIANGUE) che permetterebbero a PECCHIA di avere qualche alternativa in più ad una rosa già molto forte ma per forza di cose anche soggetta ad infortuni/assenze che hanno costretto il mister a qualche acrobazia tattica di troppo sin qui (vedi ZACCAGNI terzino e PISANO centrale).
...Ciò premesso, molto dipenderà dalle condizioni di CHERUBIN per il quale non si hanno al momento tempi di recupero precisi, dalla distanza dalla forma migliore di ALBERTAZZI (fermo da metà Agosto), dalla propensione a fare più o meno da 'belle statuine' di TROIANIELLO e MARESCA che aldilà di qualche comparsata non hanno mai visto il campo.

Ganz, Blanchard e Zuculini...
La partenza di GANZ? Meno scontata di quanto sembrava un mesetto fa, quando tutto lasciava presagire che il futuro dell'attaccante fosse lontano da Verona: All'indomani della vittoria sul CESENA le parole del presidente scaligero ad allontanare qualsiasi ipotesi di allontanamento prima del termine della stagione e le attuali opportunità di mercato (non poi così allettanti), avrebbero convinto Simone Andrea a più miti consigli.
Anche a centrocampo sembra mancare un pizzico di garra e fisicità in più da opporre ad alcune squadre soprattutto in Serie B, proprio pensando a questo era stato ingaggiato ZUCULINI reduce da un lungo fermo: Fino a qui l'argentino non s'è visto molto a causa dei numerosi infortuni ma in Via Belgio sembra siano intenzionati ad attendere il pieno recupero del giocatore.

Voci e sussurri
Come sempre succede, per ogni sessione di mercato che si rispetti, ci sono rumors più fondati di altri... Quello che associa l'HELLAS a CATELLANI del CARPI non sembra al momento molto verosimile.
Le voci su BLANCHARD? Durano da questa estate ma, difficoltà di inserire un altro Over a parte, ho come la sensazione che il centrale ex FROSINONE non sia mai stato esattamente in cima ai pensieri di FUSCO...

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


SOMMARIO...
 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.MANDORLINI Definitivo fino a Giugno 2017 esonerato a Novembre 2015
ALL.PECCHIA Definitivo fino a Giugno 2017 con opzione di un anno in caso di promozione in Serie A
POR.COPPOLA Arrivato da svincolato dal BOLOGNA, contratto fino a Giugno 2017
POR.NICOLAS Rientrato dal prestito al TRAPANI, contratto fino a Giugno 2019
DIF.ALBERTAZZI Definitivo fino a Giugno 2018
DIF.BIANCHETTI Definitivo fino a Giugno 2019
DIF.BOLDOR Arriva in prestito dal BOLOGNA con opzione di riscatto e controriscatto
DIF.BROSCO Arriva a titolo definitivo dal LATINA dove rimane in prestito sino a Giugno
DIF.CARACCIOLO Arriva a titolo definitivo dal BRESCIA per circa mezzo milione e con un contratto fino a Giugno 2019
DIF.CHERUBIN Arriva in prestito con obbligo di riscatto dal BOLOGNA (nell'operazione che ha portato HELANDER in rossoblù) a fine Gennaio, dovendosi operare al piede destro, è stato escluso dalla rosa
DIF.FERRARI Arriva in prestito secco dal BOLOGNA
DIF.GONZÁLEZ Definitivo fino a Giugno 2017 dal PEÑAROL, rientrato dal prestito alla TERNANA è stato girato all'AVELLINO con la medesima formula
DIF.HELANDER Definitivo dal MALMOE con contratto fino al 2018 è stato girato al BOLOGNA in prestito con obbligo di riscatto (nell'operazione che ha portato CHERUBIN in gialloblù)
DIF.PISANO Riscattato definitivamente dal PALERMO, contratto fino a Giugno 2017
DIF.SOUPRAYEN Definitivo fino a Giugno 2018
CEN.BESSA Arriva dall'INTER in prestito con obbligo di riscatto alla 18esima presenza da parte dell'HELLAS per circa 1,2 milioni (+ un 30% di parte in caso di rivendita)
CEN.CALVANO Definitivo, rientrato dal prestito al TUTTOCUOIO è stato girato con la medesima formula ancora in Lega Pro ma alla REGGIANA
CEN.CHRISTODOULOPOULOS Di ritorno dal prestito alla SAMPDORIA è stato ceduto all'AEK ATENE in prestito con obbligo di riscatto
CEN.FOSSATI Arrivato in prestito dal CAGLIARI con diritto di riscatto obbligatorio in caso di promozione
CEN.GRECO Rimasto fuori rosa a causa delle rose bloccate in B è stato ceduto a Gennaio al BARI
CEN.LANER Definitivo fino a Giugno 2017, rientrato dal prestito al CARPI è stato girato con la medesima formula e diritto di riscatto al CHIASSO
CEN.MARESCA Svincolatosi dal PALERMO ha firmato un contratto annuale con i gialloblù ma a Gennaio ha rescisso consensualmente
CEN.ROMULO Definitivo fino a Giugno 2019
CEN.TROIANIELLO Definitivo dalla SALERNITANA fino a Giugno 2017
CEN.VIVIANI Arrivato con contratto definitivo dalla ROMA (acquistato per 4 milioni) è stato girato in prestito con diritto di riscatto al BOLOGNA (fissato a 5 milioni)
CEN.VALOTI Definitivo fino al 2019
CEN.ZUCULINI B. Arriva in prestito secco dal MANCHESTER CITY
CEN.ZUCULINI F. Svincolatosi dal BOLOGNA è stato ingaggiato a titolo definitivo fino a Giugno 2017
CEN.WSZOLEK Girato in prestito con diritto di riscatto agli inglesi del QPR è stato ceduto definitivamente a Gennaio
ATT.GANZ Arriva in prestito dalla JUVENTUS con una cifra di riscatto stabilita intorno ai 4 milioni e controriscatto bianconero
ATT.GOMEZ TALEB Definitivo fino a Giugno 2018
ATT.LUPPI Definitivo dal MODENA per circa 800mila Euro ed il prestito ai Canarini di SALIFU
ATT.PAZZINI Definitivo fino a Giugno 2020
ATT.SILIGARDI Svincolatosi dal LIVORNO ha firmato fino a Giugno 2018
ATT.TORREGROSSA Definitivo, rientrato dal prestito al CROTONE ha rinnovato fino al 2019 ed è stato girato ancora in Serie B in prestito secco al TRAPANI

3 Febbraio +   -   =
LA REPLICA
Caliendo: Fusco non faccia il servo di Setti
03/02/2017 19:45
“Al Signor Setti, mio grandissimo amico, vorrei ricordare che la mia credibilità nel calcio non può essere messa in dubbio da un neofita come Maurizio. A Filippo Fusco, al quale mi lega un rapporto ventennale di assoluta stima professionale e personale, suggerisco di continuare ad essere quel grande professionista che ho avuto modo di apprezzare, ed a non essere il servo del padrone”. Antonio Caliendo, l’Amministratore Unico del Modena, risponde così in merito alle dichiarazioni rilasciate dal Presidente del Verona Maurizio Setti al Resto del Carlino.
L.VAL.

PARLA IL PRESIDENTE
Setti: Mi sono fatto fregare dal Modena
03/02/2017 19:32
“Caliendo ha preso in giro me e il Verona e penso che sia giusto che anche i tifosi del Modena sappiano con chi hanno a che fare: una persona inaffidabile, che non merita rispetto e dignità da parte mia. I tifosi del Verona e del Modena devono sapere la verità. Con Caliendo c’era un accordo privato fra gentiluomini, con tanto di testimoni e appunti scritti, secondo i quali giocatori del Modena, Bessa, il portiere classe 2001 Federico Brancolini e il difensore classe 1999, Baniya sarebbero dovuti essere ceduti al Verona a titolo definitivo dalla scorsa estate. Noi poi li avremmo lasciati in prestito al Modena, concedendo anche una percentuale su una eventuale rivendita da parte nostra". Queste le parole al vetriolo di Maurizio Setti a "Il Resto del Carlino".

Il presidente del Verona ha continuato: "Lo scorso 30 giugno, ultimo giorno utile per iscrivere il Modena alla Lega Pro, abbiamo raggiunto l’accordo con Caliendo per l’acquisto da parte nostra di Luppi per una cifra di 950.000 €, indispensabili al Modena per avere i parametri necessari all’iscrizione. Nell’operazione inoltre abbiamo ceduto a titolo definitivo al Modena i nostri giocatori Ravasi e Salifu, in cambio dell’accordo su Besea, Brancolini e Baniya. Erano le ore 21 quando abbiamo iniziato la trattativa e alle 23.50 abbiamo trovato l’intesa, 10 minuti prima che scadessero i termini per iscrivere il Modena. Io non ero fisicamente a Milano, ma collegato via telefono con i miei collaboratori, fra cui il DS Fusco e Luca Toni, che erano invece insieme a Caliendo. Quest’ultimo però ci chiese di poter differire a gennaio il trasferimento di Besea e Brancolini, visto che con la piazza non avrebbe fatto bella figura. Per noi non fu un problema, anche perché entrambi sarebbero poi rimasti a Modena comunque in prestito. Eravamo tanto in buona fede che qualche settimana dopo al Modena girammo anche Laner. L’accordo per i due ragazzi è stato poi ribadito in un secondo incontro che facemmo a Carpi, con anche il ds Pavarese presente, nel quale riformuliamo l’operazione con nuove condizioni, ancora più favorevoli al Modena. Il tutto dimostrabile con lo scambio di e-mail tra i segretari. Tutto ciò per spiegare come il mio più grande errore è stato quello di fidarmi di un personaggio inaffidabile come Caliendo".

L'imprenditore carpigiano è un fiume in piena: "E pensare che io avrei potuto fregarmene del Modena e attendere lo scoccare della mezzanotte, quando col Modena non iscritto, tutti giocatori sarebbero stati liberi e anche Luppi lo avrei preso a zero euro invece che a 950.000. Però da imprenditore modenese mi sembra pazzesco che il Modena potesse scomparire e diedi volentieri una mano. Caliendo è uno al quale non importa della parola data, dei testimoni che aveva di fronte e della figura infima che può fare. E tutto quello che sto dicendo sono pronto a ripeterlo in un confronto pubblico con lui fra la gente o in televisione. E se lo dico è perché ho le prove per dimostrarlo. Caliendo non si era fatto più trovare a gennaio e ovviamente ci eravamo insospettiti. Ci tengo a sottolineare che autorizzati dal Modena avevamo già parlato con Besea e il suo agente, i quali erano entusiasti della possibilità di venire a Verona. E io sarei stato felice di dare al Modena, oltre a Laner, anche un paio di altri giocatori che da noi non stavano trovando spazio".

Setti ha concluso: "Sarebbe potuta nascere una bella sinergia. Invece Caliendo, di nascosto, ha ceduto il giocatore, da quanto ho saputo, gratuitamente al Frosinone. Un’operazione con cui non solo ha depauperato il Modena e perso un alleato come Verona, ma si è anche comportato in maniera moralmente disonesta. La gente di Modena deve sapere con chi ha a che fare, un presidente che ha tradito la nostra fiducia come sta facendo con quella dei tifosi del Modena. Io ho sbagliato a fidarmi ma ora so di che pasta è fatto. Se lo dovessi incontrare gli direi di nuovo tutte queste parole di persona. E anche qualcos’altro…”
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


2 Febbraio +   -   =
I VOTI DI B
Verona, la Gazzetta boccia il tuo mercato
02/02/2017 09:53

Verona bocciato nel mega-pagellone della Gazzetta dello Sport sulle operazioni di mercato di gennaio delle squadre della Serie B. Il Verona ha preso solamente 5.5.

La regina del mercato è il Frosinone che riceve un 7.5 grazie agli acquisti di Fiamozzi, Terranova, Krajnc Maiello, Mokulu e anche Besea (soffiato al Verona all'ultimo). Invece prendono 7 la Spal (presi Floccari e Costa) Perugia (Fazzi e Mustacchio) e Spezia (Fabbrini e Giannetti). Tra le peggiori, insieme al Verona, anche Salernitana e Cittadella (5.5).
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


1 Febbraio +   -   =
01 FEB 2017
MERCATO PASTORELLIANO
E’ mancato il colpo del ko. Quello che tutti si aspettavano. Con un mercato “pastorelliano” Setti e Fusco sono rimasti coerenti con quanto detto. Hanno preso due giocatori in prestito e un’altro per giugno (non si sa per quale categoria). Tra chi auspicava rivoluzioni e chi una tattica conservativa, ha vinto la via di mezzo. Si è aumentato il ventaglio delle possibilità per il centrocampo con Bruno Zuculini e dato un’alternativa alla difesa. Il “pasticcio” Cherubin-Albertazzi sarà risolto non mettendo nessuno dei due in lista.

Tranne Brosco, scommessa tra le scommesse, in arrivo per giugno, non è stato fatto nessun investimento. Invece è stato ceduto interamente Wszolek al Qpr. Altro incasso dopo quelli estivi. E soprattutto non si è affrontata la vera questione. Se il Verona avesse voluto veramente migliorare doveva agire sugli esterni. E’ lì che si è faticato, è lì che sono arrivate le delusioni più grandi.

Se San Pazzini non avesse portato tutti quei punti (pare 21 su 44, un dato “pazzesco”), il Verona non sarebbe primo. Aspettando Gomez, Siligardi e compagnia, Fusco e Setti si sono presi un rischio enorme.

Per fortuna, e lo dico con cuore sollevato, se Atene piange, Sparta non ride. Guardando in casa d’altri il mercato è stato una sorta di circo Barnum (che forse proprio per evitare spettacoli così indecorosi ha da poco deciso di chiudere i battenti…). Il Bari è stato attivissimo ma non ha risolto il problema del gol prendendo Floro Flores e Raicevic. Il Frosinone ha lavorato meglio e infatti alla fine si giocherà il primo posto con il Verona. A Carpi non hanno più idee e forse hanno finito anche i soldi (o la voglia…). Il Benevento prometteva sfracelli ed è rimasto praticamente inalterato. Forse l’oscar del mercato va alla Spal che ha preso Floccari, il vero e unico rinforzo capace di spostare gli equilibri.

Mettiamola così: meno male che è finita. Ora si torna al campo e là non si può più sbagliare. Pecchia dovrà essere più “creativo” e inventarsi qualcosa. L’unica certezza che avrà è che il Bentegodi sarà sempre vicino alla squadra. Di tutto il resto, come diceva il poeta, non v’è certezza…

VOTO PERSONALE AL MERCATO 5,5.
Gianluca Vighini

01 FEB 2017
UN RISCHIO CALCOLATO È PUR SEMPRE UN RISCHIO
La montagna ha partorito il topolino. “Ma che ti aspettavi da Setti…”, mi scrive qualche lettore con l’aria disincantata di chi la sa lunga. Il tema è posto male e anche pericolosamente (quasi a liquidarlo): il punto non è “cosa aspettarsi da Setti” (che è presidente del Verona, non un passante), ma analizzare un mercato di gennaio che avrebbe dovuto essere più movimentato, per il ruolo – anche economico – che ricopre il Verona in serie B (paracadute, sponsor e incassi) e per le lacune finora mostrate rispetto agli obiettivi stagionali. Positivi gli ingaggi di Zuculini e Ferrari (e pazienza per la formula del prestito secco, con tanti saluti alle conclamate frasi sulla programmazione tecnica), ma come è ormai arcinoto a chi mi legge abitualmente serviva un giocatore in attacco sugli esterni. A prescindere dall’operazione Wszolek, ma soprattutto dopo l’operazione Wszolek, che ha portato alle casse di via Belgio altri 2,5 milioni. Invece nulla.

“Ma siamo primi” mi obietta qualcun altro amante delle solenni ovvietà. Certo e meritatamente, aggiungo. Dirò di più: probabilmente l’attuale organico basta per raggiungere la serie A e questa è la valutazione che devono aver fatto anche Setti e Fusco: massimo risultato con uno sforzo relativo. Legittimo, per carità. Ma se leggiamo le cifre emerge anche altro. Come scrive Vighini, Pazzini ha retto sostanzialmente da solo il peso dell’attacco e con i suoi gol ha portato in dote la metà dei punti; mentre il rendimento di Gomez e Siligardi dopo più di metà campionato è nettamente inferiore alle aspettative in termini di gol e assist. Ancora: il Verona nelle prime 13 partite ha totalizzato 30 punti, nelle ultime 10 appena 14 e solo 1 in trasferta (tre sconfitte e un pari), dove generalmente il rendimento è meno legato al gioco corale e più ai break individuali.

Numeri che quantomeno avrebbero dovuto smuovere qualcosa, invece si è optato per un minimalismo rischioso. Un rischio ovviamente calcolato, ponderato e ragionato (e presumibilmente vincente, a rigor di logica), ma sempre di rischio si tratta. Ne valeva la pena?
Francesco Barana

FONTE: Blog.Telenuovo.it


31 Gennaio +   -   =
VISTO DA NOI
Rien ne va plus
Mercato chiuso, adesso i giochi sono fatti. Il Verona prepara la sfida per la A

di Matteo Fontana, @teofontana 31/01/2017, 23:27

“Rien ne va plus, e salta la pallina in mezzo a quella grande ruota, un solo punto verde tra il rosso e il nero, l’incognita apparente di uno zero”. Cantava così, nel 1986, Enrico Ruggeri. I giochi sono fatti, ora non c’è più margine per cambiare: il calciomercato è chiuso, gli organici definiti, non sono consentite ulteriori fantasie. Il Verona è questo, e sono queste, anche le altre ventuno squadre di Serie B.

Non si può dire che la dirigenza dell’Hellas abbia detto una cosa e ne abbia fatta un’altra, nel corso della sessione invernale appena terminata. A inizio gennaio Filippo Fusco ha ripetuto a oltranza un concetto: “Effettueremo soltanto dei ritocchi”. Poco meno di un mantra, quello declamato dal ds del Verona.

Dunque, i conti sono questi: risoluzione contrattuale per Enzo Maresca, prestito al Südtirol per il giovane Davide Riccardi, cessione al Bari per il “fuori lista” Leandro Greco, per quel che riguarda le uscite. In entrata, ecco Bruno Zuculini, proveniente dal Rayo Vallecano via Manchester City, e Alex Ferrari, girato dal Bologna.

Basterà per la Serie A? La domanda che risuonerà per le prossime settimane, prima che la volata vera venga lanciata, è ovvia. La concorrenza s’è mossa con notevoli forze. Il Frosinone ha puntato sulla quantità, la Spal sulla qualità (l’ingaggio di Floccari), il Benevento ha adottato la via di mezzo (ultimo colpo, Viola). Ci sono poi le incognite, come il Bari che è lontanissimo dal vertice e che ha ribaltato la rosa, oppure il Cittadella che si è mosso meno del Verona.

L’Hellas ha deciso di seguire una politica conservatrice: primo in classifica da ottobre, il club di via Belgio ha ritenuto che non fosse necessario procedere con i mezzi d’assalto per passare attraverso la fitta giungla della B. Ha preferito ricorrere a pochi esploratori, presumendo di avere un numero sufficiente di avventurieri capaci di uscire dalla boscaglia.

I dubbi che rimangono sono relativi alla batteria offensiva. Con il gol di Luppi alla Salernitana sono 6 le reti segnate dagli esterni d’attacco dell’Hellas, in tutto il campionato. Sono pochi per una squadra a trazione anteriore. Le divinità del pallone, dunque, siano benevole con il Verona e mantengano Giampaolo Pazzini lontano anche dal più banale raffreddore: per l’Hellas vale quanto la Gioconda.

Adesso tocca soltanto a questo gruppo, al suo allenatore, Fabio Pecchia, completare una missione che qualcuno credeva semplice e che, al contrario (e ci mancherebbe: stolto chi pensava l’opposto), rimane complessa.

La pallina sta rimbalzando tra le fessure della roulette. Aveva ragione Ruggeri: “Potremmo sbilanciarci e dire ‘pour toujours’, ma attenti a non sbagliare qualche accento, attenti a non lasciarci spettinare dal vento”. Rien ne va plus.

FONTE: Hellas1903.it


Hellas Verona FC - Trasferimenti mercato invernale 2017
31/GENNAIO/2017 - 23:00
Verona - Tutti i movimenti di calciomercato ufficializzati dall'Hellas Verona FC nella sessione invernale della stagione 2016/17.

ACQUISTI
Bruno Zuculini: a titolo temporaneo dalla società Manchester City FC.
Alex Ferrari: a titolo temporaneo dalla società Bologna FC 1909.
Riccardo Brosco: a titolo definitivo dalla società US Latina Calcio (rimarrà in prestito all'US Latina Calcio fino al 30 giugno 2017).
Simon Stefanec (1998 - Primavera): esercitata l'opzione sul diritto di riscatto dalla società ŠK Slovan Bratislava.
Riccardo Pettinà (1999 - Primavera): a titolo temporaneo con opzione dalla società FCD Altovicentino.


CESSIONI
Enzo Maresca: risoluzione consensuale del contratto.
Davide Riccardi: a titolo temporaneo alla società FC Sudtirol.
Leandro Greco: a titolo definitivo alla società FC Bari 1908.
Pawel Wszolek: il Queens Park Rangers FC ha trasformato il prestito in acquisizione a titolo definitivo.
Enrico Vencato (1998): a titolo temporaneo alla società AC Vigasio ASD.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE A
Crotone, no di Ganz. Chiesto Kean alla Juventus
31.01.2017 21.09 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Caccia aperta in casa Crotone, con il club calabrese alla ricerca di un attaccante. I pitagorici ci hanno provato per Simone Andrea Ganz, ricevendo un secco 'no' da parte dell'Hellas Verona. Ora, il club ha chiesto il giovanissimo Moise Kean alla Juventus, con il giocatore che arriverebbe in prestito. A svelarlo è Sky Sport.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Ufficiale: Pawel Wszolek a titolo definitivo al QPR
31/GENNAIO/2017 - 20:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica che la società Queens Park Rangers FC ha trasformato il prestito in acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni sportive del calciatore Pawel Wszolek.

Ufficiale: Leandro Greco al Bari
31/GENNAIO/2017 - 17:55
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore Leandro Greco alla società FC Bari 1908. L'Hellas ringrazia il calciatore e gli augura le migliori fortune per il futuro professionale.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
STAR HOTEL - Hellas, Cesena e Vicenza su Albertazzi
31.01.2017 16.09 di Antonio Vitiello Twitter: @AntoVitiello
Fonte: Lorenzo Marucci
Secondo quanto appreso da TMW, Michelagelo Albertazzi, difensore dell’Hellas Verona, è stato richiesto da Vicenza e Cesena. I due club di cadetteria sono interessati al giocatore della squadra veneta.

EUROPA
Pazza idea Chelsea: sfumato Biabiany, Conte punterebbe Wszolek
31.01.2017 13.13 di Ivan Cardia Twitter: @ivanfcardia
Pazza idea del Chelsea: sfumato Biabiany, secondo quanto riferito dai colleghi de La Gazzetta dello Sport, i Blues starebbero pensando a Paweł Wszołek, in forza al QPR ma di proprietà dell'Hellas Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Brosco è gialloblù
31/GENNAIO/2017 - 12:15
Verona – Hellas Verona FC comunica di aver acquisito a titolo definitivo dalla società U.S. Latina Calcio il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Riccardo Brosco. Il difensore ha sottoscritto un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2020.

Contestualmente, l'Hellas Verona FC ha trasferito le prestazioni sportive dello stesso calciatore, a titolo temporaneo, alla società U.S. Latina Calcio fino al 30 giugno 2017.

Nato a Roma il 3 febbraio del 1991, Riccardo Brosco è un difensore centrale dal fisico possente (1,90x78). Cresciuto nel settore giovanile della Roma, ha esordito in Serie B con la Triestina il 31 agosto 2009 (Mantova-Triestina 0-0) e da allora, sempre in Serie B, ha raccolto 193 presenze (segnando 11 reti). Quest'anno, con la maglia del Latina, ha raccolto 17 presenze segnando 4 reti. E' stato convocato ed è sceso in campo per le varie nazionali giovanili, dall'Under 16 all'Under 21.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
Bari, dall'Hellas Verona arriva Leandro Greco
31.01.2017 11.16 di Ivan Cardia Twitter: @ivanfcardia
Affare a centrocampo per il Bari: il club biancorosso, secondo quanto riferito da Sky Sport 24, ha infatti chiuso per l'arrivo di Leandro Greco dall'Hellas Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


RASSEGNA STAMPA MODENA – Besea verso l’Hellas Verona 0
DI REDAZIONE IL 31 GENNAIO 2017 Calcio, Modena FC

Come riporta la “Gazzetta di Modena”, la trattativa per portare Besea in Veneto potrebbe andare in porto con contratto di tre anni e mezzo, conguaglio sostanzioso al club canarino e percentuale sulla futura rivendita. Sono attese novità nelle prossime ore, con il mercato che chiuderà questa sera alle ore 23.

FONTE: ParlandoDiSport.it


Calciomercato - Bari, con Greco si può chiudere oggi. Idea Nene se parte Maniero
Serie B

31/01 00:55 | Calciomercato | Autore: Redazione
Sul filo del rasoio. In giornata ci sarà un nuovo incontro tra l'Hellas Verona e il Bari, per trovare l'accordo sul trasferimento di Leandro Greco ai biancorossi. Il giocatore è stato seguito per diverse settimane dalla squadra pugliese, che nell'ultimo giorno di mercato potrebbe dare l'accelerata decisiva per acquistare il centrocampista.

Saranno ore decisive anche per l'attacco: se Maniero venisse ceduto, il Bari punterebbe forte su Nene. Un altro possibile innesto nel reparto, dunque, insieme a Raicevic.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


30 Gennaio +   -   =
Mercato Pisa – L’Hellas Verona fa muro per Valoti
Da Francesco Fedele il 30 gennaio 2017 alle 18:07

MERCATO PISA – A coronamento di una più che discreta sessione invernale di calciomercato, il Pisa vorrebbe regalarsi un ultimo rinforzo di qualità, il cui identikit corrisponde al nome di Mattia Valoti, centrocampista classe ’93 scuola Albinoleffe (con un passato anche nel Milan) attualmente in forza all’Hellas Verona. Secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb, gli Scaligeri avrebbero però respinto l’assalto dei toscani al giocatore, in quanto non sarebbero intenzionati ad indebolirsi in vista della seconda parte di stagione dove dovranno provare con ulteriore forza e convinzione a centrare la promozione diretta e quindi il ritorno nella massima serie. Pisa-Valoti pista difficile da percorrere, almeno al momento…

FONTE: PianetaSerieB.it


Calciomercato | Cagliari, su Giannetti Chievo, Spezia e Benevento. E ci aveva provato anche l'Hellas Verona...
Cagliari

30/01 16:30 | Calciomercato | Autore: Gianluca Di Marzio
Futuro che sembra sempre più lontano da Cagliari, ultime ore di mercato caldissime per Niccolò Giannetti. L'attaccante classe '91 continua ad interessare a diverse squadre, sia in Serie A che in B: Chievo, Spezia e Benevento, questo l'elenco delle pretendenti. E un tentativo era stato portato avanti anche dall'Hellas Verona: niente da fare però, nessun accordo con il Cagliari e fine delle discussioni. Intanto Giannetti continua ad essere al centro del mercato: Chievo, Spezia e Benevento su di lui.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Mercato Hellas Verona, Pecchia dice no al trasferimento di Ganz al Pisa
Da Francesco Gala il 30 gennaio 2017 alle 14:09

GANZ PISA – Era in orbita Pisa ed il presidente Corrado era seriamente interessato all’acquisizione del giocatore di proprietà della Juventus ed in prestito in questa stagione all’Hellas Verona. Stiamo parlando dell’attaccante Simone Andrea Ganz che sembrava essere vicino ad un approdo alla corte di Gattuso, invece finirà questo campionato con la maglia degli scaligeri. A porre il veto alla cessione del giocatore è stato proprio Fabio Pecchia, tecnico dell’Hellas Verona.

FONTE: PianetaSerieB.it


CALCIOMERCATO
Il colpo last minute che tutti aspettano
30/01/2017 13:03
Lo aspettano tutti: un colpo "last minute" che possa accendere entusiasmi e fantasia e possa, soprattutto, dare a Fabio Pecchia una reale e concreta alternativa sugli esterni.

Ecco perchè, nonostante Fusco abbia già agito sul mercato coprendo i due ruoli che mancavano (un centrocampista di quantità e agonismo e un esterno destro basso), c'è ancora spazio per un'altra operazione: la differenza la farebbe l'arrivo di un giocatore in grado di saltare l'uomo e di segnare con sufficiente regolarità.

VALUTAZIONE. E' ovvio che in via Belgio in questo momento sia in corso una valutazione. Non è sfuggito a nessuno che dopo la settimana passata a "caricare" Juanito Gomez, e dopo la prova inconsistente di Latina, l'argentino sia finito nuovamente in panchina. Con una dose di "realpolitik" Pecchia ha capito che sarebbe stato controproducente sia per il giocatore, sia per la squadra, continuare a insistere su Gomez. Che verrà recuperato dandogli un "minutaggio" in corso di partita, visto che comunque Juanito non va a occupare un posto nella lista dei 18. E poi c'è Siligardi, che non stava bene ma che rappresenta ancora una grande incompiuta. Fusco e Pecchia lo sanno, sperano sempre che scatti una molla, ma più passa il tempo più la fiducia e l'ottimismo lasciano il posto a dubbi e incertezze.

TRATTATIVA SOTTERRANEA. State pur certi, comunque, che se Fusco avesse in cuor suo l'intenzione di fare un colpo a sorpresa non lo confiderà a nessuno, forse neanche a se stesso. Il rischio di minare la fiducia della squadra è elevato e il ds non vuole incorrere in questo errore. Ma è pur vero, che il mercato ci ha abituato a sorprese e quello che sembrava impossibile un attimo prima, diventa un affare un attimo dopo. Per esempio: il Cesena ha bisogno di cedere Ciano, il Verona sta cercando di piazzare Fares. Magari (ed è solo un'ipotesi...), si potrebbe proporre un cambio con Siligardi. A quel punto, il mercato del Verona avrebbe tutto un altro spessore. E anche Pecchia, siamo certi tornerebbe a sorridere.
GIANLUCA VIGHINI

FONTE: TGGialloBlu.it


NEWS
Mercato, domani si chiude. Le scelte del Verona
Da verificare la situazione di Albertazzi. Ganz sempre incedibile, dubbio Fares

di Redazione Hellas1903, 30/01/2017, 11:10

Si chiude domani, alle 23, il calciomercato invernale.
Ultime battute, quindi, per la sessione di gennaio, con il Verona che ha ormai completato quanto riteneva necessario effettuare.
Arrivati Bruno Zuculini e Alex Ferrari, risolto il contratto di Enzo Maresca, il direttore sportivo dell’Hellas, Filippo Fusco, vaglia la situazione di Michelangelo Albertazzi, che potrebbe essere girato in prestito.

Da verificare la questione Fares. L’esterno è stato a un passo dal Cesena, tant’è che aveva già salutato i compagni di squadra in gialloblù, ma l’accordo con la società romagnola si è inceppato sulla formula (prestito secco o con riscatto e controriscatto). La porta non è comunque sbarrata: se ne riparlerà.

Simoneandrea Ganz resta, invece, tra gli incedibili. L’Hellas non ha intenzione di privarsi dell’attaccante, per quanto i suoi spazi siano stati ridotti a fronte del rendimento di Giampaolo Pazzini e delle soluzioni tattiche adottate da Fabio Pecchia, che finora non hanno previsto l’impiego delle due punte.

Infine, nelle prossime ore si attende la definizione del passaggio di Leandro Greco al Bari.

FONTE: Hellas1903.it


29 Gennaio +   -   =
SERIE B
Bari, domani doppio incontro di mercato per Raicevic e Greco
29.01.2017 23.21 di Giacomo Iacobellis Twitter: @giaco_iaco
Non solo Tonev. Il Bari spera di chiudere altre due operazioni e domani sono previsti due incontri. Altro summit con il Vicenza dopo quello dei giorni scorsi per lo scambio Raicevic-De Luca e vertice con l'Hellas Verona per concretizzare l'arrivo di Leandro Greco. Lo riporta l'esperto di mercato di SportItalia Alfredo Pedullà.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Mercato, frenata per il prestito di Fares al Cesena
Non c’è accordo tra il Verona e il club romagnolo sulla formula del trasferimento

di Redazione Hellas1903, 29/01/2017, 14:13

Il passaggio di Mohamed Fares al Cesena per ora non si farà.
Come riferisce il “Corriere di Romagna”, tra il Verona e il club bianconero non è stato raggiunto l’accordo per il trasferimento in prestito del giocatore franco-algerino.
Il Cesena voleva che la formula fosse quella del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. L’Hellas invece, non ha intenzione di concedere più del prestito secco.

Tutto bloccato, quindi. E per ora Fares resta in gialloblù.

FONTE: Hellas1903.it


28 Gennaio +   -   =
SERIE B
Hellas Verona, Fares verso il prestito al Cesena
28.01.2017 00.50 di Tommaso Maschio
Secondo quanto riportato da Hellaslive l'attaccante Mohamed Fares questa mattina ha salutato i compagni del Verona prima di trasferirsi in un nuovo club. Si tratta del Cesena con cui la società veneta ha trovato l'accordo per il prestito fino a fine anno del giovane esterno classe '96.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


27 Gennaio +   -   =
CALCIOMERCATO
Difesa Verona, il mercato cambia i piani
Cherubin verso il “taglio”, per Albertazzi possibile la cessione in prestito

di Redazione Hellas1903, 27/01/2017, 11:14

L’arrivo di Alex Ferrari cambia i piani in difesa per il Verona.
Scelte di mercato diverse rispetto a quanto previsto per l’Hellas e annunciato due settimane fa dal ds gialloblù, Filippo Fusco.
Il club di via Belgio non riteneva necessario l’ingaggio di un centrale. Nicolò Cherubin, però, non si è ripreso dai problemi alla caviglia destra e va verso l’inevitabile “taglio” dalla lista dei 18 over in rosa.

Michelangelo Albertazzi doveva essere il suo sostituto, ma è appena rientrato in gruppo e la sua situazione rimane da valutare. Inoltre, dato che anche lui andrebbe a occupare un posto nell’elenco dei giocatori consentiti in rosa al di fuori delle quote per i giovani e le “bandiere”, al momento esaurita dal Verona, è possibile che Albertazzi venga girato in prestito fino al termine della stagione.

FONTE: Hellas1903.it


Ufficiale: Ferrari è gialloblù
27/GENNAIO/2017 - 09:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive del calciatore Alex Ferrari dalla società Bologna FC 1909. Il difensore è già a Peschiera e in mattinata e svolgerà il primo allenamento con i compagni.

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Fares-Cesena si può chiudere
27/01/2017 08:22
Il Cesena ha chiesto Fares al Verona e l'affare si può chiudere in tempi strettissimi. L'esterno dunque può trovare in Romagna una collocazione più stabile per completare la maturazione. Il Verona lo cederà in prestito.

FONTE: TGGialloBlu.it


26 Gennaio +   -   =
CALCIOMERCATO
Il rinforzo per la difesa è Ferrari in prestito
26/01/2017 20:38
È fatta per Alex Ferrari. Per rinforzare la difesa del Verona dopo il ko di Cherubin e il no della Juve per Mattiello, Fusco ha chiesto aiuto all'amico Bigon. Classe '94, terzino destro con la capacità di giocare anche in mezzo, Ferrari arriva in prestito. Nessun investimento dunque per il Verona per quanto riguarda la difesa, il reparto più criticato dai tifosi fino ad oggi.

CALCIOMERCATO
Verona, in arrivo nuovo difensore: Brosco
26/01/2017 15:46
Il Verona acquista il nuovo difensore centrale: è fatta per Riccardo Brosco dal Latina (che aveva segnato proprio alla squadra di Pecchia, domenica scorsa, il primo gol nel 2-0 finale al Francioni).
L'ex Triestina (classe 1991, romano cresciuto nel vivaio della Roma) arriverà a Verona solo a giugno 2017 e come riporta Gianluca Di Marzio, l'Hellas pagherà per il suo cartellino una cifra tra i 300 e i 400mila euro con un contratto fino al 2020. Brosco, quindi, resterà al Latina fino a giugno.
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


Calciomercato | Hellas Verona, fatta per Brosco: resterà a Latina fino a giugno
26/01 14:58 | Calciomercato | Autore: Redazione
E' fatta per Riccardo Brosco al Verona. Il club veneto pagherà per il suo cartellino una cifra tra i 300 e i 400mila euro ed è pronto per lui un contratto fino al 2020. Brosco comunque resterà al Latina fino a giugno.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


SERIE A
Fiorentina, Diks all'Hellas: la trattativa può decollare
26.01.2017 10.45 di Marco Frattino Twitter: @MFrattino
Kevin Diks (20) può finire al Verona per la seconda parte di stagione. Il QS conferma l'interesse dell'Hellas per l'esterno della Fiorentina, la trattativa potrebbe decollare nei prossimi giorni sulla base dei un prestito secco. L'olandese ha finora giocato sei gare con la Primavera gigliata e due partite con la prima squadra.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Il Verona torna a viaggiare in Ferrari
26/01/2017 09:06
Un altro Ferrari per il Verona. Dopo Nicola (ora al Venezia) simbolo della scalata dalla Lega Pro, è vicinissimo l'ingaggio in prestito di Alex Ferrari, 1994 del Bologna. Nazionale Under 21, è un centrale difensivo che può giocare anche a desta. A giugno ha subito un'operazione al menisco da cui è completamente guarito. A Bologna non trova spazio e Fusco ha pensato a lui per rinforzare la difesa.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
Hellas, idea Ferrari per la difesa
Piace il calciatore del Bologna, che in rossoblù non trova spazio

di Redazione Hellas1903, 26/01/2017, 07:58

Il Verona è alla ricerca di un nuovo difensore centrale. L’ultimo nome è quello di Alex Ferrari del Bologna.
Il giocatore, 22 anni, viene utilizzato con il contagocce da Roberto Donadoni: in questa stagione è sceso in campo una sola volta, in occasione del match di campionato contro la Roma.
Non è quindi da escludere una sua partenza. Secondo Sky Sport, il club gialloblù punta a ingaggiare Ferrari per per i prossimi sei mesi.

FONTE: Hellas1903.it


25 Gennaio +   -   =
SERIE B
Hellas Verona, sempre vivo l'interesse per Diks
25.01.2017 14.42 di Tommaso Maschio
L'Hellas Verona è sempre alla ricerca di un terzino per rinforzare il reparto arretrato che vedrà il rientro di Michelangelo Albertazzi in rosa al posto di Niccolò Cherubin che dovrà operarsi e saltare la seconda parte di stagione. Per questo il direttore sportivo Fusco è alla caccia di un innesto under nel settore degli esterni per dare a Pecchia un'alternativa. Come riportato da Hellasnews.it con Miangue diretto al Cagliari e Pereira promesso sposo del Benfica resta solo Kevin Diks della Fiorentina come pista da battere, a meno che il direttore non voglia stupire con un nome non ancora uscito alla luce del sole.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Calciomercato Verona, Fusco ci prova per Mattiello
Pubblicato il 25 gennaio 2017 di Fabio Iacono

Federico Mattiello, difensore classe 1995 della Juventus , potrebbe tornare a Verona, questa volta sponda Hellas. Il ritorno in Veneto, dopo la sfortunata esperienza al Chievo, quando si fratturò tibia e perone per due volte, potrebbe essere l'occasione giusta per tornare a giocare e farsi le ossa in un campionato formativo come la Serie B. Per il terzino c'è da battere la concorrenza del Pescara.

FONTE: BZona.it


24 Gennaio +   -   =
CALCIOMERCATO
Cherubin verso il taglio
Albertazzi in lista

24/01/2017 17:54
Prende sempre più corpo l'ipotesi di un taglio di Cherubin dalla lista dei 18.

Il problema al piede persiste e il difensore non sarà a disposizione di Pecchia a breve. Molto probabilmente per risolvere completamente l'infortunio, Cherubin finirà sotto i ferri.

Sarà Albertazzi, reduce a sua volta da un grave infortunio al ginocchio, a sostituire Cherubin.

FONTE: TGGialloBlu.it


23 Gennaio +   -   =
Albertazzi torna in gruppo e rimane all’Hellas Verona
gennaio 23, 2017

Il difensore dell’Hellas Verona, Michelangelo Albertazzi, è pronto a tornare a lavorare insieme ai compagni dopo l’intervento per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L’ex Milan, come ha confermato l’agente a Hellas LIVE, in questa sessione di mercato non lascerà Verona e sarà quindi inserito in lista dal club di via Belgio.

FONTE: HellasLive.it


Albertazzi in gruppo, Cherubin all’Isokinetic: giochi fatti?
23 gennaio 2017

Fusco è stato chiaro: uno tra Cherubin ed Albertazzi resterà in rosa, l’altro andrà in prestito. Ad oggi, le chanches maggiori di rimanere in gialloblù sono tutte per Michelangelo, che a pochi giorni dalla chiusura del mercato già si allena con il resto del gruppo.
Destino opposto invece per l’ex felsineo, ancora alle prese con la riabilitazione all’Isokinetic. Posto che il diesse gialloblù è alla ricerca anche di un terzino, la batteria dei centrali dell’Hellas potrebbe quindi completarsi proprio con Albertazzi, in aggiunta ai già rodati Bianchetti, Caracciolo e Boldor.

FONTE: HellasNews.it


SERIE B
Bari, si chiude per Salzano e Greco. In attacco obiettivo Avenatti
23.01.2017 11.39 di Tommaso Maschio
Come riportato da La Gazzetta dello Sport il Bari si appresta a chiudere altri due acquisti per rinforzare il centrocampo. Oggi dovrebbe infatti firmare Aniello Salzano del Crotone, mentre per domani è attesa la firma di Leandro Greco dell'Hellas Verona. Ma il mercato del club non si ferma qui con il direttore sportivo Sogliano che va alla caccia di una punta centrale e cerca Felipe Avenatti della Ternana.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Greco al Bari, domani l’okay
Firma imminente per il centrocampista del Verona: passa in biancorosso

di Redazione Hellas1903, 23/01/2017, 11:33

Entro domani Leandro Greco sarà un giocatore del Bari.
Definito l’accordo con il club pugliese, che nelle scorse settimane ha seguito Greco, infine raggiungendo l’intesa.
A riportarlo è “La Gazzetta dello Sport”.

Il centrocampista era stato collocato fuori lista dal Verona a settembre. Lascerà l’Hellas, con cui era sotto contratto fino al 30 giugno prossimo e di cui ha fatto parte in due momenti diversi della propria carriera: dal 2006 al 2008 e da gennaio 2015 a oggi.

FONTE: Hellas1903.it


22 Gennaio +   -   =
Pedullà – Bari, Salzano c’è, Greco quasi
NUOVI INNESTI PER IL CENTROCAMPO BIANCOROSSO
22 gennaio 2017 Andrea Giotta
[...] Per la mediana barese, c’è anche la pista che porta a Leandro Greco, attualmente all’Hellas Verona. Per il centrocampista ex Roma, solo una presenza con gli scaligeri in questa stagione. A dare il via libera all’operazione di mercato contribuiranno le condizioni del calciatore, reduce da un lungo infortunio.

FONTE: BariNelPallone.it


21 Gennaio +   -   =
Mattiello rimane alla Juve
21 gennaio 2017

Damiano Conati
Niente Hellas Verona per il terzino sinistro Federico Mattiello. L’ha confermato il suo procuratore Pastorello: “Oggi ci siamo trovati con la Juventus e abbiamo deciso di continuare insieme fino al termine della stagione”.
Mattiello rientra da un grave infortunio a tibia e perone e la Juventus punta a completare il suo recupero a Torino. “L’infortunio – continua Pastorello – è alle spalle ma vista la gravità di quanto vissuto dal ragazzo i tempi sono naturalmente più lunghi. La società bianconera ha fiducia in lui e rimarrà alla Juve sicuramente fino a giugno nonostante i tanti interessamenti”.

FONTE: HellasNews.it


Parma, in arrivo Scaglia: si punta su Terzi e Luppi ma a una condizione...
Tutto fatto per il giocatore del Latina, si attende solo l'ufficialità che arriverà nella settimana prossima. In difesa l'obiettivo numero uno è Blanchard, se dovesse saltare pronto il difensore dello Spezia

Guglielmo Trupo
21 gennaio 2017 10:11
[...]

ATTACCO - [...] Faggiano si sarebbe dato un ultimatum: provarci fino a martedì per poi andare su Davide Luppi, un giocatore che ha messo a segno due gol in 17 presenze con la maglia dell'Hellas Verona. Il Parma è pronto per l'ultima settimana di mercato.

FONTE: ParmaToday.it


Calciomercato Bari, è Greco l’obiettivo per il centrocampo
Pubblicato il 21 gennaio 2017 di Maurizio Pezzuco

Il Bari è letteralmente scatenato sul mercato. I pugliesi dopo aver piazzato i colpi Vittorio Parigini e Floro Flores adesso hanno l'intenzione di completare il centrocampo. Dopo Francesco Lodi, sempre più vicino al ritorno al Catania, il club biancorosso ha concentrato le attenzioni su Leandro Greco mediano dell'Hellas Verona.
Il centrocampista classe '86 ha disputato solamente 18 minuti in stagione con la maglia del Verona e il suo procuratore ha annunciato che lascerà il Veneto.
Secondo quanto verificato da Sky Sport nelle prossime ore ci sarà il contatto tra Bari e Hellas per discutere i dettagli della trattativa. Nelle ultime ore anche lo Spezia ha manifestato interesse per Greco ma la volontà del giocatore di mettersi a disposizione di Colantuono potrebbe fare la differenza.

FONTE: BZona.it


19 Gennaio +   -   =
SERIE A
Sportitalia - Criscitiello: "Juve, De Ceglie in uscita: no alla Spal, idea Verona"
19.01.2017 21.54 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Paolo De Ceglie, futuro da scrivere. Il difensore in scadenza con la Juventus nel 2017 è un'idea della Spal. Il giocatore però ha declinato la proposta. Valuterebbe - secondo quanto appreso dal nostro direttore Michele Criscitiello - l'ipotesi Hellas Verona che gli proporrebbe un anno e mezzo di contratto. De Ceglie sfoglia la margherita, il Verona ci pensa...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Ufficiale: Bruno Zuculini è gialloblù
19/GENNAIO/2017 - 19:30

Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquistato, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive del calciatore Bruno Zuculini dalla società Manchester City FC. Il centrocampista ha completato l'iter delle visite mediche e si è già allenato con i gialloblù grazie alla disponibilità di Manchester City e Rayo Vallecano. Bruno Zuculini ha scelto di indossare la maglia numero 33.


FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Mattiello, il Verona insiste
Dopo il no del difensore al Pescara, l’Hellas stringe per il terzino

di Redazione Hellas1903, 19/01/2017, 11:25

C’è sempre Federico Mattiello in cima alla lista di preferenze del Verona per il ruolo di terzino.
Abile a giocare a destra come pure a sinistra, le perplessità sul giocatore derivano dal lungo stop in seguito agli infortuni sofferti in questi anni. Tremendo quello che, quando era in prestito dalla Juventus al Chievo, nella gara con la Roma gli procurò, a causa di uno scontro con Nainggolan, la frattura di tibia e perone.
Mattiello è stato cercato dal Pescara, ma ha declinato l’offerta degli abruzzesi. L’Hellas insiste e nelle prossime ore tenterà di aumentare il forcing per ottenere il sì del difensore, ora nella rosa della Juve, sempre tenendo conto, tuttavia, che sarà fondamentale valutare le sue condizioni fisiche.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE B
Verona, per la difesa tutto su Mattiello. Sorpasso al Pescara
19.01.2017 10.36 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
In attesa della definizione dell'affare Zuculini col Manchester City, il Verona continua a lavorare anche in difesa. Il nome caldo, come riporta il Corriere di Verona, è quello dello juventino Federico Mattiello. L'ex Chievo nei giorni scorsi ha già detto no al Pescara.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


18 Gennaio +   -   =
Cappelluzzo gialloblù fino al 2020
18/GENNAIO/2017 - 20:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver prolungato, fino al 30 giugno 2020, il contratto dell'attaccante Pierluigi Cappelluzzo.

Queste le dichiarazioni di Cappelluzzo, rilasciate dopo il prolungamento: «Sono felice di aver rinnovato il contratto con il Verona. Qui sto benissimo, mi sento parte integrante di un gruppo che mi permette di crescere sia umanamente che come calciatore. Ora testa sul campo, io e i miei compagni abbiamo ancora tanta strada da fare insieme».

FONTE: HellasVerona.it


CALCIOMERCATO
Zuculini, ecco perchè manca l'ufficialità
18/01/2017 17:45
Bruno Zuculini sarà un giocatore del Verona. Su questo non ci sono dubbi. Zuculini ha già sostenuto le viste mediche, è idoneo, non vede l'ora di allenarsi.

Ma manca ancora l'ufficialità del trasferimento a causa di alcune lungaggini burocratiche di cui il Verona è totalmente estraneo.

Il problema è arrivato dal Rayo Vallecano a cui il Manchester City ha ceduto il giocatore in prestito. In pratica il Verona ha dovuto attendere che la società spagnola leggesse e traducesse in spagnolo il contratto e poi lo rimandasse firmato dal presidente in Inghilterra. Pratica ora finita sul tavolo del Manchester City e che dovrebbe essere espletata giovedì o al massimo venerdì. Nessun mistero dunque, ma solo un trasferimento internazionale in cui sono parte in causa tre federazioni. (g.vig.)

CALCIOMERCATO
Verona in pole position per Mattiello
18/01/2017 17:36
Dopo aver chiuso per Bruno Zuculini (attesa solo l'ufficialità) la priorità di mercato per Filippo Fusco ora si chiama terzino. Il profilo che interessa è quello di un Under 21 (con l'arrivo di Zuculini Junior tutti i 18 posti sono occupati) che sappia fare entrambe le fasce. Dopo alcuni iniziali "approcci" di una settimana fa, si intensificano i contatti con la Juventus per Federico Mattiello.

L'ex Chievo, classe 1995, è un terzino destro (che può giocare tranquillamente anche a sinistra) e sarebbe proprio quello che serve al momento per il Verona. Il difensore toscano era vicinissimo al Pescara, ma la trattativa ha subito una forte frenata. Il Verona adesso è in pole position: l'unico dubbio riguarda lo stato fisico del giocatore, reduce da un anno e mezzo di inattività (quando era in prestito al Chievo riportò la frattura di tibia e perone). Solo dopo accurate garanzie, sullo stato di salute del giocatore da parte dei bianconeri, si potrà formalizzare il prestito con eventuale riscatto (e probabile controriscatto).

FONTE: TGGialloBlu.it


17 Gennaio +   -   =
Ufficiale: Riccardi al Südtirol
17/GENNAIO/2017 - 12:30
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, le prestazioni sportive del calciatore Davide Riccardi alla società FC Südtirol.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
Verona, B. Zuculini in prestito con diritto di riscatto 3,5 milioni
17.01.2017 10.04 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Dopo l'esperienza al Racing Avellaneda i fratelli Franco e Bruno Zuculini torneranno a giocare insieme. Il Verona ha chiuso ieri per l'arrivo di quest'ultimo in prestito dal Manchester City. Un'operazione, scrive La Gazzetta dello Sport, che prevede un diritto di riscatto a favore degli scaligeri del cartellino del centrocampista per 3,5 milioni di euro.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Bruno Zuculini scommessa di Fusco
17/01/2017 17:05
In Argentina erano sicuri: è il miglior centrocampista della sua generazione. Non avevano dubbi sulle qualità di Bruno Zuculini i media sudamericani quando Pellegrini, manager del Manchester City lo acquistò dal Racing Avellaneda. Gioca come un veterano, ha visione, corsa.

Classe 1993, Bruno Zuculini è una grande incompiuta del calcio argentino. Se sia l'ennesima meteora sfornata dal calcio sudamericano o un vero e proprio "craque" lo si vedrà a Verona, dove Filippo Fusco, mentore di "famiglia", ha intenzione di giocarsi un'altra scommessa. Convinto, come con Bessa e Fossati, di poterla vincere.

Di certo c'è che Bruno Zuculini era un talento che tutte le grandi d'Europa inseguivano. A 17 anni ogni buon "scout" ne aveva appuntato il nome sul taccuino. E quando il Manchester City, bussò alla porta del Racing sembrava solo il naturale sbocco di un ragazzo predestinato. Costo dell'operazione 2,5 milioni di euro.

Tre anni dopo e sei casacche cambiate, Zuculini è ancora alla ricerca di se stesso e di quel grande talento che aveva fatto vedere di essere anche con la maglia della nazionale argentina Under 20. Il Manchester City lo ha mandato un po' ovunque, sperando in una consacrazione. Invece Bruno ha fallito sia al Valencia (una presenza) sia al Cordoba dove a gennaio viene dirottato (otto partite).

Nel 2015/2016 Zuculini gioca con il Middlesbrough e poi con l'Aek Atene (sette presenze totali, 5 con gli inglesi 2 con i greci).

Al Rayo Valecano, retrocesso a maggio in segunda division, non va oltre le nove presenze. La chiamata del Verona dove ritrova il fratello Franco, la fiducia di Fusco e dove non avrà la "pressione" di fare subito la differenza, appare come l'ultima chiamata per rientrare in un giro di "top player" che al momento ha cancellato il suo nome. Una storia che assomiglia moltissimo a quella di Iturbe. Avesse la stessa conclusione, il Verona avrebbe fatto un'altra volta "bingo".
GIANLUCA VIGHINI

FONTE: TgGialloblu.it


16 Gennaio +   -   =
CALCIOMERCATO
Bruno Zuculini, visite mediche e poi la firma
16/01/2017 22:41
Bruno Zuculini è a Verona e ha svolto la prima parte delle visite mediche nel tardo pomeriggio. Domani dovrebbe esserci la firma e l'ufficialità del primo acquisto di Fusco in questo mercato di gennaio (prestito con diritto di riscatto dal Manchester City).

Zuculini, classe 1993, fratello minore di Franco, si trovava in prestito al Rayo Vallecano, dopo le esperienze (sempre in prestito da Manchester) all'Aek Atene, Middlesbrough, Cordoba e Valencia. Verona è la sua grande occasione per rilanciarsi come giovane talento non ancora sbocciato del tutto. I fratelli Zuculini si riuniscono dopo più di cinque anni: i due hanno giocato insieme con la maglia del Racing nel 2011 nella loro Argentina.
L.VAL.

FONTE: TgGialloblu.it


Il Verona piomba su Mattiello

16 gennaio 2017
Filippo Fusco cerca Federico Mattiello: il difensore bianconero ha rifiutato la destinazione Pescara ed è molto vicino al club di via Belgio.
Dopo l’esperienza al Chievo il giovane juventino cerca il rilancio e sta valutando Verona come possibile approdo. Il suo arrivo è molto di più che una “boutade”. Nelle prossime ore sono attesi sviluppi.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


Bruno Zuculini raggiunge il fratello Franco in prestito all'Hellas Verona
Il giovane centrocampista del Manchester City raggiungerà il fratello maggiore nella squadra allenata da Pecchia


lunedì 16 gennaio 2017
VERONA - Bruno Zuculini insieme al fratello Franco all'Hellas Verona. Dopo essere cresciuti insieme al Racing, i due argentini col passaporto italiano si ritroveranno nel club allenato da Pecchia, che nelle ultime ore avrebbe chiuso per l'arrivo del fratello più giovane. Manca solo l'annuncio infatti per ufficializzare il trasferimento di Bruno Zuculini in prestito secco dal Manchester City, col giovane centrocampoista classe 1993 appena rientrato alla base dopo il prestito nella Serie B spagnola al Rayo Vallecano.

FONTE: TuttoSport.com


SERIE B
Perugia, caccia a una punta: Ganz l'alternativa a Manaj
16.01.2017 12.51 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Il Perugia continua la ricerca di una punta importante in vista della seconda parte di stagione. Oltre a Rey Manaj, in uscita dal Pescara, agli umbri piace molto anche Simone Andrea Ganz dell'Hellas Verona.

SERIE B
Hellas Verona, arriva Zuculini in prestito dal Manchester City
16.01.2017 12.48 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Secondo quanto riportano i colleghi di Sky Sport, l'Hellas Verona ha piazzato il primo colpo a centrocampo. Si tratta di Bruno Zuculini, in prestito dal Manchester City.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Terzino destro, si valuta Diks
16 gennaio 2017

Damiano Conati
Kevin Diks (‘96), terzino destro della Fiorentina, è un profilo interessante. Il giovane difensore olandese è cresciuto e sbocciato nel Vitesse, squadra della Serie A orange, dove per due stagioni consecutive ha giocato titolare. 56 presenze (due gol e quattro assist), l’esordio con l’Under 21 del suo paese e poi il trasferimento in Italia.
La Fiorentina ha sborsato ben 2,8 milioni di euro per assicurarselo, ma alla corte di Sousa sta giocando davvero poco.
Per questo che la Fiorentina lo cederebbe volentieri in prestito.
Il ragazzo ha ottima propensione all’inserimento in avanti ed è un destro naturale: difficile vederlo a sinistra.
Stiamo comunque parlando di un under che può davvero fare al caso del Verona.

FONTE: HellasNews.it


16 GEN 2017
IL COLPO IN CANNA DI FUSCO
La linea ufficiale del calciomercato di Fusco è: ricerca di un terzino destro che sappia giocare anche a sinistra (oppure due terzini, destro e sinistro) e un centrocampista di quantità. Il terzino (o i terzini) sarà (saranno) under 21, il mediano un senior che occuperà il posto lasciato libero da Maresca. Stop.

Tutto giusto, pure il cambio di marcia sull’alterego di Zuculini, che fino a qualche settimana fa Fusco diceva di non cercare; probabilmente il ds ha cambiato idea con il mutare della valutazione sulle condizioni del mediano argentino. Tutto giusto, pure il congedo da Maresca, ex grande giocatore, ma pure ex giocatore, l’ultimo ad arrivare in estate e il primo ad andarsene, come se la maledizione di un Matuzalem a Verona fosse per sempre. Tutto giusto, pure i comprensibili tormenti su Fares, giocatore dal potenziale immenso (quello scatto e quella progressione palla al piede non si imparano, si hanno) ma che si è avvitato su se stesso, sulla sua emotività e sulla sua anarchia tattica. Tutto giusto, pure il principio maestro che il direttore sportivo ha sviscerato all’opinione pubblica: “Questa squadra è da puntellare, integrare, non da rivoluzionare”. Sottinteso: siamo primi, questo organico basta e avanza per risalire in A, a giugno si vedrà. Del resto, e il sottoscritto lo ha sempre detto, la parola “progetto” nel calcio italiano di oggi lascia il tempo che trova, perché un anno o una stagione in questa epoca equivalgono spesso a un’era geologica. Troppi chiari di luna, procuratori troppo potenti, giocatori-azienda, contratti pluriuennali solo come garanzia (per i club) anti-Bosman, piccole-medie società che vivono di cessioni e plusvalenze anche a stretto giro di posta. Tradotto: l’Hellas penserà soprattutto a tornare in A, sebbene Setti abbia pubblicamente lasciato la porta aperta a qualche acquisto in prospettiva futura.

In quest’ottica dell’immediatezza e al di fuori della linea ufficiale credo che Fusco, per non rischiare niente e non lasciare nulla di intentato, proverà fino all’ultimo a ingaggiare un esterno d’attacco forte, titolare, senior o anche under purché sia di grande qualità e in grado di sostenere Pazzini nel 4-3-3, dato che Siligardi e Gomez ad oggi non ci sono riusciti. La mia sensazione è che sia questo il vero colpo di mercato che stanno meditando in via Belgio. Dovesse arrivare un top player per la categoria il sacrificato sarebbe Siligardi, che ha mercato e che a differenza di Troianiello difficilmente accetterebbe la panchina fissa e qualche scampolo di partita. Non è detto che si riuscirà a piazzare un colpo del genere, anzi ad oggi è più probabile che là davanti il Verona rimanga così com’è, ma è lampante che le cifre (il carico di gol se l’è sobbarcato quasi esclusivamente Pazzini), le scelte di Pecchia (quella di alzare Bessa in alcune partite) e il 4-3-3 a trazione anteriore del tecnico suggeriscano che il Verona il salto di qualità lo debba fare sulle ali. Aspettando ovviamente Gomez, tormentato da noie fisiche e forse da un (inconscio) rilassamento mentale, e di cui si parla troppo poco, ma che se al 100 per cento è per il Verona secondo solo a Pazzini e Romulo.
Francesco Barana

FONTE: Blog.TeleNuovo.it


14 Gennaio +   -   =
Righetti: il Verona ha bruciato anche l’Inter
14 gennaio 2017

Damiano Conati
Il direttore sportivo Filippo Fusco si è dimostrato molto soddisfatto dell’arrivo di Giacomo Righetti, giovane promessa del Calcio Caldiero, centrale difensivo classe 2000.
Non sempre accade che un diesse di una società professionistica si vanti per aver acquistato un ragazzino 16enne da una società della propria città.
Il perché di questa soddisfazione da parte di Fusco è presto detto: Righetti ha fatto la trafila nelle giovanili del Chievo, è passato ai Giovanissimi Regionali del Caldiero e l’anno scorso agli Allievi.
Ma in estate è stato promosso in Prima squadra in Eccellenza, dove ha debuttato con disinvoltura nel delicato ruolo di centrale difensivo.
E le sue capacità non sono passate inosservate: una telefonata da parte del Chievo, ma soprattutto provini molto positivi con Hellas, Atalanta, Sassuolo e addirittura Inter. Le offerte in questo mercato di gennaio non gli mancavano, ma Righetti e famiglia hanno preferito restare sul territorio veronese e il ragazzo ha scelto l’Hellas.
Finalmente una mossa importante per Fusco sul mercato cittadino, la dimostrazione con i fatti che il Verona sta costruendo un bel settore giovanile puntando molto su giovani veronesi.

FONTE: HellasNews.it


13 Gennaio +   -   =
Fusco: «Lavoriamo per completare una rosa già forte»
13/GENNAIO/2017 - 15:30
Verona - Le principali dichiarazioni del direttore sportivo gialloblù Filippo Fusco, rilasciate durante la conferenza stampa odierna.

PAROLA D’ORDINE: CONTINUITA’
«Il mercato? Sarà all’insegna della continuità. Abbiamo fatto acquisti importanti: Bessa, che a detta di tutti è uno dei migliori della categoria è a tutti gli effetti gialloblù. Poi abbiamo riscattato il Primavera Stefanec, giocatore di grande prospettiva. Di questo dobbiamo ringraziare il Settore Giovanile per averlo fatto crescere. Abbiamo poi preso Righetti (classe 2000, ndr) dal Caldiero, che aveva addosso gli occhi di molte squadre, anche di Serie A. È un veronese, abbiamo un occhio di riguardo per il territorio. Meno cambiamenti facciamo e più siamo contenti, il nostro acquisto è la continuità. Poi ci sono tutte le varie questioni da prendere in considerazione e lo faremo. La nostra idea è di non vendere nessuno, rumors e contatti ce ne sono stati, ma in nessuno ho percepito la volontà di lasciare Verona. La migliore notizia di giornata è il recupero di Guglielmelli, che spero possa fare parte anche della prima squadra nei prossimi mesi».

DOVE INTERVENIRE
«Rinforzi in difesa? Non cerchiamo un centrale, abbiamo Cherubin, se non avrà più dolore vorrà dire che ha superato il rischio dell’operazione. In caso contrario, siamo tutelati da Albertazzi, che sta facendo il percorso di recupero e dalla prossima settimana dovrebbe già fare allenamenti completi, poi bisognerà solo trovare la migliore condizione. Il ruolo in cui siamo numericamente scoperti è il difensore esterno che sappia fare entrambe le fasce, stiamo vagliando assieme un insieme di ipotesi tecniche. Parliamo di una difesa che tolte Cittadella e Novara è una delle migliori del torneo, specie contando che il Verona cerca sempre di vincere le partite e fa un gioco propositivo. Maresca? Siamo arrivati oggi alla risoluzione contrattuale. Enzo ci ha aiutati ad arrivare fino a qui, dando una mano anche nella crescita dei giovani. Valuteremo se intervenire su questo ruolo. L’idea è di cercare un interditore con caratteristiche diverse rispetto agli altri centrocampisti in rosa. Un altro acquisto sarà Juanito Gomez, che è un tassello importante della rosa e finalmente da un mese si allena bene e con regolarità, mentre finora lo abbiamo avuto poco per vari piccoli fastidi. Poi tutti possono fare di più e meglio, il nostro compito è quello di spingere tutti a migliorare. Il serbatoio della prima squadra deve essere la Primavera: Casale, Badan, Tupta sono tutti ottimi elementi. Danzi, Kumbulla, Stefanec, fare un nome solo sarebbe riduttivo. Se possibile vogliamo attingere al Settore Giovanile per dare spazio ai talenti del futuro. Poi ci sono elementi come Valoti, Zaccagni e Cappelluzzo che hanno trovato spazio, non sono stati finora semplici comprimari. Fares? E' un patrimonio della Società. Ha richieste da tante squadre e stiamo valutando se restando qui può esprimersi al massimo o meno. Ci ha aiutato molto nella prima fase del campionato mentre poi mi aspettavo una evoluzione più rapida che spero avrà luogo ora qui o altrove. Ganz ci aiutato molto, ha fatto 3 gol tra campionato e Coppa, la Juve ha capito che il nostro è un percorso più competitivo rispetto al Como. Speriamo che sia contento di restare al Verona come noi siamo contenti di avere lui, ma questo è un discorso che vale per tutti. Può essere protagonista anche non giocando tutte le partite dal primo minuto, ha davanti un giocatore come Pazzini che forse è il più importante della Serie B. Questo è già essere protagonisti. Noi non tratteniamo nessuno, ovviamente. Siamo contentissimi di Nicolas, abbiamo fiducia assoluta in lui. Abbiamo recuperato Ferrari, che è un 96, come terzo portiere».

Risoluzione consensuale per Enzo Maresca
13/GENNAIO/2017 - 15:25
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver risolto consensualmente il rapporto professionale con il calciatore Enzo Maresca.

Tutto l'Hellas Verona FC ringrazia Maresca per la professionalità con cui ha affrontato questa esperienza della sua carriera, lunga e ricca di soddisfazioni, e soprattutto per il contributo dato alla squadra per raggiungere i risultati positivi di questa prima parte di campionato e per la crescita, umana e tecnica, dei giovani della rosa gialloblù.

In bocca al lupo per il tuo futuro, Enzo!

Ufficiale: riscattato Stefanec, arriva Righetti dal Caldiero
13/GENNAIO/2017 - 15:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver esercitato l'opzione sul diritto di riscatto, dalla società ŠK Slovan Bratislava, delle prestazioni sportive di Simon Stefanec. Comunica, inoltre, di aver acquisito a titolo temporaneo con opzione, dalla società ASD Calcio Caldiero Terme, le prestazioni sportive del difensore classe 2000 Giacomo Righetti.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Frosinone, in arrivo Fazzi dal Crotone
13.01.2017 19.44 di Tommaso Maschio
Secondo quanto raccolto dalla redazione di Tuttomercatoweb.com il Frosinone ha piazzato un altro colpo di mercato aggiudicandosi il centrocampista del Crotone Niccolò Fazzi, seguito con grande interesse anche da Perugia e Hellas Verona in Serie B. Il calciatore classe '95 avrebbe già fatto le valigie per trasferirsi in Ciociaria e provare a conquistare la seconda promozione in massima serie consecutiva dopo quella coi calabresi nella passata stagione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Greco-Bari, okay entro domenica
Il centrocampista del Verona a un passo dai biancorossi, che cercano anche Salzano del Crotone

di Redazione Hellas1903, 13/01/2017, 09:22

Entro domenica Leandro Greco potrebbe essere un giocatore del Bari.
Lo riferisce “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola. Il centrocampista, fuori lista nel Verona e legato all’Hellas da un contratto in scadenza il 30 giugno prossimo, è vicinissimo all’accordo con la società biancorossa.
Tuttavia il club pugliese cerca anche Aniello Salzano, giocatore del Crotone. Se arrivasse lui sarebbe da rivedere la posizione di Greco.

FONTE: Hellas1903.it


Calciomercato Verona, tutto fermo. Si pensa prima alle cessioni
Pubblicato il 13 gennaio 2017 di Fabio Iacono

Ad oggi il mercato del Verona risulta abbasanza statico. A tenere banco in casa Hellas sono le voci di alcune cessioni: quella di Siligardi, richiesto dal Crotone, e quella di Greco dal Bari, mentre Maresca dovrebbe rescindere il contratto e ritirarsi dal calcio giocato. Ganz, dato in partenza, non ha ancora trovato una destinazione gradita a lui e alla Juventus, proprietaria del cartellino. Appena ciò avverrà, in entrata tra gli obbiettivi dei gialloblu sono gli attaccanti Catellani, in prestito al Carpi ma di proprietà dello Spezia e Di Gaudio, del Carpi

FONTE: BZona.it


12 Gennaio +   -   =
SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Verona, idea Schiavi
12.01.2017 21.25 di Stefano Sica
E' oramai ai titoli di coda l'avventura di Raffaele Schiavi (30) alla Salernitana. Il centrale difensivo di Cava piace in B e a molti top club di Lega Pro ma, di recente, anche il Verona si sarebbe inserito in questa nutrita rosa per assicurarsi le sue prestazioni, secondo quanto appreso dalla nostra redazione. Concorrenza spietata, quindi, per il difensore, al passo d'addio con i granata.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Albertazzi? Per ora non è pronto
12/01/2017 09:43
Il recupero di Albertazzi non è ancora completato. L'infortunio al ginocchio è stato grave e il difensore non può essere ancora a disposizione di Pecchia. Albertazzi, come Cherubin, rischia di non entrare nella lista dei 18 a fine gennaio e Fusco dovrà quindi cercare anche un centrale difensivo. Decisivi i prossimi dieci, quindici giorni. Poi lo staff tecnico dovrà prendere una decisione.

FONTE: TGGialloBlu.it


11 Gennaio +   -   =
Tutti su Ganz
11 gennaio 2017

Dopo le sortite di Vicenza, Empoli ed Entella, ora su Ganz c’è anche l’Avellino: approfittando di paventati (ma mai dimostrati) mal di pancia del ragazzo, gli irpini provano a destabilizzare l’ambiente gialloblù accodandosi alle altre pretendenti. Fusco però è stato chiaro: Simone Andrea non si muove da Verona.

FONTE: HellasNews.it


Fazzi piace a Hellas Verona e Perugia
gennaio 11, 2017

L’esterno classe 1995 di proprietà del Crotone, Nicoló Fazzi, piace a Hellas Verona e Perugia. Centrocampista, può ricoprire sia il ruolo di centrale che di laterale in mezzo al campo.
Nella prima parte di stagione, Fazzi ha collezionato appena due presenze tra campionato e coppa Italia.

FONTE: HellasLive.it


CALCIOMERCATO
Il Verona e il terzino: contatti per Mattiello
11/01/2017 19:47
Fusco è alla ricerca di un terzino: un difensore che sia in grado di fare entrambe le fasce e soprattutto che sia un Under 21 che non occupi la lista dei 18. Tra i profili che al momento interessano molto c'è anche lui: Federico Mattiello. Terzino destro (che può giocare anche a sinistra), il difensore toscano classe 1995 è un giocatore della Juventus che ha bisogno di giocare dopo un anno e mezzo di inattività (quando era in prestito al Chievo riportò la frattura di tibia e perone per un duro contrasto con il romanista Nainggolan). Sul giocatore c'è il forte pressing del Pescara, ma il Verona è pronto ad inserirsi nella trattativa visto i buoni rapporti con la dirigenza bianconera.

FONTE: TGGialloBlu.it


10 Gennaio +   -   =
Mercato, Parigini è del Bari
10 gennaio 2017
La FC Bari 1908 S.p.A. comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro opzione dal Torino FC i diritti sportivi del giocatore Vittorio Parigini (25 marzo 1996, Moncalieri).

FONTE: FCBari1908.club


10 gennaio 2017
LUKA KRAJNC È UN NUOVO GIOCATORE DEL FROSINONE
Il Frosinone Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Luka Krajnc. Il difensore sloveno classe ’94 arriva in prestito con diritto di riscatto dal Cagliari.

FONTE: FrosinoneCalcio.com


SERIE B
Hellas Verona, anche l'Avellino pensa a Ganz
10.01.2017 16.25 di Ivan Cardia Twitter: @ivanfcardia
Nuova pretendente per Simoneandrea Ganz: secondo quanto riferito da tuttob.com, anche l'Avellino si sarebbe iscritto alla rosa delle squadre interessate all'attaccante dell'Hellas Verona, già nel mirino di Empoli, Vicenza ed Entella.

SERIE B
Dinamo Bucarest, nuovo tentativo per Pazzini: rifiuto categorico dell'Hellas
10.01.2017 13.27 di Francesco Fontana
Fonte: Gazeta Sporturilor
La Dinamo Bucarest non molla la presa per Giampaolo Pazzini. In particolare, dopo il tentativo fallito alla fine di novembre, il dirigente della società rumena Adrian Mutu ha chiesto nuovamente all'Hellas Verona l'ex Inter e Milan, ma la risposta di Luca Toni è stata chiara: "Vogliamo andare in Serie A, non lo daremmo nemmeno in Cina".

SERIE B
Virtus Entella, idea Ganz se il Verona lo libera
10.01.2017 12.27 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Nuova pretendente per Simone Andrea Ganz. Secondo quanto riportato da Tuttosport l'attaccante di proprietà della Juventus qualora venisse liberato dal Verona verrebbe messo nel mirino dalla Virtus Entella che vorrebbero completare il fronte offensivo col talento ex Como.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


9 Gennaio +   -   =
Mercato Hellas Verona: (quasi) niente di nuovo sul fronte occidentale
9 gennaio 2017
Deve ancora entrare nel vivo il mercato per l’Hellas Verona, che comunque, viste le dichiarazioni dei giorni scorsi di Setti (“Compro solo ciò che serve“) e Fusco (“Parliamo di ritocchi“), non sembra intenzionato a compiere grandi manovre.

Nonostante l’assenza di movimenti, però, i nomi ci sono sia in entrata che in uscita. Andiamo quindi a riassumere brevemente tutte le idee per mercato sentite nei giorni scorsi:

Cessioni:
Maresca: l’esperto centrocampista dovrebbe presto rescindere, si dice sia questione di ore: l’idea che sembra aleggiare è quella di un ritiro dal calcio giocato.
Siligardi: forte su di lui l’interesse del Crotone, ma appare difficile che Pecchia si privi di uno dei suoi pupilli.
Greco: come dichiarato dal suo agente, il destino del centrocampista romano è distante da Verona. Su di lui è forte il pressing del Bari.
Ganz: il padre Maurizio e la Juventus, proprietaria del suo cartellino, non sembrano essere molto soddisfatti dello scarso utilizzo fatto da Pecchia del giovane attaccante gialloblù, ma Simone Andrea gode della piena fiducia di dirigenza e tecnico, e quindi potrebbe rimanere tra le fila scaligere almeno fino a giugno.

Acquisti:
Catellani: tramontata l’idea Parigini, che a breve dovrebbe firmare con il Bari, le attenzioni della società di via Belgio sembrano essersi spostate sul classe ’88 in prestito al Carpi ma di proprietà dello Spezia, il quale potrebbe andare a rafforzare il già ricco comparto d’attacco del Verona.
Di Gaudio: altro giocatore offensivo del Carpi nel mirino dell’Hellas, anche lui è un possibile rinforzo per il reparto avanzato scaligero.
Miangue: il terzino classe ’97 in forza all’Inter avrebbe bisogno di farsi le ossa, Pecchia invece necessita di un rincalzo che possa far rifiatare Souprayen e Pisano: un prestito sarebbe l’ideale per tutti quanti, ora sta a Fusco trattare con la società meneghina.

FONTE: SerieB24.com


CALCIOMERCATO
Maresca via? Incontro in settimana
09/01/2017 15:48
Maresca potrebbe rescindere il contratto con il Verona ma la notizia non è ancora ufficiale. Fusco vuole prima incontrare il procuratore del centrocampista (Fortunato, fratello di Andrea) e lo farà sicuramente questa settimana.

I rapporti tra il Verona e il giocatore sono ottimi. Fusco vuole ascoltare Fortunato e poi prendere una decisione di comune accordo.

Maresca dovrebbe smettere con il calcio o provare un'altra esperienza all'estero.

Con il suo addio si libererà un posto nella lista dei 18 del Verona. Fusco a quel punto cercherà un centrocampista di grandi doti agonistiche da consegnare a Pecchia. Ma, appunto, solo nel caso di una rescissione con Maresca.

FONTE: TGGialloBlu.it


8 Gennaio +   -   =
SERIE B
Hellas Verona, martedì la risoluzione di Maresca: può lasciare il calcio
08.01.2017 23.22 di Giacomo Iacobellis Twitter: @giaco_iaco
Enzo Maresca e il Verona, un'avventura ai titoli di coda. L’esperto centrocampista, secondo quanto riporta gazzamercato.it, nella giornata di martedì risolverà il contratto con la formazione gialloblù. Un addio che potrebbe portare il regista al ritiro dall’attività agonistica.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Juanito: tante richieste ma è incedibile
8 gennaio 2017

Sarà il miglior acquisto del mercato di gennaio del… Verona. Non andrà da nessuna parte Juanito Gomez, nonostante le richieste del Bari di Sogliano e negli ultimi giorni anche della Cremonese in Lega Pro.
Gomez in questi mesi ha avuto vari problemi fisici, ma al rientro dopo la lunga sosta invernale, sarà sicuramente un valore aggiunto dei gialloblù, insieme a Zuculini e Cherubin.
Inoltre Juanito è l’unico giocatore bandiera a disposizione di Pecchia e pertanto non occupa spazio in rosa.
Proprio per tutti questi motivi, Gomez non si muoverà da Verona e tornerà sicuramente molto utile nel girone di ritorno.
D.Con.

FONTE: HellasNews.it


7 Gennaio +   -   =
LEGA PRO
Cremonese, per l'attacco occhi puntati su Juanito Gomez
07.01.2017 20.42 di Alessandra Stefanelli
Come riportato da Gubbiofans.it, la Cremonese avrebbe messo nel mirino Juan Ignacio Gómez Taleb, meglio noto come Juanito Gomez. L'attaccante argentino veste da anni la casacca del Verona, ma non sta trovando molto spazio e quindi sarebbe disposto ad ascoltare eventuali offerte.

SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Bari, accordo con Parigini: domani visite e firma
07.01.2017 13.57 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Fonte: Luca Bargellini
Vittorio Parigini ha trovato l'accordo con il Bari. Il giocatore ha già lasciato Verona e nelle prossime ore è atteso a Torino per interrompere il prestito al Chievo e poi viaggiare con direzione Puglia. Nel pomeriggio di domani il giocatore è atteso in città per visite mediche e firma con i Galletti.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Greco-Bari, è frenata
Il club biancorosso mette in stand-by la trattativa per il giocatore del Verona

di Redazione Hellas1903, 07/01/2017, 09:59

È meno vicino il passaggio di Leandro Greco al Bari.
Nei giorni scorsi il trasferimento del giocatore, fuori lista al Verona, al club biancorosso, pareva imminente. Ora c’è stato un rallentamento.
Il Bari si è messo sulle tracce di Francesco Lodi, centrocampista dell’Udinese, riferisce “La Gazzetta dello Sport”. Per questo l’ipotesi Greco è stata, al momento, collocata in stand-by dalla società pugliese.

FONTE: Hellas1903.it


Riccardi può partire
7 gennaio 2017

Damiano Conati
Il giovane difensore classe 1996, Riccardi, finora non ha giocato con la Primavera ed è rimasto in pianta stabile in prima squadra, dove però è una quinta scelta nel ruolo di centrale.
Ecco che il Verona gli sta cercando una sistemazione in prestito nelle serie minori per maturare e dimostrare se può davvero diventare un giocatore importante per il futuro gialloblù.

FONTE: HellasNews.it


6 Gennaio +   -   =
CALCIOMERCATO
Maresca-Hellas, situazione da valutare
Il centrocampista ha spazi ridotti nel Verona: potrebbe partire

di Redazione Hellas1903, 06/01/2017, 15:29

Arrivato oltre la sirena del mercato estivo, Enzo Maresca è stato messo sotto contratto a inizio settembre dall’Hellas (accordo annuale, scadenza il 30 giugno 2017).
Il centrocampista, tuttavia, non è riuscito ad esprimersi appieno e ha raccolto soltanto 8 presenze, mentre in mediana si sono affermati Fossati e Bessa, e poi gli emergenti Valoti e Zaccagni.
La situazione di Maresca è al vaglio del giocatore e della dirigenza del Verona. Il suo accordo con l’Hellas potrebbe risolversi nelle prossime settimane. Il confronto tra il club e il regista determinerà la scelta definitiva sulla sua permanenza o meno in gialloblù.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE B
Bari, accelerata per il centrocampista Greco
06.01.2017 14.12 di Tommaso Maschio
Il Bari è letteralmente scatenato sul mercato e dopo aver praticamente chiuso con il Torino per Vittorio Parigini, siamo allo scambio dei documenti per l'esterno offensivo, si prepara a chiudere con l'Hellas Verona per Leandro Greco. Se il giocatore darà garanzie a livello fisico la trattativa potrebbe decollare e il tecnico Colantuono avrà un nuovo rinforzo in mezzo al campo. Lo rivela l'esperto di mercato di Sportitalia Alfredo Pedullà sul proprio sito.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Miangue ad un passo dal Cagliari
06/01/2017 11:33
Il Cagliari vince il braccio di ferro con il Verona ed è ad un passo per chiudere l'operazione Senna Miangue, terzino belga classe 1997 dell'Inter. La Serie A, rispetto alla B, ha fatto la differenza.

FONTE: TGGialloBlu.it


SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Bari, accelerata nella notte per Parigini: accordo vicino
06.01.2017 09.43 di Pietro Lazzerini Twitter: @PietroLazze
Fonte: Luca Bargellini
Vittorio Parigini corre veloce verso l'approdo al Bari. Il giocatore rientrerà dal prestito al Chievo Verona, dove non ha trovato spazio disputando una novantina di minuti tra campionato e Coppa Italia per iniziare un nuovo percorso di crescita in Puglia. Nella notte c'è stata un'accelerata forse decisiva che potrebbe portare il centrocampista di proprietà del Torino alla corte di Colantuono già nel corso delle prossime ore. Sullo sfondo rimane comunque vivo anche l'interesse del Benevento.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


5 Gennaio +   -   =
L’Hellas soffia Krajnc al Frosinone
5 gennaio 2017

Contrariamente a quanto sembrava dalle voci di radio mercato, Sampnews24 (http://www.sampnews24.com/krajnc-sampdoria-hellas-verona/) racconta che Fusco soffia il difensore classe 94′ Krajnc, ora alla Samp, al Frosinone.
Il Cagliari, società detentrice del cartellino, ha già trovato l’accordo con i gialloblù: la formula è quella del prestito con obbligo di riscatto fissato a 2 milioni, in caso di promozione del Verona in Serie A.

FONTE: HellasNews.it


Il Torino non molla Parigini: niente cessione. L'Hellas in pole per il prestito
Respinti gli assalti di Bologna e Sassuolo, l'azzurrino rientrerà dal Chievo ma resterà a Verona

© LaPresse

giovedì 5 gennaio 2017
TORINO - Non c'è solo la prima squadra nei pensieri del Torino, che in questo mercato invernale sta monitorando anche la situazione dei giovani mandati in prestito a farsi le ossa. In alcuni casi si tratta di veri e propri 'gioiellini' su cui il club granata ha investito, convinto delle loro potenzialità. Uno di questi è Vittorio Parigini da Moncalieri, che nel Toro è cresciuto, attaccante esterno stabilmente nel giro della Under 21 di Gigi Di Biagio e convocato anche da Ventura a novembre per uno stage con la nazionale maggiore. Già protagonista a 17 anni tra i cadetti con la Juve Stabia nella stagione 2013/14 e poi titolare inamovibile nelle due successive (sempre in B) con il Perugia, quest'anno è rientrato alla base per essere girato in prestito questa volta in A, al Chievo. Agli ordini di Maran però non ha trovato lo spazio che si attendeva, impiegato appena 5 volte tra campionato e Coppa Italia.

IN CERCA DI SPAZIO - Un problema per un talento che ha bisogno di giocare per crescere, tanto che il Torino sta cercando per lui una nuova sistemazione e il viaggio non dovrebbe essere poi così lungo. L'azzurrino infatti dovrebbe rimanere nella città di Romeo e Giulietta, per indossare però la maglia dell'Hellas che, fresco di retrocessione, sta cercando l'immediata risalita in Serie A. Una Serie A in cui Parigini avrebbe potuto continuare a giocare nel Bologna e nel Sassuolo, che su di lui hanno fatto più di un pensierino per acquistarne però l'intero cartellino (gli emiliani probabilmente in collaborazione con la Juventus che in passato aveva sondato il terreno). Una formula immediatamente rifiutata dal Toro, che sul suo gioiellino crede ancora e non ha alcuna intenzione di mollarlo.

FONTE: TuttoSport.com


CALCIOMERCATO
Zaccagni nel mirino delle grandi
05/01/2017 12:38
Il tesoro che non ti aspetti. Il Verona potrebbe trovare in casa un gioiello i cui margini di miglioramento ( e quindi in prospettiva la sua valutazione) non conoscono per ora limiti.

Le prestazioni super di Mattia Zaccagni con la maglia del Verona hanno fatto finire il suo nome sui taccuini di mezza serie A. Tutte le grandi, a caccia di giovanissimi talenti italiani con cui ricostruire un nucleo di giocatori nazionali, lo stanno seguendo. Grande attenzione da parte dell'Inter, che dopo gli anni "Internazionali" vorrebbe ora seguire il modello Juventus con un forte connotato italiano. E c'è poi naturalmente la Juventus con cui il Verona intrattiene ottimi rapporti (stima Marotta-Setti tramite il comune amico ex Sampdoria Antonio Guastoni, commercialista) che ha mandato a Verona a maturare un giovane interessante come Ganz.

Non manca in questa lista il Milan, sempre più intenzionato a puntare sui migliori giovani italiani. E Zaccagni, non c'è dubbio, lo è. Voci che però non devono distrarre Zaccagni, che invece deve solo pensare a crescere e a ottenere successi con il Verona. Quello che sarà il suo futuro, è legato, fortemente a questo.

CALCIOMERCATO
Miangue, braccio di ferro Cagliari-Verona
05/01/2017 11:38
Il mercato di riparazione è ormai aperto da più giorni. L'obiettivo principale di Fusco si chiama terzino. Senna Miangue (il padre era un grande tifoso di Ayrton Senna) è un profilo che piace molto, anzi moltissimo: anche se il giocatore verrebbe a Verona solo con la formula del prestito secco. Il terzino dell'Inter è però sempre nel mirino del Cagliari, che punta forte su di lui. Il Verona deve battere la difficile concorrenza dei sardi per prelevare il giocatore belga (con origini congolesi). Anche se al momento l'Inter temporeggia: se non dovesse acquistare un terzino, la società nerazzurra potrebbe trattenere Miangue in rosa fino a giugno. La situazione è bloccata.

CALCIOMERCATO
Il futuro di Fares è lontano da Verona
05/01/2017 11:27
Tra i giocatori della rosa del Verona che hanno trovato poco spazio c'è anche lui: Momo Fares. Stella della Primavera di Pavanel, dopo alcune presenze in Serie A (anche in un ruolo non propriamente suo come terzino sinistro), quest'anno in B doveva essere l'anno della consacrazione per il franco-algerino. Ma Fares, nelle poche apparizioni di quest'anno, non ha convinto del tutto (dopo un buon esordio da titolare con il Latina alla prima di campionato). Per questo si sta valutando se far crescere il giocatore lontano da Verona: l'opzione di cederlo in prestito in questi mesi 6 mesi in B o in Lega Pro, per farlo giocare con continuità, sta prendendo sempre più forma.

FONTE: TGGialloBlu.it


L’Hellas Verona non cerca un portiere
gennaio 5, 2017

Tra le priorità del mercato di gennaio del direttore sportivo Filippo Fusco, non c’è la ricerca di un portiere.
L’Hellas Verona chiuderà la stagione con Nicolas titolare, Coppola dodicesima e Ferrari terzo portiere.
La società del presidente Setti non ritiene infatti necessario un nuovo estremo difensore.

FONTE: HellasLive.it


4 Gennaio +   -   =
Ufficiale: Vencato al Vigasio
04/GENNAIO/2017 - 14:00
Verona - L’Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo, il calciatore classe '98 Enrico Vencato alla società AC Vigasio ASD.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE A
Empoli, Ganz è l'obiettivo principale per rinforzare l'attacco
04.01.2017 13.18 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Simone Andrea Ganz è l'obiettivo principale dell'Empoli per rinforzare un attacco asfittico come quello dei toscani. Il giocatore classe 1993 è attualmente all'Hellas Verona ma non ha trovato lo spazio che avrebbe voluto, chiuso da un Giampaolo Pazzini che è autwntico trascinatore degli scaligeri. La pista alternativa porta a Mame Baba Thiam, classe 1992 e attualmente in prestito al PAOK Salonicco dalla Juventus. Su quest'ultimo c'è anche il Pescara. Lo riporta il Corriere Fiorentino.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Maresca verso il taglio
04/01/2017 12:55
Il mercato entra nel vivo: Fusco è in cerca principalmente di un terzino (che magari sia in grado di fare entrambe le fasce) e di un attaccante esterno. Soprattutto si guarda ai giovani under 21: la lista dei 18 è tutta occupata al momento. Ma in uscita si sta muovendo qualcosa: Maresca potrebbe anche essere tagliato. E' in corso una valutazione sul giocatore che in questi mesi non ha dato sul campo il contributo che ci si aspettava: se l'ex Juve dovesse partire non sarebbe da escludere un arrivo anche in mezzo al campo.

CALCIOMERCATO
Catellani e Blanchard? Al Verona non piacciono
04/01/2017 12:50
Blanchard e Catellani non sono due obiettivi del Verona: ecco perchè. Come difensore centrale il Verona attende ancora Cherubin. La società vuole capire l'esatta prognosi dell'infortunio al piede. Una verifica che sarà possibile solo dopo la ripresa degli allenamenti. Per ora Cherubin si sta allenando all'Isokinetic, proprio per essere pronto il 10 gennaio quando riprenderà la preparazione della squadra scaligera. Tempo un'altra settimana e si dovrebbe avere chiara la situazione. Solo se Cherubin non ce la facesse, il Verona andrà sul mercato per un difensore centrale, tenendo presente che anche Albertazzi si trova nella stessa identica condizione di Cherubin.

Catellani è invece un esterno e lì il Verona è numericamente coperto. Ci potrebbero essere delle variazioni se Siligardi avesse delle offerte e se Fares se ne andasse in prestito. Ma per ora tutto è fermo. E Catellani non è l'identikit che cerca comunque Fusco.

FONTE: TGGialloBlu.it


CALCIOMERCATO
Miangue, il Cagliari è in pressing
I sardi stringono con l’Inter per ingaggiare il terzino che piace anche al Verona

di Redazione Hellas1903, 04/01/2017, 12:04

Cagliari davanti a tutti per Senna Miangue.
Il terzino sinistro belga, in forza all’Inter, piace anche al Verona. Il club rossoblù, però, appare al momento in vantaggio e cerca di chiudere per l’ingaggio in prestito del giocatore.
L’operazione non è tuttavia definita. L’Hellas è attento e pronto ad inserirsi per aggiungere alla rosa di Fabio Pecchio un nuovo tassello.

FONTE: Hellas1903.it


Calciomercato Verona, Fusco prepara il doppio colpo
Pubblicato il 4 gennaio 2017 di Fabio Iacono

Perso Archimede Morleo andato al Bari, l'Hellas Verona è in cerca di un terzino. Nelle ultime ore il nome forte è quello di Senna Miangue. Il giovane belga, classe '96, potrebbe arrivare in prestito per giocare con continuità e maturare dopo qualche presenza in nerazzurro. Per quanto riguarda l'attacco, con Siligardi cercato da diversi club di A, il ds Fusco sta corteggiando da tempo Vittorio Parigini. L’esterno di proprietà del Torino è attualmente in prestito al Chievo, ma non trova spazio nella squadra di Rolando Maran. A Verona troverebbe una maglia da titolare. Nelle prossime ore potrebbero esserci importanti novità.

FONTE: BZona.it


Hellas Verona, Fusco al lavoro per un terzino
4 gennaio 2017
www.zerocinquantuno.it

Si è ufficialmente aperta la sessione invernale di calciomercato, e qualcosa inizia a muoversi anche in casa gialloblù.

Per quanto riguarda le cessioni è pronto a fare le valigie Leandro Greco, che, visto il suo scarsissimo utilizzo da parte di Pecchia (3 presenze in stagione) e il suo attuale status di “fuori rosa”, è pronto ad accasarsi al Bari. Rimarrà invece in terra scaligera Simone Andrea Ganz: nonostante la difficile convivenza con Pazzini, infatti, il giovane attaccante gode della piena fiducia di mister e società, i quali non sembrano intenzionati a fare a meno del giocatore di proprietà della Juventus.

Sul fronte arrivi il compito di Fusco è quello di “tappare” alcuni buchi nella rosa: il DS gialloblù si è quindi messo subito alla caccia di un terzino che possa far rifiatare Pisano e Souprayen, e il nome caldo sembrerebbe essere quello di Senna Miangue, esterno basso (adattabile anche come centrale, il che lo renderebbe un’ottima alternativa nell’attesa del rientro di Caracciolo e Cherubin) classe ’97 in forza all’Inter, il quale potrebbe scendere di categoria per giocare con più continuità e “farsi le ossa”.

In questi giorni si è anche parlato molto del giovane under-21 Vittorio Parigini, esterno d’attacco di proprietà del Torino ma in prestito al Chievo, nel quale però non ha ancora trovato molto spazio. Tuttavia vederlo arrivare alla corte di Pecchia sembra piuttosto difficile: il giocatore si muoverebbe dalla squadra della diga solo per giocare di più, e appare difficile che il Verona possa garantirgli una maglia da titolare; le cose potrebbero però farsi più semplici nel caso si concretizzasse l’interesse del Crotone per Siligardi, che trasferendosi in Calabria aprirebbe le porte al giovane talento nato a Moncalieri.

FONTE: SerieB24.com


3 Gennaio +   -   =
SERIE B
Carpi, Catellani potrebbe partire. Tre club su di lui
03.01.2017 21:06 di Tommaso Maschio
Il futuro di Andrea Catellani potrebbe essere lontano dal Carpi. L'attaccante classe '88 è infatti seguito da tre club importanti di Serie B come Frosinone, Hellas Verona e SPAL che potrebbero garantirgli maggior spazio rispetto a quanto trovato in questi primi sei mesi in biancorosso. Lo rivela Sky Sport.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CALCIOMERCATO
Parigini-Verona, si apre uno spiraglio
Il Torino cede il giocatore in prestito, e non a titolo definitivo. L’Hellas c’è

di Redazione Hellas1903, 03/01/2017, 18:28

Era una pista difficilissima nei giorni scorsi, ora uno spiraglio c’è: Vittorio Parigini è una soluzione a cui il Verona crede.
L’esterno offensivo, che rientrerà al Torino dal prestito al Chievo, sarà girato dal club granata ad un’altra società. E non a titolo definitivo, cosa che aumenta le possibilità di ingaggio da parte dei gialloblù.
Sassuolo e Bologna avrebbero voluto rilevare per intero il cartellino di Parigini. Ipotesi rifiutata seccamente dal Toro. Parigini, quindi, andrà in prestito o una formazione di Serie A in lotta per la salvezza (si è fatto avanti per primo il Pescara) o una squadra di vertice della B.

Parigini, per caratteristiche è graditissimo a Pecchia, apprezzato da Fusco e ideale per il modulo del Verona. Una porta che era chiusa, adesso, si è aperta.

FONTE: Hellas1903.it


SERIE B
Hellas Verona, idea Miangue per la difesa
03.01.2017 17.54 di Tommaso Maschio
L'Hellas Verona ha messo gli occhi sul giovane terzino Senna Miangue dell'Inter per rinforzare la difesa in vista della seconda parte di stagione. Un profilo giovane, il belga è un classe '96, e di prospettiva che potrebbe arrivare in prestito per giocare con continuità e maturare dopo qualche presenza in nerazzurro. Lo riporta Hellasnews.it sottolineando che sul giocatore c'è anche il Cagliari in Serie A e che Miangue preferirebbe restare a Milano.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Miangue: il Verona c’è ma forse non basta
3 gennaio 2017

Senna Miangue è un forte terzino sinistro belga, che l’Inter vorrebbe cedere in prestito per crescere e giocare.
È un classe 1997, quindi under e fuori lista, ha già giocato alcune partite in nerazzurro, quindi sarebbe pronto per una Serie B.
Ma il giocatore tentenna. Vorrebbe restare a Milano, seppur da riserva. E oltre al Verona, anche il Cagliari ha bussato con insistenza in casa interista. L’Hellas resta in corsa, ma l’affare non è di certo tra i più semplici.
D.Con

FONTE: HellasNews.it


Bologna, ufficiale: ceduto Morleo al Bari
Il terzino è stato preso dalla società pugliese a titolo definitivo

© FOTO SCHICCHI

MARTEDÌ 3 GENNAIO 2017 16:24
BOLOGNA - Il Bologna ha ufficializzato la cessione di Archimede Morleo al Bari. Il terzino è stato ceduto alla società pugliese a titolo definitivo. Morleo ha vestito la maglia dei felsinei per sei anni dal 2010 al 2016, diventandone poi il capitano nel 2014. Nella sua carriera in rossoblù ha segnato un gol e collezionato ben 140 presenze tra Serie A e Serie B. Si conclude, quindi, la sua esperienza al Bologna ed inizia la sua nuova avventura con la maglia del Bari.

IL COMUNICATO - "Il Bologna Fc 1909 comunica di avere ceduto a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del difensore Archimede Morleo al FC Bari 1908. Ad Archimede, rossoblù dall’estate 2010, va il nostro più affettuoso saluto e un grande in bocca al lupo".

FONTE: CorriereDelloSport.it


Novara, si avvicina Simone Ganz
Il classe '93 ha numerose squadre interessate, non solo in Serie B

martedì 3 gennaio 2017
© LaPresse

MILANO - Oggi apre ufficialmente il calciomercato e il Novara compie uno scatto che potrà risultare decisivo per Simone Ganz. L'attaccante è in uscita dal Verona, ma prima l'Empoli e poi il Pisa sembravano in vantaggio per assicurarsi le sue prestazioni: il ds del Novara Teti però pare aver convinto il classe '93, con mister Boscaglia che gli avrebbe assicurato un posto da titolare, considerando che Galabinov è in partenza. Ganz arriverebbe in prestito dalla Juventus (al Verona appena due le reti segnate in 13 partite giocate).

FONTE: TuttoSport.com


Entella su Ganz: sirene inglesi per Keita
del 03 gennaio 2017 alle 16:16

Secondo Tuttosport, l'Entella (serie B) è interessata all'attaccante Simone Andrea Ganz, attualmente in prestito all'Hellas Verona dalla Juventus.

[...]

FONTE: CalcioMercato.com


CALCIOMERCATO
Ganz: il Vicenza ci prova, ma per l’Hellas è incedibile
L’attaccante del Verona piace ai biancorossi

di Redazione Hellas1903, 03/01/2017, 16:06
Foto legab.it

Il Vicenza è alla ricerca di un attaccante di spessore per rinforzare il proprio reparto avanzato e provare a sanare l’attuale carenza di gol.
Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, i biancorossi avrebbero messo gli su Floccari, Ebagua e Ganz.
Quest’ultimo, al Verona ma di proprietà della Juventus, è ritenuto incedibile dall’Hellas, come ha ripetuto più volte anche il tecnico Pecchia in conferenza. Al momento, quindi, non sembrano esistere i margini per questa operazione.

FONTE: Hellas1903.it


CALCIOMERCATO
ESCLUSIVA TB - Calciomercato Hellas, Ganz resterà a Verona fino a fine stagione
03.01.2017 14:30 di Nicole Gomena per tuttob.com
Secondo le indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla nostra Redazione, Ganz vestirà la maglia dell'Hellas fino a fine stagione per tentare di raggiungere insieme alla squadra la promozione diretta in Serie A. Mister Pecchia sarebbe infatti intenzionato a puntare sul giocatore nonostante la concorrenza e riterrebbe il talento del classe '93 difficile da sostituire con altri nomi attualmente disponibili sul mercato. Della stessa idea sarebbe la dirigenza, decisa a non far partire il giocatore esattamente come il suo entourage.

SERIE B
Bari, per Greco pronto contratto di due anni e mezzo
03.01.2017 13.18 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Due anni e mezzo di contratto: è questa la proposta con la quale il Bari vuole convincere Leandro Greco a salutare la capolista Verona, dove però non ha spazio, per sposare il progetto pugliese. Greco (30) in stagione ha messo a referto solo tre presenze con la formazione scaligera.

SERIE B
Verona, Cherubin e Albertazzi decisivi per l'arrivo di un difensore
03.01.2017 11.09 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Si dipanerà anche attorno ai nomi di Nicolò Cherubin e Michelangelo Albertazzi il mercato di gennaio del Verona. Secondo quanto riportato dal Corriere di Verona dal recupero dei due difensori dipenderà l'arrivo o meno di un altro difensore per la formazione di Fabio Pecchia. Sul fronte uscite, invece, rimane caldo il nome di Leandro Greco che quasi sicuramente lascerà il Bentegodi

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


NEWS
Centrocampo Verona e mercato: si aspetta Zuculini
L’argentino spesso infortunato durante l’andata. Ma c’è fiducia nel suo pieno recupero

di Redazione Hellas1903, 03/01/2017, 10:16

La sua mancanza si è fatta sentire nel girone d’andata.
Soprattutto nella fase di calo vissuta dall’Hellas tra novembre e dicembre, l’assenza di Franco Zuculini a centrocampo ha pesato.
Su di lui la società gialloblù aveva puntato in estate per assicurare a una mediana molto tecnica quelle doti di corsa necessarie per dare equilibrio alla squadra.

Zuculini, tuttavia, non è stato spesso a disposizione. Anzi: soltanto 6 presenze e 144′ di gioco per lui, afflitto da continui infortuni dopo lo stop di oltre un anno e le ripetute operazioni al ginocchio lesionato quando era al Bologna nel 2014.

In fase di mercato, peraltro, il Verona non ha intenzione di muoversi per sostituirlo, né per infoltire il centrocampo. Da parte della dirigenza e dello staff tecnico c’è la certezza del pieno recupero di Zuculini, ritenuto un tassello preziosissimo da valutare nel corso del ritorno.

FONTE: Hellas1903.it

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Maglie HELLAS su eBay

Gadget dell'Hellas Verona su Amazon!



#PerugiaVerona Valoti

#PerugiaVerona highlights

Wallpapers gallery