HELLAS VERONA 4-3 LEGNANO: Giornata grigia e umida illuminata dalla tripletta di TIBONI (ed il 'suggestivo' impianto di illuminazione del BINTI).

Le interviste a botta calda: BAGNOLI, Un attaccante come TIBONI trascina tutta la squadra e fa acquisire fiducia... E' molto importante avere uno così in campo. CAMPISI, Un bel VERONA che nel secondo tempo ha rischiato qualcosa di troppo... TIBONI? Lo conosco bene da quando siamo piccoli! Non avete ancora visto niente! BRUNI, Bella vittoria ma bisogna tirare le orecchie ai giocatori; non è possibile concedere una quasi rimonta del genere dopo aver terminato il primo tempo in vantaggio di 3. REMONDINA, Bravi i ragazzi... Al solito autori di una grande reazione dopo essere andati in svantaggio. Il secondo tempo è da analizzare attentamente: quando questa squadra pensa di gestire la palla è il momento in cui le prende. Dobbiamo abituarci a tenere la stessa intensità per 90 minuti e oltre. TIBONI? E' un giocatore importante come GIRARDI e SCAPINI; è giovane e forte, se mantiene questo modo di lavorare può andare lontano...CONTI, Sono contento il lavoro paga ma speriamo che l'infortunio di BERGAMELLI non sia grave. Il mio gol? L'avevo sognato e 'l'arciere esultante' è una dedica ad un amico che oggi è venuto al BENTEGODI fra l'altro gli dovrò una cena... TIBONI, Grazie per gli elogi ma il merito va a tutta la squadra. Non capisco cosa sia successo nel secondo tempo ma nel primo abbiamo avuto una manovra irresistibile che mi ha fatto concludere in maniera vincente. Dobbiamo tenere i piedi per terra e tenere ben presente la partita di oggi. GARZON, Ottimo primo tempo, gran reazione dopo il gol subito. Non possiamo permetterci di pensare alla gestione della partita, l'abbiamo visto, dovremmo analizzare la cosa in settimana
Giorni di pioggia e freddo hanno reso l'atmosfera al BENTEGODI grigia e umida ma non c'è freddissimo, la temperatura è intorno ai 9° e la coloratissima e rumorosa CURVA SUD scalda le ugole in attesa che i giocatori facciano il loro ingresso in un campo in condizioni quasi perfette. REMONDINA deve rinunciare a BERGAMELLI infortunato ma per il resto conferma il 4-3-1-2 che ha battuto il NOVARA e fatto soffrire la PRO PATRIA: RAFAEL, non al meglio a causa di una lieve forma influenzale avuta in settimana, tra i pali CAMPAGNA ancora al posto di MANCINELLI sulla destra, CONTI e CECCARELLI al centro e MORACCI, al solito, a spingere sulla mancina. Solito rombo di centrocampo con BELLAVISTA ad impostare vicino alla difesa protetto ai fianchi da GARZON e CAMPISI. PAROLO 'mina vagante' dietro al bomber TIBONI e al 'furetto' SCAPINI. Risponde Attilio LOMBARDO, tecnico dei legnanesi, con IOIME estremo difensore, il camerunense ENOW (speriamo che l'arbitro abbia sentito più i fischi a zittire i buhatori che questi ultimi, altrimenti si mette male per la prossima in casa) e CILONA al posto degli squalificati MAGGIONI e ROSSINI, BERTOLI, BATTAGLIA, ROSELLI, CHIAZZOLINO, ZANINETTI, NIZZETTO (ex di turno abitante a Raldon), LANTERI e BOSIO. Presenti in tribuna BERGAMELLI (ne avrà per circa un mese) e SIBILANO finalmente senza stampelle (ma che continuerà le terapie a Pontremoli) ma anche FANNA come commentatore tecnico, l'Osvaldin de la Bovisa BAGNOLI a godersi i 'rinati' gialloblù ed il viceallenatore BRUNI che di quel VERONA fu l'eclettico jolly. Più di 9000 gli spettatori sugli spalti.

Hellas Verona - Legnano(album in aggiornamento, foto 640x480 pixel)

Parte bene l'HELLAS e mostra di voler fare la partita punzecchiando più volte la retroguardia del LEGNANO ma sono sorprendentemente i lilla a passare in vantaggio per primi: al 9' c'è un corner per gli ospiti, BERTOLI (con cui il mister veronese vinse un campionato con la CANZESE nel 2004/2005) sorprende tutti e trova l'inzuccata vincente; il VERONA è sotto. Ma gli scaligeri hanno un carattere indomito e cercano immediatamente il pareggio che avviene 4 minuti più tardi: GARZON penetra in area lilla, viene a contatto con CILONA e frana a terra. Sono rigori che qualche arbitro da e qualcun'altro no ma il signor MANNA tiene fede al suo nome e fischia il penalty che TIBO-Gol va a realizzare con uno splendido 'cucchiaio' per la gioia delle 1000 e 1000 anime scaligere: è l'1 a 1. Ma l'HELLAS non si accontenta, vuole vincere ad ogni costo e al 19' IOIME capitola per la seconda volta: CAMPISI batte una punizione a cercare SCAPINI che colpisce il palo, batti e ribatti in area, piomba l'azzurro CONTI che insacca il 2 a 1! La CURVA SUD esplode ed il centrale, ebbro di gioia, festeggia il primo gol stagionale con la posizione dell'arciere inginocchiato (spettacolo nello spettacolo). La squadra scaligera è scatenata, continua a spingere ed è SCAPINI, su cross invitante di MORACCI al 29' a sparare alto; ma il terzo gol è nell'aria e lo trova ancora TIBONI tre minuti dopo: lancio dalla difesa, il possente centravanti di scuola ATALANTA si beve il proprio marcatore e fulmina il portiere avversario con un destro al fulmicotone, 3 a 1 e palla al centro. Al 39' SCAPINI scialaqua malamente la più ghiotta delle occasioni: TIBONI scende sulla destra, effettua un traversone a cercare il veloce attaccante di Bovolone che si trova praticamente a battere un rigore volante! Bello l'aggancio ma il tiro è incredibilmente sopra la traversa! IOIME sospira di sollievo ma dura poco perchè la quaterna arriva al 42' insieme alla trippletta di TIBONI: imbeccata perfetta di GARZON, il granatiere ex-SASSUOLO non si fa pregare e stende ancora i lilla sul palo lontano e son 4! Il primo tempo si chiude con un contropiede del LEGNANO e la conclusione di NIZZETTO neutralizzata dal brasileiro portiere gialloblù.

Sondaggio a risposta singola
Sonante vittoria dell'HELLAS ma quel secondo tempo...
Ci puo' stare... La squadra aveva dato tutto nel primo tempo
Indegni! Si sono presi 45 minuti di ferie e per poco non buttiamo la vittoria...
Colpa di REMONDINA: troppo precipitoso nel cambiare...
Buona lezione per una squadra giovane che deve crescere anche grazie a 'errori' come questi
Commenta i risultati


Fra butei l'atmosfera è giocosa: finalmente un rigore dopo tempo immemore ed un super TIBONI che incanta la folla! Esce pure il sole ed i tifosi scaligeri anticipano il NATALE dedicando agli ex MORANTE e DA SILVA il famoso coretto che associa i due attaccanti al bue e l'asinello in un improbabile presepe scaligero. Si respira una bella aria, come da tempo non si respirava ed il vin brulè scalda il cuore già acceso dai ragazzi in campo. Insomma, ti aspetti un secondo tempo in scioltezza ma ti accorgi presto che così non è: partono i secondi 45 minuti, LOMBARDO cambia ZANINETTI con ROMEO e l'HELLAS appare remissivo, la bella squadra che nel primo tempo ha annichilito i lilla è solo un ricordo e gli scaligeri commettono l'errore di pensare di poter amministrare il vantaggio a proprio piacimento ma non è così e al 60', dopo un errore di LOSETO entrato al posto di MORACCI al 54', LANTERI entra in area e brucia RAFAEL, per un 4 a 2 che imbambola l'HELLAS. Due minuti più tardi è GIRARDI a sostituire l'osannato TIBONI ma è BELLAVISTA a cercare di dare la sveglia: cross sulla destra a servire l'accorrente centravanti ex-CHIEVO, traversone per SCAPINI che però conclude di poco a lato. Fra i lombardi entra ALBANESE per LANTERI e l'atteggiamento rinunciatario dei gialloblù continua ad essere pericoloso! Le partite durano 90 minuti più recupero e chi pensa di aver vinto troppo presto viene solitamente gabbato... Lo sanno bene anche quelli del LEGNANO che al 69' vanno vicinissimi al gol: NIZZETTO batte un corner a cercare BERTOLI, colpo di testa del lilla e miracolo di RAFAEL! Il pubblico scaligero rumoreggia, fischia ma non dimentica di sostenere i propri beniamini anche quando, al 71', ROMEO firma il 3 a 4 dei lilla su suggerimento di CHIAZZOLINO. Il LEGNANO ci crede e LOMBARDO si sbraccia, l'HELLAS ci prova ancora con SCAPINI imbeccato dal 'solito' BELLAVISTA ma IOIME anticipa tutti. Ultima sostituzione per 'Braccio di Ferro' Attilio al 85', entra VIRDIS (parente od omonimo del bravo attaccante milanista PietroPaolo che incantò anche le platee juventine a cavallo degli anni '80?) per ROSELLI. L'ultimo tiro è di BOSELLI su calcio di punizione da posizione insidiosa sulla destra di RAFAEL: palla alle stelle. La gara termina al 96esimo: il VERONA ha vinto con merito soffrendo un po' troppo nella seconda metà di gara ma ricevendo un utile insegnamento per il futuro... La banda REMONDINA è attesa da ben più difficili prove e questo bagno d'umiltà, che sono convinto non sarà sfuggito ai 'guardiani' PRISCIANTELLI-PREVIDI, subito nel secondo tempo rappresenterà un buon insegnamento per il futuro dei 'baby' scaligeri rei di aver tirato i remi in barca troppo presto e di aver quasi buttato al vento una vittoria sacrosanta.

I contributi filmati del TGGialloblù:
- TIBONI: VI RACCONTO IL CUCCHIAIO
- REMONDINA: TROPPI ALTI E BASSI
- GARZON: PROBLEMA MENTALE
- CONTI: ERRORE MIO SUL PRIMO GOL
- VERONA-LEGNANO 4-3: LA SINTESI

Le interviste a botta calda: BAGNOLI, Un attaccante come TIBONI trascina tutta la squadra e fa acquisire fiducia... E' molto importante avere uno così in campo. CAMPISI, Un bel VERONA che nel secondo tempo ha rischiato qualcosa di troppo... TIBONI? Lo conosco bene da quando siamo piccoli! Non avete ancora visto niente! BRUNI, Bella vittoria ma bisogna tirare le orecchie ai giocatori; non è possibile concedere una quasi rimonta del genere dopo aver terminato il primo tempo in vantaggio di 3. REMONDINA, Bravi i ragazzi... Al solito autori di una grande reazione dopo essere andati in svantaggio. Il secondo tempo è da analizzare attentamente: quando questa squadra pensa di gestire la palla è il momento in cui le prende. Dobbiamo abituarci a tenere la stessa intensità per 90 minuti e oltre. TIBONI? E' un giocatore importante come GIRARDI e SCAPINI; è giovane e forte, se mantiene questo modo di lavorare può andare lontano...CONTI, Sono contento il lavoro paga ma speriamo che l'infortunio di BERGAMELLI non sia grave. Il mio gol? L'avevo sognato e 'l'arciere esultante' è una dedica ad un amico che oggi è venuto al BENTEGODI fra l'altro gli dovrò una cena... TIBONI, Grazie per gli elogi ma il merito va a tutta la squadra. Non capisco cosa sia successo nel secondo tempo ma nel primo abbiamo avuto una manovra irresistibile che mi ha fatto concludere in maniera vincente. Dobbiamo tenere i piedi per terra e tenere ben presente la partita di oggi. GARZON, Ottimo primo tempo, gran reazione dopo il gol subito. Non possiamo permetterci di pensare alla gestione della partita, l'abbiamo visto, dovremmo analizzare la cosa in settimana.

ALTRE NEWS DAL GIRONE A: La CREMONESE si sbarazza del MONZA, il CESENA strapazza il LUMEZZANE, il PORTOGRUARO distrugge la REGGIANA il VENEZIA, prossimo avversario dell'HELLAS VERONA va a vincere anche a SAN BENEDETTO DEL TRONTO, la SPAL tenta la fuga battendo il NOVARA e piazzandosi in testa al girone A in attesa di RAVENNA PRO PATRIA questa sera alle 20.45 mentre il PADOVA impatta a reti bianche con il PERGOCREMA (PRO SESTO-LECCO rinviata causa neve)

Commenta l'articolo:oppure




GIOCO PRONOSTICI:
Gran bella partita dell'HELLAS a PRO PATRIA e del nostro Martino 'Buona Forchetta' che con 7 punti si classifica al primo posto e diventa CAMPIONE di GIORNATA per la seconda volta in 12 concorsi effettuati ma sopratutto balza immediatamente alle spalle del capolista RobRoy e lo insegue a 3 lunghezze :!: :!: :!: (veito se le fa bòn la pearà e la soprèssa con un gosso de rosso :?: UAUAUAUA) Grande Martin ;o) Ma bravi anche Pose Gialloblù, Mister Loyal e RobRoy rispettivamente secondo e terzi.

RougeHellas ha giocato in ritardo rispetto all'anticipo di SABATO fra PRO SESTO e LUMEZZANE per cui becca i punti dell'ultimo (per la cronaca aveva realizzato 4 punti... Mi dispiace ma le regole sono regole :O( )

Dopo l'ammonizione brutta giornata per Bridget SFIGADONA di GIORNATA con soli 2 punti (e tanta voglia di crescere in tutti i sensi UAUAUA)

In classifica generale Boro scala di un posto così come retrocedono Bruni e Gabri :!: Ma è molto importante in 'chiave salvezza' anche l'aggancio di Pose Gialloblù a Mister Loyal in fondo alla classifica. Alla prossima butèi ;o)


Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
RobRoy60
Martino57
Boro56
Bruni, Gabri55
Bubu77, MR31032001, Smarso52
Bridget e RougeHellas48
Scaligero47
Ale90HVr46
Mister Loyal, Pose Gialloblu45


ALBO D'ORO CAMPIONI
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Tiboni: "Tripletta merito di tutta la squadra"
"In questo campionato non dobbiamo mai rilassarci, indipendentemente dal vantaggio"
Il successo contro il Legnano ha allungato ancora la striscia positiva degli uomini di Gian Marco Remondina, giunta a quota sette gare. Al termine della 14a giornata di campionato, il centravanti Christian Tiboni ha rilasciato alcune dichiarazioni davanti a microfoni, taccuini e telecamere. "Sono contento della mia prestazione personale, ma soprattutto per la vittoria. Non so cosa sia successo nel secondo tempo, dopo una prima frazione in cui abbiamo annientato l’avversario il Legnano ha creato grandi difficoltà. Ciò deve servire come lezione, non dobbiamo mai rilassarci, indipendentemente dai gol di vantaggio. La mia tripletta è merito di tutta la squadra, se i miei compagni non mi avessero messo in condizione di segnare non ci sarei mai riuscito. Andare in rete sotto la Curva Sud è stato bellissimo."

"Per quanto riguarda il penalty, avevo deciso come tirare già quando sono andato sul pallone. Anche nel Settore Giovanile li ho tirati in quel modo, il portiere difficilmente si aspetta una conclusione così. Poi pensavamo di avere già la vittoria in tasca, e questo è sbagliato: l’euforia del 4-2 ha portato i lombardi ad accorciare nuovamente il risultato. In un campionato così equilibrato non devono più verificarsi questi cali di tensione."

- Remondina: "Gli ostacoli sono dietro l'angolo"
"Giochiamo alla grande e facciamo risultato solo lavorando al 100%"
Al termine della gara col Legnano, valida per la 14a giornata del campionato di Prima Divisione (Girone A), il tecnico dell’Hellas Verona Gian Marco Remondina ha analizzato la prestazione dei suoi di fronte agli organi d’informazione. Nell’arco dei novanta minuti la formazione scaligera ha mostrato i suoi due volti: "Sono contento per la vittoria, abbiamo disputato un ottimo primo tempo, poi qualcosa è cambiato. Magari c’è stata un pò di paura del risultato rotondo, sono state perse le distanze e la voglia di giocre. Se il livello di concentrazione non viene tenuto alto, gli ostacoli sono sempre dietro l’angolo. Prendiamo quanto di buono ci ha regalato la partita, consapevoli che c’è da lavorare su quel secondo tempo."

"Talvolta vediamo errori plateali -prosegue il mister-, mentre in altre partite siamo perfetti. Dobbiamo crescere e migliorare per restare sempre lucidi mentalmente. Giochiamo alla grande e facciamo risultato solo lavorando al 100%: in caso contrario siamo vulnerabili. Aspettiamo ancora per capire di che pasta siamo fatti, sono convinto che le possibilità di restare aggrappati alle altre squadre ci siano. Il risultato odierno ci fa comodo, volevamo vincere a tutti i costi. I ragazzi hanno dimostrato grande capacità di soffrire, guardiamo al futuro con fiducia."

- Hellas Verona-Legnano 4-3
Tiboni (tripletta) e Conti firmano il poker, per gli ospiti in gol Bertoli, Lanteri e Romeo
I gialloblù ripartono dal pareggio ottenuto sul campo della Pro Patria, Legnano reduce dallo 0-3 casalingo con la capolista Spal. Remondina schiera Conti al posto dell’infortunato Bergamelli, confermando Campagna sulla destra della linea difensiva e Campisi a centrocampo. Maggioni e Rossini, fermati dal Giudice Sportivo, vengono invece sostituiti da Enow e Cilona. Ospiti in vantaggio al 9’ con Bertoli, abile ad anticipare tutti di testa su un corner calciato dalla sinistra. Al 13’ penalty per l’Hellas, Garzon viene atterrato da Cilona a pochi passi dalla porta. Ammonizione per il difensore lilla. Sul dischetto si presenta Tiboni, che estrae dal cilindro un rigore alla Totti: cucchiaio e Ioime battuto.

Raddoppio per Bellavista e compagni sei minuti dopo: punizione dalla trequarti di Campisi, tap-in di Scapini che colpisce il palo, Conti è pronto a ribadire in rete. Conti serve Moracci sulla corsa al 29’, cross al centro per Scapini, deviazione alta sopra la traversa. Tiboni trova la doppietta personale al 32’ quando aggancia un lancio dalle retrovie e supera in velocità il proprio marcatore, battendo Ioime con un potente destro. La stessa punta di scuola atalantina crossa dal fondo per Scapini al 39’, l’ex Cuneo non riesce ad impattare in maniera decisiva. Poker scaligero al 42’ ancora con Tiboni: lancio col contagiri di Garzon per l’attaccante, che appena entrato in area conclude sul palo lontano trafiggendo nuovamente Ioime. Allo scadere della prima frazione contropiede lombardo con Nizzetto, il cui destro fa la barba al palo della porta di Rafael. Discesa sul lato sinistro della difesa lombarda per Scapini al 49’, Campisi scocca il destro concludendo abbondantemente alto. Al quarto d’ora della ripresa Lanteri approfitta di un’indecisione della retroguardia ed accorcia le distanze.

Bellavista serve l’accorrente Girardi sulla fascia destra al 65’, cross per Scapini che anticipa la difesa avversaria, palla di poco a lato. Quattro minuti dopo perfetto corner di Nizzetto che imbecca Bertoli a centro area, Rafael respinge il colpo di testa del capitano legnanese.
Il Legnano accorcia le distanze con Romeo al 71’, quando il neo-entrato trova il tap-in su servizio di Chiazzolino. Passaggio filtrante di Bellavista per Scapini all’83’, Ioime anticipa in uscita l’intervento dell’attaccante. Punizione dai venti metri di Bosio all’86’, Rafael blocca a terra. La gara termina dopo sei minuti di recupero, Hellas dai due volti: spettacolo nel primo tempo, grande paura nel secondo.

Il tabellino
HELLAS VERONA F.C. - A.C. LEGNANO 4-3 (4-1)
Reti: 9’ Bertoli, 14’ rig. Tiboni, 19’ Conti, 32’ e 42’ Tiboni; 60’ Lanteri, 71’ Romeo

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Campagna, Ceccarelli, Conti, Moracci (54’ Loseto); Garzon, Bellavista, Campisi; Parolo; Tiboni (62’ Girardi), Scapini (89’ Corrent). (Franzese, Mancinelli, Anaclerio, Gomez) All. Remondina

A.C. LEGNANO
Ioime; Enow, Bertoli, Battaglia, Cilona; Roselli (85’ Virdis), Chiazzolino, Zaninetti (46’ Romeo); Nizzetto, Lanteri (66’ Albanese); Bosio. (Redaelli, Rodriguez, Agazzone, Lombardo) All. Lombardo

Arbitro: Manna di Isernia
Assistenti: Paiusco, Valletta
Ammoniti: Cilona, Parolo, Battaglia, Romeo
Espulsi: -
Recupero: 2’ - 6’
Spettatori: 9.112

FONTE: HellasVerona.it


- Lega Pro 1/A-Risultati e marcatori 14a
Nella quattordicesima giornata del campionato di Lega Pro Prima Divisione (girone A) Spal al momento sola in testa dopo il successo sul Novara. La Cremonese vince e il Padova pareggia. Cesena passa a Lumezzane. Portogruaro cala il poker con la Reggiana. Venezia corsaro in casa della Samb. Ravenna-Pro Patria si gioca in posticipo tv domani sera.

CREMONESE-MONZA 2-0
15’pt Guidetti, 23’st Vitofrancesco

LUMEZZANE-CESENA 0-3
30’pt De Feudis, 21’st rig. Motta, 48’st Motta

PADOVA-PERGOCREMA 0-0

PORTOGRUARO-REGGIANA 4-0
2’st Cuffa, 8’st Mortelliti, 31’st rig. Cunico, 34’st Cunico

PRO SESTO-LECCO non giocata per neve

RAVENNA-PRO PATRIA lun. 1 - ore 20,45

SAMBENEDETTESE-VENEZIA 1-3
12’pt Collauto (V), 33’pt Forò (S), 14’st Momentè (V), 37’st Malatesta (V)

SPAL-NOVARA 1-0
25’st Ghetti

HELLAS VERONA-LEGNANO 4-3
9’pt Bertoli (L), 15’pt rig. Tiboni (V), 19’pt Scapini (V), 31’pt Tiboni (V), 41’pt Tiboni (V), 15’st Lanteri (L), 26’ Romeo (L)

FONTE: CalcioPress.net


- Verona double face: primo tempo da favola, ripresa da incubo
La squadra di Remondina, dopo avere chiuso il primo tempo sul risultato di 4-1, si complica la vita da sola. I lilla si portano in vantaggio al 9', col colpo di testa di Bertoli, poi la tripletta di Tiboni e la rete di Conti portano il risultato sul 4-1. Nella ripresa Remondina ci mette del suo mandando in campo Loseto, al 9', al posto di Moracci, una scelta che non premia il tecnico. Il Legnano accorcia il risultato con Lanteri, al 15', e Romeo, al 26', e dopo sei minuti di recupero il risultato finale è 4-3 per l'Hellas Verona.

- TIBONI: VI RACCONTO IL CUCCHIAIO
- REMONDINA: TROPPI ALTI E BASSI
- GARZON: PROBLEMA MENTALE
- CONTI: ERRORE MIO SUL PRIMO GOL
- VERONA-LEGNANO 4-3: LA SINTESI

FONTE: TGGialoblu.it



[OFFTOPIC]
PREMIERSHIP: Nel derby di MANCHESTER trionfa lo UNITED col 100° gol in carriera di ROONEY, in quello di LONDRA sono i gunners dell'ARSENAL a spuntarla sui blues del CHELSEA. LIGA SPAGNOLA: Crolla il REAL MADRID nel giorno della fuga del BARÇA...
PREMIERSHIP: Nel derby di MANCHESTER trionfa lo UNITED col 100° gol in carriera di ROONEY, in quello di LONDRA sono i gunners dell'ARSENAL a spuntarla sui blues del CHELSEA. LIGA SPAGNOLA: Crolla il REAL MADRID nel giorno della fuga del BARÇA...
- United regna su Manchester. L'Arsenal ferma il Chelsea
Un gol nel finale di primo tempo di Rooney, il 100° della sua carriera, regala ai Red Devils la vittoria nella 150ª gara della storia contro il City. Ma un rosso a Ronaldo nella ripresa al poteva compromettere tutto. Grazie a due gol in 3' di Van Persie, Gunners vincenti nella stracittadina di Londra: per i Blues primo k.o. dopo cinque risultati utili di fila

- Real Madrid, altro tracollo. Barcellona show: è fuga
Nel primo anticipo della 13ª giornata della Liga, i blancos subiscono una pesante sconfitta che rimette in discussione la posizione del tecnico Schuster. Il Barça passa a Siviglia con il gol di Eto'o e la doppietta di Messi: è sempre più solo in vetta, a +6 sui madridisti

FONTE: Gazzetta.it

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery