7 Marzo Rassegna Stampa: TUTTOSPORT annuncia PASTORELLO (ri)vuole l'Hellas ma siccome le sfighe non vengono mai sole c'è anche PREZIOSI

Su Tuttosport, Camillo Forte scrive che Giambattista PASTORELLO ha un piano, in associazione col giocattolaio PREZIOSI, per comprare l'Hellas: dalla padella, alla brace, al piombo fuso... Davide PELLEGRINI predica tranquillità, Sebastian PIOCELLE ci crede, prima della partita col Foggia minuto di raccoglimento, Altinier recupera, Comazzi, Corrent, Giraldi e Bozzola a parte, fuori Hurme e Vigna, gli arbitri di Domenica, il regolamento dei playout, Diego CAVERZAN 128 partite con l'Hellas chiede per Domenica il 'suo' coro
Spero con tutto il cuore che questa sia solo una trovata giornalistica ma temo molto che non sia così; per quanto mi riguarda ricomincerebbe lo sciopero dell'abbonamento (convinto che poco influenzerebbe il WiCentino) e come me sono convinto tanti altri diserterebbero il Binti... Che altro dire se non AL PEGGIO NON C'E' FINE? Manca solo che diventiamo una succursale del Genoa ora...
- CLAMOROSA INDISCREZIONE DI TUTTOSPORT: PASTORELLO PRONTO A RIPRENDERSI IL VERONA
E' pronto un progetto di rilancio in accordo con Genoa di Preziosi. L'attuale vicepresidente rossoblù sta trattando per vendere le sue quote di proprietà del Lugano (serie B svizzera) per tornare nella società che ha gestito per più di sei anni. Questa l'indiscrezione apparsa oggi su Tuttosport, a firma di Camillo Forte.
Mentre il Chievo sta per tornare e vo­lare in Serie A la gloriosa Hellas rischia di precipitare in Serie C2, l’ultimo cam­pionato dei professionisti. E pensare che solo qualche stagione fa la squadra più anziana di Verona è stata assidua fre­quentatrice di Serie A e nessuno, proprio nessuno, ha dimenticato lo scudetto che ha vinto con Osvaldo Bagnoli in panchi­na. Era la magica stagione 1984- 85. In precedenza, ’ 82- 83 e ’ 83- 84, l’Hellas con­quistò due finali di Coppa Italia perse contro Juventus e Roma. Meravigliosi Anni 80. In totale la squadra veneta ha partecipato a 24 campionati di Serie A, 49 di B e per la prima volta uno di Serie C1. Adesso rischia addirittura la C2 visto che occupa l’ultimo posto della classifica a 4 punti di distanza dalla penultima.
COSI’ NON VA L’attuale proprietà, alla luce di quello che sta succedendo, po­trebbe anche cedere il club. Perché due retrocessioni consecutive rappresente­rebbero il punto più basso ( e vergognoso) della storia dell’Hellas. Quindi, con il sindaco da interlocutore, si sta cercando un gruppo di imprenditori in grado di ri­lanciare una società in coma.
PREZIOSI - PASTORELLO Giambatti­sta Pastorello, attualmente al Genoa in qualità di vicepresidente, al termine del­la stagione lascerà i rossoblù. L’ha di­chiarato lo stesso presidente Enrico Pre­ziosi che, però, ha sottolineato l’ottimo lavoro svolto dal dirigente- manager. Tra i due si è rafforzato un rapporto di sti­ma. E qui è nata l’idea di dare l’assalto all’Hellas. Enrico Preziosi, per rendere l’idea, potrebbe comportarsi come Massi­mo Moratti fece ( sino a qualche giorno fa) con lo Spezia. Il petroliere nerazzur­ro acquistò delle quote della società spez­zina, il re dei giocattoli potrebbe fare al­trettanto con il Verona dando carta bian­ca a Giambattista Pastorello che ne (ri) diventerebbe il proprietario. In que­sto modo il Genoa terrebbe sotto control­lo i giovani migliori di Serie C e, tra qual­che stagione si spera, di Serie B. Il Vero­na, dal canto suo, diventerebbe più com­petitivo sia sotto l’aspetto economico sia sotto quello tecnico.
TORRENTE ALLENATORE Comin­cerà presto e si concluderà prima della fine dei campionati. Pastorello e i suoi compagni d’avventura sarebbero disposti a rilevare il pacchetto di maggioranza anche in Serie C2 per poi ripartire. Inu­tile sottolineare che in questo caso ( C1 o C2) arriverebbero molti giovani del Ge­noa che sarebbero guidati dalla bandiera Torrente, attualmente tecnico degli Al­lievi, uomo di fiducia della società.
ADDIO LUGANO Intanto Pastorello sta per cedere le sue quote del Lugano, so­cietà svizzera iscritta al campionato di serie B. Intende non avere vincoli per concentrarsi esclusivamente sulla trat­tativa con il Verona. E, a quanto pare, avrebbe sondato il terreno con la frangia più calda e passionale del tifo gialloblù, con cui ha avuto un rapporto un po’ bur­rascoso nei sei anni della sua preceden­te presidenza. Ma adesso a verona le co­se stanno andando anche peggio di allo­ra.

- PASTORELLO: "SE TROVO IL MORATTI DI TURNO LO PORTO VOLENTIERI"
"Se riesco a trovare qualcuno interessato alla società lo porto volentieri. Ma non ho nessun mandato". Così oggi pomeriggio l'ex proprietario del Verona Giambattista Pastorello ha risposto al nostro Alberto Fabbri in merito alle nuove indiscrezioni su un suo riavvicinamento all'Hellas pubblicate da Tuttosport. Fandonie? "Non è che siano fandonie... " replica Pastorello, attaccato duramente in questi giorni dall'avvocato veronese Roberto Bussinello, legale rappresentante di una cordata di imprenditori intenzionati ad acquistare l'Hellas. "Non vale la pena di rispondere perchè si rischia che le mie parole vengano mal interpretate. Mi pare che qualche polemica, parlo localmente, sia già stata fatta in questi giorni da qualcuno". Poi Pastorello precisa ancora: "Se riesco a trovare il Moratti di turno interessato a comprare l'Hellas lo faccio volentieri. Ma teniamo il profilo basso, meno si parla in questo momento meglio è".

- VERONA, ALTINIER RECUPERA, ANCORA A PARTE COMAZZI E CORRENT

- VERONA-FOGGIA, ARBITRA PALAZZINO DI CIAMPINO

FONTE: TGGialloblu.it

Leandro GRECO non partirà titolare e mancherà anche Lorenzo SIBILANO:
- VERONA, GRECO NON SARA' TITOLARE
Non vogliono correre il rischio di bruciare il ragazzo, reduce da un infortunio che lo ha tenuto fuori dal campo tre mesi. Leandro Greco, quindi, contro il Foggia partirà al massimo dalla panchina

- HELLAS, TEGOLA SIBILANO
Si è fatto male in allenamento, e contro il Foggia non ci sarà. Lorenzo Sibilano si ferma a causa di un (sospetto) stiramento e cstringe così Davide Pellegrini a cambiare in corsa le pedine di difesa

FONTE: Radio Verona News on-line

Davide PELLEGRINI predica tranquillità, Sebastian PIOCELLE ci crede, prima della partita col Foggia minuto di racccoglimento, Altinier recupera, Comazzi, Corrent, Giraldi e Bozzola a parte, fuori Hurme e Vigna, gli arbitri di Domenica, il regolamento dei playout:
Pellegrini: "Giocare sereni e tranquilli"
"Se i ragazzi dimostrano temperamento e volontà, le possibilità vengono concesse"
VERONA - Poco prima di dirigere i gialloblù nella penultima seduta di allenamento in vista della prossima gara di campionato, il tecnico Davide Pellegrini ha incontrato i giornalisti presso lo stadio "Bentegodi". Negli ultimi giorni si sono infortunati Luca Vigna e Lorenzo Sibilano, che salteranno la sfida di domenica prossima col Foggia di Galderisi: "Sono due tegole che sinceramente non mi aspettavo, però la rosa è composta da ragazzi in gamba, pronti a sostituire gli infortunati. Non voglio stravolgere il lavoro fatto in precedenza, penso che i giocatori debbano sempre essere in grado di cambiare il modulo durante la partita senza subìre grossi traumi. Di certo schiereremo una difesa a quattro, continuando ad usare il modulo attuato finora nel reparto arretrato." Gli scaligeri vorranno vendicare la sconfitta subìta allo stadio "Zaccheria" nella gara d’andata, quando decisero le reti di Cardinale e Del Core. A livello di formazione, Pellegrini ha mischiato le carte nel corso degli allenamenti: "Sia la fase difensiva che quella offensiva sono da fare in undici, quindi ognuno deve saper attaccare e difendere. Spazio ce n’è per tutti, se i ragazzi dimostrano di avere temperamento e voglia di ottenere risultati importanti, le possibilità vengono concesse. Devono dimostrarmi sul campo il proprio valore, io non chiudo le porte in faccia a nessuno. Bisogna giocare sereni, tranquilli e consapevoli delle proprie capacità. Riguardo Greco, di certo sarà tra i convocati. Parleremo anche con lui, se può darci il suo supporto, tanto meglio. L’ho visto abbastanza bene, determinato e voglioso di contribuire a salvare il Verona." I pugliesi sono a quota 40 punti in classifica, a ridosso della zona play-off: "Nel complesso era già una buona squadra, con gli elementi acquistati a gennaio si sono rafforzati ulteriormente. I risultati ottenuti ultimamente hanno portato entusiasmo all’interno della squadra, e soprattutto all’esterno. Si tratta di una formazione temibile, con calciatori di categoria."

- Piocelle: "Non guardiamoci indietro"
"Con più sicurezza e fortuna possiamo fare un bel regalo a città, tifosi, e a noi stessi"

- Un minuto di raccoglimento prima della gara col Foggia
In occasione del match coi pugliesi sarà commemorata la scomparsa dell’ex rossonero Leonardo Costagliola

- Altinier ritorna a lavorare col resto dei compagni
Differenziato per Comazzi, Corrent, Giraldi e Bozzola, terapie per Hurme e Vigna

- Lega Serie C, il regolamento dei play-out
La squadra classificata al 18° posto in ogni singolo girone retrocede automaticamente

- Hellas Verona-Foggia, arbitra il sig. Palazzino di Ciampino
Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Tremolada (Monza) e Vaccaro (Milano)

FONTE: HellasVerona.it

Diego CAVERZAN ha l'Hellas nel cuore e chiede per Domenica il "suo" coro: per parte mia sarà sicuramente accontentato... CAVERZAN CAVERZAN SULLA FASCIA VAAAAA... CAVERZAN CAVERZAN DOVE CASSO VA?... CAVERZAAAN! CAVERZAAAN! MA DOVE CASSO VALO CAVERZAN? Hi hi hi... 128 gare con l'Hellas:
- DIEGO CAVERZAN
«Ho l’Hellas nel cuore Voglio dare una mano a un gruppo di amici»
Pellegrini mi ha chiamato, cercava un uomo di fiducia Non potevo dire di no a Davide. Ricordo il coro che mi hanno dedicato i tifosi, spero di risentirlo al Bentegodi

- Ha giocato 128 partite con il Verona

FONTE: L'Arena di Verona on-line

La "radiografia" di Hellas Verona - Foggia e le quote scommettitori:
- Verona-Foggia, il pronostico
Hellas Verona-Foggia si gioca per la 26a giornata del girone A della serie C1. Tutti gli aggiornamenti. Le statistiche. I giocatori infortunati, squalificati, indisponibili. L’arbitro. Il pronostico di Calciopress. Le quote Snai per le scommesse.

La partita di andata è terminata con la vittoria del Foggia (2-0). Arbitro dell’incontro il signor Palazzino di Ciampino (Assistenti: Tremolada, Vaccaro).

Hellas Verona (15)
In casa 12 punti: 2 vittorie, 6 pareggi, 5 sconfitte (reti: 7/11).
Ultima partita interna il 17/02/2008 con il Legnano (2-3), che è anche l’ultima sconfitta interna. Non vince in casa dal 09/12/2007 (Verona-Manfredonia 1-0).
Minor numero di punti in casa (12).
Minor numero di reti segnate (11).
Minor numero di partite vinte (2). E’ reduce da cinque sconfitte consecutive. Prima della sosta è stato esonerato Sarri e richiamato in panchina Pellegrini.
Squalificato Morabito.
Indisponibili: Bozzola, Comazzi, Corrent, Hurme, Sibilano, Vigna, Zeytulaev.

Foggia (40)
In trasferta 10 punti: 2 vittorie, 4 pareggi, 6 sconfitte (reti: 9/14).
Ultima partita in trasferta con la Paganese (0-1) che è anche l’ultima vittoria esterna (24/02/2008).
Vanta il maggior numero di punti in casa (30). E’ reduce da cinque vittorie consecutive.
Squalificato Colombaretti.
Tutta la rosa a disposizione di Galderisi (che ha vinto lo scudetto con la maglia dell’Hellas Verona).

Quote Snai
1 (3,00), X (2,70), 2 (2,50), Under (1,50), Over (2,30)

Pronostico Calciopress
1 - Under

FONTE: CalcioPress.net


Ancora sugli arbitri...
[OFFTOPIC]: - ALLARME.
IL PRESIDENTE DELL’AIA GUSSONI RIVELA CHE OLTRE A COLLINA SONO ARRIVATE INTIMIDAZIONI ANCHE AD ALTRI DIRETTORI DI GARA
Minacce agli arbitri, «ora basta»
«Così ci sentiamo più forti, ma dobbiamo subito concentrarci sulla partita contro il Napoli». «Sono arrivate lettere e sms. Abbiamo diritto di sbagliare come i calciatori e i tecnici»

FONTE: L'Arena di Verona on-line

Ah... Nemo bèn!!!
[OFFTOPIC]: - IL CALCIO CHE CAMBIA.
NASCE UN NUOVO MESTIERE, L’ORDINE NEGLI STADI È AFFIDATO A LORO
Professione steward Gli angeli dei tifosi. Sono stati formati 224 responsabili della sicurezza Lavoreranno al Bentegodi per il Verona e il Chievo. Ferruccio Taroni è il consulente dei club scaligeri «Garantiamo un clima sereno al Bentegodi». In gran parte sono studenti universitari «Non si tratta di controllori o poliziotti»

FONTE: L'Arena di Verona on-line

Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloCondividi su MeemiVota su Fai InformazioneDigg ThisVota su DiggitaAdd To Del.icio.usSegnala su ziczac

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento Caracciolo


Wallpapers gallery