ARVEDI: Confermati i piccoli progressi, riconosce i familiari. CESSIONE: Ieri riunione e ratifica della lettera d'intenti firmata dal Conte.

ARVEDI, Confermate le ultimissime 'buone' notizie: Il Conte riconosce familiari, amici e personale sanitario. Proseguono ovviamente la cure intensive, la respirazione assistita e le indagini per capire eventuali danni cerebro-spinali. CESSIONE SOCIETA': Ieri riunione in seno alla dirigenza dell'HELLAS in via Torricelli. I presenti hanno preso atto della lettera d'intenti per cedere in toto l'HELLAS al signor MARTINELLI. La trattativa proseguirà e ora la prossima 'mossa' spetterà ai figli di ARVEDI che, per impossibilità temporanea del padre a svolgere le sue funzioni di amministratore unico, nomineranno a breve un 'tutore'. I tempi si annunciano brevi

Pligg.it - Editoria Sociale a Ricavi CondivisiAdd to Technorati Favorites

Ci sono partite che, più di altre, rimangono impresse a fuoco nelle menti e nei cuori gialloblù, partite che hanno segnato momenti indelebili nei quali si capisce definitivamente che l'HELLAS VERONA ti è entrato dentro e che quella passione non ti abbandonerà mai più, dopo aver descritto lo scandaloso ritorno di Coppa dei Campioni (6 Novembre 1985) e il derby vinto col Vicenza al Bentegodi per 5 a 3 (19 Dicembre 2004) ecco un'altra partita che secondo me ogni tifoso spera di vivere: ...Ero andato ad incontrare un butèl, conosciuto fino ad allora soltanto virtualmente (via internet frequentando il forum nel sito ufficiale della società scaligera), nel cuore della curva fu una delle partite più incredibili alle quali abbia avuto la fortuna e l'onore di assistere. Quel butèl era MARIANNO al quale dedico, come promesso, l'articolo su quell'HELLAS VERONA 5-3 AREZZO: l'HELLAS dalla difesa ballerina incrociava il combattivo AREZZO in lotta per le zone alte ed in una partita da vincere assolutamente per un VERONA già in debito di punti, il FICCA commentava: «E' giunto il momento di raccogliere qualche punto. Martedì sera, a Venezia, sul piano dell' impegno e della concretezza le cose sono andate per il verso giusto soltanto nella fase offensiva. Purtroppo in difesa, sul 2 a 0 per noi, abbiamo commesso un paio di errori clamorosi. Mi auguro che l' esperienza fatta ci aiuti a cambiare trend, per non appensantire ulteriormente una classifica che, tutto sommato, non meritiamo».[Continua...]

Le partite che hanno fatto la storia


ARVEDI, Confermate le ultimissime 'buone' notizie: Il Conte riconosce familiari, amici e personale sanitario. Proseguono ovviamente la cure intensive, la respirazione assistita e le indagini per capire eventuali danni cerebro-spinali.

CESSIONE SOCIETA': Ieri riunione in seno alla dirigenza dell'HELLAS in via Torricelli. I presenti hanno preso atto della lettera d'intenti per cedere in toto l'HELLAS al signor MARTINELLI. La trattativa proseguirà e ora la prossima 'mossa' spetterà ai figli di ARVEDI che, per impossibilità temporanea del padre a svolgere le sue funzioni di amministratore unico, nomineranno a breve un 'tutore'. I tempi si annunciano brevi.

ALTRE NEWS: ULTIMO ALLENAMENTO 2008, out a causa dell’influenza Christian TIBONI, fermi precauzionalmente CAMPAGNA, MORACCI e SCAPINI. IL 13 GENNAIO PARTE PUNTO HELLAS SCHOOL per i bambini dai 5 agli 8 anni, me ràcomando parchè... Bisogna 'bituarli bèn fin ch'iè pìcoli!



[IN BREVE]
PREMIER LEAGUE: Dopo la rissa GERRARD rischia il posto in Nazionale e, per alcuni tabloid d'oltremanica, perfino la carriera!
MOTOGP: La KAWASAKY saluta il circo a due ruore, troppo alti i costi, MELANDRI e HOPKINS disoccupati di lusso!
BOXE: Intervista a CAMMARELLE oro olimpico a PECHINO 2008
VITA DA EX: Massimo 'WOLVERINE' MINETTI firma per il COMO. Peccato sarebbe stato un esterno su cui l'HELLAS avrebbe potuto puntare in un ipotetico futuro ritorno al 4-3-3... Ed era pure svincolato!

Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
Zampata di Bruni campione dell'ultima giornata di andata con 8 punti :!: Subito dietro la sorprendente Bridget con 6 e gradino più basso del podio a Martino, Mister Loyal, MR31032001.

Pessima giornata per me e RougeHellas ma fortunatamente Pose Gialloblu riesce a fare peggio di noi :!: Non ne ha azzeccata una e perciò va a mettere la tacca sullo speciale record degli 'zeromen' ;o) Bravo Pose UAUAUAUA

In classifica generale Boro acchiappa RobRoy sul fil di lana e perciò i campioni d'inverno sono loro, Martino si ferma ad un passo e Bruni, grazie all'exploit di oggi, è terzo assoluto... Forza butèi :!: I giochi si stanno facendo ora e... Sono apertissimi :!: :!: :!:


Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
Boro, RobRoy76
Martino75
Bruni73
Gabri70
MR3103200169
Bubu7766
Bridget, Smarso65
RougeHellas61
Mister Loyal, Pose Gialloblu60
Ale90HVr, Black57


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Anche Previdi va a trovare Arvedi
IL PATRON È ANCORA IN COMA. SONO PASSATI 8 GIORNI DALL'INCIDENTE. CI SONO SEGNALI DI RIPRESA, OGGI NUOVI ESAMI
Piero Arvedi è sempre in coma, ricoverato nel reparto di terapia intensiva neurochirurgica dell'ospedale di Borgo Trento. Ieri pomeriggio si sono recati nel nosocomio scaligero anche il presidente Nardino Previdi e il diesse Riccardo Prisciantelli per testimoniare la vicinanza del club gialloblù al Conte. Sono passati otto giorni dal terribile incidente che ha coinvolto il patron dell'Hellas, la situazione è sempre critica ma non mancano timidi segnali di ripresa come riportato dall'ultimo comunicato del dottor Francesco Procaccio, direttore del reparto. «Piero Arvedi continua ad essere sottoposto a trattamento rianimatorio e ventilazione meccanica - scrive il direttore -. A tratti sembra mostrare un minimo contatto con i familiari e il personale di rianimazione, benchè la reattività motoria rimanga molto scarsa. La situazione clinica generale permane complessa e critica ma relativamente stabile. Continuano gli accertamenti, coordinati dal direttore della neurochirurgia spinale, dottor Franco Faccioli, per monitorizzare le conseguenze del trauma a carico della colonna dorsale». Oggi nuovi esami e il quarto bollettino medico.



- La determinazione di Piero e i puristi dell'Hellas
L'immagine è mossa. Basta il fermo. Piero seppur ancora sfuocato c'è. Un velo nitido è comparso, piccolo, piccolo sulle palpebre e sulle dita delle mani del proprietario dell'Hellas. Che bello credere che siano state le preghiere delle sue donne, i messaggi dei tifosi presenti sui siti più disparati a ridare un briciolo di speranza. Come quei «butei» che sono andati a trovarlo con la sciarpa in mano. Già, loro che lo hanno aspramente criticato, come il sottoscritto del resto, in quanto proprietario dell'Hellas. Loro che lo hanno amato quando ha rilevato il Verona che stava per fallire da Pastorello e lo hanno braccato sovente, perché Piero non è un padre perfetto come i tifosi dell'Hellas non sono dei figli adorabili, ma presenti questo sì, sempre.

L'uomo è un conto, il presidente o proprietario un altro. Un po' come quando nel '75 venne rapito Garonzi. D'accordo, la serie A: Luppi e Zigoni, mica Scapini e Tiboni, tanto per far la rima, ma il sentimento non cambia. Piero amato anche perché ha saputo tener duro nella sua lucida «follia» all'ipotesi che presto Verona possa avere un'unica squadra, un nuovo stadio e magari un bel centro commerciale intorno a tanti palazzoni dove sorgeva il Bentegodi di Bui, Mascetti ed Elkjaer.
Pensate quanto vale quell'area, a ridosso della tangenziale, a due passi dal centro, prova ne sia che è uscito finalmente e ufficialmente il nome di Giovanni Martinelli. L'avevo anticipato ancora lo scorso fine novembre, avevo raccontato dei frequenti incontri con Mazzi e altri. La città aveva bisogno di un imprenditore con cui dialogare, il Chievo di Campedelli aveva questa necessità, la politica non ne parliamo. Ma perché nascondersi dietro un dito, forse Zamparini ha rilevato il Palermo solo perché si ricordava i gol di Chimenti o i rinvii di Landri? Siamo seri. Forse la lucida «follia» di Arvedi poteva piacere ai puristi dell'Hellas, ora si attende che i figli riescano ad accorciare i tempi...

FONTE: LArena.it


- Arvedi, confermati i segnali di ripresa: a tratti riconosce i familiari
L'ultimo bollettino medico diramato nel pomeriggio (di ieri n.d.s) dall'azienda ospedaliera conferma che c'è qualche miglioramento nelle condizioni di salute del patron dell'Hellas, Piero Arvedi. Che ora, a tratti, riconosce i parenti e chi lo sta curando.
"Il Signor Pietro Arvedi è in grado di avere un minimo contatto con i familiari e il personale del reparto nonostante la necessità di supporto ventilatorio. Sono in corso le indagini radiologiche per valutare l’evoluzione delle lesioni traumatiche cerebrali, della colonna dorsale e del torace al fine di programmare il trattamento. La situazione clinica generale risente del prolungato trattamento intensivo e delle patologie preesistenti, ma è relativamente stabile".

Questo l'ultimo bollettino medico sulle condizioni del proprietario dell'Hellas Piero Arvedi, in coma da nove giorni. A diramarlo il prof. Francesco Procaccio, direttore del Reparto di Terapia Intensiva Neurochirurgica di Borgo Trento. Un ulteriore aggiornamento delle condizioni di Arvedi è previsto nella giornata di oggi.

- Cessione Verona, si va verso la nomina di un tutore che cederà la società a Martinelli
Ieri la riunione del collegio sindacale che ha preso atto della lettera d'intenti firmata da Arvedi per cedere l'Hellas a Martinelli. La volontà del collegio sindacale (anche perchè unica alternativa al fallimento) è di proseguire la trattativa. Probabilmente i figli di Arvedi chiederanno ora al tribunale la nomina di un "tutore" che "accompagni" l'Hellas al cambio di proprietà. I tempi saranno brevi
Non è stato un vero e proprio cda, in quanto mancava la proprietà, cioè il conte Arvedi. La riunione di oggi del collegio sindacale dell'Hellas Verona (più l'amministratore unico dimissionario, Nardino Previdi), iniziata nella sede della società veronese in via Torricelli alle 14.30, era comunque una tappa fondamentale per il futuro della società scaligera.

Proprio i sindaci, infatti si trovavano ad un bivio, visto che il Verona per continuare a vivere necessita di una forte ricapitalizzazione. Fondamentale, dunque, per la vita stessa della società veronese, la lettera d'intenti firmata proprio da Arvedi la sera prima del drammatico incidente di Mantova, in cui si esprimeva la volontà di cedere il Verona a Giovanni Martinelli, l'imprenditore tessile di Castelnuovo del Garda.

Il collegio sindacale ha preso atto di questa trattativa e in pratica ha rimandato la ricapitalizzazione al momento in cui l'imprenditore di Castelnuovo diventerà il padrone del Verona.



Ora dunque si apre l'aspetto formale della vicenda: potrebbero essere i figli di Arvedi a chiedere al tribunale la nomina di un "tutore" o "amministratore di accompagnamento" che traghetti in tempi brevi l'Hellas nelle mani di Martinelli.

Proprio la tempistica è un altro aspetto importante della vicenda. La vita societaria del Verona, e il rafforzamento sportivo non possono aspettare tempi burocratici eccessivi. Ma su questo aspetto i professionisti di Arvedi, l'avvocato Luca Giacopuzzi e il commercialista Giampaolo Fogliardi sono molto fiduciosi, avendo trovato nel collegio sindacale il pieno appoggio alla loro azione. "Lavoriamo per il bene di Arvedi del Verona e di Verona" ha spiegato a Tggialloblu.it l'avvocato Giacopuzzi.

FONTE: TGGialloblu.it


- Martedì ultimo allenamento dell'anno per i gialloblù
Nella mattinata Corrent e compagni hanno svolto esercizi in palestra, riscaldamento tecnico, lavoro aerobico e partitella
Nella mattinata di martedì i gialloblù hanno svolto l’ultimo allenamento del 2008. La seduta è cominciata con esercizi in palestra (posture ed addominali), poi Corrent e compagni sono scesi in campo all’antistadio per affrontare riscaldamento tecnico, lavoro di potenziamento aerobico ed una partitella a campo ridotto. Ancora out a causa dell’influenza Christian Tiboni, fermi precauzionalmente Campagna, Moracci e Scapini. Gli uomini di Remondina torneranno ad allenarsi venerdì 2 gennaio 2009 con una seduta pomeridiana.

- Il 13 gennaio parte Punto Hellas School
Il corso è riservato ai ragazzi nati dal 2000 al 2003, termina il 31 maggio 2009

FONTE: HellasVerona.it



[OFFTOPIC]
PREMIER LEAGUE: Dopo la rissa GERRARD rischia il posto in Nazionale e, per alcuni tabloid d'oltremanica, perfino la carriera! MOTOGP: La KAWASAKY saluta il circo a due ruore, troppo alti i costi, MELANDRI e HOPKINS disoccupati di lusso! BOXE: Intervista a CAMMARELLE oro olimpico a PECHINO 2008. VITA DA EX: Massimo 'WOLVERINE' MINETTI firma per il COMO. Peccato sarebbe stato un esterno su cui l'HELLAS avrebbe potuto puntare in un ipotetico futuro ritorno al 4-3-3... Ed era pure svincolato!
PREMIER LEAGUE: Dopo la rissa GERRARD rischia il posto in Nazionale e, per alcuni tabloid d'oltremanica, perfino la carriera! MOTOGP: La KAWASAKY saluta il circo a due ruore, troppo alti i costi, MELANDRI e HOPKINS disoccupati di lusso! BOXE: Intervista a CAMMARELLE oro olimpico a PECHINO 2008
- Tabloid all'attacco: "Gerrard ora rischia la Nazionale"
Il giorno dopo l'arresto del centrocampista del Liverpool, la stampa britannica avanza le più disparate ipotesi. Per il Daily Star è addirittura a rischio la carriera, mentre il Daily Express sottolinea il duro colpo per la moglie

- Addio Kawasaki in MotoGP. Melandri: "Spero in un incubo"
La casa giapponese verso il ritiro dalla massima categoria a due ruote a causa dei costi. Melandri e Hopkins al momento sono senza sedili per il 2009

- "Oro olimpico e mondiale ma senza sponsor mi ritiro"
Roberto Cammarelle: "Ho detto no al professionismo, troppo business e quell'immagine di sangue e cattiveria che non fa per me. La più grande ingiustizia? Quando ci chiedevano di non andare ai Giochi per solidarietà al Tibet. Che ipocrisia"

FONTE: Gazzetta.it


VITA DA EX: Massimo 'WOLVERINE' MINETTI firma per il COMO. Peccato sarebbe stato un esterno su cui l'HELLAS avrebbe potuto puntare in un ipotetico futuro ritorno al 4-3-3... Ed era pure svincolato!
- UFFICIALE: Como, ecco Massimo Minetti
Il Como comunica il tesseramento del centrocampista offensivo Massimo Minetti (30), dopo averlo tenuto qualche giorno in prova agli ordini di mister Cotta. Il giocatore genovese, lo scorso anno prima a Messina e poi a Verona (due reti in 11 presenze con la maglia gialloblu), si è legato al club azzurro fino al termine della stagione, con opzione sul prossimo torneo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!


Maglie HELLAS su eBay

Gadget dell'Hellas Verona su Amazon!



#PerugiaVerona Valoti

#PerugiaVerona highlights

Wallpapers gallery