...Ore 23.00 del 31 Agosto: Alla chiusura del mercato cerchiamo di capire, reparto per reparto, come è cambiato l'HELLAS


#CalcioMercatoHellas +   -   =

...Ore 23.00 del 31 Agosto: Chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto!
Alla chiusura del mercato cerchiamo di capire, reparto per reparto, come è cambiato l'HELLAS e soprattutto come ne esce:

IN PORTA
Rivoluzione totale tra i pali dopo aver detto (malamente) addio alla 'bandiera' RAFAEL e aver augurato il meglio all'acerbo GOLLINI (che in Serie B inglese stà arrancando con l'ASTON VILLA) abbiamo riaccolto il 'figliol prodigo' NICOLAS andato a cercare (e trovare) fortuna in quel di Trapani.
Dietro di lui il sempre affidabile COPPOLA che saprà farsi trovare certamente pronto in caso di bisogno come il terzo che sarà il Primavera FERRARI '96 che nonostante l'infortunio era molto ricercato nel mercato.

Come ne esce l'HELLAS? Aldilà del dispiacere umano nel salutare DE ANDRADE dopo otto stagioni e mezza (è normale che prima o poi un calciatore se ne vada o smetta, quello che è meno normale è vedere l'eroe di 1000 battaglie andarsene quasi nell'ignominia a causa di una gara nata male e finita peggio) e nel riporre discreta fiducia in NICOLAS continuo a preferire la cara e vecchia scuola italiana anche se non piango certo per la partenza del 'Gollo'... In sostanza Via Belgio ha mantenuto fra i pali più o meno la caratura medio-alta delle passate stagioni.


IN DIFESA
L'unico rimasto tra i centrali è BIANCHETTI dopo il mancato rinnovo al buon MORAS, lo scambio HELANDER-CHERUBIN ha portato l'ormai ex BOLOGNA in gialloblù e l'ingaggio di CARACCIOLO hanno completato l'opera di rinnovamento della retroguardia scaligera; è rimasto pure ALBERTAZZI (sperando che il mister lo impieghi da centrale qual'è e non da terzino come MANDORLINI prima e DELNERI poi l'hanno forzato) che sperabilmente da Gennaio, una volta recuperato dall'infortunio che lo ha colpito, potrà tornare utile.
Sulle esterne il terzino-goleador PISANO (grande acquisto per l'incursore di fascia che aveva attirato sguardi importanti in Serie A a seguito dei 5 gol messi a segno) e il francesino ancora da tarare dal punto di vista difensivo per il calcio italiano SOUPRAYEN potranno ricevere il cambio dal giovane BOLDOR che però non è un esterno di ruolo e forse in questo senso si poteva fare di più (non dimenticando che lo stesso RÔMULO e all'estremo limite FARES potrebbero dare eventualmente una mano sulle fasce della difesa)

Come ne esce l'HELLAS? Ottimo ed inevitabile il rinnovamento al centro dopo la caterva di gol presa nelle ultime stagioni da imputarsi non solo ai limiti tecnici degli interpreti ma anche (e forse soprattutto) alle gravi carenze in fase difensiva palesate dal VERONA di MANDORLINI.
Qualche preoccupazione destano le fasce per quanto concerne i cambi dato che i terzini di ruolo sono soltanto due (considerato che RÔMULO, nato come esterno di difesa è ormai quasi stabilmente impiegato in mediana)... Da valutare i nuovi acquisti che però di certo hanno grande esperienza e conoscenza della cadetteria e difficilmente potranno fare peggio degli altri, in generale probabilmente il reparto s'è rinforzato non poco considerando anche il 4-3-3 vero di PECCHIA rispetto a quello un po' tarocco di MANDORLINI che spesso virava in 4-5-1 (con i vari GOMEZ e JANKOVIĆ trasformati in terzini aggiunti); anche per quanto riguarda la fase difensiva il nuovo tecnico sembra per il momento aver migliorato le cose.


A CENTROCAMPO
Grossa defezione la perdita di IONITA, un po' meno (almeno fino a quando non avrà dimostrato il suo reale valore) quella di VIVIANI ma arrivi di alto lignaggio per la cadetteria (che sono convinto non sfigurerebbero in Serie A) come BESSA, FOSSATI e ZUCULINI che vanno ad aggiungersi a GRECO e VALOTI (il primo, non inserito nella lista depositata in Lega, è destinato a partire a breve in attesa della firma dello svincolato MARESCA, il secondo è una sorta di scommessa per il tecnico scaligero che l'ha voluto trattenere) ma soprattutto al vero grandissimo colpo RÔMULO di cui potremo godere almeno fino a Gennaio, fanno del centrocampo scaligero il migliore della cadetteria ed in questo senso, la prova fornita dai tre impiegati in mediana alla prima di campionato, non può che far sognare: Tecnica, qualità, dinamismo, geometrie... E quando serve ecco la Garra di ZUCULINI!

Come ne esce l'HELLAS? Davvero questo centrocampo mi esalta da tutti i punti di vista, a mio avviso il VERONA ne esce certamente rinforzato e perdipiù con il lusso RÔMULO dato per sicuramente partente e invece rimasto a deliziare la platea scaligera... Unico pelo nell'uovo, volendo fare un po' di sofismo, è la mancanza di fisicità e forza fisica ma non stiamo scrivendo di boxe o lotta libera vivaddio! Personalmente mi bacio le mani e, se fosse possibile, pure i gomiti (so già che alcuni di voi saranno già li che provano a baciarsi i gomiti ma... Lasciate perdere: È fisicamente impossibile per gli esseri umani).


IN ATTACCO
TONI ha smesso ma è rimasto PAZZINI (un altro lusso per la B) che è stato promosso capitano ed il reparto si è arricchito notevolmente con un campioncino in erba come GANZ (non ha caso 'blindato' dalla JUVE), con piacevolissime sorprese come LUPPI (mi dolgo e mi pento di aver sottovalutato a prescindere un giocatore che stupisce di gara in gara), l'arrivo dell'esperto TROIANIELLO e le conferme di SILIGARDI, GOMEZ, nonchè della speranza FARES.
Il prestito di WSZOŁEK, inserito in questo reparto perchè il più adatto per il polacco nello scacchiere tattico di PECCHIA, non deve stupire ne amareggiare: Il giocatore, quasi esiliato dalla SAMPDORIA, s'è rivelato un ottimo investimento sia sul campo (dove finalmente impiegato nel suo ruolo è migliorato molto fino a sfiorare la convocazione agli Europei sfumata a causa di uno sfortunato episodio) che a livello economico: Dato quasi in sovrapprezzo nello scambio con SALA è stato di molto valorizzato ed in Inghilterra al QPR potrebbe esserlo ancora di più senza considerare il fatto che parte del suo ingaggio (e della plusvalenza realizzata da una sua possibile partenza definitiva a fine stagione) potrebbe essere reinvestito nel rinnovare il contratto di RÔMULO.

Come ne esce l'HELLAS? Al netto del valore tecnico, tattico ed umano di TONI, la squadra gialloblù ne esce ancora una volta rinforzata e forse addirittura sovradimensionata: Vabbè che le partite sono tante ma anche gli interpreti non scherzano, bravo dovrà essere il mister a coinvolgere tutti nel progetto e far si che ogniuno pensi di poter rubare il posto al collega in un circolo virtuoso che spero premi il VERONA.


IL PROTAGONISTA (DIETRO LE QUINTE)
Per forza di cose il diesse FUSCO che, arrivato quasi 'sottotraccia', zitto zitto quatto quatto ha saputo confermare giocatori del calibro di PAZZINI e RÔMULO, arrivare a gente come BESSA (in prestito con obbligo di riscatto), FOSSATI e ZUCULINI (a parametro zero) e vendere chi non si sentiva più parte del progetto (vedi HELANDER e forse VIVIANI) o chi avrebbe rischiato di svalorizzarsi come WSZOŁEK: Bravo Filippo!


L'ESAMINANDO
Sicuramente BIANCHETTI: Unico sopravvissuto della zona centrale della difesa è stato a lungo corteggiato dalla SAMPDORIA e ad un certo punto pareva proprio che Matteo dovesse vestire il blucerchiato invece, la non sicurezza del posto da titolare in Serie A oltre a particolari dell'ingaggio a noi sconosciuti ma che non andavano a genio all'ex capitano dell'Under 21 azzurra, lo ha fatto rimanere in gialloblù allontanando definitivamente l'esperto STENDARDO: Poco male, se il giocatore deciderà finalmente di colmare quel gap (soprattutto mentale e caratteriale) che ancora gli tarpa le ali ma quello che è certo è che ora Matteo sarà più che mai sotto osservazione ad ogni partita.


I COLPACCI
...A mio avviso sarebbero stati due a pari merito e cioè GANZ e BESSA ma, visto che era il primo dato per partente e che è rimasto, soprattutto dopo la gara col LATINA non può che essere RÔMULO: Il brasiliano in scadenza a Giugno è apparso davvero in formissima come ai tempi della sua prima stagione in gialloblù e può fornire qualità, dinamismo, fantasia e giocate su tutta la fascia destra, a centrocampo ma anche sulla sinistra dove PECCHIA l'ha pure impiegato con buoni risultati.
Ora il capolavoro sarebbe farne spalmare l'ingaggio (circa 1,1 milioni a stagione) allungandone al contempo il contratto, impresa che a causa del suo agente testardo e spesso cieco a proposito del futuro del suo assistito, si preanuncia purtroppo ardua (anche se FUSCO ha fatto presente di aver ricevuto ampia disponibilità sia dal giocatore che da Firmino)... Staremo a vedere, intanto godiamoci SOUZA ORESTES CALDEIRA almeno fino a Gennaio.


L'evoluzione del mercato, dalla fine della stagione 2015-16

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


SOMMARIO...
 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.DELNERI Definitivo fino a Giugno 2016 (al termine del campionato le parti hanno rescisso consensualmente)
ALL.MANDORLINI Definitivo fino a Giugno 2017 esonerato a Novembre 2015
ALL.PECCHIA Definitivo fino a Giugno 2017 con opzione di un anno in caso di promozione in Serie A
POR.COPPOLA Arrivato da svincolato dal BOLOGNA, contratto fino a Giugno 2017
POR.GOLLINI Ingaggiato a parametro zero dal MANCHESTER UNITED ceduto definitivamente all'ASTON VILLA per circa 5 milioni per la stagione 2016-17
POR.MARCONE Arrivato in prestito secco dal TRAPANI fino a Giugno 2016 è tornato alla base
POR.NICOLAS Rientrato dal prestito alla VIRTUS LANCIANO in Serie B è tornato in prestito in cadetteria al TRAPANI con diritto di riscatto (500mila Euro) e controriscatto HELLAS
POR.RAFAEL Definitivo fino a Giugno 2017 a Luglio 2016 è stato ceduto definitivamente al CAGLIARI
DIF.ALBERTAZZI Definitivo fino a Giugno 2018
DIF.BIANCHETTI Riscattato definitivamente dal VERONA il 25 Giugno 2015
DIF.BOLDOR Arriva in prestito dal BOLOGNA con opzione di riscatto e controriscatto
DIF.CARACCIOLO Arriva a titolo definitivo dal BRESCIA per circa mezzo milione e con un contratto fino a Giugno 2019
DIF.CHERUBIN Arriva in prestito con obbligo di riscatto dal BOLOGNA (nell'operazione che ha portato HELANDER in rossoblù)
DIF.GONZÁLEZ Definitivo fino a Giugno 2017 dal PEÑAROL, rientrato dal prestito alla TERNANA è stato girato all'AVELLINO con la medesima formula
DIF.GILBERTO Arrivato in prestito secco dalla FIORENTINA è tornato alla base
DIF.HELANDER Definitivo dal MALMOE con contratto fino al 2018 è stato girato al BOLOGNA in prestito con obbligo di riscatto (nell'operazione che ha portato CHERUBIN in gialloblù)
DIF.MEMOLLA Tornato dal prestito al KOPER nel campionato sloveno è stato definitivamente ceduto all'HAJDUK SPALATO
DIF.MORAS Contratto scaduto il 30 Giugno scorso la società di Via Belgio ha deciso di non rinnovare col centrale ellenico
DIF.PISANO Riscattato definitivamente dal PALERMO, contratto fino a Giugno 2017
DIF.SAMIR Prestito secco dall'UDINESE (via GRANADA) fino a Giugno 2016 è tornato alla base
DIF.SOUPRAYEN Arriva da svincolato dal DIJON
CEN.BESSA Arriva dall'INTER in prestito con obbligo di riscatto alla 18esima presenza da parte dell'HELLAS per circa 1,2 milioni (+ un 30% di parte in caso di rivendita)
CEN.CALVANO Definitivo, rientrato dal prestito al TUTTOCUOIO è stato girato con la medesima formula ancora in Lega Pro ma alla REGGIANA
CEN.CHRISTODOULOPOULOS Di ritorno dal prestito alla SAMPDORIA è stato ceduto all'AEK ATENE in prestito con obbligo di riscatto
CEN.EMANUELSON Ingaggiato a Gennaio 2016 dal mercato svincolati
CEN.FOSSATI Arrivato in prestito dal CAGLIARI con diritto di riscatto obbligatorio in caso di promozione
CEN.FURMAN Arrivato in prestito con diritto di riscatto (fissato a 2 milioni) dal TOLOSA via LEGIA VARSAVIA è tornato alla base ed è stato girato al WISLA PLOCK con la stessa formula
CEN.GRECO Riscattato definitivamente dall'HELLAS per circa 300mila Euro, non è stato inserito nella lista depositata in Lega per la composizione della squadra 2016-17 ed è in attesa della cessione
CEN.IONITA Ingaggiato a parametro zero dagli svizzeri dell'AARAU 1902 per la stagione 2014-15 lascia il VERONA due stagioni dopo per il CAGLIARI in cambio di circa 4,5 milioni
CEN.LANER Definitivo fino a Giugno 2017, rientrato dal prestito al CARPI è stato girato con la medesima formula e diritto di riscatto al CHIASSO
CEN.MARESCA Svincolatosi dal PALERMO ha firmato un contratto annuale con i gialloblù
CEN.MARRONE Arrivato in prestito secco dalla JUVENTUS fino a Giugno 2016 è tornato alla base
CEN.MOISÉS Ingaggiato dal PORTUGUESA a Gennaio 2015 rimane in prestito al RIJEKA
CEN.ROMULO Definitivo dalla FIORENTINA rientra dal prestito alla JUVE
CEN. TROIANIELLO  Definitivo dalla SALERNITANA
CEN.VIVIANI Arrivato con contratto definitivo dalla ROMA (acquistato per 4 milioni) è stato girato in prestito con diritto di riscatto al BOLOGNA (fissato a 5 milioni)
CEN.VALOTI Definitivo fino al 2019, rientrato dal prestito al PESCARA a Gennaio è stato girato al LIVORNO con la medesima formula
CEN.ZUCULINI Svincolatosi dal BOLOGNA è stato ingaggiato a titolo definitivo
CEN.WSZOLEK Dopo essere stato acquisito definitivamente dalla SAMPDORIA (nell'affare che ha portato SALA ai blucerchiati) è stato girato in prestito con diritto di riscatto agli inglesi del QPR
ATT.GANZ Arriva in prestito dalla JUVENTUS con una cifra di riscatto stabilita intorno ai 4 milioni e controriscatto bianconero
ATT.GOMEZ TALEB Definitivo fino a Giugno 2018
ATT.JANKOVIĆ Riscattato dal GENOA a titolo definitivo con contratto fino a Giugno 2017 ha rescisso consensualmente il 31 Agosto 2016
ATT.LUPPI Definitivo dal MODENA per circa 800mila Euro ed il prestito ai Canarini di SALIFU
ATT.PAZZINI Definitivo fino a Giugno 2020
ATT.REBIĆ Arrivato in prestito secco dalla FIORENTINA fino a Giugno 2016 è tornato alla base
ATT.RABUSIC Rientrato dal prestito allo SLOVAN LIBEREC nel campionato ceco è stato ceduto definitivamente al VYSOCINA JIHLAVA
ATT.SAMB Rientrato dal prestito al KF TEUTA in Serie A albanese è stato prestato al FLORIANA a Malta
ATT.SILIGARDI Svincolatosi dal LIVORNO ha firmato fino a Giugno 2018
ATT.TONI Definitivo fino a Giugno 2016 si è ritirato dal calcio giocato al termine della stagione
ATT.TORREGROSSA Definitivo, rientrato dal prestito al CROTONE ha rinnovato fino al 2019 ed è stato girato ancora in Serie B in prestito secco al TRAPANI

...Ricapitolando +   -   =
Ufficiale: Kyriakopoulos all'Hellas Verona
13/SETTEMBRE/2016 - 15:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Dimitrios Kyriakopoulos. Il centrocampista, nato in Grecia il 12 giugno 1999, andrà a far parte della Primavera dell'Hellas Verona.

Ufficiale: Maresca è gialloblù
05/SETTEMBRE/2016 - 20:35
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Enzo Maresca. Il centrocampista, che ha deciso di indossare la maglia numero 16, ha già svolto le visite mediche e ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2017.

FONTE: HellasVerona.it


Calciomercato Verona, in arrivo Maresca: per lui un anno di contratto
Maresca (LaPresse/Davide Anastasi)

Enzo Maresca ha trovato un accordo con l'Hellas Verona: per l'ex centrocampista del Palermo, classe 1980, contratto di un anno
Sarà l’Hellas Verona la prossima squadra di Enzo Maresca: lo scrive ‘Tuttomercatoweb.it’, specificando che il centrocampista ha raggiunto l’accordo per un contratto annuale. Maresca, classe 1980, era attualmente svincolato, dopo i due anni e mezzo vissuti a Palermo.
di Vincenzo Currò 17:06 03.09.16

FONTE: GazzaMercato.it


SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, Maresca ha firmato per una stagione
03.09.2016 14.34 di Raffaella Bon
Secondo quanto raccolto dalla redazione di Tuttomercatoweb.com, Enzo Maresca è un nuovo giocatore dell'Hellas Verona. Il centrocampista svincolato dal Palermo, ha firmato un contratto annuale con la società gialloblu.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


CAMBI A CENTROCAMPO
Greco fuori rosa e lista
Maresca, ok vicino

03/09/2016 12:36
Leandro Greco è ormai vicino all'addio dall'Hellas. Il centrocampista ex Roma non è stato inserito nella lista calciatori depositata in Lega, si cercherà di venderlo in qualche mercato estero ancora aperto (alleggerendo il monte ingaggi dal suo pesante stipendio).

In arrivo è sempre più vicino Maresca: l'esperto centrocampista ex Palermo è attualmente svincolato ed occuperebbe l'ultimo posto libero nella lista dei 18 (Albertazzi non è stato inserito perchè fuori fino a gennaio-febbraio).

Questa la lista dei 18 (o meglio dei 17) depositata dal Verona: Nicolas, Coppola, Bianchetti, Caracciolo, Cherubin, Souprayen, Pisano, Bessa, Fossati, Romulo, Valoti, Zuculini, Ganz, Luppi, Siligardi, Troianello, Pazzini.

Non risultano in lista tutti gli under 21 (Fares e gli altri nati dal 1995 in poi, e Juanito Gomez perchè considerato giocatore bandiera).
L.VAL.

FONTE: TGGialloBlu.it


Verona, tentativo per Maresca

del 02 settembre 2016 alle 17:23
Enzo Maresca può ripartire dal Verona. Come scrive Tuttosport, il club scaligero ci sta pensando, anche se c'è un ostacolo: l'Hellas non ha posti over in lista.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


EDITORIALE
Tempo di sentenze, i voti al mercato: dall'Ascoli alla Virtus Entella
02.09.2016 00.00 di Attilio Malena Twitter: @AttilioMalena
Tempo di sentenze, i voti al mercato: dall'Ascoli alla Virtus Entella
Ogni sessione è sempre la stessa storia, lo salutiamo ma alla fine per chi ha imparato a conoscerlo, mai del tutto: il calciomercato chiude i battenti, almeno ufficialmente, però difficilmente ti lascia libero, né a Natale, né a Capodanno e nemmeno nel giorno del tuo compleanno. Ha regalato come sempre colpi di scena, trattativa saltate ma forse è stato più sottotono rispetto alle precedenti sessioni, almeno in Serie B. Come ogni anni proviamo a giudicare l’operato dei direttori sportivi ma alla fine il vero responso, come ogni volta lo darà il campo. Tempo di sentenze, dall’Ascoli alla Virtus Entella, siete pronti?

[...]

Hellas Verona 7: assoluta favorita per la vittoria del campionato, vincere non è mai facile ma anche il mercato ha dato una mano importante a Fabio Pecchia aggiungendo pedine utili a rinforzare la rosa un po’ in tutti i reparti. Perso solo Helander e rimpiazzato con gli ottimi Cherubin e Caracciolo, la cessione di Viviani era stata già messa in preventivo da tempo.

[...]

FONTE: TuttoB.com


01 SET 2016
MERCATO VERONA, TANTE PERPLESSITÀ
Otto milioni per Viviani. Viviani è un nostro patrimonio. Viviani al centro del progetto. Balle. Viviani è stato spedito a Bologna in prestito. Helander vuole andarsene, ma se non arrivano richieste serie, sarà una colonna del Verona di Pecchia. Helander scambiato con Cherubin. Non voglio ricordare le altre cessioni importanti. Rimango con tante perplessità sul futuro del Verona. Oggi la squadra è competitiva per lottare ai primi posti della B. Domani cosa succederà in caso di promozione? Non vedo programmazione, non vedo operazioni serie per il futuro, ma solo un mercato nel segno del risparmio e focalizzato sulla mediocrità di questa serie B. Sono solo impressioni, che avranno risposte da questa ma soprattutto dalla prossima annata.

La scorsa estate mi ero fidato di Setti, Gardini, Bigon e compagnia. Adesso prevale in me lo scetticismo. Spero vivamente di sbagliarmi.
Luca Fioravanti

01 SET 2016
TRA IL LUSCO E IL BRUSCO… ECCO FUSCO
Ha lavorato, cesellato, operato. Un po’ con la scure, un po’ con il napalm, un po’ con il fioretto. Ne è uscito un risultato positivo. A spanne potrebbe essere così: Nicolas; Pisano, Cherubin/Bianchetti, Caracciolo, Souprayen; Romulo, Fossati, Bessa; Luppi/Gomez; Pazzini/Ganz, Fares/Siligardi. In più aggiungeteci la panchina dove siederà gente come Zuculini e Greco (sempre che non siano titolari anche loro). Oggettivamente e soprattutto relativamente a questa serie B, mi pare tanta roba.

In mezzo alle ombre (il lusco e il brusco…) di quel casino che era l’ultimo Verona, Fusco è apparso come la Madonna nella grotta di Lourdes. Ha venduto (e bene…) il vendibile (Gollini, Ionita, Wszolek), ha sfrondato quello che c’era da sfrondare, ha ceduto chi non voleva restare (Helander e soprattutto Viviani), ma soprattutto ha dato una logica da categoria ad una squadra che ora Pecchia potrà finalmente plasmare senza più nessuno che gli chieda del mercato.

Non credo che ci dobbiamo fasciare la testa se sono partiti Helander, Viviani e Wszolek. I tre erano delle scommesse, non certo delle certezze. Wszolek è un’invenzione di Delneri, discreto nel 4-4-2, inadeguato nel modulo di Pecchia. Viviani è stato una gigantesca incompiuta. Fusco ha un po’ “barato” quando sosteneva che se ne sarebbe andato solo se il Verona avesse ricevuto la stessa cifra che lo aveva pagato (4 milioni e ducentomila, una follia che nemmeno chi li aveva spesi, s’è sentito adesso di far spendere alla sua nuova società). Diciamo che il ds del Verona ci ha provato. E alla fine, in mancanza di reali offerte, ha dato Viviani al Bologna, con la speranza che là l’Hellas non perda del tutto il suo investimento.

Fusco si è affidato alle sue “certezze” nel mercato in entrata. Prima di tutto ha voluto sapere chi era veramente convinto di restare. E ha incassato il sì di Pazzini che si è persino tagliato l’ingaggio. Poi ha portato una truppa di giocatori di categoria che hanno irrobustito il carattere della squadra. Da Zuculini, all’ultimo Troianiello, passando per Luppi. E si è pure tolto lo sfizio con Bessa (che il Verona ha acquistato a 1.2 con 18 presenze minime) che è un potenziale crack.

Un piccolo rifiuto d’altri tempi, infine, mi ha commosso. Quello di Bianchetti che ha detto di no alla serie A per restare qui e continuare a lavorare per il Verona. A Setti sarà costato tre milioni, ma a me è piaciuto il romanticismo, forse pure condito da un calcolo intelligente. A memoria non me ne vengono in mente tanti di giocatori così negli ultimi anni. Credo che Bianchetti vada visto sotto una luce diversa d’ora in poi. Anche per lui, come per l’Hellas, questo è l’anno zero. Buon campionato a tutti.
Gianluca Vighini

FONTE: Blog.TeleNuovo.it


Fusco: «Mercato? E' un Verona equilibrato e che mi piace»
01/SETTEMBRE/2016 - 14:00
Verona - Segui sulla pagina Facebook ufficiale dell'Hellas Verona FC la conferenza stampa del Direttore Sportivo Filippo Fusco al termine del mercato estivo.

TEMPO DI BILANCI
«Un bilancio sul mercato? E’ stato come lo volevo, sono rimasti calciatori che volevano rimanere e sono arrivati quelli che volevano arrivare a tutti i costi e che l’anno dimostrato con i fatti. La linea guida che abbiamo tenuto durante il nostro mercato era quella di tenere calciatori per i quali l’Hellas fosse una priorità e assecondare le esigenze di chi voleva confrontarsi con una categoria superiore. I giocatori nazionali Helander e Wszolek sono andati in Serie A e in Championship. Viviani in maniera sincera ha detto fin dall'inizio di voler andare a giocare in Serie A e si è comportato sempre in maniera corretta in questi due mesi di lavoro. E' arrivata un'offerta ed è stata una scelta intelligente farlo andare in prestito con diritto di riscatto in un ambiente adeguato nel quale può essere protagonista, è stata una soluzione che assecondi le esigenze del calciatore e del Verona. A quanto ammonta il suo riscatto? Una cifra adeguata rispetto all'investimento con il quale è arrivato qui, il Verona manterrebbe comunque una percentuale sulla vendita del calciatore. Anche in caso di Wszolek ci siamo assicurati una percentuale sull'eventuale vendita e qualora tornasse abbiamo comunque un calciatore giovane e nazionale in un campionato prestigioso. La rosa è omogenea, numericamente siamo dentro i parametri imposti, i giovani sono tutti di proprietà del Verona, noi abbiamo interesse a valorizzare i prodotti del vivaio, tutti quelli che sono arrivati - da Bessa a Caracciolo passando per Cherubin e Fossati - sono ragazzi che sono o saranno di proprietà del Verona con i quale si può continuare un percorso insieme, sperando che sia positivo per tutti. Se manca qualcosa in difesa? L'infortunio di Albertazzi ha un po' squilibrato i piani, ma l'acquisto di Boldor è stato fatto in quest'ottica, poi ci sono anche Fares e Romulo che possono essere impiegati in questo ruolo. Avere calciatori duttili può compensare qualche eventuale mancanza, anche se al momento a mio parere non ce ne sono. A bocce ferme vedo tutti i ruoli coperti, poi nel calcio non si sa mai. Al di là dei singoli nomi sono rimasti i calciatori che desideravano farlo e per me questa è la rosa ideale. Il Verona esce da questa sessione di mercato più equilibrato dal punto di vista economico, prima avevamo un organico extra large, nell'ultima settimana abbiamo avuto 8 cessioni e quindi era significativo fare questo tipo di operazioni. Abbiamo tanti giovani e situazioni che potevano rafforzare il reparto arretrato. Abbiamo centrato l'obiettivo di creare un gruppo. I calciatori di qualità possono sempre trovare spazio nella nostra rosa, soprattutto in una squadra come il Verona».

I RETROSCENA
«Bianchetti? Vale lo stesso discorso di prima: chi vuole restare a Verona non può che farci contenti, il Verona non ha l’obbligo di vendere e Matteo può essere considerato alla stregua di un acquisto. Bianchetti ci ha resi felici e orgogliosi, la Sampdoria l’ha cercato e ha fatto un’offerta importante ma lui ritiene che Verona sia l’ambiente ideale per continuare la sua evoluzione fisica e caratteriale, è un ragazzo ancora giovane e con ampi margini di crescita. Romulo? Ringrazio il ragazzo e il suo agente per la disponibilità dimostrata. Romulo ha detto chiaramente che per lui rimanere qui non era una diminuzione ma un’occasione per ripartire. Per quanto riguarda il discorso contrattuale lo stiamo affrontando, lui ha dato ampia disponibilità a rivederlo e di questo gli va dato merito, evidentemente si è trovato bene con gruppo e allenatore, sa che Verona è ed è stata una piazza importante per lui. La lista dei 18? Ci sono ancora alcuni mercati aperti – come Portogallo, Romania e Slovacchia - e stiamo valutando possibili soluzioni. La scelta è capire se ci possono essere delle possibilità per alcuni giocatori attualmente in lista. Uno di questi può essere Greco, che si è sempre comportanto bene e per il quale, anche negli ultimi giorni, sono arrivate diverse proposte, anche da squadre di Serie A. Quelle trattative non si sono concluse e attualmente stiamo valutando insieme a lui e al suo agente se c'è la possibilità di trasferirlo in altri mercati ancora aperti. Ionita? Era in scadenza di contratto, quindi andava ceduto. Gollini? Era desideroso di confrontarsi con nuove realtà ed è arrivata questa opportunità, per lui unica. Viviani è andato in prestito, quindi l’anno prossimo potremo realizzare una plusvalenza, oppure se tornerò lo valorizzeremo ulteriormente. Abbiamo ancora calciatori di prospettiva come Fares, Bessa – quando sarà totalmente nostro e Bianchetti. Abbiamo anche diversi calciatori in rampa di lancio come Cappelluzzo, Ganz che a fine anno potrebbe diventare nostro. Ma prima di risorse economiche, devono essere risorse tecniche importanti. Una Società non lavora per realizzare plusvalenze, quello è un qualcosa in più, un Club lavora per vincere le partite e per creare una stabilità economica e finanziaria».

ORA VIENE IL BELLO
«Finisce il mercato e per un Direttore Sportivo inizia un momento fondamentale, quello della gestione che è importante quanto la scelta dei calciatori. Il compito è quello di trovare il giusto equilibrio: da anni ho un rapporto di fiducia con l'attuale allenatore del Verona e in questi mesi ne ho costruito uno altrettanto importante con il Presidente Setti. Tutto nasce dal dialogo e dal confronto costante, ringrazio il Presidente e mister Pecchia che si sono fidati di me e delle mie scelte. Che squadra si è rafforzata di più? Difficile dirlo, per noi la Serie B è un campioanto lungo, partire con un gruppo creato il 9 luglio per noi è un vantaggio. Le partite ci aiuteranno a valutare possibili miglioramenti, il tempo ci dirà chi si è rinforzato di più, sarà il campo il luogo dove tutti i ragionamenti teorici troveranno riscontro, questo è il bello del calcio. La Salernitana? Mi aspetto una partita difficile, loro potevano vincere la partita d’esordio con lo Spezia, sono una squadra forte. L’ambiente può incidere fino ad un certo punto, ma la giusta pressione e l’adrenalina ci faranno bene, noi dobbiamo dare continuità al nostro lavoro, sarà un buon test a livello mentale».

Hellas Verona FC - Trasferimenti mercato estivo 2016
01/SETTEMBRE/2016 - 10:15
Verona - Tutti i movimenti di calciomercato ufficializzati dall'Hellas Verona FC nella sessione estiva della stagione 2016/17.

ACQUISTI
Simone Andrea Ganz: acquistato a titolo temporaneo con diritto di riscatto e contro riscatto dalla società Juventus FC
Davide Luppi: acquistato a titolo definitivo dalla società Modena FC
Marco Ezio Fossati: acquistato a titolo temporaneo con obbligo di riscatto in caso di promozione dalla società Cagliari Calcio
Franco Zuculini: tesserato da svincolato
Antonio Caracciolo: acquistato a titolo definitivo dalla società Brescia Calcio
Daniel Bessa: acquistato a titolo temporaneo con obbligo di riscatto dalla società FC Internazionale
Deian Boldor: acquistato a titolo temporaneo con opzione di riscatto e contro riscatto dalla società Bologna FC
Nicolò Cherubin: acquistato a titolo temporaneo con obbligo di riscatto dalla società Bologna FC
Gennaro Troianiello: acquistato a titolo definitivo dalla società US Salernitana
Sergiu Jurj: acquistato a titolo temporaneo con diritto di riscatto dalla società CS Universitatea Craiova

CESSIONI
Simone Calvano: ceduto a titolo temporaneo con diritto di riscatto e contro riscatto alla società AC Reggiana 1919
Filippo Boni: ceduto a titolo temporaneo alla società US Pistoiese 1921
Charalampos Kiakis: risoluzione consensuale del contratto
Enrico Bearzotti: ceduto a titolo temporaneo alla società Unione Sportiva Arezzo Calcio
Francesco Contri: ceduto a titolo temporaneo alla società AC Delta Rovigo
Matteo Franchetti: ceduto a titolo temporaneo alla società Forlì FC
Pierluigi Gollini: ceduto a titolo definitivo alla società Aston Villa FC
Rafael De Andrade Bittencourt Pinheiro: ceduto a titolo definitivo alla società Cagliari Calcio
Alejandro Damian Gonzalez: ceduto a titolo temporaneo alla società US Avellino 1912
Riccardo Ravasi: ceduto a titolo definitivo alla società Modena FC
Alimeyaw Salifu: ceduto a titolo definitivo alla società Modena FC
Michael Rabusic: ceduto a titolo definitivo alla società FC Vysocina Jihlava
Lazaros Christodoulopoulos: ceduto a titolo temporaneo con obbligo di riscatto alla società Athlitiki Enosis Konstantinoupoleos.
Ernesto Torregrossa: ceduto a titolo temporaneo alla società Brescia Calcio
Simon Laner: ceduto a titolo temporaneo alla società Modena FC
Bosko Jankovic: risoluzione consensuale del contratto
Pawel Wszolek: ceduto a titolo temporaneo con diritto di riscatto alla società Queens Park Rangers FC
Luca Checchin: ceduto a titolo temporaneo alla società AC Prato
Filip Helander: ceduto a titolo temporaneo con obbligo di riscatto alla società Bologna FC
Federico Viviani: ceduto a titolo temporaneo con diritto di riscatto alla società Bologna FC
Artur Ionita: ceduto a titolo definitivo alla società Cagliari Calcio
Alessandro Salvetti: ceduto a titolo temporaneo alla società Aquila Calcio 1927

HELLAS VERONA FC - TRASFERIMENTI MERCATO ESTIVO 2016

FONTE: HellasVerona.it


VISTO DA NOI
Venduto il vendibile, ma la squadra è ottima grazie a Fusco
Setti incassa denari sonanti dalle cessioni ma in entrata c’è molta qualità

di Andrea Spiazzi, @AndreaSpiazzi 01/09/2016, 10:39

I conti il più possibile esatti li faremo in giornata. Certo è fuori discussione che il mercato appena concluso abbia portato nelle casse del Verona cifre che, unite al paracadute da 25 milioni, fanno dell’Hellas una ricca della B.
Maurizio Setti deve ringraziare due persone in particolare. La prima è Sean Sogliano, che ha portato a Verona Gollini e Ionita, le due maggiori plusvalenze realizzate in questa sessione di compravendite. Poi Filippo Fusco, che il presidente è stato bravo a ingaggiare. Il nuovo ds ha piazzato, fin da subito, botti di prim’ordine per una squadra di B con ambizioni di risalita, concludendo ieri con Cherubin e Troianiello e oggi o nei prossimi giorni forse con il suo compagno di meraviglie del Palermo della risalita in A Maresca che, seppur vecchiotto, potrà venire senz’altro utile. I migliori colpi? Bessa e Ganz, facile a dirsi. Cui si aggiungono Caracciolo, Cherubin, Luppi e Zuculini. Vogliamo usare la frase strafatta di Romulo miglior acquisto? Si vedrà, se continua così potrebbe diventarlo. Ma dopo la fallimentare, anche per lui, stagione dello scorso anno, dovrà mostrare i denti gara dopo gara, con continuità.
Qualcuno storce il naso per i “soli” 5 milioni di riscatto per Viviani, ma dovrebbe spiegarci come oggi per il calciatore si possa ottenere di più.

Bianchetti è rimasto. Un po’ di sana concorrenza potrà fargli bene. È, in fondo, da molto tempo che ci si aspetta da lui il definitivo sbocciare, e non acqua minerale.

Fabio Pecchia sta lavorando al meglio, col Latina è stato champagne ma non ci si può illudere che sia sempre così bello e facile.

Ora i nuovi arrivati diano una mano, direbbe l’Alberto di San Michele. E avanti a tutta.

FONTE: Hellas1903.it


Bologna-Viviani, i dettagli dell’affare

Gianluca Di Marzio 01-09-2016 00:24
Colpo in extremis a centrocampo per il Bologna, che prende dall'Hellas Verona Federico Viviani. Il centrocampista classe '92 arriva in prestito secco, con un diritto di riscatto in favore del Bologna fissato a 5 milioni.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Hellas Verona, ipotesi rinnovo per Romulo
Calciomercato Verona rinnovo Romulo: operazione fattibile

Autore: Vittorio De Cicco - 31 agosto 2016 - 18:17
Calciomercato Verona rinnovo Romulo: il centrocampista brasiliano è pronto a decurtarsi lo stipendio per legarsi ai colori gialloblù

Si chiama Romulo il rinforzo del Verona in questo ultimo giorno di mercato. Il centrocampista brasiliano infatti era dato per partente fini dall’inizio della finestra estiva del mercato e gli estimatori, soprattutto in Serie A, non mancavano di certo. Nessuno avrebbe dunque scommesso su una sua permanenza a Verona.

Invece proprio nella giornata di oggi si è fatta strada e ha preso sempre più quota l’ipotesi rinnovo, secondo quanto riportato da Hellaslive.it. L’unico ostacolo è rappresentato dallo stipendio percepito dall’ex Juventus, ma l’accordo sembra a portata di mano: il giocatore infatti è disposto a decurtarsi l’ingaggio.

La società scaligera da parte sua è pronta a prolungargli il contratto per più anni. Il classe ’87 potrebbe dunque ritrovare la sua dimensione da calciatore lì dove tutto era partito e consolidare il suo matrimonio con i colori gialloblù.

FONTE: StopAndGoal.net


Esuberi: capolavoro di Fusco
31 agosto 2016

Damiano Conati
Con le cessioni a titolo definitivo di Franchetti al Forlì, di Miron al Vigasio e di Christodoulopoulos all’Aek Atene, oltre che dello svincolo di Jankovic, Fusco ha compiuto un vero e proprio miracolo in questa estate di calcio mercato. È riuscito a cedere tutti i giocatori in esubero, la maggior parte dei quali a titolo definitivo, non lasciando quindi grossi problemi irrisolti per la prossima stagione.
Addirittura è riuscito a piazzare tre pedine difficilissime da vendere, frutto di errori di valutazione del passato: gli albanesi Memolla (all’Hajduk Spalato) e Kiakis (al Laçi) e il ceco Rabusic (al Vysocina Jihlava).
Infine Laner e Gonzalez che sono gli unici prestiti e faranno ritorno l’anno prossimo in gialloblù, ma stiamo parlando di appena due giocatori e tra l’altro con un buon mercato.
Complimenti a Fusco perché è riuscito in un’impresa che i suoi predecessori non hanno mai concluso e perché all’ultimo giorno di mercato presenta un Verona ai nastri di partenza senza giocatori fuori rosa.

FONTE: HellasNews.it


CALCIOMERCATO
Mercato chiuso, tutte le operazioni del Verona
Rivediamo tutti i movimenti effettuati dai gialloblù durante questa sessione di calciomercato.

di Redazione Hellas1903, 31/08/2016, 23:25

Acquisti: Luppi (Modena), Fossati (Cagliari), Zuculini (Bologna), Ganz (Juventus), Caracciolo (Brescia), Bessa (Inter), Jurj (Craiova), Boldor (Bologna), Cherubin (Bologna), Troianiello (Salernitana).
Cessioni: Moras e Jankovic (svincolati), Rafael (Cagliari), Gollini (Aston Villa), Bearzotti (Arezzo), Gonzalez (Avellino), Rabusic (Vysocina Jihlava), Lazaros (AEK Atene), Salifu, Ravasi e Laner (Modena), Torregrossa (Brescia), Wszolek (QPR), Checchin (Prato), Helander e Viviani (Bologna).
Rosa aggiornata:

Portieri: Nicolas, Coppola.

Difensori: Bianchetti, Caracciolo, Cherubin, Albertazzi, Pisano, Souprayen, Boldor.

Centrocampisti: Greco, Fossati, Zuculini, Bessa, Romulo, Valoti, Zaccagni.

Attaccanti: Siligardi, Luppi, Troianiello, Gomez, Fares, Pazzini, Ganz, Cappelluzzo.

FONTE: Hellas1903.it


ULTIMO GIORNO
Chiuso il mercato con
Troianello, via Viviani

31/08/2016 14:13
Si è chiuso il calciomercato italiano. Il Chievo ha preferito rimanere così. Mentre il Verona ha ceduto Wszolek (QPR), Helander e Viviani (Bologna), e anche Checchin (in prestito al Prato). Acquistati Cherubin e Troianello. Fusco valuterà nei prossimi giorni lo svincolato Maresca: ma al momento ci sono già 18 giocatori che occupano la famosa lista (Valoti è rimasto): quindi se dovesse arrivare Maresca, qualcuno resterebbe fuori rosa. In più c'è anche Albertazzi in rosa: infortunato fino a gennaio e quindi già fuori lista.

24.00 Romulo resta a Verona. Il commento del giocatore su Twitter: "“Rimarrò a Verona per raggiungere il nostro obiettivo insieme alla squadra”.

23.22 Arrivate ufficialità di Viviani e Troianello. Questo il comunicato: "L'Hellas Verona FC informa di aver acquistato, a titolo definitivo, le prestazioni sportive del calciatore Gennaro Troianiello dalla società US Salernitana. Inoltre, l'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo con diritto di riscatto, le prestazioni sportive del calciatore Federico Viviani alla società Bologna FC.

23.20 "E' stata un'operazione chiusa sul filo del rasoio: ringraziamo il Bologna e il Verona per la conclusione dell'operazione. Abbiamo rischiato di non farcela: ma sono contento per il ragazzo". Queste le parole dell'agente di Viviani, Pocetta, a Sky.

23.10 Per il centrocampista Maresca, Fusco valuterà domani (è uno svincolato).

23.00 Il Verona ha preso Troianello. Quasi fatta anche per lo svincolato Maresca.

22.45 ESCLUSIVA: Il Verona ha ceduto Viviani al Bologna. Prestito con riscatto.

22.35 Ultimi minuti concitati in casa Hellas: se Viviani partisse in direzione Bologna, secondo Sky il Verona prenderebbe Maresca.

22.30 E' in corso l'incontro Bologna-Verona per Viviani. Alla riunione è arrivato anche il procuratore del giocatore, Pocetta. Si tenta di chiudere in questi ultimi minuti.

22.20 Il giornalista Alfredo Pedullà annuncia: "Troianello al Verona". L'esterno d'attacco ex Bologna arriverebbe dalla Salernitana.

22.00 Al Verona arriva anche un giovane dal Modena. Ecco il comunicato: "L'Hellas Verona FC, inoltre, informa di aver acquistato dalla società Modena FC a titolo definitivo le prestazioni sportive del calciatore classe 1999 Rayyan Baniya".

21.55 Operazione Cherubin-Helander ora è ufficiale. Questo il comunicato della società di via Belgio: "L'Hellas Verona FC comunica di aver acquisito dalla società Bologna FC, a titolo temporaneo con obbligo di riscatto, le prestazioni sportive del calciatore Nicolò Cherubin. Contestualmente, l'Hellas Verona FC ha ceduto al Bologna FC, con la stessa formula, le prestazione sportive del calciatore Filip Helander".

21.00 Mancano meno di due ore alla fine del mercato: l'asse Bologna-Verona non si conclude qui dopo lo scambio Helander-Cherubin. Il futuro di Viviani è ancora in bilico: potrebbe essere ceduto in queste ultime ore, anche se la trattativa è molto complicata.

20.50 Il Chievo ha chiuso il suo mercato...

20.40 Fusco e Bigon hanno chiuso l'operazione difensori: Helander al Bologna, Cherubin al Verona.

20.30 Cherubin è pronto a vestire la maglia dell'Hellas. Il suo procuratore D'Amico lo ha riferito a Sky in diretta Tv. Helander ad un passo dal Bologna.

20.00 La Sampdoria ha ufficializzato il difensore centrale Luka Krajnc dal Cagliari. Bianchetti resta al Verona.

19.30 Ufficiale: Checchin al Prato in prestito.

18.30 Wszolek ceduto in prestito, arriva l'ufficialità anche del Verona: "L'Hellas Verona FC comunica di aver ceduto, a titolo temporaneo con diritto di riscatto, le prestazioni sportive del calciatore Pawel Wszolek alla società Queens Park Rangers FC".

18.20 In dirittura d'arrivo lo scambio con il Bologna di Bigon: Helander in Emilia e Cherubin (più soldi) a Verona.

18.15 Con la cessione di Wszolek, il Verona ha adesso 19 giocatori da inserire nella lista dei 18 (senza contare gli under 21 liberi e Juanito Gomez, giocatore bandiera). Però di questi 19 giocatori si contano anche Valoti (che potrebbe essere ceduto in prestito in queste ultime ore) e Albertazzi (indisponibile fino a gennaio-febbraio). In teoria c'è ancora un posto libero, oltre allo scambio Helander-Cherubin.

17.45 M'Poku saluta Verona...

17.40 Fulmine a ciel sereno in casa Hellas: ceduto Pawel Wszolek (prestito con diritto di riscatto) al Qpr (Queens Park Rangers) in Inghilterra. “Sono molto eccitato all’idea di giocare in Inghilterra. Ringrazio il Verona per la possibilità che mi ha dato, sono diventato un giocatore migliore a Verona. Farò il tifo per loro e terrò le dita incrociate per un veloce ritorno in Serie A”. Questo ha detto Wszolek.

17.15 Doppia cessione in casa Chievo: i giovani...

17.00 Romulo può restare: se dopo le 23 il brasiliano sarà ancora un giocatore del Verona, si cercherà di ritoccare l'ingaggio (contratto adesso è scadenza 2017).

16.40 Il Chievo prende un giovane per la Primavera...

16.30 Colloquio Fusco-Cavadini (Agente Bianchetti) in corso. Non è ancora deciso al 100% il destino del difensore.

15.45 Checchin al Prato. Il giovane classe 1997 si trasferisce in prestito secco in Toscana.

15.30 Dopo il "no" dei giorni scorsi, il Bari ci riprova di nuovo per Juanito Gomez. Difficile che il Verona lo ceda visto che è l'unico giocatore (insieme agli under 21) in rosa che può stare fuori dalla lista dei 18 (è un giocatore bandiera).

15.15 Proposto Bergessio al Chievo...

14.45 La Sampdoria ha (quasi) preso il difensore centrale che cercava: Luka Krajnc dal Cagliari. Se arriva la firma, Bianchetti resta a Verona.

14.30 Viviani potrebbe restare a Verona (per ora più sì che no). Nessuna squadra è disposta a spendere più di 4 milioni per l'ex centrocampista della Roma. L'unica pretendente è il Bologna di Bigon: il prestito con diritto di riscatto è l'unica formula per intavolare una trattativa. Col Bologna, inioltre, è sempre aperto lo scambio Helander-Cherubin, ancora da chiudere.

14.20 L'Hellas deve formalizzare lo scambio Helander-Cherubin col Bologna e definire con la Sampdoria il passaggio di Bianchetti in Liguria (la cifra è verso i 3 milioni, compresi eventuali bonus). C'è stata una frenata perchè il difensore vorrebbe garanzie da Giampaolo per un posto da titolare (intanto la Samp sta cercando altri profili di difensore centrale). Se dovesse partire, il primo nome per sostituirlo è quello di Stendardo dell'Atalanta.

14.15 Il Chievo...

14.00 Ultimo giorno di mercato in Italia: si chiude alle 23 di oggi. Ultimi movimenti di mercato per Hellas e Chievo.

FONTE: TGGialloBlu.it

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#Primiero 2017, tutti i dettagli

Hellas Verona premiato in Piazza dei Signori

Wallpapers gallery