HELLAS VERONA finalmente dopo estenuanti trattative è arrivata l'ora di MARTINELLI, tante congratulazioni ed auguri al nuovo patròn

FINALMENTE ARRIVA MARTINELLI: Era ora! Dopo un'estenuante telenovela che doveva concludersi senza colpo ferire il 29 Dicembre si è giunti fra polemiche recriminazioni, passi indietro e smentite di vario genere, all'annuncio ufficiale alle 17.36 di ieri sul sito del TGGialloblù (con calma arriverà anche su quello della società). Mi associo fin da subito alle parole scritte in chat da Mr Loyal: 'Non è arrivato un messia ne tantomeno uno con la bacchetta magica, è arrivato 'solo' uno con delle disponibilità economiche che vuole bene' (almeno a parole) 'alla società scaligera. Lasciamolo lavorare in pace almeno per un po'!' perchè non v'è alcun dubbio che anche lui presto o tardi verrà contestato come lo sono stati tutti gli altri prima di lui, alcune volte giustamente (es. PASTORELLO) altre volte no (MAZZI e ARVEDI ad esempio)... In fondo siamo pur sempre a Verona, non si parla del se ma del quando... In ogni caso il tempo è sempre galantuomo e sono convinto che le persone alla fine verranno valutate per quanto valevano ed è per questo che ringrazio per l'eccellente lavoro svolto l'amministratore unico LEONardino PREVIDI ed il 'patròn del cuore' ARVEDI: tenga botta Conte! Il peggio è passato... L'aspettiamo al BINTI! Per parte mia e di tutto il blog, per quel che può valere, auguro a Giovanni MARTINELLI e a Massimo FICCADENTI, che per ora assumerà un ruolo tecnico-dirigenziale, le migliori fortune ed buon lavoro: non sarà facile convincere una piazza piagata da anni da affaristi, avvoltoi e deludentissimi risultati sportivi ma l'amore per i gialloblù c'è sempre stato... Quello ci sarà sempre! Però è arrivato il momento di rispondere con i fatti a questa passione, le chiacchiere ormai stanno veramente a zero. Queste le prime parole del tanto atteso imprenditore di Castelnuovo del Garda: 'Sono molto soddisfatto per aver portato a termine una trattativa lunga e a dir poco estenuante. L’importante è aver centrato un risultato a cui tenevo particolarmente. Meglio tardi che mai. Sono onorato di essere il nuovo proprietario del Verona. Corono il sogno di una vita. Grazie per la fiducia che mi avete dato'
FINALMENTE ARRIVA MARTINELLI: Era ora! Dopo un'estenuante telenovela che doveva concludersi senza colpo ferire il 29 Dicembre si è giunti fra polemiche recriminazioni, passi indietro e smentite di vario genere, all'annuncio ufficiale alle 17.36 di ieri sul sito del TGGialloblù (con calma arriverà anche su quello della società). Mi associo fin da subito alle parole scritte in chat da Mr Loyal: "Non è arrivato un messia ne tantomeno uno con la bacchetta magica, è arrivato 'solo' uno con delle disponibilità economiche che vuole bene" (almeno a parole) "alla società scaligera. Lasciamolo lavorare in pace almeno per un po'!" perchè non v'è alcun dubbio che anche lui presto o tardi verrà contestato come lo sono stati tutti gli altri prima di lui, alcune volte giustamente (es. PASTORELLO) altre volte no (MAZZI e ARVEDI ad esempio)... In fondo siamo pur sempre a Verona, non si parla del se ma del quando... In ogni caso il tempo è sempre galantuomo e sono convinto che le persone alla fine verranno valutate per quanto valevano ed è per questo che ringrazio per l'eccellente lavoro svolto l'amministratore unico LEONardino PREVIDI ed il 'patròn del cuore' ARVEDI: tenga botta Conte! Il peggio è passato... L'aspettiamo al BINTI! Per parte mia e di tutto il blog, per quel che può valere, auguro a Giovanni MARTINELLI e a Massimo FICCADENTI, che per ora assumerà un ruolo tecnico-dirigenziale, le migliori fortune ed buon lavoro: non sarà facile convincere una piazza piagata da anni da affaristi, avvoltoi e deludentissimi risultati sportivi ma l'amore per i gialloblù c'è sempre stato... Quello ci sarà sempre! Però è arrivato il momento di rispondere con i fatti a questa passione, le chiacchiere ormai stanno veramente a zero. Queste le prime parole del tanto atteso imprenditore di Castelnuovo del Garda: "Sono molto soddisfatto per aver portato a termine una trattativa lunga e a dir poco estenuante. L’importante è aver centrato un risultato a cui tenevo particolarmente. Meglio tardi che mai. Sono onorato di essere il nuovo proprietario del Verona. Corono il sogno di una vita. Grazie per la fiducia che mi avete dato" [COMMENTA]

COME TI SUPERO IL NODO RICAPITALIZZAZIONE: Sembra che il problema della ricapitalizzazione si sia superato anche grazie alla creazione di una società terza fra MARTINELLI ed ARVEDI con lo specifico compito di ripianare il bilancio; fatto questo la società morirà e verra scongiurato il pericolo di messa in liquidazione. [COMMENTA]



INTERESSANTI I RISULTATI DEL SONDAGGIO: I tifosi scaligeri sono per la maggioranza soddisfatti del cambio di proprietà (59%) ma, in maniera pragmatica, aspetteranno l'evolversi della situazione prima di dire se il cambio sarà stato favorevole o meno (43%). Colpisce non poco il chi è tendenzialmente pessimista: in pratica 1 su 5 non crede in MARTINELLI e nei suoi e per il VERONA si prospetta ancora un futuro difficile. [COMMENTA]

NIENTE MERCATO: E' più che probabile che FICCADENTI, come sappiamo nuovo consulente tecnico di MARTINELLI, sarà impossibilitato per questioni di tempo a concludere qualche 'affare' per rinforzare l'HELLAS in vista del girone di ritorno; e d'altra parte anche nominare un amministratore che possa firmare nuovi contratti prima di Lunedì alle 19, quando la sessione invernale del mercato calciatori sarà ufficialmente chiusa, appare un'impresa disperata... Io rimango comunque fiducioso sull'aggancio dell'ultimo posto utile play-off: questa squadra ha dimostrato di poter battagliare con le migliori... Semmai le manca quel pizzico di sana cattiveria e continuità per portare a casa il risultato contro compagini che lottano per non retrocedere ma se arrivassimo ad Aprile a 3/4 punti dalla quinta, tutto potrebbe succedere! Altro discorso è da fare per la promozione, a mio avviso molto improbabile quest'anno, perchè per passare i play-off serve una maturità mentale ed un'esperienza di forza di gruppo che purtroppo non si stà vedendo nel VERONA di ora e che appare al momento improba da conquistare da qui alla fine della regular season... A meno di miracoli sportivi che ogni tanto accadono (ma che aldiquà dell'Adige da tempo non si vedono)! [COMMENTA]



[ALTRE NEWS]
CONTRO LA CREMONESE gara ricca di ex di prestigio Leo COLUCCI, MORFEO e FERRARESE
INFERMERIA: Differenziato per CECCARELLI, terapie per SCAPINI e PUCCIO, a riposo precauzionale Corrent ed HURME [COMMENTA]

[IN BREVE]
DOPING: I giudici del TAS vanno giù pesante, MANNINI e POSSANZINI squalificati per un anno a causa di un ritardo nel controllo antidoping postgara.
VOLLEY: La MARMI LANZA VERONA buca le Final Four di Coppa Italia.
TENNIS AUSTRALIAN OPEN: FEDERER in finale aspetta l'esito del derby fra tra NADAL e VERDASCO.
VITA DA EX: Martin LAURSEN (gialloblù dal 1998 al 2001 con 58 presenze e 3 gol) lascia la nazionale danese a causa dei troppi infortuni. Attualmente il 31enne difensore centrale milita nella squadra dell'ASTON VILLA che gioca in PREMIER LEAGUE inglese. [COMMENTA]

[ATTUALITÀ]
LA RIVINCITA DELLE 'OCHE': La bellissima Jessica Alba eccezione che conferma la regola delle niocche-svampi? Così sembrerebbe...
ARRESTATO L'INVENTORE DEI T-RED: Esultano i multati e gli automobilisti da ogni parte d'Italia ma quei soldi ingiustamente sottratti che fine faranno? Domanda retorica!
CASO BATTISTI: Ecco perchè l'Italia dovrebbe prendersela anche con la Francia dopo aver biasimato il comportamento del Brasile.
CIRCONVENZIONE D'INCAPACE: 'Beccata' chiromante che aveva tolto il malocchio in cambio di... 1.000.000 di Euro!
ALTRO LEFEBVRIANO NEGAZIONISTA: Dopo WILLIAMSON ci riprova ABRAHAMOWICZ 'Le camere a gas? Servivano solo a disinfettare!'... Che tristezza! [COMMENTA]

Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
Gran rientro di Black dopo l'ammonizione rimediata nella giornata 19: 8 punti oggi e conquista della classifica odierna in compagnia del ritrovato Bruni che rosicchia 2 punti al capolista RobRoy. Bravi anche Gabri e MR31032001 secondi e Ale90HVr, Bubu77, Pose Gialloblu, RobRoy terzi.

Io e Boro guadagnamo soli 2 punti e continuiamo la discesa in classifica ma c'è chi fa peggio: e la 'povera' Bridget che azzecca un solo pronostico ed è sfigadona di giornata.

In classifica generale è da sottolineare il bel salto di Gabri che è ora al terzo posto dietro a RobRoy e Bruni...


Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy91
Bruni88
Gabri82
Boro, Martino81
MR3103200180
Bubu77, Pose Gialloblu79
Smarso79
Bridget72
Ale90HVr71
Mister Loyal, RougeHellas70
Black68


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- IL PATRON
Dopo l’amputazione di una gamba le sue condizioni restano delicate
>> Piero Arvedi è stato operato ieri pomeriggio per l'amputazione di una gamba. Il terribile intervento, resosi necessario per una complicazione circolatoria, è durato alcune ore ma i medici non hanno diramato alcun bollettino rispetto all'esito. In casa Hellas c'è grande riserbo, la situazione è molto delicata, ma oggi
(ieri n.d.s) si attendono notizie ufficiali in merito.

La squadra intanto procede negli allenamenti, con Ceccarelli e Scapini alle prese con le terapie e Girardi acciaccato. Ci sarà tempo per recuperare (Scapini a parte che dovrebbe rientrare solo dopo la metà del mese) in vista della gara interna con la Cremonese che si giocherà domenica 8 febbraio. Non potrà invece giocare Garzon, squalificato. In casa grigiorossa non prenderà parte al match Pesaresi (in gol nel corso della partita d'andata) anche lui fermato per un turno. Oggi
(ieri n.d.s) è prevista una seduta di allenamento pomeridiana negli impianti sportivi di Bussolengo.

- MARTINELLI, OGGI È IL GIORNO
Hellas>> Non ci sono più ostacoli: in giornata la società avrà un nuovo proprietario. Sul filo di lana. Trovata la soluzione. Per ripianare il bilancio
sarà creata una società ad hoc insieme alla parte Arvedi

Per l’Hellas Verona è l’ora ics. Oggi, con ogni probabilità, sarà il gran giorno dell'annuncio che consacrerà Giovanni Martinelli quale nuovo proprietario. Proprio in extremis la società potrebbe così salvarsi dal fallimento e rilanciare le proprie ambizioni. Addirittura potrebbe, negli ultimi tre giorni di mercato, tentare dei movimenti per ritoccare la rosa. Il tappo è dunque pronto ad esplodere. Ieri c’è stata una prima parte della riunione dei sindaci della società, alla presenza di Nardino Previdi e dell'avvocato Emanuele Rimini, amministratore di sostegno di Arvedi. Si è proceduto con la ratifica delle dimissioni di Previdi ma il nocciolo del discorso è stato rimandato ad oggi, proprio per permettere di chiudere l'affare cessione.

Pare si sia trovato l’escamotage per la ricapitalizzazione, con la creazione di una società ad hoc tra Martinelli e la parte Arvedi. Servirà solo per ripianare il bilancio, poi si scioglierà. Così si sarà pronti a ripianare la falla, scongiurando l'ipotesi di messa in liquidazione. Che sia la volta buona? Nardino Previdi conferma: «Si sta cercando di fare in modo di procedere domani (oggi, ndr) al trasferimento della società. Abbiamo lavorato per questo, non mi sbilancio, però. Le difficoltà si presentano una dopo l'altra, siamo andati da un rimando all’altro, staremo a vedere». Nel grande giorno di Giovanni Martinelli, cui spetta il compito di riportare in auge il Verona con l’aiuto di massimo Ficcadenti, nessuno dimentica la generosità e la passione di Piero Arvedi, grande e sfortunato tifoso gialloblù, il lavoro di Nardino Previdi e di Riccardo Prisciantelli. Questa transizione, se avverrà oggi, avrà un retrogusto amaro perchè tutto ci si augurava salvo che si dovesse procedere con il conte in questa situazione. A lui andrà sicuramente il primo pensiero del nuovo patron Giovanni Martinelli, che ha conosciuto Arvedi il giorno prima del terribile incidente che lo sta prostrando in un letto d'ospedale.

FONTE DNews.eu


- L’imprenditore di Castelnuovo: «Sono fiducioso, è fatta»
Hellas, è la volta buona: Martinelli pronto per diventare presidente
Stavolta è proprio questione di ore. L’Hellas sta per passare di mano. Giovanni Martinelli sta per diventare il nuovo padrone gialloblù. Ogni decisione è stata rinviata a oggi
(ieri nds). Giovedì l’assemblea del Verona si è riunita ma «per motivi tecnici» ha rimandato tutto. E ieri tutte le questioni “burocratiche” sono state limate. Martinelli è stato per tutto il giorno nella sede di Unicredit per sistemare i dettagli dell’operazione. Ed è per questo che l’assemblea ha rinviato ogni decisione. In mancanza di notizie concrete sulla ricapitalizzazione o sulla cessione della società, si sarebbero dovuti portare i libri in tribunale per iniziare la procedura della liquidazione. Il fatto che tutto sia stato rinviato è in fondo una buona notizia e testimonia che veramente stavolta la trattativa è a pochi passi dalla conclusione.
La speranza di Martinelli. «Spero davvero di poter prendere il Verona entro questo fine settimana», così Giovanni Martinelli ha cercato di galvanizzare i tifosi dell’Hellas. «Ogni due tre ore - ha confessato - qui cambiano le cose, ma stavolta mancano veramente solo dei dettagli. Sono fiducioso: è fatta».
Il mercato paralizzato. Niente mercato, comunque per il Verona. A questo punto è durissima che Massimo Ficcadenti, consulente di Martinelli, possa fare qualcosa per migliorare la rosa dell’Hellas come sperato. La chiusura della sessione è prevista per lunedì (alle 19), ma è difficilissimo che per questa data sia già stato nominato un amministratore da parte della nuova proprietà che possa firmare eventuali nuovi contratti.

FONTE: Leggo.it


- Cessione Hellas, il giorno della verità
ACCORDO IN VISTA. IERI POMERIGGIO NON SI È SVOLTA L'ASSEMBLEA DEI SOCI, TUTTO RIMANDATO DI 24 ORE. SI STA PRENDENDO TEMPO IN ATTESA DELL'ANNUNCIO UFFICIALE?
«Dobbiamo risolvere gli ultimi dettagli». Oggi il Verona potrebbe passare nelle mani di Giovanni Martinelli
Arriva il giorno della verità, oggi si decide il destino dell'Hellas. Giovanni Martinelli è sempre più vicino alla società gialloblù «ma restano da definire alcuni dettagli», ammettono alcune fonti vicine all'imprenditore gardesano.
Resta sempre un po' di spazio per la scaramanzia, bocche cucite fino alla firma ufficiale ma le sensazioni sono diverse rispetto a qualche giorno fa. Impressioni che si fondano su alcuni passaggi importanti.

SLITTA L'ASSEMBLEA. Lo slittamento o meglio l'aggiornamento dell'assemblea dei soci, per esempio. Ieri pomeriggio era stata convocata la riunione dell'amministratore unico del Verona, Nardino Previdi, con il collegio sindacale della società e l'amministratore di sostegno di Piero Arvedi, l'avvocato Emanuele Rimini. All'ordine del giorno la ratifica delle dimissioni di Previdi che aveva già annunciato il 16 dicembre di voler lasciare l'incarico e la ricapitalizzazione della società, una manovra necessaria visto che le perdite superano per più di un terzo il capitale sociale. ù
Solo ripianando le casse gialloblù si evita l'inizio della procedura per la messa in liquidazione della società. L'incontro non c'è stato perchè proprio il professionista milanese ha chiesto di chiudere l'assemblea con un verbale e convocarne un'altra oggi pomeriggio.
I PERCHÈ DEL RINVIO. Perchè è stata rinviata l'assemblea dei soci? L'intenzione è chiara, bisogna prendere tempo per risolvere gli intoppi che hanno frenato la conclusione della trattativa. Il nodo è sempre la ricapitalizzazione.
Nella lettera d'intenti Arvedi e Martinelli avevano deciso che avrebbero adottato una ricapitalizzazione congiunta, una parte dei soldi sarebbe stata versata dall'imprenditore gardesano, l'altra dal Conte. Tutto si sarebbe concluso entro il 31 dicembre, in effetti il 29 dicembre le due parti dovevano incontrarsi per mettere le firme sull'accordo.
L'incidente del Conte ha complicato tutto, l'incapacità momentanea di intendere e volere del patron gialloblù ha «costretto» il Tribunale a nominare un amministratore di sostegno, un professionista che ha ripreso in mano tutti gli incartamenti per fare il punto della situazione.
E così sono stati messi in discussione anche i punti dove si parlava degli adempimenti finanziari che dovevano essere fatti da Arvedi per chiudere l'affare.
NESSUN ULTIMATUM. «La situazione s'è complicata - ammetteva Martinelli prima della partita del Verona a San Benedetto - ma sono sempre qua, sono pronto a comprare il Verona anche se è già scaduta la data del 21 gennaio che avevo posto come termine ultimo». Un'apertura che ha dato ai professionisti dello studio Belluzzo la possibilità di lavorare qualche giorno in più per chiudere l'affare. «Abbiamo risolto qualche problema oggettivo - ha detto martedì sera il dottor Luigi Belluzzo - e proposto alternative per una soluzione positiva».
UNA «CASSAFORTE». Quali alternative? Se il problema è l'illiquidità momentanea della famiglia Arvedi si può costituire una società tra il Conte - in questo caso rappresentato dall'avvocato Rimini - e Martinelli nella quale l'imprenditore gardesano avrebbe portato capitali e Arvedi delle proprietà in garanzia. Da questa «cassaforte» potevano essere presi i soldi necessari per ricapitalizzare la società e non portare i libri dell'Hellas in tribunale. A stretto di giro di posta Martinelli poteva acquisire il club e nominare il nuovo consiglio d'amministrazione.
IL PROGETTO. Queste le linee generali che hanno caratterizzato gli incontri delle ultime ore tra le due parti ma non si può dimenticare che in tutta la trattativa riveste un ruolo fondamentale l'istituto di credito che dovrà erogare i finanziamenti. È soddisfatto delle ipotesi proposte dalle parti? Vanno bene le garanzie che hanno portato Martinelli ma soprattutto Arvedi? Difficile fare i conti in tasca al Verona, questo è chiaro ma si tratterebbe di un'operazione tra i sette e gli otto milioni di euro.
TITOLI DI CODA. Cosa può succedere adesso? Tutte queste operazioni fanno pensare cheè stato fatto un lavoro importante per portare il Verona nelle mani di Martinelli ma le sorprese che hanno accompagnato le trattative per la cessione dell'Hellas negli ultimi anni consigliano di valutare la vicenda con grande scrupolo. La costruzione generale è stata fatta, il passaggio di proprietà è molto vicino. Se non fosse così il Verona finirebbe nelle mani di un tribunale, com'è successo 18 anni fa. E, allora, il futuro diventerebbe indecifrabile.

- Attenti, arrivano i grandi ex
QUI CREMONESE. ALLA RIPRESA DEL CAMPIONATO I GIALLOBLÙ DOVRANNO AFFRONTARE LA «CORAZZATA» GRIGIOROSSA CHE PUNTA SEMPRE AL SALTO DI CATEGORIA
Mondonico ha ritrovato Leo Colucci e Morfeo. Ferrarese non vede l'ora di ripartire da primattore
Tre ex da spaghetti western: la freccia, il genio, il totem. Che poi sono Caio, Mimmo e Leo. Tre volti noti ai tifosi veronesi. Amati e odiati. Ferrarese, Morfeo e Colucci. Oggi pezzi di storia della Cremonese, l'altro ieri schegge del passato gialloblù. Il Bentegodi li ritroverà (quasi) tutti protagonisti alla ripresa del campionato quando i ragazzi di Remondina affronteranno i grigiorossi.
LA FRECCIA. Ferrarese vorrebbe giocarla a tutti i costi questa partita. Ma sembra che il ritorno di Mondonico sulla panchina grigiorossa abbia tolto spazio a Claudio. Il «Mondo» fino ad oggi ha fatto altre scelte, e Caio è stato costretto a mordere il freno. In passato gli era stato chiesto di vestire una maglia importante, di puntare l'uomo, di servire palloni al centro. L'anno scorso non è andata come doveva andare. E la Cremonese di Giovanni Arvedi è stata costretta a rinviare il salto di categoria. Caio, quest'anno, poteva essere protagonista. Ma negli ultimi tempi è stato costretto a brusche frenate. Le cose, magari, potrebbero cambiare proprio a Verona, contro l'Hellas.
IL «GENIO». Di sicuro sarà in campo Morfeo. Genio e sregolatezza. Non sempre ha illuminato. Le sue giocate geniali hanno lasciato spazio anche a lunghe pause. Mimmo, però, quando gioca rischia davvero di mettere le vertigini a quelli che vanno a sbattergli addosso. I piedi suonano musica dolce. I pensieri, a volte, corrono a doppia velocità rispetto alle intuizioni dei rivali. Morfeo, però, dev'essere in giornata. Allora è finita per tutti. Altrimenti la sua presenza potrebbe anche passare inosservata. A Verona lo abbiamo apprezzato. Ma non fino in fondo.

IL «TOTEM». E alla fine arriva anche Leo Colucci. Di ritorno a Cremona dopo un periodo di pausa. Con i tifosi veronesi non si è lasciato bene. Incomprensioni che il tempo forse non ha cancellato del tutto. Colucci è stato «totem» dell'Hellas. Faro e riferimento. Uomo d'ordine della mediana. Uno che la gamba la metteva sempre. Avete presente Bellavista? C'era da ringhiare. E lui ringhiava. Proverà ad emozionarsi ancora a Cremona. Quando vedrà la maglia dell'Hellas gli verrà un groppo alla gola. Farà finta di niente. Certe emozioni, a volte, vanno inghiottite prima di farle salire vicino al cuore.

FONTE: LArena.it


- ESCLUSIVA: IL VERONA E' DI GIOVANNI MARTINELLI
E' finita la lunga telenovela sulla cessione della società. L'imprenditore di Castelnuovo del Garda ha appena firmato dal notaio.
Giovanni Martinelli è il nuovo proprietario dell'Hellas Verona. L'imprenditore di Castelnuovo del Garda ha firmato qualche istante fa il contratto per acquistare la società. Inizia dunque una nuova era nel Verona, dopo la dirigenza di Piero Arvedi. La notizia, appresa da qualche minuto da Tggialloblu.it, è adesso ufficiale. L'Hellas ha un nuovo proprietario. Martinelli avrà al suo fianco in questa avventura Massimo Ficcadenti, ex giocatore dell'Hellas, per tre stagioni tecnico della squadra scaligera. Ficcadenti fu esonerato da Cannella il 23 dicembre 2006, dopo la sconfitta con il Mantova. Ficcadenti avrà un ruolo dirigenziale.

FONTE: TGGialloblu.it


- Comunicato Ufficiale Hellas Verona Football Club
Giovanni Martinelli, imprenditore di Castelnuovo del Garda, è il nuovo proprietario del club scaligero
Hellas Verona Football Club rende nota l’acquisizione della società scaligera da parte di Giovanni Martinelli, imprenditore di Castelnuovo del Garda (VR). Queste le prime parole di Martinelli, rilasciate ad hellasverona.it: “Sono molto soddisfatto per aver portato a termine una trattativa lunga e a dir poco estenuante. L’importante è aver centrato un risultato a cui tenevo particolarmente. Meglio tardi che mai.

- Venerdì intenso lavoro tattico per i gialloblù
Presso gli impianti sportivi di Bussolengo affrontati anche riscaldamento tecnico e tiri in porta
Venerdì pomeriggio, presso gli impianti sportivi di Bussolengo, la squadra gialloblù ha affrontato la penultima seduta settimanale di allenamento. Il gruppo, dopo il riscaldamento tecnico, ha svolto esercitazioni sulla tattica difensiva ed offensiva, per terminare con dei tiri in porta. Aggregati al gruppo Girardi e Loseto, differenziato per Ceccarelli, terapie per Scapini e Puccio, a riposo precauzionale Corrent ed Hurme. Prossima seduta sabato mattina, sempre a Bussolengo.

- Hellas Verona-Cremonese, info biglietti
I tagliandi per la 21a gara di campionato sono disponibili presso i punti vendita del circuito Ticket One

- Sabato l'Hellas Verona ospite di Giallo - Sistemi d'Ombra
Il main sponsor del club scaligero ospiterà giocatori e staff tecnico presso il suo stand a Vivi la Casa in Fiera

FONTE: HellasVerona.it



[OFFTOPIC]
LA RIVINCITA DELLE 'OCHE': La bellissima Jessica Alba eccezione che conferma la regola delle niocche-svampi? Così sembrerebbe... ARRESTATO L'INVENTORE DEI T-RED: Esultano i multati e gli automobilisti da ogni parte d'Italia ma quei soldi ingiustamente sottratti che fine faranno? Domanda retorica! CASO BATTISTI: Ecco perchè l'Italia dovrebbe prendersela anche con la Francia dopo aver biasimato il comportamento del Brasile. CIRCONVENZIONE D'INCAPACE: 'Beccata' chiromante che aveva tolto il malocchio in cambio di... 1.000.000 di Euro! ALTRO LEFEBVRIANO NEGAZIONISTA: Dopo WILLIAMSON ci riprova ABRAHAMOWICZ 'Le camere a gas? Servivano solo a disinfettare!'... Che tristezza! VITA DA EX: Martin LAURSEN (gialloblù dal 1998 al 2001 con 58 presenze e 3 gol) lascia la nazionale danese a causa dei troppi infortuni. Attualmente il 31enne difensore centrale milita nella squadra dell'ASTON VILLA che gioca in PREMIER LEAGUE inglese. DOPING: I giudici del TAS vanno giù pesante, MANNINI e POSSANZINI squalificati per un anno a causa di un ritardo nel controllo antidoping postgara. VOLLEY: La MARMI LANZA VERONA buca le Final Four di Coppa Italia. TENNIS AUSTRALIAN OPEN: FEDERER in finale aspetta l'esito del derby fra tra NADAL e VERDASCO. TENNIS AUSTRALIAN OPEN: La finale che tutti prevedevano sarà tra FEDERER e NADAL. SEIE A E B protesteranno con un ritardo di 15 minuti a causa delle squalifiche inflitte a MANNINI e POSSANZINI. MONDIALE RALLY: Prova Irlandese LOEB è già davanti a tutti. CICLOCROSS: Al via i Mondiali in Olanda, per l'Italia COMINELLI. SCI: Nel fondo doppietta azzurra con la LONGA e la FOLLIS nello speciale femminile impressionante rimonta della KARBON!
LA RIVINCITA DELLE 'OCHE': La bellissima Jessica Alba eccezione che conferma la regola delle niocche-svampi? Così sembrerebbe... ARRESTATO L'INVENTORE DEI T-RED: Esultano i multati e gli automobilisti da ogni parte d'Italia ma quei soldi ingiustamente sottratti che fine faranno? Domanda retorica! CASO BATTISTI: Ecco perchè l'Italia dovrebbe prendersela anche con la Francia dopo aver biasimato il comportamento del Brasile. CIRCONVENZIONE D'INCAPACE: 'Beccata' chiromante che aveva tolto il malocchio in cambio di... 1.000.000 di Euro! ALTRO LEFEBVRIANO NEGAZIONISTA: Dopo WILLIAMSON ci riprova ABRAHAMOWICZ 'Le camere a gas? Servivano solo a disinfettare!'... Che tristezza!
- Jessica Alba ATTRICE
«Non ci sto a farmi dare della tonta: sulla neutralità della Svezia ho ragione io»
Derisa da un reporter della Fox che sosteneva che fosse solo la Svizzera ad essere rimasta neutrale nel ‘39. Ma ha ragione lei

- Arrestata la mente dei T-red
>>SEMAFORI INTELLIGENTI Ai domiciliari l’uomo che ha ideato gli impianti sequestrati dalla procura.
>>GLI INDAGATI Coinvolte oltre cento persone, tra cui amministratori e comandanti di Municipale.
I numeri: Sotto inchiesta 63 funzionari di polizia locale, 6 dirigenti e 40 amministratori
Frode nazionale: L’hardware dell’apparecchiatura non avrebbe mai ottenuto l’omologazione del Ministero. Per bruciare sul tempo la concorrenza la ditta milanese ha depositato a Roma soltanto le telecamere ottenendo ugualmente il via libera. Un solo funzionario di polizia locale ha evitato di finire sotto inchiesta. È il comandante dei vigili di Lerici (La Spezia) Roberto Franzini. Già nel 2007, quando l’inchiesta veronese stava muovendo i primi passi, aveva individuato le anomalie dei dispositivi elettronici T-Red distribuiti dalla Citiesse. Si era reso conto di come i sistemi di rilevazione delle velocità fossero «taroccati». Veniva multato anche chi transitava a 50 chilometri orari o si fermava in tre secondi anzichè i cinque previsti per legge. Franzini fece analizzare i semafori, esaminò attentamente i verbali ed ebbe il coraggio di annullare circa diecimila sanzioni. Non ebbe esitazioni nel segnalare il trucco alla Procura nonostante minacce ed intimidazioni.

- GLOBUS
Battisti: fuga consigliata da 007 francesi
Sul caso la Commissione europea risponde a Ronchi: «Non abbiamo competenza per intervenire». Franco Frattini è convinto che la Corte suprema brasiliana ribalterà la decisione sull’estradizione dell’ex terrorista.

- Circonvenzione d’incapace
La maga avrebbe indotto un’anziana malata a consegnarle l’intero capitale
Prosciugato un milione di euro, chiromante a giudizio

- Treviso
Don Abrahamowicz, lefebvriano, nega le camere di morte naziste
La Fraternità sacerdotale San Pio X prende le distanze, mentre Don Floriano parla di «strumentalizzazione». «Il gas era disinfettante»

FONTE DNews.eu


DOPING: I giudici del TAS vanno giù pesante, MANNINI e POSSANZINI squalificati per un anno a causa di un ritardo nel controllo antidoping postgara. VOLLEY: La MARMI LANZA VERONA buca le Final Four di Coppa Italia. TENNIS AUSTRALIAN OPEN: FEDERER in finale aspetta l'esito del derby fra tra NADAL e VERDASCO.
- DOPING
SQUALIFICATI PER UN ANNO DAL TAS A CAUSA DI UN RITARDO IN UN CONTROLLO
Mannini e Possanzini: stangata. I due giocatori pagano per un’irregolarità procedurale risalente a Brescia-Chievo del 1° dicembre 2007. L’ira di Corioni
«Proveremo il ricorso, questa sentenza è una vera porcata»

Per solidarietà l’Assocalciatori propone di fermare Serie A e B nel prossimo fine settimana. Nella sentenza si parla di “rifiuto di sottomettersi al test”.

- VOLLEY
CUNEO RIMONTA I GIALLOBLÙ E VOLA IN SEMIFINALE
La Marmi Lanza dura un set svanisce il sogno Coppa Italia
Dopo aver vinto il primo parziale per 25-20 Verona cede alla distanza sotto la pioggia di ace di Wijsmans e Gonzalez: 25-14, 25-12 e 25-20.

- TENNIS
LO SVIZZERO ANNIENTA RODDICK
Federer in forma da Slam attende il derby spagnolo

FONTE DNews.eu


VITA DA EX: Martin LAURSEN (gialloblù dal 1998 al 2001 con 58 presenze e 3 gol) lascia la nazionale danese a causa dei troppi infortuni. Attualmente il 31enne difensore centrale milita nella squadra dell'ASTON VILLA che gioca in PREMIER LEAGUE inglese.
- Danimarca: Laursen lascia nazionale
Difensore Aston Villa dice basta per i troppi infortuni
Martin Laursen, difensore danese dell'Aston Villa, ha deciso di lasciare la nazionale per i frequenti infortuni. Lo annuncia la Federcalcio. 'E' stata la decisione piu' difficile di tutta la mia carriera. Mi piace giocare in Nazionale - ha detto Laursen - e avrei voluto contribuire alla sua qualificazione per la Coppa del mondo'. Attualmente Laursen - 31 anni, ex Verona, Parma e Milan - e' fermo dopo un'operazione ad un ginocchio che lo terra' lontano dai campi per due mesi.


TENNIS AUSTRALIAN OPEN: La finale che tutti prevedevano sarà tra FEDERER e NADAL. SERIE A E B protesteranno con un ritardo di 15 minuti a causa delle squalifiche inflitte a MANNINI e POSSANZINI. MONDIALE RALLY: Prova Irlandese LOEB è già davanti a tutti. CICLOCROSS: Al via i Mondiali in Olanda, per l'Italia COMINELLI. SCI: Nel fondo doppietta azzurra con la LONGA e la FOLLIS nello speciale femminile impressionante rimonta della KARBON!
- MaratoNadal nel derby. Verdasco cede in 5 set
Il numero uno del mondo fatica per 5 ore e 14 minuti, record el torneo, prima di vincere una partita spettacolare contro il connazionale e raggiungere Federer nella finale dell'Australian Open

- Caso Mannini-Possanzini. A e B ritardano di 15 minuti
L'Associazione calciatori lo ha deciso in segno di protesta per la sentenza del Tas che ha squalificato per un anno i due giocatori, rei di essersi presentati in ritardo a un test antidoping nel 2007, quando entrambi indossavano la maglia del Brescia. Giovedì vertice al Coni

- Irlanda, comanda già Loeb. Ma è un Mondiale povero
Iniziata la prima prova iridata di un campionato che avrà meno gare, meno piloti e meno auto. Il francese insegue il sesto titolo iridato e dopo 6 speciali (su 8) di oggi è subito primo

- Mondiali di cross in Olanda. La speranza è Cominelli
Domani scatta la rassegna iridata a Hoogerheide con le prove juniores e under 23. Il bresciano riproverà a salire sul podio dopo il bronzo di Treviso. Domenica donne e uomini élite

- Doppietta azzurra in Russia. Rimonta Karbon: da 28ª a 6ª
Fondo: nella 10 km tl, vittoria in volata di Marianna Longa su Arianna Follis. Ottimo ottavo posto della Valbusa. Nella prova maschile quinto Pietro Piller Cottrer, settimo Giorgio Di Centa. Nello slalom femminile di sci alpino la 28enne delle Fiamme Gialle incanta con una splendida seconda manche in cui guadagna ben 22 posizioni. Vittoria va all'americana Vonn, leader di Coppa

FONTE: Gazzetta.it

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery