Calciomercato HELLAS: Tutti i 'rumors' del web e la lista continuamente aggiornata dei nomi che 'girano' in entrata ed in uscita attorno al VERONA...

Pubblicato da andrea smarso domenica 31 maggio 2015 13:39, vedi , , , , , , , , , , , , , | 1 commento


Giugno... +   -   =

Ufficiali le risoluzioni delle comproprietà di JORGINHO e BIANCHETTI: Il centrocampista brasiliano è stato ingaggiato definitivamente dal NAPOLI per circa 4 milioni mentre il difensore dell'Italia Under 21 è ora completamente gialloblù.
...Per la fascia sinistra della difesa spunta intanto anche il nome di BIRAGHI dell'INTER che nell'ultima stagione ha giocato (poco) in prestito al CHIEVO: I gialloblù potrebbero chiedere ad AUSILIO anche la disponibilità del mancino dell'Under 21 azzurra.

Sul portiere MIRANTE svincolatosi dal fallito PARMA tante squadre in Italia e all'estero, probabilmente anche l'HELLAS è vigile in attesa di capire come approntare il prossimo 'parco' guardiapali scaligero (che coinvolge RAFAEL, GOLLINI e BENUSSI per il quale il contratto scade a fine Giugno) e che si evolva il mercato per cogliere eventuali opportunità...
Il CAGLIARI ha riscattato ufficialmente FARIAS seguito in Serie A da SASSUOLO e VERONA.
Alle 19.00 di oggi 25 Giugno scadrà il termine ultimo per risolvere le comproprietà: BIGON ed i suoi collaboratori lavorano sopratutto per scongiurare il pericolo-buste per JORGINHO (per il quale CalcioNews24.com dice che manca solo l'ufficialità ma che il centrocampista sarebbe ormai stato acquisito dal NAPOLI per 4,5 milioni).

Con AGOSTINI in scadenza e al passo d'addio e BRIVIO tornato all'ATALANTA, ai gialloblù serve un terzino sinistro di ruolo dato che al momento gli unici in grado di giocare in quella posizione sono PISANO e ZAMPANO entrambi però 'prestati' alla mancina, ecco perché il DS scaligero e il suo omologo GEROLIN del PALERMO hanno parlato di Fabio DAPRELÀ come rivela l'esperto di mercato Gianluca Di Marzio.
24enne esterno sinistro di difesa (in grado anche di giocare più alto all'occorrenza), il giocatore ha nazionalità svizzera ma possiede anche passaporto italiano ed è alla seconda stagione coi rosanero dopo 3 annate al BRESCIA e un passato (abbastanza anonimo a dire il vero) nel WEST HAM in Premier League...
Dalla Lega Pro il BASSANO, reduce dagli spareggi-promozione persi col COMO, chiede SPEZIALE che il VERONA acquisì dal MILAN e che ha passato la stagione in prestito alla PRO PIACENZA (27 presenze 5 gol).


Riscattato BIANCHETTI! L'HELLAS VERONA avrebbe trovato l'accordo con l'INTER per la seconda metà del difensore centrale vicecampione d'Europa con l'Under 21 azzurra ma mai capace di imporsi come titolare ne in Serie A ne in cadetteria nell'ultima stagione chiuso ad Empoli fino a Gennaio ed infortunatosi a La Spezia fino ad ora; il suo futuro in gialloblù? È tutto in divenire ma per cominciare dovrà ricucire il rapporto con MANDORLINI col quale ebbe in passato qualche ruggine...
Ufficialità a ore anche per Luca SILIGARDI che ha sostenuto le visite mediche e a brevissimo dovrebbe essere un nuovo esterno di qualità per il reparto offensivo dell'HELLAS.

...Secondo TuttoB.com il CAGLIARI riscatterà FARIAS dal CHIEVO nonostante la retrocessione ma l'ex esterno scaligero (molto amico di RAFAEL ai tempi dell'HELLAS) non rimarrà in Sardegna dato che sulle sue tracce ci sarebbe il SASSUOLO e lo stesso VERONA che MANDORLINI vorrebbe rinforzare in avanti proprio con un giocatore che conosce bene e che da quando se n'è andato è cresciuto tantissimo non solo a livello tattico ma anche fisico.

Torna in auge l'ipotesi DIAKITE come rinforzo centrale per la difesa ma è più una supposizione dettata da vecchi rumors probabilmente non più di moda... Sfuma ROSSETTINI che dal CAGLIARI si trasferisce al BOLOGNA, il difensore piaceva non poco al tecnico gialloblù.
Per l'altra metà di JORGINHO l'HELLAS sembra non volersi muovere dagli accordi iniziali che prevedevano altri 4 milioni; il NAPOLI ha un po' alzato la posta ma i 2,5 milioni che offre non sono ritenuti ancora congrui dalla dirigenza scaligera 'per un calciatore che' - afferma il DG GARDINI - 'non si è svalutato avendo giocato per una stagione e mezza ai massimi livelli in Serie A ed in Europa: Troveremo un accordo'...
Fattostà che le buste sono dietro l'angolo (il 25 Giugno) e che il TORINO o la SAMP potrebbero 'sparigliare' le carte appoggiando l'una o l'altra squadra per avere poi il centrocampista di scuola HELLAS.
Intanto il fallimento del PARMA libera definitivamente CODA da obblighi contrattuali coi ducali e potrebbe essere il primo ingaggio di BIGON.


BIANCHETTI potrebbe (ri)prendere la strada di Verona dopo la chiacchierata tra BIGON e l'omologo interista AUSILIO.
Riscattato dall'ALESSANDRIA il cartellino del centrocampista classe '97 Luca CHECCHIN...

Lotta BIGON-SOGLIANO per l'attaccante 21enne di proprietà del MONACO Gaetano MONACHELLO? Così parrebbe a quanto riporta la Gazzetta dello Sport ma sul francese ci sarebbero anche ATALANTA, CHIEVO e PALERMO...
Tutto fatto per il ritorno di SAVIOLA al RIVER PLATE, 'El Conejo' già si allena coi nuovi compagni, l'ufficialità il 1° Luglio prossimo.
TACHTSIDIS tra quanto offre l'HELLAS e quanto vuole il GENOA ballerebbe un milione e mezzo secondo TuttoMercatoWeb.com

PALERMO e VERONA interessate a Luca CALDIROLA che, dopo aver frequentato tutte le giovanili azzurre fino all'Under 21, lascio il BRESCIA un paio di stagioni fa per approdare al WERDER BREMA in Bundesliga: Il problema è l'ingaggio che le italiane, al contrario di un'altra squadra tedesca, non solo non pareggerebbero ma lo ridurrebbero di circa la metà... Improbabile che il difensore accetti di tornare al calcio nostrano.
Nel frattempo il RIJEKA avrebbe presentato offerta per MARTIĆ ma a quanto pare il terzino, comunque chiuso in gialloblù da PISANO e pure dal rientro di ZAMPANO, non gradirebbe la destinazione... Il CROTONE pensa al riscatto di TORREGROSSA ma servono 700mila Euro entro il 24 Giugno

CROTONE al lavoro per il riscatto di TORREGROSSA prestato dal VERONA e autore di 8 gol coi calabresi.
Secondo SkySport24 l'HELLAS starebbe monitorando la situazione di Bruno ZUCULINI al rientro al CITY dopo una stagione poco fortunata in Spagna tra VALENCIA e CORDOBA; il 22enne argentino cresciuto nel RACING è il fratello minore di Franco, in forza al BOLOGNA.


...Era nell'aria ma ora sono ufficiali i movimenti nell'area scouting a seguito dell'addio di SOGLIANO: Maurizio MICHELI, Marco ZUNINO e Leonardo MANTOVANI saranno operativi e a disposizione dell'Area Tecnica diretta da Riccardo BIGON...
Intanto Carlo Cavalleri agente dell'attaccante John GUIDETTI in regime di svincolo dal MANCHESTER CITY conferma 'Sul mio assistito VERONA e LAZIO in Italia'
SILIGARDI siamo ai dettagli ma dovrebbe essere presto in gialloblù con un contratto triennale, CHANTURIA al rientro dal CLUJI dopo 22 presenze e 4 gol il fantasista rimarrà in rosa pur essendo extracomunitario?

Alla presentazione il nuovo diesse BIGON chiarisce due concetti fondamentali di queste ore e cioè che JANKOVIC e GOMEZ rinnoveranno a brevissimo (prima il serbo ma per l'argentino occhio all'ATALANTA e non solo) e che per SALA nessuna offerta è stata all'altezza (probabilmente il VERONA cercherà di allungare il contratto del giocatore in scadenza a Giugno 2016 così da farne lievitare il prezzo ma la permanenza dell'ex AMBURGO all'HELLAS rimane una sorta si sogno).
SPEZIA e AVELLINO in concorrenza per Simone CALVANO che rientrerà all'HELLAS dopo la buona stagione in Lega Pro alla PISTOIESE (in teoria anche il centrocampista di scuola MILAN è in scadenza).

Va registrata la voce di CalcioMercato.it che mette anche il VERONA tra le pretendenti a STORARI che da poco ha rinnovato coi bianconeri e fa da secondo a BUFFON: Questo rumor mi pare poco plausibile dal momento che l'HELLAS ha bisogno di tutto in questo momento tranne che di portieri con un RAFAEL all'apice della sua carriera, un giovanissimo GOLLINI più che mai in rampa di lancio ed un BENUSSI svincolato che, in attesa di capire come si muoverà il futuro per lui, ha fatto vedere in gialloblù qualche buona dote...
Questione JORGINHO: Secondo l'esperto di mercato Alfredo Pedullà il NAPOLI vorrebbe rilevare l'altra metà del centrocampista per 1,5 milioni cifra che, nonostante il campionato deficitario del giocatore, è ritenuta assolutamente insufficiente dall'HELLAS che ne vorrebbe almeno 3 (accordandone 2 di sconto rispetto ai 5 pattuiti inizialmente), si tratta.


Gianluca Di Marzio da il VERONA in pressing su Salvatore BOCCHETTI difensore centrale classe '86 che all'occorrenza può fare l'esterno sinistro; il giocatore rientrerà allo SPARTAK MOSCA per fine prestito dopo metà stagione al MILAN ed i gialloblù sono pronti ad approfittarne.
Su FEDDAL irrompe dalla Premier League il SOUTHAMPTON che avrebbe proposto un quadriennale al difensore marocchino ormai ex PARMA.
Sempre per quanto riguarda la difesa sull'ucraino CHYGRYNSKIY insistono gli sguardi di EMPOLI e ATALANTA oltre all'HELLAS e ad almeno 3 squadre big turche così come su BENALOUANE sul quale non solo i gialloblù sono interessati.
Il buon Mondiale del costaricano Josè CUBERO, mediano classe '87, non ha coinciso con la stagione del BLACKPOOL che in Inghilterra è retrocesso, ecco perchè PALERMO (su tutte) ma anche HELLAS e BOLOGNA monitorano la situazione per un eventuale rinforzo a centrocampo.
...L'arrivo dell'osservatore MANTOVANI dal NAPOLI potrebbe portare 'in dote' l'ingaggio di KITANOV portiere classe 1995 della Nazionale bulgara Under 21.

Secondo Gazzetta.it sul rientrante ROMULO si starebbe per fondare l'OLIMPIQUE MARSIGLIA dalla Ligue 1: Sembra che a mister BIELSA piaccia molto il motorino di centrocampo reduce da una stagione disastrosa a causa dell'infortunio che in bianconero gli ha impedito di esprimersi, dall'altra parte anche il giocatore (ormai fuori portata per l'HELLAS) gradirebbe l'opportunità di disputare l'Europa League.
Il TORINO pronto ad offrire 5 milioni per la metà di JORGINHO ma, per l'ingaggio del regista di scuola HELLAS, servono almeno altri 5 milioni per la metà ancora in mano ai gialloblù: I granata arriveranno a tanto?
TACHTSIDIS? Il GENOA potrebbe essere più 'morbido' rispetto ai 2,5 milioni voluti inizialmente per il riscatto, sempre che il VERONA non tiri troppo la corda e GASPERINI non lo rivoglia in rossoblù.
Lo svedese John GUIDETTI a parametro zero dal MANCHESTER CITY? Ingaggio a parte piace a mezza Europa...

Grossi cambiamenti a livello dirigenziale al NAPOLI che potrebbe lasciar andare Maurizio MICHELI e Leonardo MANTOVANI due che, con BIGON, hanno fatto le fortune dei partenopei nello scouting e che potrebbero seguire il nuovo diesse scaligero in riva all'Adige.
Anche il VERONA (insieme a UDINESE e ATALANTA) segue Paolo NICOLATO allenatore ex Campione d'Italia con la Primavera del CHIEVO che, dopo la tribolata esperienza in C2 col LUMEZZANE potrebbe aver voglia di tornare ad allenare una formazione giovanile...


SILIGARDI si o no? Tutto sembrava pronto per accogliere l'esterno d'attacco a parametro zero ma, aldilà dei tempi tecnici di firma del contratto e relativo annuncio che prima del termine dei campionati non si potevano dare, ora si scopre che in realtà il giocatore aveva discusso e approvato i termini dell'accordo con l'ex diesse scaligero SOGLIANO dimessosi dall'incarico.
Secondo il quotidiano 'Il Tirreno' il giocatore alla fine approderà ugualmente a Verona ma di certo i patti dovranno come minimo essere rivisti dal nuovo direttore BIGON.

Con la retrocessione dell'ALBINOLEFFE fra i dilettanti, Mattia VALOTI va in regime di svincolo e potrebbe addirittura essere preso a parametro zero dall'HELLAS che per il momento però, nonostante il probabile benestare di MANDORLINI, non ha effettuato movimenti ufficiali...
Il riscatto di BRIVIO invece era obbligatorio da parte gialloblù ma legato comunque ad una soglia di presenze non raggiunta dal giocatore: Si fa quindi difficile la sua permanenza al VERONA.
Chi si ricorda del talentuoso classe '95 Nemanja MAKSIMOVIC ingaggiato dall'HELLAS dagli sloveni del DOMZALE per quasi 100mila Euro e lì rimasto in prestito? Bene, il giocatore è stato impropriamente ceduto anche ad una squadra del Kazakistan: La società di Via Belgio ha ovviamente fatto ricorso agli organi competenti e probabilmente avrà diritto ad un qualche risarcimento ma ormai il centrocampista è perso...
Vice-MANDORLINI si valuta anche la candidatura di Mario BORTOLAZZI ex cervello di centrocampo di HELLAS e GENOA che fin'ora ha sempre seguito Mister DONADONI in Nazionale, al NAPOLI e anche al PARMA.

Derby CHIEVO-HELLAS per un attaccante croato? Così sembra secondo alcune indiscrezioni, il motivo del contendere sarebbe Ivan SANTINI prima punta di origini croate che gioca in Belgio nel KORTRIJK dove ha segnato 32 gol in due stagioni.
Per rinforzare un reparto difensivo che fa acqua da almeno due stagioni, BIGON potrebbe puntare sul marocchino FEDDAL autore di un buon finale di stagione al PARMA ma sul difensore sono vigili anche BOLOGNA, CHIEVO e CELTIC GLASGOW
Sul fronte partenze il CAGLIARI potrebbe aprire le porte al ritorno del 'figliol prodigo' AGOSTINI al quale il VERONA non intende rinnovare: Alessandro ha espresso più volte la sua affezione alla città sarda nella quale ha passato ben 7 stagioni e che vorrebbe riportare in Serie A...

...Per il reparto avanzato il nome nuovo è BAHEBECK stellina francese del PARIS SAINT GERMAIN classe '93 che scalpita per giocare; l'attaccante piace anche alla LAZIO e ad altre squadre europee e a Verona avrebbe come minimo TONI davanti ma pare che il talentuoso Jean-Christophe possa giocare anche da esterno e che il nuovo diesse BIGON abbia un gran feeling col mercato transalpino...


Rinnova anche TONI! Ancora un anno per non sbagliare (e forse anche per scaramanzia): L'immarcescibile centravanti di Pavullo nel Frignano appone la sua firma per giocare con l'HELLAS fino a Giugno del prossimo anno...

Anche nello staff di MANDORLINI cambierà qualcosa, Roberto BORDIN infatti non è stato confermato come vice-allenatore (o forse non ha accettato lui il contratto offertogli dalla società scaligera al momento non è chiaro) e ora il primo collaboratore del mister dovrà essere cercato altrove; alcune indiscrezioni di Calciomercato.com indicano in Diego BORTOLUZZI, ex vice di GUIDOLIN a Parma e a Udine (Di Marzio oltre a BORTOLUZZI fa anche i nomi di Luca GOTTI e MADDALONI a dire il vero), il prossimo braccio destro del tecnico scaligero che sarà anche affiancato da Andrea ZANCHETTA ex tecnico della Primavera juventina e nella passata stagione alla formazione Berretti dell'ALESSANDRIA.
Verso la riconferma Enrico NICOLINI.
Secondo Gazzetta.tv (anche) l'HELLAS starebbe dando la caccia a Davide BASSI portiere in uscita dall'EMPOLI: Notizia probabilmente poco fondata dal momento che dei 3 portieri gialloblù il solo BENUSSI è in scadenza e a quanto pare GOLLINI non farà un'altra stagione da secondo.

Chiarezza su ZAMPANO: Il terzino destro arrivato dall'ENTELLA un paio di anni fa per circa 300mila Euro è stato prestato al PESCARA in Serie B nell'estate scorsa e con il Delfino il 22enne si è messo in luce fino a giocarsi la promozione ai playoff.
Sul comunicato ufficiale dell'HELLAS non si specifica la formula del prestito mentre su quello del PESCARA si legge di una possibilità di riscatto da parte degli abruzzesi: A fare chiarezza HellasLive.it che specifica di un riscatto effettivo di circa 1,7 milioni più un controriscatto dei gialloblù...
Staremo a vedere, di sicuro il ragazzo ha dimostrato di non valere meno di MARTIC ed è tenuto in massima considerazione dal presidente SETTI.


È ufficiale l'arrivo di Riccardo BIGON come nuovo Direttore Sportivo dell'HELLAS VERONA, ne da comunicato la società di Via Belgio tramite il proprio sito web, l'omologo di Sean SOGLIANO ha firmato un contratto triennale; il giorno dopo rinnova anche MANDORLINI per due anni con opzione sul terzo: Il mister ha accettato una decurtazione dell'ingaggio ma avrà più poteri manageriali rispetto a prima.
Al contempo cambia anche il responsabile dell’Area Comunicazione che non sarà più Fabrizio Cometti ma Pietro Pisano che ha ricoperto lo stesso ruolo per GENOA e INTER in passato.

Mentre il rinnovo di GOMEZ e JANKOVIĆ non sembrano in dubbio (almeno per quanto riguarda il lato visto da Via Belgio) dato l'ormai avanzato livello raggiunto dai due nell'applicazione al ruolo di attaccanti esterni come scuola mandorliniana esige, qualche perplessità in più rimane per il riscatto di TACHTSIDIS almeno fino a che il GENOA manterrà il prezzo sui 2,5 milioni chiesti in origine ma che, dopo il campionato poche luci-molte ombre disputato da Panagiotis, appaiono un po' troppi...
Non è detto però che il presidente PREZIOSI, alle prese con una mancata licenza UEFA che ha escluso il Grifone dall'Europa (e probabilmente con qualche preoccupazione finanziaria), non decida di abbassare un po' il prezzo per lasciare andare il centrocampista greco che al GENOA è di troppo da quando è arrivato.

Con l'addio di SOGLIANO, anche se non sono ancora ufficiali, da luglio dovrebbero salutare anche il Segretario Generale Massimo DIBROGNI e il capo degli osservatori Roberto GEMMI: Come detto qualche tempo fa dal presidente SETTI qualcosa a livello dirigenziale è destinato a cambiare...


Nuove idee per l'attacco: Calciomercato.it annuncia che l'HELLAS starebbe monitorando tale Moanes DABBUR di origini israeliane che milita nel GRASSHOPPERS in Svizzera; classe '92 il calciatore giocherebbe indipendentemente sia da prima che da seconda punta e su di lui ci sarebbero anche STOCCARDA, LILLE e SIVIGLIA...
Ma non è tutto, secondo i soliti bene informati ai gialloblù non dispiacerebbe Massimo CODA attaccante seguito anche dal FROSINONE in B e che diede il meglio di sè nel triennio 2008-11 alla CREMONESE poi il BOLOGNA e comparsate in altre squadre minori; dopo una grande stagione al GORICA nel massimo campionato sloveno, dal 2014 si è aggregato al PARMA mettendo insieme 2 gol in 15 presenzepesantemente condizionato da un brutto infortunio a Novembre...

GRECO, PISANO e BRIVIO verso il riscatto (obbligatorio), MARQUES a fine contratto torna al GREMIO, difficile la permanenza di OBBADI che era da riscattare entro Maggio...
JORGINHO e ROMULO sulla via del ritorno dopo annate pressoché disastrose per diversi motivi (anche non dipendenti dalla loro volontà), rimane da vedere se e come rimarranno all'HELLAS cosa che al momento appare alquanto improbabile per caratura, ingaggio e chance di mercato.
Su PAZZINI irrompe il BOLOGNA (in finale playoff di B contro il PESCARA) con un biennale da 1,5 milioni a stagione!

RAFAEL, GOLLINI e BENUSSI: Il primo è in scadenza l'anno prossimo, il secondo è stato in qualche misura imposto già in questa stagione dall'ex diesse SOGLIANO che l'aveva voluto fra i pali al posto del brasiliano mentre l'ex MANCHESTER è l'astro nascente che rappresenta il futuro è ha già messo in chiaro che non farà un'altra annata da terzo.
Bella matassa da sbrogliare ma è da considerare che il contratto di Francesco scade a fine mese con la logica conclusione che dovrebbe essere lui il 'sacrificato' ma attenzione perchè su DE ANDRADE da tempo sono all'erta alcune squadre di A e molte di B per cui non è detto che a sorpresa si punti sull'ex UDINESE o addirittura proprio sul giovane GOLLINI da valorizzare per una futura (ghiotta) plusvalenza...

Riccardo BIGON, ormai ex Direttore Sportivo del NAPOLI, ha rescisso il contratto che lo legava ai partenopei, a breve un biennale col VERONA? L'importante è (anche) far presto per risolvere i nodi legati in primis al tecnico e a giocatori fondamentali quali TONI, SALA e GOMEZ e studiare una strategia per i numerosi riscatti in ballo per fine mese...


FERNANDINHO di ritorno al GREMIO? Arrivato a Gennaio in prestito con diritto di riscatto fissato a Giugno del prossimo anno sembra non abbia convinto più che tanto e che sia destinato a tornare in patria...
Così come SAVIOLA al quale la società di via Belgio non farà proposte di rinnovo, pare che per El Conejo si riaprano le porte del RIVER PLATE in Argentina.
Intanto su OBBADI dalla Ligue 1 piomba il NIZZA e sembra proprio che se l'HELLAS non dovesse far valere l'opzione di riscatto il futuro del centrocampista francomarocchino di proprietà del MONACO potrebbe essere alla corte di Claude PUEL tecnico dei rossoneri transalpini.
Capitolo MANDORLINI: Il tecnico si è incontrato a Carpi col presidente SETTI e le parti hanno cercato un accordo senza peraltro trovarlo ma l'impressione è che si siano dati appuntamento alla settimana prossima quando le cose saranno più definite forse anche a livello del Direttore Sportivo che con ogni probabilità sarà BIGON ma l'ufficialità ancora non arriva...

Forte interesse per Jacopo SALA da parte del TORINO, secondo Gianluca Di Marzio il jolly della fascia destra sarebbe stato individuato dalla dirigenza granata come sostituto ideale di DARMIAN in partenza; ma occhio perchè sull'ex CHELSEA e AMBURGO, in scadenza a Giugno del prossimo anno, si concentrano anche gli interessi di INTER e FIORENTINA con MILAN e PALERMO come possibili pretendenti dell'ultimo momento...
Nel frattempo un'altra suggestione (niente più di questo al momento) prende corpo a Verona: Vedere Gianpaolo PAZZINI, in scadenza col MILAN, in maglia gialloblù... L'attaccante aveva ricevuto apprezzamenti a suo tempo sia dal presidente SETTI che da mister MANDORLINI ma, aldilà dell'ingaggio del giocatore (inarrivabile per le casse dell'HELLAS) è chiaro che uno del suo calibro, perdipiù a parametro zero, fa gola a molti.
In arrivo il terzino del RIVER PLATE Leonel VANGIONI? Il VERONA avrebbe presentato regolare offerta per il classe '87 così come del resto l'ATALANTA...


Da Febbraio a ora... +   -   =

...Il mercato del calcio non dorme mai e le prime indiscrezioni sulla composizione delle rose della prossima stagione sono (ri)cominciate (o per meglio dire non sono mai finite) dalla mattina successiva alla chiusura del mercato d'inverno: Dalle indiscrezioni sui possibili e clamorosi arrivi di CASSANO e FELIPE da svincolati eccellenti del PARMA al VERONA (c'era tempo sino alla fine di Febbraio), alla presunta firma sul contratto gialloblù 2015-16 del parametro zero SILIGARDI in rotta col LIVORNO del vulcanico patròn SPINELLI, all'interessamento per MOTTA difensore della JUVE, allo strano (per uno come lui sempre molto diretto e concreto anche con i media) silenzio del diesse SOGLIANO sui mancati arrivi di un vice TONI chiesto a gran voce da tutta la piazza così come un puntello di spessore al centro della difesa...
Dubbi e domande come al solito rimasti in maggioranza senza una risposta definitiva ecco che allora i rumors hanno ripreso volume con un crescendo d'intensità direttamente proporzionale all'approssimarsi della fine della stagione e che vi propongo poco sotto in attesa dell'avvio ufficiale del mercato estivo della prossima annata.

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


SOMMARIO...
 RUOLO NOMESTATO DEL CONTRATTO E NOTE
ALL.MANDORLINI Definitivo fino a Giugno 2017
POR.BENUSSI Arriva a titolo definitivo con contratto annuale dall'UDINESE
POR.GOLLINI Ingaggiato a parametro zero dal MANCHESTER UNITED, contratto fino a Giugno 2019
POR.NICOLAS Prestato alla VIRTUS LANCIANO in Serie B
POR.RAFAEL Definitivo fino a Giugno 2016
DIF.AGOSTINI Definitivo fino a Giugno 2015
DIF.BIANCHETTI In comproprietà con l'INTER fino al 2015 è stato prestato all'EMPOLI
DIF.BRIVIO Arriva in prestito con obbligo di riscatto dall'ATALANTA, contratto fino a Giugno 2018
DIF.GONZÁLEZ Definitivo fino a Giugno 2017 dal PEÑAROL, prestato gratuitamente al CAGLIARI con diritto di riscatto fissato a 2 milioni di Euro
DIF.MARQUES Definitivo fino a Giugno 2015 dall'ATLETICO MINEIRO
DIF.MARQUEZ Definitivo fino a Giugno 2016 (con opzione di rinnovo per un altro anno) dal LEON
DIF.MARTIĆ Ingaggiato a parametro zero dagli svizzeri del SAN GALLO, definitivo fino a Giugno 2017
DIF.MEMOLLA Ingaggiato a titolo definitivo dal MARTINA FRANCA (e probabilmente rimasto in Lega Pro in prestito con la vecchia società)
DIF.MORAS Definitivo fino a Giugno 2016
DIF.PISANO Arrivato in prestito con obbligo di riscatto definitivo dal PALERMO, contratto fino a Giugno 2017
DIF.RODRIGUEZ Arriva a titolo definitivo dal TORINO con contratto fino a Giugno 2016
DIF.SØRENSEN Arriva in prestito dalla JUVE con diritto di riscatto e controriscatto dei bianconeri, contratto fino a Giugno 2015
DIF.ZAMPANO Definitivo fino a Giugno 2015, prestato al PESCARA in Serie B con riscatto (fissato a 1,7 mln) e controriscatto
CEN.CALVANO Definitivo fino a Giugno 2015, prestato alla PISTOIESE in Lega Pro
CEN.CAMPANHARO Ingaggiato in prestito con diritto di riscatto definitivo dai brasiliani del BRAGANTINO, contratto fino a Giugno 2015
CEN.CHRISTODOULOPOULOS Ingaggiato a titolo definitivo dal BOLOGNA fino a Giugno 2017
CEN.ESPOSITO Rientrato dal prestito alla SALERNITANA è stato girato al VENEZIA per l'ultimo anno di contratto che scade a Giugno 2015
CEN.GRECO Arriva in prestito con diritto di riscatto definitivo da parte dell'HELLAS (300mila Euro in caso di salvezza scaligera)
CEN.HALLFREDSSON Definitivo fino Giugno 2017
CEN.IONITA Ingaggiato a parametro zero dagli svizzeri dell'AARAU 1902, contratto fino a Giugno 2017
CEN.JORGINHO In comproprietà col NAPOLI fino al 2015 con un contratto sino a Giugno 2018
CEN.LANER Definitivo fino a Giugno 2016, rientrato dal prestito al NOVARA in Serie B è tornato in cadetteria col CARPI con la stessa formula
CEN.MAKSIMOVIC Ingaggiato dagli sloveni del DOMZALE per quasi 100mila Euro e lì rimasto in prestito è stato impropriamente ceduto anche ad una squadra del Kazakistan: Ci sono di mezzo gli avvocati ma il giocatore è ormai perso...
CEN.MOISÉS Ingaggiato dal PORTUGUESA a Gennaio 2015 rimane in prestito al RIJEKA
CEN.OBBADI Arrivato in prestito con diritto di riscatto definitivo dal MONACO, contratto fino a Giugno 2015
CEN.ROMULO Riscattato definitivamente dalla FIORENTINA con contratto fino a Giugno 2015 è stato girato alla JUVE
CEN.SALA Definitivo fino a Giugno 2016
CEN.TACHTSIDIS Arrivato dal GENOA in prestito con diritto di riscatto totale fissato a 2,5 milioni
CEN.VALOTI Arrivato in prestito con diritto di riscatto definitivo dall'ALBINOLEFFE, contratto fino a Giugno 2015
ATT.CHANTURIA Ingaggiato a Gennaio dagli olandesi del VITESSE rientra dal prestito al CLUJ in Romania
ATT.FERNANDINHO Arriva in prestito con diritto di riscatto definitivo dal GRÊMIO di Porto Alegre fino a Giugno con opzione per la stagione successiva
ATT.GOMEZ TALEB Definitivo fino a Giugno 2015
ATT.GROSSI Rientrato dal prestito al BRESCIA è stato girato alla VIRTUS LANCIANO, (dopo il fallimento del SIENA con cui era in comproprietà il contratto del giocatore in scadenza a Giugno 2016 sarà a carico dell'HELLAS)
CEN.JANKOVIĆ Riscattato dal GENOA a titolo definitivo con contratto fino a Giugno 2015
ATT.LÓPEZ Arriva in prestito dall'UDINESE con diritto di riscatto (18 mln) e controriscatto (5,5 mln) a favore dei friulani, contratto fino a Giugno 2015
ATT.NENÊ Svincolatosi dal CAGLIARI arriva con un contratto fino a Giugno 2015
ATT.RABUSIC Definitivo (fino a Giugno 2017?) dallo SLOVAN LIBEREC prestato fino a Gennaio al PERUGIA in Serie B poi al CROTONE in Lega Pro
ATT.SAMB Rientrato dal prestito al KF TEUTA in Serie A albanese è stato prestato al FLORIANA a Malta
ATT.SAVIOLA Arriva a titolo definitivo con contratto annuale dall'OLYMPIACOS di Atene
ATT.SGRIGNA Definitivo fino a Giugno 2015, rientrato dal prestito al CARPI è stato girato al CITTADELLA ancora in Serie B
ATT.TONI Definitivo fino a Giugno 2015
ATT.TORREGROSSA Definitivo fino a Giugno 2015, riscattata dall'HELLAS l'intera proprietà dal LUMEZZANE il giocatore è stato girato al CROTONE in Serie B

25 Giugno +   -   =
Risolta la compartecipazione di Bianchetti
Postata il 25/06/2015 alle ore 18:55
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver risolto la compartecipazione a favore dell'FC Internazionale Milano riferita al classe 1993 Matteo Bianchetti e contestualmente informa che il calciatore sarà acquistato dall'Hellas a titolo definitivo, sottoscrivendo il contratto a partire dal 1' luglio.

Ufficiale: Jorginho passa all'S.S.C. Napoli
Postata il 25/06/2015 alle ore 16:36
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver raggiunto un accordo con l'S.S.C. Napoli per la risoluzione a favore del Club partenopeo della compartecipazione riferita al calciatore Jorge Luiz Frello detto Jorginho.

FONTE: HellasVerona.it


Ag. Jorginho: 'Oggi si decide il suo futuro'
25 giugno alle 12:51
Joao Santos, procuratore del centrocampista in comproprietà ta Verona e Napoli Jorginho,ha parlato a Radio Kiss Kiss: "Oggi è il giorno delle comproprietà e non nascondo di essere felice, finalmente, che non si parlerà più di questo tipo di stituazione. Ho avuto modo di parlare sia con Giuntoli del Napoli che con Bigon dell'Hellas Verona ed entrambi mi hanno detto che stanno trattando e parlando tra loro per trovare la miglior soluzione al mio assistito. Aspettiamo e vediamo cosa succederà".

Verona: anche la Fiorentina in corsa per Sala
25 giugno alle 10:52
Secondo Il Corriere di Verona, anche la Fiorentina si è aggiunta alla corsa per arrivare all'esterno di centrocampo del Verona Jacopo Sala. Sul 23 ex Amburgo e Chelsea è forte l'interesse di Roma, Inter e Genoa.

FONTE: CalcioMercato.com


Calciomercato Bologna, ESCLUSIVO: le ultime su Mirante
Calciomercato.it ha raccolto informazioni sul portiere svincolatosi dal Parma

Eleonora Trotta (@eleonora_trotta)
25/06/2015 12:48
CALCIOMERCATO BOLOGNA ESCLUSIVO MIRANTE / ROMA - Continuano ad essere tante le corteggiatrici di Antonio Mirante. L'ex portiere del Parma, attualmente svincolato, è infatti nel mirino di diverse società italiane e straniere, e proprio in queste ore il suo entourage sta vagliando la destinazione migliore. Congelata la pista Sampdoria (con Viviano la convivenza non sarebbe facile) le indiscrezioni di Calciomercato.it confermano che resta caldissima la possibilità Bologna, senza sottovalutare il Verona di Mandorlini, mentre in seconda fila c'è la Fiorentina. All'estero, invece, è sempre viva l'ipotesi turca con il Trabzonspor da sempre attento ai movimenti del calciomercato italiano. Sono attese delle novità a breve anche se servirà ancora del tempo per conoscere la destinazione di uno dei portieri più cercati al momento.

FONTE: CalcioMercato.it


16:22 | giovedì 25 giugno 2015
Biraghi, Inter ed Hellas Verona al tavolo
Per il terzino, classe '92, che ha giocato con il Chievo l'ultima stagione, aria di derby

di Redazione - twitter:@CalcioNews24
CALCIOMERCATO INTER BIRAGHI - Continuano i movimenti di mercato dell'Inter, sul tavolo questa volta il terzino sinistro, Cristiano Biraghi, classe '92, di proprietà dei neroazzurri, ma nell'ultima stagione in prestito al Chievo Verona. Biraghi, terminata l'esperienza dell'Europeo con la Nazionale Under 21, ha collezionato 18 presenze quest'anno con la maglia clivense, alla finestra però c'è aria di derby di mercato, poiché nella giornata di oggi, i dirigenti dell'Inter, incontreranno una delegazione dell'Hellas Verona, per discutere del giocatore.
Inter, intanto, scatenata sul mercato. Dopo aver sistemato il reparto difensivo, e mentre si perfeziona il passaggio di Imbula dal Marsiglia, spunta il nome di Nani, ex Manchester United, ora allo Sporting Lisbona, come alternativa a Perisic e Salah. Per l'ala portoghese, c'è da battere la concorrenza del Fenerbahçe, ma stando a quanto riferito da Skysport24, Nani, preferirebbe di buon grado i colori neroazzurri. Operazione che si aggira attorno ai 5 milioni di euro.

12:00 | giovedì 25 giugno 2015
Napoli: riscattato Jorginho per 4,5 milioni
Risolta la comproprietà, a Verona torna Chanturia: le ultime

di Michele Ruotolo - twitter:@michelenews24
CALCIOMERCATO NAPOLI JORGINHO VERONA ULTIME - E' quasi ufficiale: alla fine Napoli ed Hellas Verona sono riuscite a trovare un accordo di massima per risolvere la comproprietà di Jorginho, il centrocampista preso un anno e mezzo fa dagli azzurri in compartecipazione. Come riportato poco fa l'accordo tra le due società sarebbe di circa 4,5 milioni di euro: dunque il Napoli con quei soldi riscatterà il giocatore, che a questo punto, è confermato, rimarrà in rosa. Il termine per risolvere le comproprietà, lo ricordiamo, era oggi alle ore 19, dunque i due club hanno trovato una scappatoia proprio sul filo di lana riuscendo a scongiurare il rischio buste.

JORGINHO TUTTO DEL NAPOLI - Jorginho è quasi ufficialmente un giocatore tutto del Napoli, attendiamo il comunicato ufficiale, mentre a Verona torna dopo il prestito al Cluj, Giorgi Chanturia, attaccante soprannominato "il Messi di Georgia" per le sue caratteristiche fisiche e tecniche. Probabilmente per il giocatore ci sarà una nuova occasione per mettersi in mostra, riferisce TGGialloblu.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Ag. Jorginho: "Il Napoli lo riscatta per tenerlo. Non andrà al Torino"
25.06.2015 14.35 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
L'agente di Jorginho, Joao Santos, conferma ai microfoni di Radio CRC l'imminente riscatto del suo assistito da parte del Napoli: "Il Napoli sta trovando un accordo col Verona per esercitare il riscatto a 4milioni e mezzo. Ho sentito il direttore sportivo del Napoli e quello del Verona e da quello che ho capito, il club azzurro è intenzionato a riscattare Jorginho. Credo che il mio assistito con Sarri possa fare molto bene perché giocherà con un modulo diverso. Il calcio è come una bicicletta, quando impari non lo dimentichi più e sono convinto che Jorginho possa esprimere tutte le sue qualità nella prossima stagione, può dare un grande contributo a questo nuovo Napoli e credo che De Laurentiis abbia fatto bene a cambiare tutto.

Jorginho riscattato e girato al Torino per Darmian? No, il Napoli me lo avrebbe detto. Secondo me, Jorginho giocherà al Napoli ed è quello che vuole il mio assistito.

Jorginho ha bisogno di giocare per esprimersi al meglio e con Benitez non ha avuto continuità, ma vedremo con Sarri".

SERIE A
Napoli, a un passo l'accordo con l'Hellas per Jorginho
25.06.2015 13.29 di Tommaso Maschio
Secondo quanto rivelato da Sportmediaset Napoli e Hellas Verona avrebbero praticamente l'accordo per la risoluzione della comproprietà del centrocampista Jorginho. L'italo-brasiliano diventerà un giocatore interamente del club azzurro, club in cui ha giocato nelle ultime stagioni, per una cifra vicina ai 3,5 milioni di euro.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Feddal-Frosinone, l'agente: "Valutiamo altre piste"
25.06.2015 09.40 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Zouhair Feddal sarà uno degli uomini mercato di quest'estate. Sei mesi con il Parma per un rilancio importante dopo la prima parte di stagione in ombra a Palermo. E un futuro da scrivere dopo il fallimento del club ducale. Il Southampton s'è preso ancora 24 ore di tempo per formulare un'offerta, in Italia ad aver mostrato interesse è stato l'Hellas Verona. Intanto Feddal viene accostato al Frosinone, una pista che al momento non viene presa in considerazione. "Valutiamo altre ipotesi, con il Frosinone non abbiamo avuto contatto", dice a TuttoMercatoWeb l'agente, Kamal Raihane. "Abbiamo richieste in Inghilterra e Spagna e anche in Italia, vedremo in questi giorni". Intanto Feddal farà ritorno in Italia sabato 27, prima tappa da Casablanca, Castiglioncello. Il marocchino sarà uno dei premiati del TMWAWARDS ESTATE, poi il mercato...

RASSEGNA STAMPA
Corriere di Verona: "Sprint per Jorginho, rischio buste tra Hellas e Napoli"
25.06.2015 09.13 di Marco Frattino
"Sprint per Jorginho, rischio buste tra Hellas e Napoli". Titola così il Corriere di Verona in merito alla comproprietà del centrocampista italo-brasiliano. Il termine per la definizione è oggi, alle ore 19. Se non sarà trovato un accordo la sfida si giocherà alle buste: chi offrirà di più si aggiudicherà il giocatore. L'intesa finora non è stata raggiunta, la distanza tra la cifra proposta e quella richiesta è da limare. Il Napoli non vuole andare oltre i 2.8 milioni di euro, mentre per l'Hellas la quotazione di Jorginho è di 4 milioni. Il calciatore piace al Torino, club pronto a chiederlo al Verona in caso di un ritorno temporaneo al Bentegodi. In caso contrario, il Toro potrebbe chiedere Jorginho (23) come contropartita tecnica nell'ambito dell'affare legato al passaggio di Matteo Darmian (25) al San Paolo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


25.06.2015
Conclusa la trattativa: Jorginho è tutto del Napoli
Jorginho è tutto del Napoli, che poco dopo le 13 ha accettato le condizioni del Verona che per la seconda metà del suo cartellino non è mai sceso sotto i quattro milioni pattuiti. Dopo una breve riflessione il Napoli ha detto sì all'Hellas, chiudendo un'operazione complessiva da 8,5 milioni di euro e garantendo al Verona un'ottima plusvalenza. Si attendono solo le firme, ma ormai la trattativa è conclusa. Jorginho potrebbe restare nell'organico del Napoli o essere ora ceduto al Torino a parziale contropartita per l'acquisto di Darmian.
Alessandro De Pietro

25.06.2015
Si va in volata. Impossibile fare prima, troppo intricata la questione.
Si va in volata. Impossibile fare prima, troppo intricata la questione. Jorginho ha la faccia rivolta più verso Napoli che verso Verona, ma solo oggi il quadro sarà finalmente nitido. Dovrà essere per forza così, perché c'è tempo fino alle 19 altrimenti a decidere saranno le buste. Dura d'altronde mettere d'accordo due parti che già in partenza non erano vicinissime, dall'alto dei quattro milioni pattuiti a gennaio di un anno fa e che adesso agli occhi del Napoli rappresentano una quotazione sovradimensionata rispetto al rendimento del giocatore. Il direttore sportivo del Verona, Riccardo Bigon, si è calato subito nella parte, ha fissato in questi giorni la sua residenza a Milano dove la prima questione di un certo peso specifico ha riguardato ironia della sorte un'operazione che lui stesso aveva avviato quand'era al Napoli. Giornata pesante quella di ieri, in cui l'Hellas nel pomeriggio ha stretto la mano all'Inter e preso tutto il cartellino di Bianchetti ma senza mai perdere di vista Jorginho. Il Verona non ha cambiato idea, fedele alla teoria del direttore generale Giovanni Gardini che lunedì alla presentazione della campagna abbonamenti aveva detto chiaro e tondo che «per quel che ci riguarda Jorginho in questo periodo al Napoli non si è svalutato. Avrà sì reso non sempre in base al suo potenziale, ma ha pur sempre giocato il cinquanta per cento delle partite in una squadra che l'anno scorso è arrivata terza, che ha vinto Coppa Italia e la Supercoppa italiana, che ha fatto strada in Europa League fino a raggiungere le semifinali. E lui ha giocato anche nelle gare più delicate della stagione. In ogni caso un accordo cercheremo di trovarlo».

VERSO LA SCHIARITA. Non sarà semplice ma il mercato ha dinamiche strane. Spesso quando al gong manca poco qualcosa succede e ognuno fa un passo verso l'altro. Succederà così anche stavolta, la sensazione è quella. L'Hellas fa bene a rivendicare il massimo, ma in una trattativa come questa c'è un margine tollerabile entro cui muoversi e ritenersi comunque soddisatti se alla fine la cifra non dovesse essere esattamente di quattro milioni. Anche solo due e mezzo significherebbero una plusvalenza di sette milioni, considerati i quattro e mezzo della prima metà del cartellino propiziati da sei mesi al Verona, i primi in Serie A, in cui Jorginho inanellò 18 presenze segnando sette gol e diventando in fretta uno dei giovani più bravi di tutto il campionato grazie ad un bagaglio tecnico che non può aver smarrito per qualche panchina di troppo con Benitez.

STRETTA FINALE. Al di là del tira e molla di questi giorni il Verona sa bene che in fondo Jorginho al Napoli interessa parecchio, sulla carta al centro del progetto di Maurizio Sarri che ne ha sempre apprezzato le doti di atleta moderno in grado di far fatica in mediana ma anche di accendere la luce spesso e volentieri. Anche per questo l'Hellas può tener duro il più possibile. Il Napoli dal canto suo potrebbe tenere Jorginho ma anche usarlo come pedina strategica per le sue operazioni a cinque stelle. Come quella avviata per Matteo Darmian del Torino, società che prima ha provato a soffiare al Napoli un pupillo di Sarri come Valdifiori e ora vorrebbe con tutte le sue forze Jorginho visto che Gianpiero Ventura desidera fortemente un regista classico da piazzare davanti alla sua difesa. Anche per questo il Napoli farà di tutto per prendersi Jorginho, magari ammorbidendosi all'avvicinarsi delle 19 perché le buste sono pur sempre un rischio per tutti. Dopo aver riscattato anche l'altra metà del giocatore il club napoletano potrebbe metterlo a disposizione fin dal ritiro all'ex mister dell'Empoli oppure usarlo come pedina di scambio pesante per portare a casa giocatori importanti. Improbabile, viste le logiche di mercato, che Jorginho possa comunque diventare di nuovo un giocatore tutto del Verona.

MISSIONE COMPIUTA. Di sicuro Bigon oggi non dovrà pensare a Bianchetti, comproprietà pesante che il Verona ha risolto a suo favore limando gli ultimi particolari di un accordo già preparato a grandi linee giorni fa in un colloquio fra Bigon e Piero Ausilio, direttore sportivo neroazzurro. Ventidue anni, con l'Under 21 azzurra agli Europei in Repubblica Ceca dopo l'argento in Israele nel 2013, Bianchetti viene da una stagione in cui non ha quasi mai giocato ad Empoli fino a gennaio prima del trasferimento in prestito allo Spezia in Serie B. Il Verona ne aveva preso dall'Inter la prima metà a gennaio di due anni fa, più avanti a bocce ferme e magari dopo il ritiro di Racines deciderà se Bianchetti può essere davvero utile alla difesa dell'Hellas o avrà ancora bisogno di maturare altrove.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


24 Giugno +   -   =
Hellas Verona, incontro di mercato con il Palermo: ai gialloblu piace Daprelà
Gianluca Di Marzio 24-06-2015 19:54
Pranzo a base di mercato per Palermo ed Hellas Verona. Quest'oggi incontro tra i ds Manuel Gerolin e Riccardo Bigon per parlare di Fabio Daprelà. Il difensore svizzero-italiano, classe '91, piace alla società gialloblu che ne valuta l'acquisto dai rosanero. Dopo due stagioni in Sicilia, Daprelà potrebbe cambiare aria e trasferirsi da Andrea Mandorlini. Il Verona ci pensa, Daprelà è un nuovo obiettivo.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


L'Hellas mette le mani su Siligardi e riporta Bianchetti sulle sponde dell'Adige
La società starebbe solamente sistemando i dettagli per assicurarsi l'ormai ex esterno del Livorno, che arriva a parametro zero visto che il suo contratto scade il 30 giugno 2015

La Redazione 24 giugno 2015
Inizia ad entrare nel vivo la sessione di calciomercato e l'Hellas Verona non resta certo a guardare.
Viene dato per concluso oramai l'affare che dovrebbe portare sulle rive dell'Adige Luca Siligardi. L'attaccante esterno classe 1988 arriverebbe dal Livorno e potrebbe diventare una pedina fondamentale nel tridente offensivo di Mandorlini. Il giocatore ha scelto di non rinnovare con il club toscano, così la società gialloblu si è mossa in anticipo e ora starebbe solo sistemando i dettagli.

Arriva anche la notizia che Inter e Hellas hanno trovato l'intesa per il difensore centrale dell'Under 21 Matteo Bianchetti, in precedenza a metà tra le due società. Intanto, mentre si attende l'annuncio dei rinnovi di Jankovic e Gomez, la società cerca di piazzare anche Romulo, tornato indietro dalla Juventus: ma per il giocatore brasiliano però non sarebbero ancora arrivate offerte.

Chi invece ha attirato su di sè l'attenzione di diversi club è Jacopo Sala, sul quale ci sarebbero per il momento Roma, Inter, Fiorentina e Genoa. Il giovane esterno italiano sembra essere destinato a diventare il pezzo pregiato del mercato dell'Hellas Verona e molto probabilmente la prossima stagione non vestirà la maglia gialloblu.

FONTE: VeronaSera.it


ESCLUSIVE TB
ESCLUSIVA TB- Cagliari, riscatto per Farias. Poi...
23.06.2015 17:30 di Attilio Malena Twitter: @AttilioMalena
Diego Farias si avvicina al Cagliari, la società sarda riscatterà la seconda metà del cartellino dal Chievo per poco più di un milione di euro. Il suo futuro però non sarà in Sardegna, due club di Serie A sarebbero sulle sue tracce. il Sassuolo, che valuta un suo possibile ritorno in neroverde, e l'Hellas Verona. Dal Chievo al Cagliari, il futuro di Farias è ancora tutto da scrivere...

FONTE: TuttoB.com


LEGA PRO
ESCLUSIVA TMW - Bassano, c'è anche Speziale per l'attacco
24.06.2015 18.54 di Gianluca Losco Twitter: @MrLosco
Bassano fra i club più scatenati in Lega Pro. Secondo quanto raccolto in esclusiva dalla redazione di TuttoMercatoWeb, il club giallorosso sarebbe sulle tracce di David Speziale, attaccante del Verona che quest'anno ha vestito la maglia della Pro Piacenza.

SERIE A
Inter e Roma: duello per Sala, pezzo pregiato dell'Hellas Verona
24.06.2015 16.40 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Roma e Inter sono fortemente interessate a Jacopo Sala dell'Hellas Verona, esterno destro in grado di agire in più ruoli che difficilmente rimarrà in gialloblù anche l'anno venturo. Secondo quanto riferisce Telenuovo, il giocatore sarebbe destinato ad una big nella prossima stagione.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas, Jankovic verso il rinnovo: firmerà nelle prossime ore
24.06.2015 14.20 di Pietro Lazzerini
Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione nelle prossime ore è in programma un incontro tra l'entourage di Bosko Jankovic e l'Hellas Verona per il rinnovo dell'attaccante serbo. L'accordo è vicinissimo, nelle promessime ore può arrivare la firma che legherà il giocatore al club scaligero fino al giugno del 2017.

SERIE A
Bianchetti, Verona in vantaggio sull'Inter per il difensore
24.06.2015 12.25 di Tommaso Bonan
Attualmente impegnato nell'europeo Under 21, Matteo Bianchetti si avvicina sempre di più al Verona. Il giovane difensore ha giocato la passata stagione nello Spezia ed è in compartecipazione tra Hellas e Inter. Bigon e Ausilio già ne hanno parlato nei giorni scorsi. Non sono stati presi impegni ed accordi, ma sembra che il difensore sia destinato a finire in gialloblù.

SERIE B
Lanciano, in dubbio il futuro di Monachello: la Serie A osserva
24.06.2015 11.26 di Alessandra Stefanelli
In casa Lanciano continua a tener banco il caso legato a Gaetano Monachello. Il club abruzzese, come riportato da Il Messaggero al momento non è certo di riscattare l'attaccante siciliano dal Monaco: servono 1,7 milioni di euro, cifra che corrisponde quasi all'intero budget impiegato per costruire tutta la rosa. Nel frattempo diversi club di Serie A osservano interessati la vicenda: su tutti Verona, Atalanta e Palermo, ma anche Carpi e Chievo, da tempo tengono d'occhio il calciatore classe 1994. In caso di mancato riscatto, il calciatore rientrerebbe al Monaco, che quasi sicuramente poi lo rispedirebbe in Italia.

SERIE A
Hellas Verona, il Marsiglia è la squadra più interessata a Romulo
24.06.2015 08.43 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
Rientrato dal prestito alla Juventus, il polivalente centrocampista Romulo è alla ricerca di una nuova sistemazione. L'Hellas Verona, infatti, non vuole sobbarcarsi uno stipendio da 1.4 milioni di euro netti a stagione ed è al lavoro per cedere il calciatore italo-brasiliano.
Secondo il Corriere di Verona oggi in edicola, al momento la squadra maggiormente interessata è l'Olympique Marsiglia.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


24.06.2015
Matteo Bianchetti ora è tutto dell'Hellas
Matteo Bianchetti

Il Verona ha trovato oggi pomeriggio l'intesa con l'Inter per l'acquisizione dell'altra metà del cartellino di Matteo Bianchetti, ora tutto dell'Hellas. Ventidue anni, in questi giorni impegnato con l'Under 21 azzurra agli Europei in Repubblica Ceca, Bianchetti viene da una stagione in cui non ha mai giocato ad Empoli fino a gennaio prima del trasferimento in prestito allo Spezia in Serie B. Il Verona aveva preso dall'Inter la prima metà di Bianchetti a gennaio di due anni fa.
Alessandro De Pietro

24.06.2015
Jorginho, rischio buste Taxi torna? Si può fare
Jorginho tra Napoli ed Hellas

Stretta finale per i riscatti, ma non solo. Quello di Panagiotis Tachtsidis ad esempio. Matassa non facile da sbrogliare, perché per l'Hellas due milioni e mezzo sono tanti e il Genoa dovrà per forza ammorbidirsi per rimettere nelle mani di Mandorlini uno dei suoi punti fermi. La trattativa è aperta, i rapporti buoni così come ha certificato anche l'operazione-Greco di gennaio potrebbero fare il resto. In un modo o nell'altro l'operazione dovrebbe chiudersi, anche se coi suoi tempi. Riccardo Bigon è alle prese soprattutto però con la seconda metà di Jorginho e con quei quattro milioni di base che il Napoli vorrebbe vedersi ridurre di un bel po'.

Si va avanti a parlare e a trattare, ma per risolvere la questione c'è tempo fino alle 19 di domani altrimenti la decisione spetterà alle buste. Attorno a Jorginho c'è parecchio affollamento, perché il Napoli potrebbe inserirlo nel pacchetto da girare al Torino per avere Darmian ma anche tenerselo o raggiungere un'intesa con la Samp che nelle ultime ore qualche segnale in questa direzione l'ha effettivamente lanciato. Il Verona è passato anche dall'Inter per capire il da farsi con Matteo Bianchetti, l'altra compartecipazione insieme a Jorginho di questa prima fase di mercato. Il ragazzo, preso per diventare uno dei punti fermi del Verona del futuro, da due anni a questa parte dà segnali contraddittori.

La maglia azzurra dell'Under 21 è stata soprattutto una boccata d'ossigeno provvidenziale per un profilo certamente con qualità ma mai determinante in Serie B con lo Spezia e per un motivo o per l'altro respinto pure con una certa perentorietà dalla categoria superiore fra Verona ed Empoli. In questi giorni da sbrigare c'è molto altro, fra operazioni più o meno di contorno e illustri addii. Vedi Javier Saviola, che appena terminata la stagione ha sgomberato il suo armadietto a Peschiera volando subito a Buenos Aires per trovare un'intesa col River, là dov'è nato, che dal primo luglio avrà anche i contorni dell'ufficialità.
A.D.P.

24.06.2015
Siligardi nel tridente L'Hellas mette le ali
Il nuovo acquisto potrà agire da esterno nel 4-3-3 e assicurare interessanti variabili nei giochi d'attacco Visite mediche ok, adesso manca solo l'ufficialità

Finalmente a Verona. In tutti i sensi, visite mediche comprese. Luca Siligardi è finalmente un giocatore dell'Hellas, ieri in città per sistemare quei dettagli senza i quali non ci può essere ufficialità e il cerchio non riesce a chiudersi. Con i rinnovi di Gomez e Jankovic quasi a posto, Andrea Mandorlini immagazzina nel suo attacco un ragazzo che può più o meno diligentemente agire da esterno ma anche assicurare variabili interessanti al 4-3-3 su cui il Verona andrà ancora avanti. Siligardi è un vecchio pallino dell'Hellas, uno che da svincolato dopo gli anni tormentati di Livorno era ancora più appetibile e certamente a buon mercato. Fra i tanti giocatori liberi, senza contare quelli del Parma, era uno di quelli da prendere al volo. Anticipando la concorrenza, come ha fatto il Verona già a primavera quando era chiaro che Siligardi sarebbe andato in scadenza di contratto senza alcuna possibilità di rinnovo, dopo che l'Hellas verso Livorno aveva guardato anche nel mercato di gennaio e l'estate passata.

CORSA A TAPPE. Il freno è stato sempre Aldo Spinelli, il presidente, come da consuetudine bravo a fissare prezzi molto alti per la sua merce a costo ditenersela in casa col broncio. Come è accaduto per Siligardi. Ma era solo una questione di tempo, bastava aspettare per raccogliere quel che il Verona ha sempre voluto. Il sinistro di Siligardi ha fatto male a parecchi portieri lungo anni di carriera interessanti ma mai al suo livello, quello ad esempio mostrato ai tempi della Primavera dell'Inter da cui passava a volte Mario Balotelli ma anche Biabiany, oltre a Fatic che adesso gioca in Malesia e che il Verona provò invano a riportarlo sulla retta via tre anni fa in Serie B dopo tanti stagioni piene di ombre. L'Hellas, che aveva già bloccato da tempo Siligardi, a fine aprile ha ricevuto la brutta notizia del suo infortunio, la rottura del ginocchio sinistro nella partita contro il Frosinone che ha costretto il giocatore ad operarsi a Villa Stuart, a Roma, per mano del professor Mariani. Acqua passata, Siligardi sarà pronto per l'inizio della stagione e per una nuova vita,

A TUTTO CAMPO. Incastrato nei tre davanti di Mandorlini uno come Siligardi può andare sia a destra che a sinistra, posizioni che ha già ricoperto, per accentrarsi e tirare in porta col suo potente e velenoso mancino o per puntare l'uomo ed andare sul fondo. L'Hellas l'ha già visto in faccia ai tempi della promozione in Serie A, quando Siligardi era insieme a Paulinho il pericolo pubblico vero del Livorno che lottava spalla a spalla col Verona per arrivare secondo. Ad incidere ai fini della volata fu anche il suo infortunio, proprio a primavera quando i punti iniziavano a valere doppio, con la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro a La Spezia in un profondo ripiegamento difensivo, compito che sarà chiamato a ricoprire spesso all'Hellas considerate le idee di Mandorlini.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


23 Giugno +   -   =
NEWS
Addio a Rossettini, va al Bologna
23.06.2015 22:15 di Stefano Bentivogli
Sfuma un primo obiettivo di mercato del Verona. Luca Rossettini si è trasferito al Bologna. Il giocatore ex Cagliari piaceva molto a Mandorlini che lo aveva espressamente richiesto come rinforzo per la prossima stagione. I felsinei però hanno giocato d'anticipo è battuto i gialloblù aggiudicandosi le prestazioni del giocatore.

FONTE: HellasVerona.it


SERIE A
Napoli, domani il riscatto di Jorginho
23.06.2015 23.43 di Marco Frattino
Il Napoli si avvicina al riscatto di Jorginho (23), centrocampista in comproprietà tra gli azzurri e l'Hellas Verona. Sky Sport svela che domani i partenopei dovrebbero riuscire a riscattare la seconda metà del calciatore italo-brasiliano, ancora in possesso del club scaligero.

SERIE A
Sampdoria, piace Jorginho ma prima c'è una comproprietà da risolvere
23.06.2015 18.25 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Tra le ultime comproprietà da risolvere entro giovedì vi è anche quella di Jorginho, il cui cartellino è a metà tra Verona e Napoli. I partenopei potrebbero raggiungere l'intesa con il club veneto sulla base di 2,5 milioni, ma il centrocampista brasiliano potrebbe comunque lasciare la squadra di Maurizio Sarri.
In questo senso il giocatore piace a Torino e Sampdoria, con i granata che ne stanno già parlando anche con il Verona (qualora la comproprietà dovesse risolversi a favore dei gialloblù) e potrebbero sfruttare la carta Darmian su cui il Napoli ha messo gli occhi da diverso tempo.
A rivelare la notizia è l'esperto di mercato Alfredo Pedullà sulle pagine di alfredopedulla.com.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Diakitè studia il futuro. Due ipotesi in A: Genoa e Verona
23.06.2015 17.40 di Lorenzo Marucci
In uscita dal Cagliari dopo la retrocessione in serie B, Modibo Diakitè studia il suo futuro. Per adesso, per il ventottenne difensore, oltre all'ipotesi Genoa, potrebbe spuntare la soluzione del Verona.

SERIE A
Napoli, 2,5 milioni per Jorginho. E il Toro...
23.06.2015 12.52 di Gianluigi Longari Twitter: @Glongari
Il Napoli sta parlando fisso con il Verona per trovare una soluzione relativa alla seconda metà del cartellino di Jorginho. La valutazione era di circa 3,5 milioni, il Napoli può avvicinarsi fino a 2,5 milioni alzando la proposta iniziale. Poi Jorginho sarà valutato da Sarri, ma potrebbe andar via. Piace molto al Toro e anche la Samp è alla finestra: i granata stanno parlando con il Verona nel caso in cui fosse la società di Setti a riscattarlo. Se Jorginho fosse riscattato dal Napoli, potrebbe entrare nell'operazione Darmian che prevede già l'inserimento di El Kaddouri e Zapata. Per El Kaddouri si sta cercando un'intesa già in queste ore, il Napoli potrebbe utilizzarlo come pedina di scambio (per esempio piace all'Atalanta), ma Ventura insiste per averlo ancora nel Toro.

RASSEGNA STAMPA
Hellas, il dg Gardini: "Troveremo una soluzione per Jorginho"
23.06.2015 08.43 di Pietro Lazzerini
Il Corriere di Verona di questa mattina, riporta alcune dichiarazioni del direttore generale dell'Hellas Verona Giovanni Gardini a proposito del futuro di Jorginho, ancora in comproprietà tra partenopei e scaligeri: "In quest'ultimo anno e mezzo, il Napoli ha vinto la Coppa Italia e la Supercoppa. In Europa League è arrivata alla semifinale. Jorginho ha giocato la metà delle partite e dunque non credo che il suo valore sia cambiato. Restiamo fiduciosi, penso che alla fine una soluzione che accontenti tutti verrà trovata sicuramente". La seconda metà dell'italo-brasiliano è stata fissata a 4 milioni di euro, ma il Napoli vorrebbe ottenere uno sconto che al momento sembra molto difficile da ottenere.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


22 Giugno +   -   =
Hellas, Saviola torna al River Plate. Tachtsidis e Jorginho: comproprietà da risolvere
L'argentino non ha lasciato il segno in Italia e rientra nel club che lo lanciò 14 anni fa. Bigon intanto lavora per trattenere il greco a Verona: il Genoa chiede 2.5 milioni, mentre i gialloblu sono fermi a 1 per il momento

La Redazione 22 Giugno 2015
Non ha certamente lasciato il segno in questa stagione, così Javier Saviola ritorna la River Plate.
L'ex giocatore di Barcellona, Real Madrid e Benfica, torna quindi nel club che lo lanciò nel 2001: club e giocatore dovrebbero infatti aver trovato l'accordo che verrà reso ufficiale il 1° di luglio.

Intanto il nuovo direttore sportivo Riccardo Bigon e il suo staff tecnico continuano a lavorare in vista della prossima stagione. Una delle questioni che il ds dovrà risolvere a breve è quella relativa alla situazione di Panagiotis Tachtsidis. Il greco infatti, stando a quanto affermato dal sito Tuttomercatoweb, è in comproprietà fra Hellas e Genoa: i gialloblu vorrebbero acquistare l'intero cartellino ma per ora tra la domanda e l'offerta balla ancora un milione e mezzo di euro (2.5 quelli chiesti, 1 quello offerto).

Un'altra situazione spinosa riguarda invece Jorginho. Il giovane centrocampista, partito per approdare alla corte di Benitez, ha già incassato la fiducia del nuovo tecnico Sarri ma il Napoli vorrebbe uno sconto sulla seconda metà del cartellino. La prima è stata pagata circa quattro milioni e mezzo di euro e per la seconda l'Hellas ne vorrebbe altri quattro. Probabilmente si discuterà della cosa fino all'ultimo secondo utile, ossia le 19 di giovedì: termine entro il quale le società devono risolvere le comproprietà per evitare di andare alle buste.

Intanto i rinnovi di Jankovic e Gomez sembrano essere sempre più vicini, mentre sembra in arrivo un'offerta per Ivan Martic. L'esterno avrebbe attirato su di sè le attenzioni del Rijeka, ma non avrebbe intenzione però di lasciare l'Italia.

FONTE: VeronaSera.it


Carpi-Verona: duello di mercato per Monachello
Monachello Lanciano dribbling
22 giugno alle 12:44
Secondo la Gazzetta dello Sport, il Carpi ha chiesto Monachello (Lanciano), che piace anche al Verona.

FONTE: CalcioMercato.com


Calciomercato, ESCLUSIVO Caldirola: "Palermo e Verona? Tornerei in Italia se..."
Il difensore del Werder Brema ha parlato anche dell'Italia Under 21 ai microfoni di Calciomercato.it

Giorgio Elia
22/06/2015 12:00

[...]

Adesso potrebbero aprirsi nuovamente le porte dell'Italia. Palermo e Verona la cercano...
"Nello specifico non posso dire molto. Se sono andato in Germania è stato perché mi si era presentata un'opportunità molto importante. Adesso di sicuro se dovessero arrivare delle offerte le valuterei con il mio agente, per prendere la migliore scelta per il mio futuro".

River Plate, torna Saviola: tutto fatto
L'attaccante argentino si svincolerà il prossimo 30 giugno dopo l'avventura a Verona

22/06/2015 11:53
RIVER PLATE SAVIOLA OLYMPIACOS VERONA / MADRID (Spagna) - 'El Conejo' torna a casa. Dopo l'esperienza non esaltante con la maglia del Verona, Javier Saviola sarà libero da ogni vincolo contrattuale. Ed il River Plate, riporta lo spagnolo 'Marca', nella giornata di ieri ha sistemato tutti gli ultimi dettagli per il grande ritorno dell'attaccante argentino dopo 14 anni.
L.P.

FONTE: CalcioMercato.it


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas, Saviola-River: contratto firmato sabato scorso
22.06.2015 18.23 di Pietro Lazzerini
Il River Plate ha chiuso per il ritorno in patria di Javier Saviola. L'incontro decisivo è avvenuto sabato scorso quando l'attaccante ha incontrato personalmente l'allenatore dei Milionarios Marcelo Gallardo prima di firmare il contratto che dal 1° luglio lo legherà al club argentino. Termina dunque dopo una sola stagione l'esperienza italiana dell'ex Barcellona, che dunque lascerà l'Hellas Verona per tornare in patria.

SERIE A
Hellas Verona, Saviola torna al River dopo 14 anni e 70 miliardi
22.06.2015 13.51 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Javier Saviola torna al River Plate: dopo il poco fortunato anno passato all'Hellas Verona, il Conejo tornerà a disposizione dei millionarios ufficialmente a partire dal primo luglio. Comprensibile entusiasmo in casa River, che riabbraccia un calciatore andato via ben 14 anni fa per la cifra monstre di 70 miliardi di lire. Con questo arrivo El Campeón del Siglo XX "risponde" al colpaccio Tevez che il Boca Juniors si appresta a concludere. Quanto meno a livello sentimentale, poi toccherà al campo parlare.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, per il riscatto di Tachtsidis balla un milione e mezzo
22.06.2015 11.05 di Raffaella Bon
Si lavora fra Genoa e Verona per risolvere la comproprietà di Panagiotis Tachtsidis. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione il club scaligero avrebbe messo sul piatto circa un milione di euro, mentre la proprietà del Grifone non avrebbe intenzione di scendere sotto i 2,5.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


22.06.2015
BIANCHETTI VERSO VERONA
Riccardo Bigon ha parlato con Piero Ausilio di Matteo Bianchetti. Due chiacchiere introduttive, giorni fa, per discutere del futuro del difensore in comproprietà fra Hellas ed Inter. A 22 anni la carriera di Bianchetti deve prendere una piega definitiva, dopo due stagioni in cui la Serie A l'ha vista poco con il Verona ed ancor di meno con l'Empoli, tanto che a gennaio l'Hellas l'ha mandato per la seconda volta allo Spezia. Bianchetti ha davanti anni e anni di Serie A, in più aderisce in toto al profilo giovane che tanto piace al presidente Maurizio Setti. Anche se quelli del 1993 come lui con le nuove regole saranno penalizzati perché nelle rose di Serie A finiranno per questioni d'età in lista senior e non fra gli under 21, ammessi in numero illimitato.

I diesse di Verona e Inter approfondiranno il tema a breve, l'ipotesi di andare alle buste è comunque scongiurata. Uno come Bianchetti potrebbe essere in teoria utile all'Inter perché giocatore formato nel proprio settore giovanile, dopo i primi calci al Como, e quindi potenzialmente uno dei quattro obbligatori negli organici di Serie A dal campionato 2016-'17, anche se l'Inter di giocatori così ne ha una serie infinita. Balbettante coi club, Bianchetti ha però giocato da capitano l'Europeo U21 del 2013 in Israele così come nel debutto dell'Italia contro la Svezia nella rassegna che si sta svolgendo in Repubblica Ceca. Entro giovedì potrebbe essere tutto del Verona.
A.D.P.

22.06.2015
Ricordate Maksimovic? L'astro serbo era dell'Hellas
Nemanja Maksimovic era del Verona. Il centrocampista della Serbia che ha deciso il campionato del mondo Under 20 con un assist e il gol-vittoria al Brasile nei supplementari nella finale di Auckland, in Nuova Zelanda, è stato uno dei colpi segreti dell'Hellas che - come spesso capita in questi casi - quando di mezzo c'è un profilo d'alta qualità ma non ci sono i mezzi per reggere un'asta era andata con grande anticipo dritta al punto, assicurandosi uno dei mediani più promettenti d'Europa.Il blitz del Verona spiazzò molte società di primo livello, italiane ed europee, tutte certe del fatto che Maksimovic sarebbe diventato un giocatore di grido come ha dimostrato anche al mondiale in cui è stato uno dei migliori insieme a Rajkovic della Stella Rossa e Zivkovic del Partizan, gente già affermata.

L'Hellas, completato l'investimento e chiuso l'accordo, lasciò «Maksi» parcheggiato agli sloveni del Domzale perché giovane e extracomunitario, impossibile quindi da tesserare subito in Italia. Un classe 1995 come lui aveva ancora bisogno di maturare e crescere senza troppe pressioni. Al momento giusto l'Hellas avrebbe deciso il da farsi. L'inganno però era dietro l'angolo. Il Domzale s'è tenuto Maksimovic fino a dicembre ma poi l'ha ceduto all'Astana, squadra campione del Kazakistan, con una mossa che ha di fatto ignorato il patto con l'Hellas. Un colpo basso che ha tolto al Verona un colosso perfetto davanti alla difesa, titolare nell'ultima stagione sia col Domzale che con l'Astana. Peccato, perché il Verona era arrivato prima delle big che da adesso in poi se lo contenderanno a suon di milioni.
A.D.P.

FONTE: LArena.it


21 Giugno +   -   =
Crotone, si pensa al riscatto di Torregrossa. Ecco le cifre…
21 giugno 2015
Si preannunciano giorni decisivi per il futuro di Ernesto Torregrossa, attaccante di proprietà dell’Hellas Verona, in quest’ultima stagione in prestito al Crotone. Il centravanti siciliano ha collezionato 35 presenze e segnato 8 gol al suo primo anno in Serie B. Il club pitagorico sta riflettendo su un suo possibile riscatto, già concordato tra le parti e fissato sui 700 mila euro, da esercitare però entro il 24 giugno.

FONTE: SerieB24.com


21.06.2015
Sala, è partita l'asta Bigon prenota il «Taxi»
Roma e Inter sul gioiellino. Ma per il ds non c'è ancora offerta congrua Il riscatto del greco a due milioni e mezzo. Rinnovano Gomez e Jankovic

Jacopo Sala è custodito in una teca a prova di scasso. Il valore di mercato assegnato dagli esperti in materia si aggira intorno ai cinque milioni di euro. Lo sa bene il suo presidente Maurizio Setti. E pure il nuovo direttore sportivo Riccardo Bigon ha già avuto modo di consegnare ai mecenati del calcio indicazioni precise per l'acquisto del cartellino del ragazzo. Il contratto del tuttofare di fascia scade il 30 giugno 2016. Verona può fare il prezzo. Lo deve fare ora per trarne il massimo profitto ed evitare di veder sfiorire un patrimonio. Sala, come detto, vale non meno di cinque milioni di euro. La cifra, a dire il vero, potrebbe anche lievitare, visto che si è parlato anche di sette milioni. Di sicuro Inter e Roma hanno già capito che per strappare Sala al Verona non sarà facile. Neppure scontato. La società di via Belgio ha già ricevuto un paio di offerte, non ritenute congrue dalla direzione sportiva dell'Hellas. Troppo poco per il momento. L'asta è aperta, venghino signori. A nei giochi per Jacopo potrebbe rientrare anche il Genoa. Premessa: a oggi Bigon non ha ricevuto nessuna indicazione dal club del presidente Preziosi. Il direttore ha parlato esclusivamente di Tachtsidis, e questo è discorso che va affrontato a parte. Pare, però, che quelli del Grifone siano convinti di poter entrare in gioco per Sala. Offrendo non solo soldi, ma pure contropartite tecniche. Per il momento, però, Sala è all'Hellas. Non ci resterà. Serve un blitz per strapparlo in tempi rapidi ai gialloblù.

CHIAMATA TAXI. Bigon ha affrontato con il Genoa solo l'argomento Tachtsidis. La volontà sembra essere quella di riportare subito a Verona il centrocampista greco. Appare più difficile, al momento, percorrere la strada che porta a Jorginho. Il brasiliano è a metà tra Hellas e Napoli, ma il nuovo tecnico degli azzurri Sarri sembra deciso a dargli una nuova chance. Il Verona, a questo punto, resta alla finestra e aspetta una chiamata da Napoli. Tornando a «Taxi», il Genoa chiede per il colosso greco due milioni e mezzo. Prendere o lasciare. Il Verona vorrebbe prendere, ma la trattativa non è che all'inizio. E c'è ancora margine per ragionare.

RINNOVO PER DUE. E domani inizia la settimana dedicata ai rinnovi di Juanito Gomez e Bosko Jankovic. Per entrambi la trattativa sembra essere arrivata ormai a buon punto. Le parti avrebbero trovato un accordo di massima su cifre e tempo. Per l'argentino balla un contratto pluriennale. Su Jankovic il Verona sta ancora trattando. In queste ore l'Atalanta avrebbe fatto un sondaggio per Gomez, ma pare che l'Hellas non possa più subire disturbo dall'inserimento di altre club. L'argentino è destinato a restare. Manca solo l'ufficialità in arrivo in tempi brevi.

TRE ANNI PER SILIGARDI. E pare essere in dirittura d'arrivo la trattativa destinata a far vestire la maglia gialloblù a Luca Siligardi, ex fantasista del Livorno, società con la quale non ha trovato i motivi per dare seguito ad un rinnovo. L'operazione Siligardi era già stata impostata da Sean Sogliano e messa in ghiacciaia. Adesso i tempi sembrano essere diventati ormai maturi per una felice conclusione. E l'Hellas avrebbe pronto un contratto triennale per il giocatore.

TORNA CHANTURIA. E nei ranghi è destinato a rientrare anche Giorgi Chanturia, l'attaccante di 22 anni georgiano, che era stato mandato in prestito al Cluj in Romania. Chanturia era stato testato da Mandorlini in ritiro a Racines, poi il «Messi di Georgia» è stato inviato al Cluj per maturare ulteriore esperienza. In Romania Chanturia ha raccolto 22 presenze e quattro reti. In Coppa di Romania altri quattro gettoni di presenza più due reti. Chanturia, considerato giocatore di grande talento (ma passaporto extracomunutario) potrebbe essere valutato ulteriormente dal Verona prima di essere eventualmente inviato ad altra destinazione.
Simone Antolini

FONTE: LArena.it


Ufficiale: riscattato Luca Checchin
Postata il 22/06/2015 alle ore 14:20
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver riscattato dalla società U.S. Alessandria Calcio 1912 il cartellino del centrocampista classe 1997 Luca Checchin.

FONTE: SerieB24.com


20 Giugno +   -   =
Caldirola, in settimana appuntamento con Verona e Palermo: difficile il ritorno in Italia
Caldirola, in settimana appuntamento con Verona e Palermo: difficile il ritorno in Italia

Gianluca Di Marzio 20-06-2015 21:29
Luca Caldirola e l'Italia: un ritorno che non s'ha da fare. Già, perché il difensore del Werder Brema è sempre più vicino alla permanenza in Bundesliga. Rinnovo? No, altri club su di lui. Palermo e Verona, interessate a lui, più lontane del previsto. Contatti tra le parti, la prossima settimana gli agenti del giocatore incontreranno i rispettivi club ma le sensazioni sono tutt'altro che buone. Il problema principale è relativo all'ingaggio: le due società italiane gli offrono meno della metà di quando percepisce al Werder Brema. Sulle sue tracce però, c'è anche un altro club tedesco, con un offerta più alta rispetto a quelle delle di Verona e Palermo. Caldirola e la Serie A, due strade che si allontanano.

Hellas Verona, offerta del Rijeka per Martic: la situazione
Gianluca Di Marzio 20-06-2015 19:00
Un mercato che accelera sempre di più i ritmi. Vivo anche quello dell'Hellas Verona, tra entrate e uscite. Al centro delle trattative Ivan Martic, laterale destro gialloblu, richiesto dal Rijeka, che ha presentato al sua offerta. Il giocatore, però, non sembra al momento convinto della destinazione. Un possibile addio all'orizzonte, il Rijeka mette gli occhi su Martic.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Calciomercato Napoli, per Jorginho pericolo buste col Verona
Non c'è accordo con i gialloblu sul riscatto del centrocampista

20/06/2015 19:56
CALCIOMERCATO NAPOLI JORGINHO VERONA / TORINO - La permanenza di Jorginho al Napoli è tutt’altro che scontata. Oltre alle voci che lo danno molto vicino al Torino, non sarà semplice neanche poterlo trattenere in Campania in attesa di cessione. Stando a quanto riferisce 'TuttoSport', infatti, gli azzurri dovrebbero riscattarlo dal Verona a titolo definitivo, risolvendo finalmente la questione della comproprietà. Tuttavia tra le due società non ci sono stati ancora contatti per il brasiliano e giovedì scade il termine: con ogni probabilità la situazione verrà risolta alle buste.
A.P.

Calciomercato Napoli, il Torino in pressing su Jorginho
Con Valfidiori in azzurro, i granata ci provano per il brasiliano

20/06/2015 15:23
CALCIOMERCATO NAPOLI TORINO JORGINHO / NAPOLI - Ufficializzato l'acquisto di Valdifiori, ora il Napoli potrebbe rinunciare a Jorginho: il brasiliano, in comproprietà con il Verona, è da tempo sul taccuino del Torino e ora potrebbe essere il momento giusto per l'affondo. A riferirlo è 'TuttoSport', secondo cui il centrocampista potrebbe anche essere inserito nella trattativa per portare Darmian in azzurro.
B.D.S.

Calciomercato Lazio, asta internazionale per Guidetti
L'attaccante svedese è nel mirino di molti club europei

20/06/2015 10:47
CALCIOMERCATO LAZIO ASTA INTERNAZIONALE PER GUIDETTI / ROMA - E' asta internazionale per John Guidetti, protagonista in questi giorni all'Europeo Under 21 con la maglia della Svezia. Secondo 'Tuttosport', sulle tracce dell'attaccante ci sono Lazio, Udinese e Verona in Italia, Everton e Stoke City in Inghilterra, Lione e Marsiglia in Francia. Il giocatore vanta anche diversi estimatori in Bundesliga.
S.D.

FONTE: CalcioMercato.it


10:28 | sabato 20 giugno 2015
Celtic, tutti pazzi per Guidetti: tre italiane su di lui | Ts
E' caccia al bomber svedese: club inglesi, italiani, tedeschi e francesi su Guidetti

di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8
CALCIOMERCATO CELTIC LAZIO HELLAS VERONA UDINESE GUIDETTI - Tutti pazzi per John Alberto Fernando Andres Luigi Olof Guidetti, attaccante dell'Under 21 svedese protagonista lo scorso 18 giugno nella sfida contro i pari età dell'Italia con il gol che ha riaperto la sfida tra gli azzurrini e la Svezia. Guidetti, di proprietà del Celtic, ha voglia di cambiare aria: «I gol che segni in Scozia non hanno il peso di quelli che segni da un'altra parte» e sono tante le squadre che hanno messo gli occhi sul giovane attaccante.

E' BAGARRE - Guidetti nei giorni scorsi non ha chiuso le porte all'Italia e stando a quanto riferito da "Tuttosport", Lazio, HellasVerona e Udinese sono sulle tracce dell'attaccante del Celtic. Ma Guidetti ha attirato su di sè anche le attenzioni di Stoke ed Everton in Inghilterra, Marsiglia e Lione in Francia e di alcuni club tedeschi. Guidetti è valutato 3,5 milioni di euro ma se dovesse continuare a far gol all'Europeo, il suo valore potrebbe moltiplicarsi, quindi, meglio fare in fretta!

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Verona: vicino il rinnovo di Jankovic, si tratta per Juanito Gomez
20.06.2015 22.38 di Marco Frattino
"I rinnovi di Jankovic e Gomez? Siamo a buon punto, i calciatori vogliono restare a Verona". Così il ds Riccardo Bigon qualche giorno aveva fatto il punto sui rinnovi dei due calciatori dell'Hellas, mentre il Corriere di Verona aggiorna la situazione sui calciatori in scadenza il prossimo 30 giugno. L'ufficialità del rinnovo dell'ex Genoa è a un passo, mentre per l'argentino ci sono ancora da limare dei dettagli prima di arrivare alla chiusura della trattativa.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


20.06.2015
Bigon è già al lavoro
Rivoluzione in difesa
Confermato Marquez, restano Moras e Pisano ma se ne andranno Rodriguez, Sorensen e Marques
Tanti dubbi in mezzo, Hallfredsson è il punto fermo

Un mosaico da sistemare. Con tasselli vecchi, non tanti, ed altri necessariamente nuovi. Tenendo conto che le risorse non sono illimitate e che il prossimo Verona dovrà certamente avere una maggiore stabilità in fase difensiva. Il lavoro certo non manca a Riccardo Bigon, in ogni reparto.

VALZER IN PORTA. Rafael viene da una stagione anomala. Prima titolare, poi riserva di Benussi, quindi di nuovo titolare. Dalla sua ha un altro anno di contratto, ma da Istanbul atterrerà a Verona a fine giugno il suo agente, Joao Santos, che chiederà all'Hellas il prolungamento fino al 2017. Improbabile assistere all'alternanza dell'ultima stagione, possibile che il Verona possa andare su un altro portiere così come continuare su questa strada ma senza Benussi, in scadenza e con poca voglia di fare il terzo. Gollini, blindato dal Verona da una clausola rescissoria di dieci milioni, deve giocare. Per lui sono arrivate richieste, rispedite al mittente, da Inghilterra e Germania. Per il suo entourage la Serie B sarebbe un vestito troppo stretto, per Sean Sogliano sarebbe stato lui il titolare dell'Hellas. Adesso però le carte si sono di nuovo rimescolate.

DICA 133. La difesa sarà la chiave di tutto. Per adesso il Verona s'é tenuto Pisano. Dal Pescara rientrerà Zampano, anche lui capace di giocare su entrambe le fasce. A destra potrebbe partire Martic che dall'arrivo di Pisano in avanti il campo l'ha visto appena tre volte. Marques è tornato in Brasile per fine contratto. A sinistra la società non ha ancora contattato Alessandro Agostini, in scadenza, che potrebbe anche decidere di smettere. Il Verona ha rinunciato a Brivio, che non ha giocato il numero minimo di presenze che avrebbero trasformato il diritto di riscatto in un obbligo. Resterà Rafa Marquez, che ha un accordo fino al 2016 ed un anno in più di calcio italiano alle spalle. Il suo nome pesa parecchio, utile in campo soprattutto in fase di impostazione e anche fuori come potentissima immagine all'estero. A Verona dovrebbe restare Moras, legato all'Hellas fino al prossimo anno. Se ne andrà invece Rodriguez, in campo più che altro quando il Verona s'è sistemato con cinque difensori. Preso a parametro zero, Rodriguez negli ultimi due campionati fra Torino e Verona è stato titolare solo 16 volte contro le sei di Sorensen, che l'Hellas certamente non riscatterà dalla Juve. Dopo 133 gol subiti in due stagioni c'è bisogno di profili più solidi.

INTRIGO A METÀ. A centrocampo l'unico vero punto fermo è Hallfredsson. L'Hellas non ha esercitato i riscatti di Obbadi e Campanharo ma vuole prendersi tutto Tachtsidis chiedendo al Genoa uno sconto rispetto ai due milioni e mezzo già fissati. Come perno davanti alla difesa il Verona ha preferito un fedelissimo di Mandorlini più caro ma più giovane di otto anni del trentaduenne Obbadi. Il Verona ha sotto contratto Ionita, ha riscattato Greco dal Genoa ma non avrà Jacopo Sala che già adesso è uno dei migliori giocatori di fascia destra d'Italia e che garantirà una buona plusvalenza. Incerto il futuro di Christodoulopoulos, reduce da un'annata negativa, così come quello di Romulo che molto difficilmente resterà alla base. In mediana c'è tanto da fare.

TONI E GLI ALTRI. Mandorlini ha in casa il tridente titolare, almeno fino alla scorsa stagione. Col rinnovo di Toni in cassaforte, più il biennale a Jankovic ed il rinnovo vicino di Gomez ormai vicini. Il resto è da ricostruire. Saviola dovrebbe tornare al River e comunque è a fine contratto. Fernandinho è rientrato al Gremio dopo mesi di profonda panchina, Nico Lopez all'Udinese perché un riscatto a 18 milioni era fuori luogo considerata la sua stagione in altalena. Sul mercato andrà trovata anche una riserva di Toni, che in due anni ha azzerato dall'alto del suo rendimento i vari Cacia, Longo e Nené tanto che da gennaio in poi il suo sostituto sulla carta è diventato Gomez. Il quadro è articolato, adesso tutto ruota attorno a Bigon.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


RASSEGNA STAMPA
Napoli, Tuttosport: "Darmian spinge Jorginho al Torino"
20.06.2015 09.48 di Marco Frattino
"Darmian spinge Jorginho". Titola così Tuttosport in edicola in merito al mercato del Napoli che, dopo aver preso Mirko Valdifiori (29) dall'Empoli, insiste per acquistare l'esterno del Torino. Il quotidiano spiega che i granata vogliono puntare su Jorginho (23) dopo aver seguito inutilmente il centrocampista esploso con Maurizio Sarri in Toscana. L'italo-brasiliano è attualmente in comproprietà tra Napoli e Verona, per questo i piemontesi restano alla finestra in attesa di capire il club che riscatterà l'intero cartellino del calciatore...

RASSEGNA STAMPA
Corriere di Verona: "Hellas, dialogo con il City per Zuculini e Guidetti"
20.06.2015 08.53 di Antonio Vitiello Twitter: @AntoVitiello
Il mercato dell'Hellas si muove verso Manchester. Contatti avviati per Bruno Zuculini. Centrocampista argentino, mezz'ala destra, nato nel 1993, e cartellino di proprietà, del City. Altra pista, sempre lungo la medesima traccia: quella dei Citizens. Che a fine giugno vedranno chiudersi il contratto di John Guidetti, scrive questa mattina il Corriere di Verona. Guidetti con Toni, l'idea è suggestiva. E, a innescarli, è già pronto Luca Siligardi. Operazione impostata già nei mesi scorsi da Sean Sogliano e che è prossima ad essere finalizzata da Riccardo Bigon.

SERIE A
Juve, Storari in uscita: sondaggio del Verona per il portiere
20.06.2015 00.45 di Marco Frattino
Marco Storari deciderà presto il suo futuro. Alfredo Pedullà - esperto di mercato presente negli studi di Sportitalia - conferma che il portiere lascerà la Juventus a breve, mentre nelle ultime ore si è registrato il sondaggio del Verona. Ma il Bologna continua a spingere...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


19 Giugno +   -   =
Verona: Obbadi torna in Francia
19 giugno alle 18:32
Terminato il prestito all'Hellas Verona, il 32enne centrocampista marocchino Mounir Obbadi è tornato al Monaco, con cui è sotto contratto fino a giugno 2016. Secondo L'Equipe, sulle sue tracce si è già messo il Lille.

Verona: Siligardi è sempre più vicino
19 giugno alle 16:11
Secondo quanto riporta amaranta.it, Luca Siligardi è ad un passo dall'accordo con il Verona. L'attaccante scuola Inter, in scadenza di contratto con il Livorno, ha rifiutato la proposta del Bari per confrontarsi nuovamente con la Serie A.

FONTE: CalcioMercato.com


Verona, niente riscatto: Sorensen torna alla Juventus
L'Hellas non eserciterà l'opzione dopo il prestito

19/06/2015 20:43
CALCIOMERCATO VERONA SORENSEN JUVENTUS / VERONA - Titoli di coda per l'avventura di Frederik Sorensen al Verona. Il club veneto, riporta 'gazzetta.it', non eserciterà l'opzione per il riscatto del cartellino del difensore danese che tornerà alla Juventus.
L.P.

FONTE: CalcioMercato.it


PRIMO PIANO
ESCLUSIVA TA - Lorenzo Casalino: "L'Atalanta tratta Gomez dell'Hellas"
19.06.2015 00:00 di Redazione TuttoAtalanta.com Twitter: @tuttoatalanta
"L'Atalanta pensa concretamente e prova ad intavolare la trattativa per arrivare all'attaccante argentino Juan Ignacio Gomez dell'Hellas Verona, in scadenza di contratto". A riverlarlo, in esclusiva ai microfoni di TuttoAtalanta.com, l'Editore e Direttore Responsabile del nostro giornale, Lorenzo Casalino.

"Sartori ha già mosso dei passi importanti per arrivare al calciatore che, al momento, non ha ancora rinnovato. Per il trentenne attaccante lo scorso anno 26 presenze e 6 reti in campionato. Sarà da valutare quanto è disposta a mettere sul piatto il club nerazzurro al calciatore in termini di contratto e ingaggio per accaparrarsi le prestazioni della punta".

FONTE: TuttoAtalanta.com


Jorginho, parla l’agente: “Nessuna chiamata dal Napoli, ma la squadra di Sarri è la nostra priorità”
Jorginho - Napoli

Redazione 19-06-2015 15:15
Quella di Jorginho a Napoli è stata un’avventura a due facce. Acquistato lo scorso gennaio dal Verona, il brasiliano non è stato sempre titolare nella squadra azzurra. Ancora a metà con il club di Mandorlini, il futuro del numero 8 del Napoli dipenderà molto dalle scelte del nuovo allenatore Sarri. A rivelarlo è l'agente del calciatore, Joao Santos, a Radio Crc.

“Tra quattro giorni sapremo tutto. Bigon mi ha detto che nessun dirigente ha chiamato il Verona per discutere della comproprietà del mio assistito. Io sto lavorando, ma Napoli è la nostra priorità. Jorginho vuole rimanere, negli ultimi anni il Napoli giocava con la pressione di vincere lo scudetto, quest’anno con Sarri penso che possa giocare con più tranquillità. Con l’ex Empoli Jorginho potrà fare bene. Restiamo ottimisti, spero che resti in azzurro”.

Bruno Zuculini, dall’arrivo al City alla maldición iberica: Verona per rilanciarsi? Bigon ci prova
Gianluca Bottiglieri 19-06-2015 10:20
Sistemata la casella del direttore sportivo, con l'arrivo in dirigenza di Riccardo Bigon, presentato ieri, l' Hellas Verona è pronta a tuffarsi sul mercato, alla ricerca dei giusti innesti da regalare a Mandorlini per la prossima stagione. Sistemato il rinnovo di Bosko Jankovic, e vicino alla chiusura anche il prolungamento con Juanito Gomez, il neo ds è già al lavoro per il centrocampo. Tra i tanti nomi in agenda - come raccontato ieri - spunta su tutti quello di Bruno Zuculini. Centrocampista argentino, classe '93 di proprietà del Manchester City e fratello minore di Franco che veste la maglia del Bologna.

Un passato da enfant prodige, da colonna del Racing Avellaneda, squadra dove è cresciuto e nella quale ha debuttato a soli 17 anni. Quattro stagioni a grandi livelli in squadra con Camoranesi e Vietto, con una folla di estimatori per lui dall'Europa tra cui proprio il Napoli di Bigon. A spuntarla fu il City lo scorso anno, che per 2,5 lo porto in Inghilterra. Qualche partita in amichevole nelle tournée estive dei Citizens e trenta minuti nel Community Shield perso contro l'Arsenal. Lo spazio al City però era ridotto e allora prestito ad agosto al Valencia. Esperienza poco fortunata per lui alla corte di Espírito Santo, con metà stagione trascorsa tra tribuna e panchina e solo una presenza all'attivo. A gennaio si fa sotto il Cordoba che lo preleva in prestito. Risultato? Otto presenze e altrettante sconfitte per la squadra andalusa. Una parentesi spagnola da dimenticare. Terminato il campionato Zuculini è tornato al City ed è alla ricerca ora di una nuova sistemazione, per rilanciarsi e prendersi la sua rivincita. Verona piazza ideale per ripartire? Chissà. Nel frattempo Bigon lo osserva e studia l'operazione con il Manchester City. Zuculini per inaugurare il mercato, il Verona ci pensa.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Rayo in pressing su Leali. Frosinone e viola in attesa
19.06.2015 16.15 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
L'interesse del Frosinone è cosa nota, tanto che anche lo stesso ds Giannitti lo ha confermato: "ci piace Nicola Leali". C'è anche un'ipotesi Fiorentina, sebbene i viola, oltre alla manifestazione d'interesse, non si siano mossi concretamente visto che devono ancora ufficializzare l'allenatore. Se il Frosinone dovrebbe però trattarsi di un semplice prestito, i viola non comprerebbero Leali dalla Juventus e quindi potrebbe prospettarsi un eventuale, ma comunque non semplice, prestito con diritto di riscatto. Ipotesi, mentre c'è anche un'idea da parte del Verona ed in Spagna c'è chi muove passi concreti. Le prime mosse vere sono infatti quelle del Rayo Vallecano per il giovane portiere della Juventus.

SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Crotone, si lavora ai riscatti di Torregrossa e Padovan
19.06.2015 12.46 di Tommaso Maschio
Il Crotone è al lavoro per risolvere diverse situazioni di mercato fra comproprietà e riscatti dei prestiti. In questi giorni il direttore sportivo del club Giuseppe Ursino è al lavoro con Hellas Verona e Juventus per trattenere le punte Ernesto Torregrossa e Stefano Padovan, autori rispettivamente di 8 e 3 reti nell'ultima stagione in Calabria. L'obiettivo della società rossoblu è quella di risolvere a proprio favore la situazione riscattando i cartellini dei due attaccanti.

SERIE A
Verona, Bigon: "Sala parte. Jorginho resterà a Napoli"
19.06.2015 08.43 di Pietro Lazzerini
Il nuovo ds dell'Hellas Verona Riccardo Bigon, intervenuto ieri in conferenza stampa, ha parlato di mercato rilasciando queste dichiarazioni: "Sarri apprezza molto Jorginho, aspetto una chiamata ma credo che troveremo la quadratura - riporta il Corriere di Verona - Sala? Difficilmente resterà perché è uno dei migliori italiani. Comunque difficilmente non è una certezza. Gollini? Ha bisogno di giocare. Se potrà trovare spazio qui lo terremo, altrimenti lo gireremo in prestito altrove per permettergli di crescere al meglio".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


18 Giugno +   -   =
Calciomercato Napoli, Bigon su Jorginho: "Sarri vuole tenerlo"
Il direttore sportivo del Verona ha parlato del brasiliano, in comproprietà con i campani

18/06/2015 15:54
CALCIOMERCATO NAPOLI VERONA BIGON JORGINHO / VERONA - Riccardo Bigon si trova in una situazione davvero curiosa. Da direttore sportivo del Napoli prese Jorginho in comproprietà dal Verona, adesso da nuovo uomo mercato degli scaligeri dovrà dipanare la matassa: "Situazione un po' strana in effetti. Fino a poco tempo fa mi dovevo occupare di una metà di Jorginho, quella del Napoli, e adesso devo gestire quella del Verona. In questo momento Sarri ha grande gradimento nel giocatore, sicuramente nella sua visione del calcio è molto utile. L'intenzione del Napoli è quella di tenere Jorginho al Napoli, ma per ora non ci sono novità particolari. Aspetto una chiamata, poi vedremo", le sue parole nella conferenza stampa di presentazione.
A.L.

FONTE: CalcioMercato.it


Ag. Guidetti: 'Piace a Verona e Lazio'
18 giugno alle 19:48
Carlo Cavalleri, agente dell'attaccante svedese John Guidetti, ha parlato a gianlucadimarzio.com: "L’Italia gli piace ma bisogna tenere conto che in Europa il ragazzo è già tenuto molto in considerazione. Verona e Lazio seguono da tempo il giocatore e da qui alla fine del mercato continueranno a sonderanno il terreno, tenendo presente che c’è un forte interesse da parte di squadre tedesche e inglesi. Visti gli attaccanti che ci sono in Italia uno come John farebbe benissimo praticamente ovunque. Credo che la sfida contro l’Italia possa essere una fortuna per lui così magari qualche club potrà aprire gli occhi su questo ragazzo del ’92 che ha dei numeri pazzeschi”.

FONTE: CalcioMercato.com


Hellas Verona, Bigon annuncia: “Jankovic rinnova. Per Sala nessuna offerta all’altezza”
Riccardo Bigon - Hellas Verona

Redazione 18-06-2015 12:54
Giornata importante in casa Verona. Nel corso della presentazione del nuovo direttore sportivo Riccardo Bigon, il club gialloblù - come anticipato in esclusiva - ha annunciato il rinnovo di Bosko Jankovic: "A breve arriverà l'annuncio ufficiale del suo rinnovo di contratto con il Verona - ha annunciato lo stesso Bigon durante la conferenza - "Quasi pronto anche il rinnovo di Juanito Gomez. Sala? Tante squadre interessate a lui, ma sin qui nessuna offerta all'altezz" ha concluso poi il neo ds del Verona.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


SERIE A
Verona, il primo colpo può essere Zuculini dal City
18.06.2015 21.50 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Possibile colpo dal Manchester City per l'Hellas Verona. Il neo ds Riccardo Bigon, infatti, secondo quanto racconta Sky Sport 24, starebbe studiando Bruno Zuculini. Fratello di Franco, in forza al Bologna, è reduce dal prestito al Cordoba e potrebbe essere il primo colpo della nuova gestione di mercato degli scaligeri.

SERIE A
Verona, no al riscatto di Nico Lopez: prezzo troppo alto
18.06.2015 18.49 di Tommaso Bonan
Il Verona non riscatterà Nico Lopez, per cui l'Udinese chiedeva 18 milioni. Tantissimi, tre più di quelli che sono serviti all'Hellas l'estate scorsa per prendere tutto il cartellino di Juan Manuel Iturbe dal Porto. L'Udinese - riporta larena.it - avrebbe avuto in mano anche la carta del controriscatto, ma non servirà. Per l'attaccante ora sembra esserci il forte interesse del Palermo.

SERIE A
Romulo, troppo alto l'ingaggio per il Verona: ipotesi prestito
18.06.2015 18.18 di Tommaso Bonan
Dubbio Romulo in casa Hellas, tornato a Verona dopo una stagione passata per lo più in infermeria, con quattro sole presenze in campionato con la Juventus lontanissime dal tetto minimo del 60 per cento del totale che avrebbero reso il riscatto obbligatorio. Adesso il Verona si ritrova in casa un giocatore forte, anche se dall'ingaggio sproporzionato rispetto ai propri parametri, tanto che l'ipotesi più probabile ora come ora è quella di una cessione in prestito, a meno che non arrivi una richiesta oltre confine. All'estero su Romulo c'è da tempo il Marsiglia. A riportarlo è L'Arena di Verona.

RASSEGNA STAMPA
Corriere Mercantile: "Il Genoa chiede Sala al Verona"
18.06.2015 07.28 di Marco Frattino
L'edizione odierna del Corriere Mercantile riserva spazio al mercato del Genoa in prima pagina. "Il grifone chiede Sala al Verona nell'affare Tachtsidis", titola il quotidiano svelando dunque l'interesse del sodalizio ligure per l'ex centrocampista dell'Amburgo. Nella stagione appena conclusa, Sala ha collezionato sedici presenze e due gol in Serie A. Il greco, ceduto in prestito con diritto di riscatto all'Hellas, potrebbe dunque restare alla corte di Andrea Mandorlini.

SERIE B
Spezia, concorrenza all'Avellino per Calvano
17.06.2015 23.18 di Marco Frattino
Lo Spezia resta attivo in sede di mercato in vista della prossima stagione. Tuttob.com rivela l'interesse del club ligure per Simone Calvano, accostato nelle ultime ore anche all'Avellino di Attilio Tesser. Il centrocampista classe '93 tornerà al Verona dopo aver disputato l'ultima stagione alla Pistoiese.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


18.06.2015
Siligardi ora è a un passo E Jankovic prolunga
Luca Siligardi sta per diventare un giocatore del Verona. Pochi dettagli ancora, prima che una trattativa avviata già mesi fa finisca fra le operazioni definite. L'Hellas ha giocato d'anticipo, bloccando da tempo l'attaccante in scadenza di contratto col Livorno capace di stazionare nel tridente così come di muoversi fra le linee, con la giusta dose di talento per misurarsi con una Serie A frequentata troppo poco per quel che dicono le sue indubbie qualità rispetto alla parentesi da comprimario al Bologna nella stagione 2010-2011 e quella ben più corposa a Livorno due campionati fa, con 26 presenze e cinque reti.

Siligardi, che il 26 gennaio ha compiuto 27 anni, viene da un infortunio che l'ha fermato negli ultimi mesi, la rottura del menisco del ginocchio sinistro durante la partita col Frosinone dello scorso 19 aprile che tre giorni dopo l'ha costretto ad un intervento chirurgico, operato dal professor Pier Paolo Mariani nella clinica Villa Stuart di Roma. Per lui è pronto con l'Hellas un contratto fino al 2018. Fra i prodotti migliori delle giovanili dell'Inter degli ultimi anni, Siligardi ha chiuso la stagione a Livorno con 31 presenze e 10 reti.

Sul taccuino del Verona tanti appuntamenti, soprattutto per gli attaccanti. Prolungherà fino al 2017 Bosko Jankovic, dopo una trattativa-lampo fra la società ed il suo agente Silvano Martina. Entro la fine della settimana tutto dovrebbe andare a posto, così come il rinnovo di Juanito Gomez che sarà quindi ancora un punto fermo di Andrea Mandorlini. Da valutare la posizione di Giorgi Chanturia, 22enne punta georgiana (extracomunitario) prestato al Cluj dove ha totalizzato 22 gettoni e segnato 4 gol in campionato più quattro presenze e due reti in Coppa di Romania. Il Verona testò Chanturia un anno fa in ritiro a Racines, dove arrivò però con i postumi di un infortunio senza riuscire a convincere Mandorlini, in evidente difficoltà a livello fisico ma comunque in grado di mostrare numeri da giocatore vero. L'Hellas soppeserà con cura e senza fretta ogni possibile soluzione.
A.D.P.

FONTE: LArena.it


Micheli, Zunino e Mantovani in gialloblù
Postata il 18/06/2015 alle ore 18:45
Verona - L'Hellas Verona FC comunica che dal 1' luglio Maurizio Micheli, Marco Zunino e Leonardo Mantovani saranno operativi e a disposizione dell'Area Tecnica diretta da Riccardo Bigon. La Società augura ai tre le migliori fortune professionali e l'in bocca al lupo per la nuova avventura in gialloblù, seguita alla fortunata esperienza in Campania.

FONTE: HellasVerona.it


17 Giugno +   -   =
Hellas Verona, pronto il rinnovo del contratto per Sala
L'accordo tra il club scaligero ed il duttile centrocampista scadrà il prossimo anno. Il presidente Setti tenta di blindarlo

Autore: Gianluca Ruoppolo - 17 giugno 2015 - 18:00
Prove di rinnovo tra Jacopo Sala e l'Hellas Verona

RINNOVO SALA – Dopo l’esperienza all’estero prima al Chelsea e poi all’Amburgo, Jacopo Sala si è definitivamente consolidato in Serie A nell’Hellas Verona di Mandorlini. Infatti dal suo approdo in terra veneta, il giovane calciatore italiano ha affinato sempre più la sua tecnica individuale, dimostrando anche molta duttilità giocando sia a centrocampo che da laterale di difesa.

Non a caso Walter Sabatini, che la sa lunga in merito a giovani promesse, si è mosso in prima persona e si è recato più volte al Bentegodi per visionarlo dal vivo. Secondo quanto riferito dall’edizione odierna del Corriere di Verona, però, il club scaligero non avrebbe alcuna intenzione di privarsi di Sala, il cui contratto è in scadenza nella prossima stagione e starebbe pertanto cercando di trattare con l’agente del giocatore per il rinnovo.

Ad oggi, la valutazione del cartellino del classe 1991 si aggira sui 5 milioni di euro. Con un eventuale rinnovo, l’Hellas riuscirebbe nel peggiore dei casi a monetizzare la cessione del giocatore nativo di Bergamo, sul quale ci sarebbero anche l’interesse concreto del Torino e quello più blando del West Ham.

FONTE: StopAndGoal.net


MERCATO
Napoli-Hellas, accordo difficile per Jorginho. E il Toro può infilarsi
17.06.2015 13:12 di Claudio Colla
Sportitalia riepiloga la situazione relativa al 24enne regista di centrocampo Jorginho, brasiliano di nascita, italiano naturalizzato. Il Napoli, dopo un anno e mezzo di militanza in comproprietà, è interessato a riscattarlo a titolo definitivo, e propone all'Hellas Verona, club di provenienza e tuttora detentore dell'altro 50% del cartellino, un milione e mezzo di euro; gli scaligeri, dal canto loro, ne chiedono esattamente il doppio, per un totale di 6 milioni di euro come valutazione complessiva della proprietà del giocatore.

Jorginho, perplesso sia da un ritorno in gialloblù sia da una permanenza in azzurro, per via del probabile arrivo di Valdifiori, pupillo del nuovo tecnico Sarri, la cui presenza rischierebbe di limitarne fortemente il minutaggio in campo, sembra invece allettato dalla proposta del Torino, innanzitutto per via della prospettiva di lavorare con un tecnico come Giampiero Ventura, mentre resta sul tavolo l'offerta granata, che ammonta a 5 milioni di euro per l'intero cartellino.

FONTE: TorinoGranata.it


Hellas Verona, rivoluzione a centrocampo: le ultime
DAVIDE ARTALE 17 GIUGNO 2015
fonte foto: goal.com

È il centrocampo il reparto che necessita maggior attenzione in quel di Verona, sponda Hellas. I gialloblù infatti hanno diverse situazioni in bilico tra prestiti con diritto di riscatto e comproprietà che delineeranno l’assetto della linea mediana della prossima stagione.

Secondo quanto riportato da L’Arena infatti nei prossimi giorni si definirà la situazione relativa alle trattative con il Genoa. L’Hellas infatti vorrebbe riscattare Tachtsidis, ma i rossoblù hanno chiesto 2,5 milioni per il riscatto, cifra che difficilmente verrà investita. Per quanto riguarda Greco invece la situazione è ben definita, con l’ex Livorno che il prossimo anno resterà alla corte di Mandorlini.

Situazione diversa a quella di Tachtisidis invece per quanto concerne il riscatto di Obbadi. Secondo gli ultimi rumours il marocchino dovrebbe tornare nel Principato di Monaco ed essere nuovamente ricollocato, con il Nizza che si era fatto avanti nelle scorse settimane. La cessione dei due sopra citati obbligherà il presidente Setti ad intervenire in mezzo, anche se in entrata non sono emerse particolari candidature.

FONTE: VociDiSport.it


Calciomercato Juventus, nuova pretendente per Storari
Anche il Verona pensa all'estremo difensore bianconero

17/06/2015 00:39
CALCIOMERCATO JUVENTUS STORARI VERONA/ ROMA - Aumentano con il passare dei giorni le pretendenti di Marco Storari, estremo difensore che ha da poco rinnovato il contratto che lo lega alla Juventus. Stando a quanto riportato da 'Sky Sport', dopo Bologna, Fiorentina, Cagliari e Frosinone, anche il Verona si sarebbe iscritto alla corsa per il vice di Gigi Buffon.
S.F.

FONTE: CalcioMercato.it


SERIE A
Sportitalia - Napoli e Verona lavorano per Jorginho: l'Hellas chiede 3mln
17.06.2015 00.20 di Marco Frattino
Napoli e Verona lavorano per il futuro di Jorginho, in compartecipazione tra i due club che vogliono evitare le buste. L'intesa ancora non c'è. La proposta del Napoli per l'altra metà è di circa un milione e mezzo, il Verona chiede il doppio, a queste condizioni non ci sono i margini per un rapido accordo ma si continuerà a trattare per provare a trovare l'intesa. A rivelarlo è Alfredo Pedullà negli studi di Sportitalia.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


16 Giugno +   -   =
Calciomercato Atalanta,
ESCLUSIVO: Benalouane, non solo Samp e Monaco
Il difensore dei bergamaschi accostato a numerosi club

16/06/2015 15:09
CALCIOMERCATO ATALANTA BENALOUANE SAMP VERONA MONACO ESCLUSIVO / BERGAMO - Dopo essere stato accostato all'Inter nella scorsa sessione di mercato invernale, per Yohan Benalouane tornano a circolare numerose voci di mercato. Nella giornata di ieri si è parlato dell'interessamento di Sampdoria e Monaco, ma questi due club non sono i soli ad essere sulle tracce del calciatore dell'Atalanta.

Stando alle indiscrezioni raccolte da Calciomercato.it, anche il Verona ha messo nel mirino il 28enne difensore, oltre ad alcuni club greci. Allo stato attuale, però, per quanto riguarda tutti questi club si tratta solo di pourparler, nessun passo concreto è stato fatto. Ed è bene ricordare come l'ex Parma e Cesena sia legato alla società di Percassi da un contratto fino al 2019. Vedremo se nelle prossime settimane se le squadre interessate affonderanno il colpo.

FONTE: CalcioMercato.it


17.06.2015
Bosko a tinte gialloblù Si apre un'asta per Sala
Roma, Fiorentina e ora anche l'Inter puntano i riflettori su Jacopo I baby Zampano e Torregrossa sono pronti per l'avventura con l'Hellas

Il Verona di sempre, quello dalle radici più profonde. Quello di Andrea Mandorlini. Anche il mercato va in quella direzione. Toni ha già rinnovato, presto arriveranno altre firme di peso. Vedi quella di Jankovic, oltre a quella di Gomez. Rafael e Hallfredsson, altri due fedelissimi del mister, sono già sotto contratto. Per avere Tachtsidis si lavorerà col Genoa, per il resto c'è tempo. La direttrice è chiara, coi soliti volti noti sempre in prima fila. Quelli che da anni si prendono il Verona sulle spalle.

BOSKO AL VOLO. Lunedì sera il primo approccio concreto fra il Verona e Silvano Martina, agente di Bosko Jankovic. Il tempo di sedersi attorno a un tavolo e gran parte dell'accordo era già stato definito. Qualche dettaglio da limare c'è ancora, ma l'Hellas e Jankovic hanno tutte le intenzioni di proseguire insieme. Il Verona sta preparando un contratto fino al 30 giugno del 2017, un biennale che presto verrà completato anche dalle firme al termine di una trattativa che si preannuncia molto rapida.

QUESTIONE-ROMULO. Quattro milioni per riscattarlo dalla Fiorentina, uno incassato dal prestito alla Juve. Il totale è un passivo di tre milioni e un giocatore, Romulo, che torna al Verona dopo una stagione passata per lo più in infermeria, con quattro sole presenze in campionato lontanissime dal tetto minimo del 60 per cento del totale che avrebbero reso il riscatto obbligatorio. La questione non è semplice perché è vero che il Verona si ritrova in casa un giocatore forte, anche se dall'ingaggio sproporzionato rispetto ai propri parametri, ma è anche vero che in questo momento quasi nessuno è disposto a spendere tre milioni per acquistare tutto il cartellino di Romulo. L'ipotesi più probabile ora come ora è quella di una cessione in prestito, a meno che non arrivi una richiesta che per adesso non si intravede all'orizzonte, almeno in Italia. All'estero Romulo piace al Marsiglia, alla cui porta fatalità il Verona ha bussato giusto a gennaio per chiedere il prestito di Matheus Doria, ventenne centrale brasiliano girato invece al San Paolo, dove è stato titolare in Copa Libertadores così come in campionato, iniziato un mese fa.

JACOPO E GLI ALTRI. Tanti vogliono Jacopo Sala, per il quale la considerazione delle big e non solo è rimasta altissima nonostante un'annata piena di infortuni. Nessuno ha tolto dalla propria lista il suo nome. Dalla Roma all'Inter, dalla Fiorentina al Torino. Sala, legato al Verona da un contratto fino al 2016, potrebbe essere ceduto anche senza allungare prima il suo accordo con l'Hellas. A patto che la valutazione tenga conto del valore assoluto del ragazzo e non del fatto che fra un anno sarà acquistabile a parametro zero. Difficile che resti, troppe pretendenti in giro per riuscire a trattenerlo. Ancora in sospeso invece le posizioni di Benussi ed Agostini, entrambi in scadenza.

NICO BIANCONERO. Il Verona non riscatterà Nico Lopez, per cui l'Udinese chiedeva 18 milioni. Tantissimi, tre più di quelli che sono serviti all'Hellas l'estate scorsa per prendere tutto il cartellino di Juan Manuel Iturbe dal Porto. L'Udinese avrebbe avuto in mano anche la carta del controriscatto, ma non servirà. Lopez lascia il Verona dopo 24 presenze, dieci da titolare, e cinque gol. Per lui ora c'è l'interesse forte del Palermo. Fra le ipotesi per la difesa radiomercato ha diffuso la voce di un interesse del Verona per Salvatore Bocchetti, da gennaio al Milan ma di proprietà dello Spartak Mosca, società con cui il suo agente, Andrea D'Amico, tuttavia non ha mai toccato l'argomento.

VOGLIA DI SERIE A. Francesco Zampano ha voglia di Serie A. Il ventunenne laterale destro, ma anche sinistro, reduce da una buona stagione a Pescara desidera giocarsi le sue chance al Verona, in una categoria che l'aveva quasi chiamato a gennaio quando il Carpi gli aveva proposto un contratto in prestito per diciotto mesi, compresa quindi una stagione di A quasi certa già ai tempi della finestra invernale di mercato, visto il vantaggio in classifica. Zampano rifiutò, fedele all'accordo col Pescara, ma da allora il desiderio di tornare all'Hellas è diventato ancora più forte. Il Pescara vanta un'opzione di riscatto che non eserciterà. E così Zampano rientrerà all'Hellas così come Ernesto Torregrossa, attaccante da 8 gol in 35 partite l'ultima stagione in B. Il Crotone non è intenzionato a riscattarlo.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


pubblicato da Redazione il 16-06-2015 | 10:30
TS - Torino, Valdifiori o Jorginho per il centrocampo: i granata attendono il giudizio di Sarri
Quest'anno il mercato di Torino e Napoli è particolarmente intrecciato: i motivi sono due

L'edizione odierna del quotidiano 'TuttoSport' si concentra sul mercato del Torino, che in questa sessione è particolarmente legato a quello del Napoli, per due motivi in particolare: il primo è, naturalmente, Mirko Valdifiori. I granata avevano provato a prenderlo quando gli azzurri sembravano essersi defilati, ma con il summit Napoli-Empoli alle porte, il club piemontese ha cominciato a guardarsi attorno. Il secondo, invece, è l'azzurro Jorginho: il cartellino del centrocampista brasiliano è a metà tra Napoli ed Hellas Verona, con il club partenopeo che possiede il diritto di riscatto. "Sul suo destino - si legge - peserà il giudizio di Maurizio Sarri e quindi il Torino, per ora, non può far altro che aspettare come si evolverà la situazione". Nelle idee dei piemontesi, però, c'è un altro nome che riporta alla mente Napoli ed è quello di Luca Cigarini, in azzurro nella stagione 2009-2010.

Il destino di Jorginho, va precisato, andrà risolto entro le ore 19.00 del 25 giugno, quando scadrà il termine ultimo per trovare una soluzione alla comproprietà del calciatore. Se così non sarà, si andrà alle buste, che saranno aperte dalle 20.30 della sera stessa. Sarà l'ultima volta che accadrà una cosa del genere: l'anno scorso, infatti, è stata vietata la stipulazione di comproprietà e non sarà più possibile dividere a metà tra due club il cartellino di un calciatore.

FONTE: CalcioNapoli24.it


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Poker di A sonda Chygrynskiy. Tre big si muovono in Turchia
16.06.2015 12.38 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
"Voglio una sfida tosta, in Italia sarebbe bello". Due giorni fa, su queste colonne, Dmytro Chygrynskiy ha espresso i suoi desideri per il futuro. Lui che è uno dei giocatori più vincenti della storia recente d'Ucraina, classe 1986, è ora pronto al grande salto. Ed in Serie A ci sono già più club che ci stanno pensando. A gennaio piaceva molto a Roberto Mancini per la sua Inter, adesso c'è un poker sulle sue tracce intercettato da Tuttomercatoweb.com. Il nome sarebbe sul tavolo della Sampdoria, che con lui piazzerebbe un colpo a zero di grande esperienza e qualità. L'Empoli lo valuta, alla stregua dell'Hellas Verona che potrebbe replicare un affare alla Marquez, idem l'Atalanta. Uno spunto di mercato, in Turchia invece stanno facendo più sul serio. L'Antalyaspor è molto interessato, ma anche Galatasaray e Kasimpasa. In Super-Lig hanno già mosso i primi passi, l'Italia non vuole però stare a guardare...

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Parma, il Southampton su Feddal: proposto un quadriennale
16.06.2015 11.02 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
ESCLUSIVA TMW - Parma, il Southampton su Feddal: proposto un quadriennale
Sirene di mercato dall'Inghilterra per il difensore del Parma, Zouhair Feddal. Il marocchino è nel mirino del Southampton, che ha gettato le basi per proporre un quadriennale. Alla finestra anche l'Hellas Verona. Si allontana invece l'ipotesi Udinese, perché il club friulano avrebbe voluto mandare il giocatore al Granada. Soluzione poco gradita. Il futuro di Feddal dipenderà anche da quello del Parma (che deve ancora pagare il Rabat), in questo senso l'entourage è pronto a vagliare diverse soluzioni. Intanto il Southampton si muove...

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, Mantovani si porta in dote Kitanov
Il mercato dei dirigenti rischia di cambiare le carte in tavola anche per quanto riguarda il futuro di alcuni calciatori. In particolare, il possibile trasloco di Micheli e Mantovani da Napoli a Verona sponda Hellas assieme a Bigon, potrebbe spingere i gialloblù ad assicurarsi un giocatore che il Napoli aveva seguito in più di una circostanza. Si tratta del portiere classe 1995 del Cherno More Varna Georgi Kitanov, estremo difensore della nazionale bulgara Under 21 è visionato dallo stesso Mantovani in Austria la scorsa settimana.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


15 Giugno +   -   =
Calciomercato Napoli, Jorginho: il Torino mette sul piatto 5 milioni
La dirigenza granata è decisa a puntare sul regista brasiliano per la prossima stagione

15/06/2015 17:33
CALCIOMERCATO NAPOLI TORINO JORGINHO / NAPOLI - Il Torino fa sul serio per Jorginho, secondo quanto riporta 'Gazzetta.it'. L'arrivo di Mirko Valdifiori al Napoli potrebbe far decollare la trattativa, ed intanto i granata avrebbero offerto 5 milioni di euro per la metà del cartellino del regista, a metà tra partenopei e Verona.
O.P.

Juventus, sirene francesi per Romulo
Il laterale italo-brasiliano non sarà riscattato: lo cerca il Marsiglia

15/06/2015 14:17
CALCIOMERCATO JUVENTUS VERONA MARSIGLIA ROMULO / MILANO - La Juventus ha deciso: Romulo non sarà riscattato e tornerà al Verona. Il laterale italo-brasiliano, però, non rimarrà a disposizione di Andrea Mandorlini ma effettuerà un nuovo 'trasloco'. Secondo quanto riportato da 'Gazzetta.it' sul giocatore classe '87 sarebbe piombato l'Olympique Marsiglia di Marcelo Bielsa. La destinazione sarebbe gradita al giocatore, che avrebbe anche la possibilità di giocare in Europa League.
M.Fu.

Verona, ad un passo il riscatto di Valoti
Il centrocampista classe '93 sarà acquistato totalmente dall'Albinoleffe

Mattia Valoti (Getty Images)

15/06/2015 11:28
MERCATO VERONA RISCATTO VALOTI / VERONA - Il Verona riscatterà in questi giorni Mattia Valoti. Secondo quanto riportato dal 'Corriere dello Sport' i gialloblu eserciteranno il diritto di acquisto dall'Albinoleffe per il centrocampista classe '93.
J.T.

Verona, Mandorlini: "Marquez resta, Sala difficile. Saviola..."
Il tecnico dell'Hellas fa il punto sulle strategie di mercato

15/06/2015 10:18
CALCIOMERCATO VERONA MANDORLINI SALA MARQUEZ SAVIOLA TONI / VERONA - Il Verona riparte da Andrea Mandorlini. Il tecnico dell'Hellas, fresco di rinnovo, ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport' fa il punto sul futuro e sulle strategie di mercato: "Sono orgoglioso, non dimentico mai da dove siamo partiti. Toni? Un campione immenso. A Firenze volevano dargli gli allievi, qui ha fatto 42 gol in due anni. Ai tifosi dico che cercheremo di salvarci prima possibile, inutile fissare altri obiettivi. Mercato? Priorità rinforzare la difesa e sfoltire. Marquez resta, Saviola è un campione al quale auguro tutto il meglio. Sala ha un paio di offerte buone, difficile trattenerlo".
L.P.

FONTE: CalcioMercato.it


Hellas Verona, sondaggio per Bocchetti
Gianluca Di Marzio 15-06-2015 20:30
Sei mesi di Milan, e un futuro che potrebbe essere ancora in Serie A. Salvatore Bocchetti, difensore classe 1986 di proprietà dello Spartak Mosca potrebbe prolungare la sua esperienza italiana: su di lui infatti c'è stato un sondaggio da parte dell'Hellas Verona. Primi approcci, Bocchetti nel mirino. Il Verona ci pensa.

FONTE: GianlucaDiMarzio.it


22:44 | lunedì 15 giugno 2015
Palermo, Verona e Bologna su Cubero
I tre club italiani seguono il costaricano del Blackpool

di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8 © www.imagephotoagency.it
CALCIOMERCATO PALERMO BOLOGNA HELLAS VERONA CUBERO - Occhi in Inghilterra per una serie A sempre più...costaricana. Dopo l'arrivo in Italia del giocatore della Costa Rica, Gonzalez (ingaggiato dal Palermo dopo l'ottimo mondiale), i rosanero potrebbero acquistare il connazionale Jose Miguel Cubero rinforzando la colonia costaricana palermitana. Ma, la società del presidente Zamparini, dovrà ben guardarsi dalla concorrenza.

LE ULTIME - Cubero è arrivato in Inghilterra, precisamente al Blackpool, dopo il Mondiale, ma la stagione del club inglese non è stata positiva tanto che è arrivata la retrocessione in League One. Solo dodici le presenze per il mediano classe 1987, pronto ad andare via per cercare fortuna altrove. Stando a quanto riferito da Gianluca Di Marzio sul suo sito web ufficiale, Cubero ha attirato su di sè le attenzioni di Palermo, HellasVerona e il neopromosso Bologna. Il contratto di Cubero con il Blackpool scadrà nel 2016 e il giocatore, paragonato a Medel, potrebbe arrivare in Italia a prezzo di saldo. E' sfida tutta italiana per Cubero.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Genoa, ag. Greco: "Rimarrà a Verona. L'accordo c'è già"
15.06.2015 19.01 di Pietro Lazzerini
Il Genoa lavora per rinforzare il centrocampo visto l'imminente addio di Bertolacci, ma a Pegli non rientrerà Leandro Greco. Il centrocampista infatti resterà a Verona sponda Hellas e la conferma è stata data proprio dal suo procuratore, Alberto Faccini, alla redazione di Pianetagenoa1893.net: "Leandro rimarrà a Verona sulla base di un accordo che prevedeva la sua riconferma in caso di salvezza dei gialloblù".

SERIE A
Verona, difficile riscattare Tachtsidis: Gasperini lo rivuole al Genoa
15.06.2015 18.31 di Pietro Lazzerini
Secondo quanto riporta L'Arena Panagiotis Tachtsidis potrebbe tornare a Genova dopo la buona stagione passata in forza all'Hellas Verona. Il club gialloblu vorrebbe riscattarlo, ma 2,5 milioni non sono pochi da mettere in preventivo per il suo riscatto. Il Genoa intando pensa anche di poterlo riportarlo alla corte di Gasperini, che avrebbe riferito ai propri uomini di mercato di volerlo in rosa in vista della prossima stagione.

SERIE A
Hellas Verona, Obbadi non verrà riscattato: torna al Monaco
15.06.2015 17.50 di Pietro Lazzerini
Nonostante la volontà del giocatore, che sarebbe rimasto volentieri alla corte di Mandorlini, Mounir Obbadi non resterà all'Hellas Verona nel corso della prossima stagione. Il club di Setti ha già deciso di non esercitare il riscatto per il giocatore marocchino. Il centrocampista tornerà al Monaco, squadra detentrice del cartellino, dove il giocatore ha messo insieme solo quattro presenze. A riportarlo è L'Arena.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, possono arrivare Micheli e Mantovani
15.06.2015 17.35 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Non solo Riccardo Bigon, l'Hellas Verona potrebbe allargare anche il suo reparto scouting. Sempre pescando da Napoli. Dopo l'approdo di Cristiano Giuntoli dal Carpi in azzurro, che verrà ratificato a breve per un quadriennale, potrebbero esserci cambiamenti nel settore degli osservatori campano, in uscita. E gli scaligeri penserebbero proprio a Maurizio Micheli e Leonardo Mantovani, opzione interna inizialmente considerata da De Laurentiis, per il proprio reparto scouting. Micheli e Mantovani sono due che, insieme a Bigon, hanno fatto le fortune del Napoli dei tempi recenti ed ora l'Hellas di Setti ci pensa...

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Guidetti si svincola: non solo Udinese, tanti club in corsa
15.06.2015 16.55 di Simone Bernabei
John Guidetti è solo l'ultimo dei giocatori accostati all'Udinese in vista della prossima stagione. Prossimo allo svincolo dal Manchester City, secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb lo svedese non piace solo ai friulani, che per il momento sono fermi a dei semplici interessamenti. Non solo Udinese, però, visto che su Guidetti ci sono gli occhi, da tempo, anche di Hellas Verona, Lazio e Fiorentina. Oltre a club olandesi, francesi e allo Sporting Lisbona. Le italiane però avranno presto l'occasione di vederlo all'opera dal vivo, visto che Guidetti giovedì affronterà l'Italia under 21 all'Europeo.

SERIE A
Romulo e Jorginho, due ritorni imprevisti in casa Hellas
15.06.2015 15.26 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Il Verona del domani potrebbe assomigliare più del previsto, almeno in partenza, a quello della prima straordinaria stagione in Serie A dopo la promozione. Questo perché sia Romulo che Jorginho, giocatori ceduti fra gennaio e giugno scorso, potrebbero tornare all'interno della rosa scaligera. Juventus e Napoli, società che hanno acquisito i due calciatori in prestito o comproprietà, non sembrano intenzionate a riscattare i rispettivi cartellino. Una situazione che potrebbe portare l'Hellas a partire per il ritiro con due elementi in più. Di alto profilo, ma anche pronto a partire per una nuova avventura.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


15.06.2015
Tachtsidis, c'è anche il Genoa Obbadi saluta e va a Monaco
Pure Brivio e Campanharo non rientrano più nei piani Marques verso il Palmeiras Saviola, c'è il River Plate

Panagiotis Tachtsidis sarà una delle chiavi del mercato del Verona. Due milioni e mezzo per riscattarlo dal Genoa non sono proprio pochi ed in più il Grifone negli ultimi giorni ha lasciato intendere che al suo allenatore, Gianpiero Gasperini, averlo in rosa non dispiacerebbe. La posta è discretamente alta, perché da una parte c'è una valutazione consistente ma dall'altra anche il gradimento incondizionato di Andrea Mandorlini, per cui Tachtsidis è sempre stato un elemento imprescindibile fin dai tempi della Serie B.

Il Verona nel frattempo ha già deciso di non esercitare l'opzione di rinnovo per Mounir Obbadi che alle spalle si lascia 22 presenze, il gol decisivo di Firenze ma anche due infortuni muscolari seri all'andata con Roma e Fiorentina che l'hanno tenuto fermo a lungo. Obbadi tornerà al Monaco così come Campanharo al Bragantino dopo un campionato in cui è stato titolare solo quattro volte. Escluso il riscatto anche di Davide Brivio, obbligatorio una volta toccato un numero di presenze invece non raggiunto. Brivio tornerà all'Atalanta, dove l'estate scorsa prima di firmare con l'Hellas allungò il suo contratto fino al 2018.

Pura prassi invece acquisire l'intero cartellino di Leandro Greco dal Genoa ed Eros Pisano dal Palermo, scontato in caso di salvezza da parte dell'Hellas che tecnicamente ha tempo fino a fine settimana per dire all'Udinese se procedere o meno al riscatto di Nico Lopez. L'ipotesi è altamente improbabile, tanto più che in Friuli stanno già trattando la sua cessione in prestito al Palermo. Liberi per fine contratto Marques cercato dal Palmeiras e Saviola sempre più vicino ad un suo ritorno al River Plate. Ad Agostini, 36 anni ed in scadenza con l'Hellas, sta pensando il Cagliari deciso a tornare in A.
A.D.P.

15.06.2015
Gomez resterà al Verona?
Forse sì, e parte Fernandinho

Juanito, altri due anni con l'Hellas?

È cominciata la trattativa per il rinnovo di contratto di Juanito Gomez, in scadenza il 30 giugno prossimo col Verona. L'intenzione da parte di entrambe le parti è quella di proseguire un rapporto cominciato nel 2008, quando l'Hellas prelevò l'attaccante argentino dal Bellaria. Gomez, autore di 44 gol con la maglia del Verona, ha sempre manifestato l'intenzione di restare. L'Hellas ha cominciato a muoversi, attraverso i primi contatti con l'agente di Gomez, per un rinnovo di durata almeno biennale. Il Verona intanto ha lasciato decadere l'opzione per il riscatto di Fernandinho, attaccante brasiliano arrivato a gennaio in prestito fino al 30 giugno 2016 dal Gremio. Fernandinho è stato utilizzato solo sei volte da Andrea Mandorlini, cinque delle quali partendo dalla panchina.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


14 Giugno +   -   =
Chievo, in quattro sulle tracce di Feddal
14/06/2015 14:55
MERCATO CHIEVO BOLOGNA UDINESE VERONA FEDDAL/ ROMA - Son ben quattro le squadre di serie A sulle tracce di Zouhair Feddal. Il difensore classe 1989 - secondo quanto riportato da 'Tuttosport' - piace a Bologna, Udinese, Chievo e Verona.
M.S.

FONTE: CalcioMercato.it


Marques, Brivio e Campanharo salutano l'Hellas: rientra alla base invece Zampano
Il terzino rientrerà all'Atalanta, mentre i due brasiliani sembrano destinati a tornare in patria. Il 21enne terzino è stato autore di una buona stagione a Pescara e potrebbe quindi rinforzare le fasce di Mandorlini

La Redazione 14 giugno 2015
Dopo gli ultimi rinnovi, proseguono le mosse di mercato in casa Hellas Verona in vista della prossima stagione.
Tre giocatori sono praticamente ormai sicuri di non vestire la maglia gialloblu nel campionato 2014/2015. Davide Brivio tornerà all'Atalanta, con la quale ha un contratto fino al 2018: il terzino non ha raggiunto il numero di presenze necessario a far diventare obbligatorio il suo riscatto e tornerà quindi a Bergamo.
Dopo aver collezionato 35 presenze in due campionati, anche Rafael Marques lascia le sponde dell'Adige: il difensore era arrivato due stagioni fa dall'Atletico Mineiro, con cui aveva vinto al Copa Libertadores da comprimario, ma la società gialloblu non è intenzionata a rinnovargli il contratto.
Anche Gustavo Campanharo tornerà in Brasile. Il centrocampista 23enne è rientrato al Bragantino dopo 4 presenze da titolare.

Chi invece rientra alla base è Francesco Zampano, terzino di 21 anni autore di una buona stagione a Pescara, che con Pisano (riscatto obbligatorio) dovrebbe andare a rinforzare le fasce.

L'Hellas guarda anche al mercato estero. Piace infatti il giovane del Psg Jean-Christophe Bahebeck. Si tratta di un centrocampista classe 1993 che non smebra indispensabile per le tattiche di Blanc e che potrebbe arrivare in Italia a costo contenuti.

FONTE: VeronaSera.it


12:46 | domenica 14 giugno 2015
CdV: Sarri avvicina Jorginho al Napoli
Il calciatore, a metà con l'Hellas Verona, verrà riscattato dai partenopei

di Andrea Bartolone - twitter: @andreabartolone foto: © Imagephotoagency.it
CALCIOMERCATO NAPOLI JORGINHO SARRI HELLAS - Jorginho sembra sempre più destinato a vestire la maglia del Napoli anche nella prossima stagione. Il centrocampista, infatti, è a meta con l’Hellas Verona e prima del 25 giugno, data ultima che sancirà la chiusura definitiva delle compartecipazioni di cartellino tra società professioniste, dovrà risolvere la grana legata alla comproprietà con il club veronese. La richiesta dell’Hellas Verona per la metà rimanente del cartellino è prevista a 4,5 milioni di euro da versare nelle casse della società scaligera e riscattare interamente il cartellino del calciatore.

RISCATTO - In casa Napoli, intanto, in questi giorni la notizia principale è stata la scelta del nuovo tecnico per la prossima stagione, Maurizio Sarri, con cui ripartirà un nuovo progetto dei partenopei. E, secondo quanto riportato quest’oggi dal Corriere di Verona, Jorginho è un calciatore di pieno gradimento a Sarri e dunque si vorrebbe evitare il rischio di andare alle buste con l’Helllas, ma intanto il Napoli tratterà su una base inferiore ai 4,5 milioni di euro previsti.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Verona: rinnovo vicino per Juanito Gomez, anche Jankovic può prolungare
14.06.2015 22.33 di Marco Frattino
Arrivano novità in merito al futuro di Juanito Gómez (30), attaccante del Verona in scadenza il prossimo 30 giugno. L'argentino, scrive Gazzetta.it, attraverso il suo agente incontrerà la dirigenza scaligera per firmare un nuovo accordo pluriennale. Il rinnovo del calciatore con l'Hellas, dunque, è a un passo. Insieme al rinnovo di Gomez è probabile anche quello di Bosko Jankovic (31), anche lui in scadenza.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Tre club di A sull'allenatore Nicolato per la Primavera
14.06.2015 10.18 di Luca Esposito Twitter: @lucesp75
Stando alle ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra Redazione, dopo aver salvato il Lumezzane dalla retrocessione in Serie D mister Paolo Nicolato è entrato nel mirino di tre società di Serie A come l'Udinese, l'Atalanta e l'Hellas Verona che gli affiderebbero le proprie formazioni Primavera. Ma ci sarebbe anche una pista Pordenone nel caso il club neroverde dovesse essere ripescato nella Lega Pro.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


13 Giugno +   -   =
Empoli, in arrivo Rade Krunic dal Borac Cacak
Gianluca Di Marzio 13-06-2015 00:33
Via Sarri, ecco Giampaolo. E che Empoli sarà? Sul mercato ci sono già le prime mosse, pronte a stupirci. Già. Molto molto vicino Rade Krunic, centrocampista bosniaco classe '93 del Borac Cacak, con un passato anche all'Hellas Verona: contatti tra le parti, operazione in dirittura. Krunic stellina davvero promettente, e l'Empoli è pronto a scommetterci. Per stupire ancora con gioco e qualità, tutta la A.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Calciomercato Napoli, Jorginho al Torino per avere Darmian
13/06/2015 09:53
CALCIOMERCATO HELLAS VERONA SARRI VALDIFIORI / NAPOLI - L'arrivo ufficiale di Maurizio Sarri ha dato un'accelerata al calciomercato Napoli in mediana, dove l'ex tecnico dell'Empoli ha 'imposto' l'acquisto in regia di Mirko Valdifiori, su cui il Torino sembrava fino a qualche giorno fa in vantaggio. Ma l'idea di Cairo è quella di non incrinare i rapporti con gli azzurri, tanto che il possibile nuovo regista granata potrebbe arrivare proprio da Napoli: come scrive 'Tuttosport', il Toro pensa a Jorginho, 23enne centrocampista italo-brasiliano in comproprietà tra Napoli ed Hellas Verona. La priorità di Jorginho è restare a Napoli, ma gli azzurri potrebbero decidere di riscattarlo per poi usarlo come parziale contropartita nell'affare Darmian, su cui è però tornato forte il pressing del Galatasaray.
M.D.F.

FONTE: CalcioMercato.it


17:22 | sabato 13 giugno 2015
Verona addio, in 3 con le valigieMarques, Brivio e Campanharo non rimarranno all'Hellas
di Gianmarco Lotti - twitter:@GianmarcoLotti© www.imagephotoagency.it

VERONA MARQUES CAMPANHARO BRIVIO - Il Verona si prepara a un addio di massa e magari a una nuova rivoluzione di calciomercato come quella dell'anno passato: sono in tre i giocatori pronti a partire e con le valigie praticamente già fatte, si tratta di Davide Brivio, di Gustavo Campanharo e di Rafael Marques. In attesa di capire cosa farà El Gran CapitanRafael Marquez, per cui comunque si parla di permanenza, il suo quasi omonimo Marques se ne andrà dal Bentegodi. In scadenza, Marques non ha convinto e andrà via.

BRIVIO E CAMPANHARO - Davide Brivio è un altro dei giocatori con il biglietto in mano pronto a partire da Verona. Brivio aveva nel trasferimento la clausola di rinnovo obbligatorio per un certo tot di partite disputate, ma si è fermato a 13 e quindi tornerà all'Atalanta senza riscatto. Infine c'è l'ex centrocampista viola Gusatvo Campanharo, il cui apporto al Verona è stato abbastanza risicato, e nemmeno per lui ci sarà il riscatto, rientrerà al Bragantino dopo 15 presenze.

FONTE: CalcioMercato.it


12 Giugno +   -   =
River Plate, il presidente D’Onofrio: “Saviola ha già parlato con Gallardo, nei prossimi giorni sarà a Buenos Aires”
Gianluca Di Marzio 12-06-2015 22:30
Il mercato scalda i motori e pian piano entra nel vivo, tanti gli affari possibili. Tra questi anche Javier Saviola, direzione Argentina. Avviati già i primi contratti tra l'attaccante dell'Hellas Verona ed il River Plate, e a svelarlo è stato il presidente dei Milionarios Rodolfo D'Onofrio, intervenuto ai microfoni di Olè: "Saviola nei prossimi giorni verrà a Buenos Aires. Ha già parlato con Gallardo, il nostro allenatore, e tra qualche giorno si riuniranno per discutere nuovamente".

Hellas Verona, il Palmeiras mette gli occhi su Rafael Marques
Riccardo Bigon - Hellas Verona

Gianluca Di Marzio 12-06-2015 10:25
Un richiamo dalla patria per Rafael Marques: il difensore brasiliano dell'Hellas Verona è finito nel mirino del Palmeiras. Marques non ha ancora attivato la clausola per il rinnovo, che scade il 30 giugno. Prendibile, quindi, a condizioni favorevoli, almeno in questi giorni: anche per questo motivo è finito del mirino del Palmeiras, pronto a riportarlo a casa.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Calciomercato Verona, Saviola in contatto col River Plate
L'attaccante argentino potrebbe fare ritorno in patria

12/06/2015 20:00
CALCIOMERCATO VERONA SAVIOLA RIVER PLATE / VERONA - Il futuro di Saviola potrebbe essere lontano da Verona. L'attaccante argentino sembra essere vicino al ritorno in patria, sponda River Plate. A confermare i contatti col giocatore ci ha pensato il presidente del club, Roberto D'Onofrio, intervistato da 'Olé': "Saviola arriverà in Argentina nei prossimi giorni e parlerà di nuovo, ma questa volta faccia a faccia, con Gallardo (l'allenatore del River)".
A.D.S.

FONTE: CalcioMercato.it


ALTRE NOTIZIE
ESCLUSIVA TMW - Verona, Mandorlini cerca un vice: in due in lizza
12.06.2015 18.48 di Raffaella Bon
ESCLUSIVA TMW - Verona, Mandorlini cerca un vice: in due in lizza
Possibili nuovi innesti nello staff tecnico di Andrea Mandorlini al Verona. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, infatti, uno tra Andrea Zanchetta e Mario Bortolazzi potrebbe diventare il nuovo vice dell'allenatore scaligero, fresco di rinnovo fino al 2017.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Ag. Jorginho: "Futuro da decidere, la priorità è del Napoli"
12.06.2015 15.34 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Ancora incerto il futuro di Jorginho. Il centrocampista fino al 25 giugno è in comproprietà fra Napoli e Verona. Ai microfoni di Tuttomercatoweb l'agente del regista, Joao Santos, precisa: "Tutto è ancora da vedere, si potrebbe sbloccare la situazione il 25 o anche domani. Noi aspettiamo che Napoli e Verona si siedano a un tavolo e ne parlino. Allo stato attuale la priorità è del Napoli".

Crede che il ragazzo avrebbe potuto giocare di più?: "A mio avviso ha fatto un buon numero di partite, 33 in una stagione non sono poche. Il Napoli è una grande squadra e non puoi pretendere di giocare 60 partite".

Jorginho è selezionabile per l'Italia. Quanto può influire sul giocatore l'Europeo alle porte?
"Conte lo tiene già sott'occhio e ci ha parlato nel suo periodo al Napoli. Sta al ragazzo essere protagonista la prossima stagione per sperare nella convocazione".

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Parma, su Feddal si muovono Bologna e veronesi
12.06.2015 11.52 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Cresce il numero di club interessati a Zouhair Feddal, difensore marocchino del Parma che è destinato a cambiare maglia nel corso dell'estate: dopo il buon finale di stagione, si sono interessate al suo futuro club quali Bologna, Hellas e Chievo Verona, ma anche il Celtic Glasgow in Scozia. Sullo sfondo l'apprezzamento dell'Udinese, che però in questo momento pare aver virato decisamente su Samir.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Cagliari, si lavora al ritorno di Agostini
12.06.2015 11.20 di Raffaella Bon
L'Hellas Verona è pronto a salutare Alessandro Agostini, esterno in scadenza con gli scaligeri che a questo punto può tornare a Cagliari, squadra principale della sua carriera. Dopo la retrocessione in Serie B e la perdita di tanti senatori, ecco che Giulini potrebbe pensare ad Agostini per restaurare l'anima sarda (d'azione, essendo Agostini nativo di Vinci) del suo club.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Derby di Verona per un attaccante croato
12.06.2015 10.52 di Raffaella Bon
Potrebbe presto profilarsi un derby di mercato nella Verona calcistica. Hellas e Chievo infatti, sono molto interessate all'attaccante croato Ivan Santini. Il giocatore di proprietà del Kortijk in Belgio, ha segnato ben 32 gol in due stagioni e con il contratto in scadenza nel 2016 potrebbe essere una buona occasione da sfruttare per le squadre gialloblu.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


12.06.2015
L'Hellas rinuncia al riscatto
Obbadi rientra a Monaco

Mounir Obbadi torna a Monaco, l'Hellas rinuncia al riscatto

VERONA. l'Hellas Verona non ha esercitato il diritto di riscatto per Mounir Obbadi, centrocampista franco-marocchino autore del gol-vittoria in casa della Fiorentina e di 22 presenze con l'Hellas, a lungo assente per due infortuni muscolari che l'hanno costretto a fermarsi per gran parte della stagione. L'opzione di riscatto del suo cartellino, che scadeva il 30 maggio, non è stata esercitata dall'Hellas. Obbadi rientrerà quindi al Monaco, proprietario del suo cartellino.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


11 Giugno +   -   =
Verona: una stellina del PSG nel mirino
11 giugno alle 17:32
Il Verona è alla ricerca di nuovi colpi di prospettiva sul mercato e ha mosso i primi passi per l'attaccante classe '93 del Paris Saint Germain Jean-Christophe Bahebeck, sotto contratto fino a giugno 2019 con la formazione francese.

FONTE: CalcioMercato.com


10 Giugno +   -   =
Verona, il nuovo staff di Mandorlini
10 giugno alle 23:15
Se Toni e Mandorlini proseguiranno la loro avventura in gialloblù, cambia lo staff dell'allenatore: resta Enrico Nicolini, arrivano invece Diego Bortoluzzi, vice di Guidolin a Parma e Udine, e probabilmente anche l'ex Chievo Andrea Zanchetta.

FONTE: CalcioMercato.com


Hellas Verona, ecco il nuovo staff di Mandorlini
Andrea Mandorlini - Hellas Verona (HellasVeronaFC)

Gianluca Di Marzio 10-06-2015 21:06
Hellas Verona che si rifà il look? Non proprio tutto tutto, solo in parte. Se Toni e Mandorlini proseguiranno la loro avventura in gialloblù, cambia si lo staff dell'allenatore: resta Enrico Nicolini, sul vice invece dovrebbe arrivare Diego Bortoluzzi - vice di Guidolin a Parma e Udine - oppure in corsa anche altri due nomi: Luca Gotti e Maddaloni. In arrivo pure l'ex Chievo Andrea Zanchetta. Uomini nuovi, idee che restano le stesse: obiettivo? Stupire ancora, e bacchetta in mano a Mandorlini.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


9 Giugno +   -   =
Luca e Verona, la storia continua
Postata il 10/06/2015 alle ore 19:00
Verona - L'Hellas Verona FC informa di aver ufficialmente rinnovato e prolungato il contratto di Luca Toni, la cui scadenza è stata portata a giugno 2016.

Dopo mister Mandorlini, anche il bomber di Pavullo si proietta nel futuro gialloblù, per la soddisfazione del Presidente Setti e della Società. Per lui parlano i numeri: 44 gol segnati dal 2013 ad oggi, 22 solo nell'ultimo campionato. Il miglior goleador all time dell'Hellas nella massima serie è pronto a scrivere una nuova pagina della sua carriera e della storia scaligera.

FONTE: HellasVerona.it


9 Giugno +   -   =
Hellas Verona, ecco i primi obiettivi di Bigon
DAVIDE ARTALE 9 GIUGNO 2015
Dopo l’annuncio avvenuto ieri dell’arrivo di Riccardo Bigon al posto di Sean Sogliano, può finalmente carburare il mercato dell’Hellas. La società scaligera, dopo aver perso Saviola e Nico Lopez, vuole ingaggiare un solo calciatore offensivo, visto che sulle corsie esterne tornerà Romulo dal prestito alla Juventus.

Come riportato dal giornalista Gianluca Di Marzio infatti il prescelto è Coda del Parma, che come vi avevamo anticipato qualche giorno fa, vorrebbe vestire la casacca gialloblu e sta aspettando la risoluzione della situazione Parma, con la giornata di oggi che sarà uno spartiacque cruciale per i ducali. In mezzo invece Bigon vuole provare a trattenere Obbadi del Monaco, che ha molte richieste in Ligue 1, ma soprattutto vorrebbe riportare alla base Jorginho.

L’italo-brasiliano non si è integrato nei 18 mesi azzurri con Benitez alla guida del club partenopeo, anche se nel 4-3-1-2 di Sarri sarebbe un elemento molto utile viste le sue doti importanti nel ruolo di mezzala.

FONTE: VociDiSport.it


Hellas Verona, Bordin non confermato come vice di Mandorlini: le ultime
Andrea Mandorlini - Hellas Verona (HellasVeronaFC)

Gianluca Di Marzio 09-06-2015 20:01
L'ufficialità è arrivata qualche minuto fa, Andrea Mandorlini sarà ancora l'allenatore dell'Hellas Verona. Un rinnovo prima discusso e poi concretizzatosi, matrimonio che andrà avanti fino al 2017. Cambia però parte dello staff a disposizione dell'allenatore gialloblù: non è stato confermato infatti Roberto Bordin come vice-allenatore, rapporto finito. Ora il club di Setti valuta diversi nomi, nei prossimi giorni sono attesi aggiornamenti, si punta al potenziamento dello staff. Mandorlini resta, Bordin no: il nuovo Hellas prende forma.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Ancora insieme a te Mister
Postata il 09/06/2015 alle ore 18:54
Verona - La Società comunica di aver ufficialmente provveduto a rinnovare e prolungare il contratto di mister Andrea Mandorlini. Pertanto la nuova scadenza è stata portata a giugno 2017, con un'ulteriore opzione per la stagione successiva a favore del Club.

Il Presidente Setti e tutto l'Hellas Verona FC augurano al tecnico e ai suoi collaboratori di inanellare altri eccellenti risultati sulla falsariga di quelli ottenuti nelle ultime annate, e di condividerli ancora una volta con i sostenitori gialloblù, per il bene e il futuro del Club.

FONTE: HellasVerona.it


8 Giugno +   -   =
Zampano: il Pescara può riscattarlo ma il Verona…
giugno 8, 2015
Dei giocatori gialloblù in prestito è sicuramente uno degli osservati speciali. Francesco Zampano, terzino destro in prestito al Pescara si giocherà domani sera la Serie A con il club abruzzese nella finale di ritorno in programma a Bologna. Già aggregato al gruppo di Mandorlini nello scorso pre-campionato, Zampano prelevato nel luglio 2013 dalla Virtus Entella per 300 mila euro, nell’ultima settimana di mercato della scorsa estate è stato spedito in Serie B per trovare continuità e consacrarsi definitivamente ad alti livelli. Prestito con diritto di riscatto a 1.7 milioni e controriscatto in favore dei gialloblù la formula dell’operazione concordata tra Verona e Pescara. Questo porta ad una situazione che al momento è aperta e tutta da decifrare: se infatti, domani sera, il club allenato dall’ex gialloblù Oddo dovesse uscire sconfitto, Zampano difficimente verrebbe riscatto dal Pescara vista la cifra da sborsare, ma se così non fosse la società abruzzese potrebbe riscattarlo investendo gli 1,7 milioni di euro opzionabili, cifra alta ma non esagerata per un terzino del 1993 e dalle potenzialità ancora inesplorate. In questo caso peró il Verona avrebbe comunque la possibiltà di riprenderselo esercitando l’opzione del controriscatto. In sostanza, nel bene o nel male, il futuro di Zampano è nella mani della società di via Belgio.

FONTE: HellasLive.it


Comunicato - Riccardo Bigon nuovo direttore sportivo
Postata il 08/06/2015 alle ore 18:00
Verona - L'Hellas Verona FC comunica di aver affidato, a partire dal 1 luglio 2015, la direzione sportiva a Riccardo Bigon per le prossime tre stagioni.

Il Presidente Maurizio Setti e la società danno il benvenuto al nuovo direttore sportivo gialloblù e ringraziano Sean Sogliano e i suoi collaboratori per l’impegno e la professionalità dimostrata in questi anni di collaborazione, augurandogli le migliori fortune per il loro futuro professionale.
Hellas Verona FC

FONTE: HellasVerona.it


6 Giugno +   -   =
Calciomercato Napoli, il Verona insiste per il ritorno di Jorginho
L'italo-brasiliano è in comproprietà tra le due compagini

06/06/2015 00:25
CALCIOMERCATO NAPOLI VERONA JORGINHO / VERONA - Il Verona insiste per il ritorno di Jorginho in maglia gialloblu. Gli scaligeri - riporta 'Sky Sport' - starebbero lavorando per trovare un accordo per acquisire l'intero cartellino del centrocampista (attualmente in comproprietà) con il Napoli, che vanta però il diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro per la seconda metà.
G.M.

Calciomercato Verona, ESCLUSIVO occhi puntati su Dabbur
L'attaccante israeliano gioca in svizzera nel Grasshoppers

Giorgio Elia
05/06/2015 12:10
CALCIOMERCATO VERONA SONDAGGIO PER DABBUR / VERONA - Dopo l'ottima annata disputata, il Verona inizia a lavorare per il futuro. Secondo indiscrezioni della redazione di Calciomercato.it infatti, il club scaligero avrebbe chiesto informazioni al Grasshoppers su Munas Dabbur, attaccante israeliano da un anno e mezzo in forza agli svizzeri.
Classe '92 e protagonista già con la maglia della nazionale israeliana, Dabbur potrebbe essere l'elemento giusto da far cresecere alle spalle del veterano Luca Toni. Sulle tracce del giocatore però, ci sono anche Stoccarda, Lille e Siviglia.

FONTE: CalcioMercato.it


SERIE A
Verona: Coda nel mirino, per la mediana può tornare Jorginho
06.06.2015 00.45 di Marco Frattino
Il Verona continua a lavorare in sede di mercato, in attesa di definire il futuro di Andrea Mandorlini. Sky Sport svela che al sodalizio scaligero piace Massimo Coda, attaccante del Parma, mentre per la mediana è forte la tentazione di riportare Jorginho al Bentegodi. L'italo-brasiliano, al momento, è in comproprietà tra il Napoli e l'Hellas.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


5 Giugno +   -   =
POTREBBERO TORNARE ENTRAMBI
JORGINHO E ROMULO I DUE NODI DEL MERCATO
05/06/2015 10:36
Jorginho e Romulo potrebbero diventare una "spina" del mercato gialloblù. Non tanto dal punto di vista tecnico (il valore dei giocatori non si discute) ma da quello degli ingaggi. Casi diversi tra loro. Vediamo.

JORGINHO. La rivoluzione che è in atto a Napoli rende il futuro di Jorginho estremamente nebuloso. Di certo c'è che il centrocampista ha subito una brutta involuzione con Benitez. A posteriori la scelta di metterlo nel Napoli è stata altamente controproducente anche per il Verona. In un centrocampo a due come quello dello spagnolo, Jorginho è spesso naufragato. La piazza ha poi fatto il resto, spesso subissandolo di fischi alle prime difficoltà. Se quando è partito da Verona Jorginho era uno degli astri nascenti del calcio italiano, oggi è un giocatore molto svalutato. Il Verona ne ha ancora la metà e dovrà discutere con il Napoli cosa fare. E' difficile ipotizzare ora se De Laurentiis tirerà fuori 4,5 milioni di euro per la metà del giocatore. Probabile si vada alle buste e qui il Verona dovrà trovare qualche alleato per non perdere contro la potenza economica dei partenopei. Non sarà facile.

ROMULO. In questo caso la situazione è più chiara ma ugualmente complicata. Il brasiliano è torturato dagli infortuni e la decisione di farsi operare in Brasile per curare la pubalgia è stata fino ad ora una scelta sbagliata. Tornato a giocare si è nuovamente infortunato. Non è colpa di nessuno, ovviamente, qui si tratta solo di sfortuna. La Juventus non lo terrà e Romulo tornerà in gialloblù con un contratto principesco che il Verona non potrà/vorrà pagare (1 milione e 400 mila euro). Bisognerà quindi trovare una collocazione per il giocatore. Non facile anche se estimatori non mancano.
Ma attenzione: la società potrebbe anche scegliere di tenerlo, curarlo e rilanciarlo per non depauperare un patrimonio. Mandorlini, ovviamente, in questo caso sarebbe felicissimo. Se poi restasse anche Jorginho, il tecnico avrebbe a disposizione due big che con lui hanno reso al massimo. Ma che al momento non sono quelli che erano partiti la scorsa stagione...
GIANLUCA VIGHINI

FONTE: TGGialloBlu.it


4 Giugno +   -   =
ESCLUSIVA CG – Ag. Greco:”Ecco il futuro di Leandro”
GettyImages

Abbiamo contattato il signor Alberto Faccini, agente di Leandro Greco, centrocampista rossoblu che ci risulta essere in prestito con diritto di riscatto all’Hellas Verona, per sapere novità sul futuro del ragazzo. Faccini ha dichiarato che, trattandosi di obbligo di riscatto, il ragazzo è destinato a rimanere a Verona.
Senza voler mancare in alcun modo di rispetto al sig. Faccini, che stimiamo per la sua professionalità e ringraziamo per la gentilezza e la cortesia accordataci, ci permettiamo di ipotizzare che si tratti più facilmente di un diritto di riscatto trasformato in obbligo da un gentlemen agreement visto che, secondo quanto ci risulta, in concreto l’obbligo di riscatto non è inseribile contrattualmente.
Non resta che aspettare il 1 di Luglio per le relative ufficialità

FONTE: CanaleGenoa.it


26.05.2015
Hellas Verona, accordo con Bigon: sarà biennale con opzione
Accordo totale tra il direttore sportivo Riccardo Bigon e il Napoli, col dirigente che ha oggi sciolto il proprio legame col Napoli, rescindendo il suo contratto. Ad attenderlo c'è un biennale con opzione per il terzo anno con l'Hellas Verona, che a sua volta si è separato da Sogliano, a riportortarlo è GazzettaTv.
[4 giugno, 2015 In Calcio, Fuori dal Campo]

FONTE: GonfiaLaRete.it


Mercato Bologna, pronta l’offerta per Pazzini
I rossoblù, in caso di A, offrirebbero un biennale da 1,5 milioni

Renato Chieppa
Alla vigilia della finale d’andata dei playoff di serie B, il Bologna – con lungimiranza – si tuffa in pieno nel mercato cercando di mettere a segno un colpo ‘da novanta’. Sull’onda dell’entusiasmo, qualora la massima serie, al termine della doppia sfida col Pescara, si concretizzi, i felsinei sono pronti a sferrare un attacco decisivo nei confronti di Giampaolo Pazzini.
L’attaccante, infatti, sarà svincolato al 30 giugno dopo il mancato rinnovo col Milan, e – riferisce il sito Calcioweb – per lui sarebbe pronta un’offerta allettante: un biennale da 1,5 milioni di euro. Trattativa che, però, sarà chiusa solo ad A conquistata, sebbene il ‘Pazzo’ sia più propenso verso un triennale magari limandosi un po’ l’ingaggio.
Su di lui, infine, c’è però da registrare anche l’interesse dell’Hellas Verona.

FONTE: EuropaCalcio.it


09:00 | giovedì 04 giugno 2015
Ts: Hellas Verona, su Mandorlini anche Bologna e Cagliari
L'allenatore non ha ancora rinnovato con il Verona

di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8 © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO HELLAS VERONA BOLOGNA CAGLIARI MANDORLINI - Andrea Mandorlini ha incontrato nella giornata di ieri il presidente Maurizio Setti per parlare del rinnovo del contratto. Il tecnico vorrebbe proseguire la sua avventura con l'Hellas Verona ma la proposta al ribasso formulata dal numero uno degli scaligeri (da 650mila euro a 450mila euro) al momento, pongono un freno alle trattative ma molto probabilmente Mandorlini rinnoverà per altri due anni, giusto il tempo di metabolizzare l'offerta al ribasso.

LE ALTERNATIVE - Ma se Mandorlini, a sorpresa, dovesse decidere di non rinnovare, potrebbe andare a Bologna o a Cagliari. Le offerte non mancano per Mandorlini: il Bologna, a prescindere dalla categoria, e i sardi (se dovesse saltare l'arrivo di Sarri dell'Empoli), potrebbero contattare molto presto l'attuale tecnico dell'Hellas Verona. Capozucca, nuovo ds, è impegnato sul mercato alla ricerca del nuovo tecnico per il Cagliari e dopo Sarri, il direttore sportivo, punta anche Andrea Mandorlini. Setti è avvisato! A riferirlo è l'edizione odierna di "Tuttosport".

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Hellas Verona, accordo con Bigon: sarà biennale con opzione
04.06.2015 21.06 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Confermata la nostra indiscrezioni della mattinata: è accordo totale tra il direttore sportivo Riccardo Bigon e il Napoli, col dirigente che ha oggi sciolto il proprio legame col Napoli, rescindendo il suo contratto. Ad attenderlo c'è un biennale con opzione per il terzo anno con l'Hellas Verona, che a sua volta si è separato da Sogliano, secondo quanto riferisce GazzettaTv.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona-Mandorlini, le ultime sul futuro
04.06.2015 15.20 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Alti e bassi, fumate bianche che s'avvicinano e poi s'allontanano. E' una montagna russa in continua evoluzione il futuro di Andrea Mandorlini con l'Hellas Verona. Nella giornata di oggi, in attesa di quello che sarà l'incontro decisivo con il presidente Setti, torna ottimismo tra le parti. Per l'allenatore si va verso una conferma (il tecnico spinge per il biennale) con una riduzione del 40% circa rispetto agli emolumenti ora percepiti. Mandorlini avrà anche più peso sul mercato del club, in contatto diretto con il dg Gardini, mentre si avvicina a grandi passi anche Riccardo Bigon (anche per lui possibile biennale in vista), che sta trattando il suo addio dal Napoli.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


04.06.2015
Juanito, domani incerto Obbadi torna al Monaco
Tanti addii e qualche arrivederci. La lista è lunga, così come il lavoro di Riccardo Bigon pronto a sedersi sulla poltrona che per tre anni è stata di Sean Sogliano. Il prossimo Verona sarà molto diverso dall'ultimo. Specie in attacco, dove molto difficilmente ci sarà spazio per Fernandinho e Nico Lopez destinati a rientrare rispettivamente al Gremio e all'Udinese. Il brasiliano, prestito gratuito a 18 mesi e quindi in teoria valido anche per la prossima stagione, è stato utilizzato col contagocce da Mandorlini.

Nico Lopez, vecchio pupillo soprattutto di Sogliano che l'aveva inseguito fin dai tempi in cui era alla Roma, ha dato risposte contraddittorie alternando guizzi da grande giocatore a lunghe pause e qualche esitazione di troppo, specie nei compiti difensivi. Dal prestito allo Spezia rientrerà Nené, che verrà molto probabilmente girato in B. I nodi in avanti sono i rinnovi di Juanito Gomez e Bosko Jankovic, fedelissimi del 4-3-3 di Mandorlini ed entrambi in scadenza di contratto. Tutti e due vogliono restare, trovare un accordo non dovrebbe essere così difficile. A centrocampo una delle questioni-chiave è Panagiotis Tachtsidis, per il cui riscatto il Genoa chiede due milioni e mezzo. L'operazione si può fare, soprattutto se in panchina ci sarà ancora Mandorlini che l'ha sempre considerato un elemento insostituibile.

Del prossimo Hellas non farà parte Rafael Marques, che rientra all'Atletico Mineiro. Improbabile anche la conferma di Lazaros, che ha richiesta dall'Olympiakos dopo un campionato deludente. Il Verona in difesa fra i centrali ha sotto contratto ancora per un altro anno Marquez, Rodriguez e Moras, sulle fasce ha l'obbligo di riscatto a sinistra di Brivio dall'Atalanta e a destra di Eros Pisano dal Palermo. Alla Juventus farà ritorno Sorensen dopo un'annata in cui il danese ha avuto poco spazio. Difficile rivedere Obbadi, che il Verona avrebbe potuto riscattare dal Monaco entro fine maggio.
A.D.P.

FONTE: LArena.it


3 Giugno +   -   =
Torino, ecco un altro Sala. È la freccia del Verona
Discorso aperto per il giocatore che Mandorlini ha trasformato in terzino: attese novità importanti nelle prossime ore

© LaPresse

mercoledì 3 giugno 2015 di Stefano Lanzo
TORINO - Il cognome è tradizione granata, tradizione da scudetto. Claudio era il capitano, Patrizio era il mastino: insieme ad altri pezzi di storia del Toro hanno costruito la vittoria del 1976. Quando si parla di Sala dunque è impossibile non pensare a loro due. Ma Jacopo Sala non ha parentele, si tratta solo di omonimia nel cognome: in comune, chissà, potrà avere il Toro nell’immediato futuro.

ALLA ABATE - In realtà le pretendenti sono parecchie, perché il giocatore del Verona è ritenuto uno degli emergenti più interessanti anche e soprattutto per la capacità di poter ricoprire diversi ruoli. Il Torino lo valuta come laterale di fascia destra, in sostanza come alternativa di qualità nel reparto, con la possibilità di giocarsi il posto da titolare. Sala nasce esterno offensivo: nell’Amburgo giocava quasi da attaccante, ma Mandorlini lo ha arretrato progressivamente. Sta percorrendo la stessa strada di un ex granata come Ignazio Abate, in origine uomo di fascia con predisposizione offensiva e poi diventato nel Milan un terzino destro di caratura internazionale.

FONTE: TuttoSport.com


Notizie Calciomercato Juventus, movimenti in uscita: partiranno almeno 6 elementi
Di Francesco Bergamaschi - giu 3, 2015

Non si muove soltanto il mercato in entrata della Juventus. Dall’anno prossimo, indipendentemente dal risultato della finale di Champions League contro il Barcellona in programma sabato, sarà rivoluzione.
Tanti i nomi in forza ai bianconeri che l’anno prossimo saluteranno, più o meno definitivamente, la società di Corso Galileo Ferraris in attesa di una nuova collocazione in grado di garantire loro una maggiore continuità di rendimento che alla Juventus farebbero davvero fatica a trovare.

[...]

Ha già salutato i bianconeri, chiudendo un’esperienza da attore non protagonista, Romulo. La Juventus, infatti, ha deciso di non riscattare il ragazzo, il quale tornerà all’Hellas Verona in attesa di una nuova collocazione. Non è tuttavia da escludere una sua permanenza alla corte di Mandorlini, il quale potrebbe giovare delle prestazioni importanti di un giocatore sfortunato poiché bloccato da un infortunio piuttosto grave (ernia da sport con conseguenze ricadute) che ha costretto il brasiliano a ben due operazioni.

[...]

FONTE: StadioSport.it


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, venerdì il contatto River Plate-Saviola
03.06.2015 12.09 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Dopo il tentativo fallito in inverno, il River Plate torna a pensare a Javier Saviola, che nella sua avventura veronese non ha lasciato il segno, complice una spietata concorrenza dell'immortale Toni. Ora i tempi sembrano effettivamente maturi per un ritorno ai millonarios del Conejo, che venerdì avrà il contatto decisivo con la dirigenza argentina: secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, si potrebbe arrivare persino alla firma dell'accordo col giocatore.

SERIE A
Verona, occhi in Belgio per la difesa: piace Matthys dell'Anderlecht
03.06.2015 00.23 di Marco Frattino
Il Verona guarda in Belgio per potenziare la difesa. Nel mirino dell'Hellas, riporta Mundo Deportivo, c'è il giovane Hervé Matthys (19) dell'Anderlecht. Legato al suo club fino al 30 giugno 2017, sul capitano della Nazionale belga Under 19 c'è anche il Benfica. Sarà dunque sfida tra il Verona e il club portoghese per il giovane centrale.

SERIE A
Verona, addio Saviola: nessuna offerta di rinnovo per l'argentino
03.06.2015 00.13 di Marco Frattino
Termina dopo appena una stagione l'avventura di Javier Saviola (33) con la maglia del Verona. L'Hellas ha infatti deciso di non offrire il rinnovo contrattuale all'argentino, in campo in appena quindici occasioni in Serie A (con un gol all'attivo) oltre una presenza in Coppa Italia. L'ex Barcellona, Monaco, Siviglia, Real Madrid, Benfica e Malaga l'estate scorsa rescisse il contratto di un altro anno con l'Olympiakos per firmare per il Verona fino al 30 giugno di quest'anno. A scriverlo è Gazzetta.it.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


2 Giugno +   -   =
CALCIOMERCATO
Verona, Mandorlini e l'ipotesi Toro
E' una suggestione ma se Ventura lascerà i granata può cambiare anche il futuro del tecnico scaligero

© Getty Images

MARTEDÌ 2 GIUGNO 2015 12:20
VERONA - Mandorlini deve ancora sciogliere il proprio futuro: se Ventura dovesse arrivare qualche chance importante nel valzer di panchine più alto, l'attuale tecnico degli scaligeri potrebbe diventare granata. In quel caso gli scaligeri si cautelerebbero con un nome nome già speso in passato: Francesco Guidolin. Siamo ancora nel campo delle suggestioni però perchè per ora il termometro non segnala cambi per Torino e Verona.

FONTE: CorriereDelloSport.it


1 Giugno +   -   =
Hellas Verona, tanti calciatori in scadenza: i possibili sviluppi
DAVIDE ARTALE 1 GIUGNO 2015

Tanti i calciatori in scadenza di contratto a giugno dell’Hellas Verona. Con situazioni più o meno chiare ed il diktat presidenziale di Setti sulla valorizzazione del vivaio, ecco che dei 15 calciatori in scadenza molti potrebbero andare via.

A partire dal ruolo del portiere è a rischio la posizione di Benussi. L’ex Palermo si è visto scavalcare anche dal giovane Gollini durante l’anno e potrebbe non rinnovare. Diverse le situazioni in bilico in difesa, con Agostini, Moras, Marques, Luna, Sorensen e Rodriguez a rischio svincolo. I primi tre potrebbero rinnovare perchè spesso nell’undici titolare di Mandorlini. Lo spagnolo Luna invece non si è ambientato e potrebbe partire, mentre Sorensen è a metà con la Juventus e la sua posizione verrà discussa con la società bianconera. Difficile anche la permanenza di Rodriguez, che potrebbe tornare in Uruguay dopo qualche anno di esperienza in A.

In mezzo al campo invece troviamo Valoti, Tachtsidis, Obbadi e Campanharo in questa lista. I primi tre sono tenuti in grande considerazione da tutto lo staff tecnico e dovrebbero restare in gialloblù, mentre Campanharo potrebbe salutare dopo appena un anno, considerando anche che nel suo ruolo dovrebbe tornare Romulo dal fallimentare prestito alla Juventus.

Infine il capitolo attacco. Saviola, Jankovic, Gomez e Toni dovranno ridiscutere gli accordi con la dirigenza veneta. Il primo dovrebbe partire senza grossi rimpianti, mentre Jankovic dovrebbe restare all’Hellas. Destino incerto per Gomez, mentre il capocannoniere Toni molto probabilmente sarà ancora al centro dell’attacco il prossimo anno.

FONTE: VociDiSport.it


SERIE A
VERONA
Hellas, Romulo tornerà a Verona
verona.iamcalcio.it scritto il 01 Giugno 2015, ore 16:54
Ne avevamo già parlato. Ma a quanto pare, ora il destino dell'ex Romulo sembra esser deciso. Secondo 'TuttoSport' l'ex giocatore dell'Hellas Verona non sarà per nulla riscattato dalla Juventus, e se così fosse farò ritorno quindi in terra scaligera. Romulo ha avuto una stagione sfortunata, tanto condizionata dai continui problemi fisici che non gli hanno permesso di mostrare il suo vero valore visto con la maglia gialloblù, ma quello che non è piaciuto ai bianconeri la sua volontà di andare a curarsi in Brasile.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


Torino, obiettivo Jacopo Sala: mercoledì appuntamento con l’Hellas Verona
Jacopo Sala - Hellas Verona

Gianluca Di Marzio 01-06-2015 23:55
Con Darmian possibile partente, il Torino studia i prossimi colpi per rinforzare la squadra a disposizione di Ventura. La dirigenza granata è già al lavoro per la prossima stagione, e avrebbe individuato in Jacopo Sala un obiettivo concreto sul quale puntare. Il giocatore dell'Hellas Verona è tra i più richiesti sul mercato, dopo aver impressionato positivamente durante il corso della stagione, trovando il gol anche in due occasioni. Profilo interessante soprattutto per la sua duttilità tattica. Mandorlini lo ha utilizzato infatti sia come centrocampista centrale che come terzino destro. Sul giocatore c'è da registrare anche la forte concorrenza anche di Inter e Fiorentina, pronte a inserirsi per portare a casa l'ex Amburgo. Torino, Milano, Firenze. Tante destinazioni per il futuro di Jacopo Sala. E il Verona aspetta.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


Essien in Grecia, il Verona sogna Pazzini
Posted by Stefano Bruni on giugno 1st, 2015 10:23 PM. Under Calciomercato, Serie A
Le ultimissime di calcio mercato vedono il ghanese ormai d’accordo per il passaggio al Panathinaikos, Pazzini è il sogno del Verona ed occhio al colpo Samir per l’Udinese.

[...]

IL VERONA SOGNA PAZZINI
La voce del giorno in territorio scaligero è quella che riguarda un possibile approdo in maglia Hellas per Giampaolo Pazzini. A dire il vero non ci sono conferme eclatanti se non un apprezzamento per il calciatore da parte di Mandorlini ma il fatto che l’attaccante sia in scadenza agevola il tutto. A Verona la voce è molto insistente ma siamo certi che un Pazzini a costo zero farà gola a molte società nel mercato estivo ed occhio anche all’Atalanta.

[...]

FONTE: TuttoCalciatori.net


TONI, PRONTO IL RINNOVO POI FUTURO IN SOCIETA'
01/06/2015 15:47
Manca solo la firma, ma il contratto è già pronto: Luca Toni firmerà per un'altra stagione per il Verona. L'infinito attaccante emiliano non attaccherà dunque le scarpette al chiodo. Esce da questo campionato ancora più rafforzato, visto il titolo di bomber e visto che ha segnato anche senza gli assist di Iturbe e Romulo.
Per lui ci sarà poi un futuro da dirigente. Il Verona ne vorrebbe fare un ambasciatore gialloblù nel mondo.

FONTE: TGGialloBlu.it


30 Maggio +   -   =
12:31 | sabato 30 maggio 2015
Repubblica: derby Milan - Inter per Sogliano
Le due milanesi sull'ormai ex ds del Verona

di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8 © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO MILAN INTER SOGLIANO - Sean Sogliano, attuale direttore sportivo dell'Hellas Verona, è pronto a dire addio al club scaligero. Il ds lascerà la società del presidente Setti per tentare una nuova avventura e il lavoro svolto da Sogliano in questi anni a Verona è stato apprezzato dai grandi club italiani, in particolar modo da Milan e Inter che sarebbero pronte a offrire un contratto all'attuale direttore sportivo veronese.

LE ULTIME - Stando a quanto riferito da Repubblica nella sua edizione odierna cartacea, Milan e Inter hanno allacciato i contatti con Sean Sogliano ma al momento il club rossonero, che già in passato aveva tentato di ingaggiare il ds, è in vantaggio sui cugini nerazzurri. Il Milan è impegnato nella caccia al nuovo allenatore, con Carlo Ancelotti in prima fila (l'ex tecnico del Real Madrid darà una risposta definitiva al Milan solo mercoledì prossimo), ma lavora anche per rifondare il quadro dirigenziale e Sogliano potrebbe portare una ventata di aria fresca.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Verona, Bigon firma un biennale. Gardini e Mandorlini verso il rinnovo
30.05.2015 11.09 di Alessandra Stefanelli
Riccardo Bigon sarà il nuovo direttore sportivo del Verona. Come riportato da Gazzetta TV, il dirigente firmerà un biennale con opzione per il terzo anno. A breve il dg Giovanni Gardini rinnoverà fino al 2017, mentre mercoledì si terrà il summit per il prolungamento contrattuale del tecnico Andrea Mandorlini.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


29 Maggio +   -   =
Napoli, non solo l’Hellas su Jorginho: interesse anche del Palermo
Jorginho - Napoli

Gianluca Di Marzio 29-05-2015 13:56
Il futuro di Jorginho potrebbe essere lontano da Napoli. Dopo una stagione e mezza con il club azzurro, il centrocampista brasiliano classe 1991 potrebbe cambiare aria. Non solo l’Hellas Verona alla finestra, che in caso di arrivo di Bigon potrebbe pensare di riportarlo nella sua ex squadra, per permettergli di tornare ai livelli a cui si era espresso proprio a Verona.

Ma su Jorginho ci sarebbe anche l'interesse concreto del Palermo, che pensa proprio a lui per rinforzare il centrocampo. Un ritorno al passato o una nuova avventura in Sicilia, il futuro del centrocampista del Napoli ancora tutto da decidere.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


SERIE A
Hellas Verona, la posizione del club su Siligardi
29.05.2015 22.38 di Antonio Vitiello Twitter: @AntoVitiello
Sean Sogliano lascia il Verona, il Napoli (o la Fiorentina) nel suo futuro, oggi è questa la situazione. Il direttore sportivo aveva chiuso alcune operazioni, per esempio quella riguardante Luca Siligardi a parametro zero, riporta alfredopedullà.com. E ora spetta al Verona decidere: la posizione attuale è quella di confermare l'operazione, il valore di Siligardi non è in discussione.

SERIE A
Hellas, non solo Toni: anche Mandorlini verso la permanenza a Verona
29.05.2015 22.13 di Marco Frattino
Come già scritto nelle ultime ore, Luca Toni è vicinissimo al rinnovo annuale con l'Hellas Verona. Il portale Gianlucadimarzio.com conferma che il 38enne attaccante resterà nella rosa del club scaligero fino al giugno 2016, intanto anche il tecnico Andrea Mandorlini potrebbe estendere il proprio contratto: il club gli ha proposto un nuovo programma che prevede il rilancio di alcuni giovani. Ora la palla passa a lui, che dovrà decidere se accettare e di conseguenza rinnovare l'accordo con la società.

SERIE A
LIVE TMW - Verona, Setti: "Rinnovo Toni? Una formalità. Bigon? Può arrivare"
29.05.2015 19.25 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Ospite di GazzettaTv il presidente del Verona Maurizio Setti. Queste le parole del numero uno scaligero:

Il futuro di Mandorlini? "Siamo d'accordo da tempo. Finito il campionato ci incontreremo per capire se abbiamo gli stessi piani, le stesse idee. Ancora non ho parlato con nessuno. I discorsi li faremo la prossima settimana."

Toni e il rinnovo? "In primis mi auguro che vinca la classifica cannonieri. Al 95% sono convinto che ci riuscirà in questo suo obiettivo. Sia Tevez che Icardi saranno in campo e tutto può essere. Il rinnovo per lui è una formalità. Lui per noi è fondamentale, i presupposti ci sono tutti. Accordo annuale? Siamo pronti a farlo anche mensile.. (ride, ndr)

Io juventino? "Nasco juventino come molti della mia zona, Carpi. Adesso però sono un tifoso del Verona e sarei felicissimo se domani riuscissimo a fargli molti gol".

L'addio di Sogliano? "Sia per me che per lui è una separazione dolorosa. Abbiamo legato molto io e lui e fra noi c'è un grande rapporto di stima. Lui ha sempre fatto il bene del Verona oltre che il suo. E' una persona onesta e che stimo. Come tutte le cose, però, possono cambiare. E a volte il modo migliore per rimanere amici sia separarsi".

La possibile rielezione di Blatter? "Sono cose che reputo più grandi di me, ma credo che dopo quanto accaduto nei giorni scorsi votare subito sia stato inopportuno. Forse sarebbe stato meglio prendere tempo".

Carpi in Serie A? "E' il modello di quando abbiamo iniziato. Una gestione manageriale del calcio senza mai andare oltre. Ci sono ancora delle persone che hanno iniziato con me sei-sette anni fa. E' un modello di fare calcio che è sotto controllo".

Bigon? "Può arrivare, ma dipende dal Napoli. Abbiamo fatto due chiacchiere, ma voglio parlare solo di cose certe".

Gardini rimane? "Ho parlato con tutti, ma devo rivedermi con loro".

La comproprietà di Jorginho? "La palla è in mano del Napoli, staremo a vedere cosa accadrà a fine stagione".

Sala? "Più di un club lo ha visionato, sia dall'Italia che all'estero. In prospettiva è un giocatore che può valere tanto",.

Juanito Gomez? "E' un giocatore cattivo e duttile, credo che stia bene a Verona con noi".

Obiettivo per il prossimo anno? "Quello di questa stagione, con una salvezza tranquilla".

Siligardi? "E' un giocatore che è nel pieno della carriera e che può dimostrare ancora il suo valore in Serie A. Non ha firmato ancora il contratto".

SERIE A
Verona, nuovi contatti per il rinnovo di Toni. Fumata bianca vicina
29.05.2015 18.55 di Simone Bernabei
Luca Toni verso il rinnovo di contratto col Verona. Secondo quanto riportato da Sky Sport l'attaccante nelle prossime ore si vedrà nuovamente con i dirigenti del club ma l'ottima stagione fatta dall'ex bomber della Fiorentina al Bentegodi avrebbe cancellato anche gli ultimi dubbi. Toni quindi resterà ancora un anno a Verona, beffato il Carpi che da tempo fiutava il colpo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


28 Maggio +   -   =
Sogliano: "Tre anni stupendi, grazie a tutti"
Postata il 28/05/2015 alle ore 15:45
Peschiera - Le dichiarazioni del direttore sportivo gialloblù, Sean Sogliano, rilasciate al durante la conferenza stampa in vista della partita Hellas Verona-Juventus.

28 Maggio Sean Sogliano

GRAZIE A TUTTI, SONO STATI TRE ANNI STUPENDI
"Magari vi aspettavate un commento sui numeri, sul mercato e sulle plusvalenze, ma questa non è la sede giusta per farli e non voglio rovinare le poche parole che ho voglia di dirvi. È comunque doverosa una piccola precisazione, soprattutto leggendo qualche giornale: l'Hellas Verona, in questi due anni di Serie A, è stata la società che ha speso meno per l'acquisizione dei calciatori e la gestione dell'organico. Tutte le operazioni di mercato sono sempre state condivise dalla parte amministrativa e dal presidente, Maurizio Setti. Iturbe, invece, ha creato una plusvalenza sicura dopo l'acquisizione. Non voglio fare polemiche, voglio invece ricordare il 24 agosto 2012, giorno della prima partita con il Verona a Modena, mentre sabato 30 maggio, contro la Juventus, sarà la mia ultima sfida da direttore sportivo gialloblù. E' stato un percorso che mi ha reso orgoglioso, e questo vale più di mille parole. Sono stati tre anni molto intensi, fatti di grandi soddisfazioni e grandi emozioni che ho condiviso con tutti i tifosi. Ringrazio quelli che hanno condiviso con me questa bella strada, ringrazio il presidente e la società per avermi dato fiducia, ringrazio anche i tifosi e voi giornalisti. Auguro il meglio al Verona, e spero riesca ad ottenere grandi risultati nei prossimi anni".
Ufficio Stampa

FONTE: HellasVerona.it


27 Maggio +   -   =
SERIE A
Verona, anche la Fiorentina sulle tracce di Sogliano
27.05.2015 00.23 di Marco Frattino
Non c'è solo il Napoli sulle tracce di Sean Sogliano, ds del Verona che potrebbe lasciare l'Hellas a breve. I recenti rumors vogliono gli azzurri in pole, mentre il portale TuttoHellasVerona.it rivela che il dirigente scaligero rappresenta la prima alternativa a Daniele Pradè in casa Fiorentina, qualora l'attuale ds viola dovesse salutare la Toscana.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


27.05.2015
Hellas, sarà ancora rivoluzione? E Setti vuole «blindare» Toni
Tra scadenze di contratti e prestiti sono 19 i giocatori da ricollocare Moras e Marquez non si muovono C'è incertezza su Juanito Gomez

Juanito Gomez è arrivato a Verona nell'estate del 2008, il suo contratto scade il 30 giugno 2015

«Ci siamo trovati con 18 giocatori nuovi e ripetersi non è mai facile». Pensieri e parole di Andrea Mandorlini, allenatore affezionato al bis per l'ovazione del pubblico pagante. Il tecnico gialloblù la passata stagione si è trovato a lavorare con una «rosa» profondamente rinnovata. E la storia potrebbe ripetersi anche quest'anno. Basta spulciare la situazione contrattuale dei tesserati dell'Hellas per capire che molte cose potrebbero cambiare nel corso dell'estate di mercato. A oggi, infatti, tra giocatori che vanno in scadenza e contratti di fine prestito (con formula del diritto di riscatto) sono ben 19 le situazioni da prendere in considerazione. Quasi due squadre. Maurizio Setti non ha ancora svelato la sua strategia. Presto dovrà farlo, partendo naturalmente da quello che è considerato, oggi, il giocatore imprescindibile per Verona: Luca Toni. L'attaccante gialloblù in due anni ha regalato magie. Potrebbe chiudere il campionato da capocannoniere della serie A. Verona gli ha permesso di vivere una nuova giovinezza e Luca ha ripagato alla grande mettendo a segno in due stagioni 41 reti. Setti non vuole assolutamente rinunciare a Toni e farà di tutto per trattenerlo anche per il terzo anno. Blindare l'attaccante di Pavullo vorrebbe dire lanciare ancora una volta un segnale forte. E la volontà del presidente è quella di dare spessore, qualità e idee anche al Verona del domani.

DENTRO E FUORI. Rafa Marquez e Moras vanno in scadenza. Ma per entrambi è giù previsto lo «scivolo» anche per la prossima stagione. Per il greco era contemplato il rinnovo automatico in caso di salvezza. Per El Gran Capitan è stato messo a corredo della prima sigla sul contratto con il Verona la possibilità di stare insieme per un biennio. Benussi scade, futuro tutto da decidere. Stesso discorso vale per Agostini. Sorensen era in prestito con diritto di riscatto, ma l'impressione è che difficilmente il giocatore verrà riconfermato anche per la prossima stagione. In partenza anche Marques. Il contratto chiude con giugno 2015 e il difensore brasiliano è destinato a rientrare in Brasile. Brivio non ha trovato particolare spazio. C'è il diritto di riscatto in ballo. Ma la soluzione più probabile è che rientri all'Atalanta per essere poi destinato altrove. Per Pisano scatta, invece, il riscatto automatico.

TERRA DI MEZZO. Incertezza anche per gli uomini della mediana. Tachtsidis è giocatore molto apprezzato da Mandorlini. Per il momento il greco resta in sospeso. Ci sarà tempo, poi, per capire quale futuro lo attende. Stessa storia vale per Obbadi. Il centrocampista è in prestito dal Monaco. Il casa Hellas valuteranno la resa stagionale del giocatore che si è espresso tra alti e bassi. Oggi è difficile dare una collocazione immediata a questi due giocatori. In partenza Campanharo che era arrivato al Verona dal Bragantino. Tutto definito, invece, per Leandro Greco il cui riscatto dal Genoa era già fissato. Storia diversa per il giovane Valoti. Arrivava in prestito dall'Albinoleffe con la formula del diritto di riscatto. Il club bergamasco è retrocesso tra i dilettanti proprio quest'anno. E adesso la sua situazione contrattuale, in caso di assenza di riscatto, va rivista da zero.

IL FUTURO DI JUANITO. Gomez va a scadenza il prossimo 30 giugno. Il ragazzo ha numeri, ha dato una grossa mano al Verona in questi anni, ma sembra che su di lui siano pronti a zompare in molti. Il Verona deve alzare la guardia e capire come agire. Di Toni è già stato detto tutto: Setti lo considera uno dei giocatori dai quali ripartire la prossima stagione. A scadenza anche Saviola. All'Hellas si è visto pochissimo. Difficile pensare ad una sua permanenza in gialloblù. Scade Jankovic e per il momento s'addensa una nebulosa sul suo destino. Fine prestito per Fernandinho. Difficile resti.
Simone Antolini

FONTE: LArena.it


26 Maggio +   -   =
SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, rinnovo J.Gomez: decisive prossime due settimane
26.05.2015 15.51 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
E' una situazione di generale stand-by quella che sta vivendo il Verona. Con la posizione del ds Sean Sogliano ancora da definire, anche il mercato stenta a partire. Non solo, perché i rinnovi di alcuni giocatori della vecchia guardia non hanno trovato soluzione. Fra questi c'è anche quello di Juanito Gomez. L'argentino, pallino di Andrea Mandorlini, è in scadenza il prossimo 30 giugno, ma secondo quanto raccolto dalla nostra redazione ancora non è stato fissato alcun appuntamento ufficiale per valutare la sua situazione. Dopo quattro stagioni il classe 1985 vorrebbe continuare l'avventura in Veneto e per questo motivo è in attesa di una proposta dal club. Decisive le prossime due settimane per capire il futuro del giocatore.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


25 Maggio +   -   =
EX GRANATA
Hellas-Agostini, niente rinnovo
25.05.2015 20:44 di Claudio Colla
Al Toro durante la prima parte del 2012/13, pur senza mai collezionare presenze ufficiali in maglia granata, il terzino sinistro Alessandro Agostini, che compirà 36 anni a luglio, sarebbe in procinto di lasciare l'Hellas Verona a parametro zero, dopo due anni e mezzo tra le file della compagine scaligera, data la mancata proposta di rinnovo da parte del club. L'ex-bandiera del Cagliari potrebbe anche lasciare il calcio giocato, stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport.

FONTE: TorinoGranata.it


18:15 | lunedì 25 maggio 2015
Marquez: «Voglio restare al Verona»
El Gran Capitan a proposito del suo futuro

di Gianmarco Lotti - twitter:@GianmarcoLotti © www.imagephotoagency.it

RAFA MARQUEZ HELLAS VERONA - Rafa Marquez sta per concludere la sua prima stagione in Serie A con la maglia dell'Hellas Verona. Il giocatore messicano ha parlato oggi della sua prima esperienza in Italia, queste le parole di Marquez soprattutto sul suo futuro con i gialloblu: «Futuro? Ho ancora un anno di contratto e credo di aver disputato un campionato tutto sommato positivo, so di poter fare ancora di più. Spero di poter fare meglio, la mia intenzione è di rimanere al Verona».

MARQUEZ E VERONA - Marquez a lungo ha giocato nel Barcellona prima di tornare in patria e venire al Verona, e proprio il Barcellona sarà avversario in Champions League in finale della Juventus, che nella prossima giornata se la vedrà coi veneti per l'ultima di Serie A. «La Juventus è una grande squadra e noi cercheremo di batterla nella prossima gara. Il Barcellona è molto forte in attacco, per me il favorito rimane il Barça» ha commentato Marquez, come riporta il sito de La Gazzetta dello Sport.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Udinese, Nico Lopez verso il ritorno: la situazione
25.05.2015 15.58 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Nico Lopez e l'Hellas Verona, futuro in bilico. L'attaccante è in prestito dall'Udinese con un diritto di riscatto alto che il club gialloblù difficilmente eserciterà. Si va verso il ritorno all'Udinese, magari poi verrà discusso il rinnovo del prestito. Anche perché l'ingaggio di Nico Lopez all'Udinese è nettamente inferiore rispetto a quello che percepisce all'Hellas Verona. Futuro in discussione, l'attaccante uruguaiano intanto può tornare all'Udinese per poi essere collocato sul mercato nuovamente...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


23 Maggio +   -   =
23.05.2015
Si gioca per il futuro del Verona Dove finiranno gli assi gialloblù?
Sogliano aspetta notizie dalla dirigenza dell'Hellas Il Napoli lo cerca ma lui non ha mai visto De Laurentiis Si lavora per la riconferma di mister Mandorlini

Ore decisive per la permenenza a Verona del diesse Sean Sogliano che attende un segnale dalla società

Un poker d'assi che non potrà più essere calato sul tavolo. Il Verona sta per perdere Sean Sogliano. Resta al comando del vapore il presidente Maurizio Setti. Con lui potrebbero restare anche il direttore generale Giovanni Gardini e l'allenatore Andrea Mandorlini, per il quale è pronto un contratto biennale. Sogliano no. I motivi di questa separazione quasi sicura? Non certo i risultati di campo. Sogliano quando è arrivato a Verona ha trovato un Hellas che aveva bisogno di lui, della sua esperienza, delle sue intuizioni. Spesso felici. Spesso vincenti. Il direttore ha avuto modo di operare, di rischiare su stesso, di metterci la faccia. L'azienda Hellas ha raccolto i frutti del suo lavoro. Ma la società di via Belgio non ha mai smesso di crescere, di evolvere, di maturare. E in questa fase di cambiamento Sogliano si è trovato a vivere una realtà diversa. Una realtà che non ha creato fratture, ma che ha per certi versi «preparato» questa sorta di rottura. Non un addio annunciato, sia inteso. Nemmeno una scelta dovuta all'opportunità di sposare subito un'altra causa. Sogliano si è trovato distante dal Verona. Saranno i diretti interessati, eventualmente, a spiegare i motivi che hanno portato a questa separazione.

Sogliano, che proprio in questi giorni ha chiesto chiarezza al suo presidente sul futuro che attende il club, ha voluto ribadire con forza che nei suoi pensieri, finora, c'è stato solo l'Hellas. Radiomercato ha indicato il direttore sportivo gialloblù come uno dei candidati principali a sostituire il partente Riccardo Bigon a Napoli. Ipotesi percorribile considerato l'ottimo lavoro svolto da Sean in questi anni di Verona. Le indiscrezioni, però, vengono spazzate via da una certezza: Sogliano non ha parlato ancora con nessuno, non ha incontrato tanto meno il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, rimanendo in attesa di notizie dal suo club.

Ora, Sogliano è in scadenza e fisiologicamente inizierà a guardarsi intorno. L'ipotesi Napoli potrebbe pure concretizzarsi. Ma il direttore finora non si è mosso per evitare di essere equivocato: non vuole lasciare Verona. Semmai è Verona che si farà lasciare da lui. Una sola frase, bisbigliata, può aiutare a capire l'umore del direttore che in queste ore ha confidato: «Sono sereno, non sono felice». Segno che qualcosa nei rapporti con la sua società è cambiato. Una situazione che si è complicata a gennaio, durante il mercato di riparazione. Adesso non sarà facile trovare una soluzione per far rimanere Sogliano. L'arrivo di Bigon a Verona andrebbe a confermare la tesi che l'Hellas oggi pare intenzionata ad affidarsi in maniera importante a Giovanni Gardini. Bigon è uomo «sponsorizzato» dal diggì gialloblù nell'accezione più nobile del termine. Un feeling conclamato che porta a pensare che questo Verona, con questo nuovo schieramento di risorse umane andrebbe a sintonizzarsi proprio sulla lunghezza d'onda di Gardini.

Setti fa il presidente, ci mette la faccia, dosa le parole, spesso si fa accompagnare dal silenzio. Il duo Gardini & Bigon potrebbe diventare perfetta fusione di un unico pensiero. Vicino alla riconferma anche Mandorlini. Uomo che non si spezza. E che in questi anni di Verona ha insegnato a tutti che le parole, le bandiere, le opinioni svaniscono quando l'arbitro comanda l'inizio della gara. Asso Hellas, al quale potrebbe essere sottoposto un contratto biennale. Il minimo forse, in questo momento, per tutto quello che ha fatto per il club di via Belgio, l'allenatore gialloblù. Ai tifosi, poi, interessa sapere anche quale destino attende Luca Toni. Beh, l'attaccante gialloblù è già stato molto chiaro: prima capirà cosa attende il Verona, poi deciderà. Setti lo vuole trattenere. Le possibilità per vedere Toni in gialloblù anche la prossima stagione sono molto buone. Questa è un'altra storia. Da raccontare non oggi, non domani, ma presto.
S.A.

FONTE: Calcio.FanPage.it


22 Maggio +   -   =
Verona, Luca Toni verso il rinnovo
Luca Toni, che era il sogno di mercato del Carpi, presto rinnoverà il proprio contratto con il Verona, con cui nel 2016 inizierà la sua carriera da dirigente.
Luca Toni, il miglior bomber italiano della Serie A, starebbe per prolungare per un’altra stagione il proprio contratto con il Verona. La notizia non è ufficiale, ma secondo ‘Il Corriere di Verona’ l’accordo tra il calciatore e il club sarebbe quasi fatto. Toni, che era un obiettivo di mercato del Carpi – che voleva riportare a casa il calciatore quasi trentottenne – nel 2016 dovrebbe appendere le scarpette al chiodo e al termine della prossima stagione potrebbe diventare un dirigente del club veronese.

Quando è arrivato Toni al Verona probabilmente nessuno, nemmeno il più sfegatato dei tifosi gialloblu, poteva immaginare che dopo meno di due anni Luca Toni sarebbe diventato il miglior bomber di sempre in Serie A del Verona. L’ex attaccante della Fiorentina lo scorso anno ha segnato 20 gol in campionato e quest’anno è arrivato già a 19. La somma complessiva è di 39 reti in 70 partite. Quest’anno Toni ha giocato sempre. Il giocatore, che tra pochi giorni compirà trentotto anni, spera ancora (e numeri alla mano ha la possibilità) di vincere nuovamente la classifica dei capocannonieri. Tevez ha segnato 20 gol, uno in più di Toni e Icardi. Se riuscisse a diventare capocannoniere, Toni sarebbe autore di un’autentica impresa perché nessun calciatore nella lunga storia della Serie A è riuscito a diventare capocannoniere a nove anni di distanza dal precedente trionfo.

FONTE: Calcio.FanPage.it


09:07 | venerdì 22 maggio 2015
CdV: Verona - Toni, il matrimonio continua
Prolungamento di un anno per il centravanti azzurro

di Giovanni Maffeis - twitter:@giomaff092 © www.imagephotoagency.it

TONI VERONA SERIE A - Due stagioni da assoluto protagonista, alla faccia di chi lo considerava già un giocatore finito. Luca Toni continuerà a giocare, anche la prossima stagione, nonostante alla fine del 2013 sia stato vicino al ritiro: la proposta della Fiorentina - un ruolo da tecnico all’interno del settore giovanile viola - lo aveva tentato parecchio, prima di ricevere, però, l’offerta del Verona di Andrea Mandorlini.

LEADER - In due stagioni, Toni è diventato il punto di riferimento di una squadra sempre più sorprendente. Quarantuno reti in settantatre presenze: numeri da campione per il bomber azzurro, nominato capitano dalla squadra e dal tecnico scaligero. Secondo quanto riferito dal Corriere di Verona, Toni ha raggiunto l’intesa con la società per il proiungamento annuale del contratto, in scadenza a fine stagione. Dunque, un altro anno da capitano e giocatore, prima - e anche questo pare già deciso con il club - di ritirarsi e diventare un dirigente del Verona. Rimbalzato il pressing del Carpi, che ha provato in tutti i modi ad ingaggiare l’attaccante.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Torino, piace Jorginho per la mediana: possibile l'affare col Napoli
22.05.2015 09.23 di Marco Frattino
Non solo Albin Ekdal (25) del Cagliari, il Torino segue più piste per la mediana della prossima stagione. Tuttosport oggi in edicola scrive che il sodalizio granata continua a seguire Luca Cigarini (28) dell'Atalanta, mentre l'ultimo nome sul taccuino è quello di Jorginho (23), italo-brasiliano in forza al Napoli ma in compartecipazione tra gli azzurri e l'Hellas Verona. Il quotidiano rivela che è possibile l'affare tra Toro e Napoli, che riscatterà il centrocampista per circa cinque milioni di euro prima di cederlo. Possibile il prestito oneroso in Piemonte, mentre Urbano Cairo dovrà esercitare il diritto di riscatto per Omar El Kaddouri (24) versando quattro milioni nelle casse del club di Aurelio De Laurentiis.

SERIE A
Gianluca di Marzio: "Napoli, Bigon e il suo futuro. Gli aggiornamenti"
22.05.2015 07.37 di Redazione TMW
Fonte: Gianlucadimarzio.com
Due gare e poi via, testa rivolta al futuro. Il Napoli si prepara al rush finale in campionato puntando la Champions League. Ci sarà anche Riccardo Bigon nella prossima stagione? Fino al 31 maggio, l'attuale direttore sportivo non dovrebbe prendere alcuna decisione ufficiale. Le parti cercheranno a fine campionato una soluzione, anche perché il presidente De Laurentiis non è molto convinto di liberarlo. Insieme, comunque, verrà deciso se e come lasciarsi in maniera amichevole. La pista Verona resta la più probabile se il divorzio verrà confermato, ma Benitez potrebbe anche pensare di portarlo al Real Madrid visti i rapporti creati e la stima nata in questi anni di lavoro al Napoli. Che intanto pensa alle ultime due sfide di campionato e a raggiungere la Champions League. Importante per il futuro, con o senza Bigon dietro la scrivania.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


21 Maggio +   -   =
Calciomercato Napoli, il Torino vuole Jorginho
Nell'affare con i granata per il regista italo-brasiliano potrebbe rientrare El Kaddouri

Jorginho (Getty Images)

21/05/2015 09:10
CALCIOMERCATO NAPOLI BENITEZ JORGINHO / TORINO - Alla fine della stagione il Napoli dovrà decidere se riscattare o meno Jorginho, attualmente in comproprietà con l'Hellas Verona. La stagione del regista italo-brasiliano non è stata entusiasmante e per questo, nonostante l'agente di Jorginho, Joao Santos, sia convinto che resterà al Napoli, il futuro del ragazzo di Imbituba resta in bilico: secondo 'Tuttosport', sulle sue tracce si è mosso allora il Torino, in cerca di un giocatore di qualità da collocare in mediana. Per portarlo alla corte di Ventura i granata sono pronti anche ad usare la carta El Kaddouri.
M.D.F.

FONTE: CalcioMercato.it

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Cesena, il futuro di Leali resta in A. Tante piste per l'estate
21.05.2015 19.58 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Nonostante la retrocessione del Cesena in B, il futuro di Nicola Leali sarà ancora nella massima serie. Di proprietà della Juventus, secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com sono arrivate già delle chiamate informali in Corso Galileo Ferraris per sondare il terreno. L'Hellas Verona, che in ogni caso deve ancora decidere il futuro societario e della dirigenza, lo ha messo nel mirino. Lo stesso vale per il Carpi e per il Frosinone, mentre tra le big, Leali gode della stima della Fiorentina. Nessun contatto diretto, ma i viola cercano proprio uno con il suo profilo, sebbene ci sarebbe da discutere con la Juventus ed i rapporti tra i due club restano non idilliaci sul mercato.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


20 Maggio +   -   =
SERIE B
ESCLUSIVA TMW - Frosinone, ag. Gucher: "Dovrebbe restare, ma mai dire mai"
20.05.2015 13.33 di Tommaso Maschio
Robert Gucher è stato uno dei protagonisti della promozione del Frosinone in Serie A vestendo anche la fascia da capitano nell'ultima gara contro il Crotone. Forte di un contratto fino al 2017 con il club ciociaro l'austriaco si appresta a giocare la prossima Serie A con la maglia dei ciociari nonostante sia da tempo seguito da Hellas Verona, Chievo Verona e Sampdoria. Lo rivela ai microfoni di Tuttomercatoweb.com il suo agente Max Hagmayr: "Noi pensiamo che sia un ottimo posto dove continuare a giocare e confermare le sue ottime prestazioni anche in Serie A. Però nel calcio mai dire mai. Siamo aperti ad ascoltare le proposte interessanti che arriveranno e poi vedremo".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


19 Maggio +   -   =
PRIMO PIANO
Settimana calda: Setti pronto a svelare il futuro del Verona
19.05.2015 21:41 di Stefano Bentivogli
In mezzo ai festeggiamenti per il trentennale dello scudetto, c'è anche un Verona da costruire per la prossima stagione. Le incognite sono tante e lo diciamo da tempo. Setti ha più volte ripetuto di prendere di petto la situazione a salvezza conquistata. L'obiettivo è stato raggiunto e adesso è il momento di pianificare la prossima stagione.

Si prevede una settimana calda con investitori esteri (probabilmente nordamericani) pronti ad entrare nel club. Il presidente svelerà i piani societari a dirigenti, Sogliano, Mandorlini e alla squadra e poi tutti decideranno se farne parte o no del nuovo progetto gialloblu. In primis Sogliano, desideroso di restare nonostante le sirene delle big. Il direttore sportivo è pronto ad ascoltare Setti per poi fare le sue valutazioni. Stesso discorso per Mandorlini, anche lui seguito da altri club ma con la precedenza data sempre al Verona. Infine si parlerà alla squadra ed in particolare di Luca Toni decisivo per la squadra ma che dovrà fare le sue valutazioni in base al nuovo percorso dell'Hellas.

FONTE: TuttoHellasVerona.it


17 Maggio +   -   =
Rivoluzione Napoli, Bigon verso il Verona: e Sogliano sul mercato dei ds
17-05-2015 00:23
Giocatori si, anche allenatori. Ma non solo, di più: mercato frenetico anche per i direttori sportivi, eh già. Rivoluzione in vista in casa Napoli: Rafa Benitez sempre più in partenza, verso l'addio. Ma pure Bigon è pronto a fare le valigie, destinazione Hellas Verona: soluzione calda, che si è accesa negli ultimi giorni e che dovrebbe presto concludersi in ogni suo dettaglio. Puzzle completo? Circa, si. Sogliano (in scadenza) infatti andrà via da Verona incendiando ulteriormente il mercato dei ds. De Laurentiis già al lavoro per sostituire Bigon, e ripartire subito per pianificare il futuro del club. Che pare destinato ad avere protagonisti differenti rispetto agli ultimi anni.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


15 Maggio +   -   =
15.05.2015
Hellas, Sala è un «tesoretto» Lo cercano Roma e Inter
Jacopo Sala piace a Roma e Inter

Non solo la Roma. Anche l'Inter è sulle tracce di Jacopo Sala, sicuro uomo mercato dell'estate dell'Hellas e sempre più prospetto fra i più interessanti del calcio italiano. Alla lista delle pretendenti al suo cartellino s'è aggiunta l'Inter, che sul mercato sta cercando un giocatore dinamico, versatile e di corsa per la sua mediana ma non solo. Gli occhi nerazzurri si sono così posati su Sala, legato al Verona da un altro anno di contratto e quindi preda ancor più appetibile per chi vuole un rinforzo dal rendimento sicuro in teoria a poco prezzo. La questione-Sala in realtà è in piena evoluzione, da tempo l'Hellas ha parlato con il suo entourage e prospettato l'idea di un allungamento di contratto almeno fino al 2017, se non fino al 2018.

Uno o due anni, sufficienti per dare ancor più solidità e peso specifico a Sala, facile preda ed anche a buon mercato nel caso l'accordo con il Verona rimanesse quello attuale, in scadenza quindi il 30 giugno 2016. Il primo passaggio sarà proprio allungargli il contratto, per poi valutare tutte le offerte. La Roma s'è mossa con un certo anticipo, è passata dal Bentegodi proprio col suo direttore sportivo Walter Sabatini che fra l'altro ha anche un ottimo rapporto con Sean Sogliano, uomo-mercato dell'Hellas. Sabatini è rimasto favorevolmente impressionato dalle qualità di Sala, da perfetto conoscitore di profili giovani. Sala per la verità farebbe in questo momento la fortuna di tante squadre di primo livello, a centrocampo ma anche come difensore esterno di destra dove il Verona l'ha indirizzato in questi mesi.

Senza trascurare le ipotesi estere, con l'interesse di West Ham e Tottenham che non hanno dimenticato nemmeno quel giovane ragazzo che per tanti anni è stato nell'academy del Chelsea, respirando anche l'aria della prima squadra con Carlo Ancelotti allenatore per poi passare all'Amburgo. Il Verona ha in mano un bel tesoretto.
A.D.P.

FONTE: LArena.it


14 Maggio +   -   =
Calciomercato Hellas Verona 2015: Acquisti, Cessioni, Trattative
Pubblicato da Marco Sarzini il 14 maggio 2015
L’Hellas Verona oramai tranquilla della salvezza conquistata ha iniziato la programmazione per la stagione 2015-16. Resta da capire bene quali siano i piani della società ovvero puntare di nuovo a salvarsi in tutta tranquillità o cercare di battagliare per l’Europa. Saranno sicuramente le mosse di calciomercato estive con acquisti e cessioni che ci daranno la misura dei reali obiettivi della società che ha comunque iniziato a muoversi confermando, secondo voci molto vicine al club, sia il tecnico Mandorlini che il ds Sogliano.

Sembra poi che, per la stagione a venire, l’Hellas abbia messo gli occhi su un giovane trequartista del Monza, si tratta di Alessandro Bollini Frigerio, classe 1998, ed è stato proprio il direttore sportivo del Monza Pasini a confermare l’interesse. In uscita invece si segnala l’interesse del neopromosso Carpi, gli emiliani avrebbero messo gli occhi sul difensore gialloblu Moras oltre a tenere vivo quello mai nascosto sul bomber Luca Toni, al momento è presto per capire se il Verona sia davvero disposto a privarsene.

Acquisti: -
Cessioni: -

Pubblicato da Marco Sarzini

FONTE: CalcioNow.it

11 Maggio +   -   =
SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, idea Ceravolo se parte Sogliano
11.05.2015 08.50 di Gianluigi Longari Twitter: @Glongari
Non si muove solo il mercato dei calciatori, anche quello dei direttori sportivi è più attivo che mai. Secondo quanto appreso in esclusiva da Tuttomercatoweb, infatti, l'Hellas Verona si starebbe guardando intorno nell'ottica di sostituire l'ottimo Sean Sogliano qualora l'attuale ds degli scaligeri dovesse rientrare nell'orbita Milan. Le offerte e le lusinghe per Sogliano sono all'ordine del giorno, e così il club veneto starebbe vagliando alcune candidature con quella di Franco Ceravolo in cima alla lista. Il fiuto per la scoperta di talenti del dirigente calabrese sarebbe alla base dei sondaggi effettuati dal club per vagliarne l'eventuale disponibilità. Oltre al club veneto anche dall'estero (Premier League in primis) più di una società starebbe pensando allo stesso Ceravolo. Il mercato dei ds si arricchisce di un nuovo capitolo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


SERIE A
Mercato, su Camarasa c'è anche l'Atletico Madrid
verona.iamcalcio.it scritto il 11 Maggio 2015, ore 16:43
Nel mirino dell'Hellas Verona ci sarebbe Victor Camarasa. Lo avevamo detto ancora a marzo. Lo spagnolo, classe '94, è un centrocampista in grado di ricoprire più ruoli. Attualmente è in forza al Levante. Lo scorso anno ha fatto anche il suo debutto con la maglia della Nazionale spagnola Under 21. Il giocatore però sembra aver fatto talmente bene nel campionato spagnolo che ora altri club europei si sarebbero fatti avanti per averlo. Oltre alla società gialloblù di via Belgio, ci sarebbero infatti anche Tottenham e Newcastle. Dalla Spagna si sarebbe fatto sotto però anche l'Atletico Madrid, guidato da Simeone. E proprio l'allenatore argentino si è così espresso sul giocatore a Skysports.com: "Gioca bene, ha una buona struttura fisica, è forte nel gioco aereo, copre molto il campo. Ogni volta che ha avuto un'occasione quest'anno l'ha sfruttata al meglio. E' un bravo calciatore".
Lorenzo Morandini

FONTE: IAmCalcio.it


8 Maggio +   -   =
SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, si segue l'erede di Weah: William Jebor
08.05.2015 08.00 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
L'Hellas Verona segue con interesse la grande promessa del calcio liberiano, il classe 1991 in forza al Rio Ave William Jebor: centravanti dal grande fisico, grazie alle sue prestazioni in continua crescita, ha attirato su di sè gli occhi di Az Alkmaar, Betis Siviglia e Almeria. Per la formazione di Mandorlini l'attaccante, che in patria avvicinano al grande George Weah, potrebbe essere un nome interessante per il ruolo di vice-Toni.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


5 Maggio +   -   =
05/mag/2015 08.10.27
Per restare alla guida del Napoli, Benitez ha presentato a De Laurentiis una lista di richieste sul calciomercato: prevista una mini-rivoluzione a centrocampo, via Jorginho?
Un centrale di difesa, un terzino destro, un centrocampista centrale che abbini quantità e qualità: questa la short list minima elaborata da De Laurentiis e Benitez per continuare il loro connubio partenopeo. Se dovesse restare il tecnico spagnolo sulla panchina del Napoli, partirebbe una mezza rivoluzione a centrocampo, con Jorginho che riveste il ruolo di primo candidato a lasciare il San Paolo.

L’italo-brasiliano, in comproprietà con l’Hellas Verona, ha dimostrato (in ultimo domenica sera contro il Milan) la sua scarsa adattabilità al 4-2-3-1 di Benitez: ma gli estimatori non mancano ed il centrocampista potrebbe lasciare Napoli dopo 18 mesi dal suo arrivo. Il ds Riccardo Bigon, suo sponsor principale per l’approdo a Napoli nel gennaio 2014, sta vagliando diverse soluzioni, partendo da un presupposto: il Napoli non è più disposto a sborsare i 5.5 milioni versati per la prima metà del cartellino e che, in teoria, il Napoli dovrebbe corrispondere al Verona al termine di questa stagione, quando non sarà più possibile (per regolamento) rinnovare le comproprietà.

Il Napoli ha già fatto sapere alla dirigenza scaligera probabilmente non è intenzionato a riscattare il brasiliano e che potrebbe trattare solo per una una cifra inferiore ai 3 milioni l’altra metà del mediano. La risposta gialloblù non si è fatta attendere: l’Hellas ha chiesto di poter riprendersi Jorginho oppure di ottenere un’opzione alcuni talenti della cantera partenopea, oltre ai 3 milioni e mezzo di valutazione del 50% del cartellino.

La contro-risposta partenopea si è concretizzata in una chiusura netta a qualsiasi opzione sui calciatori maggiormente futuribili del vivaio e nella possibilità di rispedire, invece, Jorginho in Veneto. Perché se dovesse restare Mandorlini, il tecnico ha chiesto alla proprietà proprio il ritorno del centrocampista italo-brasiliano al Bentegodi. Nelle casse del Napoli finirebbero circa 3 milioni di euro che, iscritti a bilancio, rappresenterebbero il completamento dell’ammortamento del cartellino di Jorginho, senza realizzare pesanti minusvalenze.

Al momento, però, Napoli e Verona hanno deciso di congelare il discorso, visto l’inserimento di un altro club importante. Infatti, se l’ipotesi Palermo venuta fuori nei giorni scorsi rappresenta poco più di una suggestione da inserirsi nell’affare Dybala (con il Napoli che ormai sembra molto lontano dall’attaccante argentino), c’è un’altra idea che sta prendendo corpo nelle ultime ore. Perché Montella è alla ricerca del nuovo Pizarro e la Fiorentina ha già sondato il territorio per Jorginho.

Il tecnico viola ama giocare con un regista ed una mediana a 3: nella sua idea di calcio, uno come Jorginho potrebbe esaltarsi. I rapporti tra Napoli e Fiorentina sono ottimi, il dg Pradé ha già scambiato più di una parola con Bigon. Il Napoli, allora, potrebbe prelevare il cartellino del classe ’91 dal Verona per una cifra vicina ai 4 milioni e girarlo alla Fiorentina per circa 10 milioni. Jorginho, al momento, non rappresenta, però, l’unica scelta dei viola che stanno lavorando anche a profili di maggiore spessore internazionale.

FONTE: Goal.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Atalanta, non solo le genovesi su Brivio: c'è anche il Torino
05.05.2015 17.35 di Raffaella Bon
Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato dell'interesse di Genoa e Sampdoria per Davide Brivio, esterno al Verona che in estate tornerà all'Atalanta. Non solo il derby di Genova, però, per il giocatore, visto che secondo le ultime raccolte da TuttoMercatoWeb anche il Torino avrebbe mostrato interesse per il giocatore in vista del mercato estivo.

SERIE A
Napoli, ag. Jorginho: "Vestirà la maglia azzurra anche il prossimo anno"
05.05.2015 14.56 di Chiara Biondini Twitter: @ChiaraBiondini
A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Joao Santos, procuratore del centrocampista del Napoli Jorginho.

"Jorginho vestirà la maglia del Napoli anche nel prossimo anno nonostante la comproprietà. Anzi, credo che il Napoli lo riscatterà. Se poi dovesse tornare a Verona, vorrà dire che Jorginho sarà un uomo-mercato. Non so chi sarà il prossimo allenatore del Napoli, ma Benitez ha fatto giocare Jorginho diverse volte per cui immagino che gli piaccia come calciatore. Jorginho è un calciatore duttile e credo possa fare molto bene in azzurro".

"Credo sia stato giusto sostituire Jorginho nel match contro il Milan perché il Napoli doveva attaccare. Il calcio è così e ad esempio Benitez in futuro, se dovesse andare al City, potrebbe portare Jorginho con se, non sarebbe strano nonostante abbia giocato poche partite.
Il Palermo su Jorginho? No, il club non mi ha mai contattato. Prima che arrivasse a Napoli, invece, ci sono stati dei contatti con Milan e Fiorentina”.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


4 Maggio +   -   =
LEGA PRO
Monza, il dt Pasini: "L'Hellas Verona vuole Bollini Frigerio"
04.05.2015 22.13 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
L'Hellas Verona è sulle tracce del giovane talento Alessandro Bollini Frigerio, trequartista classe 1998. A confermarlo ai microfoni di Tuttolegapro.com il direttore dell'area tecnica del Monza Alfredo Pasini: "Ci sono diverse squadre sul calciatore, l'Hellas Verona è una delle compagini più interessate, probabilmente la più vicina, ma comunque ripeto che ci sono tante squadre su di lui".

SERIE A
Napoli, il riscatto di Jorginho è tutt'altro che certo
04.05.2015 19.12 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Secondo quanto riferisce Il Mattino è ancora incerta la posizione di Jorginho, regista di centrocampo ancora in comproprietà tra Napoli e Verona. Il diritto di riscatto è a favore degli azzurri ma la stagione tra alti e bassi disputata dal brasiliano in Campania non ha convinto i partenopei a fare lo scatto decisivo. Il giocatore è peraltro in orbita Palermo, come confessato qualche settimana fa dallo stesso presidente Zamparini.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


1 Maggio +   -   =
Juventus, Romulo torna in gruppo
Il brasiliano, vittima di una pubalgia, ha quasi completamente saltato la stagione in corso. Difficile che la Juventus lo riscatti dall’Hellas Verona per la cifra stabilita di sei milioni di euro.
Il momento di rivedere Romulo lavorare agli ordini di Massimiliano Allegri insieme al resto della squadra è finalmente arrivato. Il brasiliano è stato vittima di una pubalgia che, di fatto, gli ha impedito di mettersi in mostra con la maglia bianconera. Arrivato in estate dall’Hellas Verona, il centrocampista è stato vittima di una fastidiosa pubalgia, a causa della quale si è anche sottoposto ad operazione chirurgica agli inizi di dicembre. E’ quasi impossibile che Romulo riesca a ritagliarsi uno spazio da titolare nella Juventus durante questo ultimo scorcio di stagione, ma almeno Allegri avrà a disposizione un’arma in più per far rifiatare i titolari.

FONTE: IlCalcioMagazine.it

08:56 | venerdì 01 maggio 2015
Sky: Sampdoria e Verona vogliono un croato
Ivan Mocinic del Rijeka obiettivo di calciomercato di Samp e Hellas

di Gianmarco Lotti - twitter:@GianmarcoLotti
SAMPDORIA VERONA RIJEKA MOCINIC - Ivan Mocinic è conteso da Sampdoria e Verona. Il centrocampista del Rijeka è un classe 1993 che potrebbe infiammare la lotta tra Samp e Hellas nella prossima finestra di calciomercato. Mocinic è un talento dal sicuro avvenire, scrivono gli addetti ai lavori, a breve esordirà con la maglia della nazionale della Croazia e in passato è finito già nel mirino sia della Lazio che dello Spezia, due società abbastanza attive per quanto riguarda il calcio croato ed ex jugoslavo.

SAMPDORIA CONTRO VERONA - La Sampdoria e il Verona dunque sono pronte a fronteggiarsi per Mocinic, che spesso gioca davanti la difesa in veste di regista ma può pure fare il centrale o la mezzala a centrocampo e in passato è stato provato anche come trequartista. Il prezzo di Mocicnic non è alto ma il Rijeka potrebbe alzare la sua proposta qualora il giovane giocatore dovesse continuare a mietere successi personali da qui fino a fine stagione. Come riporta Sky, Sampdoria e Verona sono avvisate.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Verona, bomber Toni finisce nel mirino del Carpi targato Serie A
01.05.2015 19.47 di Alessandra Stefanelli
Il Carpi sta cercando di formare una rosa per la prossima stagione in Serie A pur non avendo a disposizione un grossissimo budget. Secondo Sky Sport il colpo grosso arriverà in attacco. Il primo nome è quello di Luca Toni, bomber del Verona, ma piace anche Riccardo Improta, di proprietà del Genoa ma in prestito al Bologna.

SERIE A
Verona e Samp, occhi in Croazia: piace Mocinic del Rijeka
01.05.2015 07.48 di Marco Frattino
Gli occhi di Verona e Sampdoria sono puntati in Croazia. Sky Sport svela che la formazione scaligera e quella doriana hanno messo nel mirino Ivan Mocinic, centrocampista del Rijeka classe 1993. Seguito negli scorsi mesi anche da Spezia e Lazio, adesso altri due club di Serie A pensano al talento che a breve debutterà nella Nazionale maggiore biancorossa.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


30 Aprile +   -   =
SERIE A
Torino, concorrenza all'Hellas Verona per il francese Congré
30.04.2015 20.05 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Daniel Congré, difensore trentenne del Montpellier, sarebbe finito nelle mire di due club italiani in vista dell'anno prossimo, secondo quanto riportato da France Football: sul giocatore è vivo l'interesse del Torino e dell'Hellas Verona. Il giocatore però vanta ammiratori anche in Inghilterra, con Crystal Palace e West Ham pronti ad approfittare di ogni incertezza.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, Brivio tornerà a Bergamo. Samp e Genoa ci pensano
30.04.2015 11.28 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Una stagione fra luci ed ombre per Davide Brivio al Verona. L'esterno mancino alla corte di Andrea Mandorlini ha faticato più del dovuto ad imporsi fra i titolari e per questo è molto probabile che in estate faccia ritorno all'Atalanta, club che ne detiene la proprietà del cartellino. Secondo quanto appreso dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com, però, Bergamo per l'ex prodotto del settore giovanile della Fiorentina potrebbe essere solo una tappa di passaggio. Sampdoria e Genoa, infatti, starebbero valutando il suo profilo per la prossima stagione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


29 Aprile +   -   =
Non solo Benitez, a Napoli anche il futuro di Bigon è un'incognita: divorzio e Verona?
Il destino di Bigon è ancora tutto da scrivere. Il ds del club partenopeo ha il contratto in scadenza a giugno e da De Laurentiis non arrivano segnali. Ed a Verona già lo aspettano per il dopo Sogliano.
di Marco Giordano 29/apr/2015 08.30.12
Le chiacchiere sul futuro di Benitez continuano ad animare il palcoscenico partenopeo: ma non è solo il destino dell’allenatore a tenere banco. Perché anche la permanenza del ds Riccardo Bigon è in forte dubbio, anche se il suo contratto è in scadenza il 30 giugno 2016. C’è un presupposto dal quale partire: dovesse restare Benitez allora anche Bigon continuerà il suo percorso come dirigente partenopeo.

Se Benitez dovesse andar via, lo scenario cambia. Ed anche in questo caso c’è un elemento che dimostra come lo scenario sia molto fluido: Bigon è estremamente legato agli uomini dello scouting (Zunino, Micheli e Mantovani). Gli uomini mercato del Napoli hanno il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno: a due mesi dalla scadenza del loro rapporto con il Napoli, non è arrivata nessuna convocazione da parte di Aurelio De Laurentiis per prolungare il rapporto con il sodalizio azzurro.

Un segnale che lascia credito a rumors che arrivano da Verona. Non è un mistero che il dg dell’Hellas, Giovanni Gardini, sia uno dei migliori amici di Bigon nel mondo del calcio e che il presidente scaligero Maurizio Setti sia un estimatore del ds azzurro. Il Verona sta completando un’altra ottima stagione con una salvezza tranquilla, ma sia il ds Sogliano sia l’allenatore Mandorlini sono con il contratto in scadenza: finora nessuna trattativa per il rinnovo del contratto è stato avviata.

Inoltre, Sogliano è finito nel mirino del Milan e soprattutto della Roma nel caso dovesse andare via Walter Sabatini. Rumors raccontano di un pour parler che c’è già stato tra Gardini e Bigon, con il ds del Napoli che avrebbe espresso gradimento per la destinazione scaligera se dovesse interrompersi il suo rapporto con il Napoli. Bigon, inoltre, avrebbe la possibilità anche di continuare a lavorare con l’area scouting che lo ha accompagnato finora.

Inoltre, un filo rosso tra Bigon e l’Hellas già c’è da giugno 2014: perché un fedelissimo del ds azzurro, Francesco Barresi (con Bigon dai tempi della Reggina) è passato da un incarico di coordinamento del settore giovanile partenopeo ad uno stesso ruolo nella società veneta, con il placet proprio di Gardini.

FONTE: Goal.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, Romairone potrebbe entrare nei quadri dirigenziali
29.04.2015 11.48 di Raffaella Bon
Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, il presidente dell'Hellas Verona Maurizio Setti starebbe continuando a pensare alla progettazione societario in vista della prossima stagione. Il nome nuovo è quello dell'ex ds di Spezia e Pro Vercelli Giancarlo Romairone, che potrebbe entrare a far parte dei quadri dirigenziali del club scaligero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


28 Aprile +   -   =
08:47 | martedì 28 aprile 2015
Tempo: la Roma è su Sala
Il giocatore del Verona visionato da Sabatini

di Gianmarco Lotti - twitter:@GianmarcoLotti © www.imagephotoagency.it

VERONA ROMA SABATINI SALA - Sfumato Salah, la Roma pensa a Jacopo Sala, cambia solamente una consonante. Battute a parte la Roma davvero ha messo gli occhi su Sala dell'Hellas Verona e domenica al Marcantonio Bentegodi erano presenti alcuni osservatori giallorossi per tastare il terreno con il giocatore. Esterno classe 1991, schierato sovente anche come terzino, Sala sta trovando continuità dopo moltissimi infortuni e comunque è già un giocatore maturo dopo aver giocato all'estero con le maglie di Amburgo e Chelsea.

SALA GIALLOROSSA - Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, si sarebbe diretto in prima persona a Verona per poter chiedere informazioni su Sala. Il giocatore contro il Sassuolo ha giocato molto bene e ha pure servito un assist a Gomez per il primo gol gialloblu; per di più Sala è in scadenza nel giugno del 2016 e quindi potrebbe vedere abbassato il costo del suo cartellino. La Roma ci pensa, scrive il Tempo, i giallorossi potrebbero fare un'offerta al Verona nelle prossime giornate.

FONTE: CalcioNews24.com


27 Aprile +   -   =
Calciomercato Roma, Sabatini a Verona per Hellas-Sassuolo: ecco gli osservati speciali
Il Ds giallorosso era ieri pomeriggio al 'Bentegodi' per Sala e Berardi

27/04/2015 20:12
MERCATO ROMA SABATINI VERONA BERARDI SALA/ ROMA - Anche Walter Sabatini ha assistito alla splendida prova di Luca Toni durante Hellas-Sassuolo. Il Ds della Roma, ovviamente, non era al 'Bentegodi' per osservare il bomber 37enne, bensì il compagno di squadra Jacopo Sala. L'ex Amburgo - riporta 'gianlucadimarzio.com' - piace parecchio ai giallorossi, che ne hanno approfittato per visionare da vicino anche Domenico Berardi. Portare nella Capitale il fantasista del Sassuolo, però, sarà certamente più difficile.
M.S.

FONTE: CalcioMercato.it


27/apr/2015 22.54.11
L'agente del centrocampista del Napoli Jorginho, ha parlato del futuro del giocatore brasiliano: "E' sempre più napoletano, a giugno verrà riscattato".
Il Napoli cavalca l'onda del periodo positivo, la squadra di Benitez ha ritrovato il giusto spirito e si appresta ad un finale tutto da vivere tra la semifinale di Europa League e la lotta per il secondo posto. Sul fronte mercato arrivano interessanti novità dall'agente di Jorginho, giovane centrocampista brasiliano.

Intervistato ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss', Joao Santos si mostra ottimista sull'operazione che dovrebbe confermare il giocatore in maglia azzurra: "Credo che a giugno il Napoli lo riscatterà dal Verona. Parliamo di un ragazzo classe '91 che, in squadra, gioca con altri calciatori della stessa età che in prospettiva possono formare una squadra fortissima".

Jorginho è ormai un cuore partenopeo, il procuratore del regista conferma le volontà del diretto interessato: "Jorginho è anche papà da pochi giorni, ormai è sempre più napoletano". Parole che scaldano il cuore dei tifosi del Napoli, per un giocatore dalle indiscusse qualità tecniche, che potrà dunque crescere ulteriormente alle pendici del Vesuvio.

FONTE: Goal.com


25 Aprile +   -   =
Verona, Saviola: ‘Voglio tornare al River Plate’
By Il Renzaccio - 25 aprile 2015

L’avventura al Verona di Javier Saviola, ex attaccante – fra gli altri – di Real Madrid e Barcellona, non è stata certamente proficua: undici presenze (poche di queste da titolare), un solo goal e moltissima panchina. Difficile, quindi, che l’argentino resti anche il prossimo anno nella società scaligera, nonostante le belle parole spese su Verona e l’Hellas.

El Conejito sarà libero di scegliersi un nuovo club. E la mente, inevitabilmente, porta al Monumental, dove iniziò la carriera con la maglia del River Plate addosso:”Spero – ha dichiarato Saviola a ESPN – di poter tornare al River Plate, club nel quale sono cresciuto ed ho iniziato la mia carriera da professionista, anche per giocare nuovamente con Aimar.”

Dopo quattordici anni trascorsi, con fortune alterne, nel Vecchio Continente vestendo le maglie di Barcellona, Monaco, Real Madrid, Malaga, Benfica, Olympiakos e Verona, Javier Saviola vuole chiudere la carriera in patria, vestendo la maglia della squadra per cui tifa sin da quando era bambino. L’operazione sembra destinata ad andare a buon fine, anche se la dirigenza del club argentino è spaccata al suo interno fra coloro che vedrebbero di buon occhio un ritorno dell’attuale attaccante del Verona e chi, invece, lo reputa un giocatore ormai alla frutta, decisamente poco utile alla causa del River Plate.

FONTE: TuttoCalcioEstero.it


23 Aprile +   -   =
Calciomercato Carpi, sogno veronese: Moras e... Toni
In caso di promozione in Serie A il Carpi proverà a convincere Luca Toni: nel mirino anche Melchiorri del Pescara. Per la difesa l'obiettivo è Moras.

Luca Toni, bomber del Verona (Getty Images)

23/apr/2015 19.59.58
Non c'è la matematica, e dunque neanche la sicurezza assoluta. Di certo il Carpi è vicinissimo alla Serie A, alla storica promozione nella massima serie, la prima della sua storia sportiva. Dalla provincia al grande calcio, quello ben diverso dalla B e dalla Lega Pro. Quello impregnato di calciomercato e polemiche, di pressione infinita.
Il Carpi proverà a stare al passo del resto della Serie A mantenendo però la propria anima sognatrice. E a proposito del calciomercato, l'entità che domina la massima serie, gli emiliani hanno il proprio sogno cullato nelle ultime settimane e chissà, realtà nel futuro.
Sogno che risponde al nome di Luca Toni. Il bomber del Verona, in scadenza di contratto a giugno, è del resto nato proprio in provincia di Modena, a Pavullo nel Frignano, a 70 km da Carpi. La società biancorossa punterà proprio su questo aspetto per portare il Campione del Mondo 2006 in città.

Toni ha dimostrato di essere un highlander del calcio, capace di segnare 35 goal in maglia Verona superati proprio i 35 anni: a maggio saranno trentotto ma l'ex Bayern Monaco non ha nessuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo.
Il Verona proverà a confermarlo anche nella prossima stagione, ma l'idea Carpi potrebbe stuzzicare un Toni sempre a caccia di nuove sfide, come dimostrato nel 2013, quando accettò l'Hellas invece di occupare un ruolo dirigenziale alla Fiorentina.

Il Carpi osserva Verona anche per il greco Vangelis Moras, ottimo colpo difensivo per una neopromossa: sarà dura. Relativamente all'attacco invece l'alternativa al grande sogno Toni si chiama Melchiorri, cannoniere del Pescara, squadra in lotta per i playoff e la promozione.
Promozione che nonostante la grande annata non è ancora matematicamente del Carpi. Appena lo sarà, se lo sarà, attacco al sogno, per renderlo reale. Riportare Luca Toni a casa e iniziare al meglio la propria prima volta.

FONTE: Goal.com


22 Aprile +   -   =
Verona, Moras: "Rinnoverò il contratto"
Il difensore gialloblu ha parlato del suo futuro

22/04/2015 14:09
HELLAS VERONA MORAS / VERONA - Intercettato dai cronisti a margine della premiazione USSI ' Campione nella vita, Campione nello Sport', il difensore del Verona Evangelos Moras ha parlato del suo futuro e della stagione gialloblu. "Per me è un onore indossare la maglia del Verona - ha spiegato Moras - per tanti motivi, anche perché si chiama 'Hellas'. Spero di concludere la stagione con la salvezza, poi ci sarà il rinnovo del contratto per un altro anno".
M.Z.

FONTE: CalcioMercato.it


SERIE A
Saviola, il suo addio si fa più vicino
Saviola (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.itscritto il 22 Aprile 2015, ore 12:25
Se ne era già parlato quest'inverno durante la sessione del mercato. Poi non si era fatto più nulla, anche perchè lui aveva deciso di rimanere in gialloblù. Ora però il futuro all'Hellas Verona per Javier Saviola si fa sempre più cupo. L'argentino, arrivato ad inizio stagione dall'Olympiakos, purtroppo non ha mai trovato tanto spazio tra gli undici di Mandorlini, sempre relegato in panchina addirittura come vice di tanti altri giocatori. Il contratto di Saviola scade a fine stagione, e sarà per cui libero di decidere e scegliere il proprio destino. E secondo TMW, il futuro di Saviola sarebbe in Argentina. Il River Plate, squadra che lo ha lanciato dai tempi delle giovanili, lo vorrebbe nuovamente indietro. Il club come detto ci aveva già provato quest'inverno, senza però buon fine. Ora le cose si starebbero concretizzando maggiormente, ed il ritorno di Saviola in Argentina si fa sempre più vicino.
Lorenzo Morandini

FONTE: IAmCalcio.it


21 Aprile +   -   =
Roma-Sabatini, divorzio in vista senza 2° posto: Milan alla finestra
di Marco Giordano5
21/apr/2015 08.20.25

Walter Sabatini e la Roma potrebbero dirsi addio in caso di mancato raggiungimento del secondo posto. Sul ds è pronto a fiondarsi il Milan.
[...]

L'altra soluzione porta, invece, all'arrivo di Sean Sogliano dall'Hellas Verona. Il dirigente scaligero ha già avuto qualche contatto con il club capitolino, in particolare per l'affare Iturbe e la corporate giallorossa lo ritiene uno dei profili più interessanti sul mercato dei ds. Inoltre, i rapporti intensi di Sogliano con il Sud America potrebbero mantenere quel filo rosso che ha connotato la precedente gestione.

[...]

FONTE: Goal.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, la volta buona per Saviola. In estate torna al River
21.04.2015 17.32 di Gianluca Losco Twitter: @MrLosco
Arrivato la scorsa estate dall'Olympiacos, non ha trovato moltissimo spazio all'Hellas Verona l'esperto attaccante Javier Saviola., tant'è vero che per l'argentino si è parlato di una cessione già nello scorso mercato di gennaio. Avendo firmato un contratto annuale con gli scaligeri, Saviola sarà libero a fine stagione e il suo futuro molto probabilmente sarà in Argentina. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, il River Plate, club che ormai da qualche mese sta seguendo il giocatore e dove lo stesso Saviola è cresciuto calcisticamente, si sarebbe convinto di riportarlo a casa in estate.

ZOOM SU
Siligardi, l'esterno perseguitato dalla sfortuna che ora vede la Serie A
21.04.2015 07.30 di Alessandra Stefanelli
Può essere il momento decisivo per la carriera di Luca Siligardi, seconda punta in forza al Livorno. Dopo i tanti rumours che si sono rincorsi nelle ultime settimane, era stato proprio il presidente dei labronici Aldo Spinelli, prima ai microfoni de Il Tirreno e poi attraverso le colonne di Tuttomercatoweb.com, a confermare l'ormai imminente trasferimento al Verona. Cresciuto nel vivaio dell'Inter, la seconda punta ha già debuttato in Serie A, senza però lasciare il segno. Poi una serie di infortuni, primo fra tutti quello gravissimo al crociato subito nel 2013, ne hanno limitato la crescita e frenato la definitiva esplosione.

Ora il giocatore nato a Correggio potrebbe finalmente avere una nuova chance nella massima serie dopo le tante stagioni trascorse al Livorno. Mancino naturale e dotato di una buona tecnica di base, con le sue caratteristiche tecniche potrebbe fare più che comodo ad Andrea Mandorlini, anche per la sua capacità di giocare su entrambe le corsie esterne. Sempre che non ci si metta di mezzo la sfortuna, che stavolta lo ha colpito con un infortunio al menisco.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


20 Aprile +   -   =
Esclusiva EC - Hellas Verona, Saviola torna nel mirino del River Plate
Francesco Fedele
Nel giorno dell'importantissima vittoria in trasferta contro la Fiorentina, un altrettanto importante rumor di mercato torna aleggiare in casa Hellas Verona. Il soggetto in questione è Javier Saviola, 33enne attaccante argentino dalla gloriosa carriera (Barcellona e Real Madrid bastano ad indicare lo spessore del calciatore), che purtroppo in Italia ha faticato e continua a faticare ad ambientarsi. Solo due gol in stagione per lui, poche apparizioni che ne hanno fatto un rincalzo per Mandorlini. Ecco che, secondo indiscrezioni raccolte da EuropaCalcio.it, il River Plate è tornato prepotentemente sul calciatore, cresciuto nei Millonarios. La trattativa risale al mercato di gennaio, dove non se ne fece nulla, ma in vista del mercato estivo la situazione può cambiare. Saviola-River, il mercato è tornato.
Francesco Fedele

FONTE: EuropaCalcio.it


SERIE A
Hellas, sfuma l'affare Brugman
verona.iamcalcio.it scritto il 20 Aprile 2015, ore 16:59
Tempo indietro era stato accostato all'Hellas Verona. Ora però non si fa più nulla, perchè Gaston Brugman ha rinnovato il contratto con il Pescara. A renderlo noto la stessa società biancazzurra attraverso il proprio sito web. "La Delfino Pescara 1936 Spa rende noto di aver prolungato il contratto di Gaston Brugman Duarte fino al 2019. Il calciatore, che aveva il contratto in scadenza nel giugno 2016, ha accettato con entusiasmo la proposta del club biancazzurro che ha riconosciuto in Gaston, oltre alle grandi qualità tecniche, un grande attaccamento alla maglia e ai suoi tifosi: " Sono davvero felicissimo di aver rinnovato il mio contratto con il Pescara - ha detto Gaston -. Sento la fiducia della società: credono in me e nelle mie capacità e questo mi rende orgoglioso. Poi sono molto legato a questa città e alle persone che mi hanno dimostrato tanto affetto anche durante il periodo dell'infortunio".
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


SERIE A
Livorno, Spinelli ufficializza: "Siligardi ha firmato per il Verona"
20.04.2015 09.23 di Marco Frattino
Luca Siligardi (27) all'Hellas Verona, l'affare andrà in porto al termine della stagione in corso. Dopo i rumors delle scorse settimane, è stato Aldo Spinelli a 'ufficializzare' il trasferimento del calciatore. L'ex Inter e Bologna, infortunatosi ieri nel match contro il Frosinone, è in scadenza contrattuale mentre Il Tirreno in edicola riporta un virgolettato del presidente toscano in prima pagina. "Ha firmato per il Verona", le parole di Spinelli che s'è ormai rassegnato a perdere il calciatore classe '88.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


17 Aprile +   -   =
SERIE A
Verona, per l'attacco si pensa a Monachello del Lanciano
17.04.2015 20.17 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Un passato da globetrotter del pallone nonostante i soli 21 anni: Gaetano Monachello è oggi uno dei talenti più interessanti in forza al Lanciano di mister D'Aversa. Il cartellino dell'attaccante di Agrigento, però, è di proprietà del Monaco e il futuro è tutto ancora da scrivere. Come si legge su HellasNews.it, infatti, il nome del ragazzo è finito nel mirino del club scaligero che lo vorrebbero come spalla di Luca Toni.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


16 Aprile +   -   =
SERIE A
Hellas, Marino per un eventuale post Mandorlini
verona.iamcalcio.it scritto il 16 Aprile 2015, ore 18:16
Uno dei tanti punti interrogativi che ci si pone di questo Hellas Verona è quello del futuro di Andrea Mandorlini. Tanti sono i nomi in scadenza di contratto, dall'allenatore ai giocatori, fino allo staff dirigenziale. Ma Mandorlini invece che farà? Rinnova o non rinnova? Resta o va via? L'unica cosa al momento certa è che l'attuale tecnico gialloblù è in scadenza di contratto, e se non gli verrà rinnovato sarà libero di provare ed intraprendere altre esperienze. E le offerte di certo non gli mancano. Sulla questione però bisognerà attendere ancora un po' di tempo: il presidente Setti aveva detto infatti qualche giorno fà che prima di salvezza acquisita non se ne parla.

E se Mandorlini dovesse andare via? I nomi in circolazione sono sempre quelli, tra cui Guidolin, ma ora è spuntato anche il nome di Pasquale Marino, attuale tecnico del Vicenza. A dirlo è il giornalista di Sky Luca Marchetti, che contattato da TMW, da esperto di mercato ha fatto il punto della situazione. "Nei gialloblù potrebbe addirittura cambiare tutto - ha detto Marchetti -. Sono tutti in scadenza: dall'allenatore all'ultimo dei collaboratori di Sogliano passando per la direzione generale. I nomi che circolano sono sempre gli stessi ai quali si aggiunge quello di Marino che sta facendo benissimo e piace anche al Sassuolo".
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


SERIE A
Milan, per il centrocampo c'è anche l'idea Jorginho
16.04.2015 09.28 di Antonio Gaito Twitter: @antonio_gaito
C'è un nome nuovo per il mercato del Milan che si prepara ad una rivoluzione a centrocampo, considerando che gli svincoli di Essien e De Jong e la fine del prestito di Van Ginkel. Secondo quanto riferisce Tuttosport il club rossonero sta pensando anche a Jorginho, italo-brasiliano in comproprietà tra Verona e Napoli ma col diritto di riscatto da parte dei partenopei. Non si esclude un possibile intreccio tra il Napoli e Milan: anche i rossoneri seguono Valdifiori, ma l'approdo del regista dell'Empoli a Napoli libererebbe a questo punto proprio l'ex Verona.

SERIE A
Hellas, Corriere di Verona: "Arriva Siligardi, triennale per l'ex Inter"
16.04.2015 09.13 di Marco Frattino
Luca Siligardi al Verona, arrivano nuove conferme sul trasferimento dell'attaccante. Il Corriere di Verona scrive che l'Hellas ha definito l'ingaggio del calciatore del Livorno: per l'ex Inter e Bologna è pronto un contratto triennale, che sarà formalizzato al termine della stagione. L'intesa con il giocatore è stata comunque già trovata.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


13 Aprile +   -   =
Hellas Verona, occhi puntati su Krejci dello Sparta Praga
Sparta Praga - Slavia Praga

Nino Caracciolo 13-04-2015 11:01
Radar del mercato sempre accessi, alla ricerca della giusta occasione in vista della prossima stagione. Scout al lavoro, la Serie A osserva con attenzione. Un nome che potrebbe far gola al nostro campionato è quello di Ladislav Krejci, esterno offensivo classe 1992 di proprietà dello Sparta Praga (contratto in scadenza nel 2017) e già nel giro della Nazionale Under 21 della Repubblica Ceca.

Il giocatore è seguito con attenzione da qualche tempo dall’Hellas Verona: nessuna trattativa in corso, ma Krejci – che ha affrontato il Napoli nel doppio impegno di Europa League – è nel taccuino degli uomini mercato gialloblù. Il giocatore è stato visionato anche dal Genoa che lo scorso sabato, in occasione del derby tra Sparta e Slavia, ha mandato in tribuna un suo uomo. Krejci sotto osservazione, la Serie A guarda in casa Sparta Praga.

FONTE: GianlucaDiMarzio.com


SERIE A
Toni, il Carpi insiste... Ma occhio al Chievo!
Toni (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 13 Aprile 2015, ore 21:20
Trentotto anni sulle spalle, ma non li sente affatto. Luca Toni continua a segnare e a far sognare. Purtroppo con l'Inter non è andata bene all'attaccante gialloblù, ma non si può certo nulla recriminare a questo "ragazzo" che sta vivendo una stagione davvero stupenda. I suoi gol, le sue giocate, i suoi numeri rimbalzano in ogni parte del mondo, e, nonostante l'età, è al centro dell'attenzione di molti club, italiani e stranieri, pronti a fare carte false per aver il campione del Mondo.

Il contratto di Toni è in scadenza, ed a giugno, ora come ora è libero di salutare Verona. Così sul giocatore si è gettato il Carpi: ormai in serie A, la società da un mese a questa parte sta facendo la corte al capitano gialloblù, divenuto obiettivo numero uno per la prossima stagione. Una ipotesi che potrebbe anche gradire a Toni, permettendogli di avvicinarsi a casa, anche se al momento, e come ha fatto intuire sabato nel post partita con l'Inter, non ci vuole pensare, lasciando però allo stesso tempo porte aperte.

Sulle tracce del bomber dell'Hellas Verona non c'è però solo il Carpi. Come riporta anche fantagazzetta.com un paio di grandi club brasiliani si sono infatti fatti avanti, così come dall'India sono arrivate altre proposte. Ma la sorpresa più grossa si chiama Chievo Verona: al momento solo "fantamercato" ma nessuna ipotesi è infatti da escludere, e la società di Campedelli sembrerebbe davvero essere pronta a sferrare l'attacco.
Lorenzo Morandini

FONTE: IAmCalcio.it


Mihajlovic-Sampdoria, sarà addio: Di Francesco e Mandorlini in pole
Simone Beltrambini on 13 aprile 2015 - 13:02

La Sampdoria, è indiscutibile, ha messo a segno una grande stagione, merito si dei giocatori che compongono la rosa blucerchiata, ma merito anche dell’allenatore, un certo Sinisa Mihajlovic che nelle sue esperienze vissute fin qui in panchina ha sempre dimostrato di saper tirar fuori il meglio da ogni elemento.

Per l’allenatore serbo sembra però vicino il momento di dire addio alla società doriana. Sul tecnico, infatti, sembra ci siano le attenzioni di molti club, sia italiani che stranieri. A livello nazionale Mihajlovic piace a Napoli, Roma, Fiorentina e Milan.

Ecco perchè il presidente Massimo Ferrero avrebbe attivato i suoi uomini di fiducia per cercare un valido sostituto dell’attuale guida tecnica della squadra. Tra i nomi più interessanti ci sono quelli di Eusebio Di Francesco, altro giovane emergente ora alla guida del Sassuolo, e Andrea Mandorlini che con l’Hellas Verona ha raggiunto risultati importanti. Chi sarà il prossimo allenatore della Samp? A Luglio, o forse prima, lo sapremo.

FONTE: CalcioLine.com


SERIE A
VERONA ATTENTO, A CARPI VOGLIONO LUCA TONI
13/04/2015 10:59
A Carpi se ne parla ormai da un mese: il sogno del presidente Bonacini (marchio Gaudì, "concorrente" di Setti...) sarebbe portare Luca Toni a vestire la maglia della piccola squadra che sta veleggiando verso la serie A.
Il calcolo di Bonacini, oltre che affascinante, è lo stesso che fece due anni fa Setti. Per una "piccola" provinciale, osteggiata dal Palazzo (ricordate le parole di Lotito?), Luca Toni è un perfetto biglietto da visita. E' un grande professionista, un ragazzo serio, un lottatore, un campione del mondo. In più tornerebbe a giocare a due passi da casa, in un contesto ancora più "famigliare". Certo, a Carpi, Toni non avrebbe il Bentegodi, gli stimoli di una piazza "calda" e importante come il Verona.
Le parole piene di dubbi pronunciate da Toni dopo la gara con l'Inter riguardo il proprio futuro, raccontano di un giocatore che evidentemente in questo momento sta facendo una riflessione. "Vedremo chi resterà" ha spiegato Toni alla domanda se l'Hellas resta la sua priorità, lasciando aperte mille porte.
A questo punto la palla è sempre di più tra i piedi di Setti. Tocca a lui, al presidente, spiegare che cosa accadrà nel Verona nella prossima stagione. Ad iniziare dalla conferma dei suoi collaboratori e a cascata la scelta dell'allenatore e quindi dei giocatori.
(g.vig.)

FONTE: TGGuialloBlu.it


10 Aprile +   -   =
Hellas Verona, arriva Siligardi. Ma l’agente smentisce
di Tommaso Mancioli il 10 aprile 2015 alle 23:45
Il Verona avrebbe acquistato il centrocampista del Livorno Luca Siligardi che, come riporta GazzettaTV, ha trovato l’accordo con il club veneto per un contratto di 3 anni.
Il suo procuratore ha subito smentito, ribadendo la volontà del giocatore di rimanere in Toscana, almeno per questa stagione: “La notizia è priva di fondamento, Luca non ha firmato nessun accordo per un motivo molto semplice: è un professionista serio ed è un giocatore del Livorno fino a giugno. Portare la squadra toscana più in alto possibile in questo campionato è il suo unico pensiero, poi a fine stagione si valuterà il da farsi. Fino ad allora Siligardi sarà del Livorno”.

FONTE: Soccerweb24.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Milan, nuovi contatti con Sogliano: la situazione
11.04.2015 15.59 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Ve lo abbiamo già raccontato: Sean Sogliano deciderà il suo futuro entro due settimane. Il direttore sportivo probabilmente lascerà il Verona per affrontare una nuova avventura professionale, ma bisognerà attendere l'incontro con il Presidente Setti per definire il futuro. Intanto Barbara Berlusconi ha avuto nuovi contatti con Sogliano. Il ds gradisce i rossoneri ma accetterebbe soltanto dinnanzi ad un progetto nel quale avrebbe piena autonomia. A quel punto sarebbe da verificare la posizione di Adriano Galliani. Intanto Sogliano resta nel mirino del Milan...

SERIE A
Napoli, rebus Jorginho: senza riscatto duello Milan-Fiorentina
11.04.2015 09.18 di Daniel Uccellieri
In casa Napoli si parla del futuro di Jorginho. Come si legge sulle pagine de Il Mattino il club partenopeo ha un impegno con il Verona per riscattarlo per 4.5 milioni di euro (9 milioni la spesa complessiva per il brasiliano). Tutto però dipende da chi siederà sulla panchina del Napoli la prossima stagione. In caso di mancato riscatto il brasiliano tornerà sul mercato, con Milan e Fiorentina pronte a darsi battaglia.

SERIE A
Livorno, ag. Siligardi: "Non ha firmato con l'Hellas Verona"
10.04.2015 22.28 di Raimondo De Magistris Twitter: @RaimondoDM
Luca Siligardi, centrocampista offensivo del Livorno, non ha firmato con l'Hellas Verona. Ad affermarlo ai microfoni di Tuttob.com è stato il suo procuratore, Simone Seghedoni: "La notizia è priva di fondamento, Luca non ha firmato nessun accordo per un motivo molto semplice: è un professionista serio ed è un giocatore del Livorno fino a giugno. Portare la squadra toscana più in alto possibile in questo campionato è il suo unico pensiero, poi a fine stagione si valuterà il da farsi. Fino ad allora Siligardi sarà del Livorno".

SERIE A
Verona, fatta per Siligardi. Accordo per un triennale
10.04.2015 21.49 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Luca Siligardi è da considerarsi a tutti gli effetti un nuovo giocatore del Verona. Secondo quanto raccolto da GazzettaTv l'esterno del Livorno ha raggiunto nelle ultime ore l'accordo con il club scaligero per un triennale.

SERIE A
Fiorentina, Montella spinge per avere Jorginho
10.04.2015 20.52 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Fonte: firenzeviola.it
Eppur si muove. La Fiorentina inizia a guardasi intorno e a progettare la stagione che verrà. Vietato farsi cogliere impreparati e il diktat è quello di ripetere gli ottimi risultati raggiunti grazie alla sessione invernale del mercato. Sessione, che ha visto Vincenzo Montella recitare un ruolo da protagonista e indirizzare pedissequamente la società. E proprio l'Aeroplanino sembra spingere per avere un rinforzo in mediana. Senza Pizarro la Fiorentina cambia faccia. Montella e Pradè lo sanno bene e la carta d'identità del Pek, nonostante l'imminente rinnovo per un anno, fa sì che la società si concentri su quella zona di campo per sferrare il colpo di mercato. Secondo quanto raccolto da Firenzeviola.it, il profilo ideale individuato da Montella sarebbe quello di Jorginho, centrocampista brasiliano in comproprietà tra Verona e Napoli. Caratteristiche che si sposano alla perfezione con l'idea di gioco del tecnico campano, che sembra spingere per l'apertura di una trattava. Tanto dipenderà dalla scelta del Napoli di riscattarlo o meno, ma se i partenopei dovessero lasciarlo andare, la Fiorentina potrebbe seriamente pensare al centrocampista brasiliano. Il mercato viola si muove...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


09:25 | sabato 11 aprile 2015
Mattino: Napoli, duello Milan-Fiorentina per Jorginho
In caso di mancato riscatto da parte degli azzurri il brasiliano tornerà sul mercato

di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8 © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO MILAN FIORENTINA JORGINHO - Tiene banco in casa Napoli il futuro di Benitez ma non solo. Sono in tanti a non avere il posto assicurato in vista della prossima stagione e tra questi sicuramente c'è Jorginho, centrocampista arrivato oltre un anno fa nel mercato di gennaio, e lasciato troppo spesso in panchina in questa stagione. L'italo-brasiliano è stato pagato 4,5 milioni di euro e per riscattare la sua seconda metà, il Napoli dovrà versare la stessa cifra nelle casse del Verona. C'è l'impegno dei partenopei per riscattare completamente il cartellino di Jorginho ma molto dipenderà da chi siederà sulla panchina dei partenopei nella prossima stagione.

IN BILICO - Infatti, stando a quanto riferito da "Il Mattino", la permanenza di Jorginho non è affatto scontata. Se il Napoli non dovesse riscattare il centrocampista, due club di A sono pronti al duello per strapparlo al Verona. Milan e Fiorentina seguono da tempo Jorginho e in estate potrebbero tornare alla carica.

23:08 | venerdì 10 aprile 2015
Hellas Verona, Siligardi ad un passo
Il centrocampista del Livorno firmerà per tre stagioni

di Giuseppe Carotenuto - twitter:@GiuCarotenuto Foto: © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO HELLAS VERONA LIVORNO SILIGARDI - Il finale di stagione si avvicina così come il calciomercato. Inevitabilmente le voci circa la sessione estiva continuano a circolare con una certa insistenza e in queste ore a tenere banco in casa dell'Hellas Verona è un possibile colpo che pare ormai in dirittura d'arrivo. Si tratta di Luca Siligardi, centrocampista offensivo attualmente in forza al Livorno.

E' FATTA - Il trequartista dei toscani già in passato era stato vicinissimo al club gialloblu che lo segue ormai da tempo. Secondo Gazzetta Tv, però, l'affare sembrerebbe ora vicinissimo alla conclusione con il giocatore che a fine stagione dovrebbe trasferirsi alla corte degli scaligeri. Stando alle prime indiscrezioni, Siligardi dovrebbe firmare un contratto che lo legherà all'Hellas per i prossimi tre anni. L'accordo tra le parti è dietro l'angolo: si attendono conferme.

FONTE: CalcioNews24.com


9 Aprile +   -   =
Serie A - Macia saluta la Fiorentina, rivoluzione in arrivo?
L’addio del direttore tecnico spagnolo potrebbe portare con sé parecchie novità per la Viola del futuro: Montella verrà coinvolto nella svolta? Intanto, non è da escludere l'arrivo di Sean Sogliano
Di Mattia FONTANA (Twitter: @mattiafontana83)
09 aprile 2015 10:34
Eurosport
La notizia era nell’aria da almeno un paio di mesi. Nella serata di mercoledì, però, è divenuta ufficiale. Eduardo Macia ha detto addio alla Fiorentina per divenire il nuovo direttore sportivo del Betis Siviglia. Una perdita che potrebbe passare in sordina, ma rischia di segnare una svolta nella gestione del club viola. Perché la figura di Macia è stata fondamentale nell’ultimo ciclo gigliato. E, molto probabilmente, il suo addio porterà con sé parecchi cambiamenti.

DA MACIA A SOGLIANO? – Macia era arrivato come collaboratore di Pantaleo Corvino nell’autunno del 2011, per poi divenire direttore tecnico a partire dalla stagione 2012-13, quella dell’arrivo di Vincenzo Montella e della svolta “spagnoleggiante” della Viola. Ora, per i Della Valle, si tratta di una perdita molto difficile da rimpiazzare. Anche perché il futuro dello stesso Daniele Pradè, attuale direttore sportivo gigliato, è tutto da vedere. Il braccio destro di Macia non ha davanti a sé un destino scontato. Anche perché iniziano a giungere le prime indiscrezioni sul nome forte che potrebbe rimpiazzare lo spagnolo. Si tratta di Sean Sogliano, l’uomo che ha costruito la resurrezione dell’Hellas Verona e nella passata stagione è stato a un passo dal Milan. Inizialmente, dovrebbe essere Roberto Ripa a essere promosso nel ruolo di dt al fianco di Pradè. Ma, per la prossima stagione, non è escluso che si aggiunga la figura di Sogliano. Del resto, i due si conoscono bene, avendo giocato assieme nel Perugia dal 1998 al 2000.

[...]

FONTE: It.EuroSport.Yahoo.com


Sampdoria, da Mandorlini a Di Francesco: caccia all'erede di Mihajlovic
Il tecnico serbo lascerà i blucerchiati alla fine della stagione

09/04/2015 10:01
CALCIOMERCATO SAMPDORIA MIHAJLOVIC DI FRANCESCO / GENOVA - Al di là di come finirà la stagione, con la Sampdoria ancora in corsa per un posto in Europa, il futuro di Mihajlovic sarà lontano da Genova in attesa di una big che pensa di meritare dopo le ultime due stagioni in blucerchiato. Secondo la 'Gazzetta dello Sport', sono quattro i nomi dei possibili candidati alla successione di Sinisa: in pole Eusebio Di Francesco del Sassuolo, poi ci sono Iachini del Palermo, Ventura del Torino e Mandorlini dell'Hellas Verona.
M.D.F.

FONTE: CalcioMercato.it


SERIE A
Mandorlini, la Samp lo ha nel mirino
Mandorlini (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 09 Aprile 2015, ore 17:17
Il suo contratto è in scadenza, e al momento nulla è ancora stato deciso. L'allenatore dell'Hellas Verona Andrea Mandorlini è così finito nella lista dei desideri di alcune squadre di serie A, come Atalanta ed in particolar modo la Sampdoria. Tutto è però ovviamente legato al futuro dell'attuale tecnico Mihajlovic, ma se non dovesse rimanere allora la Sampdoria sta valutando delle possibilità: e oltre a Mandorlini, in lizza per la panchina ci sarebbero anche Iachini, Di Francesco e Ventura. Al momento solo considerazioni, nessuna certezza. Anche perchè prima per l'attuale tecnico gialloblù ci sarà un incontro con la società di via Belgio. Solo allora, a conti fatti, sarà libero di decidere il proprio destino.
Lorenzo Morandini

SERIE A
Hellas, piace un portiere sudamericano
verona.iamcalcio.it scritto il 09 Aprile 2015, ore 11:07
Ieri il presidente dell'Hellas Verona Setti ha rotto il silenzio, ma nonostante tutto continua a tener banco il mercato. E la società gialloblù è attirata dal Sudamerica. Piace infatti Gaston Guruceaga Fagundez, portiere classe 1995 del Penarol. Uruguaiano d'origine è cresciuto nel Fenix e nel Penarol. Nonostante la sua giovane età Guruceaga ha attirato l'interesse di molti club italiani, pronti ad investire sul futuro. Il suo valore è sul mezzo milione di euro, e su di lui ha già messo gli occhi il Napoli. Ora però oltre ai partenopei si sono fatti sotto anche il Palermo e l'Hellas Verona.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


ZOOM SU
Guruceaga, dal Sudamerica un nuovo giovane portiere per la Serie A
09.04.2015 07.30 di Gianluca Losco Twitter: @MrLosco
Da qualche anno a questa parte, i portiere sudamericani stanno trovando sempre più spazio e opportunità in Italia. Il prossimo potrebbe essere Gaston Guruceaga Fagundez, classe 1995 del Penarol. Si tratta naturalmente di una nuova leva, avendo 20 anni da un mese; nato ad Artigas, in Uruguay, è cresciuto calcisticamente nel Fenix e nello stesso Penarol. Già nella stagione 2012/2013 era in prima squadra, sebbene come quarto portiere; il 14 aprile 2013 è andato per la prima volta in panchina. Il debutto è arrivato il 17 febbraio di quest'anno, nella gara persa dalla sua squadra per 3-1 contro il Boston River. Per la nazionale uruguayana, è stato selezionato dall'Under 20 nel 2014 da Fabian Coito; il 5 dicembre dello stesso anno è stato preselezionato per il campionato sudamericano Under 20 del 2015, finendo poi per giocare quasi tutte le gare.

Come detto, Guruceaga è giovane, molto essendo un portiere; probabilmente per i club italiani potrebbe trattarsi di un colpo in ottica futura. Alto più di un metro e 90, pesa circa 82 chili; il suo valore di mercato dovrebbe aggirarsi sul mezzo milione di euro. Per lui si è parlato molto soprattutto per il Napoli, con gli osservatori dei partenopei con continuo contatto per l'estremo difensore. Adesso gli interessamenti sembrano essersi moltiplicati, dato che oltre agli azzurri, si sono fatti vivi anche Palermo e Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


8 Aprile +   -   =
CALCIO
HELLAS VERONA, IL SOSTITUTO DI TONI È IL GIOVANE TORREGROSSA

GIOVANNI ALBANESE
08/04/2015 - 08.15
Qual è il futuro di Luca Toni? L'attaccante trentasettenne, che con la maglia dell'Hellas Verona ha già battuto il record di migliore realizzatore in Serie A, sembra poter trasferirsi al Carpi, che con ogni probabilità vincerà il campionato cadetto. Più difficile la pista del rinnovo con la società gialloblù, che avrebbe già individuato in casa il sostituto ideale dell'ex attaccante della nazionale. Si tratta del giovane Ernesto Torregrossa, classe 1992, quest'anno girato in prestito dai veronesi al Crotone, in Serie B. L'attaccante, figlio d'arte, ha siglato finora otto reti e cinque assist.

FONTE: SportItalia.com


SERIE A
Pisano è a tutti gli effetti dell'Hellas
Pisano (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 08 Aprile 2015, ore 12:28
Eros Pisano è a tutti gli effetti un giocatore dell'Hellas Verona. Il difensore di proprietà del Palermo, è in prestito alla società gialloblù fino a giugno, ma con diritto di riscatto obbligatorio. Un riscatto tutto vincolato alla salvezza dell'Hellas Verona, e la cosa, scongiuri a parte, è ormai certa. Pisano a fine anno diventerà dunque un giocatore a tutti gli effetti dell'Hellas Verona. Al giocatore pronto un contratto fino al 30 giugno 2017 leggermente più basso rispetto a quello che aveva con il Palermo.
Lorenzo Morandini

SERIE A
Sogliano, a breve l'incontro con Setti
Setti e Sogliano (foto A. Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 08 Aprile 2015, ore 11:53
Il futuro del direttore sportivo gialloblù dell'Hellas Verona Sean Sogliano è ancora un mistero. Al momento solo chiacchere di mercato, e non c'è nulla di certo, ma tra un paio di settimane si dovrebbe capire e sapere qualcosa di più. Tra quindici giorni, infatti, come fanno sapere a TMW, Sogliano dovrebbe incontrare il presidente Setti. Un incontro dovre verrà fatto anche un bilancio della stagione ma in particolar modo per capire se Sogliano continuerà ancora l'avventura con la società di via Belgio. Sogliano, come già detto in passato, è anche corteggiato da Fiorentina e Milan. Resterà o partirà? Attendiamo ancora quindici giorni e ne sapremo di più.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


SERIE A
Jorginho: Napoli, Verona o Milan?
Jorginho (foto Facebook)

verona.iamcalcio.it scritto il 08 Aprile 2015, ore 17:48
Si è parlato tanto di lui. E se ne parlerà ancora. Già quest'inverno sembrava facesse ritorno a Verona, poi non si è fatto più nulla. Tempo fa il patron del Napoli, De Laurentiis, aveva dichiarato che sarebbe rimasto con i partenopei anche la prossima stagione. Ora, invece, è spuntato anche il Milan. Insomma su Jorginho, a quanto pare, si sta creando una vera e propria telenovela. Il centrocampista oggi a Napoli ma ancora in comproprietà con l’Hellas Verona potrebbe tornare sul mercato, ovviamente se a giugno il Napoli non riscatta l’altra metà del cartellino. Proprio oggi a MilanNews.it il suo agente Joao Santos ha fatto il punto sulla situazione e così ha detto: “Con il Milan attualmente non c’è niente. La comproprietà tra Napoli e Verona sta per scadere e se a giugno il Napoli non dovesse riscattarlo allora Jorginho tornerebbe al Verona e li si aprirebbe il mercato. Lo hanno cercato tante squadre in passato, anche il Milan era molto interessato, ci sono stati dei sondaggi direttamente con il Verona, ma non è mai partita una trattativa ufficiale. Ad oggi non c’è molto, perché il Napoli ha la proprietà a giugno, se invece gli azzurri non dovessero riscattarlo ovviamente si riaprirebbe il mercato per il giocatore”.
Lorenzo Morandini

FONTE: IAmCalcio.it


SERIE A
Tris di club sulle tracce di Guruceaga del Penarol
08.04.2015 21.06 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Sono tre i club italiani che si sono mossi nelle ultime settimane per Gaston Guruceaga, talento uruguaiano classe 1995 del Penarol. Secondo quanto riportato da GazzettaTv il giocatore è finito nel mirino di Napoli, Palermo e Verona. Osservatori sono già stati in Sudamerica per valutarlo dal vivo.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Sorensen-Verona, futuro in bilico. Previsto summit
08.04.2015 19.12 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Frederik Sorensen e l'Hellas Verona. Un futuro ancora da scrivere e tutto da decifrare, visto che il centrale danese, tra i più giovani del reparto, sta faticando a trovare spazio in una retroguardia non di primissimo pelo come quella scaligera. In estate non è da escludere certo l'addio, come raccolto da Tuttomercatoweb.com, se il trend non cambierà. E per discuterne, è previsto tra circa due settimane un contatto tra l'entourage del calciatore ed il Verona. Per parlare di futuro. Insieme o no...

SERIE A
Napoli, ag. Jorginho: "In caso di mancato riscatto si aprirebbe il mercato"
08.04.2015 16.02 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Ai microfoni di MilanNews.it, Joao Santos, agente di Jorginho, parla del futuro del centrocampista del Napoli: "Con il Milan attualmente non c'è niente. La comproprietà tra Napoli e Verona sta per scadere e se a giugno il Napoli non dovesse riscattarlo allora Jorginho tornerebbe al Verona e li si aprirebbe il mercato. Lo hanno cercato tante squadre in passato, anche il Milan era molto interessato, ci sono stati dei sondaggi direttamente con il Verona, ma non è mai partita una trattativa ufficiale. Ad oggi non c'è molto, perché il Napoli ha la proprietà a giugno, se invece gli azzurri non dovessero riscattarlo ovviamente si riaprirebbe il mercato per il giocatore".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


7 Aprile +   -   =
aprile 7, 2015
Milan, per il centrocampo torna di moda Jorginho
Jorginho (Getty Images)

C’è aria di rivoluzione in casa Milan. La prossima finestra di calciomercato, infatti, potrebbe segnare veramente una grande epurazione all’interno della rosa rossonera. I nomi in uscita sembrano essere tanti e il reparto che dovrebbe subire i cambiamenti più numerosi è il centrocampo: Sulley Muntari non rientra più nei piani della società, arrivando a rifiutare ogni convocazione fino alla fine della stagione e, oltre a questo addio ormai scritto, anche l’altro ghanese Michael Essien è pronto a salutare l’Italia. Le voci su Nigel De Jong, invece, non sono più una novità e l’olandese, in scadenza di contratto, sembra proprio destinato a non rinnovare per potersi accasare al Manchester United. Infine, è ancora da valutare il futuro di Marco Van Ginkel: il prestito secco dal Chelsea scade a giugno, ma dopo le ultime prestazioni il Milan potrebbe chiedere un prolungamento per un altro anno.

Così, per almeno quattro nomi che non dovrebbero più far parte dell’organico della prossima stagione, la società è chiamata a rimpolpare la mediana con dei colpi in entrata. In questi giorni però, alcuni obiettivi che sembravano essere tanto vicini ai rossoneri come Daniele Baselli e Mirko Valdifiori si starebbero allontanando, con il primo che ha aperto a un passaggio alla Fiorentina e il secondo sempre più prossimo al trasferimento al Napoli. Ecco dunque che il Milan si vedrebbe costretto a varare il classico “piano B”, che in questo caso potrebbe condurre all’identikit di un altro giocatore azzurro, Jorginho. Il centrocampista brasiliano naturalizzato italiano era già stato cercato da Adriano Galliani nel 2012, ma l’Hellas Verona si accordò con il Napoli per una comproprietà.

Schiacciato forse dalla difficile piazza partenopea, chiuso da altri compagni di squadra e sfavorito tatticamente dal modulo di Rafa Benitez, Jorginho non è però riuscito a ripetere le grandi cose che aveva mostrato con gli scaligeri, finendo per perdere il posto. L’arrivo dall’Empoli di Valdifiori, potrebbe quindi ridurre ulteriormente gli spazi per il classe 1991 e spingerlo a chiedere la cessione. Pochi giorni fa, l’agente aveva parlato della situazione legata la riscatto del proprio assistito, presumendo un futuro ancora all’ombra del Vesuvio ma non escludendo altre opzioni, proprio come il Milan. Ulteriori sviluppi di mercato, potrebbero anche cambiare le carte in tavola e portare il giocatore a sposare la causa rossonera, che gli garantirebbe un posto da titolare in un centrocampo tutto italiano. Galliani dovrebbe in tal caso trovare un accordo con Napoli e Verona, squadre che si dividono ancora il cartellino, ma Jorginho potrebbe davvero tornare un obiettivo di mercato per la prossima estate.
Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it

FONTE: MilanLive.it


Verona, da Toni a Mandorlini: operazione rinnovi
L'attaccante ed il tecnico sono in scadenza: Setti al lavoro


07/04/2015 09:12
CALCIOMERCATO HELLAS RINNOVO TONI MANDORLINI / VERONA - Dal tecnico Andrea Mandorlini passando per il bomber Luca Toni fino al direttore sportivo Sean Sogliano: tutti i punti di riferimento dell'Hellas Verona hanno il contratto in scadenza ed il loro rinnovo è una delle priorità del presidente Setti in vista dell'estate. Da valutare anche il futuro di Moras, Agostini, Juanito Gomez e Jankovic, anche loro in scadenza.
M.D.F.

FONTE: CalcioMercato.it


Carpi, il regalo per la Serie A si chiama Luca Toni
By Francesco Pellicori7 aprile 2015

Calciomercato Serie B. Con 8 partite alla fine del campionato e 12 punti di distacco sulla seconda, il Carpi di mister Castori, conscio che la promozione è cosa praticamente fatta, inizia a programmare il prossimo campionato di Serie A sondando vari nomi che potrebbero essere utili alla causa della compagine emiliana.
Il futuro di Jerry Mbakogu sembra lontano da Carpi così, la società del presidente Caliumi, non vuole farsi trovare impreparata ed è già all’opera per cercare il sostituto. Rumors di mercato affermano che il DS Giuntoli vorrebbe convincere Luca Toni ad accettare di vestire la maglia biancorossa sfruttando il contratto in scadenza a giugno 2015 con l’Hellas Verona.
Al momento questa ipotesi sembra di difficile attuazione ma si attendono sviluppi nei prossimi mesi.

FONTE: RadioGoal24.it


07:47 | martedì 07 aprile 2015
GdS: mistero rinnovi al Verona
Mezza squadra in scadenza come i quadri dirigenziali, ma non si muove nulla

di Gianmarco Lotti - twitter:@GianmarcoLotti © www.imagephotoagency.it

SETTI HELLAS VERONA - E' mistero rinnovi di contratto per l'Hellas Verona. Il presidente Maurizio Setti non parla da gennaio quando i gialloblu presero sei gol allo Juventus Stadium e ancora non ha detto né fatto nulla per i rinnovi: al Verona c'è un'intera struttura societaria in scadenza se si conta che il direttore generale Giovanni Gardini, il direttore sportivo Sean Sogliano e il mister Andrea Mandorlini da giugno saranno liberi a parametro zero. Per adesso però di schiarite se ne vedono poche.

ANCHE I GIOCATORI - Non solo Gardini, Sogliano e Mandorlini (a cui vanno aggiunti tutti i collaboratori del suo staff), il Verona rischia di perdere anche molti giocatori. Su tutti Luca Toni, vicino al titolo di capocannoniere alla veneranda età di 37 anni, e con lui anche gli altri senatori come Alessandro Agostini, Bosko Jankovic, Vangelis Moras e Gomez Taleb, per non contare i prestiti da riscattare come riporta La Gazzetta dello Sport. Al Verona aspettano solo movimenti dall'alto, servono certezze per il futuro.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Hellas Verona, scatta il riscatto per Eros Pisano: i dettagli
07.04.2015 20.23 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Eros Pisano e l'Hellas Verona, avanti insieme. Il terzino destro di proprietà del Palermo è in prestito all'Hellas fino a giugno, con diritto di riscatto obbligatorio. Riscatto vincolato alla salvezza della squadra di Mandorlini, salvezza che sembra ormai cosa certa. Pisano diventerà interamente dell'Hellas Verona. Contratto fino al 30 giugno 2017 rivisto leggermente al ribasso rispetto all'ingaggio che percepiva al Palermo. E per l'ex Palermo una nuova avventura, tutta a tinte gialloblù...

SERIE A
Verona, una società in scadenza il 30 giugno. Serve la salvezza
07.04.2015 14.43 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
Si potrebbe concretizzare un vero e proprio ribaltone questa estate in casa Verona. Come riporta La Gazzetta dello Sport al 30 giugno andranno in scadenza il dg Gardini, il ds Sogliano ma anche il tecnico Andrea Mandorlini e tutti i suoi collaboratori. Al momento sul fronte rinnovi tutto appare fermo in attesa della certezza della permanenza in Serie A. Lo stesso vale anche per i giocatori presenti nella rosa scaligera: da Luca Toni ai vari Moras, Agostini, Gomez e Jankovic. Da capire anche il destino dei calciatori in prestito: Pisano, Brivio, Sorensen, Tachtsidis, Valoti, Greco e Campanharo. I punti interrogativi dunque non mancano. La salvezza deve arrivare e poi si potrà pensare anche al futuro.

SERIE A
Hellas Verona, Toni in scadenza: è il momento di pensare al futuro
07.04.2015 08.23 di Pietro Lazzerini
Il Corriere di Verona di questa mattina fa il punto sul futuro in gialloblu di Luca Toni, autore a 38 anni dei gol che hanno portato ad un terzo dei punti dell'Hellas Verona. Il giocatore a fine stagione andrà in scadenza di contratto ma ancora dal club scaligero non sono arrivati segnali per il prolungamento. Il rapporto dell'attaccante con la società è saldo, ma è possibile che chieda qualche garanzia tecnica per continuare un'esperienza che lo ha portato a raggiungere Ciccio Mascetti nella classifica marcatori dell'Hellas di tutti i tempi. Dal canto suo la società veronese dovrà muoversi in fretta visto che alcuni club brasiliani oltre al Carpi ormai prossimo alla promozione in Serie A, sembrano pronti a muoversi per acquistare il bomber a costo zero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


6 Aprile +   -   =
Published On: Mon, Apr 6th, 2015 Hellas Verona / News | By Nikita Fesyukov
Liverpool Ready Summer Move For Hellas Verona Starlet


jacopo sala veronaHellas Verona midfielder Jacopo Sala could return to the Premier League with Liverpool in the summer transfer window.
The 23-year-old Italian youth international, whose contract is set to expire in June 2016, returned from a muscular injury for the Gialloblu in early January and has ever since been in impressive form for the Serie A side.
According to TGGialloblu.it, Sala is attracting interest from the English Premier League with Liverpool the main protagonists.
At the moment, there are no concrete details of any offers for Sala, but the valuation of the player would be around €2-3 million, which will, however, depend on whether Verona extend Sala’s contract or will be forced to sell him in the summer to receive at least a small compensation.
Sala already spent four years in England with Chelsea’s youth team, before being sold to Hamburg in 2011.

FONTE: ForzaItalianFootball.it


SERIE A
Verona, sirene dal Brasile per l'eterno Toni
06.04.2015 00.28 di Marco Frattino
Quasi 38 anni e non sentirli. Luca Toni non si accontenta dei 15 gol siglati in questo campionato e vuole diventare il bomber più prolifico del Verona in Serie A. Tra qualche mese, forse tra qualche settimana, deciderà cosa fare, l'Hellas spera di trattenerlo e di far durare l'idillio il più a lungo possibile. Dipende solo ed esclusivamente dall'ex campione del mondo con la Nazionale, come riporta l'esperto di mercato Alfredo Pedullà attraverso il suo blog: "La novità degli ultimi giorni è rappresentata dal fatto che, essendo in scadenza, sono arrivati alcuni segnali dall'estero. Uno molto importante dal Brasile, con offerta sostanziosa, di quelle irrinunciabili. Toni ha ringraziato, mandando un messaggio non di chiusura totale ma di forti perplessità - almeno per il momento - su una nuova esperienza all'estero. Magari torneranno alla carica, tuttavia ora Toni ha un solo pensiero: fare più gol con il Verona, magari sfondare il muro dei 20 gol, per poi pensare con calma al futuro".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


2 Aprile +   -   =
Calciomercato Juventus, 5 giocatori pronti a salutare i bianconeri a fine stagione
Primo Piano 2 aprile 2015

La Juventus è pronta a salutare diversi elementi della propria rosa al termine di questa stagione. Come sottolineato da Tuttosport saranno almeno 5 i giocatori che cambieranno casacca a cominciare da Simone Pepe il quale potrebbe scegliere di trovare nuovi stimoli altrove (si parla dell’Atalanta). Una richiesta di addio potrebbe arrivare pure da parte di Paolo De Ceglie, rientrato alla base dopo la catastrofe del Parma ma che non è mai entrato nei piani di Allegri. Diversa la situazione di Alessandro Matri, in prestito dal Milan che tornerà presumibilmente rossonero, e quella di Romulo: l’esterno non ha convinto la Juventus quindi i bianconeri non dovrebbero riscattarlo dall’Hellas Verona. Infine da annotare il discorso relativo al giovane Fausto Rossi, attualmente in prestito al Cordoba: sul ragazzo ci sono diversi club (Villarreal e Bologna) e la Vecchia Signora potrebbe cederlo per far cassa.

La redazione di calciomercatonews.com

FONTE: CalcioMercatoNews.it


Fiorentina, Macia se ne va: chi lo sostituisce?
Il direttore dell'area tecnica viola dovrebbe tornare in Spagna al Betis Siviglia

02/04/2015 19:55
CALCIOMERCATO FIORENTINA DOPO MACIA PRADE' / FIRENZE - L'esperienza di Eduardo Macia alla Fiorentina pare volgere al termine. Numerose fonti spagnole parlano di un addio programmato per la fine della stagione con il direttore tecnico viola destinato al ritorno nella Liga: il Betis Siviglia gli avrebbe offerto un quadriennale.

..., mentre pare più complicato l'ingaggio di un direttore sportivo come Sean Sogliano dell'Hellas Verona, accostato nei mesi scorsi più come un erede eventuale di Daniele Pradè.
O.P.

FONTE: CalcioMercato.it


SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Carpi verso la A, su Bianco ci sono Empoli e Verona
02.04.2015 19.48 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Il Carpi vola dritto verso la A ed i suoi talenti iniziano a far gola. A molti. Come Raffaele Bianco che, non più tardi di un mese fa, ha rinnovato sino al giugno 2018 il suo contratto con il club emiliano. Però ha estimatori già nella massima serie: su Bianco, secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, ci sarebbero gli interessamenti di Empoli e Verona.

SERIE A
Verona: sirene dall'Inghilterra per Sala, ma l'Hellas vuole blindarlo
02.04.2015 09.13 di Marco Frattino
Il Corriere di Verona in edicola questa mattina riporta l'interesse proveniente dalla Premier League per Jacopo Sala (23). Liverpool, Tottenham e West Ham hanno visionato il centrocampista mentre il quotidiano scrive che, in attesa di un'offerta – il suo valore può toccare i 7 milioni di euro –, lavora per rinnovargli il contratto in scadenza il 30 giugno 2016. L'intesa non è distante: il prolungamento è fattibile e non preclude alcuna soluzione per Sala. L'operazione, tuttavia, permetterebbe al Verona di avere una maggior forza in una futura trattativa per la sua cessione.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


1 Aprile +   -   =
SERIE A
Hellas, se Sogliano parte c'è pronto Giuntoli
Setti e Sogliano (foto A. Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 01 Aprile 2015, ore 11:50
Il mercato dei direttori sportivi ora come ora è quasi più gettonato di quello dei giocatori. La stagione infatti sta per concludersi, e tutte le società si iniziano a preparare per la prossima stagione. E prima di pensare ai giocatori, si pensa a sistemare la dirigenza. Come abbiamo già detto in passato, il ds gialloblù dell'Hellas Verona Sean Sogliano è corteggiato da Milan ed in particolar modo dalla Fiorentina. In caso di una sua partenza, il nome che è uscito per sostituirlo è quello di Giuntoli, attuale direttore sportivo del Carpi. Ovviamente sempre che la squadra non riesca a raggiungere la promozione in serie A. Se così fosse, come fanno sapere da TMW, Giuntoli resterebbe dunque per un altro anno al Carpi, e tutte le idee potrebbero ricadere su Romairone, anch'esso molto apprezzato dal presidente gialloblù Setti. A questo punto non rimane che attendere l'estate, che si preannuncia a dir poco rovente.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


31 Marzo +   -   =
SERIE A
Viviani, Mandorlini lo vuole all'Hellas
verona.iamcalcio.itscritto il 31 Marzo 2015, ore 12:28
E' l'uomo dei desideri. Corteggiato da mezza serie A. Si parla di Federico Viviani, vicino a salutare il Latina per approdare nella massima categoria. Classe 1992, agli esordi della sua carriera giocava attaccante, ma poi, il suo allenatore della Roma, Andrea Stramaccioni, lo sposta in regia davanti alla difesa, posizione che ha permesso al talento di Lecco di esprimere al meglio le sue qualità. Gli viene riconosciuta una particolare abilità nei tackle e nelle punizioni. Viviani ora lo vogliono tutti. Lo vuole il Torino, che lo ha fatto anche visionare in diverse occasioni, ma anche l'Empoli, il Palermo e l'Hellas Verona. E da Verona è stato proprio l'allenatore gialloblù Andrea Mandorlini a chiederlo espressamente. Vedremo chi avrà la meglio...
Lorenzo Morandini

SERIE A
Hellas, Pisano rimane se...
Pisano (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 31 Marzo 2015, ore 12:08
In casa dell'Hellas Verona si è al lavoro per programmare quello che sarà il futuro. Con la fine del campionato che ormai si avvicina, e con una salvezza tuttavia acquisita, la società di via Belgio è già al lavoro per costruire quella che sarà la squadra del prossimo anno. Si sta lavorando sui giocatori in scadenza di contratto, ma anche per cercare di trattenere quelli arrivati in prestito. Tra questi vi è Eros Pisano, arrivato in gialloblù dal Palermo in prestito con diritto di riscatto. Il giocatore vorrebbe rimanere in gialloblù, ma ad una condizione: Mandorlini deve essere riconfermato anche per la prossima stagione. Pisano, è arrivato a gennaio durante il mercato di riparazione in gialloblù proprio perchè voluto da Mandorlini. Ed il giocatore ha ripagato la fiducia del tecnico davvero bene. A questo punto tutto è legato al futuro del tecnico scaligero.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


23:55 | martedì 31 marzo 2015
Hellas Verona, tre inglesi su Sala
Il centrocampista degli scaligeri interessa in Premier League

di Giuseppe Carotenuto - twitter:@GiuCarotenuto Foto: © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO HELLAS VERONA SALA - L'Hellas Verona deve fare i conti con le tante voci di mercato. In questi giorni a tenere banco è il nome di Jacopo Sala, duttile centrocampista che si è messo in mostra nelle ultime uscite della squadra di Mandorlini. E su di lui, stando alle ultime voci, sono spuntate tre pretendenti inglesi che vorrebbero riportarlo in Premier League, lui che ha disputato parte delle giovanili alla corte del Chelsea.

TORNA IN INGHILTERRA? - Secondo Gianluca Di Marzio ci sarebbero tre club in particolare su di lui. Liverpool, Tottenham e West Ham, infatti, avrebbero messo gli occhi sull'esterno e nelle prossime settimane il giocatore sarà visionato con particolare attenzione. Il duttile centrocampista potrebbe quindi lasciare l'Italia a fine stagione, con i club d'oltremanica che ben presto potrebbero bussare alla porta dei gialloblu. Per lui sarà tempo di tornare in Inghilterra?

11:14 | martedì 31 marzo 2015
Verona, cercasi regista: ecco tutti i nomi
Su Fossati è forte l'interessamento di Bologna e Genoa

di Daniele Longo - twitter:@86_longo
VERONA CALCIOMERCATO FOSSATI VIVIANI - Il Verona del direttore Sean Sogliano sta scandagliando il calciomercato alla ricerca di un regista di prospettiva in vista della prossima stagione. Occhi sul campionato cadetto e sulle opportunità che riserva: ieri vi avevamo parlato dell'interessamento per Federico Viviani sul quale però c'è grande concorrenza. Secondo quanto appreso in esclusiva dalla nostra redazione, un altro nome sotto stretta osservazione è quello Marco Fossati, centrocampista di proprietà del Milan ma protagonista con la maglia del Perugia. Il centrocampista classe 92' andrà in scadenza di contratto a giugno e ha catalizzato le attenzioni anche del Bologna e del Genoa, un profilo che riscuote grandi consensi in virtù dei grandi miglioramenti messi in mostra nell'attuale stagione.

LE ALTERNATIVE - Non mancano le alternative sul taccuino di Sogliano: sono stati seguiti con interesse anche Capezzi del Varese, proprietà Fiorentina, e Gaston Brugman del Pescara. Nomi cerchiati in rosso e trattative ancora in una fase embrionale ma che possono prendere piede nel giro di qualche settimane. Si muove il Verona, nel mirino un regista di prospettiva.

FONTE: CalcioNews24.com


30 Marzo +   -   =
16:52 | lunedì 30 marzo 2015
Tutti pazzi per Viviani: ci provano in quattro dalla serie A
Il regista, attualmente al Latina, ha ancora due anni di contratto con la Roma

di Daniele Longo - twitter:@86_longo

Federico Viviani è pronto al salto di categoria, le sue prestazioni con la maglia del Latina hanno attirato le attenzioni perfino del c.t azzurro Antonio Conte. Specialista nei calci piazzati, Viviani è migliorato molto anche fisicamente e nell'intensità del proprio gioco. Il classe 92' in estate ha scelto di tornare al Latina per migliorare in un ambiente che conosceva alla perfezioni e i risultati sono sotto gli occhi di tutti, specie del Torino che lo ha fatto visionare in diverse occasioni. Al momento la società granata è avanti rispetto alla concorrenza perchè ha in mano un jolly molto ambito dalla Roma ovvero il brasiliano Bruno Peres. Operazione che è stata già impostata e che prevederebbe il prestito del giovane centrocampista. Secondo quanto risulta a Calcionews24.com, il giocatore è molto stimato dalla Roma che lo vorrebbe valutare nella massima serie. Nessuna cessione a titolo definitivo: il ds Sabatini è irremovibile in questa decisione.

SPUNTA ANCHE L'HELLAS VERONA - Viviani riscuote consensi anche nella ridente Empoli che a fine anno dovrà salutare un altro regista dai piedi buoni come Mirko Valdifiori. Quella toscana è una pista che piace alla Roma, considerando il lavoro eccellente con i giovani che ha sempre contraddistinto la società del Presidente Corsi. Valutazioni in corso, ma sono arrivate le prime richieste ufficiali anche da parte di Palermo ed Hellas Verona. Il mister degli scaligeri Mandorlini è un grande estimatore di Viviani e lo ha richiesto espressamente. Quattro squadre pronte a darsi battaglia: per Viviani si prospetta un'estate rovente.

FONTE: CalcioNews24.com


SERIE A
Hellas Verona, Pisano convince: se resta Mandorlini, pronto il riscatto
30.03.2015 21.20 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
HellasNews.it analizza oggi l'ottimo approccio avuto da Eros Pisano nella sua avventura in gialloblù, tanto che il giocatore sarebbe vicinissimo al riscatto nel caso Mandorlini venisse confermato come tecnico dell'Hellas. Il prestito con diritto di riscatto con cui l'ex Palermo è giunto nel Veneto tiene aperta ogni possibilità, ma ancora una volta tanto dipenderà dalla situazione del tecnico scaligero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


29 Marzo +   -   =
Hellas Verona, dalla super-plusvalenza Jorginho i soldi per il mercato estivo
Il centrocampista sarà probabilmente riscattato dal Napoli per una buona cifra e darà il via al restyling scaligero

Jorginho in azione (Getty Images)

29/03/2015 18:41
VERONA CESSIONE JORGINHO / VERONA - Jorginho Frello è una delle chiavi di volta del prossimo mercato, sia del Napoli che del Verona. Nonostante la stagione non esaltante, che l'ha portato ad una parabola discendente dalle promesse di Nazionale fino alla panchina, il centrocampista italo-brasiliano sarà comunque riscattato dagli azzurri a fine stagione, anche perché se non resta in squadra potrebbe comunque diventare una preziosa pedina di scambio in sede di calciomercato. La cifra di 4,5 milioni per il riscatto - riportata da 'L'Arena' - non è quella che ci si sarebbe aspettati un anno e mezzo fa, anzi è anche più bassa rispetto alla prima metà, ma è comunque una cifra di tutto rispetto per le casse di una squadra come il Verona. Ottimo viatico per iniziare bene la stagione, anche perché la cessione di Jorginho sarà per il bilancio una mega-plusvalenza, visto che fu preso a soli 16 anni e inserito nella squadra Allievi, quindi a tutti gli effetti un prodotto del vivaio veronese.
A.P.

FONTE: CalcioMercato.it


29.03.2015
Napoli pronto a chiudere per l'altra metà di Jorginho
Jorginho in azzurro

Il Napoli è intenzionato a tenere Jorginho, soprattutto a riscattare dal Verona anche l'altra metà del suo cartellino.
Quattro milioni e mezzo netti finiranno nelle casse dell'Hellas, dopo un'analoga cifra già pattuita a gennaio di un anno fa quando «Giorgio» fu il logico sacrificio per dare solidità ad una società che dall'alto dei ventotto in classifica ed una salvezza ormai ampiamente raggiunta già d'inverno potè giocare d'anticipo e ragionare lucidamente per il futuro.

La conferma di Jorginho è indipendente da quel che sarà il destino di Rafa Benitez, che dovrebbe lasciare il Napoli dopo le ultime frizioni con la piazza e risultati non in linea con le previsioni oltre alle offerte che per lui piovono da mezza Europa. Il rapporto tecnico fra il Napoli e Jorginho non è stato esaltante, per quel centrocampo a due che certo non esalta le doti di costruttore di gioco che ha sempre avuto «Giorgio» ma che è sempre stato invece un must nel calcio di Benitez. Il profilo giovane e la consistenza dell'investimento, in tutto nove milioni, non dovrebbe far tornare indietro il Napoli, deciso a chiudere l'operazione con altri quattro milioni e mezzo.
Una plusvalenza clamorosa per il Verona, considerato che Jorginho è arrivato all'Hellas ancora in età Allievi, costato appena diecimila euro.
A.D.P.

29.03.2015
Le big a caccia Sala è già l'uomo del mercato
L'esplosione del laterale di Mandorlini stuzzica l'appetito di quasi tutte le squadre di vertice E l'Hellas punta già ad una clamorosa plusvalenza

Destinato a partire. E a diventare l'uomo di fascia destra più forte d'Italia. Il progetto attorno a Jacopo Sala è chiarissimo. Il tempo gioca a suo favore, il passato anche.
Chelsea prima, ancora ragazzino. Amburgo poi, coi primi assaggi di Bundesliga e del calcio dei grandi, quello che aveva sfiorato a Londra con Carlo Ancelotti. Adesso il Verona.
Tutte tappe di avvicinamento prima del salto definitivo. Fissato già per quest'estate.
La Serie A l'ha già adocchiato da tempo, d'altronde non ci voleva un genio per accorgersi del suo talento. Il mercato parla di lui, fra Italia ed estero.

UOMO COPERTINA. Sala si candida a uomo-copertina da giugno in avanti, plusvalenza sensibile per il Verona consapevole che un giocatore di questa caratura è complicato da trattenere e probabilmente anche provarci andrebbe contro certe logiche di mercato.
Quando è andato in campo Sala ha sempre dimostrato di avere una marcia in più, nonostante un tormento continuo fatto di infortuni a ripetizione e di continui stop proprio quando la luce si stava riaccendendo. Bravo in tutto, dalla fase di spinta a quella di copertura. Dalla pulizia della sua corsa ai palloni messi in mezzo al servizio dell'amico Toni, che non a caso continua a ripetere che «Sala diventerà un giocatore importante per tutto il calcio italiano».

MEGLIO DA TERZINO. Otto partite, quelle che ha potuto giocare dopo mesi trascorsi più col fisioterapista che con Mandorlini, sono state sufficienti ad accendere mezza Serie A e qualche big, visto che là a destra sono in tanti ad avere qualche problema.
La Roma ha un Maicon che va verso i 35 anni, il Napoli già l'estate scorsa voleva qualcuno migliore di Maggio, la Juventus prima o poi dovrà guardarsi attorno per individuare il sostituto di Lichtsteiner.
A destra c'è poco in Italia, da qui l'idea di educare Sala il più possibile da qui alla fine della stagione soprattutto come terzino destro, in una difesa a quattro o a cinque.
È indifferente, anche se Mandorlini ha ormai ripreso la strada del 4-3-3.

LE ALTERNATIVE. D'altra parte se le migliori opzioni in circolazione anche in chiave Nazionale restano Darmian, Abate e De Sciglio allora nel mazzo può starci anche Sala, per di più capace di ricoprire con sufficiente disinvoltura sia il ruolo di centrocampista che quello di attaccante esterno, dove ha saputo più volte adeguarsi senza fare una grinza.
Proprio la sua versatilità è e sarà il suo vero valore aggiunto. Come prendere più giocatori in uno. Un giocatore moderno, utile anche a qualche big che in gran silenzio ha cominciato a muovere i primi passi senza troppo far caso a tutta quella serie di incidenti muscolari che potrebbero in teoria anche incrinare il suo profilo. Prima di quest'anno Sala però non aveva mai avuto particolari problemi fisici, dai tempi del Chelsea fino all'Amburgo e alla stagione scorsa all'Hellas Verona.

IL NODO DEL CONTRATTO. Sala, in scadenza a fine giugno del 2016, rischia di essere facilmente attaccabile da chi può giocare sul fatto che l'accordo con l'Hellas sia quasi agli sgoccioli e strappare così condizioni più vantaggiose ma che certo non quantificano nella maniera più giusta il suo vero valore di mercato. Chi fa il prezzo certo non può forzare la mano se in mano ha un giocatore all'ultimo anno di contratto come sarà Sala dal primo luglio, ma la strategia l'Hellas ce l'ha ben chiara in testa.
A stagione conclusa il contratto di Sala verrà ridiscusso e quasi certamente allungato di uno o forse anche due anni per permettere al Verona di blindare il suo investimento e proteggersi davanti a possibili speculazioni.
Non sarà che il primo passo di un'estate che si annuncia molto intensa, in attesa anche di una chiamata azzurra da parte di Antonio Conte.
Perché per molti, nell'ambiente-calcio, Sala in Nazionale ci finirà molto presto.
Alessandro De Pietro

FONTE: LArena.it


28 Marzo +   -   =
RASSEGNA STAMPA +   -   =
Esclusiva: Sogliano si propone a due club. E a Verona...

28-03-2015, 00.28
Sean Sogliano potrebbe chiudere il suo ciclo a Verona. Fino a poco tempo fa era nella lista del Milan, può darsi che ci sia rimasto, ma la sua intenzione sarebbe quella di lavorare con autonomia. Nelle ultime settimane Sogliano ha fatto sondaggi con Fiorentina e Napoli, un modo per capire quale potrebbe essere il futuro dei suoi colleghi. Ma la situazione al momento è ferma, con la Fiorentina che sta pensando di promuovere Ripa per la sostituzione di Macia. Nel frattempo a Verona potrebbe avere maggiori poteri Gardini affiancato da Romairone, ex direttore sportivo dello Spezia.

Foto: zimbio.com

FONTE: AlfredoPedulla.com


27 Marzo +   -   =
SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, ottimismo per il rinnovo di Gomez. Contatti a breve
27.03.2015 19.29 di Luca Bargellini Twitter: @barge82
E' in scadenza di contratto uno dei pupilli di Andrea Mandorlini in casa Verona. Juanito Gomez presto, però, potrebbe veder concretizzato il rinnovo con il club scaligero. Secondo quanto appreso dalla redazione di TuttoMercatoWeb.com i contatti fra le parti vanno avanti già da qualche tempo e trapela ottimismo. Il rapporto è ottimo e il giocatore a Verona si sente come a casa. Nei prossimi giorni il club e l'entourage del giocatore torneranno a parlarsi per cercare di mettere la parola fine alla trattativa. Juanito e il Verona, il matrimonio è destinato a continuare.

SERIE A
ESCLUSIVA TMW - La Fiorentina e il ds: avanza ancora Sogliano...
27.03.2015 14.23 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Fiorentina alla ricerca di un direttore sportivo per la prossima stagione. Cresce l'interesse per il ds dell'Hellas Verona, Sean Sogliano. Dopo i sondaggi andati a vuoto per Andrea Berta dell'Atletico Madrid (che piace molto anche al Milan), i viola sembrano volersi orientare su Sogliano. Un'idea sempre più concreta per la prossima stagione. La Fiorentina pensa a Sean Sogliano...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Hellas, per Sogliano ora si fa sotto anche la Fiorentina
Setti e Sogliano (foto A. Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 27 Marzo 2015, ore 17:04
Il direttore sportivo dell'Hellas Verona, Sean Sogliano, è alle luci della ribalta. Tutti i meriti saranno legati al suo lavoro, ma dopo il Milan ora anche un altro club di serie A farebbe carte false il ds gialloblù. E' la Fiorentina, che come riporta TMW, sarebbe alla ricerca di un direttore sportivo per la prossima stagione. Il direttore sportivo con la società gialloblù è in scadenza di contratto, e a questo punto l'offerta della Fiorentina si farebbe ancora più allettante. A questo punto per Sogliano sarebbe lotta a tre: Hellas Verona (se decidesse di rinnovare il contratto), Milan e Fiorentina. Anche se da qui a fine stagione altri club potrebbero farsi avanti...
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


26 Marzo +   -   =
Jorginho, De Laurentiis ha deciso: resta a Napoli
Jorginho (foto Facebook)

verona.iamcalcio.it scritto il 26 Marzo 2015, ore 17:23
Il Napoli, scusate De Laurentiis ha deciso. Jorginho restarà ancora al Napoli. Il brasiliano è attualmente ancora in comproprietà con l'Hellas Verona. 5,5 milioni di euro è la cifra per il riscatto del giocatore dai gialloblù, e la cosa sembra essere già chiusa. Si perchè nonostante l'ex gialloblù quest'anno con la maglia del Napoli non abbia ben figurato, la società partenopea non lo vuole comunque lasciare andar via. E, come riporta calciomercato.com, sembra proprio che il presidente De Laurentiis voglia puntare ancora su di lui. A questa punto l'Hellas può veramente dire definitivamente addio al suo ex giocatore.
Lorenzo Morandini

Gomez in scadenza di contratto, si punta al rinnovo
Gomez (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 26 Marzo 2015, ore 16:51
In casa Hellas Verona, tra una cosa e l'altra, si parla anche di mercato, ed iniziano a tenere banco i giocatori a scadenza di contratto. E si è già al lavoro per il futuro. Tra questi vi è Juanito Gomez, attaccante gialloblù con contratto a scadenza in giugno. L'argentino è all'Hellas Verona dal campionato 20112012, ed intervistato da gazzetta.it, l'attaccante gialloblù in merito al suo futuro ha così commentato: "Io sto bene al Verona, ma di queste cose non bisogna parlare con me. Queste sono decisioni della società. Quel che deve interessare a tutti è la partita col Cesena, assolutamente fondamentale per la nostra salvezza. Io indispensabile? Sono contento si pensi questo di me, ma quel che più conta è la considerazione dell'allenatore e della squadra".
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


24 Marzo +   -   =
SERIE A
ESCLUSIVA TMW - Verona, si cerca lo sconto per tenere Nico Lopez: la situazione
24.03.2015 19.51 di Alessio Alaimo Twitter: @alaimotmw
Nico Lopez e l'Hellas Verona, avanti insieme? Futuro da stabilire, perché il riscatto dall'Udinese è ritenuto alto per le casse gialloblù. 18 milioni di euro, a fronte del controriscatto fissato a 5. Così l'Hellas cerca lo sconto, per cercare di trattenere l'attaccante uruguaiano anche nella prossima stagione. Una situazione che non sembra facile. Un'idea potrebbe essere il rinnovo del prestito per un altro anno. Va trovata un'intesa, altrimenti difficilmente Nico Lopez rimarrà in gialloblù con tutte le conseguenze del caso e quindi tornerebbe all'Udinese con un ingaggio nettamente inferiore rispetto a quello attuale. L'Hellas intanto pensa allo sconto...

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


23 Marzo +   -   =
Esclusiva: Siligardi-Verona, presto il Livorno saprà
23-03-2015, 23.42

Luca Siligardi è in scadenza e il Verona - come raccontiamo da mesi - lo ha bloccato. Il Livorno ha provato a prolungare il contratto, ma ha capito molto presto che non ci sarebbero stati margini. Lo scorso gennaio Siligardi sarebbe andato a Bari per pochi mesi senza rinnovare proprio per essere libero, ma alla fine è rimasto in Toscana. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la raccomandata al Livorno in modo tale che possa materializzarsi anche il Verona.

FONTE: AlfredoPedulla.com


18 Marzo +   -   =
Calciomercato, il Genoa tenta Mario Situm
Attaccante classe ’92 cresciuto nella Dinamo Zagabria, attuale proprietaria del cartellino, Mario Situm in questa stagione gioca in prestito allo Spezia.
Secondo quanto riporta l’edizione spezzina de ‘Il Secolo XIX’, il Genoa da circa un mese starebbe monitorando le prestazioni dell’attaccante croato per valutare un eventuale ingaggio in vista della prossima finestra di calciomercato.

Il Grifone sarebbe intenzionato a contattare l’agente del giocatore, Marko Mamic, per una proposta di prestito con diritto di riscatto.
L’agente, tra l’altro, ha ottimo rapporti con il club di Villa Rostan, dato che nel 2013 aveva condotto la trattativa per portare il croato Sime Vrsaljko in rossoblu, poi passato al Sassuolo.

Sempre secondo il quotidiano, anche Fiorentina e Hellas Verona sarebbero interessate a Situm, anche se lo Spezia sarebbe pronto a formulare un’offerta per rinnovarne il prestito in caso di promozione in Serie A.

Il Genoa, intanto, continua a seguire il giocatore rimanendo in contatto sia con l’agente che con la Dinamo, dato che il giocatore pare si adatti molto bene al gioco di mister Gasperini. Gli osservatori rossoblu sono pronti a seguire anche i prossimi impegni dello Spezia per continuare a monitorare Situm.
Oltre all’attaccante, secondo alcune voci, il Grifone sarebbe interessato anche ad un centrocampista del club di Zagabria: il nome, però, non è ancora noto.

goganga
pubblicato il: 18 marzo 2015

FONTE: CanaleGenoa.it


16 Marzo +   -   =
10:45 | lunedì 16 marzo 2015
Capezzi tra rinnovo con la Fiorentina e possibile cessione: ci sono due club di A
Il centrocampista classe 1995' ha il contratto in scadenza nel giugno 2016

di Daniele Longo - twitter:@86_longo ©imagephotoagency.it

CAPEZZI VARESE ATALANTA VERONA FIORENTINA - In attesa di centrare aritmeticamente la quota salvezza, Hellas Verona e Atalanta iniziano a programmare la prossima stagione. Le attezioni sono rivolte sulla serie B, in particolare a Varese dove si sta mettendo in mostra un giovane centrocampista classe 95'. Stiamo parlando di Leonardo Capezzi, cartellino di proprietà della Fiorentina in scadenza nel 2016. Il giovane centrocampista ha da poco cambiato agente e con la società viola si sta iniziando a discutere di un eventuale rinnovo. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione, ancora c'è una sensibile differenza tra domanda e richiesta. Primi approcci per capire i margini di manovra ma Capezzi riscuote consensi: l'Hellas lo sta facendo seguire con attenzione dal mese di novembre, su precisa segnalazione di Roberto Gemmi, responsabile dell'area scouting. Un profilo che piace e che sarà valutato per la prossima stagione, sopratutto in caso di mancato rinnovo.

ATALANTA VIGILE - Un'altra pista, al momento meno calda, porta direttamente a Bergamo: la Fiorentina è interessata a Daniele Baselli e non è da escludere un possibile inserimento di Capezzi nella trattativa. Secondo quanto risulta alla nostra redazione, Capezzi è un nome che riscuote interesse nella società orobica per la prossima stagione. Capezzi studia da Gerrard, suo grande pupillo, in attesa di spiccare il volo con la serie A nel destino.

FONTE: CalcioNews24.com


Gucher, Chievo ed Hellas lo puntano
Robert Gucher (foto facebook)
verona.iamcalcio.it scritto il 16 Marzo 2015, ore 15:59
Austriaco, centrocampista centrale, classe 1991. Stiamo parlando di Robert Gucher, oggi in forza al Frosinone, giocatore alla quale mezza serie A ha già puntato gli occhi. Come riportano i colleghi di TMW l'austriaco nelle scorse settimane sarebbe stato visionato da alcuni club, e tra questi vi sarebbero Sampdoria e le due veronesi Hellas e Chievo. Gucher, che milita anche nella Nazionale austriaca, è sotto contratto con il Frosinone fino a giugno 2017.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


13 Marzo +   -   =
12:25 | venerdì 13 marzo 2015
Sky: duello Udinese - Verona per Samir
Piace il giovane difensore classe '94

di Andrea Bartolone - twitter: @andreabartolone

CALCIOMERCATO UDINESE HELLAS VERONA SAMIR - Il mercato, questo è noto, non si ferma mai, anche e sopratutto durante i mesi di calma apparente. Anzi, è proprio in questo particolare frangente che si nota la differenza tra le squadre che fanno dello scontino la chiave di volta per i successi futuri e per la gestione del club a livello dei giovani. Una tra queste, se non prima per distacco ma quantomeno sul podio di Serie A, è l’Udinese dei Pozzo, con una ragnatela impressionante di osservatori sparsi qua e là per il mondo.

LE ULTIME - Riflettori puntati, spesso e volentieri, verso il SudAmerica. Come dimostrano tanti colpi precedenti, l’Udinese ha dimostrato di saper pescare bene sopratutto in questo particolare angolo del globo, pescando alcuni campioni del futuro. Secondo quanto riportato da Sky Sport, adesso l’Udinese ha messo gli occhi su un giovane difensore, tale Samir Caetano de Souza Santos, classe 1994, di proprietà del Flamengo e lo scorso anno 23 presenze e 1 gol fra campionato e Copa Libertadores. L’Udinese è avanti, ma attenzione anche all’Hellas Verona.

FONTE: CalcioNews24.com


12 Marzo +   -   =
Hellas, novità dalla Spagna
Setti e Sogliano (foto A. Fraccroli)

verona.iamcalcio.itscritto il 12 Marzo 2015, ore 17:56
In casa dell'Hellas Verona si guarda già al futuro. Ed il diesse Sogliano sembra già al lavoro per costruire quella che sarà la squadra del prossimo anno. Secondo quanto riportato da alcuni colleghi la società di via Belgio avrebbe infatti puntato gli occhi in terra spagnola. Nel mirino ci sarebbe Victor Camarasa. Lo spagnolo, classe '94, è un centrocampista in grado di ricoprire più ruoli. Attualmente è in forza al Levante. Lo scorso anno ha fatto anche il suo debutto con la maglia della Nazionale spagnola Under 21.
Lorenzo Morandini

FONTE: Verona.IAmCalcio.it


7 Marzo +   -   =
marzo 7, 2015
Laudisa: “Sogliano-Milan, matrimonio ancora possibile”
Sean Sogliano

Interpellato ieri sera sulle frequenze di Gazzetta TV, l’esperto di calciomercato Carlo Laudisa ha aperto le porte teoricamente ad una nuova trattativa tra il Milan e Sean Sogliano, attuale direttore sportivo dell’Hellas Verona. Le due squadre fra l’altro si affrontano stasera a San Siro, occasione ideale per parlare del futuro professionale del dirigente scaligero.

Secondo Laudisa ci sarebbero piccoli segnali di un riavvicinamento: “Un anno fa Sogliano ed il Milan erano molto vicini, sembrava raggiunta l’intesa per un suo incarico in rossonero, poi non se ne fece nulla. Negli ultimi giorni ho raccolto segnali di riavvicinamento in tal senso. Credo che Galliani non confermerà l’attuale ds Maiorino e potrebbe anche puntare sul veronese“.

L’estate scorsa la figura di Sean Sogliano, salito alla ribalta per gli ottimi affari a sorpresa conclusi per l’Hellas, aveva colpito particolarmente Barbara Berlusconi, che nella sua ormai vecchia idea di rinnovo della sfera dirigenziale aveva puntato proprio il direttore sportivo gialloblu come primo rinforzo. Poi Adriano Galliani ha ripreso in mano il controllo di tali operazioni ed ha preferito incaricare uomini di sua fiducia per tali compiti.
Redazione MilanLive.it

FONTE: MilanLive.it


Milan, sempre occhi su Sogliano

Sean Sogliano piace sempre ai rossoneri: la prossima stagione potrebbe entrare a far parte della dirigenza milanista.
Milan sempre interessato al direttore sportivo dell’Hellas Verona Sean Sogliano. I rossoneri sono da tempo sulle tracce del dirigente gialloblù, tanto che la scorsa primavera sembrava potesse concretamente trasferirsi all’ombra della Madonnina. Il tutto non si è concretizzato, ma il profilo di Sogliano resta molto gradito dalle parti di via Aldo Rossi, tanto che – riporta Gazzetta TV – potrebbe far parte della nuova dirigenza del Diavolo, che si preannuncia destinato a subire una vera e propria Rivoluzione. Il Milan dovrebbe battere la concorrenza della Fiorentina, interessata al d.s. scaligero per il dopo Pradè.

FONTE: IVM.IlCalcioMagazine.it


24 Febbraio +   -   =
SERIE A
Verona, il mercato un mese dopo: gli acquisti non hanno cambiato l'inerzia
03.03.2015 20.31 di Gaetano Mocciaro Twitter: @gaemocc
Tre acquisti nel mese di gennaio per il Verona, che nel frattempo non ha migliorato la propria posizione in classifica. L'Eros Pisano negativo di Palermo è stato altrettanto deludente in gialloblù sebbene l'ultima partita contro il Cagliari abbia dato incoraggianti segni di ripresa. Poco utilizzato al Genoa, Leandro Greco si è preso il centrocampo dell'Hellas. Una buona partenza per il regista che nelle ultime prove ha subito una flessione andata di pari passo con i risultati della squadra. Difficile da giudicare Fernandinho. L'ala brasiliana ha raccolto meno di mezz'ora in due partite, salvo riaccomodarsi in panchina e dare forfait nell'ultima partita per problemi fisici.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


24 Febbraio +   -   =
SERIE A
Napoli, c'è già l'accordo col Verona per il riscatto di Jorginho
24.02.2015 22.58 di Antonio Gaito Twitter: @antonio_gaito
Jorginho è da considerarsi un giocatore interamente del Napoli. In comproprietà tra i partenopei ed il Verona, per l'italo-brasiliano classe '91 c'è già l'accordo sul riscatto, come rivela l'esperto di mercato di Sky, Gianluca Di Marzio, intervenendo a Radio Marte: "Le due società hanno stipulato una comproprietà formale, c'è già l'accordo per il riscatto da parte del club di De Laurentiis a fine stagione. Il cartellino di Jorginho apparterrà interamente al Napoli", riporta Tuttonapoli.net

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


23 Febbraio +   -   =
Ma dove va Cassano? A Fantantonio in Italia è rimasta una sola soluzione
Cassano non si è ancora accasato. L’ultima chance per lui si chiama Hellas Verona

23 febbraio 2015 15:45 - Giuseppe Mazza

Antonio Cassano è ancora in cerca di una squadra e gli rimangono soltanto cinque giorni per trovarne una. Sognava Roma, Inter e Sampdoria, ma nessuna di queste lo ha voluto. Troppo timido l’interessamento del Torino, mentre innumerevoli sono state le ricche offerte da campionati esteri poco conosciuti.

Lui non ne ha voluto sapere. Si vede soltanto in Italia ed in Serie A. Infatti il fantasista pugliese ha rifiutato anche il suo Bari, perchè si sente ancora in grado di dare un significativo apporto in club più importanti.

L’ultima occasione per Cassano si chiama Hellas Verona. Il team di Mandorlini, che ha già rilanciato in modo prodigioso Luca Toni, è in una posizione di classifica delicata ed avrebbe bisogno ancora di qualche punto per conquistare la seconda salvezza consecutiva. Pare che da quelle parti, Fantantonio goda ancora di una certa stima e non è escluso che, alla fine, non vada a giocare a Verona.

FONTE: CalcioWeb.eu


CALCIOMERCATO/ Milan, il dopo De Jong si chiama Jorginho
23 febbraio 2015 17:00 Matteo Passeggia
Con la partenza ormai quasi certa dell’olandese De Jong verso Manchester sponda United, il Milan è già alla ricerca del suo sostituto.

Anche se con caratteristiche differenti, l’a.d. Galliani sarebbe interessato a portare a Milano l’italo brasiliano del Napoli, Jorge Luiz Fello, in arte Jorginho. L’ex Hellas Verona già in passato è stato vicino ai colori rossoneri quando l’a.d. Galliani prese informazioni del giovane nell’estate 2013 senza chiudere la trattativa. Nel gennaio del 2014 è stato Bigon a chiudere la trattativa con i clivensi ed ad assicurarsi la metà del cartellino del brasiliano per cinque milioni di euro.

Ora il Napoli dovrà decidere se riscattare l’altra metà versando altri cinque milioni per un giocatore che non ha saputo rispettare le grandi aspettative del pubblico partenopeo. Proprio il pessimo rapporto con il mister Benitez, il quale lo considera l’ultima scelta a centrocampo, rende difficile il riscatto del classe ’91. Nel caso di mancato riscatto, l’Hellas vorrà monetizzare e Galliani è già pronto a sferrare l’attacco, questa volta decisivo.

FONTE: SpazioMilan.it


21 Febbraio +   -   =
07:40 | sabato 21 febbraio 2015
Ts: Torino sul nuovo Martinez
I granata pronti a sfidare il Verona per il venezuelano

di Silvana Palazzo - twitter: @silvpalazzo Foto: www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO TORINO ZAMORA MURILLO - Non ha fatto investimenti importanti a gennaio il Torino, che punta sul restyling massiccio in estate. Negli ultimi anni poi la società granata ha cominciato ad allargare il proprio raggio d’azione ed, infatti, nel mirino è finito Jhon Murillo, pronto a seguire Josef Martinez, con cui condivide amicizia, nazionalità e agente.

LA SITUAZIONE – Il talento 19enne è stato già seguito dal direttore sportivo dell’Hellas Verona, ma il Torino è pronto a sorpassare Sean Sogliano: come riportato da Tuttosport, il club di Urbano Cairo sta cercando di aprire un canale preferenziale con lo Zamora, club venezuelano che gioca anche la Copa Libertadores, dove si è tra l’altro scatenato. L’affare è del resto abbordabile: Murillo è valutato 1,5 milioni di euro.

FONTE: CalcioNews24.com


Cassano-Hellas Verona: adesso il tempo stringe
Simone Beltrambini on 21 febbraio 2015 - 14:21 in Calciomercato, Hellas Verona

Da quando Antonio Cassano ha deciso di rescindere il proprio contratto con il Parma sembra che il mondo si sia fermato. In particolare il calciatore non ha ricevuto quelle offerte che si sarebbe atteso, soprattutto nel suo status di svincolato eccellente.

E invece nulla da fare. Attorno a “Fantantonio” è stata fatta terra bruciata. Il giocatore è stato “rifiutato” da club importanti come Lazio, Inter, Juventus e Fiorentina. Scartata l’ipotesi di un ritorno al Bari per Cassano erano apparse possibili alternative straniere come quelle spagnole e arabe.

Ma anche in questo caso nulla di fatto. Ora per il campionissimo barese potrebbe emergere un possibile, quanto inatteso, trasferimento all’Hellas Verona, club che nelle ultime due stagioni ha dimostrato particolare interesse per calciatori di fama verso la strada del declino. Anche se per Antonio parlare di declino non sembra affatto giusto. Cassano è un grande campione che merita grande attenzione. Sicuramente per lui arriverà l’offerta giusta.

FONTE: CalcioLine.com


Cassano-Verona: contatti in corso per portarlo da Mandorlini
Antonio Cassano. Juventus-Parma Allegri
Lo hanno cercato a lungo Bari e Inter, ma Antonio Cassano potrebbe trasferirsi al Verona. Con Toni formerebbe una coppia gol non più giovanissima ma letale.


Antonio Cassano all’Inter? No, Mancini non lo vuole. Allora il romantico ritorno a Bari? No, il fantasista ex Parma vuole rimanere in Serie A, poi giocare nella squadra della sua città gli metterebbe troppa pressione. E’ passato più di un mese dall’addio di Cassano ai ducali, ma ora la situazione sembra essere più chiara: il Verona ci sta pensando seriamente.

La squadra di Andrea Mandorlini sta vivendo un momento difficile , ma ne vuole uscire in fretta e per questo motivo starebbe pensando al talento di Bari Vecchia che direbbe la sua in questo finale di stagione. I tifosi scaligeri stanno già sognando la coppia Toni-Cassano con il primo a raccogliere gli assist geniali del secondo. Certo, la carta d’identità di entrambi non è più freschissima, ma due giocatori di questo calibro possono ancora dire la loro in Serie A.

Cassano ci sta pensando, ma entro il 27 febbraio deve prendere una decisione definitiva: accettare la corte del Verona o rimanere fermo fino al termine della stagione per staccare la spina e poi trovare l’ultima grande sistemazione della carriera? Al momento questa domanda non ha una risposta, ma i tifosi gialloblu sperano di vedere presto Antonio Cassano con la maglia del Verona.

FONTE: IlCalcioMagazine.it


19 Febbraio +   -   =
09:28 | giovedì 19 febbraio 2015
Cassano rifiuta le offerte da Qatar, Emirati e CinaIl barese vorrebbe restare in Italia
di Antonio Parrotto - twitter:@AntonioParr8 © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO CASSANO VERONA QATAR CINA EMIRATI ARABI - Ancora tutto da decifrare il futuro di Antonio Cassano. Il talento barese, dopo aver rescisso in gennaio il suo contratto con il Parma a causa delle vicissitudini societarie della società ducale, ha tempo fino al 28 di febbraio per firmare un nuovo contratto con un club italiano.

VOGLIA DI CALCIO VERO - Scartate le big, Cassano non tornerà a Genova. Il Genoa ci ha provato, la sua Samp no. L'ultima trattativa potrebbe portare Cassano al Verona ma ancora non ci sono conferme a riguardo. Stando a quanto riportato da "Sky Sport", Cassano vuole l'Italia e proprio per questo in questi giorni ha rifiutato diverse offerte provenienti da Qatar, Cina ed Emirati Arabi. Cassano non vuole ancora andare a svernare, ha voglia di grande calcio e aspetta solo la chiamata giusta.

FONTE: CalcioNews24.com


18 Febbraio +   -   =
Verona, resta sempre in piedi la pazza idea Cassano
18.02.2015 15.07 di Marco Conterio Twitter: @marcoconterio
Il Verona è sempre forte su Antonio Cassano, racconta Sportmediaset. L'agente è adesso a Doha, ma è difficile che ci siano i tempi tecnici per chiudere un'operazione a riguardo. Per questo c'è sempre tempo per l'Hellas per tesserare Fantantonio, svincolatosi a gennaio dal Parma.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


SERIE A
Hellas, si cerca di chiudere con Cassano
Cassano (foto Alberto Fraccaroli)

verona.iamcalcio.it scritto il 18 Febbraio 2015, ore 18:45
L'Hellas Verona si fa sempre più insistente, e, come riporta Sportmediaset, starebbe facendo di tutto per accelerare i tempi per portare Antonio Cassano in terra scaligera. L'agente sarebbe infatti a Doha; i tempi tecnici rendono però le cose più difficili, ma l'Hellas ha sempre tempo per tesserare l'ex attaccante del Parma svincolatosi a gennaio. Su Cassano ci sono anche Milan, Inter, Roma e Atalanta, ma l'Hellas sarebbe in vantaggio sulle concorrenti grazie al bel rapporto che c'è tra il giocatore con Toni e l'allenatore gialloblù Mandorlini.Lorenzo Morandini

FONTE: IAmCalcio.it


16:00 | mercoledì 18 febbraio 2015
SM: il Verona ci prova per CassanoE se si riformasse la coppia con Delneri?
di Gianmarco Lotti - twitter:@GianmarcoLotti © www.imagephotoagency.it

HELLAS VERONA CALCIOMERCATO CASSANO - Antonio Cassano potrebbe passare all'Hellas Verona. Il giocatore di origini baresi ha rescisso nel mese di gennaio il contratto che lo legava al Parma e adesso è quindi libero e disponibile a parametro zero. Si sono fatte molte ipotesi su un suo possibile trasferimento al Bari e anche all'Inter ma per adesso queste piste non trovano riscontro oggettivo, visto che Cassano è ancora senza squadra.

L'HELLAS CI PROVA - Tuttavia l'Hellas Verona ci sta provando a convincere Cassano a trasferirsi al Bentegodi, come riporta Sport Mediaset. Ricordiamo che Cassano è tornato in auge alla Sampdoria, dove addirittura conquistò l'accesso ai preliminari di Champions League sotto la guida di Luigi Delneri, il quale è stato accostato di recente alla panchina del Verona e oggi ha parlato proprio di questa possibilità.

FONTE: CalcioNews24.com


17 Febbraio +   -   =
CALCIOMERCATO
ESCLUSIVA TB - Latina, gli occhi della Serie A su Crimi
17.02.2015 17:10 di Redazione TuttoB.com
Fra i centrocampisti in evidenza in Serie B c'è senz'altro Marco Crimi. Il gioiello del Latina é appetito nella massima serie da un paio di club: sulle sue tracce c'è l'Hellas Verona e un club del centro Italia. La volata per l'ex Nazionale italiano Under 21 è lanciata. A giugno si potrebbero schiudere le porte della Serie A...

FONTE: TuttoB.com


16 Febbraio +   -   =
07:16 | lunedì 16 febbraio 2015
GdS: Inter, anche il Verona su Felipe
Il difensore atteso a Milano, ma interessa anche ai veneti

di Silvana Palazzo - twitter: @silvpalazzo Foto: www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO INTER HELLAS VERONA FELIPE - E’ atteso in giornata a Milano e domani alla Pinetina per il primo allenamento: Felipe, che si è svincolato dal Parma ed è libero di firmare per un nuovo club fino alla fine di febbraio, potrebbe essere il rinforzo dell’Inter per la difesa di Roberto Mancini. Lo staff tecnico nerazzurro avrà modo di valutarlo per una settimana, durante la quale verranno anche fatti degli esami dallo staff medico per certificare la condizione fisica del brasiliano. Quando sarà arrivato il via libera le parti potranno sedersi attorno ad un tavolo per valutare le condizioni economiche dell’operazione.

INSIDIA – Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, l’Inter sta riflettendo sulla cifra da proporre a Felipe, che percepiva 500 mila euro netti a stagione al Parma, per un contratto di quattro mesi. L’approdo in nerazzurro, dunque, non è scontato, anche perché in corsa c’è anche l’Hellas Verona, a caccia di un rinforzo difensivo: in settimana potrebbe arrivare la proposta dei veneti.

FONTE: CalcioNews24.com


13 Febbraio +   -   =
SERIE A
Hellas Verona, Mandorlini: "Cassano un grandissimo, ma sceglie il club"
13.02.2015 21.56 di Simone Lorini Twitter: @Simone_Lorini
Il tecnico dell'Hellas Verona, Andrea Mandorlini, ha parlato in conferenza stampa della gara di domani contro il Genoa: "Vedremo come lo affronteremo, hanno esterni veloci, in più hanno comprato Borriello. Penso ai nostri problemi e a come risolverli, vorrei recuperare i calciatori ancora infortunati, solo questo mi interessa. Ho visto la partita che il Genoa ha giocato contro la Lazio, sono cambiati molto durante il mercato ma hanno mantenuto una buonissima classifica. Il campionato italiano è molto difficile, anche se non propone un gioco splendido. Bisogna stare sul pezzo, il risultato positivo è la medicina giusta per tutti, in alcune occasioni lo avremmo meritato, la vittoria ci manca. Andremo a Genova alla ricerca del risultato. Cassano? Non ne ho mai parlato con Luca Toni, anche se Antonio è un grandissimo calciatore. Dobbiamo pensare alla partita di Genova, per tutto il resto bisogna parlarne con la società. Contro il Genoa dovremo essere una squadra solida".

SERIE A
Cassano, Luca Toni lo sponsorizza al presidente del Verona
13.02.2015 15.29 di Cristina Guerri
Sportmediaset fotografa la situazione intorno ad Antonio Cassano. Con il Bari che al momento rappresenta l'opzione meno semplice per Fantantonio, spunta dunque l'ipotesi Verona, con l'amico Luca Toni che avrebbe promosso l'ex compagno di Nazionale al presidente Setti. Segue poi l'Atalanta, mentre l'esperienza all'estero sembra al momento difficile da percorrere.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


14:06 | venerdì 13 febbraio 2015
Occasione Cassano, Atalanta e Verona ci pensano
Sul piatto c'è l'offerta del Bari, che difficilmente il giocatore accetterà

di Giovanni Maffeis - twitter:@giomaff092 ©imagephotoagency.it

CASSANO ATALANTA VERONA SERIE A - Occasione di mercato, e che occasione: Antonio Cassano cerca squadra. Sicuramente per i prossimi sei mesi, ma probabilmente anche per la stagione successiva. Come già spiegato dal talento pugliese, su Cassano c'è il pressing del Bari: difficilmente, però, Fantantonio accetterà di tornare nella sua piazza.

LE ULTIME - Secondo quanto riferito da 'Sportmediaset', nei giorni scorsi due club di Serie A hanno preso informazioni sui costi del giocatore: si tratta di Verona e Atalanta. Tra le fila scaligere, Cassano ritroverebbe Toni e Mandorlini, con cui ha un ottimo rapporto. In nerazzurro, invece, potrebbe riavvicinarsi a Milano - avendo già vestito le maglie di Milan e Inter - e ritrovare quell'ambiente sereno e tranquillo, segreto delle sue ultime grandi stagioni.

FONTE: CalcioNews24.com


12 Febbraio +   -   =
22:52 | giovedì 12 febbraio 2015
SM: Fiorentina, anche Jorginho nel mirino
Il centrocampista del Napoli interessa alla squadra viola

di Giuseppe Carotenuto - twitter:@GiuCarotenuto Foto: © www.imagephotoagency.it

CALCIOMERCATO FIORENTINA NAPOLI JORGINHO - Il calciomercato estivo è ancora lontano ma le voci circa le possibili operazioni che potrebbero andare in porto continuano a circolare nonostante tutto. Una delle squadre più attese a fine stagione sarà la Fiorentina che si è già messa alla ricerca del possibile sostituto di Pizarro, centrocampista cileno che nelle ultime stagioni ha preso per mano la mediana dei toscani.

TANTI NOMI - I nomi sul taccuino della dirigenza viola sono tanti ma stando a quanto riportato da SportMediaset in queste ore ci sarebbe stato un ritorno di fiamma per Jorginho. Il centrocampista in forza al Napoli, corteggiato già ai tempi dell'Hellas Verona, sarebbe uno dei nomi sul taccuino della Fiorentina: Allan, Fernando e Baselli le alternative al mediano azzurro.

FONTE: CalcioNews24.com

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Maglie HELLAS su eBay

Gadget dell'Hellas Verona su Amazon!



#PerugiaVerona Pecchia

#BariVerona highlights & interviste

Wallpapers gallery