Le schede di B/=\S: Fabrizio ANSELMI (32 anni)

Pubblicato da andrea smarso venerdì 16 ottobre 2009 16:43, vedi , , , , , , , , , , | Nessun commento

Fabrizio Anselmi
Data di nascita:11/05/1978
Luogo di nascita:Roma (Rm)
Nazionalità:Italiana
Ruolo:Difensore centrale
Altezza:187 Cm.
Peso:85 Kg.
Posizione:

Carriera da giocatore:

 SquadraStagionePartiteGoal 
Hellas Verona2009-2010161 
Sassuolo2004-20091204 
Grosseto2003-2004275 
Sassari Torres2002-2003141 
Lodigiani1996-20021073 

News e curiosità:

- Centrale possente e con il vizio del gol (addirittura 5 in 27 presenze nel GROSSETO in C2) ha fatto l'ultima stagione da titolare in Serie B col SASSUOLO squadra nella quale ha militato nelle ultime 5 stagioni. Bravo il diesse BONATO ad accaparrarsi questo difensore che è stato sicuramente uno dei protagonisti della meritata promozione dei neroverdi dalla terza serie e che arriva felice di lavorare con REMONDINA ed il neo diesse gialloblù come ai vecchi tempi del SASSUOLO. Fabrizio dovrà però sgomitare per trovare posto in quella che al momento è una delle migliori difese dalla Serie A alla C2 avendo subito pochissimo grazie sopratutto ai due rocciosi ed esperti difensori centrali CECCARELLI-COMAZZI.

[Commenta in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA, contenuti liberamente riproducibili salvo l'obbligo di citare la fonte: HellasVerona-BS.BlogSpot.com]


- Il saluto a 'THE WALL'... (fonte: L'Informazione il Domani - 28 Agosto 2009)
SASSUOLO Il difensore neroverde ha firmato ieri per i veneti
Ora è ufficiale: Anselmi se ne va «Voglio riportare subito il Verona in serie B»
«L'U.S.Sassuolo Calcio comunica di aver ceduto a titolo definitivo all'Hellas Verona il calciatore Fabrizio Anselmi,difensore classe '78.A Fabrizio "The Wall", muro invalicabile di tante vittoriose battaglie della storia neroverde,va un grandissimo ringraziamento da parte della società e degli sportivi sassolesi». Questo il comunicato di ieri del Sassuolo,che ha ufficiale che ha sancito il divorzio dal difensore romano Anselmi, che lascia i colori neroverdi dopo cinque anni.Se ne va quindi un’altra bandiera del Sassuolo,uno dei protagonisti della splendida scalata dalla C2 fino alle porte della serie A. Al suo posto dovrebbe arrivare, dal Lecce,Tiziano Polenghi. Anselmi,che ieri ha partecipato già all’amichevole della sua nuova squadra con i dilettanti dell Zevio (è entrato nel secondo tempo),ha detto subito dopo la partita:«Quando ho saputo che mi cercava una piazza così importante come Verona non ci ho pensato due volte.Mi cercavano tante squadre,ma la mia prima scelta è stata sempre Verona.Non lo nascondo:sono venuto qui per riportare subito questa squadra in B.E poi conosco bene l’allenatore Remondina e il ds Bonato:mi hanno voluto a tutti i costi e spero di poter ripagare la loro fiducia nei mie confronti».


- La cessione all'HELLAS (fonte: Sassuolo2000.it - 27 Agosto 2009)
Calciomercato, Sassuolo: Anselmi ceduto all’Hellas Verona
L’U.S. Sassuolo Calcio comunica di aver ceduto a titolo definitivo all’Hellas Verona il calciatore Fabrizio Anselmi, difensore classe ‘78. A Fabrizio “The Wall”, muro invalicabile di tante vittoriose battaglie della storia neroverde, va un grandissimo ringraziamento da parte della società e degli sportivi sassolesi.


- A VERONA per vincere (fonte: TGGialloblu.it - 27 Agosto 2009)
Anselmi non nasconde l'obiettivo: "Voglio vincere il campionato"
Come anticipato Fabrizio Anselmi è il nuovo centrale del Verona. Il difensore romano, classe '78, arriva a titolo definitivo dal Sassuolo e ha firmato un contratto biennale. Il Verona ha già depositato il contratto in Lega e attende entro sabato il visto che permetterà ad Anselmi di essere già in campo a Lanciano. "Voglio la serie B", con queste parole il giocatore si è presentato al popolo dell'Hellas. Adesso manca solo la punta: Fabrizio Anselmi è il penultimo colpo in entrata del mercato del Verona. Dopo un lungo corteggiamento da parte del d.s. Bonato, in mattinata, come anticipato ieri da Tggialloblu.it, la firma sul contratto che lega Anselmi all'Hellas per le prossime due stagioni.

OBIETTIVO CENTRATO.Da tempo obiettivo del Verona, Anselmi era tra i centrali più richiesti in Prima Divisione e non solo. Per lui sono arrivate offerte da Rimini, Pro Patria, Arezzo ma nelle ultime ore anche da Gallipoli e Grosseto in B. Il Sassuolo (e il giocatore) hanno però tenuto fede alla parola data all'Hellas e a Bonato.

IN CAMPO A LANCIANO. Il nuovo acquisto dell'Hellas ha esordito questo pomeriggio nell'amichevole di Zevio. Domani mattina partirà con il resto della squadra per il ritiro di Lanciano. Il Verona ha già depositato il contratto in Lega e attende entro sabato il visto che permetterà ad Anselmi di debuttare proprio nella trasferta abruzzese.

COLPO IMPORTANTE. L'arrivo di Anselmi, centrale più fisico che veloce, apre le porte alla conferma di Comazzi, dei quattro centrali a disposizione di Remondina quello con più doti di rapidità: "Anselimi è un giocatore importante per la Lega Pro, non a caso aveva molte offerte" ha detto Bonato dall'Hotel Quark di Milano, sede del calciomercato. "Il ragazzo arriva motivato, crede nel progetto e ha voglia di vincere come noi il campionato".


- Inseguito dal RIMINI (fonte: TuttoMercatoWeb.com - 30 Luglio 2009)
Rimini: si punta sempre Anselmi
Il Rimini non cambia obiettivo, e per rinforzare il reparto arretrato punta sul centrale romano Fabrizio Anselmi (31), dal 2004 in forza al Sassuolo. Il giocatore era già stato trattato nelle scorse settimane, inserito in uno scambio che avrebbe dovuto portare l’esterno Biagio Pagano – poi finito alla Reggina – in neroverde.


- Messo fuori rosa a Sassari (fonte: TuttoMercatoWeb.com - 20 Febbraio 2003)
La Torres perdona Anselmi
Il giocatore verrà reintegrato nella prima squadra. Una stretta di mano col presidente Carta Oggi test ad Alghero
SASSARI - Dopo due settimane trascorse in castigo, Fabrizio Anselmi verrà reintegrato nella rosa di prima squadra. Il giocatore, protagonista di un antipatico episodio all’aeroporto di Fiumicino dopo l’1-1 di Crotone, ha ammesso le sue colpe ed è stato perdonato dalla Torres.

La «pace» è stata firmata ieri pomeriggio al campo di Carbonazzi tra il presidente della società rossoblù Rinaldo Carta e il difensore romano che si stava allenando con la Primavera agli ordini di Paolo Morosi. «Il ragazzo si è scusato - ha detto Carta - e d’intesa con gli altri dirigenti abbiamo deciso di perdonarlo. Ha sbagliato nei confronti della società, dell’allenatore e dei compagni di squadra. Domani pomeriggio, prima della partenza per l’amichevole di Alghero, si incontrerà con Bernardo Mereu e con il capitano Riccardo Chechi e, se non accadranno fatti straordinari, riprenderà regolarmente gli allenamenti e tornerà di nuovo a disposizione del mister nella volatona verso la salvezza».

A questo punto sarà bloccato il deferimento alla Commissione Disciplnare richiesto dalla società, anche se al giocatore verrà comminata ugualmente una pesante multa perchè, così è stato riferito dal sodalizio di via Coradduzza, «Anselmi si è arbitrariamente assentato da Sassari dove doveva essere sottoposto a una visita specialistica, rientrando in sede con due giorni di ritardo».


- Papà e goleador nel 2002 (fonte: Corriere dello Sport - 28 Novembre 2002)
Anselmi, neo papà e match winner:
E intanto la società prolunga il contratto ai giovani Sanna e Marras

SASSARI. “Non fermiamoci adesso, dobbiamo fare risultato anche a Pesaro per restare fuori dai guai”. L’esortazione è di un Fabrizio Anselmi particolarmente caricato. Per il difensore romano è stato un inizio di settimana straordinario: domenica è stato schierato titolare (al posto dell’infortunato Castagna) e ha segnato la prima rete con la maglia rossoblu (quella che è servita per battere il Sora), soprattutto martedì sera è diventato padre di Niccolò. “E’ una settimana davvero speciale. Mia moglie Monica mi ha dato una gioia grandissima e devo dire che mi sento più sereno come uomo e come giocatore”. Una forza interiore che Anselmi sta riversando in allenamento e in partita. “Bisogna dire che dopo i successi col Pescara e col Sora crediamo molto di più nel lavoro e ci stiamo applicando tantissimo agli ordini del tecnico Mereu che ci stimola continuamente e ci invita a restare concentrati. Sappiamo che non è finita: se è stato difficile recuperare dall’ultimo posto al sestultimo è più difficile mantenersi fuori dalla zona play out. Non dobbiamo mollare, perché bastano due risultati negativi per ripiombare in zona pericolosa”.

La Torres non fa tabelle, anche se l’obiettivo implicito è quello di chiudere il girone d’andata almeno a 20 punti, meglio se a 21. Ovvero vincere le due gare in casa contro Taranto e Giulianova (che ha sostituito Galderisi con l’ex rossoblu D’Adderio) e conquistare se possibile almeno un pareggio esterno. Fabrizio Anselmi ha le idee chiare e persino ambiziose: “Mancano quattro partite, facciamo il massimo per rimanere in zona tranquilla. Iniziare il girone di ritorno con una classifica non pericolosa e con un’altra testa significherebbe poterci togliere molte soddisfazioni”. In quest’ottica è fondamentale la trasferta di Pesaro: “Dobbiamo ottenere il terzo risultato utile di fila per dare continuità alla nostra risalita. Sappiamo che non sarà facile perché il Pesaro ha una buonissima squadra e oltretutto non ha mai perso davanti ai propri tifosi”...

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#Setti alla cena di Natale gialloblù


Wallpapers gallery